Alhambra - recensione

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
NicolaM3
00Monday, September 23, 2013 10:14 PM
Alhambra




Via, si riprende a far su un pò di recensioni inutili come un dado su un gioco di Feld, e riprendiamo proprio con Alhambra, non proprio recentissimo (è solamente di 10 anni fa) ma molto semplice e discretamente veloce, che vede da 2 a 6 giocatori scalare le vette del punteggio al fine di metterlo in saccoccia agli altri simpatici contendenti. Tutto questo in un contesto desertico che assomiglierà un pò a Tetris una volta acquisiti diversi edifici...



Componenti (edizione anniversario)



6 tessere "fontana" rappresentanti il centro del nostro futuro insediamento

54 tessere edificio divise in 6 colori diversi come le 6 tipologie di edificio e un bel sacchetto in stoffa per contenerle


6 puzzilli segnapunti

1 plancia di gioco con segnapunti


108 carte moneta, divise in 4 colori diversi


3 carte punteggio

6 carte riepilogative punteggi



Setup

Ad ogni partecipante viene data una tessera fontana che, come detto in precedenza, rappresenterà il punto centrale attorno al quale si svilupperà il nostro insediamento. Poi si prelevano a caso 4 tessere edificio dal sacchetto (ove vi saranno anche le altre) e si posizionano, cominciando dal numero 1, sopra i rispettivi slot quadrati sulla plancia di gioco. Si distribuiscono le carte moneta a ciascun giocatore, 1 a testa finchè il totale sarà 20 o più. Chi possiede meno carte sarà il primo giocatore, dopodichè da questo momento i player prendono il loro gruzzoletto, che dovrà rimanere segreto... non vogliamo mica dare qualche vantaggio agli altri no?
4 carte moneta vengono posizionate sulla plancia di gioco, a faccia in su, dopodichè le restanti carte vengono divise in 5 mazzi uguali; le due carte punteggio vengono inserite nel secondo mazzetto (carta punteggio A) e quarto mazzetto (carta punteggio B), infine i 5 mazzi vengono impilati l'uno sopra l'altro in ordine, quindi mazzo 1 in testa e mazzo 5 in fondo, in questo modo le carte punteggio verranno estratte all'incirca a 1/3 e 2/3 della partita. Come si può notare il setup porta via poco meno di 5-10 minuti.




Meccanica di gioco

Il gioco in questione è di una semplicità disarmante e infatti le azioni possibili sono solamente 3:

Pescare una carta moneta dalla plancia di gioco (più di una se il loro valore sommato non supera 5: sarà quindi possibile prelevare dalla plancia 2 carte qualora esse abbiano valore 2 e 3). Quindi il mio turno finisce, si pescano tante carte moneta quante ne servono per fare il refill della plancia e tocca al giocatore successivo.

Comprare un edificio tra quelli disponibili sulla plancia e piazzarlo sul proprio insediamento. Per questa azione prima di tutto dovrò assicurarmi di avere abbastanza soldi per l'acquisto ovviamente, inoltre dovrò pagare con moneta dello stesso colore dello slot nel quale l'edificio che voglio è "parcheggiato".
Esempio: l'edificio "Serraglio" è sullo slot 1 della plancia, quindi dovrò pagarne il relativo costo (indicato sulla tessera stessa) solamente con moneta di colore giallo.
Non fatevi ingannare dal colore della tessera edificio in quanto quello conta solo ai fini del punteggio.
Nel caso dovessi pagare un prezzo più alto (dato che non è possibile "cambiare" i soldi), per esempio un edificio di costo 10 ed io mi trovassi solamente con 2 carte moneta rispettivamente da 7 e 4, il mio turno finisce e si esegue il refill degli edifici pescandone uno a caso dal sacchetto.
Nel caso invece dovessi pagare con l'esatto ammontare richiesto, potrò eseguire un'altra azione gratis, anche un altro acquisto di edificio.

Ricostruzione dell'insediamento ovvero prendere un edificio dalla mia riserva (poi vedremo come e perchè) e piazzarlo, oppure rimuovere un edificio dall'insediamento e piazzarlo nella riserva oppure scambiare l'edifico della riserva con uno dell'insediamento.


Posizionamento degli edifici
Non avrete mica pensato che fosse tutto qui vero? Infatti il posizionamento degli edifici deve seguire alcune semplici regole fatte apposta per complicarvi la vita. Vediamole una per una:
- gli edifici non possono essere girati su se stessi, quindi andranno posizionati sempre con la scritta orizzontale e da sinistra a destra (dritti insomma)


- i due lati devono essere dello stesso tipo: si potranno unire solamente due tessere senza muro o due tessere con muro

il muro sulla tessera non si può unire a quella della fontana

-la tessera appena posizionata deve essere raggiungibile "a piedi" dalla tessera fontana, senza quindi dover attraversare muri


- ogni tessera deve essere unita con un lato intero


- non ci possono essere spazi liberi circondati da edifici


Un insediamento tipo è questo

tranne la tessera viola Tower da 9 che è posizionata in maniera errata (infatti non è raggiungibile dalla tessera centrale).

Punteggio
Esistono 3 fasi che assegnano punti, 2 delle quali avverranno quando verranno pescate le carte punteggio, ed una all'esaurimento delle tessere edificio.

Cominciamo dalla carta punteggio A: quando viene pescata vengono subito assegnati i punteggi relativi, in relazione a chi possiede più edifici per ogni colore. Perciò chi possiederà più edifici di colore celeste guadagnerà 1 punto, chi possiede più edifici rossi 2 punti e cosi via. In caso di parità il punteggio non viene assegnato.

Per la carta punteggio B il procedimento è lo stesso, solamente che ora vengono premiati i primi due per numero di edifici ed in caso di parità si assegna il punteggio diviso.
Esempio punteggio A:
il giocatore x ha 1 edificio celeste, il giocatore y ne ha 0, il giocatore z ne ha 0; il giocatore x prende 1 punto.
il giocatore x ha 1 edificio rosso, il giocatore y ha 1 edificio rosso, il giocatore z ne ha 0, x e y prendono 1 punto (e così via per gli altri colori)

Esempio punteggio B:
il giocatore x ha 2 edifici bianchi, il giocatore y ne ha 1, il giocatore z ne ha 0, x prende 11 punti, y prende 4 punti, z prende 0 punti.
il giocatore x ha 0 edifici viola, il giocatore y ha 2 edifici viola, il giocatore z ha 2 edifici viola; x prende 0 punti, y e z prendono 19:2= 9 punti a testa (13+6 punti diviso 2 e arrotondato per difetto)


Alla fine del gioco si ricontano i punti allo stesso modo, ma stavolta anche il terzo player per numero di edifici è premiato.
Si conta inoltre la sezione di muro continuativo più lunga sul proprio insediamento, assegnando 1 punto per ogni porzione di muro.


Il gioco finisce quando finiscono le tessere nel sacchetto. Le ultime 4 tessere sulla plancia vengono quindi assegnate (e possibilmente piazzate nell'insediamento) a chi possiede più moneta del colore corrispondente per l'acquisto (anche se inferiore al valore dell'edificio). Si esegue l'ultima fase punteggio come già detto, si conta la sezione di muro più lunga e si assegna il relativo punteggio e il gioco è concluso, e ovviamente chi ha più punti può beffarsi bellamente della inettitudine degli altri contendenti, mentre gli altri potranno maledire gli attributi posteriori del vincitore, la sorte, la sfiga, gli dei, babbo natale, l'umidità e gli alieni di marte, in ordine sparso.



Conclusioni

Grafica e componenti: la versione anniversary edition offre un bel sacchetto nero, una tessera fontana in legno e plastica e una plancia unica per tutti, a occhio migliore di quella della versione standard. I materiali sono semplici, come pure la grafica, che comunque è molto chiara e intuitiva, difficile sbagliarsi (anche perchè non ci sono simboli ne formule, solamente i disegni degli edifici, il nome nel rispettivo colore e il prezzo per le tessere).

Ambientazione: beh, teoricamente una oasi nel deserto, sostanzialmente l'ambientazione è più una scusa che altro, ma comunque non se ne sente molto il bisogno

Manuale: molto semplice anche il manuale, e ci mancherebbe visto che il gioco è veramente ridotto all'osso come regole

Dipendenza dal caso e meccaniche: un pò di fortuna ci può anche stare, più che altro durante i refill a noi precedenti, durante i quali speriamo sempre che arrivi l'edificio o la moneta che ci mancano o durante al distribuzione iniziale delle carte. Il gioco comunque scorre rapido e senza intoppi, e a volte capita di realizzare delle belle combo se si hanno le monete del colore giusto (ricordiamoci infatti che se acquistiamo un edificio al prezzo giusto abbiamo una azione gratis, o anche due se abbiamo una bella mano di carte). In 5 dovrebbe durare poco più di un'ora se non ricordo male.

Interazione tra giocatori: ridotta al minimo, più che altro si può "rubare" un edificio o una moneta al giocatore successivo ma non molto di più, anche perchè il refill viene eseguito alla fine di ogni turno del giocatore. In due probabilmente c'è molta più interazione.

Longevità: se proprio ci si annoia dopo una decina di partite, esistono 6-7 espansioni (non so quale sia inclusa nella anniversary edition però, ricordo solo che ci sono alcune tessere extra).

Scalabilità: in due credo non renda molto, sicuramente l'interazione ne guadagna ma diventa molto più monotono e prevedibile. Tre/quattro giocatori è probabilmente il numero migliore, perchè già in 5 i tempi si allungano e diventa poco fattibile intervenire sugli altri giocatori. Inoltre gli insediamenti diventano molto più gestibili perchè comunque mediamente la metà di una partita a 3.

Un pò di link:

Alhambra - Tana del goblin recensione
Alhambra - manuale
Alhambra - BoardGameGeek


Cpt Harlock
00Tuesday, September 24, 2013 7:45 AM
Complimenti per il lavoro! [SM=x3336647]
Certo che se ti metti a farlo per giochi pseudo-astratti di puro piazzamento , vuol dire che è successo qualcosa in te.
Non so cosa, ma qualcosa di sicuro... [SM=x3332398]
NicolaM3
00Tuesday, September 24, 2013 1:15 PM
forse perchè siete degli incalliti german in fase terminale mentre io non sono ancora stato contaggiato [SM=x3332405]
renberche
00Wednesday, September 25, 2013 8:17 AM
bella bella...aspettiamo allora anche quella di Noah [SM=x3332400]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:15 AM.
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com