Carla: "Canto i miei 30 amanti"

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
giuggyna
00Thursday, June 12, 2008 1:30 PM
Nel nuovo cd, amore e voglia di libertà
Carla Bruni sveste i panni della Première Dame per indossare quelli di cantautrice. Con il suo terzo album,"Comme si de rien n'etait" ("Come se niente fosse"), l'ex top model in 14 canzoni, interpretate con voce fragile, tocca temi quali la passione e la voglia di libertà. "Sono una bambina. Nonostante i miei 40 anni. Nonostante i miei 30 amanti", canta l'artista. L'album uscirà il 21 luglio, e ha già ottenuto la promozione del giornale Le Figaro.

Il critico musicale del giornale francese, Bertrand Dicale, ha ascoltato in anteprima il cd e si è detto entusiasta, definendo la terza prova della Bruni un "disco perfettamente riuscito, ricco di sortilegi di una voce fragile e intensa", sottolineando come i testi presentino una "scrittura musicale e poetica mai così sicura di sé". Dopo il successo di "Quelq'un m'a dit" e "No Promises", per le Figaro, la prima dama francese "raggiunge con questo album una bella maturità artistica".


La Francia s'inchina quindi al genio artistico della sua nuova "regina", che dopo l'Eliseo è pronta a scalare anche le hit parade. Si sa, critica e vendite spesso non corrispondono, ma Carla, che in questa sua veste di cantautrice ha voluto presentarsi col suo cognome da nubile, è pronta alla sfida. "Non posso negare che la percezione di quest'album non sarà solo musicale, la critica rischia di essere offuscata, nel bene e nel male, dal fatto che sono la moglie del presidente della Repubblica", ha ammesso in un'intervista al settimanale Vsd.

Il tentativo di chiudere a chiave in una stanza il suo ruolo istituzionale (con tutto ciò che ne consegue in termini di gossip) potrebbe non avere successo, quindi, ma ciò non significa che il nuovo album abbia scarso riscontro sugli scaffali. Semplicemente, il pubblico potrebbe non distinguere la Carlà Sarkozy dalla Bruni cantautrice, distorcendo il significato intrinseco delle canzoni.

E così la Première Dame mette le mani avanti, precisando che "Tu es ma came" ("Sei la mia droga") è stata scritta prima dell'incontro fatale col presidente. "Non mi preoccupo né delle buone né delle cattive ragioni che muovono molte persone ad aspettarmi al varco di quest'album. Ho dovuto proteggermi, ho realizzato il disco in una specie di bolla separata dal mondo esterno, immersa nel mio ambiente musicale".

Ma per il Telegraph la canzone è comunque dedicata al marito. "Tu sei il mio spinello. Più mortale dell'eroina afgana. Più pericoloso dell'eroina colombiana". E come se non bastasse: "Ragazzo mio, ti rollo e ti fumo". Nell'album c'è anche un brano intitolato "Péché d'envie" (Peccato d'invidia), scritto con il filosofo Raphael Enthoven, padre di suo figlio. In una canzone in cui si prende gioco della sua fama di mangia-uomini l'ex modella italiana canta: "Sono una bambina. Nonostante i miei 40 anni. Nonostante i miei 30 amanti". La first lady, che ha avuto come partner uomini famosi come Mick Jagger, Eric Clapton, Donald Trump e Kevin Costner, in passato aveva definito "noiosa" la monogamia.

Tutti i testi, tranne "You Belong To Me", cover di Bob Dylan, sono stati scritti dalla Bruni, la maggioranza prima del sì a sorpresa col capo dell'Eliseo. Prima, insomma, di diventare quella Carlà sempre sotto i riflettori, al centro dell'attenzione mediatica, del gossip, dei rumors. "Come se niente fosse", insomma, come se lei non fosse la prima donna di Francia.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:26 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com