Berlusconi

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
ultimotemplareterra
00Tuesday, December 16, 2008 7:30 PM
E non solo
Premetto che sono indipendente da tutte le ideologie.
Osservo i fatti da fuori, ma soprattutto non dando affidamento a notizie tendenziose e deviate da una televisione fatta per servire e non per informare.
Ci sarebbe molto da dire e da discutere, partendo da più punti, ma dovrò cercare di essere sintetico per esprimere la mia opinione.

Quando un politico o una qualsiasi persona responsabile lavora per ottenere risultati si impegna in prima persona perchè il lavoro venga fatto a dovere e rispettando le richieste dell'occupazione presa.
La responsabilità di un politico anche se appartenente ad un partito dovrebbe innanzitutto, data la necessarietà di trasparenza ed immagine, essere limpida in ogni componente di questo lavoro.
Inoltre non dovrebbe avere motivo di fare un lavoro male o non in linea con le richieste per rispettare altri parametri.
In poche parole non si potrebbe lavorare per una azienda e per l'altra soprattutto se sono in competizione.
In questo caso non si tratta di una azienda ma di uno stato.
Lo stato comprende tutte le aziende e tutti i sistemi per fare funzionare la società.
Lo stato non può per nessun motivo essere paragonato ad una azienda, cosa che i nostri "politici" fanno troppo spesso.
Primo perchè in una azienda c'e' una gerarchia ben precisa, non esiste una democrazia, secondo perchè l'azienda compete anche con i lavoratori che ci lavorano dentro allo scopo di ottenere più reddito, terzo in una azienda il debole ed il disadattato, la persona sfortunata e non produttiva non esiste.
Ed infatti l'attacco ai principali diritti e doveri arriva proprio da questi fantomatici "politici" improvvisati e meno, che vedono un disegno solo parziale della nazione.
Lo stato è diventato un nemico per la popolazione, che drena linfa vitale, legifera per mantenere il potere, costruisce inutili opere per lucrare sulle aziende degli imprenditori in parlamento.
Molte leggi sono violate da questo parlamento.
A partire dallo stato legislativo, allo stato di trasparenza nei conti bancari e nei redditi di molti politici.
Lo scagliarsi contro il nemico di turno è solo uno stratagemma per distogliere il vero problema.
Il conflitto di interessi ha raggiunto una oligarchia che ora stà letteralmente drenando il paese legiferando addirittura a proprio interesse, e bloccando anche lo stato di diritto ed i giudici che dovrebbero indagare.
La cosa è cosi evidente da sconcertare.
Non è dicendo cosa ha fatto di male il nemico che si sfugge ai propri errori.
Chiamiamoli cosi.
Una persona onesta non ha niente da nascondere e se mi indagassero ne sarei felice, cosi potrei dimostrare di essere limpido e sicuro di me.
Chi attacca il giudice solo perchè ha delle prove contro di lui e per di più blocca il suo processo abusando di potere dimostra la sua colpevolezza e basta!
E questo è tutto.
Una persona che parla ed AGISCE COSI' non ha più il diritto di replica ne di essere ascoltata fino a processo terminato e senza prescrizione!!!!!!!!!!!


Ultimotemplareterra


[SM=g9630] [SM=g8872] [SM=g10654]

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:47 PM.
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com