Doctor Who

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
221bBakerStreet
00Wednesday, February 11, 2015 10:01 PM
(nel caso ci fosse ancora chi non lo conosce)
Volete qualche indizio per indovinare mentre fingete che non ci sia un titolo qui sopra? Ecco a voi: ventisei serie classiche, due film e otto serie “nuove”, per un totale di 812 episodi; tredici attori che hanno ricoperto il ruolo di protagonista ed è inglese che più inglese non si può. Esattamente, parlo proprio di Lei, la serie che dà assuefazione, la serie che unisce fan di ogni età, genere ed etnia, la serie che vi renderà, nel caso non lo siate già, dei veri e propri nerd: ecco a voi Doctor Who.

Nato nel 1963 dalla collaborazione fra Sydney Newman, C. E. Webber e Donald Wilson, andò in onda fino al 1989 e, se escludiamo il film del 1996, verrà ripreso nel 2005 grazie al produttore Russel T. Davis, che la porterà a nuova luce per poi passare il testimone nel 2010 a Steven Moffat (conosciuto fra i fan come un vero demonio sadico e senza cuore), che ancora ad oggi detiene il record per aver complessato il maggior numero di menti grazie alle sue malsane idee.

Non lasciatevi ingannare dalla trama, perché in questo caso specifico vale come per i retro copertina dei romanzi di Stephen King: non rendono abbastanza bene l'idea. Il protagonista della serie è Il Dottore, un alieno proveniente dal pianeta Gallifrey, popolato dai Time Lords, che viaggia attraverso il tempo e lo spazio grazie al T.A.R.D.I.S. (Time and Relative Dimension in Space) , una sorta di astronave che ha l'aspetto di una cabina della polizia inglese degli anni '60, ed è accompagnato di volta in volta da varie companion, o vere e proprie comitive d'amici. La particolarità maggiore dei Signori del Tempo è quella di non morire - tranne in un caso, ma soprassediamo - : grazie alla rigenerazione, nel momento in cui Il Dottore arriva alla fine della propria vita per vecchiaia o per morte violenta, il suo corpo inizia a rigenerarsi, cosa che gli permette di cambiare aspetto e personalità senza però mutare i ricordi di tutta una vita.

Attualmente, con la ottava stagione (in onda adesso in Italia), la serie vede come protagonista Twelfth, il Dodicesimo Dottore, interpretato da Peter Capaldi.

Non ci è dato sapere quante rigenerazioni ancora spettino al Dottore. La BBC (che -non lo immaginavate affatto vero?- trasmette la serie in Inghilterra) è più impenetrabile del Pentagono.

Chiudo questa piccola parentesi dedicata a Doctor Who con sincerità: se cercate una serie con un fotografia che fa impallidire per l'impeccabilità ed effetti speciali da urlo, allora Il Dottore non fa per voi, a meno che non guardiate esclusivamente le ultime quattro serie in cui non c'è perfezione, ma dignità. In realtà, come accade per molte serie inglesi, i britannici hanno più a cuore il loro umorismo. Doctor Who ha molto da offrire: personaggi singolari, episodi divertenti, una trama aperta e piena di cose non dette su cui è doveroso ipotizzare e un'intrinseca semplicità che mira solo a intrattenere con della sana televisione; non è poco, forse non è molto, ma se riuscirete a superare la perplessità legata ai Dalek colorati, gli storici nemici del Dottore, credetemi: potete guardare tutta la serie.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:12 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com