CIAO MAU! ... e sono 10

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
pisano77
00Sunday, February 8, 2009 2:37 AM
www.iotifopisa.com/curva-nord/curva-nord-8021999-8022009-mau-sempre-con...


Sono passati già 10 anni da quel maledetto giorno a Spezia, eppure sembra ieri. Tante cose sono successe da allora, eppure, pensando a Maurizio, ci sembra un giorno fa che andavamo insieme in trasferta in tutti gli stadi italiani. Abbiamo fatto tante iniziative in questi 10 anni per rendergli giustizia, invano purtroppo, tante cose per ricordarlo e per incidere il suo nome nella storia del Pisa. La Curva Nord porta il suo nome, progetti di collaborazione e solidarietà in tutto il mondo sono a lui intitolati, e poi striscioni, coreografie, ed il torneo Mau Ovunque che quest’anno giungerà alla decima edizione: tutto questo è certo un modo per ricordare e provare a riempire un vuoto incolmabile, ma ci è servito anche per sentire un po’ meno la sua mancanza. Cosa impossibile certo, ma parlare di lui e dedicargli tutto quello che gli abbiamo dedicato è stata una maniera per sentirlo ancora presente fra di noi ed è servito a noi tutti per andare avanti, pensando e costruendo insieme dei progetti importanti, degni di portare il suo nome.

Per anni abbiamo atteso invano verità e giustizia, tutta Italia conosce ormai la sua vicenda come dimostrano i numerosi striscioni esibiti a Pisa, e non solo, da varie tifoserie avversarie. Tutti chiedevano che si facesse luce sull’accaduto (chi era a Spezia accanto a lui sa benissimo come si sono svolti i “soccorsi”). Tutti ci hanno espresso solidarietà. Tutti tranne la Magistratura, che ha pensato bene, nonostante anni di lotte, di non aprire nemmeno il processo e di archiviare il caso di Maurizio come se niente fosse accaduto.

Abbiamo chiesto giustizia e verità, e abbiamo cercato di sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema della sicurezza legata ai soccorsi negli stadi. Lo abbiamo urlato a squarciagola che negli stadi italiani e in particolare nelle curve i soccorsi sono inadeguati, privi di dottori e di strumenti idonei. Ma niente. Nessuno dei “potenti” ci ha voluto ascoltare. Negli ultimi anni abbiamo addirittura assistito alla trasformazione degli stadi in lager con tornelli, telecamere e gabbionate: tutti soldi buttati via nel falso nome della sicurezza. Mentre siamo stati noi a dotare l’Arena -forse l’unico stadio italiano- di defibrillatori poiché ne era sprovvisto. Un mucchio di soldi buttati in decreti, forze dell’ordine, steward, quando di ambulanze equipaggiate e con dottori a bordo nemmeno l’ombra. A Spezia sarebbe bastato un dottore che si rendesse conto della gravità del malore di Maurizio per salvargli la vita.

Oramai gli stadi sono stati spogliati di tutto il loro colore, il posto degli striscioni lo hanno preso gli innumerevoli divieti e la repressione fa da padrone.

Purtroppo, Maurizio, l’Arena non è più la stessa Arena che tu conoscevi, e il calcio di oggi non è più il “nostro” calcio, il calcio di quando, insieme a te, con il tuo tamburo, lo striscione e i megafoni ce ne andavamo liberamente in tutta Italia. Il calcio di quando si potevano ancora esprimere liberamente le proprie opinioni con gli striscioni e ingegnarci in coreografie strabilianti, il calcio dei derby infuocati… Quanti derby abbiamo vissuto insieme a te, quanti sabato notte trascorsi in bianco a ultimare le coreografie e gli striscioni col magone e l’ansia nello stomaco per la partita del giorno seguente, in cui avremmo trovato di fronte gli “acerrimi nemici”. Anche questo, caro Mau, ci hanno tolto. Oggi il derby è solo una partita per gli abbonati, e a noi, che abbonati lo siamo, quel giorno, simbolo della morte del calcio, avremmo voglia di strapparlo l’abbonamento.

Curva Nord Maurizio Alberti
_Cateno_
00Sunday, February 8, 2009 10:55 AM
.....MAU una vittima dei luoghi comuni sugli ultras.......
.....per questo e per tutto quello che rappresenta oggi, alla curva pisana va tutto il mio rispetto.
pisano77
00Monday, February 9, 2009 2:40 AM
jurij
00Tuesday, February 10, 2009 11:06 AM
Rispetto alla curva Pisana nel ricordo di un compagno, di un ultras, di un ragazzo come noi! MAU OVUNQUE!
WEB RE1976
00Thursday, February 12, 2009 10:05 AM
[SM=x1380986] [SM=x1380986]

Io dico che questa era una discussione creata e iniziata per il ricordo di Maurizio Alberti e al decimo anniversario della sua scomparsa ............. sta diventando invece una discussione sul Pisa e i suoi ultras.

Vorrei, soprattutto per rispetto ad un ragazzo che anche conoscevo, che non scadesse in pagelle e giudizi vari sul comportamento della tifoseria pisana.

Vorrei nel rispetto di Maurizio che tale discussione restasse ancorata all'iniziale argomento per cui l'ospite pisano l'aveva creata. [SM=g8050]

MAU OVUNQUE


P.S. HO SPOSTATO TUTTI I MESSAGGI OFF-TOPIC


danigio
00Thursday, February 12, 2009 7:06 PM
Re:
WEB RE1976, 12/02/2009 10.05:

[SM=x1380986] [SM=x1380986]

Io dico che questa era una discussione creata e iniziata per il ricordo di Maurizio Alberti e al decimo anniversario della sua scomparsa ............. sta diventando invece una discussione sul Pisa e i suoi ultras.

Vorrei, soprattutto per rispetto ad un ragazzo che anche conoscevo, che non scadesse in pagelle e giudizi vari sul comportamento della tifoseria pisana.

Vorrei nel rispetto di Maurizio che tale discussione restasse ancorata all'iniziale argomento per cui l'amico pisano l'aveva creata. [SM=g8050]

MAU OVUNQUE




Hai ragione. Mi scuso per il mio off-topic.


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:14 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com