Antichi Astronauti

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
tntgabri
00Saturday, October 6, 2012 2:11 PM
quello che dite è vero però ci sono molte altre prove trovate di recente che fanno supporre il contrario: una popolazione nomade molto antica che probabilmente ha origine dagli antichi Egizzi afferma che i loro dei vengono da una stella che gli astronomi chiamano Sirio B; il fatto strano è che questa stella è invisibile a occhio nudo o con un telescopio standard, infatti è stata fotografata e vista per la prima volta negli anni settanta inoltre il loro simbolo per indicare il dio, se fatto ruotare intorno al proprio asse, descrive l'orbita di Sirio A, Sirio B e Sirio C (anch'esso invisibile se non con un potente telescopio; ma ve ne posso citare molti altri

Tigro68
00Tuesday, October 9, 2012 8:20 AM
E' la popolazione dei Dogon
(richard)
00Tuesday, October 9, 2012 1:12 PM
Re:
tntgabri, 06/10/2012 14.11:

quello che dite è vero però ci sono molte altre prove trovate di recente che fanno supporre il contrario: una popolazione nomade molto antica che probabilmente ha origine dagli antichi Egizzi afferma che i loro dei vengono da una stella che gli astronomi chiamano Sirio B; il fatto strano è che questa stella è invisibile a occhio nudo o con un telescopio standard, infatti è stata fotografata e vista per la prima volta negli anni settanta inoltre il loro simbolo per indicare il dio, se fatto ruotare intorno al proprio asse, descrive l'orbita di Sirio A, Sirio B e Sirio C (anch'esso invisibile se non con un potente telescopio; ma ve ne posso citare molti altri





Dogon e l'astronomia



Un graffito Dogon ritraente secondo alcuni studiosi l'orbita di Sirio B attorno a Sirio
Griaule e Dieterlen, che per oltre un trentennio, tra il 1931 e il 1956, hanno vissuto tra i Dogon[4] [5], hanno riferito che essi sembravano possedere conoscenze astronomiche molto avanzate, sull'origine delle quali si sono sviluppate numerose controversie. In particolare nel 1933 Griaule trascorse un lungo periodo in compagnia dello sciamano dogon Ogotemmêli, che si può considerare la fonte primaria delle notizie relative alla cosmogonia dei Dogon.[6] [7] Stando a quanto riportato da Griaule, da oltre 400 anni questo popolo sarebbe stato al corrente del fatto che la stella Sirio (sigi tolo o "stella del Sigui"[8]), ha una stella compagna (pō tolo o la "stella del fonio"), che orbita attorno ad essa, effettivamente scoperta nel 1844 e nota come Sirio B[9]. I Dogon sosterrebbero, inoltre, l'esistenza di una terza stella compagna (ęmmę ya tolo o "stella del sorgo").[10]Sempre gli stessi autori riferirono di avere riscontrato conoscenze relative agli anelli di Saturno e alle lune di Giove.[11]
Nel 1976 Temple, nel suo libro The Sirius Mystery, riprendendo le osservazioni di Griaule e Dieterlen, si spinse a sostenere che la cosmologia dogon fosse il frutto di un remoto contatto con una civiltà extraterrestre, i Nommo, esseri anfibi intelligenti provenienti da un pianeta di Sirio C.[12]
Più recentemente, sono stati sollevati numerosi dubbi sulla validità dei lavori di Griaule e Dieterlein.

it.wikipedia.org/wiki/Dogon
tntgabri
00Wednesday, October 10, 2012 2:27 PM
Re: Re:
(richard), 09/10/2012 13.12:




Dogon e l'astronomia



Un graffito Dogon ritraente secondo alcuni studiosi l'orbita di Sirio B attorno a Sirio
Griaule e Dieterlen, che per oltre un trentennio, tra il 1931 e il 1956, hanno vissuto tra i Dogon[4] [5], hanno riferito che essi sembravano possedere conoscenze astronomiche molto avanzate, sull'origine delle quali si sono sviluppate numerose controversie. In particolare nel 1933 Griaule trascorse un lungo periodo in compagnia dello sciamano dogon Ogotemmêli, che si può considerare la fonte primaria delle notizie relative alla cosmogonia dei Dogon.[6] [7] Stando a quanto riportato da Griaule, da oltre 400 anni questo popolo sarebbe stato al corrente del fatto che la stella Sirio (sigi tolo o "stella del Sigui"[8]), ha una stella compagna (pō tolo o la "stella del fonio"), che orbita attorno ad essa, effettivamente scoperta nel 1844 e nota come Sirio B[9]. I Dogon sosterrebbero, inoltre, l'esistenza di una terza stella compagna (ęmmę ya tolo o "stella del sorgo").[10]Sempre gli stessi autori riferirono di avere riscontrato conoscenze relative agli anelli di Saturno e alle lune di Giove.[11]
Nel 1976 Temple, nel suo libro The Sirius Mystery, riprendendo le osservazioni di Griaule e Dieterlen, si spinse a sostenere che la cosmologia dogon fosse il frutto di un remoto contatto con una civiltà extraterrestre, i Nommo, esseri anfibi intelligenti provenienti da un pianeta di Sirio C.[12]
Più recentemente, sono stati sollevati numerosi dubbi sulla validità dei lavori di Griaule e Dieterlein.

it.wikipedia.org/wiki/Dogon




questa é una prova difficile da confutare, percui invito tutti gli scettici a provarci, e ringrazio richard per aver svolto con così tanta diligenza questa ricerca [SM=g8945]


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:15 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com