Considerazione sulla massoneria

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2
wheaton80
00Monday, February 21, 2011 11:21 PM
Ciao a tutti,

esordisco su questo forum facendo una piccola considerazione sull'articolo di Roberto Pinotti intitolato "Cospirazionismo, ufologia, abductions e massoneria", pubblicato sull'ultimo numero di Ufo Magazine.

Per quanto condivida molte affermazioni di Pinotti (anche se penso non sia giusto assolutizzare un fenomeno, affermando che una realtà o è in un modo o è in un altro, e non considerando l'ipotesi del giusto mezzo), non riesco a capire la sua difesa a spada tratta della massoneria, contraddicendo persino le affermazioni di una rivista della stessa Acacia ("I misteri di Hera" n° 47 con lo speciale massoneria) in cui si ipotizzava come molto plausibile l'infiltrazione della setta degli Illuminati nella massoneria. Tenendo presente questo, come si può sapere quali logge siano state effettivamente infiltrate e deviate e quali no? Possibile che si debba considerare loggia deviata soltanto la P2?
carpeoro
00Tuesday, February 22, 2011 7:31 AM
Re:
wheaton80, 21/02/2011 23.21:

Ciao a tutti,
esordisco su questo forum facendo una piccola considerazione sull'articolo di Roberto Pinotti intitolato "Cospirazionismo, ufologia, abductions e massoneria", pubblicato sull'ultimo numero di Ufo Magazine.
Per quanto condivida molte affermazioni di Pinotti (anche se penso non sia giusto assolutizzare un fenomeno, affermando che una realtà o è in un modo o è in un altro, e non considerando l'ipotesi del giusto mezzo), non riesco a capire la sua difesa a spada tratta della massoneria, contraddicendo persino le affermazioni di una rivista della stessa Acacia ("I misteri di Hera" n° 47 con lo speciale massoneria) in cui si ipotizzava come molto plausibile l'infiltrazione della setta degli Illuminati nella massoneria. Tenendo presente questo, come si può sapere quali logge siano state effettivamente infiltrate e deviate e quali no? Possibile che si debba considerare loggia deviata soltanto la P2?



Quello speciale l'ho scritto quasi interamente io, pubblicamente massone dal 1981, 33° grado del Rito Scozzeze Antico e Accettato, ex Sovrano Gran Commendatore e Gran Maestro della Legittima e Storica Comunione di Piazza del Gesù, ancora oggi Gran Maestro Onorario della Gran Loggia di Andorra e della Gran Loggia di Spagna, e quindi credo di avere titolo per risponderti.
Ho scritto della massoneria un congruo numero di pagine, storia, cultura, dottrine ecc., delle quali vedo che hai considerato, distorcendone il senso, solo le due alle quali ti riferisci.
Si, perchè se le avessi lette tutte non avresti sproloquiato su un presunto dissenso tra me e Pinotti del quale non esiste neanche l'ombra.
Roberto ha letto quello speciale e mi ha persinalmente espresso i suoi complimenti, cosa che ovviamente mi ha fatto estremamente piacere.
Affermare che fenomenti di potere deviato (vengono denominati Illuminati, ma chi conosce la storia vera degli Illuminati sa che che la definizione è impropria) si siano infltrati nella massoneria significa scoprire l'acqua calda.
Le congregazioni di potere deviato si sono sempre, da che mondo è mondo, infiltrate dappertutto nella società, nei partiti, nei governi, nelle chiese, nelle corporazioni professionali ed oggi, con il livello tecnologico e delle comunicazioni attuale, anche nei condomini.
Perchè mai la massoneria avrebbe dovuto rimanerne indenne?
Quello che ho rimproverato alla parte sana della massoneria, che io sono convinto sia la maggior parte anche se frazionata in mille comunioni non sempre in raccordo tra loro, anzi quasi mai, è che, per una certa mancanza di autocritica e di attenzione a questo problema, divengano visibili dell'attività massonica solo i fenomeni scandalosi o, a volte delittuosi, e non l'attività ordinaria che è culturalmente e socialmente esemplare.
A ciò si aggiunga anche che per la massoneria la regola che la responsabilità penale è personale non vale, soprattutto per i media e quindi se uno fa una rapina in banca ed ha la tessera della CGIL in tasca il sindacato non c'entra nulla, mentre se, per caso, ha un brevetto massonico in tasca, si tratta del solito complotto massonico.
Tanto dovevo per la chiarezza
Carpeoro


char_aznable
00Tuesday, February 22, 2011 12:54 PM
Salve a tutti,

al fine di poter discernere in maniera equilibrata ed obiettiva questa discussione, e trarne quindi un proficuo scambio di idee in merito, sarebbe possibile avere a disposizione l'articolo menzionato dagli utenti?

Grazie.
carpeoro
00Tuesday, February 22, 2011 2:12 PM
risposta
Rispetto alla mia risposta non avrebbe alcun senso pubblicare l'articolo cui si riferisce il primo post.
Infatti ho, per l'appunto, risposto che, per avere una visione corretta di come io abbia rappresentato la massoneria, l'articolo in questione ed in particolare quelle due righe vanno collocati nel contesto generale del n.47 de I Misteri di HERA e che quindi bisognerebbe leggerlo tutto.
Altrimenti ci si deve accontentare della mia risposta che comunque, rispetto al problema sollevato, è, sia pure sinteticamente, esaustiva.
Cordialmente
Carpeoro
wheaton80
00Tuesday, March 1, 2011 5:34 PM
Grazie mille della risposta! Purtroppo al momento sono fuori casa e non ho sottomano la rivista in questione, altrimenti le avrei risposto dopo averla riletta, ma per questo dovrò aspettare metà marzo..

Comunque capisco che le mie affermazioni potrebbero sembrare così come lei le ha recepite, ma molto sinceramente neanche ricordavo che quel numero l'avesse scritto lei. Non volevo insinuare che ci fossero dissensi tra lei e il signor Pinotti; semplicemente ricordavo di quell'affermazione inserita in quello speciale, in cui tra l'altro se non ricordo male citava anche le ricerche di Paolo Franceschetti sui Rosacroce. E poi non è che non avessi letto lo speciale, anzi ho saltato solo poche pagine con l'intenzione di riprenderle appena possibile. Comunque ha ragione, citare solo quelle due righe potrebbe travisare il senso del discorso che lei ha portato avanti in quello speciale, anche se comunque io non intendevo dire che la massoneria è negativa di per sé, perché, come dice lei, porta avanti ricerche molto importanti per l'umanità e ha il merito di custodirle e preservarle.

Proprio in questo periodo sto leggendo un libro interessantissimo di Louis Charpentier, "Il mistero di Compostela", e dalle sue ricerche si può capire come l'uomo avrebbe avuto innumerevoli difficoltà in più nell'evolvere senza l'intervento di quegli antichi marinai che hanno istruito e iniziato l'uomo a concetti inimmaginabili, custoditi poi dagli antichi costruttori che, mia supposizione (visto che non ho ancora finito il libro), sono stati i precursori della frammassoneria. Quindi come potrei dir male di questa realtà? Quello che volevo sottolineare e che sottolineo tuttora però è l'intervento degli Illuminati, o se vogliamo ampliare il concetto, delle Cabale deviate, il cui operato non andrebbe sottovalutato, visto che come dice lei, le infiltrazioni sono dappetutto. Però, come domandavo nel post precedente, come si fa a sapere davvero quali siano le realtà infiltrate e deviate e quali no? Vale per la massoneria ma vale anche per tutte le altre realtà istituzionali manifeste o più o meno occulte. Quindi, in questo contesto, ha senso difendere a occhi chiusi una realtà o l'altra sapendo che potrebbe essere stata contaminata, probabilmente anche all'insaputa della maggior parte delle persone che ne fanno parte? Io non sto dicendo che è tutto sicuramente marcio, ma le ricerche che sto portando avanti ormai da quasi 10 anni mi hanno portato a diffidare..

Comunque volevo scusarmi con lei se si è sentito attaccato o offeso da qualcosa che ho scritto, se fosse così le assicuro che non ne avevo intenzione.

Cordiali saluti :)
carpeoro
00Tuesday, March 1, 2011 5:56 PM
Re:
wheaton80, 01/03/2011 17.34:

Grazie mille della risposta! Purtroppo al momento sono fuori casa e non ho sottomano la rivista in questione, altrimenti le avrei risposto dopo averla riletta, ma per questo dovrò aspettare metà marzo..
Comunque capisco che le mie affermazioni potrebbero sembrare così come lei le ha recepite, ma molto sinceramente neanche ricordavo che quel numero l'avesse scritto lei. Non volevo insinuare che ci fossero dissensi tra lei e il signor Pinotti; semplicemente ricordavo di quell'affermazione inserita in quello speciale, in cui tra l'altro se non ricordo male citava anche le ricerche di Paolo Franceschetti sui Rosacroce. E poi non è che non avessi letto lo speciale, anzi ho saltato solo poche pagine con l'intenzione di riprenderle appena possibile. Comunque ha ragione, citare solo quelle due righe potrebbe travisare il senso del discorso che lei ha portato avanti in quello speciale, anche se comunque io non intendevo dire che la massoneria è negativa di per sé, perché, come dice lei, porta avanti ricerche molto importanti per l'umanità e ha il merito di custodirle e preservarle.
Proprio in questo periodo sto leggendo un libro interessantissimo di Louis Charpentier, "Il mistero di Compostela", e dalle sue ricerche si può capire come l'uomo avrebbe avuto innumerevoli difficoltà in più nell'evolvere senza l'intervento di quegli antichi marinai che hanno istruito e iniziato l'uomo a concetti inimmaginabili, custoditi poi dagli antichi costruttori che, mia supposizione (visto che non ho ancora finito il libro), sono stati i precursori della frammassoneria. Quindi come potrei dir male di questa realtà? Quello che volevo sottolineare e che sottolineo tuttora però è l'intervento degli Illuminati, o se vogliamo ampliare il concetto, delle Cabale deviate, il cui operato non andrebbe sottovalutato, visto che come dice lei, le infiltrazioni sono dappetutto. Però, come domandavo nel post precedente, come si fa a sapere davvero quali siano le realtà infiltrate e deviate e quali no? Vale per la massoneria ma vale anche per tutte le altre realtà istituzionali manifeste o più o meno occulte. Quindi, in questo contesto, ha senso difendere a occhi chiusi una realtà o l'altra sapendo che potrebbe essere stata contaminata, probabilmente anche all'insaputa della maggior parte delle persone che ne fanno parte? Io non sto dicendo che è tutto sicuramente marcio, ma le ricerche che sto portando avanti ormai da quasi 10 anni mi hanno portato a diffidare..
Comunque volevo scusarmi con lei se si è sentito attaccato o offeso da qualcosa che ho scritto, se fosse così le assicuro che non ne avevo intenzione.
Cordiali saluti :



L'unica vera difesa di una tradizione come quella massonica è quella di mantenere, con lo studio continuo e la ricerca accurata, la purezza della sua dottrina.
L'unica difesa dalle deviazioni e dalle corruzioni, che sono una minaccia quotidiana, è, per ognuno di noi mantenersi coerenti con i principi che devono ispirare la nostra vita.
Tutte le dottrine tradizionali insegnano che il male è dentro di noi e non fuori, e che invece di cercare continuamente il nemico da combattere, dovremmo combttere quotidianamente la nostra guerra interiore (la vera fatwa indicata da Maometto agli islamici, quelli veri ovviamente e non i terroristi e gli integralisti).
Per concludere Paolo Franceschetti è uomo saggio, preparato e per bene, ricerca e si aggiorna continuamente sui temi che ha scelto per la propria analisi e se commette, a volte, degli errori come tutti noi, sicuramente, se i suoi scritti vengono letti con la dovuta attenzione e cum grano salis, ci si accorge che nel 90% dei casi ha ragione.
Cordialmente
Carpeoro



Vixxovs
00Wednesday, March 2, 2011 4:54 PM
Su ufo magazine di questo mese vi era l'articolo di Pinotti in cui si esprimeva riguardo alle accuse su eventuali rapporti con la massoneria.
Ora non so voi, ma io l'ho trovato un po' deludente nel senso che a parte una piccola apologia del GLDI, in quanto anche figure di spicco ne hanno fatto parte, si potrebbe riassumere tutto in una frase "ho scritto due introduzioni su due testi iniziatici, perchè pensate male? Fate peccato a pensare male!" Ho avuto questa sensazione. Al di là delle accuse di Malanga che lasciano il tempo che trovano, penso che piuttosto che scrivere un articolo così dove prima si dice: "guardate che non fanno niente di male!" e si conclude con "è idiota pensare che noi c'entriamo qualcosa", era meglio non scrivere nulla.
carpeoro
00Wednesday, March 2, 2011 6:11 PM
richiesta
Chiedo agli amministratori che questa discussione venga accorpata con la discussione
cunnetwork.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd...
di oggetto analogo nella quale già alcune risposte sono state date ed altre potranno essere utilmente aggiunte.
Grazie
Carpeoro
DeMultaNocte
00Wednesday, March 2, 2011 8:19 PM
topic uniti
carpeoro
00Wednesday, March 2, 2011 8:53 PM
Re:
Vixxovs, 02/03/2011 16.54:

Su ufo magazine di questo mese vi era l'articolo di Pinotti in cui si esprimeva riguardo alle accuse su eventuali rapporti con la massoneria.
Ora non so voi, ma io l'ho trovato un po' deludente nel senso che a parte una piccola apologia del GLDI, in quanto anche figure di spicco ne hanno fatto parte, si potrebbe riassumere tutto in una frase "ho scritto due introduzioni su due testi iniziatici, perchè pensate male? Fate peccato a pensare male!" Ho avuto questa sensazione. Al di là delle accuse di Malanga che lasciano il tempo che trovano, penso che piuttosto che scrivere un articolo così dove prima si dice: "guardate che non fanno niente di male!" e si conclude con "è idiota pensare che noi c'entriamo qualcosa", era meglio non scrivere nulla.



Mi sembra che la tua sintesi del bell'articolo di Roberto Pinotti sia lacunosa e un po' mirata ad una critica quasi obbligata, ad usum delphini, come avrebbero detto qualche annetto fa.
I punti che tu riporti sono tre frasi di un articolo piuttosto corposo che ricostruisce piuttosto analiticamente come nasce la distorta visione che attribuisce al CUN una natura ancillare rispetto a realtà di poteri deviati, tra cui la massoneria.
Anche il riferimento ai due libri scritti con Luigi Pruneti, Gran Maestro del Rito Scozzese, da Roberto era reso obbligatorio dal fatto che anche questo presupposto era stato invocato come fondamento della distorta e goffa accusa di cui sopra.
Peraltro i temi dei libri erano di carattere storico, in quanto Pruneti è anche giornalista e scrittore di libri di Storia ed il collegamento dei loro contenuti con temi massonici era quanto mai esiguo.
Spero di essere stato chiaro
Carpeoro


Alfredo_Benni
00Wednesday, March 2, 2011 10:56 PM
Vixxovs, 02/03/2011 16.54:

Su ufo magazine di questo mese vi era l'articolo di Pinotti in cui si esprimeva riguardo alle accuse su eventuali rapporti con la massoneria.
Ora non so voi, ma io l'ho trovato un po' deludente nel senso che a parte una piccola apologia del GLDI, in quanto anche figure di spicco ne hanno fatto parte, si potrebbe riassumere tutto in una frase "ho scritto due introduzioni su due testi iniziatici, perchè pensate male? Fate peccato a pensare male!" Ho avuto questa sensazione. Al di là delle accuse di Malanga che lasciano il tempo che trovano, penso che piuttosto che scrivere un articolo così dove prima si dice: "guardate che non fanno niente di male!" e si conclude con "è idiota pensare che noi c'entriamo qualcosa", era meglio non scrivere nulla.




E allora facciamo bene a non rispondere e tirare diritto per la nostra strada... Tanto se risponderemo nel modo più semplice e naturale saremo comunque colpevoli del peccato di omissione poiché "sicuramente" non diremo tutto quello che sappiamo... Se ignoriamo queste infamie e non rispondiamo, saremo comunque colpevoli di non fornire esaustive spiegazioni e smentite (vedere post di questi giorni di quelli che mi attaccano perché secondo loro non ho fornito adeguate spiegazioni sul mio presunto passato massonico). In sintesi, qualunque cosa noi si faccia, saremo comunque sempre colpevoli agli occhi dei binbiminchia malcoriani. A questo punto tiriamo diritto e almeno non perdiamo tempo con queste puttanate...

Quanto alla flotta stellare, scusate, ma preferisco questa:





Vixxovs
00Thursday, March 3, 2011 9:50 AM
Premesso che non è perchè io abbia in passato partecipato al forum dei malanghiani, io debba esserlo tutt'ora.
La mia considerazione parte da individuo che è colpito positivamente dall'attività del CUN che si trova a leggere una difesa della massoneria. Mi sento di condividere quello che dice Wheaton80.

Per Benni: un conto è difendersi evidenziando che non ci sia legame con questi poteri occulti, un conto è difendere i poteri occulti, è questo che mi ha lasciato perplesso.

Dal momento che ho avuto esperienze personali e a me vicine con la massoneria di varie obbedienze trovo disdicevole leggere cose come "nel GOI si fa clientelarismo nella GLDI no", perchè non è assolutamente vero.


Per Carpeoro: ho scritto il topic in velocità e non mi sono soffermato in un'analisi dettagliata e vi chiedo scusa. Mi piaceva condividere la mia opinione con voi. Come ho detto sopra la mia non è tanto un'accusa di cospirazione con la massoneria, sono rimasto sorpreso dal modo in cui ci si è difesi tutto qua. Mi aspettavo qualcosa di diverso da Pinotti.
Tra l'altro da notevole massone quale ti dichiari parli di "parti deviate", il problema secondo me è che l'andazzo generale è deviato (vedi le dimissioni di Di Bernardo) anche la nostra massoneria rispecchia la nostra italianità nel bene e soprattutto nel male.
carpeoro
00Thursday, March 3, 2011 10:49 AM
Re:
Vixxovs, 03/03/2011 9.50:


Premesso che non è perchè io abbia in passato partecipato al forum dei malanghiani, io debba esserlo tutt'ora.



Non credo che tutti i sostenitori di Malanga siano solo per questo disistimabili, anzi sono convinto che ce ne sono tanti che, in funzione della pessima informazione che c'è stata sul personaggio prima che l'intero CUN adottasse la linea Benni, possono essere considerati in assoluta buona fede.
Quindi anche se tu fossi un sostenitore di Malanga, la circostanza non sarebbe di pregiudizio al confronto delle idee.

Vixxovs, 03/03/2011 9.50:


La mia considerazione parte da individuo che è colpito positivamente dall'attività del CUN che si trova a leggere una difesa della massoneria. Mi sento di condividere quello che dice Wheaton80.



Non sono d'accordo. Anzi ritengo che bisognerebbe difenderla ancora di più la massoneria, anche quale patrimonio culturale e storico determinante nella formazzione dell'Europa così come oggi la conosciamo dal 1200 in poi. Il problema è difenderla nel modo giusto, quindi anche non corporativo, accettando anche di metterne in discussione sotto il piano organizzarivo le mancanze.

Vixxovs, 03/03/2011 9.50:


Per Benni: un conto è difendersi evidenziando che non ci sia legame con questi poteri occulti, un conto è difendere i poteri occulti, è questo che mi ha lasciato perplesso.



Mi permetto di riaponderti anche se l'osservazione è diretta a Benni: nessuno li ha mai difesi i poteri occulti, quello che si contesta è la diffusa propspettazione che identifica la massoneria esclusivamente come la emanazione dei medesimi.
Il cospirazionismo si muove ormai da troppo tempo sulla base di distorsioni che tutti accettano acriticamente e riportano spacciandole per verità incontrovertibili.
Cosa diresti se ti dicessi che gli Illuminati di cui tanto vanno cianciando Icke e compagnia bella, e su cui ha fatto i soldi Dan Brown non esistono più dalla fine dell'800, che il loro fondatore è morto è morto in miseria esiliato da un re che è anche il rifondatore della massoneria di rito scozzese, che Giorgio Washington il giorno del suo insediamento e, successivamente, in una lettera pubblica rivolta al capo dei protestanti americani, ha pubblicamente manifestato la sua piena esecrazione della dotrina degli Illuminati medesimi? Con questo non voglio negare che vi siano organizzazioni occulte che si propongono il dominio del mondo, affermo solo che sono sempre esistite da che mondo e mondo, anche da prima che nascessero gli Illuminati in Francia e Germania e che usano tutti i paraventi possinili e immaginabili per lavorare nell'onmbra.

Vixxovs, 03/03/2011 9.50:


Dal momento che ho avuto esperienze personali e a me vicine con la massoneria di varie obbedienze trovo disdicevole leggere cose come "nel GOI si fa clientelarismo nella GLDI no", perchè non è assolutamente vero.


In effetti Pinottoi muove una critica ad una delle più grandi associazioni massoniche italiane, e muove anche un elogio dell'altra più consistente (entrambe insieme sono il 90% della massoneria italiana, la prima con circa 20.000 iscritti la seconda con circa 8.000), ma l'osservazione è legittima, se pur suscettibile di contrapporsi a posizioni difformi come la tua. Ma nell'ambito della massoneria è piutttosto diffura la convinzione che tutta la massoneria anglosassone (e di conseguenza in Italia il GOI) sia, diciamo, più "pragmatica" di quella di Rito Scozzese (e quindi in Italia il GLDA). Diciamo che è una vox populi e che Pinotti la condivide, al contrario di te.

Vixxovs, 03/03/2011 9.50:


Per Carpeoro: ho scritto il topic in velocità e non mi sono soffermato in un'analisi dettagliata e vi chiedo scusa. Mi piaceva condividere la mia opinione con voi. Come ho detto sopra la mia non è tanto un'accusa di cospirazione con la massoneria, sono rimasto sorpreso dal modo in cui ci si è difesi tutto qua. Mi aspettavo qualcosa di diverso da Pinotti.



A me è sembrato, per come l'ho ricostruito nei post precedenti, che l'articolo fosee oggettivamente e totalmente coerente col pensiero di Roberto e con la sua storia personale. Da un punto di vista soggettivo, nel merito, io di quell'articolo condivido anche le virgole.

Vixxovs, 03/03/2011 9.50:


Tra l'altro da notevole massone quale ti dichiari parli di "parti deviate", il problema secondo me è che l'andazzo generale è deviato (vedi le dimissioni di Di Bernardo) anche la nostra massoneria rispecchia la nostra italianità nel bene e soprattutto nel male.



No, non sono d'accordo. Non mi sembra che la corruzione della massoneria sia di una percentuale maggiore di quanto colpisca tutte le parti della società. E, francamente, lascerei da parte anche il luogo comune dell'italianità perchè siccome cerco di non essere vittima del tafazzismo imperante, mi accorgo benissimo che all'estero in quanto a corruzione e ipocrisia culturale non stanno meglio di noi.
Cordialmente
Carpeoro

Vixxovs
00Friday, March 4, 2011 8:28 PM
Hai ragione quando dici che i poteri occulti non si muovono sulle orme della massoneria, i poteri forti hanno capito che possono sfruttare la massoneria stessa così come sfruttano qualsiasi altra "rete" penso ad esempio a Comunione e Liberazione...
Personalmente e ripeto personalmente, quello che so ed ho visto nella massoneria è che ormai è inficiata delle battaglie personali da circoletto e si è totalmente persa la via "dell'edificazione del tempio interiore", ma queste sono opinione personali.

Quello che cerco di dirvi ma che ancora mi sembra non sia riuscito a passarvi, è perchè Pinotti nel difendersi dalle accuse di essere massone, simpatizzante o qualsiasi altra cosa, debba aver scritto un'articolo del genere in cui il messaggio che passa è ben altro.
carpeoro
00Friday, March 4, 2011 9:23 PM
Re:
Vixxovs, 04/03/2011 20.28:

Hai ragione quando dici che i poteri occulti non si muovono sulle orme della massoneria, i poteri forti hanno capito che possono sfruttare la massoneria stessa così come sfruttano qualsiasi altra "rete" penso ad esempio a Comunione e Liberazione...
Personalmente e ripeto personalmente, quello che so ed ho visto nella massoneria è che ormai è inficiata delle battaglie personali da circoletto e si è totalmente persa la via "dell'edificazione del tempio interiore", ma queste sono opinione personali.
Quello che cerco di dirvi ma che ancora mi sembra non sia riuscito a passarvi, è perchè Pinotti nel difendersi dalle accuse di essere massone, simpatizzante o qualsiasi altra cosa, debba aver scritto un'articolo del genere in cui il messaggio che passa è ben altro.



Pinotti non doveva difebdersi ed, in effetti, non si è difeso da un bel nulla perchè quella di essere massone non è un'accusa, mè una denigrazione, nè un'offesa.
Pinotti si è limitato, chiarendo anche qualche aspetto sui temi chianati in campo, tra cui la massoneria, a spiegare che parlare di collegamenti tra il CUN e la massoneria, al di là del fatto della non offensività della cosa in sè, è assolutamente infondato, una monumentale sciocchezza, sostenuta soprattutto da Malanga in assoluta mala fede.
Tanto per la chiarezza
Carpeoro


Vixxovs
00Friday, March 4, 2011 10:08 PM
Re: Re:
Abbi pazienza ma continui a fare dei sofismi su piccoli aspetti dei miei interventi. Non intendevo nulla di quello che hai detto, far parte della massoneria non è un'accusa si parlava di cospirazionismo ed eventuali collusioni o sbaglio? L'articolo serviva a fare chiarezza in merito o sbaglio? Mi sembrava fosse affermato anche da te precedentemente.
Ora se si vuole affrontare una normale discussione bene, se ogni post devo postillare giustificando ogni frase che non riguarda neanche il nucleo centrale del problema sto qui a perdere tempo.

carpeoro, 04/03/2011 21.23:



Pinotti non doveva difebdersi ed, in effetti, non si è difeso da un bel nulla perchè quella di essere massone non è un'accusa, mè una denigrazione, nè un'offesa.
Pinotti si è limitato, chiarendo anche qualche aspetto sui temi chianati in campo, tra cui la massoneria, a spiegare che parlare di collegamenti tra il CUN e la massoneria, al di là del fatto della non offensività della cosa in sè, è assolutamente infondato, una monumentale sciocchezza, sostenuta soprattutto da Malanga in assoluta mala fede.
Tanto per la chiarezza
Carpeoro






carpeoro
00Friday, March 4, 2011 10:30 PM
Re: Re: Re:
Vixxovs, 04/03/2011 22.08:

Abbi pazienza ma continui a fare dei sofismi su piccoli aspetti dei miei interventi. Non intendevo nulla di quello che hai detto, far parte della massoneria non è un'accusa si parlava di cospirazionismo ed eventuali collusioni o sbaglio? L'articolo serviva a fare chiarezza in merito o sbaglio? Mi sembrava fosse affermato anche da te precedentemente.
Ora se si vuole affrontare una normale discussione bene, se ogni post devo postillare giustificando ogni frase che non riguarda neanche il nucleo centrale del problema sto qui a perdere tempo.



Il problema è nel collegamento cospirazionismo-massoneria-CUN che è stato posto da Malanga esattamente in questi termini.
Pinotti ha dapprima smentito il collegamento cospirazionismo-massoneria, almeno per quanto riguarda il Rito Scozzese Italiano, e poi ha anche smentito il collegamento massoneria-CUN.
Ma siccome tu sei convinto invece della veridicità del collegamento e, disinteressatamente o interessatamente, non posso saperlo visto che non so chi tu sia, insisti nel ripeterlo ad ogni pie' sospeso, sostenendo per questo unico motivo una presunta inadeguatezza della risposta di Roberto, a questo punto mi sembra che il tempo lo sto perdendo io e che questa discussione non abbia più niente da dire.
Cordialmente
Carpeoro



Vixxovs
00Friday, March 4, 2011 11:57 PM
Re: Re: Re: Re:
Quello che dici mi fa sorridere. Primo perchè non ho mai detto nei miei interventi precedenti che credo nel collegamento massoneria-cun, ma ti ringrazio perchè hai dimostrato come il tuo essere prevenuto influisca sulla validità dei tuoi interventi. Secondo se volessi screditare Pinotti verrei qui a postare su un forum? Ho aperto la discussione per confrontarmi con persone che ritengo intellettualmente oneste, su un mio dubbio. Mi dispiace che siate così impegnati a fare le crociate malanghiane da non riuscire neanche a fare un po' di autocritica.
Nonostante tutto ribadisco che, da sostenitore del fatto che il CUN non avesse a che fare con la massoneria, mi sono sorpreso non poco nel leggere l'articolo di Pinotti. Se fossi stato convinto del contrario avrei gettato al vento la rivista e non avrei nemmeno perso tempo a scrivere.

carpeoro, 04/03/2011 22.30:



Il problema è nel collegamento cospirazionismo-massoneria-CUN che è stato posto da Malanga esattamente in questi termini.
Pinotti ha dapprima smentito il collegamento cospirazionismo-massoneria, almeno per quanto riguarda il Rito Scozzese Italiano, e poi ha anche smentito il collegamento massoneria-CUN.
Ma siccome tu sei convinto invece della veridicità del collegamento e, disinteressatamente o interessatamente, non posso saperlo visto che non so chi tu sia, insisti nel ripeterlo ad ogni pie' sospeso, sostenendo per questo unico motivo una presunta inadeguatezza della risposta di Roberto, a questo punto mi sembra che il tempo lo sto perdendo io e che questa discussione non abbia più niente da dire.
Cordialmente
Carpeoro







wheaton80
00Saturday, March 5, 2011 1:06 AM
Questione Illuminati

carpeoro, 02/03/2011 21.49:



Cosa diresti se ti dicessi che gli Illuminati di cui tanto vanno cianciando Icke e compagnia bella, e su cui ha fatto i soldi Dan Brown non esistono più dalla fine dell'800, che il loro fondatore è morto è morto in miseria esiliato da un re che è anche il rifondatore della massoneria di rito scozzese, che Giorgio Washington il giorno del suo insediamento e, successivamente, in una lettera pubblica rivolta al capo dei protestanti americani, ha pubblicamente manifestato la sua piena esecrazione della dotrina degli Illuminati medesimi? Con questo non voglio negare che vi siano organizzazioni occulte che si propongono il dominio del mondo, affermo solo che sono sempre esistite da che mondo e mondo, anche da prima che nascessero gli Illuminati in Francia e Germania e che usano tutti i paraventi possinili e immaginabili per lavorare nell'onmbra.




Beh comunque il parlamento europeo spezzerebbe una lancia a favore di Icke:

www.biblelight.net/tower-painting-parliament.jpg

Personalmente considero Icke una sorta di "gatekeeper", ma siccome la regola dei cosiddetti "gatekeeper" è quella di raccontare mezze verità e non complete menzogne (tanto per prendere più pesci nella rete) penso che "la metà" delle loro teorie non sia da buttar via.

Anche se comunque il discorso che lei fa presuppone l'esistenza di un potere occulto ben prima del "paravento Weishaupt"; in questo caso quindi diventa solo una mera questione tecnica stabilire se quel potere amasse autodefinirsi "Illuminati" o in altro modo.

carpeoro
00Saturday, March 5, 2011 8:12 AM
Re: Re: Re: Re: Re:
Vixxovs, 04/03/2011 23.57:

Quello che dici mi fa sorridere. Primo perchè non ho mai detto nei miei interventi precedenti che credo nel collegamento massoneria-cun, ma ti ringrazio perchè hai dimostrato come il tuo essere prevenuto influisca sulla validità dei tuoi interventi. Secondo se volessi screditare Pinotti verrei qui a postare su un forum? Ho aperto la discussione per confrontarmi con persone che ritengo intellettualmente oneste, su un mio dubbio. Mi dispiace che siate così impegnati a fare le crociate malanghiane da non riuscire neanche a fare un po' di autocritica.
Nonostante tutto ribadisco che, da sostenitore del fatto che il CUN non avesse a che fare con la massoneria, mi sono sorpreso non poco nel leggere l'articolo di Pinotti. Se fossi stato convinto del contrario avrei gettato al vento la rivista e non avrei nemmeno perso tempo a scrivere.



L'avevo detto che la prosecuzione di questa discussione era inutile.
Tu hai letto un articolo di Pinotti che forse non è quello che ho letto io.
Pinotti smentisce ci sia un collegamento tra CUN e massoneria di qualsiasi gebere sostenendo che si tratta di due realtà ben distinti e distanti, ognuna con sue dinamiche, cognizioni, obiettivi in alcun modo interconnesse.
Il problema è che è mancata, lo ammetto, l'indignazione per l'offensività del riferimento e l'esecrazione per la massoneria indispenzabile in questo paese, nonchè è mancato il lugubre scenario, sullo sfondo del NWO, degli Skulls e del Bosco Boemo.
Glielo dicimo a Pinotti, così sarai contento.
Mi impegno io personalmente a dirgi: "Roberto, guarda che Vixxovs non è soddifatto del tuo articolo, bisogna che somigli di più ad un libro di David Icke.
Accontentiamolo dai, dice di essere un sostenitore e come potreste tu e il CUN fare a meno di un sostegno così importante?"
Carpeoro


carpeoro
00Saturday, March 5, 2011 8:26 AM
Re: Questione Illuminati
wheaton80, 05/03/2011 1.06:


Beh comunque il parlamento europeo spezzerebbe una lancia a favore di Icke:
www.biblelight.net/tower-painting-parliament.jpg
Personalmente considero Icke una sorta di "gatekeeper", ma siccome la regola dei cosiddetti "gatekeeper" è quella di raccontare mezze verità e non complete menzogne (tanto per prendere più pesci nella rete) penso che "la metà" delle loro teorie non sia da buttar via.
Anche se comunque il discorso che lei fa presuppone l'esistenza di un potere occulto ben prima del "paravento Weishaupt"; in questo caso quindi diventa solo una mera questione tecnica stabilire se quel potere amasse autodefinirsi "Illuminati" o in altro modo.



L'immagine che hai postato non significa nulla.

Chi ha ricostruito con quella immagine la Torre di Babele, che nessuno sa veramente se sia mai esistita o come veramente fosse, lo ha fatto utilizando la forma d'ispirazione greca che ha suggestionato tutti quelli che hanno costruito torri. E poichè la torre è divenuta uno dei simboli esclusivi dello sviluppo culturale europea il Parlamento ha scelto quella forma. Cosa c'entra la massoneria?
Siete tutti uguali voi cospirazionisti, postate immagini che non sapete cosa significano, da dove vengono, ma che, secondo voi, hanno un altissimo contenuto probatorio.
Avete costruito ex novo una specie di codice linguaggio fondato sulla distorta interpretazione di simboli attribuiti al vostro MOloch senza sapere minimamente questi simboli da dove vengano e cosa essi vogliano significare.
L'importante è che le farneticazioni di gente come Icke in tal m odo vengano confermate.
Il fatto che io ammetta che, nella storia del poter e ci siano stati abusi e deviazioni non significa che io aderisca a uno schema per il quale è solo un Grande Complotto ad aver scritto la storia.
Il difetto, ma anche la fortuna degli esseri umani è che litigano tra di loro, homo homini lupus scriveva Cicerone, e quindi poichè anche i complottisti lo fanno, il Complotto non è mai stato Grande ed il NWO non potrà mai essere costruito, sia in senso positivo, che in senso negativo.
Carpeoro


carpeoro
00Saturday, March 5, 2011 8:26 AM
Re: Re: Questione Illuminati
wheaton80, 05/03/2011 1.06:


Beh comunque il parlamento europeo spezzerebbe una lancia a favore di Icke:
www.biblelight.net/tower-painting-parliament.jpg
Personalmente considero Icke una sorta di "gatekeeper", ma siccome la regola dei cosiddetti "gatekeeper" è quella di raccontare mezze verità e non complete menzogne (tanto per prendere più pesci nella rete) penso che "la metà" delle loro teorie non sia da buttar via.
Anche se comunque il discorso che lei fa presuppone l'esistenza di un potere occulto ben prima del "paravento Weishaupt"; in questo caso quindi diventa solo una mera questione tecnica stabilire se quel potere amasse autodefinirsi "Illuminati" o in altro modo.



L'immagine che hai postato non significa nulla.
Chi ha ricostruito con quella immagine la Torre di Babele, che nessuno sa veramente se sia mai esistita o come veramente fosse, lo ha fatto utilizzando la forma d'ispirazione greca che ha suggestionato tutti quelli che hanno costruito torri. E poichè la torre è divenuta uno dei simboli esclusivi dello sviluppo culturale europea il Parlamento ha scelto quella forma. Cosa c'entra la massoneria?
Siete tutti uguali voi cospirazionisti, postate immagini che non sapete cosa significano, da dove vengono, ma che, secondo voi, hanno un altissimo contenuto probatorio.
Avete costruito ex novo una specie di codice linguaggio fondato sulla distorta interpretazione di simboli attribuiti al vostro MOloch senza sapere minimamente questi simboli da dove vengano e cosa essi vogliano significare.
L'importante è che le farneticazioni di gente come Icke in tal m odo vengano confermate.
Il fatto che io ammetta che, nella storia del poter e ci siano stati abusi e deviazioni non significa che io aderisca a uno schema per il quale è solo un Grande Complotto ad aver scritto la storia.
Il difetto, ma anche la fortuna degli esseri umani è che litigano tra di loro, homo homini lupus scriveva Cicerone, e quindi poichè anche i complottisti lo fanno, il Complotto non è mai stato Grande ed il NWO non potrà mai essere costruito, sia in senso positivo, che in senso negativo.
Carpeoro


Vixxovs
00Saturday, March 5, 2011 11:55 AM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
carpeoro, 05/03/2011 8.12:



L'avevo detto che la prosecuzione di questa discussione era inutile.
Tu hai letto un articolo di Pinotti che forse non è quello che ho letto io.
Pinotti smentisce ci sia un collegamento tra CUN e massoneria di qualsiasi gebere sostenendo che si tratta di due realtà ben distinti e distanti, ognuna con sue dinamiche, cognizioni, obiettivi in alcun modo interconnesse.
Il problema è che è mancata, lo ammetto, l'indignazione per l'offensività del riferimento e l'esecrazione per la massoneria indispenzabile in questo paese, nonchè è mancato il lugubre scenario, sullo sfondo del NWO, degli Skulls e del Bosco Boemo.
Glielo dicimo a Pinotti, così sarai contento.
Mi impegno io personalmente a dirgi: "Roberto, guarda che Vixxovs non è soddifatto del tuo articolo, bisogna che somigli di più ad un libro di David Icke.
Accontentiamolo dai, dice di essere un sostenitore e come potreste tu e il CUN fare a meno di un sostegno così importante?"
Carpeoro




Vedo che fai ampio ricorso all'ironia. Si forse abbiamo letto due articoli diversi e anziché sentirti chiamato in causa nella tua strana crociata potevi tranquillamente trattenerti dal replicare al mio post se ti risulta così spiacevole. anche perché ti sei messo a fare l'avvocato di chissà quale causa. Io non mi do l'iimportanza sulla quale tu ironizzi anzi, mi sembra che sia tu a prendertela parecchio a cuore. Un 33 grado perde tutto questo tempo con me?

carpeoro
00Saturday, March 5, 2011 12:38 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Vixxovs, 05/03/2011 11.55:


Vedo che fai ampio ricorso all'ironia. Si forse abbiamo letto due articoli diversi e anziché sentirti chiamato in causa nella tua strana crociata potevi tranquillamente trattenerti dal replicare al mio post se ti risulta così spiacevole. anche perché ti sei messo a fare l'avvocato di chissà quale causa. Io non mi do l'iimportanza sulla quale tu ironizzi anzi, mi sembra che sia tu a prendertela parecchio a cuore. Un 33 grado perde tutto questo tempo con me?



Ma tu fai le domande per capire o per ricevere solo le risposte che ti vanno a genio?
Prova un po' a rileggerlo con una chiave diversa l'articolo di Pinotti, se hai voglòia di capire perchè io abbia risposto nel modo che tanto ti infastidics.
Carpeoro

Vixxovs
00Saturday, March 5, 2011 1:11 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
carpeoro, 05/03/2011 12.38:



Ma tu fai le domande per capire o per ricevere solo le risposte che ti vanno a genio?
Prova un po' a rileggerlo con una chiave diversa l'articolo di Pinotti, se hai voglòia di capire perchè io abbia risposto nel modo che tanto ti infastidics.
Carpeoro





Le domande per capire? L'ho letto 3 volte l'articolo. A quanto pare non sono iniziato alla vera consapevolezza se non sono in grado di capire. Rimane il fatto che io ho posto un dubbio e le tue risposte sono state tutt'altre, delegittimando la mia perplessità in virtù di chissà quale mio interesse a screditare Pinotti... Ma per piacere. Se volessi sentirmi dare sempre le risposte che voglio starei da altre parti a scrivere queste cose, non qui dove al massimo ottengo qualche sterile battibecco, visto che ancora, la risposta, non l'avuta.
DeMultaNocte
00Saturday, March 5, 2011 2:03 PM
Mi raccomando a tutti,poichè prevedo che inizieranno altri battibecchi, vi avverto prima. O si procede con una discussione costrutiva, o chiudo subito il thread. Grazie

Vixxovs, se possibile, prova a riformulare le tue domande/perplessità, e carpeoro, se ha voglia e possibilità ti risponderà per quanto di sua conoscenza.

Evitiamo di trasformare l'ennesimo topic in un ring. [SM=g8286]

wheaton80
00Saturday, March 5, 2011 2:51 PM
carpeoro, 04/03/2011 19.26:



L'immagine che hai postato non significa nulla.

Chi ha ricostruito con quella immagine la Torre di Babele, che nessuno sa veramente se sia mai esistita o come veramente fosse, lo ha fatto utilizando la forma d'ispirazione greca che ha suggestionato tutti quelli che hanno costruito torri. E poichè la torre è divenuta uno dei simboli esclusivi dello sviluppo culturale europea il Parlamento ha scelto quella forma. Cosa c'entra la massoneria?
Siete tutti uguali voi cospirazionisti, postate immagini che non sapete cosa significano, da dove vengono, ma che, secondo voi, hanno un altissimo contenuto probatorio.
Avete costruito ex novo una specie di codice linguaggio fondato sulla distorta interpretazione di simboli attribuiti al vostro MOloch senza sapere minimamente questi simboli da dove vengano e cosa essi vogliano significare.
L'importante è che le farneticazioni di gente come Icke in tal m odo vengano confermate.
Il fatto che io ammetta che, nella storia del poter e ci siano stati abusi e deviazioni non significa che io aderisca a uno schema per il quale è solo un Grande Complotto ad aver scritto la storia.
Il difetto, ma anche la fortuna degli esseri umani è che litigano tra di loro, homo homini lupus scriveva Cicerone, e quindi poichè anche i complottisti lo fanno, il Complotto non è mai stato Grande ed il NWO non potrà mai essere costruito, sia in senso positivo, che in senso negativo.
Carpeoro





Questo modello di torre incompleta? Potrebbe indicarmi un link in cui trovare foto di tutte le moltitudini di torri costruite su questo modello? Davvero, non è ironia, ma pura voglia di imparare.

Per il resto comunque, non parlavo di massoneria, ma di Illuminati. Immagino si saranno detti: "Ma lo capirà la gente il riferimento del Parlamento Europeo alla Torre di Babele? Forse no, o forse soltanto i cospirazionsti". Fu così che si impegnarono nel tentativo di rendere più semplice la comprensione realizzando il poster ufficiale del Parlamento:

www.bibliotecapleyades.net/imagenes_sociopol/globalization4...

"Ora ci siamo" dissero con un sorriso soddisfatto gli Illuminati "con questo non ci si può sbagliare"
carpeoro
00Saturday, March 5, 2011 4:45 PM
Re:
wheaton80, 05/03/2011 14.51:


Questo modello di torre incompleta? Potrebbe indicarmi un link in cui trovare foto di tutte le moltitudini di torri costruite su questo modello? Davvero, non è ironia, ma pura voglia di imparare.



Se digiti Torre su google immagini te ne conpaiono a iosa.
ad esempio
www.perledelsalento.net/torri.htm
www.torrevado.info/torri-salento/torre-pizzo.asp
www.comuni-italiani.it/076/063/foto/
www.salentoalacarte.it/italiano/territorio_salentino_storia_tipicita/torri_cost...

wheaton80, 05/03/2011 14.51:


Per il resto comunque, non parlavo di massoneria, ma di Illuminati. Immagino si saranno detti: "Ma lo capirà la gente il riferimento del Parlamento Europeo alla Torre di Babele? Forse no, o forse soltanto i cospirazionsti". Fu così che si impegnarono nel tentativo di rendere più semplice la comprensione realizzando il poster ufficiale del Parlamento:
www.bibliotecapleyades.net/imagenes_sociopol/globalization4...
"Ora ci siamo" dissero con un sorriso soddisfatto gli Illuminati "con questo non ci si può sbagliare"



L'immagine scelta come simbolo è la versione del mito biblico del pittore Pieter Bruegel il Vecchio (Brabante 1525-30 - Bruxelles 1569)m che, nello stesso anno della Rorre di Babele fece due versioni:
www.settemuse.it/pittori_scultori_europei/bruegel/pieter_bruegel_the_elder_008_la_torre_di_babele_...
www.settemuse.it/pittori_scultori_europei/bruegel/pieter_bruegel_the_elder_031_la_piccola_torre_di_babele_...
I posteri hanno chiamato il pittore Pieter Bruegel il Vecchio per distinguerlo da Pieter Bruegel il Giovane, suo figlio primogenito, mentre invece il suo secondo figlio fu Jan Bruegel il Vecchio o "Jan Velvet", anch’egli pittore ed entrambi i figli scrivevano il loro cognome come 'Brueghel', reinserendo la lettera 'h' che il padre aveva eliminato (per ragioni sconosciute) nel 1559.
Il maestro morì nel 1569; la salma fu inumata nella chiesa di Notre-Dame de la Chapelle, a Bruxelles, città dove visse per quasi tutta la sua vita, ma i due figli erano ancora bambini alla sua morte e quindi non poterono esserne allievi.
Gli Illuminati hanno cessato di esistere qualche anno prima della morte del loro fondatore.
Tutto quello che gli viene attribuito relativamente ai tempo nostri è solo frutto di leggenda metropolitana, cioè sono balle.
Negli atti fondativi dell'Unione Europea viene citato tra i riferimenti culturali il francese Diderot, che assieme a D'Alembert scrisse alla fine del '700 la monumentale opera Encyclopedie.
Bene, in questa opera gli autori francesi scrivono (premesso che l'attuale versione a noi e a loro pervenuta del testo biblico traduce il mito della Torre di Babele, ponendo prima la costruzione, poi il crollo e infine la perdita del linguaggio) che a loro avviso prima si sarebbe perso il linguaggio e poi ciò avrebbe causato il crollo.
Non pensi che possa essere questo il motivo per la scelta del simbolo e lasciare i poveri Illuminati al loro giusto destino di oblio?
Carpeoro




wheaton80
00Wednesday, March 9, 2011 1:34 AM
Grazie dei link e delle informazioni!

carpeoro, 05/03/2011 03.45:



Negli atti fondativi dell'Unione Europea viene citato tra i riferimenti culturali il francese Diderot, che assieme a D'Alembert scrisse alla fine del '700 la monumentale opera Encyclopedie.
Bene, in questa opera gli autori francesi scrivono (premesso che l'attuale versione a noi e a loro pervenuta del testo biblico traduce il mito della Torre di Babele, ponendo prima la costruzione, poi il crollo e infine la perdita del linguaggio) che a loro avviso prima si sarebbe perso il linguaggio e poi ciò avrebbe causato il crollo.
Non pensi che possa essere questo il motivo per la scelta del simbolo e lasciare i poveri Illuminati al loro giusto destino di oblio?
Carpeoro




Quindi secondo lei il poster ufficiale si riferirebbe alla Torre al fine di augurare una nuova coesione del linguaggio (della cultura, ecc...)all'Europa? In modo che possa essere ricostruita una struttura unitaria, in questo caso simbolizzata dalla Torre? Se intende questo sono d'accordissimo con lei. Questa coesione però non converrebbe anche a chi sta costruendo il Nuovo Ordine Mondiale? In fondo l'Europa Unita è uno dei passi fondamentali per chi vuole costruire un governo mondiale, no? Che poi siano gli Illuminati come sostengo io (insieme a decine di ricercatori), o organi pseudo-occulti come Skull & Bones, Commissione Trilaterale, CFR, ecc.. come presumo sostenga il CUN (lo dico dando per scontato che la posizione di Pinotti sia la stessa del CUN, ma se sbaglio chiedo scusa) la sostanza mi sembra simile.






Alfredo_Benni
00Wednesday, March 9, 2011 11:43 PM
wheaton80, 09/03/2011 01.34:

Grazie dei link e delle informazioni!

carpeoro, 05/03/2011 03.45:



Negli atti fondativi dell'Unione Europea viene citato tra i riferimenti culturali il francese Diderot, che assieme a D'Alembert scrisse alla fine del '700 la monumentale opera Encyclopedie.
Bene, in questa opera gli autori francesi scrivono (premesso che l'attuale versione a noi e a loro pervenuta del testo biblico traduce il mito della Torre di Babele, ponendo prima la costruzione, poi il crollo e infine la perdita del linguaggio) che a loro avviso prima si sarebbe perso il linguaggio e poi ciò avrebbe causato il crollo.
Non pensi che possa essere questo il motivo per la scelta del simbolo e lasciare i poveri Illuminati al loro giusto destino di oblio?
Carpeoro




Quindi secondo lei il poster ufficiale si riferirebbe alla Torre al fine di augurare una nuova coesione del linguaggio (della cultura, ecc...)all'Europa? In modo che possa essere ricostruita una struttura unitaria, in questo caso simbolizzata dalla Torre? Se intende questo sono d'accordissimo con lei. Questa coesione però non converrebbe anche a chi sta costruendo il Nuovo Ordine Mondiale? In fondo l'Europa Unita è uno dei passi fondamentali per chi vuole costruire un governo mondiale, no? Che poi siano gli Illuminati come sostengo io (insieme a decine di ricercatori), o organi pseudo-occulti come Skull & Bones, Commissione Trilaterale, CFR, ecc.. come presumo sostenga il CUN (lo dico dando per scontato che la posizione di Pinotti sia la stessa del CUN, ma se sbaglio chiedo scusa) la sostanza mi sembra simile.




Se fosse vero che ci fossero tutti questi complotti, tesi al controllo mondiale, si sarebbero già messi tutti in accordo. Invece tutti litigano con tutti. Non funzia...






Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:44 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com