BAMBINI SOLDATO, UNO SU TRE È FEMMINA

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
vanni-merlin
00Thursday, March 8, 2007 1:12 AM
BAMBINI SOLDATO, UNO SU TRE È FEMMINA

Un bambino soldato su tre è una femmina. E' questo il dato inquietante e sorprendente che emerge da un rapporto dell'Onu sui bambini e il loro coinvolgimento nei conflitti armati. Il tema è in discussione in questi giorni al Palazzo di Vetro nell'ambito della sessione della commissione dedicata alla situazione femminile.

Le testimonianze sono terrificanti. Ecco uno tra i tanti racconti provenienti dall'Africa: "Un giorno i ribelli hanno attaccato il villaggio in cui vivevo. Li ho visti uccidere i miei familiari, violentare mia madre e le mie sorelle. Ho pensato che entrando nell'esercito, sarei stata al sicuro. Invece sono stata picchiata e violentata a più riprese e a quattordici anni ho avuto un bambino".
La bozza del rapporto finale atteso a giugno, ottenuta dall'Ansa, presenta numerose testimonianze drammatiche come questa, confermando che "le ragazzine soldato sono tra gli individui più vulnerabili nelle aree colpite da conflitto armato".

"La bambina è spesso vittima di violenze fisiche, specialmente di carattere sessuale, anche perché si pensa non abbia l'Aids", dilagante in Africa, spiega Radhika Coomaraswamy, responsabile dell'ufficio Onu sui bambini ed i conflitti armati.
"In Sierra Leone - racconta la rappresentante del segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon- ho parlato con bambine violentate dai ribelli, i padri imposti dei loro figli. Purtroppo queste violenze vengono date per scontate e spesso sono accettate".
L'ufficio Onu sta infine preparando una serie di proposte perché chi commette delitti di questo tipo finisca automaticamente alla Corte penale internazionale (Cpi) dell'Aja.


Fonte: repubblica.it


da: www.ventosociale.it/ventosociale/content/view/2351/31/
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:46 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com