ELEZIONI 2009 - POLEMICA SU DE LISIO

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
frosolone.net
00Friday, May 22, 2009 4:35 PM
Un sindaco di AN per uno schieramento di centro-sinistra
Come ormai riportato su diversi articoli di giornale aspettiamo commenti sulla polemica che si è venuta a creare dopo il comizio elettorale del candidato Sorbo alla provincia di Isernia.

Il succo della polemica:
"De Lisio, Assessore di una Giunta di Centro-Destra alla Provincia e allo stesso tempo candidato Sindaco a Frosolone con una lista di Centro-Sinistra"

All'interno della rassegna stampa una serie di articoli a riguardo:
- De Lisio, l’uomo di destra che va con il Pd
- Frosolone, Sorbo contro De Lisio
- De Lisio, Frosolone ti darà una lezione

Aspettiamo vostri commenti
frosolonese
00Friday, May 22, 2009 11:32 PM
Polemica inutile e gratuita secondo me...
Le due sono effettivamente delle liste civiche...
De Lisio è un uomo di centro-destra ma non mi pare che nella sua lista ci siano solo persone di centro-sinistra.

E la stassa cosa vale anche per l'altra lista, il cui candidato sindaco è sempre stato di idee di centro-sinistra (anche se non è stato mai dentro la politica, almeno direttamente) e nella lista ci sono anche lì persone di centro-sinistra, vedasi Maurizio Trillo
paesano
00Saturday, May 23, 2009 12:01 PM
Riflessioni
faccio delle riflessioni personali.
1 - Effettivamente le due liste si possono considerare "civiche" nel senso che entrambi gli schieramenti hanno all'interno della lista esponenti di centro-destra e di centro-sinistra. Pertanto non capisco come mai gli organi di stampa "etichettano" di sinistra la lista capeggiata da De Lisio. Mi meraviglia anche il fatto che lo stesso De Lisio non "smentisca" tutto ciò.
2 - Il comizio tenutosi Domenica, da parte del candidato alla Provincia Sorbo, ha creato effettivamente imbarazzo alla lista di De Lisio. Alcune frasi dette se le poteva anche risparmiare.

3- L'articolo di Di Giacomo mette in evidenza L'ARROGANZA dell'uomo spronato dall'ARROGANZA di una certa "FAMIGLIA" che negli ultimi mesi ha portato il paese a "queste situazioni". Caro onorevole la frase "Frosolone ti punirà" sà tanto di realtà, ma sarà una realtà molto AMARA verso una LOBBY PARTITICA come la Vostra. SARO' CONTENTO DI LEGGERE UNA VOSTRA DICHIARAZIONE DOPO IL 9 GIUGNO
frosolonese
00Saturday, May 23, 2009 12:50 PM
Il fatto è che se certe persone sono dalla loro parte vengono definiti "buoni"... mentre se sono dall'altra diventano repentinamente "cattivi".

Credo che De Lisio non abbia nemmeno bisogno di smentire quelle affermazioni, le liste sono gli occhi di tutti e ognuno può giungere alla proprie conclusioni. Il problema è che a Frosolone o è tutto bianco o tutto nero... ma non si capisce che a volte si possano superare le differenze di partito e fare una cosa tutti insieme per il bene del paese.
La lista n. 1 credo sia una lista libera nella quale nessuno ha deciso di candidarsi per giungere a favoritismi personali e con fini di guadagni personali.

La lettera di Di Giacomo (a parte gli evidenti errori di scrittura) si commenta da sola.... basta vedere la sua storia politica recente.

Bello sapere poi che un consigliere regionale "frosolonese" affermi che i finanziamenti per Frosolone arriveranno solo se vincerà una delle due liste... questo significa proprio amare Frosolone!!!
paesano
00Monday, May 25, 2009 12:59 PM
DI GIACOMO
Ieri sera ho assistito al comizio della presentazione della lista n. 2- Il discorso dell'On. Di Giacomo mi ha lisciato a dir poco sbigottito. Mi è sembrato, usando una parola troppo pesante, di MAFIA o a dirla con parole mi consone " Da codice penale". Un'onorevole che RICATTA la popolazione dicendo che "Se vince l'altra lista FROSOLONE troverà i rubinetti chiusi in Regione" è davvero da CODICE PENALE
fros.
00Monday, May 25, 2009 1:48 PM
RE: DI GIACOMO
Di Giacomo ha - giustamente, legittimamente e del tutto correttamente - espresso un concetto che chiunque già sa: ovvero, nel caso in cui dovesse vincere una lista che non esprime l'orientamento politico della maggioranza che siede in regione, è evidente che avrebbe meno possibilità di dialogare con i vertici regionali ed ottenere i conseguenti benefici in termini di finanziamento e, più in generale, di attenzione per il paese.

Bella scoperta...c'è per caso qualcuno che non era già consapevole di ciò????

Chi afferma che le parole di Di Giacomo sono addirittura mafiose, quindi, fa solo una pessima figura perchè è un povero ingenuo o, come io credo, è in assoluta e palese mala fede.

Quanto a De Lisio: la sua condotta si commenta da solo. Vorrei solo ricordare che il posto di consigliere e poi assessore provinciale non l'ha certo guadagnato per meriti personali mai acquisiti, ma semplicemente perchè qualcuno di quelli che domenica 24 maggio era sul parco, l'ha supportato e ha cercato voti per lui.

Capisco che la gratitudine e la lealtà sono valori molto spesso ignorati, ma in questo caso si tratta proprio di perdere la faccia...e qui mi fermo, anche perchè il comizio di Sorbo e l'imbarazzo di coloro che erano lì ad applaudirlo è più eloquente di qualsiasi altra parola.
frosolonese
00Monday, May 25, 2009 5:26 PM
Di Giacomo è stato vomitevole ieri sera.. ha parlato di coerenza proprio lui che fino a qualche anno fa era un uomo di sinistra ed ora è diventato il coordinatore regionale del partito di centro-destra...

Nel suo discorso non ha parlato di "meno possibilità di ricevere finanziamenti" qualora dovessere vincere la lista n. 1... ma ha detto che sicuramente la Regione e la Provincia non daranno più finanziamenti al Comune di Frosolone... e questo solo perchè a governare non ci sarebbe un loro amico.
In pratica se non si hanno gli amici giusti e non si è raccomandati i finanziamenti per progetti che potrebbero far crescere e sviluppare un Comune non arrivano, anche se il progetto è valido.
Io credo che se qualcuno vuole il bene di Frosolone debba poterlo aiutare, qualora ne avesse la facoltà, indipendentemente da chi ricopre la carica di Sindaco.

Ieri hanno parlato tutti, tranne quelli della lista per cui dovremmo votare, a parte Farese che ha letto il suo discorso. Si è criticata l'altra lista perchè nel loro programma si elencavano tante belle cose che loro condividono ma che senza i soldi che Iorio & co. non sarebbero in grado di realizzare. Ebbene il loro programma qual è? È quello di avere la certezza che i soldi per Frosolone arriveranno sempre dai loro "capi". Però questi soldi bisogna pure saperli spendere bene e per giuste cause, che favoriscano tutti i cittadini e non solo una parte "eletta".
Ad esempio l'attuale amministrazione aveva a disposizione 650 mila euro da investire nel sociale (quindi poter aiutare i nostri anziani, i nostri bambini, le nostre famiglie...) ma quei soldi sono tornati al mittente perchè non sono stati spesi in tempo, forse per dare la precedenza a varianti stradali con il 13% di pendenza, di sicuro molto comodi per gli autocarri, sia nel periodo estivo che soprattutto in quello invernale.
Oppure i 100 mila euro per mettere a posto le strade di Sant'Anna, ma di quei soldi solo una parte (28 mila) sono stati spesi per quel motivo, mentre la restante è stata utilizzata per sistemare la strada che porta alla casa di uno dei maggiori esponenti dell'attuale amministrazione.

Non capisco perchè si critichi la condotta di De Lisio, mentre quella di altri candidati della lista n. 2 (vedasi il Dottor Trillo), invece, è emune da critiche. De Lisio non ha abbandonato le sue idee politiche, ha solo avuto il merito di saper dialogare anche con chi non la pensa come lui e ha capito che con loro si poteva costruire un progetto che avesse come unico scopo il bene di Frosolone. Forse non sanno che esistono anche le liste civiche e forse non capiscono che anche la loro lo è.
Hanno parlato di unire il paese... ma unire il paese non significa essere solo dalla loro parte. Se avessero voluto unire il paese avrebbero cercato di dialogare con tutti, cosa che invece ha fatto De Lisio.

Quintino poi ha detto che la loro lista era pronta da tempo e non completata all'ultimo minuto... peccato che più di un candidato della lista n.2 abbia affermato il contrario negli ultimi giorni dicendo di essere stato chiamato un'ora prima della presentazione della lista
frosolonese
00Monday, May 25, 2009 5:32 PM
Ah, un'ultima cosa... alla fine del comizio potevano almeno salutare e ringraziare la gente!!
Vabbè che la maggior parte della gente in piazza era simpatizzante dell'altra lista, però un po' di educazione da gente navigata come loro non sarebbe guastata... ;-)
fros.
00Tuesday, May 26, 2009 11:02 AM

però, quanta acrimonia contro Di Giacomo, addirittura ci si scandalizza per le sue parole....andiamo Frosolonese, meno ipocrisia, non facciamo finta di essere nati sotto una campana di vetro.

Di Giacomo si è limitato ad essere sincero e trasparente, chiarendo ciò che accadrà laddove (malauguratamente) dovesse prevalere la lista del Sig. De Lisio. Non ti sta bene? amen, sopravviveremo. Per guantoi mi riguarda ha fatto benissimo!!!!!!!!!!!!!

Un'altra cosa: il paragone Trillo / De Lisio, caro mio, non ha "nè capo nè coda" e dimostra solo che gli argomenti a difesa del vostro candidato sindaco non stanno proprio in piedi (dura difendere l'indifendibile, eh??!!). Premesso che non ho mai votato in vita mia per Trillo, ti ricordo solo che quest'ultimo non ricopre alcuna carica come esponente PD nell'ambito di organi politici provinciali o regionali. Anzi, Maurizio Trillo ormai da anni si è defilato perfino dal PD frosoloese....visto come si è ridotto quest'ultimo e visto a chi è affidata ora la "conduzioe" del medesimo(vabbè, stendiamo un velo pietoso). Il Sig. De Lisio, invece, ancora oggi ricopre la carica di assessore provinciale come esponente del centro-destra e si è ben guardato dal rassegnare le proprie dimissioni.....la cosa si commenta da sè.

Un'ultima cosa in merito alla formazione delle liste.

Caro frosolonese: hai una bella faccia tosta!!!! I candidati della lista n. 2 sarebbero stati scelti all'ultimo minuto??? Questa sì che è bella! Guarda che tutti sanno che la sera prima della presentazione delle liste, uno dei fautori (anzi, IL fautore: e certo non mi riferisco nè a Carrino nè a Cardegna) della lista De Lisio girava per il paese , alla disperata ricerca di candidati, invitando i malcapitati incontrati in giro a seguirlo muniti dei propri documenti di identità........peccato che nessuno lo abbia seguito e che, quindi, lui e i suoi si sono ridotti a formare la lista sulla base di un criterio che definirei: "in mancanza d'altro..".

Insomma, caro Frosoloese, dì ciò che vuoi e pensala come vuoi, però cerca alemeno di evitare di dire palesi stupidaggini.
frosolonese
00Tuesday, May 26, 2009 1:53 PM
Re:
Mi scandalizzo per per parole che ha usato: "chiuderemo i rubinetti" qualora dovesse vincere De Lisio... Sono parole che fanno scalpore se pronunciate da un Senatore della Repubblica che ricopre quella carica anche grazie ai voti dei frosolonese e anche da chi lo ha votato ma che non condivide obbligatoriamente la politica della passata amministrazione e della lista n. 2.

Perchè parli di sincerità? Allora per te è normale che i finanziamenti che spettano di diritto a tutti i Comuni e tutti i cittadini debbano per forze essere negati se a governare quei Comuni non c'è un loro "protetto"? Mi sembra una dittatura questa!!


---


Ok, Trillo non potrà avere la carica che ricopra attualmente De Lisio (ci ha provato tante volte senza riuscirci), ma non mi pare che possa definisrsi lo stesso un uomo di centro-destra, dato che la lista viene definita tale. E poi non credo si sia defilato da anni dal PD dato che poco più di 3 anni fa si è presentato alla Regione con i DS.
De Lisio poi non ha cambiato opinioni politiche. Fa parte ancora del PLD e ne farà parte ancora... ha solo dialogato e trovato un accordo con persone che politicamente non la pensano come lui ma che hanno le stesse idee e progetti per Frosolone. Sia lui che gli esponenti di centro-sinistra della lista la pensano ancora uguale...
Credo che sai benissimo che è legale fare delle liste civiche, che vendono definite così appunto perchè sono costituite da persone di diversi schieramente politici. Io credo che anche la lista n. 2 sia una lista civica.
È successa tante volte e recentemente anche a Venafro... chissà perchè lì Di Giacomo non si sia scandalizzato così tanto!!


---


Avrò anche la faccia tosta ma io ho solo riportato le parole che mi sono state dette di persona da persone e amici candidati nella lista n.2. Non ho la certezza che quelle dichiarazioni fossero vere o soltanto un modo per depistare, ma ho avuto conferma di ciò anche da molte persone esterne ma comunque vicine alla lista.

So invece con certezza che la lista n. 1 era già pronta la sera del venerdì e quelle persone che hai visto girare per il paese era invece alla ricerca di persone che firmassero per la presentazione della lista, dato che saprei sicuramente che occorrono minimo 60 firme di cittadini frosolonesi per cercare una lista e saprai anche che per candidarsi non occorre semplicemente il documento di identità.
Devo anche dire che alla fine molti li hanno seguiti visto che le firme presentate non erano solo 60 ma più di 100...
PAESANO
00Tuesday, May 26, 2009 3:52 PM
LISTE
Mi intrometto facendo una "Chiacchierata tra amici" perchè alla fine, spero, tutto torni nella "Normalità" e non degeneri con attacchi personali che non fanno altro che inasprire gli animi ed allontanare sempre più le persone dalla politica.
Mi voglio riferire all'amico simpatizzante per la lista n. 1. Non faccio finta di credere che la Vostra sia una lista civica mentre l'altra é di Sinistra, adducendo come spiegazioni che DE LISIO è Assessore di centr-Destra mentre Trillo non è più del PD. Sono tutte "Bufale" perchè lo sanno tutti quali sono le idee politiche di Trillo (anche se nell'ambito comunale la pensa in tutt'altro modo).
Dici che l'On. DI GIACOMO ha fatto bene a dire certe frasi....che non sanno nulla di politica, ma sono di ricatto....Allora tutti i comuni molisani governati dalla sinistra ora non percepiscono finanziamenti o la stessa provincia di Campobasso sia nel baratro del dissesto...Spiegami come mai è scandaloso che De Lisio sia candidato in una lista "CIVICA" e non di Sinistra MENTRE ALLA REGIONE IORIO HA NOMINATO ASSESSORE UNO ELETTO NEL CENTRO-SINISTRA? Su questo l'On. DI GIACOMO non dice niente...Come si dice "DA CHE PULPITO VIENE LA PREDICA"
giovane
00Wednesday, May 27, 2009 7:49 PM
risposte
Vorrei solo avere delle risposte ; ho votato De lisio 2 volte per mandarlo alla provincia , ho gioito quando è stato nominato assessore , quando si è candidato con Quintino alle passate elezioni ho condiviso la scelta adesso vorrei delle risposte.
1) In dieci anni di provincia quali e quante sono le opere che De Lisio ha fatto realizzare sul territorio?
2) Da assessore allo sport ha fatto qualcosa per migliorare i nostri impianti sportivi ? E se si cosa?
3) Per il turismo è stata realizzata qualche iniziativa per lo sviluppo della zona?
4)Questo famoso dialogo di cui si parla è una svolta nella sua politica o solo un mezzo per arrivare alla poltrona?
5)Quando ha deciso di candidarsi con una lista non di vocazione di centro destra perchè non si è dimesso da assessore provinciale visto che è stato votato da elettori di quella parte politica?

Semplici domande , grazie

fros.
00Thursday, May 28, 2009 10:32 AM
RE: risposte
domande sacrosante, a cui - credo - nessuno potrà dare risposte.

Il Sig. De Lisio è stato praticamente invisibile come assessore provinciale, nonostante la grande occasione a propria disposizione derivante dal ruolo conferitogli....un ruolo non certo assegnatogli per meriti personali (inesistenti) ma solo ed esclusivamente grazie al supporto garantitogli da quelli contro cui poi si è schierato.

Peccato che anzichè essere grato per tale supporto e lavorare per il bene del paese, il predetto signore, non solo si è ben guardato dal fare qualcosa di utile per Frosolone (ma forse, semplicemente, non ne è stato capace), ma addirittura si è poi fatto prendere da manie di onnipotenza autoproclamandosi candidato sindaco.

Complimenti a De Lisio...e complimenti a chi lo ha scelto come capolista.....ma non erano molto meglio Carrino o Cardegna o, a quel punto, perfino Di Biase (che di cambi di casacche è esperto, ma che almeno non è certo così "impalpabile" come De Lisio)??????

Boh, è proprio vero che ognuno ha quel che si merita!!!!!!!
pereppe
00Thursday, May 28, 2009 1:11 PM
MANIE
Egr. FROS., sei come colui che vede la pagliuzza nell'occhio altrui senza vedere la trave nei tuoi....stai screditando tante persone (CARRINO-CARDEGNA-DI BIASE) oltre a DE LISIO. Credo che in fatto di MANIE DI GRANDEZZA, c'è qualcuno (PALLANTE QUINTINO) che ne ha da vendere (VEDASI I MANIFESTI DI RINGRAZIAMENTI PER ESSERE STATO ELETTO ALLE CAMERE)queste sono VERE MANIE DI ONNIPOTENZA....Dimenticavo, NON SO SE AVEVI LETTO LA TARGA AFFISSA ALLA PORTA DELLA SALA DEL SINDACO (ONOREVOLE, DOTTOR, PALLANTE). e' vero ognuno ha quel che si merita
fros.
00Friday, May 29, 2009 10:57 AM
RE:MANIE
screditare????? caro pereppe, mi sa tanto che non hai letto bene il mio ultimo messaggio: se infatti avessi prestato più attenzione, avresti potuto facilmente capire che i nomi di Carrino, Cardegna e Di Biase non stati da me citati per indicare che essi sarebbe stati sicuramente candidati più credibili di De Lisio.

La prossima volta, quindi, rifletti (leggi) meglio prima di lanciarti in messaggi senza senso.

Quanto a Quintino....ti ricordo solo i manifesti di ringraziamento li aveva affissi in un momento in cui la sua elezione alla cammera risultava certa ed inconfutabile...chi avrebbe potuto immaginare che Berlusconi - evidentemente per non far torto a qualcuno di regioni ben più potenti della nostra - avrebbe poi sacrificato il seggio molisano????

Comunque, mi fa piacere che tu concordi con me sul fatto che ognuno ha ciò che si merita: io sono assolutamente orgoglioso di cò che ho.....quanto a te, farei una riflessione e, in ogni caso, contento tu....
pereppe
00Friday, May 29, 2009 4:07 PM
re: MANIE
Eg. FROS. dovresti IMPARARE a scrivere meglio in italiano...perchè il significato della tua frase è: "TRA I MENO PEGGI...erano CARRINO-CARDEGNA o addirittura DI BIASE".
Dovresti inoltre conoscere MEGLIO LA LEGGE ELETTORALE perchè il Sig. PALLANTE QUINTINO NON E' MAI STATO ELETTO, RISULTAVA ELETTO SE BERLUSCONI RINUNCIAVA AL SEGGIO MOLISANO. PERTANTO, CONTEGGI ALLA MANO, NON E' MAI STATO ELETTO.
sole
00Friday, May 29, 2009 5:49 PM
Caro frosolonese tu hai scritto che l’accordo di De Lisio con la sinistra frosolonese si è basato su un progetto comune che ha come scopo il bene di Frosolone. E immagino che anche l’accordo con Felice Ianiro, secondo te, si basa su tale principio.

Vorrei però ricordarti i passaggi precedenti alla presentazione delle liste.
Pasquale De Lisio aveva fin dall’inizio affermato che il suo intendimento era quello di candidarsi alla carica di sindaco. Non si capiva bene all’inizio con chi volesse candidarsi se con il centro destra o con il centro-sinistra o addirittura da solo. Si sapeva solo che voleva candidarsi.
Dopo un po’ di tempo, qualche settimana prima delle elezioni, si è presentato ad una riunione del centro destra dichiarando la propria volontà a candidarsi sindaco con le persone che oggi rappresentano la lista n.2.
Dopo qualche giorno ancora, forse pensando che nel centro destra c’erano poche possibilità, si è presentato alla riunione con il centro sinistra dove anche lì ha dato la propria disponibilità alla candidatura di sindaco e lì, sicuramente in maniera abbastanza marcata, gli fu fatto intendere che non c’era posto.
Successivamente si è presentato nuovamente (a sorpresa) ad una riunione con il centro destra utilizzando nelle discussioni il "noi" come se ormai fosse chiaro che faceva parte di quella squadra.
Ed in ultimo, è riuscito (o forse qualcuno al posto suo) a chiudere l’accordo con il centro sinistra che addirittura lo pone come candidato sindaco.
Ora, mi sembra, che non ci voglia una sfera magica per capire che l’accordo del centro sinistra con De Lisio non ha nulla di programmatico ma si basa unicamente sulla convinzione che in questo modo si possano recuperare più voti possibili (qualcuno addirittura dice che il centro sinistra aveva difficoltà a chiudere la lista, ma queste sono solo voci)
E così anche l’accordo con Felice Ianiro.
Oggi lo stesso utilizza parole irripetibili ed offensive nei confronti dell’amministrazione attuale e di Quintino Pallante e sappiamo bene che l’unico motivo di ciò, l’unico punto programmatico che non condivide, è stata la perdita della poltrona di assessore dovuta unicamente al suo comportamento a dir poco equivoco.
Non venitemi quindi a parlare di accordi programmatici, ma piuttosto di alleanze per il voto!
E non venitemi neanche a paragonare l’accordo che Pasquale De Lisio ha fatto con il centro sinistra con quello che Maurizio Trillo avrebbe fatto con il centro destra e per i seguenti motivi:

1. Maurizio Trillo non è il candidato sindaco della lista n.2
2. Maurizio Trillo non ha fatto nessuno accordo, ha solo fatto (non adesso) il paragone tra i due schieramenti e ha scelto con chi stare
3. Maurizio Trillo non ha mai partecipato contemporaneamente alle riunioni con l’uno e con l’altro
4. Maurizio Trillo collaborava già con Lelio Pallante ed era già palese con chi si sarebbe schierato in questa tornata elettorale.

Vorrei poi fare alcune considerazioni sui temi della campagna elettorale.
Critichi tanto l’intervento di Di Giacomo…ma forse ti sfugge che la campagna elettorale svolta dalla lista n.1 è incentrata sulle accuse (molto pesanti ed inaccettabili) contro Quintino Pallante (che tra l’altro non è neanche candidato)!
Questo è l’unico punto programmatico della lista n.1. L’unico punto che forse veramente vi unisce è questa acredine nei confronti di Quintino Pallante! Nient’altro. Tutto il resto è opportunismo.
Ma vi dà così fastidio che Quintino Pallante possa essere presente e sostenere le cause di questa comunità nelle istituzione dove si decidono cose importanti?
Ma vi dà così fastidio che a Frosolone sia rimasta la Comunità Montana?
Ma vi dà così fastidio che a Frosolone si realizzi il country hospital?
La campagna elettorale della lista n.2 si basa su un fatto che è indiscutibile ed è il forte collegamento con la Regione (sottolineato da Di Giacomo sicuramente in maniera molto forte ma siamo ben lontani dagli attacchi offensivi contro Quintino Pallante che prima ti ricordavo) e ciò dà la possibilità a questa lista di realizzare concretamente gli impegni programmatici che oggi prende!
Alla presentazione della lista n.2 c’era molti importanti personaggi politici e c’era soprattutto il Presidente della Regione Molise Michele Iorio che ha ribadito senza mezzi termini il suo appoggio a questa comunità.

De Lisio alla presentazione della sua lista ha fatto intervenire una sua collaboratrice (brava e bella sicuramente) ma non penso possa intervenire sul bilancio della Regione Molise e destinare fondi a Frosolone!!
Fondi che danno realmente la possibilità di creare servizi e lavoro ai Frosolonesi!

Comunque affidandomi alle tue capacità di analizzare con obiettività e senza retro pensieri la situazione politica di Frosolone, sono certo che anche tu voterai per il bene di Frosolone, e quindi per Sabatino Farese!!
Saluti
frosolonese
00Saturday, May 30, 2009 10:49 AM
Caro/a sole,
vedo che sei molto informato/a sui vari passaggi precedenti la presentazione delle liste.
Però forse saprai benissimo che l'intento di De Lisio, dal principio, era quello di creare una formazione non di partito, ma formata da persone, anche con diversi ideali, ma che avessero tutti lo stesso obiettivo: cambiare il modo di fare politica a Frosolone e lavorare per il bene di TUTTI i frosolonesi.
Logico che lui parlasse con tutti per vedere chi avesse le sue stesse idee e logicamente ha parlato per prima con coloro che erano suoi colleghi di maggioranza.
Non capisco perchè vi ostinate a parlare di centro-destra e centro-sinistra quando è chiaro che le due sono liste civiche!! Forse lo dite per far credere a Di Giacomo che non sta appoggiando anche gente di sinistra?

L'accordo con Felice Ianiro non è solo con lui, ma con una grandissima parte di abitanti di San Pietro delusi dai comportamenti della passata amministrazione verso la San Pietro e i loro candidati eletti e che sono stupiti che proprio in questi giorni, nella loro frazione, si stiano realizzando dei lavori che richiedevano da tempo . Felice e Franco sono stati tra i più votati in assoluto però non hanno avuto nessuna "ricompensa" o riconoscimento dai loro risulatati, forse perchè i posti "che contano" erano già assegnati a persone più vicine al Sindaco...
Credo che Felice avesse tutte le facoltà per protestare del trattamento avuto ed è normale che sia risentito dal comportamento del Sindaco.
Tu parli di comportamento equivoco... quale sarebbe questo comportamento equivoco? Il fatto di lavorare presso una persona che era contraria all'amministrazione che ora invece sembra si sia riavvicinato?

Il paragone che ho fatto tra Pasquale e Maurizio l’ho fatto perché voi vi ostinate a dire che Pasquale stia con una lista di centro-sinistra, glissando invece sul fatto che la lista che voi dite di centro-destra abbia Maurizio (storicamente di sinistra) nella lista, senza contare il vostro candidato sindaco, con idee sempre vicine al centro-sinistra. Maurizio non avrà partecipato a riunioni di una parte dell’altra perché non aveva motivo ed è risaputo che fosse lui il manovratore dopo la fuga di Quintino e abbia avuto grossi benefici personali da quella amministrazione.

Non mi risulta poi che contro Quintino siano state fatte accuse inaccettabili, come dici tu… mi pare che sia democratico obiettare sui motivi della sua scelta di abbandonare il comune per prendere più soldi (come ha candidamente ammesso lui durante il comizio di domenica scorsa) e soprattutto dato che solo domenica, dopo 6 mesi, ha “chiarto” ai frosolonesi il motivo per cui ha scelto il seggio alla Regione abbandonando la poltrona di sindaco. Credo sia normale che si parli di lui e della sua scelta dato che per colpa sua si torna al voto dopo solo un anno…
La cosa che fa ribrezzo di Di Giacomo, lo ripeto, è il suo ricatto “di chiudere i rubinetti” qualora vincesse De Lisio, parole che sono oscene se dette da un Senatore della Repubblica che dovrebbe rappresentare tutti i molisani indistintamente e che è a Palazzo Madama anche grazie ai voti di coloro che lo hanno votato e non per questo si riconoscono e hanno apprezzato la condotta dell’ultima amministrazione.

Che poi Quintino alla Regione possa fare del bene per Frosolone non lo metto in dubbio, ma mi spieghi perché questo bene per Frosolone possa arrivare solo se vince Farese e non De Lisio? Io amo Frosolone e se mi trovassi nella sua posizione e potrei fare qualcosa per Frosolone lo farei sicuramente senza leggere il nome sulla targhetta fuori l’ufficio del Sindaco. L’amore per Frosolone si vede 365 giorni l’anno e non soltanto in periodo elettorale.

La ragazza che ha parlato alla presentazione della lista n. 1 ha parlato del Pasquale dal punto di vista umano e non era certo un intervento programmato. Quella era una presentazione della lista, quindi parlare del programma e presentare i 16 candidati, cosa che invece non è avvenuta domenica, dove Farese ha letto il suo discorso e i candidati sono stati soltanto elencati forse perché la squadra che dovrebbe governare Frosolone passa in secondo piano perché dietro ci saranno altre persone a decidere? Spero non sia così.
Invece hanno parlato persone che non conoscono i veri problemi di Frosolone e che vengono qui soltanto in periodo elettorale. E’ vero! Sul palco c’era tantissima gente importante… però non vi siete accorti che c’era più gente sul palco che sotto ad applaudire?
Il programma della lista n. 2 , è vero, si basa sul rapporto privilegiato con il palazzo per avere i fondi… ma poi questi fondi bisogna anche saperli spendere bene, quindi alla base ci dovrebbero essere anche buone idee…
Ad esempio, spendere svariate centinaia di milioni di euro per la variante che va dal cimitero alla Torre è un ottimo esempio di soldi spesi bene? E poi i soldi che arrivano dalla Regione bisogna anche spenderli per la causa per cui sono stati finanziati e non deviarli in corsa per fare favori agli amministratori e amici… e che mi dici del milione di euro che era arrivato per investirlo nel sociale e che poi è tornato indietro perché non si è saputo come utilizzarlo?

Comunque sto ancora analizzando la situazione politica frosolonese e per ora non ho ancora deciso di votare per il bene di Frosolone :-)

Saluti
fros.
00Tuesday, June 9, 2009 6:38 PM
vittoria
per fortuna frosolone, ancora una volta, non ha tradito.....alla faccia di chi ha impostato la campagna elettorale sulle offese e sui ricatti e di chi, a questo punto, dovrà non solo rinunciare alla poltrona tanto ambita, ma dovrà abbandonare poltrone a cui si era ostinatamente aggrappato......l'ho sempre detto che alla fine ognuno ha ciò che si merita!!!!!!!!!

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:58 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com