2010/2011: Treviso-Belluno

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2, 3
ZakkTV
00Wednesday, January 12, 2011 5:48 PM
Vabbeh, l'abbiamo capito che non ci sono avversarie facili. A parte le nostre sudate vittorie contro una Sanvitese decimata da infortuni e un Montecchio penutlimo in classifica, sono i risultati delle dirette concorrenti a confermarcelo. Nonostante tutto, domenica dobbiamo vincere e convincere, perchè nelle ultime due partite, in parte con la Sanvitese, abbiamo visto il Treviso più brutto della stagione. Guarda caso la prossima partita ci vede di fronte a quel Belluno sconfitto agilmente a domicilio nella terza gara di andata. Battutto agilmente, ma non per demerito di un avversario che allora andava sicuramente meglio, ma grazie a quella che secondo me è tuttora la miglior partita giocata dal Treviso. Mancavano Ferronato e De Mattia (quello vero, non il persce fuor d'acqua che con dispiacere abbiamo visto ultimamente), eppure abbiamo giocato benissimo. Manovra a parte mi era piaciuta l'intensità impressa al match fin dal fischio d'inizio, con i nostri sempre primi sul pallone (a differenza da quanto accade quasi regolarmente da due mesi). Insomma, io penso che contro le piccole, soprattutto con questi campi infami che continuano a penalizzarci, i nostri devono badare meno all'estetica...il Belluno è un buon test per ritrovarsi e continuare la marcia verso un tragurdo che ancora non oso nominare.
Per quanto riguarda i nostri avversari, questo è il loro rullino di marcia dopo l'andata.

U. Quinto - Belluno 2-2
Belluno - Tamai 1-2
Chioggia - Belluno 1-0
Belluno - C.Concord 1-3
Sanvitese - Belluno 2-2
Belluno - Montecchi 2-2
Belluno - Rovigo 0-1
Unione Ve - Belluno 2-1
Belluno - Pordenone 0-1
Montebell - Belluno 3-2
Belluno - Kras Repe 1-3
Este - Belluno 2-0
Belluno - Torviscos 2-1
SandonàJe - Belluno 3-0
Opitergin - Belluno 0-1
Belluno - San Paolo 0-2
leoldfan
00Wednesday, January 12, 2011 6:12 PM
[SM=x397193] [SM=x397195] TANTI AUGURI FOOT BALL CLUB [SM=x397192] [SM=x397194]

zonastadio
00Wednesday, January 12, 2011 6:28 PM
partite facili non ce ne sono mai finchè non le hai vinte..diciamo che è l'avversario più agevole che si possa trovare ora in una partita casalinga. speriamo che i nostri per una volta mettano subito le cose in chiaro e chiudano l'incontro, magari già nel primo tempo. un eventuale stop del venezia potrebbe dare inoltre una spinta in più, speriamo sia così
Il custode della cripta
00Wednesday, January 12, 2011 6:35 PM
Se non ho capito male, dovrebbe mancare Ferretti per squalifica. Meglio così, domenica e periodo ideali per vari motivi (nervosismo compreso).
centro storico
00Wednesday, January 12, 2011 6:58 PM
se fosse il venezia ad affrontare il belluno direste tranquillamente che li asfaltano...noi, fatica ogni volta :D
enricoutv83
00Wednesday, January 12, 2011 8:42 PM
Domenica dovremmo vincere facile.
La mia paura è che loro facciano le barricate e che i nostri si facciano prendere dal nervosismo se non riuscissero a sbloccare il risultato nella prima mezz'ora.
Ma come valori siamo nettamente migliori di loro.
TV DOSSON
00Wednesday, January 12, 2011 9:43 PM
Voglio una goleada!
zonastadio
00Wednesday, January 12, 2011 11:44 PM
Re:
TV DOSSON, 12/01/2011 21.43:

Voglio una goleada!


a me ne bastano 2 nella prima mezz'ora e poi una partita di controllo..non è fondamentale farne dieci, è fondamentale non sprecare energie nervose e fisiche


enricoutv83
00Thursday, January 13, 2011 5:55 PM
corrierealpi.gelocal.it/sport/2011/01/13/news/calcio-belluno-il-nuovo-cervello-e-bono...

Calcio: Belluno, il nuovo «cervello» è Bono
Il centrocampista nel curriculum ha anche delle presenze in A e in B

belluno calcio, serie d belluno +-di Gigi Sosso
zoom
BELLUNO. La volta... Bono. Salutato Andrea Briglia, il Belluno ha preso Stefano Bono. Un altro centrocampista dall'ottimo passato, che sa costruire gioco e dovrebbe essere in grado di risolvere il problema più urgente dell'allenatore Roberto Raschi. Magari già per la partita di domenica, a Treviso.
Dove i gialloblù ritroveranno in mezzo al prato della capolista il loro vecchio capitano Alessandro Ferronato e magari anche l'altro ex Igor De Mattia. Mentre Alessandro De Bortoli sarà al centro della difesa, come da qualche settimana a questa parte, dopo l'addio al Città di Concordia. Bono è stato svincolato dal Vigevano, una lombarda di serie D e, in precedenza, era passato per Brescia in A e B, Lecco, Ascoli, Ancona, Reggiana, Pisa, Venezia, Lucchese e ultimamente Carpenedolo. Tante presenze tra i professionisti, che sono una garanzia di qualità. Bresciano di Chiari, sta vivendo la stagione dei 32 anni, è alto 168 centimetri e ha un peso forma di 64 chili.
Colloquio positivo. Ieri il primo allenamento con la squadra: «Sono libero, ho giocato a Vigevano e mi sento in grado di giocare, ma naturalmente bisognerà parlarne» aveva detto Bono ieri pomeriggio, al suo arrivo in piazzale della Resistenza. Parole sottoscritte dal direttore generale gialloblù Roberto Pavan, che insieme al direttore sportivo Paolo Bottacin ha poi convinto il giocatore a firmare la lista di trasferimento. A disposizione.
Battaglia è guarito. Entro domenica, sarà a posto Alberto Battaglia e potrebbe essere finalmente il momento di vedere la coppia offensiva con Gianluigi Russo. Al «Tenni», gli assenti sicuri saranno Nicola Pavan in difesa, Nicola Armenise a centrocampo e Marco Mele in attacco. Gli ultimi due sono squalificati: Armenise sconta la seconda della tre giornate, prese dopo la vittoria di Oderzo e domenica scorsa Mele ha preso il quarto cartellino giallo, in modo molto discutibile: una simulazione valutata tale solo dall'arbitro Antonino Mandina di Palermo, in una zona del campo talmente neutra da non provocare problemi a nessuno. Da vedere se arriverà il nulla osta per il finlandese Timi Lahti. Un'altra formazione d'emergenza, per di più contro una squadra di marziani (quella vista al Polisportivo). Eppure bisognerebbe fare punti, per cercare di abbandonare l'ultimo posto. 13 gennaio 2011


da www.ilgazzettino.it

CALCIO Il Belluno ha trovato il mediano tanto cercato. Un ex pro con un passato illustre

Per il centrocampo
c’è Stefano Bono


Alessandro De Bon


--------------------------------------------------------------------------------

Giovedì 13 Gennaio 2011,
Oggi al Belluno, tredici anni fa contro Ronaldo e Recoba. Il Belluno ha il suo nuovo centocampista. E che centrocampista. Il nome forse, Stefano Bono, vi dirà poco, ma sappiate che nel settembre 1997, a Brescia, vide esordire nel campionato italiano Recoba e Ronaldo. Da tifoso? No, da avversario. «Esatto, ero là - racconta Stefano al suo primo giorno in gialloblù -. Sia all’andata, con i due gol strepitosi di Recoba, sia al ritorno, quando a punirci fu Ronaldo. Non ho giocato in nessuna delle due partite, ma avendo conquistato l’anno prima la promozione in A proprio con il Brescia poi mi sono fatto un anno intero nella massima serie, esordendo contro la Fiorentina». Classe 1979, Bono potrebbe e dovrebbe dare quello che mancava: l’esperienza. Ora il centrocampo è in mano sua.
«Non vedo l’ora di giocare. Fino a dicembre ero a Vigevano (serie D ndr), ma ora sono qui e penso solo al Belluno. Sì, l’esperienza non mi manca, ma quel che conta è soprattutto l’entusiasmo. E anche di quello ne ho davvero tanto. Fosse per me giocherei già domenica. Anzi, se il mister lo vorrà e lo riterrà opportuno io ci sono, sono qui». Nel suo curriculum, oltre all’anno in serie
enricoutv83
00Thursday, January 13, 2011 5:57 PM
Io spero per loro che sto Lathi sia forte, perchè è da mesi che aspettano di tesserarlo...
Tiz_76
00Friday, January 14, 2011 12:14 PM
si sa qualcosa sulle condizioni di Ferronato? è sicuro il suo rientro x domenica?
ZakkTV
00Friday, January 14, 2011 3:29 PM
Tesserati sia Bono che Lathi, già disponibili per domenica...non era una passeggiata prima, a maggior ragione potrebbe essere ancora più dura con questi due innesti. Speriamo di recuperare sia Ferronato che Visintin.
zonastadio
00Friday, January 14, 2011 6:55 PM
va bene, ma questi 2 non giocano una partita da un secolo..la difficoltà per me resta tale e quale a prima. c'è da vedere soltanto se ferronato ci sarà o meno
ZakkTV
00Friday, January 14, 2011 7:06 PM
dal Corriere delle Alpi



E' già divorzio tra Belluno e Briglia


Salutato il centrocampista in prova. Al Polisportivo uno «del nord»

di Gigi Sosso
zoom
E già divorzio tra Belluno e Briglia
BELLUNO. Briglia non brilla. Salutato dal Belluno il centro campista in prova. Il mister Roberto Raschi l'avrebbe anche tenuto e solo domenica aveva speso parole incoraggianti, ma l'ex Trento e soprattutto Crotone ha deciso diversamente e allora addio. Conoscenti come prima e avanti un altro. Già oggi dovrebbe presentarsi un altro provino, al Polisportivo. Un uomo del nord: per il momento, non se ne sa altro. Il cerchio si restringe di un po', ma solo oggi si conoscerà l'identità del possibile, nuovo rinforzo per il centrocampo gialloblù: «Avevamo puntato su Briglia, ma abbiamo dovuto cambiare obiettivo - conferma il direttore sportivo Paolo Bottacin - ha deciso di non rimanere e, ovviamente, dobbiamo rispettare la sua volontà. Ci concentreremo su un altro giocatore. Sul mercato, le possibilità non mancano e si tratta di scegliere bene». La settimana di Lahti. Raschi aspetta buone notizie dalla sede, soprattutto per il transfer di Timi Lahti. Il difensore finlandese ha già saltato tre partite da quando è tornato in Italia: SandonàJesolo, Opitergina e San Paolo Padova. Ed è anche lui ad essere impaziente, perché a Belluno non c'è tornato per fare una vacanza, ma per tentare un'altra impresa, come quela della passata stagione: «Questa dev'essere per forza la settimana giusta - si augura Bottacin - i funzionari federali dovrebbero essere tornati dalle ferie e tutto dovrebbe essere pronto per il tesseramento. Lo aspettiamo con ansia, anche perché nonè che abbiamo chissà quanti difensori». Domenica non c'erano il capitano Simone Bristolon e l'altro centrale Nicola Pavan e queste due assenze hanno messo in crisi all'ultimo momento lo staff tecnico. Domenica i guai saranno anche in mezzo: fuori Nicola Armenise e Marco Mele per squalifica, oltre probabilmente allo stesso mister Raschi, che è stato allontanato. Concordia altro cambio. I bianconeri veneziani hanno di nuovo cambiato allenatore. Dopo Neriono Barel, via anche Francesco Feltrin. Non si conosce ancora l'identità del terzo tecnico. A suo tempo, era spuntato anche il nome del bellunese d'adozione Gianfranco Borgato, ma poi la scelta era caduta su Feltrin.

700 euro per gli insulti dei tifosi Un turno per Mele e Raschi

BELLUNO. Settecento euro. tanto sono costati gli insulti piovuti in testa all'assistente Giacomazzi di Pordenone, durante Belluno - San Paolo Padova. E' quello del gol annullato a Stefano Mosca. E qualcuno se l'è sentito anche Battisacco di Cormons, il collega che ha gestito le sostituzioni, oltre ad alcuni offside altrettanto discutibili. L'area tecnica di Raschi. Non convince la motivazione, che è costata una giornata all'allenatore gialloblù: avrebbe più volte abbandonato l'area tecnica. In realtà, è stato allontanano per proteste. (g.s.)
13 gennaio 2011

Calcio: Belluno, il nuovo «cervello» è Bono

Il centrocampista nel curriculum ha anche delle presenze in A e in B

di Gigi Sosso

BELLUNO. La volta... Bono. Salutato Andrea Briglia, il Belluno ha preso Stefano Bono. Un altro centrocampista dall'ottimo passato, che sa costruire gioco e dovrebbe essere in grado di risolvere il problema più urgente dell'allenatore Roberto Raschi. Magari già per la partita di domenica, a Treviso.
Dove i gialloblù ritroveranno in mezzo al prato della capolista il loro vecchio capitano Alessandro Ferronato e magari anche l'altro ex Igor De Mattia. Mentre Alessandro De Bortoli sarà al centro della difesa, come da qualche settimana a questa parte, dopo l'addio al Città di Concordia. Bono è stato svincolato dal Vigevano, una lombarda di serie D e, in precedenza, era passato per Brescia in A e B, Lecco, Ascoli, Ancona, Reggiana, Pisa, Venezia, Lucchese e ultimamente Carpenedolo. Tante presenze tra i professionisti, che sono una garanzia di qualità. Bresciano di Chiari, sta vivendo la stagione dei 32 anni, è alto 168 centimetri e ha un peso forma di 64 chili.
Colloquio positivo. Ieri il primo allenamento con la squadra: «Sono libero, ho giocato a Vigevano e mi sento in grado di giocare, ma naturalmente bisognerà parlarne» aveva detto Bono ieri pomeriggio, al suo arrivo in piazzale della Resistenza. Parole sottoscritte dal direttore generale gialloblù Roberto Pavan, che insieme al direttore sportivo Paolo Bottacin ha poi convinto il giocatore a firmare la lista di trasferimento. A disposizione.
Battaglia è guarito. Entro domenica, sarà a posto Alberto Battaglia e potrebbe essere finalmente il momento di vedere la coppia offensiva con Gianluigi Russo. Al «Tenni», gli assenti sicuri saranno Nicola Pavan in difesa, Nicola Armenise a centrocampo e Marco Mele in attacco. Gli ultimi due sono squalificati: Armenise sconta la seconda della tre giornate, prese dopo la vittoria di Oderzo e domenica scorsa Mele ha preso il quarto cartellino giallo, in modo molto discutibile: una simulazione valutata tale solo dall'arbitro Antonino Mandina di Palermo, in una zona del campo talmente neutra da non provocare problemi a nessuno. Da vedere se arriverà il nulla osta per il finlandese Timi Lahti. Un'altra formazione d'emergenza, per di più contro una squadra di marziani (quella vista al Polisportivo). Eppure bisognerebbe fare punti, per cercare di abbandonare l'ultimo
ZakkTV
00Friday, January 14, 2011 7:19 PM
Re:
ZakkTV, 14/01/2011 19.06:

dal Corriere delle Alpi



700 euro per gli insulti dei tifosi Un turno per Mele e Raschi

BELLUNO. Settecento euro. tanto sono costati gli insulti piovuti in testa all'assistente Giacomazzi di Pordenone, durante Belluno - San Paolo Padova. E' quello del gol annullato a Stefano Mosca. E qualcuno se l'è sentito anche Battisacco di Cormons, il collega che ha gestito le sostituzioni, oltre ad alcuni offside altrettanto discutibili. L'area tecnica di Raschi. Non convince la motivazione, che è costata una giornata all'allenatore gialloblù: avrebbe più volte abbandonato l'area tecnica. In realtà, è stato allontanano per proteste. (g.s.)
13 gennaio 2011







Quattro giorni dopo la scadalosa direzione di Treviso-Sanvitese, un pò più a nord, il famigerato sbandieratore di Cormons, Flavio Battistacco, ha fatto danni anche altrove. L'avevo detto [SM=x397166]


§Casper§
00Friday, January 14, 2011 7:28 PM
Sia Lahti che Bono in realtà non sono rimasti fermi in questi mesi. Bono ha giocato sino a dicembre a Vigevano in serie D, mentre Lathi ha giocato con l'Haka nel campionato finlandese di serie A che ha una disputa antitetica alla nostra. Lathi tra l'altro anche lo scorso anno ha giocato nel Belluno ben comportandosi
ZakkTV
00Friday, January 14, 2011 8:06 PM
Praticamente un difensore "part time" [SM=x397164] . L'anno scorso era arrivata al Belluno dalla Primavera del Padova, adesso è di proprietà dell'Haka che evidentemente l'ha girato in prestito.

Il Gera
00Saturday, January 15, 2011 2:36 PM
SCUSATE MA SICCOME NON CREDO CHE ZONASTADIO LEGGA NELl'APPOSITO TOPIC LO SCRIVO QUI IN MODO TALE CHE LEGGA.
POI POTETE CANCELLARE:



Presidente Numero Formazioni non schierate
zonastadio 8
pips-monte 3
MitikoPerugio!! 3
19TfedeV91 3
Albertosauro 2
redi7 1
baldar 1
murdock fbc 1
maurinhotv 1
ZakkTV 1


Zona non mi sembra davvero un comportamento corretto.
Mi da fastidio fare la parte di quello che devi rimproverare, ma se hai deciso di giocare per CORRETTEZZA la formazione la devi schierare.
Non voglio sentire lamenti che non hai giocatori. NON HAI MAI FATTO MERCATO DI RIPARAZIONE.

Ti sembra un comportamento giusto il tuo?
GigiBeghetto9
00Saturday, January 15, 2011 3:53 PM
Comunque Ferronato e Visintin (3 kg in meno per lui) hanno recuperato... Biagini mercoledì non si è allenato causa febbre, ma dovrebbe essrci anche lui...
Treviso 4ever
00Saturday, January 15, 2011 7:13 PM
E ora VINCERE!! [SM=x397204]
zonastadio
00Saturday, January 15, 2011 7:33 PM
inutile dire che alla luce del pareggio di oggi domani bisogna entrare in campo determinati e cattivi, cercando di chiuderla il prima possibile
Paolone Treviso News
00Sunday, January 16, 2011 11:19 AM
Such a nice sensation
enricoutv83
00Sunday, January 16, 2011 11:36 AM
Che bel sole, proprio la giornata ideale per andare allo stadio a festeggiare la mia squadra del cuore che tra 36 ore compie 102 anni.
Nelle vittorie e nelle sconfitte...AVANTI BLUES [SM=x397192]
ZakkTV
00Sunday, January 16, 2011 11:55 AM


Tra l'altro oggi il Belluno non è l'unica squadra cittadina a giocare nella Marca, visto che la squadra di calcio femminile sarà ospite del Barcon (di Vedelago) [SM=x397168]
enricoutv83
00Sunday, January 16, 2011 6:05 PM
Oggi il Treviso per me ha giocato una signora partita per più di un'ora: è vero che davanti non avevamo un avversario di rango, ma come dico spesso le partite iniziano da 0-0 e bisogna giocare per vincerle.
3 gol segnati ma avrebbero potuto essere almeno il doppio, con Perna e De Lorentiis che hanno avuto diverse occasioni per segnare.
Dopo il terzo gol i nostri sono calati, e hanno lasciato campo al Belluno che ha accorciato le distanze e ha anche avuto un paio di situazioni per segnare addirittura il secondo gol; sarebbe stato obiettivamente troppo.
Si sono rivisti in campo Granati e Bidogia, che non giocava da diverse partite, ed è una vittoria importante prima di tutto per la classifica, e secondo perchè oggi abbiamo rinunciato a Ferretti, visto bello pimpante in tribuna.
ZakkTV
00Sunday, January 16, 2011 7:38 PM
da www.ilcalciobellunese.it

SERIE D C

Treviso2009 – Belluno: 3 - 1 Le formazioni: Treviso2009: Sartorello, Brunetti, Cerluto, Ferronato, De Bortoli, Visintin Bandiera, Spinosa, De Lorentiis, Torromino, Perna, a disposizione: De Miglio, De Mattia, Baldares, Biagini, Salgher, Bidogia, Granati. BELLUNO: Miniati, Sommacal, Lazzarini, Lahti, Merotto, Rosso, Bono, Russo, Radreazza, Mosca a disposizione: Trivellato, Pontin, Dalla Gasperina, Tormen, Battaglia, Masoch, Brustolon.

Al 10′ siamo sullo 0 – 0 un Belluno diligente e ordinato. al 12′ Radrezza ci prova da fuori con poca fortuna, 14′ bravo Miniati ad opporsi ad una conclusione insidiosa da fuori area, poco dopo al 16′ passa il Treviso, Ferronato su respinta di Miniati. 23′ ammonito Sommacal, 35′ conclusione alta di testa dell’ariete tregiano, al 36 radrezza viene steso in area ma l’arbitro non valuta rigore che ai più appare e ancora Radrezza al 39′ di poco a lato. Il Belluno c’è!!! al 58′ Perna raddoppia per il Treviso. Spinosa porta a 3 i gol del Treviso e Mosca accorcia 3 – 1. FINALE Il Belluno perde ma non sfigura. Si racconta di un arbitraggio non all’altezza per la categoria.

enricoutv83
00Sunday, January 16, 2011 7:39 PM
Ma dai non ci credo!
Se dopo una partita del genere si attaccano all'arbitro significa veramente che non sanno perdere!
ZakkTV
00Sunday, January 16, 2011 7:41 PM
In effetti, le due ammonizioni che abbiamo reso non c'erano proprio. Per la cronaca ammoniti Visintin e De Lorentiis. Loro sono stati graziati, perchè un loro centrocampista già ammonito andava espulso per doppia ammonizione. L'arbitro ha sicuramente perso un pò il controllo della partita all'inzio della ripresa, poi abbiamo fatto i due gol e tanti saluti, nonostante i rischi eccessivi corsi dopo la rete di Mosca (dormita della difesa dovuta a un momento di rilassatezza). Nel primo tempo abbiamo avuto tante occasioni ma non abbiamo concretizzzato, nel secondo abbiamo segnato due gol con due azioni. Diciamo che abbiamo raccolto quel che avevamo seminato nel primo tempo. Belluno molto meglio dell'andata, vedrete che quando recuperaranno gli infortunati diventeranno anche loro una squadra in grado di mettere in difficoltà chiunque.
enricoutv83
00Sunday, January 16, 2011 7:43 PM
Aggiungerei anche un rigore grosso come una casa per il Treviso nei minuti di recupero del primo tempo, non assegnato.
leoldfan
00Sunday, January 16, 2011 7:53 PM
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:58 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com