Concerti, recensioni, nuovi album e.. playlist

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, [13], 14, 15
Sound72
00Thursday, July 7, 2016 2:11 PM
Visti Wilco a Villa Ada...un po' beatlesiani per i miei gusti ma grande qualità in ogni pezzo e scaletta neanche troppo sobria con brani riarrangiati e sensibilmente distorti con classe.
Bravi,decisamente.

Impossible Germany è sempre un gran pezzo,At Least That's What You Said resta la mia preferita forse perche' quella'album del 2004, l'uovo bianco, e' l'unico che conosco bene bene.
ShearerWHC
00Sunday, June 25, 2017 3:45 PM
Ieri sera un Eddie Vedder spaziale, intenso, commovente...veramente uno dei migliori concerti a cui abbia assistito
"Black" da lacrime
Sound72
00Monday, July 3, 2017 11:04 AM
ma sto megashow de Vasco?
bello l'inizio in diretta rai con "è andata a casa con il negro la troia"..fortuna che poi Bonolis ha fatto prontamente l'esegesi del testo. Il negro non è il negro e tutti possiamo essere la troia .
Comunque ormai tra la voce sfiancata e le movenze appanzate mi pare il gruppo cover di Vasco con Vasco che canta Vasco.
Quando è cosi meglio fermarsi o fare concerti per 1000 persone.



lucolas999
00Friday, July 28, 2017 12:31 PM
ieri sera sono andato a vedere per la prima volta gli Afterhours in occasione del tour per il 30° di carriera.
Non li ho mai amati in maniera particolare , ho solo un disco quindi sono andato proprio per conoscerli meglio .
Per chi li ama è stato un concertone ,2h e mezza ,29 brani di cui molti che non suonavano live da anni .
Io sono rimasto un pò di merda perchè hanno fatto i primi 3 brani che sono quelli che mi piacciono di più (strategie,male di miele e rapace) subito , ho pensato di andarmene [SM=x2478856] .
Vabbè ho ascoltato il resto e devo dire che 2/3 di canzoni mi sono piaciute ,il restante 1/3 però m'ha veramente spaccato le palle .
Esecuzione comunque impeccabile dal vivo rendono tantissimo

Martedì invece sono andato a sentire il reverendo Marilyn Manson [SM=g11372]
Contrariamente a quello che mi aspettavo invece è stato molto sobrio ,ha fatto poco spettacolo e si è dedicato al cantato con ottimi risultati tra l'altro ,fino alla fine ha tenuto botta.
Voci tra l'altro mi dicono che fosse scazzatissimo e aveva intenzione di suonare poco ,fare un pò di show e andarsene invece pare che gli sia piaciuto il pubblico [SM=g8865] e allora ha fatto il suo, certo 1h e 20 ma ormai è quasi lo standard (anche i RHCP hanno suonato poco)
chiefjoseph
00Friday, July 28, 2017 12:40 PM
I Red Hot da sempre fanno concerti da max un'ora e mezza e 15 canzoni

Li vidi Live al palaghiaccio nel 2002 e a San Siro due qnni dopo

A sto giro m'ero preso i biglietti, sarei tornato a vederli dopo 13 anni, ma complice un amico che m ha dato buca e io che ero un po' scazzato non ce so più andato e me so rivenduto i biglietti

Amici hanno beccato flea su lungotevere il giorno prima..foto d'ordinanza e qutografo, invidia
giove(R)
00Monday, July 31, 2017 10:22 AM
ormai per i concerti da 3 ore devi andare agli anzianotti che tornano avvelenati dopo inattività. Tipo Cure, Prince, così...
Sound72
00Monday, July 31, 2017 2:05 PM
Re:
giove(R), 31/07/2017 10.22:

ormai per i concerti da 3 ore devi andare agli anzianotti che tornano avvelenati dopo inattività. Tipo Cure, Prince, così...



Prince me sa che non torna piu' [SM=g27992]



Comunque a me degli Afterhours piaceva sta cover suggestiva agli esordi di Shadowplay dei Joy Division





Anche se l'orginale sta altri livelli




giove(R)
00Monday, July 31, 2017 2:47 PM
Re: Re:
Sound72, 31/07/2017 14.05:



Prince me sa che non torna piu' [SM=g27992]





infatti con Prince ho fatto a tempo a tempo 3 4 anni fa, che me ne so andato allo Sziget da solo (tra l'altro è da poco morto il batterista di Prince, mi ricordo che prima del concerto, io ero in seconda fila, su richiesta sua, mi sono fatto una foto con il batterista fresco scomparso, che era andato in fissa per la mia mezza tuba (pure lui suonava sempre con un cappello simile).
La sto a cerca da quando ho saputo che era morto.

Comunque il senso era che per suonare 3 ore devi essere avvelenato, te deve proprio andà.
Come ai Cure dopo la reunion, Prince e anche altri che tornavano dopo tanta lontananza con il publico.
e vi posso dire, nel mio piccolo, che poi manca, manca una cifra il live. Per quanto uno a volte si "rompe", perché suonare ogni sera o quasi è un impegno e a volte è anche (può esserlo, se mal interpretato) pesante. Ma poi ti manca. E se dovessi rimettere su qualche mezzo gruppo, spacco tutto. Fosse pure un pubetto da 30 persone (che poi, io sono sempre stato un generoso e non è che perché sto davanti a 10 persone invece che mille, mi metto a cantare da cazzo che poi la gente deve dì "che schifo quello").
Comunque, me farei un concerto di 5 ore.

EDIT. a me gli Afterhours non convincono per niente proprio. Due, tre canzoni potenti, poi na serie di ballad, ma se sei un gruppo simil-grunge noise, che cazzo ti fai le ballad.
Alla fine nel 99% delle loro canzoni ci sono una schtarrata, magari un incipit che dici "mò se scatena la potenza" e poi... tum tu ta tu tum... lo sfrnatimamento de cojoni.
Non ci siamo. Salvo 3-4 pezzi.

Per me l'Unico gruppo Davvero Internazionale, intendo che "si poteva presentare in USA a Seattle ai bei tempi" erano i Marlene. Di quel periodo lì.
Altra camminata di tutto, sound e testi. Altra cosa proprio.
Con tutto che al terzo disco li ho accannati perché gli era presa la mania delle ballad anche a loro.
Non è che non mi piacciano le ballad, anzi.
Ma se fai solo quelle mi sfondi la ceppa.
lucolas999
00Monday, July 31, 2017 6:41 PM
Re: Re: Re:
giove(R), 31/07/2017 14.47:





EDIT. a me gli Afterhours non convincono per niente proprio. Due, tre canzoni potenti, poi na serie di ballad, ma se sei un gruppo simil-grunge noise, che cazzo ti fai le ballad.
Alla fine nel 99% delle loro canzoni ci sono una schtarrata, magari un incipit che dici "mò se scatena la potenza" e poi... tum tu ta tu tum... lo sfrnatimamento de cojoni.
Non ci siamo. Salvo 3-4 pezzi.

Per me l'Unico gruppo Davvero Internazionale, intendo che "si poteva presentare in USA a Seattle ai bei tempi" erano i Marlene. Di quel periodo lì.
Altra camminata di tutto, sound e testi. Altra cosa proprio.
Con tutto che al terzo disco li ho accannati perché gli era presa la mania delle ballad anche a loro.
Non è che non mi piacciano le ballad, anzi.
Ma se fai solo quelle mi sfondi la ceppa.




tutto tutto 100% (cit.)

se me devo sfondà le palle mi sento i Tiromancino

Invece rimani deluso col passar del tempo della piega che prendono i gruppi
Oltre ai citati ci metto i più recenti Ministri ,primi 2 dischi potenti e grezzi ,via via sempre più soft,l'ultimo una martellata ai cojoni
Credo che non andare più in saletta e a suonare nei pub o nei centri sociali de paese tolga quella cattiveria ,quella potenza che si sente negli esordi
lucaDM82
00Tuesday, August 1, 2017 12:34 PM
Re: Re: Re:
giove(R), 31/07/2017 14.47:



e vi posso dire, nel mio piccolo, che poi manca, manca una cifra il live. Per quanto uno a volte si "rompe", perché suonare ogni sera o quasi è un impegno e a volte è anche (può esserlo, se mal interpretato) pesante. Ma poi ti manca.



lo diceva in un'intervista recente anche dave gahan dei depeche.
giove(R)
00Tuesday, August 1, 2017 4:24 PM
Re: Re: Re: Re:
lucaDM82, 01/08/2017 12.34:

giove(R), 31/07/2017 14.47:



e vi posso dire, nel mio piccolo, che poi manca, manca una cifra il live. Per quanto uno a volte si "rompe", perché suonare ogni sera o quasi è un impegno e a volte è anche (può esserlo, se mal interpretato) pesante. Ma poi ti manca.



lo diceva in un'intervista recente anche dave gahan dei depeche.




eh ma infatti te lo dico con (in piccolo microscopico rispetto a lui - per la fama, non per la voce ;) - ) cognizione di causa. (purtroppo).

lucolas999, 31/07/2017 18.41:

giove(R), 31/07/2017 14.47:





EDIT. a me gli Afterhours non convincono per niente proprio. Due, tre canzoni potenti, poi na serie di ballad, ma se sei un gruppo simil-grunge noise, che cazzo ti fai le ballad.
Alla fine nel 99% delle loro canzoni ci sono una schtarrata, magari un incipit che dici "mò se scatena la potenza" e poi... tum tu ta tu tum... lo sfrnatimamento de cojoni.
Non ci siamo. Salvo 3-4 pezzi.

Per me l'Unico gruppo Davvero Internazionale, intendo che "si poteva presentare in USA a Seattle ai bei tempi" erano i Marlene. Di quel periodo lì.
Altra camminata di tutto, sound e testi. Altra cosa proprio.
Con tutto che al terzo disco li ho accannati perché gli era presa la mania delle ballad anche a loro.
Non è che non mi piacciano le ballad, anzi.
Ma se fai solo quelle mi sfondi la ceppa.




tutto tutto 100% (cit.)

se me devo sfondà le palle mi sento i Tiromancino

Invece rimani deluso col passar del tempo della piega che prendono i gruppi
Oltre ai citati ci metto i più recenti Ministri ,primi 2 dischi potenti e grezzi ,via via sempre più soft,l'ultimo una martellata ai cojoni
Credo che non andare più in saletta e a suonare nei pub o nei centri sociali de paese tolga quella cattiveria ,quella potenza che si sente negli esordi



Oddio no i Tiromancino noooo!!!! [SM=x2478856] ma quando facevano "Alfredo", dici? quando lui era rastone, punkabbestia, con piercing in faccia? Ammazza com'è cambiato, comunque.

No ho capito che dici, se si parla di pop, su quell'aspetto sei più longevo. E' la potenza genuina che è difficile da mantenere.
Ma con il pop è più facile.
Infatti gli unici di quel periodo che qualche anno dopo ancora più o meno mi piacevano uguale erano i Blu Vertigo. Che avevano quel mix, ma con tanto pop, che alla fine una "L'Assenzio" non ti fa così specie rispetto che ne so a "Il mio mal di testa".
Certo che invece passare da "Retrattile" a una serie di "Uno", "La canzone che scrivo per te", ecc. lo stacco lo senti.

Per restare agli Afterhours, mi ricordo la prima volta che li vidi erano i '90 facevano una FICATA DI RASSEGNA proprio a piazza di Caracalla, quando venendo da fuori entri nelle mura fai il discesone, su quella piazzona la, proprio in bocca al discesone. NA FICATA, poi quel periodo c'era il boom della musica, persino in Italia, musica indie intendo.
Arrivarono questi... tutti vestiti da donne (poi ho scoperto che molti lo avevano fatto prima, tipo New York Dolls - e infatti Agnelli so che ama i '70 newyorkesi) partono co na canzone credo che fosse "Sui giovani d'oggi ci scatarro su", dai che strilalva strillava, a squarciagola, mi guardo la mia ragazza e due amici e faccio "ma questi so pure meglio dei Marlene!!! So molto più potenti!!".... poi finisce sta canzone... e na cosa brutta una sequela di ballad da spaccare la palle....
E più o meno, ci hanno provato vari amici a ripropormeli, ho sempre avuto la stessa sensazione ogni volta che li ho risentiti.

PS. non mi solleticate con i giudizi tranchant di Agnelli (ah! e pioi diciamolo! me sta sur cazzo già dar cognome!) sui Queen.... "degli ottimi performer". Ce ne sarebbe da dire.....
Sound72
00Tuesday, August 1, 2017 5:01 PM
Metallo non Metallo..rimane sempre molto accattivante
jandileida23
00Tuesday, August 1, 2017 8:19 PM
Vabbè che è un altro genere ma per me IL gruppo italiano a cui gli ammmmericani o albionici potevano forse spiccià casa sono i Disciplinatha.

Gli Afterhours fino a "Hai paura del buio" erano un gran gruppo (visti un sacco di volte live, due volte al Villaggio, una volta al centrale del tennis), poi sì un po' svacco. Li ho rivisti però dal vivo a Bruxelles un paio di mesi fa e il loro effetto lo fanno sempre, devo dire.

A me piacevano una cifra pure i Timoria e poi i Verdena. Il problema delle ballate penso venga dalla tradizione musicale italiana
lucolas999
00Thursday, August 3, 2017 8:51 AM
Per carità di dio i Verdena .....visti una volta a momenti mi addormentavo in piedi
Sound72
00Thursday, August 3, 2017 11:48 AM
per le melodie di quel periodo mi prendo i Subsonica (Come se, Aurora sogna, Il cielo su Torino..per dire) anche se pure qualche pezzo dei Marlene come ballata è inattaccabile.

In generale poi preferisco sempre la "ballata" new wave stile Diaframma coi testi di Fiumani o Litfiba pre Il Diablo.

jandileida23
00Thursday, August 3, 2017 1:00 PM
Vabbè so' de Bergamo [SM=x2478856] . A me i primi due dischi piacciono
giove(R)
00Thursday, August 3, 2017 4:59 PM
vabbè i Litfiba 17 Re e Desaparecido che je vòi di. Top della musica italiana di un certo tipo per me.
Io ho u debole, più deboli per i Marlene, che per certi versi sono proprio un ALTRA categoria rispetto a tutti i loro contemporanei.
Cose belle e belline le hanno fatte tutti quel periodo. I Marlene erano proprio superiori per me che ho amato il Grunge e il Noise (tipo Sonic Youth). Loro si che hanno quei suoni, loro si che avevano proprio un'altra storia di distorsioni. Un po' giusto gli Afterhours si potevano paragonare sotto quell'aspetto.
Per quello dico "ci potevano stare sul panorama USA" riguardo i Marlene, perché quei suoni veramente "grattati", e non quei soliti effetti "American Rock" classici tipo Vasco Rossi, e tutti gli altri, li hanno usati solo i Marlene.
Per me che vedo "un certo tipo di rock" credibile solo in presenza di un certo tipo di suoni, no quelli modello "kit base del Piccolo Rockettaro", questo fa tutta la differenza del mondo.
Ottimi pure i Subsonica ma se si parla di potenza devono cedere nacessariamente il passo ad altri.
Quelle chitarre stridenti non c'è niente da fa ce le avevano solo i Marlene.

Che poi parlo tanto dei Marlene ma ribadisco che per me i Marlene "da scena di Seattle" sono solo quelli di Catartica, Il VIle e 3 canzoni massimo di Ho ucciso Paranoia.
Sound72
00Thursday, August 3, 2017 5:13 PM
Re:
giove(R), 03/08/2017 16.59:


Che poi parlo tanto dei Marlene ma ribadisco che per me i Marlene "da scena di Seattle" sono solo quelli di Catartica, Il VIle e 3 canzoni massimo di Ho ucciso Paranoia.



eh già, quei primi 2 album anche adesso a distanza di 20 anni sembrano partoriti a Seattle.
Cordone ombelicale coi Sonic Youth poi riuscitissimo.
Basta andarsi a risentire Dirt o Goo.
Anche se a me piacevano tanto Bad moon rising, Evol e Sister.
E quello piu' acclamato, Daydream nation, ho sempre faticato un pò ad ascoltarlo.

lucaDM82
00Saturday, August 5, 2017 3:25 AM
Beccato Travaglio all'ex Dogana a san lorenzo. [SM=x2478856]
Sound72
00Monday, August 7, 2017 10:45 AM
Re:
lucaDM82, 05/08/2017 03.25:

Beccato Travaglio all'ex Dogana a san lorenzo. [SM=x2478856]



Lo spazio estivo per discoteca vicino ai binari morti dello Scalo ha il suo fascino, specie quando fanno serate con dj europei di un certo livello.
Sound72
00Tuesday, October 17, 2017 11:58 AM
Ho visto su On demand il docufilm sulla tournée dei Marlene a 20 anni da Catartica [SM=g10633]
Bello, scorrevole..con filmati d'epoca ai tempi dei primi demo.

Giovanni Lindo si era impuntato perché avevano escluso "Lieve" dalla track list.. Ha chiamato Godano con voce "ieratica" e ha preteso l'inserimento [SM=x2478856]
E alla fine la inserirono, ovviamente.
giove(R)
00Monday, October 23, 2017 11:23 AM
Re:
Sound72, 17/10/2017 11.58:

Ho visto su On demand il docufilm sulla tournée dei Marlene a 20 anni da Catartica [SM=g10633]
Bello, scorrevole..con filmati d'epoca ai tempi dei primi demo.

Giovanni Lindo si era impuntato perché avevano escluso "Lieve" dalla track list.. Ha chiamato Godano con voce "ieratica" e ha preteso l'inserimento [SM=x2478856]
E alla fine la inserirono, ovviamente.




[SM=p4451045]
ShearerWHC
00Wednesday, June 27, 2018 2:29 PM
Ieri sono stato a sentire i Pearl Jam. Considerato che Eddie Vedder ha annullato un concerto una settimana fa per mancanza di voce, direi che è in discreta via di ripresa....tre ore abbondanti e 35 canzoni.
Tanti alti e pochissimi momenti di stanca, anche per me il meglio lo danno ancora quando spingono forte
lucaDM82
00Thursday, June 28, 2018 12:13 AM
Tanti che conosco sono andati a vedere i pearl jam,nonostante non siano fans.
Ammazza,scaletta lunga,apprezzabile.
ShearerWHC
00Friday, October 19, 2018 8:23 PM
Smashing Pumpkins a Bologna ieri sera. Prima volta da spettatore di un gruppo che mi ha sempre affascinato, direi che stanno invecchiando molto bene. Vediamo come sarà il nuovo album però, il singolo non mi ha fatto impazzire
Sound72
00Saturday, October 20, 2018 9:02 AM
Re:
ShearerWHC, 19/10/2018 20.23:

Smashing Pumpkins a Bologna ieri sera. Prima volta da spettatore di un gruppo che mi ha sempre affascinato, direi che stanno invecchiando molto bene. Vediamo come sarà il nuovo album però, il singolo non mi ha fatto impazzire



Questa era la reunion della line up storica senza D'arcy, io li vidi 20 anni fa, il Machina tour. Poi di recente, ma c'era solo Billy Corgan. All'epoca mi piacevano tantissimo, Mellon Collie forse il miglior album degli anni 90 per qualità/quantità.
lucaDM82
00Saturday, October 20, 2018 6:37 PM
Grande gruppo, li ascoltavo spesso, non sapevo della reunion.
jandileida23
00Saturday, October 20, 2018 6:39 PM
A me devo dire che non hanno mai fatto impazzire: troppo cervelloticamente americani. Io vado più sul rozzo.
giove(R)
00Thursday, October 25, 2018 1:47 PM
Re:
ShearerWHC, 27/06/2018 14.29:

Ieri sono stato a sentire i Pearl Jam. Considerato che Eddie Vedder ha annullato un concerto una settimana fa per mancanza di voce, direi che è in discreta via di ripresa....tre ore abbondanti e 35 canzoni.
Tanti alti e pochissimi momenti di stanca, anche per me il meglio lo danno ancora quando spingono forte




sto a fa le cover dei pearl jam [SM=x2478856]
io ho sntito vari pezzi su wa mnandati da amici, mi sembrava che ogni volta che c'era lo strillone, rivolgeva il microfono al pubblico.

Sarà stato un periodaccio, non so se sta sempre così.

Smashing Pumpikins avessi saputo che suonavano ci sarei andato, mai visti. All'epoca non mi piacevano molto, ma perché quando è esploso il Grunge a me piacevano quelli duri, rozzi, "grunge 100%", quindi Nirvana, Mudhoney (oh! il 20 novembre vengono a Roma!!!), loro li vedevo fichetti.
Successivamente li ho apprezzati molto di più. Sarei andato a saperlo.

PS. oh comunque Milano che zella con il Grunge quest'anno, j'ha dato forfait prima Vedder poi gli Smashing Pumpkins.
Me fa ride il bassista mio, che c'è andato: eh ma lo sai, a 50 anni mica hai più quella voce di prima...
EEEH! A ME MOOO DICI! Se non lo so io!
Però: Uno, devo dire che ancora reggo, anzi, mesi fa quando ho ripreso e non ero allenato non pensavo...
DUE: sei TE che devi conoscerti, se non hai la voce per fare due date attaccate, TI FAI I TOUR dove le date siano almeno a distanza di 3 giorni! Cazzo ti fai le date una attaccata all'altra quando hai sti problemi! Che io poi, per come mi ammazzavo ogni volta, pure a 20 anni due date una apprsso all'altra non le avrei potute fare.
Figurati uno che lo fa di mestiere.
Comunque Milano na zella! [SM=x2478856]
giove(R)
00Tuesday, November 27, 2018 5:59 PM
giovedì scorso grande concertone dei Mudhoney, gli ultimi veri e soli superstiti da Seattle.... grandissimi tutti, Mark Arm 56 primavere e non sentirle, Steve Turner schitarratore grunge come solo lui. Lui poi pare ancora più giovane di Mark Arm.
Apoteosi su You got it, pezzone che, tra l'altro non ricordavo più e che da giovedì sto a risquajà.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:39 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com