Calciomercato altre

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, ..., 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22
Sound72
00Friday, July 8, 2011 6:12 PM
qualche operazione...

Britos al Napoli..
Stankevicius ( e forse anchè Cissè ) alla Lazio..
Comotto al Cesena..
Caracciolo e Diamanti al Bologna..che farebbe un pensierino anche a Valdez dell'Hercules..ma Valdez nn sarebbe buono per noi??
lucolas999
00Friday, July 8, 2011 6:24 PM
la Lazio sta a diventà il cimitero degli elefanti
lucaDM82
00Saturday, July 9, 2011 12:53 AM
Klose è bollito.Cissè non penso,per me è stato un po' dimenticato,penso potrà fare bene.
Sound72
00Saturday, July 9, 2011 11:28 AM
cmq pure quest'anno il genoa ha infilato dei colpi interessanti come Birsa e Constant..
...anche se l'impressione fondata è che dietro abbia qualcuno..( vedi milan con boateng e e shaarawi..o prima ancora l'inter )
Sound72
00Monday, July 11, 2011 3:22 PM
Con il lodo adesso rischia anche il Milan
B. pensa di vendere il 51% della società


Il Cavaliere deve risarcire De Benedetti con 560 milioni. I giudici hanno parlato. E ora le conseguenze di questo salasso rischiano di ricadere anche sulla squadra rossonera che oggi conta su un parco giocatori che vale 260 milioni di euro
La sentenza di Milano sul Lodo Mondadori potrebbe fare male alla Fininvest e malissimo al Milan, che è controllato al 100% dalla holding di casa Berlusconi. Secondo quanto riportato da Repubblica, che avrebbe raccolto una confidenza fatta dal presidente del Consiglio a un dirigente del Pdl, tira aria di burrasca a Milanello e dintorni. Berlusconi starebbe seriamente pensando alla possibilità di cedere una parte importante del Milan (si parla del 51%) per figurare nell’organigramma della nuova società esclusivamente come presidente onorario. Non uno, bensì due passi indietro rispetto a una passione intensissima che il Cavaliere coltiva con cura ed attenzione dal lontano 1986, quando decise di diventare il numero uno del Diavolo.

“Il futuro del Milan? Sono riflessioni che farà il presidente Berlusconi. Quello che è successo è veramente gravissimo. Non credo che spetti a me dirlo, ma è veramente pazzesco”. Adriano Galliani, amministratore delegato della società rossonera e grande protagonista degli ultimi 25 anni di successi che hanno riportato il Milan sul tetto del mondo, non nasconde la preoccupazione per quello che potrà essere da domani in poi. Se la Fininvest non dovesse infatti riuscire a bloccare il risarcimento di 560 milioni previsto dall’ultima sentenza, si aprirebbero scenari poco felici per tutte le società che gravitano nella galassia della holding, Milan compreso. Con due possibili sviluppi, uno a breve termine, l’altro in prospettiva. Il primo: ridimensionamento delle ambizioni della squadra con la vendita dei giocatori più quotati e immediato stop al mercato delle stelle che proprio Galliani stava cercando di convincere ad indossare la maglia rossonera. Il secondo, il più clamoroso: cessione delle quote di maggioranza del club, per recuperare parte dei fondi necessari a saldare il debito con la Cir di De Benedetti.

Oggi il parco giocatori del Milan vale circa 260 milioni di euro. Secondo le stime dell’autorevole portale web Transfermarkt.de, la squadra rossonera può contare su campioni di prima fascia, che costano tanto e rendono tantissimo (vedi Ibrahimovic, 35 milioni di euro, Pato 34, Thiago Silva 30), e giocatori che farebbero la felicità di moltissimi club europei, che costano meno ma garantiscono comunque prestazioni di tutto rispetto. Il Milan, è bene ricordarlo, comincerà la nuova stagione con lo scudetto cucito sul petto. E’ chiamato a difendere il titolo conquistato qualche mese fa e a far bene in Champions League. La sua campagna di rafforzamento ha già ottenuto risultati importanti. Galliani ha consegnato la divisa rossonera a Philippe Mexes, Taye Taiwo e Stephan El Shaarawy, tre uomini che promettono grande qualità e che completano un organico che può essere considerato tra i migliori in Europa. Si parla insistentemente da tempo anche di un arrivo eccellente dal campionato brasiliano, il centrocampista Ganso, gioiellino del Santos che ha recentemente vinto la Coppa Libertadores. Ma la sentenza sul Lodo Mondadori potrebbe cambiare drasticamente le strategie dei dirigenti di via Turati.

( ilfattoquotidiano )

Ci credo poco ad un ridimensionamento eh ..
Sound72
00Thursday, July 21, 2011 12:17 PM
Se la Juve oltre a Vidal prende pure G.Rossi obiettivamente sale di molto di valore tecnico..sulla carta ovvio..
gianpaolo77
00Thursday, July 21, 2011 3:28 PM
quoto,
se poi prende anche un bel difensore centrale secondo me sale al livello del napoli e anche qualcosina di più...
chiefjoseph
00Thursday, July 21, 2011 4:39 PM
vidal, come sapete(da vecchissima segnalazione, quando stava ancora in cile), mi piace un casino...però non so se sia l'ideale da mediano accanto a pirlo, con i 2 esterni del modulo di conte che spingono un casino.
per me era ideale in un centrocampo a 3, con lui a fare il cursore a destra o sinistra...per dire, per noi sarebbe stato ideale, perchè è un giocatore che ama inserirsi e fa degli inserimenti sotto porta il suo forte.
non è che parliamo di un interditore puro insomma.
Sound72
00Thursday, July 21, 2011 4:42 PM
infatti sentivo da qualche parte che questo acquisto di vidal è una rinuncia implicita a marchisio..
gianpaolo77
00Thursday, July 21, 2011 5:59 PM
ma infatti come giocano nel 4-4-2 di conte vidal e pirlo?
sono giocatori diversi ma in quel modulo la vedo difficile che possano giocare insieme...
lucaDM82
00Sunday, July 24, 2011 6:40 PM
Aquilani alla Fiorentina.
Cerci a un passo dal City.
Chissà se esploderanno o se faranno flop.
lucaDM82
00Wednesday, August 31, 2011 8:32 PM
zarate all'inter per 3 mln con riscatto a 15.
Magari fa il fenomeno [SM=g27997]
daje maurito!!!
Sound72
00Thursday, September 1, 2011 11:59 AM
il palermo ha praticamente smobilitato e sulla carta rischia pure qualcosa in termini di retrocessione.
Via pastore, sirigu, cassani, bovo, goian, nocerino, liverani, gonzalez e pioli esonerato ad agosto..nonostante qualche discreto innesto mi pare una squadra allo sbaraglio..
gianpaolo77
00Thursday, September 1, 2011 1:55 PM
e secondo me è vergognosa la cessione di nocerino al milan per 500000 €..
non che sia un fenomeno per carità, ma comunque secondo me è un discreto centrocampista, è giovane e anche se era in scadenza una cifra del genere è ridicola...
queste squadre di merda tipo palermo e genoa ormai sono succursali di milan e inter,
spero che spariscano prima possibile.
lucaDM82
00Thursday, September 1, 2011 2:23 PM
nocerino mi piace,è un centrocampista solido,molto buono.E maturato moltissimo al Palermo.Questa cessione non convince,c'è qualcosa sotto.
Sound72
00Thursday, September 1, 2011 2:28 PM
sicuramente alla fine sta messa meglio la fiorentina perchè nn ha ceduto nessuno ed ha aggiunto 2-3 elementi affidabili..certo bisognerà vedere se i vari vargas, montolivo, gilardino, cerci tutti finiti a ruota sul mercato avranno stimoli e voglia ..
il fatto che invece nessuno abbia provato a prendersi jovetic mi fa pensare che ci siano dubbi sulle sue condizioni fisiche dopo 1 anno di inattività..
ShearerWHC
00Thursday, September 1, 2011 7:32 PM
Re:
gianpaolo77, 01/09/2011 13.55:

e secondo me è vergognosa la cessione di nocerino al milan per 500000 €..
non che sia un fenomeno per carità, ma comunque secondo me è un discreto centrocampista, è giovane e anche se era in scadenza una cifra del genere è ridicola...
queste squadre di merda tipo palermo e genoa ormai sono succursali di milan e inter,
spero che spariscano prima possibile.




Infatti Zamparini dice che è stato costretto a cederlo perchè in pratica era già d'accordo col Milan a scadenza contratto

In Inghilterra la FA ha aperto inchieste per molto meno, ma qui a quanto pare si fa di tutto...
faberhood
00Monday, September 5, 2011 4:31 PM
Svincolati d'Europa: ecco la lista completa dei parametro zero

Aspettano un contratto, un interessamento, un'occasione. Sono gli svincolati, della nostra Serie A ma anche dai maggiori campionati europei. Fra loro c'è chi ha giocato in nazionale - anche quella italiana - oppure è stato inserito nella lista dei 125 migliori giocatori stilata da Pelé. C'è chi, qualche anno fa, firmava per il Real Madrid a fronte di un corrispettivo di 26 milioni di euro e chi ha giocato da spalla di Giuseppe Rossi, siglando anche 18 gol nella Liga. Chi è stato campione del mondo segnando una rete in finale e chi, con la coda di cavallo, ha vinto la Champions League con il Barcellona. Andiamo a vederli.

Partiamo col campionato di casa nostra, iniziando proprio dai portieri. Il Napoli ha scelto De Sanctis come titolare, Rosati come riserva, Gennaro Iezzo e Matteo Gianello sono quindi rimasti svincolati e in attesa di sistemazione. Il quadro si chiude con Matteo Sereni, che ha posto fine alla sua pluriennale esperienza a Brescia non certo nel migliore dei modi, dopo un'annata quanto mai turbolenta.
Per la difesa il nome principale è quello di Vangelis Moras, ex Bologna, che ha esordito con la nazionale greca nel 2009 collezionando finora 19 presenze. Il suo contratto è scaduto lo scorso 30 giugno 2011, e un folto drappello di società nostrane - partendo dall'Atalanta - gli sta facendo la corte. Sempre per la retroguardia possiamo parlare di Nelson Rivas, colombiano dell'Inter, schierato da Mourinho nel pareggio (0-0), contro il Manchester United durante la Champions 2008/09. Dopo, il buio e un prestito al Dnipro, fino ad arrivare alla rescissione contrattuale di fine agosto. Annotiamo anche il nome di Alberto Giuliatto, salvo nella stagione regolare con il Lecce e scaricato in estate: un lungo infortunio ha compromesso un'annata che fino a fine novembre lo aveva visto quasi sempre tra i titolari, oltre alla generale riconferma. Scendendo di categoria troviamo i due gemelli Zenoni, Damiano e Cristian, uno a Piacenza e l'altro all'Albinoleffe la scorsa estate. Nel calderone c'è anche Marco Materazzi, una vita all'Inter, probabile destinazione States. Conclude il quadro Nicola Mora, ex Grosseto, inseguito negli scorsi mesi da Cesena e Pescara.
Scelta ampia anche a centrocampo partendo da Stephen Appiah, ex Juventus e Cesena, presente anche al mondiale in Sudafrica del 2010. Per lui si parla di PAOK Salonicco. Altro nome altisonante è quello di Roberto Baronio, che l'anno scorso ha disputato i playoff con l'Atletico Roma, società sciolta dopo solo sei stagioni dalla sua nascita. Nicola Mingazzini si è salvato con l'AlbinoLeffe, ma dovrà ripartire da un'altra piazza, così come il suo ex compagno di spogliatoio Davide Bombardini, che ha anche delle pretese geografiche (vicino a Milano o il ritiro) per la ricerca del prossimo club. Daniele de Vezze ha disputato una buona stagione a Torino che però non gli è valsa la riconferma anche per la presenza sulla panchina granata del tecnico Ventura. Ci sono poi Edoardo Catinali, sfiorato solo di striscio dallo scandalo scommesse, e Massimiliano Fusani, rilasciati rispettivamente da Piacenza e Sassuolo. Chiude Viktor Boudianski, scoperta di Moggi alla Juventus, paragonato a Nedved per via della folta chioma bionda.
In avanti il nome è quello di Bernardo Corradi, rimasto a piedi dopo avere conquistato il preliminare di Champions League durante la scorsa stagione con l'Udinese.

Gli operatori di mercato, però, guardano anche fuori dall'Italia. Qui si possono pescare nomi interessantissimi. Un po' alla rinfusa ci mettiamo El Hadji Diouf, che nel 2002 s'impose all'attenzione mediatica con il suo Senegal al mondiale sudcoreano. Ivica Dragutinovic, difensore serbo ex Siviglia, ma col passaporto comunitario, con nel suo palmares anche due UEFA. C'è anche chi vince la Champions League come Boudewijn Zenden, contratto scaduto col Sunderland, oppure Oleguer Presas, ex difensore di Barcellona e Ajax con un curriculum lungo così. Altro nome importante è quello di Thimothée Atouba, negli anni passati cercato anche dalla Juventus, difensore di fascia mancino. Da Amburgo a Brema e troviamo Daniel Jensen, nazionale danese, ottimo centrocampista di quantità davanti alla difesa. Voliamo a Lisbona per Timo Hildebrand, vicinissimo anche alla Sampdoria negli scorsi mesi, reduce da una stagione a corrente alternata in biancoverde, con pochissime apparizioni. Marcus Hahnemann è pronto al ritorno in patria, verso Seattle, mentre in Grecia c'è uno Zlatan Muslimovic - vecchia conoscenza di Atalanta e Parma - in cerca di una sistemazione.

Last but not least, tre calciatori che qualche anno fa sarebbero costati fior di milioni. Il primo è il jolly - tra centrocampo e difesa - Carlos Diogo, un passato al Real Madrid, svincolatosi dal Real Saragozza a giugno 2011. Un giocatore importante che può rivestire più ruoli e che ha solamente vent'otto anni, un investimento per una piccola. Per la mediana il nome è sicuramente quello di Mahamadou Diarra, pagato 26 milioni di euro dal Real Madrid non più tardi di cinque anni fa. Si è allenato con il Lione durante l'estate e potrebbe essere già pronto. Finale dedicato a Nihat Kahveci, ex Villarreal dove giocava con Giuseppe Rossi: un anno con diciotto realizzazioni (2007/08), poi il crollo. Non può piovere per sempre, racconta un detto. Ma tre gol in sessantatré presenze sono pochini per chiunque...

Sound72
00Thursday, December 29, 2011 6:21 PM
il Palermo prende Arevalo Rios dal Tijuana..ai mondiali mi era piaciuto molto..mediano dinamico ben integrato con Perez..
curioso di vedere cosa combinerà in Italia..
giove(R)
00Friday, December 30, 2011 3:33 PM
bello! l'altro "canaccione" dell'Uruguay.
una coppia de "brutti brutti" (mi pare che Perez poi sia in testa nelle ammonizioni di questo campionato, uno zozzone immane).
Sound72
00Wednesday, January 4, 2012 11:53 AM
Re:
giove(R), 30/12/2011 15.33:

bello! l'altro "canaccione" dell'Uruguay.
una coppia de "brutti brutti" (mi pare che Perez poi sia in testa nelle ammonizioni di questo campionato, uno zozzone immane).




alla fine è saltato.. [SM=g27992]

complimenti a Nisii cmq... il Palermo non ha preso piu' " questo messicano, Rios "..
lucaDM82
00Tuesday, January 31, 2012 10:15 PM
ahahahahah lotito ha preso candreva (noto romanista) e i laziali stanno sclerando [SM=g7405]
Sound72
00Wednesday, February 1, 2012 12:21 PM
e iaquinta è andato dall'amico Mutu [SM=g11491]
lucolas999
00Wednesday, February 1, 2012 12:31 PM
Re:
Sound72, 01/02/2012 12.21:

e iaquinta è andato dall'amico Mutu [SM=g11491]



sai che...ehmm.. feste !
[SM=g7305] [SM=g7527] [SM=g8210] [SM=g7554]
lucaDM82
00Thursday, February 9, 2012 4:45 PM
Dalla Spagna, affondo biancoceleste a Guti
[SM=g8081] [SM=g8081] [SM=g8081]
Sound72
00Thursday, February 9, 2012 11:16 PM
Re: Re:
lucolas999, 01/02/2012 12.31:



sai che...ehmm.. feste !
[SM=g7305] [SM=g7527] [SM=g8210] [SM=g7554]




quei 2 ancora..tirano bene [SM=x2478856] ma gli altri 9..che pena..meritano di retrocede piu' del novara
ShearerWHC
00Tuesday, March 27, 2012 4:50 PM
Il Parma ha preso Ninis a parametro 0, bel colpo per loro
giove(R)
00Tuesday, March 27, 2012 5:28 PM
Re:
ShearerWHC, 27/03/2012 16.50:

Il Parma ha preso Ninis a parametro 0, bel colpo per loro




mecojons, quello del Pana?

am come hanno fatto a perderlo a 0 ??? [SM=g27991]
gianpaolo77
00Tuesday, March 27, 2012 7:08 PM
me cojoni.. possibile?
l'unica cosa che so su di lui è che aveva avuto un grave infortunio..
ma possibile che sia stato così grave al punto che il pana l'abbia fatto andare via a parametro 0?
me pare strano...
lucaDM82
00Tuesday, March 27, 2012 11:25 PM
Infatti,aveva avuto un grave infortunio.Cmq buon x loro.
Vediamo un po' come sta fisicamente e se si adatterà al campionato italiano.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:00 PM.
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com