Arbitri, se ne può parlare?

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
ReflexBlue74
00Tuesday, February 10, 2015 12:04 PM
Lo ammetto, è un tema che mi ha sempre coinvolto poco. Non conosco le facce degli interpreti, non ricordo gli episodi a sfavore, non giustifico lamentele esasperate quando la prestazione della squadra è negativa, non partecipo alle discussioni nelle quali si viviseziona un arbitraggio. Tranne ovviamente le eccezioni più eclatanti: Treossi a Firenze, Trefoloni ai derby, Collina e il braccio di Mark Iuliano.

Ma insomma che vogliamo fare? La strategia del silenzio e della signorilità non mi pare che stia pagando, anzi spesso veniamo individuati come vittima ideale per compensare i torti subiti dagli altri.
In più il ruolo politico di Lotito, e la scarsa simpatia che riscuote sulla stampa, finirebbe per essere strumentalizzato qualora le legittime recriminazioni si concretizzassero, anche involontariamente e casualmente, in episodi a nostro favore. Cornuti e mazziati.
ℬaruch
00Tuesday, February 10, 2015 12:29 PM
Sono come te, non mi appassiona il tema, e come te sono costretto, quest'anno, a tenerlo in considerazione e a fare retro-pensieri (lotito bersaglio facile e bersaglio di tutti). Però sono molto seccato dal fatto che la prestazione di Gervasoni metta in disparte quella della Lazio, che è stata pessima e che ha favorito un arbitraggio del genere, con tanti interventi di nervosismo e in ritardo che simboleggiavano un momento tutt'altro che brillante
boks xv
00Tuesday, February 10, 2015 1:01 PM
e, peraltro, l'arbitraggio più indirizzato, da inizio stagione ad oggi, è anche quello per il quale manco ti puoi lamentare con gran costrutto!
vai a spiegare a chi non ha visto la partita -soprattutto dallo stadio, dove 'ste cose si percepiscono meglio- che Gervasoni ha scientemente deciso di indirizzare la partita! l'episodio clou è ineccepibile: "rigore ed espulsione ci stanno, di che ve lamentate?"
Drenai71
00Tuesday, February 10, 2015 1:51 PM
è un argomento che mi piace poco.
il fallo fischiato a klose al primo minuto è figlio dei pianti del genoa, su questo non ci piove, ma mi fermi lì, una lazio in palla avrebbe sopperito al resto.
purtroppo capitano i momenti in cui hai gia problemi di tuo e a quel punto può far comodo una mana da parte del dodicesimo.
sono convinto che gli arbitri a volte "decidano" sugli episodi invece di limitarsi ad "arbitrarli", e spesso lo fanno a favore sempre delle stesse squadre. vedi roma-empoli, situazione analoga a noi ieri, squadra in difficoltà, rigore e espulsione, l'arbitro immediatamente si attiva per riequilibrare le cose.

ma alla dietrologia che va tanto di moda oggi dopo la partita di ieri sera (gli arbitri ce l'hanno con la lazio per colpa di lotito) non mi ci abbasso.
est1900
00Tuesday, February 10, 2015 2:03 PM
Re:

Al contrario di voi, a me il tema arbitrale appassiona.
E conservo buona memoria (non inferiore a quella che conservo per risultati e marcatori, per intenderci) delle questioni, dei precdenti, degli episodi.
Scelta sbaglaita, sbagliatissima quella di lamentarsi (a mezza bocca peraltro) ieri sera.
Mentre Pioli parlava l'attentissima regia Mediaset riproponeva la partenza buona di Niang e il fallo di Marchetti.
Come a dire "ma de che cazzo te lamenti, ragazzo?".

Piagnucolare davanti ai microfoni è strategia produttiva, a patto che lo si faccia in gare in cui l'episodio è chiaro, lampante e PENALIZZANTE.

Esempi recenti: doppio mano di Keita, fallo su Djordjevic al derby  e fallo su Mauricio.

Farlo "per la conduzione della gara in genere"  non vuol dire un cazzo ed è difficilmente dimostrabile.

Dopo Lazio-Milan (gara SCABROSA da un punto di vista arbitrale) non avrebbe avuto ugualmente senso, perchè avrebbe spostato l'attenzione dalla grande prestazione della squadra e sarebbe risultato esercizio

inutile, considerata la sonante vittoria.


cuchillo76
00Tuesday, February 10, 2015 5:12 PM
Sono d'accordo con est1900.

Ieri mi posso lamentare del fallo fischiato a Klose, del giallo mancato a De Maio per il fallo su Klose e l'eccessiva severità del giallo a Cana.
Ma poi, temo finisca lì la questione.
"L'arbitro ha gestito la partita" serve ad autocommiserarci.
Se vuoi menare le mani servono episodi seri come Bazzoli-Lassissi, Treossi-Mirri, Farina-Scarpi, Cesari-Taibi, Collina-Iuliano.
E ieri, purtroppo, non ci sono stati episodi per i quali armare un gran casino.

Mark Lenders (ML)
00Tuesday, February 10, 2015 6:23 PM
Re:
cuchillo76, 10/02/2015 17:12:

"L'arbitro ha gestito la partita" serve ad autocommiserarci.



Però lo ha fatto. Io pure appartengo alla categoria di quelli che preferiscono evitare la lamentela sistematica sugli arbitraggi, ma è da un mese che ci stanno ammazzando.
Passi il primo gol di Totti, con l'azione chiaramente viziata da fallo, perché Orsato lo stimo e complessivamente la sua direzione non fu malvagia. Passi il Rizzoli di Lazio-Napoli, al quale possiamo contestare fondamentalmente un solo episodio.
Ma il Gervasoni di ieri e il Mazzoleni di Lazio-Milan mi hanno dato l'impressione di essere scesi in campo con una missione. Mazzoleni sbagliò più cose eclatanti, Gervasoni è incontestabile negli episodi clou ma l'atteggiamento ostile era evidente fin dal primo minuto. E oltretutto si tratta di un arbitro con cui abbiamo sempre questo tipo di problema, non a caso fa rima con Trefoloni. Insomma, "io non vojo fa' er demagogo, ma manco vojo fa' er demastronzo". E già che ci siamo, segnalo che Tagliavento a Cagliari ha arbitrato esattamente alla stessa maniera: nessun errore eclatante, ma un continuo fischiare a senso unico indirizzando la partita. E anche di Tagliavento pro roma, come di Gervasoni versus Lazio, abbiamo discusso tante altre volte. Sono arbitri sulla cui buonafede non metto la mano sul fuoco.
ReflexBlue74
00Wednesday, February 11, 2015 10:58 AM
Re: Re:
Mark Lenders (ML), 10/02/2015 18:23:



Però lo ha fatto. Io pure appartengo alla categoria di quelli che preferiscono evitare la lamentela sistematica sugli arbitraggi, ma è da un mese che ci stanno ammazzando.
Passi il primo gol di Totti, con l'azione chiaramente viziata da fallo, perché Orsato lo stimo e complessivamente la sua direzione non fu malvagia. Passi il Rizzoli di Lazio-Napoli, al quale possiamo contestare fondamentalmente un solo episodio.
Ma il Gervasoni di ieri e il Mazzoleni di Lazio-Milan mi hanno dato l'impressione di essere scesi in campo con una missione. Mazzoleni sbagliò più cose eclatanti, Gervasoni è incontestabile negli episodi clou ma l'atteggiamento ostile era evidente fin dal primo minuto. E oltretutto si tratta di un arbitro con cui abbiamo sempre questo tipo di problema, non a caso fa rima con Trefoloni. Insomma, "io non vojo fa' er demagogo, ma manco vojo fa' er demastronzo". E già che ci siamo, segnalo che Tagliavento a Cagliari ha arbitrato esattamente alla stessa maniera: nessun errore eclatante, ma un continuo fischiare a senso unico indirizzando la partita. E anche di Tagliavento pro roma, come di Gervasoni versus Lazio, abbiamo discusso tante altre volte. Sono arbitri sulla cui buonafede non metto la mano sul fuoco.



Ti diro di più. Mazzoleni si è presentato con il classico atteggiamento di chi vuole tutelare una grande, o quanto meno non daneggiarla. Dopo il 3-1 secondo me ha tirato un sospiro di sollievo: se siete una manica di pippe non è colpa mia, avrà pensato.

Viceversa, la missione di Gervasoni era più subdola e più mirata: provocare noi. Lo si percepiva da come si confrontava con i giocatori, da come tirava fuori i cartellini. Con fredda professionalità quando toccava ai genoani, con aria di sfida e malcelata soddisfazione quando li sventolava in faccia ai nostri. Oh, sul rigore la palla non era ancora uscita dal campo e lui già stava col cartellino rosso in mano.
Drenai71
00Wednesday, February 11, 2015 12:04 PM
comunque su questa faccenda del rosso obbligatorio per il portiere io aprirei una parentesi. non specificatamente per il nostro caso ma in generale.

se giocatore e portiere arrivano sul pallone quasi contemporaneamente e tentano l'intervento, ci posso stare. cerchi di prendere il pallone, se l'attaccante ti anticipa amen. hai preso un rischio e posso accettarlo.
ma per com'è la regola oggi, se l'attaccante è in chiaro anticipo, il portiere una volta uscito vede che non può prendere la palla e non cerca l'intervento, all'attaccante una volta spostato il pallone non conviene piu seguirlo ma bensì continuare dritto verso il portiere che ovviamente non può smaterializzarsi.
questa secondo me è una stortura.
ReflexBlue74
00Wednesday, February 11, 2015 12:36 PM
Secondo Blatter il cartellino rosso è una pena troppo blanda, dovrebbe essere giustiziato all'istante.
Drenai71
00Wednesday, February 11, 2015 12:41 PM
ma al di là della severità della punizione, secondo me la stortura sta nel fatto che per com'è fatta la regola ad oggi all'attaccante non conviene cercare di segnare ma piuttosto allontanare il pallone (paradossalmente meglio sul fondo che in porta) e travolgere il portiere.
mi piacerebbe sapere che dovrebbe fare un portiere in questi casi?
cuchillo76
00Wednesday, February 11, 2015 2:27 PM
Re: Re:
Mark Lenders (ML), 10/02/2015 18:23:


Però lo ha fatto.



Però, dobbiamo anche ricordarci quando la "gestione" ci capita a favore.
Lo dico senza problemi: Palermo-Lazio e Parma-Lazio mi sono sembrati entrambi arbitraggi pro-Lazio.

Io, Gervasoni, lo odio già al solo pensiero del gol annullato a Mauri in Lazio-Juve col Balla in panchina, nei più bei 60 minuti della stagione che, appunto, ci avrebbe visto in vantaggio alla fine del primo tempo se Cornutoni non avesse inventato di sanapianta un fallo in attacco inesistente.
Se avessimo vinto quella partita, probabilmente la nostra stagione sarebbe stata diversa. Non troppo diversa ma con ogni probabilità ci saremmo salvati con maggior anticipo. Una sliding door finita male per colpa di quel cornutaccio.

Detto questo, la mia sensazione è che COMPLESSIVAMENTE, sono anni che le stagioni, da un punto di vista arbitrale, tutto sommato finiscono pari e patta. 

Da quando non contiamo più per le posizioni di vertice, i campionati mi paiono abbastanza regolari (i nostri, intendo).  

Se ci lamentiamo dell'arbitraggio di Gervasoni (lecitamente, s'intende, non voglio dire certo che ha arbitrato bene, visto che ho elencato degli errori, tutti raccolti nei primi 15-20 minuti), nel 1999-'00 dovevamo girare coi Kalašnikov nel cofano dell'auto in attesa di incrociare Bazzoli, Cesari, Collina, Farina e Treossi.  
Quelli, veramente, erano arbitraggi da farti perdere la brocca.

Quello di Gervasoni mi è parso un arbitraggio inadeguato che una volta ti va a favore, una volta ti va contro.
Spiace dirlo ma non ci vedo un disegno persecutorio. Per adesso. La Lazio i guai se li va a cercare da sola da inizio campionato. E talvolta l'arbitro si adegua all'andazzo.
Drenai71
00Wednesday, February 11, 2015 4:05 PM
io sono abbastanza d'accordo con cuchillo, non mi sento bersagliato dagli arbitri sul complesso degli ultimi campionati.

aggiungo che probabilmente la nostra percezione è falsata dall'incredibile trattamento che spesso ricevono quelli di là.
Mark Lenders (ML)
00Wednesday, February 11, 2015 5:35 PM
Re: Re: Re:
cuchillo76, 11/02/2015 14:27:



Però, dobbiamo anche ricordarci quando la "gestione" ci capita a favore.
Lo dico senza problemi: Palermo-Lazio e Parma-Lazio mi sono sembrati entrambi arbitraggi pro-Lazio.



Massima disponibilità da parte mia, e sono d'accordo anche con la tua valutazione dei suddetti arbitraggi (di Di Bello e Guida, rispettivamente).

cuchillo76, 11/02/2015 14:27:


Detto questo, la mia sensazione è che COMPLESSIVAMENTE, sono anni che le stagioni, da un punto di vista arbitrale, tutto sommato finiscono pari e patta. 

Da quando non contiamo più per le posizioni di vertice, i campionati mi paiono abbastanza regolari (i nostri, intendo).

Se ci lamentiamo dell'arbitraggio di Gervasoni (lecitamente, s'intende, non voglio dire certo che ha arbitrato bene, visto che ho elencato degli errori, tutti raccolti nei primi 15-20 minuti), nel 1999-'00 dovevamo girare coi Kalašnikov nel cofano dell'auto in attesa di incrociare Bazzoli, Cesari, Collina, Farina e Treossi.  
Quelli, veramente, erano arbitraggi da farti perdere la brocca.



Due considerazioni: 1) secondo me da circa un decennio stiamo assistendo a campionati complessivamente più regolari. Non significa che non ci siano sempre giochi di potere e arbitri influenzabili, oppure "cani sciolti" con simpatie e antipatie personali, ma rispetto al decennio precedente (1994-2005, diciamo) trovo che la situazione sia un po' migliorata; 2) da tempo non diamo più fastidio a nessuno, se non a quelli che lottano per qualcosa di importante e per questioni di calendario si trovano la Lazio tra le palle.

cuchillo76, 11/02/2015 14:27:


Quello di Gervasoni mi è parso un arbitraggio inadeguato che una volta ti va a favore, una volta ti va contro.
Spiace dirlo ma non ci vedo un disegno persecutorio. Per adesso. La Lazio i guai se li va a cercare da sola da inizio campionato. E talvolta l'arbitro si adegua all'andazzo.



E' qui che non sono d'accordo. Gervasoni per me è un caso a parte. Non conosco il motivo, ma molte altre volte l'ho visto arbitrare provocando la Lazio. Non credo che ci sia un problema con gli arbitri, ma credo altresì che ci sia un problema con Gervasoni.
Maxilotte
00Wednesday, February 11, 2015 8:13 PM
Cuchillo, tutto giusto ma l'errore sul fallo di klose e' grave grave. Di maio si alza di cors per rincorrere candreva senza neanche accennare alla protesta. La sensazione e che non abbia fischiato piu' a causa delle lamentele genoane che per affossare noi. Secondo ma sapeva benissimo di aver sbagliato e da quel momento si e' incartato completamente.
ℬaruch
00Thursday, February 12, 2015 1:47 AM
ℬaruch
00Thursday, February 12, 2015 10:43 AM
Un'intervista abbastanza avvilente, praticamente ad personam, con concetti come "tutto questo per un rigore sacrosanto" e "siamo stati aggrediti noi, fatti molto gravi"


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:09 AM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com