2011/2012: Treviso-Borgo a Buggiano

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, 2, [3], 4
centro storico
00Wednesday, September 28, 2011 5:37 PM
primo tempo: the same treviso
poi abbiamo preso un pero con una dormita gravissima di zattin...problema portiere tangibile, poco da fare
ultima parte di gara con il treviso padrone assoluto del campo...quando si sveglia torromino sono dolori! bene maracchi, giorico, cernuto e i due centrali
zonastadio
00Wednesday, September 28, 2011 6:04 PM
oggi meritavamo di vincere pur non avendo giocato la nostra migliore partita, ma d'altronde loro erano piazzati in 11 dietro la metà campo e in avanti l'assenza di perna si è fatta sentire eccome. buono avere ottenuto un punto dopo lo svantaggio, in questo campionato non sono di certo 2 punti persi come lo scorso.
MoniGo
00Wednesday, September 28, 2011 6:14 PM
Sì ma Zattin è un handicappato, da quello che dicevano alla radio, ma come si fa a star fermi su un lancio di 50 metri???
Mr.Angelo
00Wednesday, September 28, 2011 6:34 PM
Zattin è da tribuna fino a fine contratto. Un gol del genere non lo prendono neanche i portieri dell'oratorio.
Mr.Angelo
00Wednesday, September 28, 2011 6:36 PM
Re:
MoniGo, 28/09/2011 18.14:

Sì ma Zattin è un handicappato, da quello che dicevano alla radio, ma come si fa a star fermi su un lancio di 50 metri???



In realtà non è stato fermo, ma al posto di andare incontro al pallone è addirittura indietreggiato in mezzo ai pali con l'attaccante che gli stava arrivando di fronte....
TV DOSSON
00Wednesday, September 28, 2011 6:38 PM
Rocky Zattin oggi la fatta grossa, senza Perna si sente , grande Torromino
altra magia , un punto comunque che Sara utile comunque, il Buggiano molto fallosi, alla fine meritavamo di più, 3 partite in 7 giorni si sentono!
TV DOSSON
00Wednesday, September 28, 2011 6:39 PM
AH dimenticavo buona affluenza almeno 500-600 spettatori!
Il Gera
00Wednesday, September 28, 2011 6:48 PM
Re:
Mr.Angelo, 28/09/2011 18.34:

Zattin è da tribuna fino a fine contratto. Un gol del genere non lo prendono neanche i portieri dell'oratorio.




Quoto in pieno
Il Gera
00Wednesday, September 28, 2011 6:59 PM
Re:
Il Gera, 28/09/2011 13.47:

Turnover, cambi, under, stati di forma...ma dai giochiamo contro il borgo buggiano! Borgo buggiano dico! Non so nemmeno dove sia. Dai dai 4 papine e a casa.doppietta di Ferretti inclusa




Allora, faccio mestamente ritorno con i piedi per terra.
Da quanto visto fino ad oggi siamo una squadra da metà classifica. Qualcosa in più se cresceranno Madiotto e Gallon, con quest'ultimo decisamente inesistente.
Mi sorprendo nel leggere molta attenzione ai risultati delle altre. Forse la sindrome da fenomeni ha colpito non solo me.
Abbiamo giocato con squadre da medio-bassa classifica e NOn abbiamo mai dominato, ma vinto o pareggiato con alcune situazioni fortunose.
Quindi io consiglio a tutti di tornare con i piedi per terra e non stare aguardare cosa fanno casale, Alessandria cuneo mantova
A metà novembre, dopo aver incontrato queste big, si potranno fare delle valutazioni serie. Al momento per me siamo da metà classifica senza fronzoli.

Portiere: oggi abbiamo giocato senza.
Difesa: Molto bene. Non abbiamo concesso nulla. Bene in modo particolare Cernuto
Centrocampo: bene Maracchi, no Bandiera e Giorico a corrente alternata; recupera palloni, li smista bene, ma spesso sbaglia l'ultimo passaggio. Al momento è un buon regista ma nulla di eccezionale
Attacco:Torromino bene, Gallon catastrofico, Ferretti mmmmmmm mni dispiace ma non trova la zampata e c'è da dire che di palloni invitanti ne sono arrivati.

Ultime considerazioni: se ci consoderiamo squadra tecnica, oggi il campo e il tempo erano perfetti e non mi sembra abbiamo sovrastato una squadra di un paesino infarcita di nati classe '91 e 92. Il più vecchio è dell'88!
Se vogliamo fantasticare di playoff e guardare aglle altre big, dobbiamo sperare nella crescita rapida di Gallon, Madiotto , ma come dice Ewnrico probabilmenmte non basta. In avanti ci manca il bomber di razza di categoria che la insacca alla minima occasione.

Concludo dicendo che sono felice e amo questa squadra, ma da oggi mi aspetto un semplicissimo campionato da centro classifica. Per avere sogni di gloria credo che una squadra debba avere anche gente con i controcoglioni che viene dalla c1. Almeno uno per ruolo.
Noi abbiamo una squadra che adoro ma che viene dalla D. Mi godrò quindi un campionato senza grandi ambizioni.
enricoutv83
00Wednesday, September 28, 2011 7:05 PM
Perchè bisogna sempre buttar via il primo tempo?
claforevertv
00Wednesday, September 28, 2011 7:05 PM
Re:
TV DOSSON, 28/09/2011 18.39:

AH dimenticavo buona affluenza almeno 500-600 spettatori!




Sì, mi è stato riferito anche a me che la tribuna centrale era abbastanza gremita oggi e questo è incoraggiante...
ps mio papà (che è anziano) è andato al Tenni oggi, ha fatto la sua brava fila dalle 14.30 ed è entrato alle 15.20 (!!!) circa, e a quell'ora c'erano ancora 20 metri di fila...
Chi ha concepito questo sistema dovrebbe essere INTERNATO!!!!!!!!
[SM=x397187]
GigiBeghetto9
00Wednesday, September 28, 2011 7:40 PM
Purtroppo questa, se così la si può chiamare, tattica, alla lunga non andrà più bene... Perchè adesso con il terreno in ottime condizioni, il clima estivo, far stancare gli avversari nel primo tempo e poi schiacciarli nella ripresa porta dei vantaggi... Ma quando arriveranno i campi pesanti, con la squadra leggera che abbiamo come faremo??


@Il Gera: non riesco ad essere pienamente d'accordo con te sul fatto che al momento siamo da metà classifica, anche perchè io non so chi dare come favorite, quindi non saprei di che squadre guardare preoccuparmi o con che squadre confrontarmi... Guarda la Giacomense, non erano gli eterni ultimi?? L'Alessandria non doveva essere tra le favorite, e invece ha preso 4 pere dal BaB che come abbiamo visto oggi non è che sia uno squadrone... Il Mantova che ha preso 4 pere dalla Sambonifacese, che oggi ha perso nuovamente... Adesso l'unica che mi sento di dare come favorita è il Casale perché è quella che è partita rispettando i pronostici, ma comunque non riuscirei a suddividere in fasce le squadre...
centro storico
00Wednesday, September 28, 2011 7:56 PM
buon auspicio gera! anche l'anno scorso,alla quinta giornata dopo rovigo, facesti mestamente ritorno con i piedi per terra dicendo che eravamo da metà classifica :D
Il Gera
00Wednesday, September 28, 2011 8:26 PM
Re:
centro storico, 28/09/2011 19.56:

buon auspicio gera! anche l'anno scorso,alla quinta giornata dopo rovigo, facesti mestamente ritorno con i piedi per terra dicendo che eravamo da metà classifica :D




beh, chi se loa spettava un girone di ritorno come quello che abbiamo fatto?
Cmq, mi sembrava di aver scritto che ad oggi la vedo così e che a novembre , dopo aver affrontato le big, si potranno trarre delle conclusioni più serie.

Oggi abbiamo rischiato di perdere contro una squadra fatta di under 91 e 92.
Poi per carità, magari vinciamo il campionato, ma non vi sembra fosse una partita da vincere facile, in casa, contro ragazzini, con campo in perfette condizioni?
Boh. per me sì.
bj72
00Wednesday, September 28, 2011 8:31 PM
Attualmente anch'io dico che siamo da metà classifica,e quello che mi spaventa saranno i campi pesanti che verranno...con la squadra leggerina che abbiamo!!!!
Oggi ho visto che i tabelloni pubblicitari hanno iniziato a girare di nuovo,mentre lo sponsor sulle maglie NULLA.
Gera,oggi ho chiesto di te,ma di quelle cinque sei persone della curva alle quali ho chiesto,nessuno mi è stato d'aiuto.Avevo chiesto di te e di Zakk (riguardo a quella domanda che ti avevo fatto una settimana fa).
Giustamente nessuno mi ha detto niente,perchè non sapevano chi ero, e anch'io al posto loro mi sarei comportato alla stessa maniera.;)
Sarà per un altra volta e nel frattempo speriamo che qualcuno METTA SCHEI :)
zonastadio
00Wednesday, September 28, 2011 8:35 PM
si esatto, vai gera :) io intanto direi di goderci il momento ricordando che il sesto posto per andare ai po. e poi vedremo. le difficoltà di oggi a mio avviso nascono da un problema tattico ovvero che gallon giocando esterno non ha dato assistenza a ferretti il quale era sempre solo in mezzo a 2 o 3 difensori. con perna e senza zattin la gara sarebbe finita molto diversamente
bj72
00Wednesday, September 28, 2011 8:42 PM
é vero anche che questo campionato è molto equilibrato,non credo ci siano squadre che prevalgano nettamente sulle altre.
A mio avviso alla fine tra play off e play out non ci saranno tanti punti di distacco
MoniGo
00Wednesday, September 28, 2011 9:23 PM
Secondo me la nostra è una squadra che ha sempre fatto fatica a segnare con centrocampisti. Tolte le punizioni e i rigori di Ferronato, Bandiera ne ha fatto credo uno l'anno scorso, Spinosa qualcuno, poi...? Torromino è una mezzapunta, se manca Perna facciamo davvero fatica. :/
ZakkTV
00Wednesday, September 28, 2011 11:53 PM
Re: Re:
claforevertv, 28/09/2011 19.05:




Sì, mi è stato riferito anche a me che la tribuna centrale era abbastanza gremita oggi e questo è incoraggiante...
ps mio papà (che è anziano) è andato al Tenni oggi, ha fatto la sua brava fila dalle 14.30 ed è entrato alle 15.20 (!!!) circa, e a quell'ora c'erano ancora 20 metri di fila...
Chi ha concepito questo sistema dovrebbe essere INTERNATO!!!!!!!!
[SM=x397187]




Dopo che col San Marino hanno aperto la biglietteria dietro le tribune quasi tutti si prendono il biglietto lì per comodità, col risultato che alle due casse al Foro Boario ci va meno gente. Almeno, così mi è stato detto.
leoldfan
00Thursday, September 29, 2011 12:23 AM
[IMG]http://i56.tinypic.com/315mloz.jpg[/IMG]

ecco cm si presentava la tribuna oggi
enricoutv83
00Thursday, September 29, 2011 12:26 AM
Io domenica (e quindi dopo la terza vittoria di fila) avevo detto che questo è un campionato in cui qualsiasi partita è da 1X2; certo, oggi il segno 2 sarebbe stato il più sorprendente, ma visto come si era messa il pareggio va più che bene.
Noi possiamo essere da metà classifica, come da primo posto, come da ultimo posto; io una situazione del genere non l'ho mai vista, ma io non scommetterei mai sulle partite di questo campionato, ora come ora.

A me comunque questa squadra emoziona sempre, ci mette il cuore; anche oggi dopo il loro vantaggio ho pensato "prima sconfitta stagionale" perchè penso sempre che prima o poi ci possa essere un contracolpo psicologico negativo allo svantaggio!
Invece niente di niente, sempre grandi reazioni, abbiamo raggiunto il meritato pareggio e creato anche un'altra occasione per passare in vantaggio, però potevamo anche perdere quindi va bene così.

Non capisco però perchè i primi tempi sono sempre così inguardabili, sarà colpa del caldo?
ZakkTV
00Thursday, September 29, 2011 12:32 AM
Gera troppo catastrofica, anche se sull'attacco concordo. Secondo me manca una vera punta di razza per la categoria. Il solo Perna, che tra l'altro ha segnato solo con tre rigori, non può bastare. Ovviamente non mi pongo nemmeno il problema perchè un'altra punta non arriva nè nelle prossime settimane (ossia uno svincolato), nè a gennaio. Non ci sono soldi, punto.
Detto questo penso che la squadra possa fare comunque un campionato migliore di medio-alta classifica con almeno i play-off a portata di mano (questo lo dicevo anche in estate). Lottare per vincere il campionato? Non lo so. I big match di ottobre ci diranno di più, certo se Alessandria e Mantova non si svegliano può succedere di tutto, visto che l'unica big che non sta deludendo è il Casale.
O meglio, ai punti avremmo meritato a noi, ma non abbiamo avuto la fortuna delle prime giornate. In queste partite non abbiamo affrontato proprio squadrette, si pensi al Poggibonsi a un punto dal Treviso, o allo stesso Savona che senza il punto di penalità sarebbe anc'esso terzo a quota 10.

Passando alla partita di oggi, che dire? Di Zattin ne parlo nel suo topic...
Bene la difesa, anche Paoli nonostante le tre partite consecutive. Nel secondo tempo era stanchissimo e Zanin l'ha tolto. Personalmente avrei fatto partire Beccia dall'inizio. Bene Di Girolamo, bene Cernuto che nel primo tempo ha fatto un recupero pazzesco su Di Martino, sembra tornato la sicurezza dello scorso anno.
A centrocampo Maracchi mi è piaciuto, molto propositivo in fase offensivo (le sue lunghe leve e la forza fisica torneranno utili nei campi pesanti). Giorico raccoglie e smista un sacco di palloni. Qualcosa gli riesce bene, ma sbaglia ancora troppo il passaggio finale. Specialmente col sinistro non riesce proprio a giocarla come vorrebbe...ma parliamo pur sempre di un '92, che fino all'anno scorso giorno giocava in Primavera (gli allenamenti in prima squadra, per lui come per Gallon, contano fino ad un certo punto).
A tal proposito, il Gera sottolinea l'età media da Juniores del Borgo (il più vecchio era un '86 comunque, non un '88...che vecio che son! [SM=g2172026] ), ma gran parte erano under con già un anno di professionismo alle spalle, con squadra d'alta classifica come il Prato. Paraddosalmente avevano più esperienza in C loro che Maracchi e Ferretti.
E veniamo all'attacco...davvero asfittica oggi la coppia d'attacco, ogni volta che gli esterni riuscivano a combinare qualcosa Ferretti non era mai al posto giusto. Giornata no per lui quanto per Gallon, che in certe occasione si intestardisce troppo. E Torromino? Diciamo che fino al secondo tempo aveva combinato pochino...però è in un periodo di grazia e qualcosa gli riesce sempre. Oggi si è fatto trovare pronto e ha sfruttato l'errore del centrale difensivo (mitico, ha rinviato il cross di Giorico verso Torromino e ha deviato il tiro di questi beffando il proprio portiere).

Alla fine ci è andata bene, partite così le puoi vincere o anche perdere. E comunque sono d'accordo: non pui spfrecare ogni volta il primo tempo, più avanti potremmo avere qualche problema. Salvata l'imbattibilità in campo, vedremo se riusciremo a salvare le chiappe anche fuori dal campo: venerdì dev'essere tutto in regola con i pagamenti (Dei xogadori). La sensazione è che almeno per il primo trimestre ce la scampiamo...
Redi7
00Thursday, September 29, 2011 12:28 PM
Brutto primo tempo, anche se a mio avviso il secondo sarebbe stato molto simile senza il gol subito. Dopo una buona reazione e un punto che forse sta stretto per il Treviso degli ultimi 20 minuti ma che tutto sommato è giusto. La squadra ospite era messa molto bene in campo.

errore clamoroso del portiere sul gol subito..

P.S. Non è possibile aspettare mezz'ora per prendere due biglietti..
MoniGo
00Thursday, September 29, 2011 12:59 PM
i voti del gazzettino sono fuori dal normale, sembra che abbiamo vinto 6-0 7,5 a Maracchi, 7,5 a Torromino... Mah.
ZakkTV
00Thursday, September 29, 2011 2:14 PM
da www.ilgazzettino.it

Treviso in un Borgo cieco
Torromino accende la luce


II DIVISIONE Dopo tre vittorie di seguito
arriva il secondo pareggio, primo interno

Una mezza papera di Zattin zavorrra
i biancocelesti poi rimedia il fantasista

Giovedì 29 Settembre 2011,
Alcuni errori di gioventù, un’influenza e una mezza papera negano al Treviso il poker consecutivo di vittorie e al contempo lo costringono a lasciare la vetta.
Una giornata storta si potrebbe parafrasare, sicuramente un passo indietro nel progetto di assemblamento e costruzione della squadra che però non inficia quanto di buono finora i biancocelesti hanno evidenziato. Di fronte a un "parterre de roi" - con De Negri anche Andrea Seno, Davanzo, Franco Stevanato e Lucchese - il Treviso non è riuscito a domare il Borgo a Buggiano, altra compagine neopromossa e soprattutto giovane (sette giocatori classe ’90, ’91 e ’92!), sceso al Tenni per strappare il pareggio col più classico degli 0-0, e ritrovatosi a metà ripresa in vantaggio grazie a un collo destro di Rocchi entrato da venti minuti.
Prima di allora i pistoiesi, abili nel giostrare con otto uomini dietro la palla e poi chiudersi con tempismo, avevano impensierito Zattin in una sola occasione (punizione di Di Martino) dando l’impressione di non riuscire mai ad arrivare in zona gol. Soltanto un episodio avrebbe potuto agevolarli e puntualmente questa è stata la mezza papera di Alan Zattin. Il portiere, già visto tre stagioni addietro a Montebelluna, ha accennato l’uscita sul lungo rinvio alla "viva il parroco" di Settepassi ma poi ha scelto di rinculare mentre Biagini, Cernuto e Di Girolamo ingenuamente rallentavano la corsa. Il falco Rocchi ha carpito la preda e scaricato, solo soletto, un collo destro diagonale.
L’influenza nel corso della notte invece ha tolto di mezzo Massimo Perna, bloccandolo a letto. Senza il centroboa, Zanin, già intenzionato a schierare fin dall’avvio Torromino, ha cambiato in parte il telaio ma ha anche chiesto a Giorico e compagni maggiore fraseggio in fase d’impostazione e un pizzico di profondità in più a Ferretti e Gallon.
Qui sono emersi gli errori di gioventù: la circolazione della palla non è stata né costante, né veloce, spesso e ben volentieri il passaggio, pur di qualche centimetro, risultava fuori misura e inevitabilmente l’avvioi e poi l’esecuzione dell’azione venivano rallentate, se non abortite. A questo va aggiunto il pressing degli avanti ospiti che costringevano, soprattutto i difensori, a lunghi e affrettati rilanci. Tutto ciò fino alla rete di Rocchi.
Incassato il quarto gol stagionale, il Treviso - com,unque ancora imbattuto - s’è svegliato e grazie anche a Giorico, all’inesauribile stantuffo Maracchi e ai cambi (la maggior spinta di Beccia a sinistra, le geometrie in mezzo di Spinosa e alcuni acuto di Madiotto), ha prodotto una veemente reazione - stile Savona e San Marino - culminata nella sciabolata di collo destro di Torromino (leggermente deviata da Lorenzini) oltre a qualche altra occasione (Gallon, Beccia, Ferretti e Madiotto), sventate di riffa e di raffa dal giovane Grandi.
Per rimanere in alto bisognerà eliminare questi piccoli nei, nel frattempo occorre recuperare energie per domenica (terza partita in sette giorni), in vista della trasferta a Valenza.

Andrea Seno
scopre Giorico
e Cernuto


Giovedì 29 Settembre 2011,
TREVISO - (g.p.zor) - In tribuna anche l'ex biancoceleste Andrea Seno ora al Chioggia come ds e osservatore per l'Inter: «Una buona partita - dice - anche se non eccelsa. Si è sentita l'assenza di Perna, uno che tiene in apprensione tutte le difese anche se devo dire che Giorico e Cernuto non li conoscevo e mi hanno impressionato soprattutto se pensiamo che hanno solo 19 anni».
Cosa manca al Treviso?
«Un pò di peso a centrocampo in prospettiva campi pesanti ma credo sia una squadra in grado di disputare un buon campionato».


IL PARERE DI ZANIN

«Troppi passaggi sbagliati
buona invece la reazione»

ALLENATORE

Diego Zanin
è soddisfatto per aver mantenuto l’imbattibilità ma al contempo
è anche
un po’ deluso per la prestazione offerta dai suoi ragazzi con


Giovedì 29 Settembre 2011,
TREVISO - (g.p.zor.) - Soddisfatto per il punto che allunga l'imbattibilità ma in parte deluso per la prestazione. Diego Zanin, tecnico del Treviso, non si nasconde dietro un dito e ammette qualche errore di troppo: «Abbiamo sbagliato tanti passaggi facili - dice - favorendo gli avversari che hanno preso fiducia».
Il Borgo Buggiano vi ha messo in difficoltà lasciando pochi spazi.
«Sapevamo che avrebbero giocato così per questo dico che dopo essere passati in svantaggio e essere riusciti a pareggiare è da considerare un punto da tenere stretto».
Il loro gol è arrivato da un errore di valutazione del portiere Zattin.
«Credo abbia calcolato male la traiettoria e la velocità della palla ma è anche vero che come gli attaccanti sbagliano gol facili può succedere anche ad un portiere fallire un intervento».
Poteva costare caro però.
«È vero. Se vogliamo centrare certi obiettivi non possiamo commettere certi errori».
Come ha visto Torromino dal primo minuto?
«Come il resto della squadra ha faticato nel primo tempo mentre nella ripresa ha fatto vedere cose egregie».
Perché non ha giocato Perna?
«Nella nottata ha accusato un attacco influenzale e abbiamo preferito non rischiarlo».
Un Under come Cernuto è un lusso riservato a pochi allenatori.
«A volte non sembra abbia solo 19 anni perché ha un'autorità e un rendimento da senatore e può ricoprire più ruoli».

I GIOCATORI


Giovedì 29 Settembre 2011,
Un Treviso al di sotto delle precedenti prestazioni non va oltre l'1-1 contro i pistoiesi di Borgo a Buggiano ma continua la sua corsa nelle zone alte della classifica anche se ha perso la vetta a favore del Casale che ha vinto 2-0 a Rimini.
«Tutte le squadre - dice il fantasista Torromino - vengono a Treviso per la partita della vita e anche il Borgo a Buggiano non si è risparmiato difendendosi ad oltranza per poi ripartire in contropiede».
Finalmente in campo dal primo minuto.
«Mi fa piacere ma non è importante. Quello che conta è essere a disposizione dell'allenatore e quando si entra in campo dare il massimo per la squadra».
Anche questa volta avete regalato un tempo agli avversari.
«È vero e stiamo lavorando anche per migliorare questo aspetto».
Da nove partite siete imbattuti.
«Segno di grande maturità e solidità e questo ci permette di lavorare con la massima serenità».
Vi aspettavate un avversario così chiuso?
«Sapevamo che avrebbe giocato con questo atteggiamento e devo dire che per noi attaccanti trovare spazi non è stato facile».
Tra i migliori in campo anche il difensore Biagini, 21 anni ma grande personalità.
«Quel gol subito a venti minuti alla fine - spiega - poteva tagliarci le gambe invece abbiamo reagito da grande squadra anche se è vero che abbiamo concesso troppo agli avversari».
A dettare i tempi e le geometrie al centrocampo ci ha pensato ancora una volta «tamburino sardo» Giorico.
«Abbiamo avuto una bella reazione - dice - dopo il loro gol. Un’altra squadra si sarebbe demoralizzata invece noi abbiamo creduto nella rimonta e così è stato».
Il centrocampo è nelle tue mani.
«Mi considero fortunato e anche soddisfatto per come sta andando questo avvio di campionato sia per me che per la squadra».
Oggi hai giocato assieme a Gallon.
«Ci conosciamo da tanti anni e assieme abbiamo giocato nella Primavera del Cagliari e quando lo vedo in campo è sempre un piacere».
Domenica vi aspetta la Valenzana.
«Ai piemontesi penseremo da domani quando il mister ci descriverà nei dettagli pregi e difetti di questa formazione».

Il goleador: «Si sono solo difesi»

«Le avversarie vengono al Tenni per fare la partita della vita. Mi consolo con l’imbattibilità»


Giovedì 29 Settembre 2011,
Un Treviso al di sotto delle precedenti prestazioni non va oltre l'1-1 contro i pistoiesi di Borgo a Buggiano ma continua la sua corsa nelle zone alte della classifica anche se ha perso la vetta a favore del Casale che ha vinto 2-0 a Rimini.
«Tutte le squadre - dice il fantasista Torromino - vengono a Treviso per la partita della vita e anche il Borgo a Buggiano non si è risparmiato difendendosi ad oltranza per poi ripartire in contropiede».
Finalmente in campo dal primo minuto.
«Mi fa piacere ma non è importante. Quello che conta è essere a disposizione dell'allenatore e quando si entra in campo dare il massimo per la squadra».
Anche questa volta avete regalato un tempo agli avversari.
«È vero e stiamo lavorando anche per migliorare questo aspetto».
Da nove partite siete imbattuti.
«Segno di grande maturità e solidità e questo ci permette di lavorare con la massima serenità».
Vi aspettavate un avversario così chiuso?
«Sapevamo che avrebbe giocato con questo atteggiamento e devo dire che per noi attaccanti trovare spazi non è stato facile».
Tra i migliori in campo anche il difensore Biagini, 21 anni ma grande personalità.
«Quel gol subito a venti minuti alla fine - spiega - poteva tagliarci le gambe invece abbiamo reagito da grande squadra anche se è vero che abbiamo concesso troppo agli avversari».
A dettare i tempi e le geometrie al centrocampo ci ha pensato ancora una volta «tamburino sardo» Giorico.
«Abbiamo avuto una bella reazione - dice - dopo il loro gol. Un’altra squadra si sarebbe demoralizzata invece noi abbiamo creduto nella rimonta e così è stato».
Il centrocampo è nelle tue mani.
«Mi considero fortunato e anche soddisfatto per come sta andando questo avvio di campionato sia per me che per la squadra».
Oggi hai giocato assieme a Gallon.
«Ci conosciamo da tanti anni e assieme abbiamo giocato nella Primavera del Cagliari e quando lo vedo in campo è sempre un piacere».
Domenica vi aspetta la Valenzana.
«Ai piemontesi penseremo da domani quando il mister ci descriverà nei dettagli pregi e difetti di questa formazione».


pagelle


di Piergiorgio Zavarise

Giovedì 29 Settembre 2011,
Zattin 5,5 - Un unico intervento d’istinto ma ben coordinato prima della mezza papera. Il gol di Rocchi porta la sua firma: accenna all’uscita, poi rincula e incassa. Mezza papera.
Cernuto 6,5 - Un under coi fiocchi, come molti dei giovani pistoiesi. Molto più attento rispetto alle altre gare. In crescita.
Biagini 6 - Decelera, in occasione del gol, quando vede Zattin accennare all’uscita. Errore di gioventù.
Di Girolamo 6 - Vedi Biagini. Entrambi erano sulla palla, con il mancino un po’ più decentrato, ma si sono fermati.
Paoli 6 - Tiene la fascia da difensore qual è. Non era semplice annullare Stella ed infatti perde il confronto ma non la faccia. Esce per cambio tattico.
Beccia 6 - Dal 12’ st. Inserito per dare spinta sulla corsia sinistra, impegna Grandi con un tiro cross.
Maracchi 7,5 - Il migliore in campo. Quantità e qualità, corre fino al ...dopogara e tecnicamente e tatticam,ente è sempre presente. Peccato per la girata debole inziale.
Giorico 7 - Fatica per quasi un’ora, detta tempi e passaggi ma qualcuno va spesso fuorigiri. Il motorino si rifà nella mezzora conclusiva. Faro.
Bandiera 6 - Interdisce bene ma quando si tratta di proporre ha qualche problema. Può dare di più.
Spinosa 7 - Dall’8’ st. Entra e diventa subito un prezioso punto di riferimento, mette ordine in mezzo e a sinistra affiancando Giorico.
Torromino 7,5 - Rifiata per un quarto d’ora e sbaglia qualche pallone. Però un’ora da incorniciare, anche sul versante dell’egoismo. I suoi colpi sono esteticamente sublimi, come le imbeccate e il gol.
Ferretti 6,5 - Si danna l’anima, dà profondità, accelera e svaria ma i compagni sembrano dimenticarlo.
Gallon 6 - Ha fatto meglio in precedenza. Bastonato più volte nei primi 20’, nella ripresa prima di uscire fallisce il pareggio dalla diagonale.
Madiotto 6 - Dal 26’ st. Si posiziona nella trequarti e prova un paio di acuti. In palla.

LA MOVIOLA CHE NON C’È

Manca il "Perno",
colossale incertezza
del portiere Zattin


di Denis Barea

Giovedì 29 Settembre 2011,
Primo pareggio interno e prima frenata del Treviso dopo il tentativo di fuga, bloccato sull'1-1 nello scontro di alta classifica con il Borgo Buggiano. Risultato ottenuto in rimonta ma complessivamente due punti persi.
MANCA IL PERNO - Al pronti via il Treviso si presenta senza Perna, bloccato dall’influenza. L'assenza del «Perno» è di quelle pesanti e si vede.
OFF SIDE - Vedono bene il signor Vallorani e gli assistenti su quasi tutti gli episodi, in particolare su una succulenta occasione da gol dei padroni di casa: al 15' della ripresa ripartenza del Treviso lungo l'asse Spinosa-Torromino-Ferretti, con la punta dei padroni di casa (che comunque spreca di petto un cross invitante del fantasista) scattato fuori tempo in mezzo all'area e gabbato dalla risalita dei centrali ospiti.
TORROMINO C'È - Parte titolare, stenta un pò a trovare la giusta posizione, pendola tra la mattonella del trequartista e la fascia destra, dove si stabilizza nel secondo tempo. Suo il gol del pareggio del Treviso, botta di destro secca su una ribattuta nell'area area toscana. Da quel momento fa e briga con tanta voglia, malgrado subisca una marcatura a tutto campo.
FILTRO DIFESA BONOMELLI - Al 17’ della ripresa dormita colossale dei centrali, dell'esterno di destra e del portiere del Treviso sul vantaggio del furetto Rocchi, che su una palla lenta supera i tre difensori biancocelesti e fredda un incertissimo Zattin, che resta misteriosamente quasi sulla linea di porta.
OCCASIONE MANCATA - Al 21’ del secondo tempo Gallon si divora l'occasionissima per il pareggio, in pieno forcing trevigiano: palla che arriva al centro a Perna, da questo a Giorico per Gallon liberissimo a sinistra che piazza di piatto fuori almeno due metri dal palo sinistro della porta di Grandi.
FEDELI - Colpo d'occhio più che accettabile per il Tenni di mercoledì pomeriggio. Fedeli o turn over, roba per le analisi per sociologi dello sport.
leoldfan
00Thursday, September 29, 2011 2:31 PM
mezza papera?? mhà!! a mi a me pareva intera
vecio56
00Thursday, September 29, 2011 2:47 PM
Eh?
OCCASIONE MANCATA - Al 21’ del secondo tempo Gallon si divora l'occasionissima per il pareggio, in pieno forcing trevigiano: palla che arriva al centro a Perna, da questo a Giorico per Gallon liberissimo a sinistra che piazza di piatto fuori almeno due metri dal palo sinistro della porta di Grandi.
Il custode della cripta
00Thursday, September 29, 2011 2:58 PM
La fotografia nella pagina precedente è talmente grande e di qualità che si possono facilmente contare gli spettatori. Sarebbe da provare hehe

Ad ogni modo, non oso immaginare cosa accadrebbe se il Treviso andasse male in classifica (per ora sta facendo miracoli!). Il pubblico del Tenni, soprattutto quello anziano, è estremamente esigente. Anche ieri ci sono state moltissime lamentele, c'era chi addirittura chiedeva la cessione di Ferretti. La tribuna ha rumoreggiato parecchio dopo un pallone in fallo laterale, al punto che dalla curva più di qualcuno ha imprecato verso l'altro settore.

Resta il fatto che difficilmente si vedranno scene di esasperati al Tenni. A differenza di molte piazze che rimangono presenti anche nel male (Firenze è forse la più "feroce"), il trevigiano medio, semplicemente, diserterà hehe
zonastadio
00Thursday, September 29, 2011 4:14 PM
avendoli contati più o meno sono 450 tra tribuna e laterali, aggiungendo un 70-80 in curva il dato di 525 dovrebbere essere il più attendibile
bj72
00Thursday, September 29, 2011 5:04 PM
Re:
zonastadio, 29/09/2011 16.14:

avendoli contati più o meno sono 450 tra tribuna e laterali, aggiungendo un 70-80 in curva il dato di 525 dovrebbere essere il più attendibile




li hai contati veramente??
Zona sei un grande.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:18 PM.
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com