27/11/2010 VERO VOLLEY - VISETTE VOLLEY AUTODUE ANELLI 0 / 3

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2, 3
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:16 AM
(17-25; 25-27; 6-25)
A un passo dall'impresa...poi un set dove non si entra mai in campo.

Dal sito Viscontini:

Milano - Una commedia in tre atti. Interessante a tratti il primo, esaltante il secondo, tragico il terzo. Stessa squadra, tre facce diverse, tre modi differenti di giocare a pallavolo, ma anche e soprattutto di affrontare una sfida. La solidità non sembra essere la dote migliore delle ragazze del Vero Volley, che in queste due settimane hanno affrontato i top team della pallavolo milanese (in sequenza Pro Patria e Visette) e che da queste sfide potrebbero capire parecchio. Trovando finalmente quella consapevolezza di essere a un passo dall’essere competitive contro le migliori. Un passo che sabato nella palestra del Pavesi è diventato questione di centimetri. Perché nel secondo set le bimbe sono arrivate con un set point in mano, costringendo i grattacieli del Visette a un finale in apnea per non lasciare per strada il set. E’ finita 27 a 25, contro quella squadra (anche se il centralone era in panchina) che non più tardi di tre settimane fa le aveva sicuramente più intimorite. Esaltante? Sì, quasi. Anche se per compiere l’impresa è mancato ancora qualcosa, quella capacità di evitare l’errore che ancora non fa parte del loro bagaglio. E’ stato comunque un set che vale tanto, tantissimo. Che dimostra tutti i passi avanti compiuti con il duro impegno in questi tre mesi, che testimonia la bontà di quel lavoro che il team di allenatori ha impostato dall’inizio dell’anno.

Le due settimane al vertice sono state comunque positive, perché rispetto al passato in entrambe le occasioni le ragazze non sono uscite dal campo dando l’idea di non poter partecipare. Anzi, in certi momenti contro il Visette il divario è stato esclusivamente fisico, certamente non tecnico. E soprattutto l’impressione è quella di avere ancora dei margini di miglioramento ampi.

L’appuntamento è per gennaio, forse addirittura alla primavera. La fretta, la voglia del tutto e subito la lasciamo volentieri agli altri. Ma l’importante è capire che per arrivare in alto si devono chiudere una volta per tutte in un cassetto quegli atteggiamenti che in campo portano solo alla sconfitta. E capire quanto si è migliorate (tanto) e quanto si può ancora migliorare (tantissimo) seguendo quello che viene insegnato.

(marco trentini)

docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:29 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:32 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:34 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:36 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:37 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:39 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:41 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:43 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:45 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:46 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:48 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:50 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:51 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:55 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:57 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 10:59 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 11:00 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 11:02 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 11:09 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 11:11 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 11:13 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 11:14 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 11:16 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 11:18 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 11:19 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 11:21 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 11:23 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 11:25 AM
docangelo
00Sunday, November 28, 2010 11:27 AM
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:14 PM.
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com