Barriera energetica astrale

kinodead
00Sunday, June 3, 2018 10:39 AM
Barriera energetica astrale
Ciao a tutti, é da parecchio che non scrivo piu ma volevo raccontare cosa mi é capitato, vengo al punto.
Circa un anno fa' facendo tecniche per uscire dal corpo sono riuscito a meta', ne senso che ho staccato kl corpo ma non la testa, avevo gli occhi socchiusi e tentavo di guardami le mani ma non le vedevo, il corpo lo muovevo ma la testa era ancora attaccata al corpo fisico, insomma tentavo di vedere con gli occhi materiali il corpo astrale, ma dopo quell esperienza mi é capitato di svegliarmi il mattino presto e vedere il vortice astrale il primo che ho visto era piccolo di circa 10-20 cm di diametro il secondo che ho visto dopo circa un po di mesi di distanza dal primo aveva un diametro di circa 2, 5 metri non vedevo colori o altro, ma guardando attraverso questi vortici vedevo solo la distorsione che causava al muro che aveva dietro.
Ma questa mattina mi é capitata una cosa strana, sempre al mattino presto mi sono svegliato e ho visto una specie di barriera fatta tipo glassa quasi trasparente con alcuni colori che fanno le bolle di sapone, ce l'avevo a circa 10 cm dalla faccia, ed a un certo punto si é intrecciata in modo obliquo la parte interna in un senso e quella esterna nell altro senso, quando ho incominciato a prendere coscienza del mondo fisico ho visto il mio cane che mi guardava con le orecchie basse,
Anche a voi vi é capitato di vedere qualcosa di simile appena svegli al mattino presto con le prime luci dell alba?.
Dahriim
00Monday, September 24, 2018 9:14 AM
Qualche anno fa feci un incontro simile durante una sorta di falso risveglio. Un nodo di energia magnetica o molto simile, denso.
Trasparente, ma incredibilmente distorto. Nell'esperienza ho domandato di cosa si trattasse, e una persona molto vicina a me sia fisicamente (mentre dormivo) che sentimentalmente, mi disse che si trattava di un/una Bakurai.
Quando ho toccato questo vortice denso, questi si è riversato nel mio braccio, colmandomi di vibrazioni devastanti, che mi avrebbero in poco tempo sollevato e trascinato, per dar poi via ad un'efficace uscita dal corpo.
È stato divertente scoprire poi al risveglio che Bakurai significa (non ricordo se cinese o giapponese) "carica sottomarina".
Quale nome è più azzeccato?
A mio avviso le vibrazioni e forse l'intera esperienza fuori dal corpo scaturiscono proprio da questa carica sommersa dentro di noi. Forse la vita stessa. È la forza più grande che abbia mai incontrato da qualsiasi parte, e incredibilmente difficile da controllare. Una sorta di foglio a cui basta appoggiare la punta della matita per dar vita ad un'esplosione di disegni piacevoli e spiacevoli, ma in quel posto e in quell'istante assolutamente reali.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:32 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com