A.Einstein, stasera e domani sera su Raiuno

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
misterx78
00Sunday, October 26, 2008 8:54 PM

Oggi, Domenica 26/10/2008 e domani, Lunedì 27 andrà in onda su Raiuno alle ore 21.30 un tv-movie su Albert Einstein.

L'uomo che sognava di poter cavalcare la luce. L'uomo che spezzò l'idea che massa e energia sono cose diverse. L'uomo che attraverso una formula estremamente elegante(in linguaggio matematico) ha spiegato la conversione in energia della massa e viceversa.

E=mc2.

Ma si tratta di molto ma molto di più...
misterx78
00Tuesday, October 28, 2008 2:38 AM
La fiction è stata interpretata da un cast di attori ottimi ed espressivi.

Ma ho trovato a volte scontati certi modi di porsi e un sacco di cliché.

Tutto sommato si tratta comunque di un buon tributo.



La storia parte da Princeton, una piccola città del New Jersey. Quì vi lavora un Albert Einstein di 70 anni. Siamo nel 1948.
Casualmente il grande scienziato rincontra l'ex moglie, Mileva Maric.

Con lei ripercorrerà una vita fatta di conquiste e perdite, di incomprensioni familiari e teorie di fisica.

Un grande sogno quello di Einstein, oltre la relatività: trovare la singolarità, trovare la formula che spieghi il tutto, che contenga e si bilanci nel tutto.

Non ci riuscità mai. Saranno i moderni a parlare della singolarità M che sta per mistero, per mamma...

Perché quest'universo si mantiene in equilibrio perfetto e dinamico nonostante la sua enorme complessità.

Sul letto di morte Einstein, ancora precursone e incompreso, getta le basi della famosa teoria delle superstringhe e dei multiversi.

L'uomo è l'essere intelligente nell'intelligente cosmica.

Esiste un unico punto dove il tempo non esiste.

Oggi sono numerose le teorie matematiche sull'esistenza di universi paralleli, di mondi con 'fantasmi' che ci attraversano ogni attimo e che vicendevolmente non possiamo percepire proprio perché di dimensioni diverse.

Teorie che vagheggiano anche sul fatto che interi universi sarebbero incommensurabilmente piccoli o che le nostre galassie o peggio, il nostro stesso universo, sia solo una sub-particella, insieme ad altri universi, di atomi di altri universi indefinibilmente grandi e per noi incomprensibili oltre che impercepibili...

La teoria della supergravità, dove questa è vista come carente nella nostra dimensione, specificherebbe la presenza di almeno altre 11 dimensioni attraverso cui la debole gravità, rispetto alle altre forze maggiori che si manifestano nella nostra realtà, si spalmerebbe disperdendo il suo valore sulle altre cpnsistenze.

Teorie interessantissime a livello immaginativo, fantastico e che mi trovano d'accordo per eventuali spunti narrativi.

Personalmente mi trovo più vicino a quelli che negano tali teorie e si avvicinano al fatto che la costante del nostro universo rimane la luce e l'ultraluce possa esistere solo attraverso complessi sistemi utili a curvare lo spazio con 'pesi' idonei...

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:29 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com