Bel pacco gigante oggi a Prato !

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
sandro il kan
00Monday, March 2, 2015 6:03 PM
Volevo ringraziare anche a nome delle decine e decine di fessi come me che oggi, lunedì, hanno pagato 32 euro in cambio della gioia di 2 impianti aperti per un'ora ... per un totale di 4 o 5 discese su una neve talmente marcia da sembrare acqua ... poi uno solo e subito dopo chiusura totale. Rimborsi? Manco a parlarne. Addio per sempre, fenomeni [SM=x147679]
simolimo
00Monday, March 2, 2015 7:30 PM
Ehm, posso rispondere anche se non ero su?
Oggi c'è stato un vento terribile (raffiche anche a 145 km/h)...è ovvio che gli impianti chiudano...per la sicurezza degli sciatori in primis e per preservare gli impianti.

Come si fa a pensare di chiedere un rimborso?? Sarebbe com se d' estate si andasse in spiaggia, viene un temporale e si pensasse di chiedere il rimborso! Non sta né in cielo né in terra!!! [SM=g27811] [SM=g27825]
hf220
00Monday, March 2, 2015 7:54 PM
Re:
Questione di sicurezza. Neve marcia? Oggi abbiamo avuto condizioni di phoen ( previste per altro) ed era normale aspettarsela. Informarsi é la prima cosa da fare per evitare brutte sorprese.

Max

Gatto Galfre'
00Monday, March 2, 2015 8:13 PM
Può capitare... il vento non è ancora comandato da Prato Nevoso Ski come da tutto il resto dei comprensori... quando si accede ad un comprensorio si deve prima leggere il regolamento affisso in biglietteria. L'acquisto del biglietto comporta l'accettazione delle condizioni scritte.
Charly_88
00Monday, March 2, 2015 8:43 PM
Io sinceramente preferisco che si tengano pure i 32 euro piuttosto che rischiare di rimanere appeso sulla seggiovia in balia della bufera che sballotta il seggiolino a destra e a sinistra col rischio di farla scarrucolare. Dopotutto quando tira vento forte è ovvio che il rischio di chiusura anticipata degli impianti si manifesti. Bisogna pensarci su e informarsi bene prima di comprare il giornaliero in questi casi [SM=g27830] [SM=g27830] [SM=g27825] [SM=g27825]
SCIoPOCO
00Monday, March 2, 2015 9:59 PM
Tutto vero, ma al Mondolè un poco ci marciano a mio avviso,
l'anno scorso mi ricordo una chiusura della Tura a metà mattinata con tutti noi poveri cristi appesi, da quel momento solo Castellino e la Mirafiori non mi sembra molto più esposta.
Poi alle due del pomeriggio il vento era cessato ma di riaprire gli impianti manco a parlarne. [SM=g27812]
fabiotm1
00Monday, March 2, 2015 10:06 PM
Re:
sandro il kan, 02/03/2015 18:03:

Volevo ringraziare anche a nome delle decine e decine di fessi come me che oggi, lunedì, hanno pagato 32 euro in cambio della gioia di 2 impianti aperti per un'ora ... per un totale di 4 o 5 discese su una neve talmente marcia da sembrare acqua ... poi uno solo e subito dopo chiusura totale. Rimborsi? Manco a parlarne. Addio per sempre, fenomeni [SM=x147679]




Eh purtroppo il vento è uno degli eventi meteorologici più devastanti per lo sci in particolare per il funzionamento degli impianti di risalita. Capitato più volte in Via Lattea di acquistare lo ski pass di comprensorio a prezzo pieno e poi nel bel mezzo della giornata il vento ha costretto non solo ad una drastica riduzione del parco impianti aperto, ma addirittura per alcuni malcapitati il fatto di trovarsi in una località diversa da quella di partenza con necessità di rientrare in navetta. Per non parlare di Cervinia, sci club che hanno acquistato pacchetti SETTIMANALI estivi internazionali (molto costosi) per poi sfruttarli 2 - 3 giorni causa vento.
In nessun caso è stato effettuato un rimborso...


sandro il kan
00Monday, March 2, 2015 10:40 PM
Re:
simolimo, 02/03/2015 19:30:

Ehm, posso rispondere anche se non ero su?
Oggi c'è stato un vento terribile (raffiche anche a 145 km/h)...è ovvio che gli impianti chiudano...per la sicurezza degli sciatori in primis e per preservare gli impianti.

Come si fa a pensare di chiedere un rimborso?? Sarebbe com se d' estate si andasse in spiaggia, viene un temporale e si pensasse di chiedere il rimborso! Non sta né in cielo né in terra!!! [SM=g27811] [SM=g27825]



Forse non ci siamo capiti.
Se al mattino apri la biglietteria, sapendo che ci sono 2, DICOCONSI 2 SEGGIOVIE FUNZIONANTI, un vento fortissimo e ampiamente previsto (come avete detto voi), neve marcia, oltre a tutto di lunedì .... e chiedi 32 € ... li incassi e poi chiudi tutto, tu sei semplicemente IN MALFEDE, punto

simolimo
00Monday, March 2, 2015 10:53 PM
Re: Re:
sandro il kan, 02/03/2015 22:40:



Forse non ci siamo capiti.
Se al mattino apri la biglietteria, sapendo che ci sono 2, DICOCONSI 2 SEGGIOVIE FUNZIONANTI, un vento fortissimo e ampiamente previsto (come avete detto voi), neve marcia, oltre a tutto di lunedì .... e chiedi 32 € ... li incassi e poi chiudi tutto, tu sei semplicemente IN MALFEDE, punto





Per me non è così. Le due seggiovie aperte (dici te) sono il 70% degli impianti di Prato (Prato ha 3 impianti).
La neve marcia ci sta perchè con quel vento (caldino) è normale sia così.
Immagino che avranno aperto con la speranza che scemasse.
Unica cosa che avrei scritto in cassa un avviso: "VENTO FORTE, POSSIBILITA' DI CHIUSURA IMPIANTI (di solito a Limone lo scrivono sempre).
Poi sta a te: vuoi sciare lo stesso? Sai che è a tuo rischio e pericolo...anche se ti chiudessero gli impianti davanti al muso dopo 2 minuti...e ti chiedessero 270 Euro! [SM=g27828] [SM=g27830] Punti di vista! [SM=g27822]


sandro il kan
00Monday, March 2, 2015 11:02 PM
Re: Re: Re:
simolimo, 02/03/2015 22:53:




Per me non è così. Le due seggiovie aperte (dici te) sono il 70% degli impianti di Prato (Prato ha 3 impianti).
La neve marcia ci sta perchè con quel vento (caldino) è normale sia così.
Immagino che avranno aperto con la speranza che scemasse.
Unica cosa che avrei scritto in cassa un avviso: "VENTO FORTE, POSSIBILITA' DI CHIUSURA IMPIANTI (di solito a Limone lo scrivono sempre).
Poi sta a te: vuoi sciare lo stesso? Sai che è a tuo rischio e pericolo...anche se ti chiudessero gli impianti davanti al muso dopo 2 minuti...e ti chiedessero 270 Euro! [SM=g27828] [SM=g27830] Punti di vista! [SM=g27822]





Come hai detto poco fa, tu non c'eri. Ed è molto facile pontificare sulle fregature prese dagli altri. Magari chiedi a qualcun altro che c'era .. .ti accorgerai che la "vaga sensazione" di essere stato preso per i fondelli non è solo mia. Buon proseguimento


hf220
00Tuesday, March 3, 2015 10:03 AM
Re: Re: Re: Re:
sandro il kan, 02/03/2015 23:02:



Come hai detto poco fa, tu non c'eri. Ed è molto facile pontificare sulle fregature prese dagli altri. Magari chiedi a qualcun altro che c'era .. .ti accorgerai che la "vaga sensazione" di essere stato preso per i fondelli non è solo mia. Buon proseguimento





Ma scusa, avevi visto che c'erano 2 seggiovie aperte, che la neve era marcia ( forse molle è la definizione migliore), per quale ragione hai acquistato lo ski pass? Io al tuo posto non avrei rischiato o al limite avrei ripiegato su Frabosa che è più riparata.
Non vedo dove sia la fregatura.

Max



sandro il kan
00Tuesday, March 3, 2015 11:44 AM
Re: Re: Re: Re: Re:
hf220, 03/03/2015 10:03:



Ma scusa, avevi visto che c'erano 2 seggiovie aperte, che la neve era marcia ( forse molle è la definizione migliore), per quale ragione hai acquistato lo ski pass? Io al tuo posto non avrei rischiato o al limite avrei ripiegato su Frabosa che è più riparata.
Non vedo dove sia la fregatura.

Max






Guarda, davvero preferirei piantarla lì perché la vita va avanti e ciao, fregature se ne prendono tante...solo che quando le prendono "gli altri" è facile fare gli scienziati col senno di poi.
In biglietteria c'era scritto "Collegamento con Artesina TEMPORANEAMENTE chiuso" ... però voi scienziati mi avete spiegato che lo sapevano tutti che oggi ci sarebbe stato il phoen a 150 Km/h, quindi decidetevi: lo sapevano nche loror e ci hanno preso in giro o no? Pagando la tariffa piena, che non si sono sognati di scontare in partenza, quel "temporaneamente come lo dovevo interpretare?

A me pare che sarebbe stato più corretto mettere un cartello CHIARO, tipo quello che ha detto Simolimo, e magari mettere lo skipass a .... che so io .... 25/27 € e soprattutto DOPO , visto come sono andate le cose ( la fila di gente che a rientrava alla conca sci in spalla, dopo avere sciato quasi nulla ) ridarti almeno un buono di .. boh... 5 euro per un'altra volta? Chiederti scusa? Figuriamoci ...



hf220
00Tuesday, March 3, 2015 12:03 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Nessuno è scienziato qui, ma chi capisce un minimo di meteorologia sa che il vento può colpire una zona e lasciarne un'altra libera, poco fuori dal comprensorio, magari. Quello che si vuol far capire è che con un po' di percezione ( 8 gradi alle 8:30 a marzo dovrebbe creare qualche sospetto sulla qualità neve) la lettura degli avvisi e il fatto che ci siano alcuni impianti chiusi si intuisce che spetta al singolo decidere di acquistare il biglietto a prezzo pieno o scontato che sia, o rinunciare. Non vedo nessuna scorrettezza da parte di Prato e aggiungo che non faccio parte a nessun titolo della società che la gestisce.

Max




Sting83
00Tuesday, March 3, 2015 12:06 PM
Secondo me chi scia (così come chiunque compia attività che dipendono dal meteo o dalle condizioni naturali) deve informarsi sulle condizioni meteo e rapportarsi ad esse con buonsenso: se sta tirando vento, è evidente che gli impianti, specialmente aerei, sono a rischio chiusura: con tutta la buona volontà di tenerli aperti, le seggiole si mettono a dondolare e vanno a sbattere!

Comunque, il proliferare di cartelli idioti tipo "attenzione bordo pista alberato" - tra un po'arriveremo a "attenzione neve fredda e scivolosa" - la dice lunga su quanto siamo diventati un popolo di idioti lamentosi ed incapaci...e dire che non troppi decenni fa costruivamo gli skilift portando su il materiale a braccia o al massimo col mulo!

sandro il kan
00Tuesday, March 3, 2015 12:14 PM
Re:
Sting83, 03/03/2015 12:06:

Secondo me chi scia (così come chiunque compia attività che dipendono dal meteo o dalle condizioni naturali) deve informarsi sulle condizioni meteo e rapportarsi ad esse con buonsenso...





Secondo me chiunque gestisce gli impianti deve informarsi sulle condizioni meteo e rapportasi ad esse con ONESTA'
hf220
00Tuesday, March 3, 2015 12:23 PM
Re: Re:
sandro il kan, 03/03/2015 12:14:




Secondo me chiunque gestisce gli impianti deve informarsi sulle condizioni meteo e rapportasi ad esse con ONESTA'




No, è il singolo sciatore. Una sciata non è una partita di tennis o un match di calcio. Per la mia incolumità guardo il meteo, cerco di capire se quella giornata è nelle mie corde e se non vengono soddisfatti questi requisisti RINUNCIO.

La società si informa, se apre lo fa in sicurezza idem se chiude.

Se così non ci va bene, andiamo tutti in spiaggia.

Max
sandro il kan
00Tuesday, March 3, 2015 12:31 PM
Re: Re: Re:
hf220, 03/03/2015 12:23:




...idem se chiude...


Max



... ma non prima di averti fottuto la tariffa piena, dopo averti raccontato delle musse


peter.78
00Tuesday, March 3, 2015 7:33 PM
Allora!!... io ieri c'ero a sciare!... a frabosa era tutto aperto, anche se dopo pranzo la seggiovia bassa di malanotte andava a singhiozzo!... il moro mai fermato!... nessun avviso in biglietteria, ma giù in basso non c'era un filo di vento!... e cmq anche a malanotte al mattino zero!... se il collegamento è chiuso, da pratocon la macchina in 4 km dalla conca sei sulle piste di frabosa e sciavi senza problemi tutto il giorno... certo il rischio che chiudessero la alta magari c'era, ma almeno non sprecavi il giornaliero... io ho sciato su 6 impianti con tutte le piste aperte e tutte ben più lunghe di quelle di prato!:-) [SM=x147675]
vecchiobraia
00Wednesday, March 4, 2015 10:42 AM
re
Passa il tempo ma le "sole" che rifilano a Prato sono sempre lestesse.
La prima volta che mi e' successo ero in gita con la scuola nel lontano 1992 e da allora cerco di evitare Prato .
E' successo anche ad altri amici.....
bobpn
00Wednesday, March 4, 2015 3:34 PM
Re: re
vecchiobraia, 04/03/2015 10:42:

Passa il tempo ma le "sole" che rifilano a Prato sono sempre lestesse.
La prima volta che mi e' successo ero in gita con la scuola nel lontano 1992 e da allora cerco di evitare Prato .
E' successo anche ad altri amici.....




Solo una curiosità : altrove se gli impianti chiudono per cause di forza maggiore o se la neve è marcia, rimborsano il giornaliero?
ciao

Roberto

susevega
00Wednesday, March 4, 2015 4:20 PM
rucas
a meta' febbraio prima della settimana di apertura per carnevale, lo skilift nuova barmassa fa le biffe e si spegne a meta' mattinata.unico skilift aperto è il baby.ad un certo punto allo skilift scrivono un cartello : a fine giornata recarsi in biglietteria per ritirare un buono di rimborso.
alla fine fanno una firma sullo skipass che rappresenta uno sconto sul prossimo skipass.
facendo cosi si sono tirati dei clienti per la prossima volta.

altro caso Crissolo
3 anni fa ultimo giorno di sciata . sul sito skipass a 10 euro. vado pago e salgo. sto per mettermi gli sci e il direttore degli impianti mi dice . nn ci sono le condizioni torna giu e passa in casssa a ritirare i soldi dello skipass.poi sono andato a sciare a prali con lo skipass di Crissolo ancora ataccato : primo caso di sciata con due giornalieri della stessa giornata.

in passato a montgenevre era sucesso la stessa cosa.

bastava far pagare lo skipass scontato e poi se c erano le condizioni di aprire i collegamenti si poteva fare due cose : aprire e far contenti o tenere chiuso i collegamenti anche se c erano le condizioni.


ad artesina nella aperture di maggio una ovlta hanno aperto lo skilift mondole e tenuto aperto fino alle 15 anche se il mondole doveva rimanere chiuso e la tura dove chiudere alle 15. tutti contenti eclienti che tornano.
SCIoPOCO
00Thursday, March 5, 2015 10:35 AM
Oggi com'è?
Su sito Artesina sembra tutto aperto... a Limone tutto chiuso.
Charly_88
00Thursday, March 5, 2015 10:40 AM
Direi che a Limone oggi non hanno aperto nulla. Sul sito della riservabianca segnano tutto chiuso...a ragion veduta. Dalle webcam mi sembra che stia imperversando una gran bella bufera di vento sulle piste. [SM=g27825] [SM=g27825] [SM=g27825]
Fabri.Fiore
00Thursday, March 5, 2015 2:47 PM
Bisogna essere onesti il Mondolè è più reticente a chiudere gli impianti / segnalare porblemi rispetto ad altri.
Ricordo un fatto ben più grave avvenuto ad Artesina il 17/1/2015 .
Il giorno prima 16/1 vi era stata una perturbazione che aveva investito norditalia, nel cuneese aveva piovuto sino a 1400 1500 mt e più in alto nevicato.La notte poi brusco calo termico e ovviamente in basso era una lastra di ghiaccio.
Ora non ci voleva un genio capire la pericolosità del weekend. Il Sabato 17/1 a Limone tutti gli impianti erano chiusi ad eccezione della Morel e del Carosello, Mondolè invece ha aperto , di seguito il risultato 1 morto e 2 feriti ( articolo tratto dal Secolo XIX)

"TORINO - Uno sciatore savonese è morto dopo un incidente su una pista da sci di Artesina (Cuneo). Si chiamava Giorgio Grassi e aveva 72 anni.

È morto all’ospedale Cto di Torino per le gravi ferite riportate. E sono liguri anche gli altri due sciatori feriti sulla stessa pista, nel comprensorio delle valli monregalesi.Si tratta di un uomo di Carcare e di una giovane di 19 anni di Zoagli.

Il Soccorso Alpino di Mondovì ha precisato che non si è trattato di uno scontro, come era emerso in un primo momento: sono stati vittima di tre distinti incidenti provocati tutti dalla stessa causa: il ghiaccio.

In un primo tempo si era pensato si trattasse di uno scontro perché gli incidenti - ha riferito il Soccorso Alpino - sono avvenuti sulla stessa pista, in un tratto peraltro chiuso al pubblico perché considerato troppo pericoloso per il ghiaccio.

Grassi era sulla pista del “canalone” e stava andando verso quella del “colletto” quando è uscito di pista scivolando sul ghiaccio. "
bobpn
00Thursday, March 5, 2015 4:41 PM
Re:
Fabri.Fiore, 05/03/2015 14:47:

Bisogna essere onesti il Mondolè è più reticente a chiudere gli impianti / segnalare porblemi rispetto ad altri.
Ricordo un fatto ben più grave avvenuto ad Artesina il 17/1/2015 .
Il giorno prima 16/1 vi era stata una perturbazione che aveva investito norditalia, nel cuneese aveva piovuto sino a 1400 1500 mt e più in alto nevicato.La notte poi brusco calo termico e ovviamente in basso era una lastra di ghiaccio.
Ora non ci voleva un genio capire la pericolosità del weekend. Il Sabato 17/1 a Limone tutti gli impianti erano chiusi ad eccezione della Morel e del Carosello, Mondolè invece ha aperto , di seguito il risultato 1 morto e 2 feriti ( articolo tratto dal Secolo XIX)

"TORINO - Uno sciatore savonese è morto dopo un incidente su una pista da sci di Artesina (Cuneo). Si chiamava Giorgio Grassi e aveva 72 anni.

È morto all’ospedale Cto di Torino per le gravi ferite riportate. E sono liguri anche gli altri due sciatori feriti sulla stessa pista, nel comprensorio delle valli monregalesi.Si tratta di un uomo di Carcare e di una giovane di 19 anni di Zoagli.

Il Soccorso Alpino di Mondovì ha precisato che non si è trattato di uno scontro, come era emerso in un primo momento: sono stati vittima di tre distinti incidenti provocati tutti dalla stessa causa: il ghiaccio.

In un primo tempo si era pensato si trattasse di uno scontro perché gli incidenti - ha riferito il Soccorso Alpino - sono avvenuti sulla stessa pista, in un tratto peraltro chiuso al pubblico perché considerato troppo pericoloso per il ghiaccio.

Grassi era sulla pista del “canalone” e stava andando verso quella del “colletto” quando è uscito di pista scivolando sul ghiaccio. "




Purtroppo ricordo la disgrazia. Potrei sbagliarmi, ma quel giorno gli impianti di Prato erano chiusi
ciao

Roberto

heavystone
00Wednesday, March 18, 2015 3:30 PM
Re: Re: Re: Re:
sandro il kan, 02/03/2015 23:02:



Come hai detto poco fa, tu non c'eri. Ed è molto facile pontificare sulle fregature prese dagli altri. Magari chiedi a qualcun altro che c'era .. .ti accorgerai che la "vaga sensazione" di essere stato preso per i fondelli non è solo mia. Buon proseguimento






Innanzitutto meno arroganza con le persone che non scrivono ciò che vorresti sentirti dire, seconda cosa, non bisogna essere scienziati per aprire una pagina internet e leggere due previsioni.
Seconda cosa, come ha detto qualcuno, il giornaliero Mondolè è per ben 3 località, quindi si poteva optare per andare in quella meno ventosa.
Terza cosa e poi chiudo: a volte meglio pensare con il cervello che con i soldi.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:01 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com