BERLUSCONI: PARI CON SINISTRA, MA LITIGANDO SI PERDE

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Apcom
00Tuesday, September 20, 2005 9:15 PM

Roma, 20 set. (Apcom) - Il nuovo partito di centrodestra "è un progetto necessario, ne sono convinto". Lo sottolinea il premier Silvio Berlusconi intervenendo ala costituente promossa da Ferdinando Adornato. "Non si è frenato nulla, non è cambiato nulla, sono stato io a lanciare questa necessità e questo progetto".

Berlusconi ha sottolineato che il manifesto dei valori su cui lavorerà la costituente "è molto avanzato, ed è una base corretta per la nostra carta d'identità" per presentarsi agli elettori". Il premier ha ribadito di avere avuto "un'unica motivazione per cui ho rinunciato ad accelerare sul progetto", ovvero "l'emergenza tecnica" di prevedere una legge elettorale dove fossero presenti i simboli di tutti i partiti. Altrimenti, ha ribadito, "avremmo perso dal 10 al 13%". Quanto ai sondaggi pre-elettorali che vedono in testa la coalizione di centrosinistra, Berlusconi, torna a scandire la parola d'ordine "basta con i litigi" all'interno della Cdl, in vista della prossima tornata elettorale. "Abbiamo le carte in regola per vincere, per chiedere di nuovo la fiducia agli italiani" ha sottolineato il premier, e "gli ultimi sondaggi confermano quelli di agosto: con tutto quello che abbiamo combinato, siamo alla pari con la sinistra, 48,3% noi, 48,3% loro". Ed è proprio a questo proposito, rivendicando la serietà delle proprie rilevazioni statistiche, che Berlusconi precisa la necessità di smetterla "di litigare, di delegittimarci a vicenda", altrimenti si può perdere.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:15 AM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com