Dalla preistoria all' anno zero

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Alfredo_Benni
00Friday, July 18, 2008 10:55 PM
Qui discuteremo di Vimana, archeologia ufologica e oltre
I carri degli dei erano veramente degli dei ? O erano di qualcun altro ? Come trovare le risposte ?

deanna troy
00Saturday, August 16, 2008 9:44 PM
nazca
spero di nn sbagliare a scrivere in questa sezione..mi chiedevo che ne pensate delle linee di nazca, delle quali si dice possano essere una sorta di piste di atterraggio per astronavi aliene, che risalgono addirittura a circa 1500 anni fa.
Alfredo_Benni
00Saturday, August 16, 2008 10:26 PM
Nazca è uno dei misteri della storia. Alcuni antropologi hanno detto che siano sentieri rituali. A me questa cosa non convince affatto. Anche perché queste piste sono visibili solo dall'alto. Poi ci sono cose che non sono affatto chiare. Come l'organo riproduttivo del ragno. Quell' organo è visibile solo al microscopio. Come è possibile che sia stato evidenziato migliaia di anni fa ? Mistero...



AlessandroCacciatore
00Sunday, August 17, 2008 12:10 AM
Ho sempre creduto che siano proprio delle piste di atterraggio per astronavi aliene.
lucarusso
00Sunday, August 17, 2008 10:24 AM
Per me sono solo dei segni rivolti al cielo, agli dei. Se poi questi dei siano solo immaginari o reali (alieni) chi lo sa.
Se prendiamo per buona l'ipotesi extraterrestre magari gli dei-alieni prima di andarsene hanno promesso di ritornare e così le popolazioni del luogo hanno pensato bene di fare questi disegni per farsi trovare.
Se invece valutiamo l'ipotesi degli dei immaginari magari questi disegni potrebbero essere delle invocazioni o degli omaggi per tenerseli buoni. Magari venivano realizzati nei periodi di crisi.
deanna troy
00Sunday, August 17, 2008 1:06 PM
che siano rivolti al cielo nn c'è dubbio visto che si possono notare solo gardandoli dall'alto, infatti è questo il motivo per il quale sono stati scoperti da poco (negli anni venti se nn erro) grazie ai primi voli..
resta cmq il mistero del ragno...come hanno fatto a riprodurre cosi fedelmente la sua "anatomia"...
poi, secondo il mio umile parere, credo che le popolazioni sudamericane sian sempre state legate a esseri di altri mondi..
lucarusso
00Sunday, August 17, 2008 2:03 PM
Da wikipedia:

Phyllis Pitluga, una ricercatrice dell'Alder Planetarium di Chicago scoprì, studiando il rapporto tra le linee e l'astronomia, che il ragno gigante rappresentava la costellazione di Orione, mentre le linee rette circostanti rappresentavano le tre stelle della cintura di Orione. Lo zoologo Tony Morrison studiò le linee con Gerald Hawkins; nel suo libro del 1978 Pathways to the Gods, riporta una citazione del magistrato spagnolo Luis de Monzon che, nel 1586, parlava delle pietre e delle antiche strade vicino a Nazca:
« I vecchi indiani dicono [...] di possedere la conoscenza dei loro antenati e che, molto anticamente, cioè prima del regno degli Incas, giunse un altro popolo chiamato Viracocha; non erano numerosi, furono seguiti dagli indios che vennero su loro consiglio e adesso gli Indios dicono che essi dovevano essere dei santi. Essi costruirono per loro i sentieri che vediamo oggi. »
Questa potrebbe essere una chiave che permette di spiegare il mistero delle linee di Nazca: il leggendario eroe-maestro Viracocha, noto anche come Quetzalcoatl e Kontiki, il cui ritorno era ancora atteso al momento dello sbarco di Cortés. Gli "antichi indios" disegnarono figure poiché pensavano che Viracocha sarebbe tornato, questa volta scendendo dal cielo. I disegni rappresentavano dei segnali.

Aggiungo che probabilmente gli antichi popoli peruviani conoscevano il volo in mongolfiera.
Sull'apparato riproduttivo dei ragni non so, ma non pensiamo che questi antichi popoli fossero dei selvaggi.
deanna troy
00Sunday, August 17, 2008 2:18 PM
anasazi
nn ho mai pensato che gli "antichi" fossero dei selvaggi. probabilmente il loro legame con la natura e con la madre terra, oltre che quello con il cielo, li rendeva molto piu evoluti di noi.
ritengo cmq che le popolazioni sudamericane siano stati a contatto con popoli o entità di altri mondi..purtroppo della loro conoscenza ci resta molto poco.
ricordiamo anche gli anasazi, popolo misterioso che spari dal giorno alla notte, improvvisamente.
Mercurio Termassimo
00Saturday, August 23, 2008 8:09 AM
Re: Qui discuteremo di Vimana, archeologia ufologica e oltre
Alfredo_Benni, 18/07/2008 10:55 p.m.:

I carri degli dei erano veramente degli dei ? O erano di qualcun altro ? Come trovare le risposte ?




Forse vale la pena di chiarire le cose ancora una volta:
Dio è solo uno, L'Uno, Vero Maestro di tutti, togli tutti gli errori fa immacolato il tuo cuore ed ecco il tuo maestro che è Dio, L'Unico Principio che è in tutte le cose e che è in noi.

Gli dei sono angeli al servizio dell'Uno che è Causa Prima di tutto ciò che c'è ora ieri e sempre. Solo uno c'è che è da sempre. Noi saremo per sempre, ma non siamo da sempre.
Anche gli dei sono per sempre ma non da sempre, per questo non sono dei non sono Dio in quanto razionalmente di Dio c'è ne uno solo.


Detto questo, cercherò di vederci sulla questione:

L'umanità del passato faceva più frutti, pensiamo ai primi uomini che vivevano fino anche a 900 anni!

Osiride era un uomo, se non come è che è morto?

E così gli dei egiziani una famiglia.


E sto parlando solo di uomini.

Gli angeli poi?
E gli arcangeli?

E i sette che stanno davanti al trono di Dio?

Erano uomni una volta in una galassia lontana tanto tempo fa?


Ci fu una guerra cosmica perchè quando Dio gli si rivelò agli angeli per farli patecipare della sua vita divina (Cioè l'intelligenza degli angeli conosceva Dio attraverso la ragione, ma non che dall'inizio era partecipe ddell'intimità con la gloria di Dio)
allora prima Dio li mise alla prova, e un terzo (parecchi) defezionò, Satana era il loro capo.
San Michele si mise a capo degli angeli fedeli.

Lunga e quasi eterna è la lotta fra il bene e il male, tuttavia si sa che poi non ci sarà più posto per i figli delle tenebre, esperti nel lato oscuro e nella conoscenza proibita, ma davanti a Dio le tenebre sono come luce, non ci sono tenebre per Dio.

Si impuntarono nella conosenza proibita e oscura, ma per Dio le tenebre sono come luce, non ci sarà più posto per loro un giorno.
E nemmeno per molti uomini malvagi, sembra eterna la lotta tra il bene e il male,
tuttavia è logico che gli arrivi l'ora alle tenebre.


L'incontenibilità della proppagazione del male è descritta nella Bibbia quando racconta che i figli di Dio (uomini immortali) si unirono alle donne che più li piacevano.
Ma ora sono rinchiusi in oscure prigioni come riferisce san Giuda apostolo nella sua lettera.


L'umanità è in parte selvaggia e in parte viene da antiche culture forse più antiche di quel che possiamo immaginare. E poi inoltre, ci sono gli angeli!



Non è probabile secondo voi che si ritrovi un ufo prehistorico un giorno?
Suggerimento: cercare sotto la sfinge.
Suggerimento 2: trovate Akakor nell'amazzonia, se esiste è probabile che sia tutto vero il racconto di Tatunca Nara, dato che molti sono stati i riscontri che attestano della sua credibilità, e se come visto è stato un sincero, perchè poi dovrebbe mentire sul disco volante rinchiuso nella fortezza sotterranea di Akakor?

I Vimana:
sono chiaramente simili agli ufo,
dalle descrizioni tecniche le parti si usuravano, ma l'energia era illimitata. Forse presa dall'aria, o forse dall'energia di punto zero di recente scoperta.

Anche Horus volava nel suo velivolo.



Questi uomini (mitici) avevano gli aparecchi volanti che noi chiamiamo ufo, grande conoscenza, sapienza e tecnologia.

Cioè che forse non c'è niente di nuovo per questa terra se ci pensiamo bene e abbiamo poi il coraggio di ammetterlo. O forse solo alcune poche cose sono effettivamente nuove, cioè molte meno di quello che pensiamo, no?



Non trascuriamo che Gesù Cristo è il Redentore dell'Uomo. Di tutti quanti sin dal primo. Colui che crede ne è partecipe.
E lui che ha redento il mondo, tornerà, magnifico sarà il suo regno di pace, tornerà prima per vendicare il suo sangue sparso che comprende quello di tutti i giusti sin da Abele fino a oggi.
Pazienza ha chi possiede tutto sin da principio. Ma al momento che solo il Padre sa, giustizia storica sarà.

Poi tra le altre cose nel suo regno di pace saranno ritrovati molti tesori antichi che erano nascosti come le tavolette smeraldine ecc...
Esse sono state nascoste proprio per l'umanità del futuro, del regno dei figli del sole che sorge.

Quando esce il sole ci illumina e il buio sparisce.

Per adesso c'è la luna.

jojope
00Friday, August 27, 2010 12:12 PM
Re: nazca
deanna troy, 16/08/2008 21.44:

spero di nn sbagliare a scrivere in questa sezione..mi chiedevo che ne pensate delle linee di nazca, delle quali si dice possano essere una sorta di piste di atterraggio per astronavi aliene, che risalgono addirittura a circa 1500 anni fa.




Credo che Nazca sia si un mistero ma molto terra terra,ossia di tpo antropologico storico culturale.Basta semplicemente pensare una cosa se avessero visto qualcosa nei cieli li avrebbero disegnati come li avrebbero visti,invece che abbiamo??abbiamo solo linee e disegni di animali non aereplani ,o figure simili ad ufo .Questo dovrebbe far riflettere.
E poi questi UFO che viaggiano da un sistema solare all'altro non hanno una ridicola bussola????

Il mio naturalmente e' solo un pensiro riflessivo. [SM=g27988]
Hybrid1973
00Friday, August 27, 2010 2:53 PM
Re: Re: nazca
jojope, 27/08/2010 12.12:




Credo che Nazca sia si un mistero ma molto terra terra,ossia di tpo antropologico storico culturale.Basta semplicemente pensare una cosa se avessero visto qualcosa nei cieli li avrebbero disegnati come li avrebbero visti,invece che abbiamo??abbiamo solo linee e disegni di animali non aereplani ,o figure simili ad ufo .Questo dovrebbe far riflettere.
E poi questi UFO che viaggiano da un sistema solare all'altro non hanno una ridicola bussola????

Il mio naturalmente e' solo un pensiro riflessivo. [SM=g27988]




Se cerchi in giro ci sono molti siti risalenti agli albori dell'umanità in cui si possono vedere pitture rupestri che ritraggono stranezze ma per voi cicapp...ehm cioè per chi non ci crede sono:

- stregoni travestiti per un rito funebre
- simbologia dei riti funebri
- un morto preparato per il rito funebre
- gente durante una marcia funebre

Ma insomma qualche nuova idea!!
Non è che nella vita si muore e basta no?

E i quadri dell'epoca molto più vicina a noi che ritraggono UFO?
E le cronache romane dell' età di Giulio Cesare?

No aspetta, non rispondere lo so!

- Simbologia e metafore funebri

[SM=g8888]
jojope
00Friday, August 27, 2010 6:05 PM
Re: Re: Re: nazca
Hybrid1973, 27/08/2010 14.53:




Se cerchi in giro ci sono molti siti risalenti agli albori dell'umanità in cui si possono vedere pitture rupestri che ritraggono stranezze ma per voi cicapp...ehm cioè per chi non ci crede sono:

- stregoni travestiti per un rito funebre
- simbologia dei riti funebri
- un morto preparato per il rito funebre
- gente durante una marcia funebre

Ma insomma qualche nuova idea!!
Non è che nella vita si muore e basta no?

E i quadri dell'epoca molto più vicina a noi che ritraggono UFO?
E le cronache romane dell' età di Giulio Cesare?

No aspetta, non rispondere lo so!

- Simbologia e metafore funebri

[SM=g8888]



Il fatto di avere un idea diversa dagli altri non vuol dire che una persona appartenga al cicap.
Non e' bello etichettare le persone solo perche' hanno un idea diversa o parlare male degli altri per brillare di luce propia.

Non mischiare diversi argomenti tra loro adducendo cose che non ho detto.
Su questo forum si e' liberi di esprimere le propie opinioni.
Se poi devo ti metto anche per iscritto che credo che in un antico passato ci siano stati contatti con altre civilta del cosmo.
Ma non credo che si tratti di Nazca tutto qui.

Le cose piu' interessanti si trovano sulla Bibbia,specialmente sui vangeli apografi.
Ritengo che per effettuare una buona ricerca non si puo non prendere in considerazione quella che e' la storia ,la cultura e la societa con usi e costumi di popolo.
Saluti

--

Hybrid1973
00Friday, August 27, 2010 9:29 PM
Chiedo ufficialmente scusa a jojope.

Ti ho scambiato per un cicappino nel thread sulle flottillas nel quale comunque mi sono già in parte scusato.

Discutiamo tutti civilmente insieme per un risultato finale utile.

[SM=g27988]
Hybrid1973
00Friday, August 27, 2010 10:28 PM
Per rispondere ad Alfredo Benni, personalmente ritengo che i carri degli dei non fossero affatto di reali carri di reali dei, bensì veicoli tecnologici di esseri provenienti da non so bene dove ma probabilmente da altri pianeti.

Sono stati scambiati per dei per il fatto che probabilmente disponevano di grandi "poteri" tra cui la capacità di volare.

Dal contatto con essi è nato il mito di Dio.

Prima che i credenti mi sbranino, preciso che tipo di mito:

Dio che vive nei cieli, che ci osserva, che ci guida, che ci giudica, che ci premia se rispettiamo i suoi voleri e in caso contrario ci castiga, dio che crea, che distrugge e che pensa.
se questi visitatori hanno avuto degli antagonisti al loro pari, analogamente è nato il mito del diavolo, del demonio, dell'angelo caduto.

Al di là di ciò, può anche essere che Dio esista ma non è descritto correttamente in nessun libro poichè egli è in un certo senso insondabile per carenza di "sensi" da parte nostra perciò chi ha avuto un'estasi mistica e l'ha "visto", non è riuscito a comunicarlo correttamente una volta ripresa coscienza umana ed è stato travisato.



deannatroy
00Saturday, August 28, 2010 12:28 AM
Re:
Hybrid1973, 27/08/2010 22.28:

Per rispondere ad Alfredo Benni, personalmente ritengo che i carri degli dei non fossero affatto di reali carri di reali dei, bensì veicoli tecnologici di esseri provenienti da non so bene dove ma probabilmente da altri pianeti.

Sono stati scambiati per dei per il fatto che probabilmente disponevano di grandi "poteri" tra cui la capacità di volare.

Dal contatto con essi è nato il mito di Dio.

Prima che i credenti mi sbranino, preciso che tipo di mito:

Dio che vive nei cieli, che ci osserva, che ci guida, che ci giudica, che ci premia se rispettiamo i suoi voleri e in caso contrario ci castiga, dio che crea, che distrugge e che pensa.
se questi visitatori hanno avuto degli antagonisti al loro pari, analogamente è nato il mito del diavolo, del demonio, dell'angelo caduto.

Al di là di ciò, può anche essere che Dio esista ma non è descritto correttamente in nessun libro poichè egli è in un certo senso insondabile per carenza di "sensi" da parte nostra perciò chi ha avuto un'estasi mistica e l'ha "visto", non è riuscito a comunicarlo correttamente una volta ripresa coscienza umana ed è stato travisato.







quant'è vero!
quoto riquoto straquoto faccio una riverenza una giravolta e quoto ancora hybrid.

pensa cmq al fatto che il dio cattolico barra cristiano viene a volte "disegnato" come un simpatico (oddio nn proprio simpatico) vecchino cn lunga tunica e barba bianca, tipo gandalf insomma.
credo che questa bislacca iconografia derivi da qualcuno, un sacerdote uno sciamano uno stregone e da li sia nata l'idea che il loro dio potesse essere a sua immagine e somiglianza.
quello che cmq nn comprendo è: se il loro dio ha sempre chiesto di evitare come la peste idoli e affini, perche le chiese sn piene di statue raffiguranti tal santo tal dio tale madonna ecc?
deannatroy
00Saturday, August 28, 2010 12:35 AM
Re: Re: nazca
jojope, 27/08/2010 12.12:




Credo che Nazca sia si un mistero ma molto terra terra,ossia di tpo antropologico storico culturale.Basta semplicemente pensare una cosa se avessero visto qualcosa nei cieli li avrebbero disegnati come li avrebbero visti,invece che abbiamo??abbiamo solo linee e disegni di animali non aereplani ,o figure simili ad ufo .Questo dovrebbe far riflettere.
E poi questi UFO che viaggiano da un sistema solare all'altro non hanno una ridicola bussola????

Il mio naturalmente e' solo un pensiro riflessivo. [SM=g27988]




credo che le antiche popolazioni di nazca abbiano disegnato ciò che conoscevano bene, quello che si trovava sotto i loro occhi in quel momento e che loro credevano fosse importante, probabilmente per attirare l'attenzione dei piani superiori.
nn hanno disegnato ufo o macchine volanti ma messaggi diretti a LORO

e cmq perche dici che hanno una ridicola bussola? magari hanno il tom tom.. [SM=g8171]
Hybrid1973
00Saturday, August 28, 2010 11:52 AM
deannatroy, 27/08/2010 23.35:


e cmq perche dici che hanno una ridicola bussola? magari hanno il tom tom.. [SM=g8171]





Ha detto ridicola bussola perchè c'è una teoria che spiega le linee di Nazca quali "segni di orientamento per astronavi extraterrestri".
Forse erano solo tributi, doni per gli dei.
Questa è la mia teoria:
gli occupanti degli ufo che gli abitanti di Nazca hanno visto non hanno mai preso contatto con loro; forse gli indigeni li hanno visti sfuggevolmente, un pò come succede a noi del XXI° secolo e considerandoli dei (poichè dotati del potere di volare) e vedendo che questi non li degnavano della loro "parola", hanno iniziato a donargli delle immagini che essi potessero vedere anche senza avvicinarsi troppo e cioè dall'alto nella speranza di essere notati.
Certo questa teoria non spiega la conoscenza dell'anatomia del ragno e del perchè rappresenti (forse) Orione.
Potrebbe essere semplicemente un tributo alla volta celeste per rappresentarla sulla terra, un culto del cielo insomma.
Hybrid1973
00Saturday, August 28, 2010 12:40 PM
Re: Re:
deannatroy, 28/08/2010 0.28:




quant'è vero!
quoto riquoto straquoto faccio una riverenza una giravolta e quoto ancora hybrid.

pensa cmq al fatto che il dio cattolico barra cristiano viene a volte "disegnato" come un simpatico (oddio nn proprio simpatico) vecchino cn lunga tunica e barba bianca, tipo gandalf insomma.
credo che questa bislacca iconografia derivi da qualcuno, un sacerdote uno sciamano uno stregone e da li sia nata l'idea che il loro dio potesse essere a sua immagine e somiglianza.
quello che cmq nn comprendo è: se il loro dio ha sempre chiesto di evitare come la peste idoli e affini, perche le chiese sn piene di statue raffiguranti tal santo tal dio tale madonna ecc?




Troppo buona! [SM=g27995] In fondo è solo un parere personale che condividiamo.

Possibilissimo che il dio ritratto nei dipinti rappresenti in realtà un personaggio vissuto nel passato con quelle fattezze.

Il dio cattolico/cristiano dovrebbe essere Uno.
Se si comprende questo, automaticamente il demonio antagonista scompare.
La frammentazione deriva in primis dell'errata concezione della trinità e dal mito dei santi.
In secondo luogo dipende dalla strumentalizzazione che ha applicato al credo fondamentale la chiesa, per accaparrarsi i soldi...pardon, le anime dei fedeli inventandosi "leggi" o interpretando le frasi dei testi sacri a favore e ignorando i vangeli apocrifi. Chissà quanti testi di inestimabile valore avrà distrutto per preservare il potere.

Oggigiorno quando si cerca l'aiuto divino spesso si invoca la madonna o il santo preferito o in ultimo i propri defunti.
Questi sono i "danni" del credere che la vita dopo la morte continui ma in fondo non si fa del male a nessuno credendoci.

Personalmente ritengo che se Dio esiste ed è onniscente e giusto, non può accadere qualcosa che egli non abbia previsto e non può accadere ingiustizia alcuna a nessuno per cui è inutile pregare che le cose vadano in un verso anzichè in un altro.
La preghiera è un altro aspetto della religione che è stato travisato nel tempo. E' stato detto "dammi dei soldi e io pregherò per salvare la tua anima"; siamo sempre lì.
In realtà, pregare credo sia il mezzo dato all'uomo per mettere in contatto il vero Sè con la Realtà e vivere Realmente.
jojope
00Saturday, August 28, 2010 3:06 PM
Re:
Hybrid1973, 27/08/2010 21.29:

Chiedo ufficialmente scusa a jojope.

Ti ho scambiato per un cicappino nel thread sulle flottillas nel quale comunque mi sono già in parte scusato.

Discutiamo tutti civilmente insieme per un risultato finale utile.

[SM=g27988]




Scuse accettate ;)
Ma a volte e' meglio essere precisi per evitare equivoci.
Ciao [SM=g27988]
acebear
00Thursday, September 2, 2010 12:52 PM
Aggiornamenti su Nazca
Svelato il mistero delle linee di Nazca: niente ufo, erano una mappa dell'acqua potabile


Fonte: IlSussidiario.net

Numerosi misteri irrisolti costellano la Terra. Tra i più affascinanti vi è quello delle linee di Nazca. Si trovano nell’omonimo deserto nel sud del Perù, su un altopiano. Consistono in più di 800 disegni stilizzati, per lo più animali, incisi nel terreno. Le dimensioni sono gigantesche, ma fino al 1927 a nessuno era nota la loro esistenza. Sono visibili solamente dall’alto, e sono stati scoperti solo quando la zona è stata sorvolata da un aereo militare. Continua a leggere questa notizia

MISTERO RISOLTO? - Realizzati tra il 300 a.C. e il 500 d.C., le più fantasiose teorie si sono avvicendate per giustificarne l’esistenza. Dei, alieni, calcoli astronomici e matematici: nel calderone che include la chiave di lettura dell’arcano è stato infilato un po’ di tutto. Adesso, tuttavia, è emersa una spiegazione che appare tutt’altro che improbabile, e che mette in relazione le linee e l'acqua, così scarsa nel territorio.

UNA «MAPPA» DELL’ACQUA - Questa ipotesi, poco sostenuta nel passato, ha ripreso vigore ultimamente grazie allo studio di un ricercatore indipendente americano di Poughkeepsie, David Johnson, che ha lavorato insieme agli esperti della University of Massachusetts e dell'Agenzia peruviana «Andina». Secondo Johnson i geroglifici peruviani formerebbero un’enorme mappa delle risorse d'acqua sotterranea. Ci sarebbe una stretta correlazione tra gli antichi acquedotti o altri elementi «d'acqua» e le principali figure del luogo. Sarebbe stata l'esperienza, secondo il ricercatore, a permettere alle popolazioni preispaniche di conoscere le vie d'acqua sotterranee che scendono dalle montagne circostanti il deserto. Le 13mila linee che formano le oltre 800 figure si trovano su un’area di circa 500 km quadrati. Sono state realizzate scavando dei solchi nel terreno non più profondi di 30 centimetri.

LA TEORIA DEGLI UFO - La particolare conformazione del luogo ha fatto sì che le figure si conservassero intatte nei secoli. Queste si trovano tutte su un altopiano nelle vicinanze del quale non esistono punti di osservazione situati in alto. Un dettaglio non da poco. Tra le principali teorie per spiegare questo fatto, quella secondo cui si tratterebbe di un calendario astronomico, quella che afferma che le linee avevano uno scopo religioso e quella del calendario meteorologico. Erich von Däniken è autore della spiegazione che, finora, ha avuto più seguito: sostiene che le linee di Nazca sono opera degli alieni. Secondo lo scrittore, esseri dello spazio, provenienti da un altro sistema solare, giunsero sulla Terra circa 10mila anni fa. Fu allora che, alterando il Dna della scimmie, diedero origine alla specie umana. L’uomo, dotato dell’intelligenza grazie agli extraterrestri, iniziò ad adorarli come dei, e in loro onore traccio le linee di Nazca.

[SM=g8872]
Hybrid1973
00Thursday, September 2, 2010 3:15 PM
Anch'io quando nascondo qualcosa, per non dimenticarmi dov'è traccio delle linee lunghissime ma precisissime tali che le posso vedere solo dall'alto.
Poi ogni tanto chiamo l'aereoporto di Foligno e mi faccio dire dov'è che ho messo le mie cose.
Comodo no?
Sono il re dei furbi io!

Ma la cosa grave sapete qual'è?
E' che ogni ipotesi è buona per chi nega l'ipotesi "aliena" dei fenomeni, anche se è più incredibile.
Probabilmente le linee di Nazca hanno spiegazioni terra-terra; ma almeno le ipotizzino verosimili.
jojope
00Thursday, September 2, 2010 6:46 PM
Re:
Hybrid1973, 02/09/2010 15.15:

Anch'io quando nascondo qualcosa, per non dimenticarmi dov'è traccio delle linee lunghissime ma precisissime tali che le posso vedere solo dall'alto.
Poi ogni tanto chiamo l'aereoporto di Foligno e mi faccio dire dov'è che ho messo le mie cose.
Comodo no?
Sono il re dei furbi io!

Ma la cosa grave sapete qual'è?
E' che ogni ipotesi è buona per chi nega l'ipotesi "aliena" dei fenomeni, anche se è più incredibile.
Probabilmente le linee di Nazca hanno spiegazioni terra-terra; ma almeno le ipotizzino verosimili.




Quoto in pieno questa dell'acqua fa acqua da tutte le parti!!!!!!!!!!!!Era meglio il cammino cerimoniale,offerte votive agli dei!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
neocomprensioni
00Friday, September 3, 2010 9:56 AM
Re: Aggiornamenti su Nazca
acebear, 02/09/2010 12.52:

Svelato il mistero delle linee di Nazca: niente ufo, erano una mappa dell'acqua potabile


Fonte: IlSussidiario.net

Numerosi misteri irrisolti costellano la Terra. Tra i più affascinanti vi è quello delle linee di Nazca. Si trovano nell’omonimo deserto nel sud del Perù, su un altopiano. Consistono in più di 800 disegni stilizzati, per lo più animali, incisi nel terreno. Le dimensioni sono gigantesche, ma fino al 1927 a nessuno era nota la loro esistenza. Sono visibili solamente dall’alto, e sono stati scoperti solo quando la zona è stata sorvolata da un aereo militare. Continua a leggere questa notizia

MISTERO RISOLTO? - Realizzati tra il 300 a.C. e il 500 d.C., le più fantasiose teorie si sono avvicendate per giustificarne l’esistenza. Dei, alieni, calcoli astronomici e matematici: nel calderone che include la chiave di lettura dell’arcano è stato infilato un po’ di tutto. Adesso, tuttavia, è emersa una spiegazione che appare tutt’altro che improbabile, e che mette in relazione le linee e l'acqua, così scarsa nel territorio.

UNA «MAPPA» DELL’ACQUA - Questa ipotesi, poco sostenuta nel passato, ha ripreso vigore ultimamente grazie allo studio di un ricercatore indipendente americano di Poughkeepsie, David Johnson, che ha lavorato insieme agli esperti della University of Massachusetts e dell'Agenzia peruviana «Andina». Secondo Johnson i geroglifici peruviani formerebbero un’enorme mappa delle risorse d'acqua sotterranea. Ci sarebbe una stretta correlazione tra gli antichi acquedotti o altri elementi «d'acqua» e le principali figure del luogo. Sarebbe stata l'esperienza, secondo il ricercatore, a permettere alle popolazioni preispaniche di conoscere le vie d'acqua sotterranee che scendono dalle montagne circostanti il deserto. Le 13mila linee che formano le oltre 800 figure si trovano su un’area di circa 500 km quadrati. Sono state realizzate scavando dei solchi nel terreno non più profondi di 30 centimetri.

LA TEORIA DEGLI UFO - La particolare conformazione del luogo ha fatto sì che le figure si conservassero intatte nei secoli. Queste si trovano tutte su un altopiano nelle vicinanze del quale non esistono punti di osservazione situati in alto. Un dettaglio non da poco. Tra le principali teorie per spiegare questo fatto, quella secondo cui si tratterebbe di un calendario astronomico, quella che afferma che le linee avevano uno scopo religioso e quella del calendario meteorologico. Erich von Däniken è autore della spiegazione che, finora, ha avuto più seguito: sostiene che le linee di Nazca sono opera degli alieni. Secondo lo scrittore, esseri dello spazio, provenienti da un altro sistema solare, giunsero sulla Terra circa 10mila anni fa. Fu allora che, alterando il Dna della scimmie, diedero origine alla specie umana. L’uomo, dotato dell’intelligenza grazie agli extraterrestri, iniziò ad adorarli come dei, e in loro onore traccio le linee di Nazca.

[SM=g8872]



Grazie Acebear per la segnalazione, il signor David Johnson e gli esperti della University of Massachusetts e dell'Agenzia peruviana «Andina, mi hanno fatto ridere per un quarto d'ora!
Diciamo la verità chi di noi non disegnerebbe un ragno originario di una zona inaccessibile della foresta amazzonica per ricordarsi dove ha scoperto l'acqua potabile???
[SM=g9349]
sgittario
00Friday, September 3, 2010 12:19 PM
LE LINEE DI NAZCA?
Io so semplicemente che era un aeroporto, nient'altro.



acebear
00Friday, September 3, 2010 1:44 PM
Re: LE LINEE DI NAZCA?
sgittario, 9/3/2010 12:19 PM:

Io so semplicemente che era un aeroporto, nient'altro.







Secondo me l'ultima ipotesi dell'acqua e' n'emerita cavolata!!!

Mio modestissimo parere, fatto solo di sensazioni, e' che si tratti di "offerte" agli Dei! Poi chi siano questi Dei, "non ne ho idea" [SM=g27988] ... come abbiano fatto a realizzarle per poterle vedere dall'alto.... nemmeno... Pero' non credo che siano piste di atterraggio... [SM=g27993]

Andrea

sgittario
00Friday, September 3, 2010 2:25 PM
Infatti Andrea, un po ti sei già dato la risposta. Se sono state fatte per vedersi dall'alto, e qui non ci sono dubbi, la cosa più semplice è che le hanno fatte dall'alto. Il popolo che dovrebbe averle realizzate da terra, non era in grado di "inventarsi" disegni di quel tipo e grandi in quel modo. E perchè quei disegni particolari poi? Quei disegni inoltre, sono anche e "solo" da un'altra parte: su una delle pietre di Ica. Ma che combinazione, non ti sembra?

Sandro
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:37 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com