2010/2011: Rovigo-Treviso

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2, 3, 4
ZakkTV
00Monday, September 27, 2010 12:40 PM
Sabato pomeriggio, diretta televisiva nazionale. Sembra di tornare indietro nel tempo, a un anno e mezzo fa...
Primo vero big match della stagione, che segna l'inzio di un difficile ciclo che comprende anche il derby con la corazzata SandonàJesolo.
Il Rovigo, partito con ambi ambizioni, è stato protagonista di un inizio di campionato molto deludente, dopo l'eliminazione in Coppa Italia rimediata al Ballarin di Chioggia. In campionato prima un deludente pareggio casalingo con il San Paolo, vittoria esterna a Torviscosa, dunque pareggio subito in rimonta contro l'Opitergina in piena crisi. Ieri una sconfitta a Tamai, dopo aver subito il pareggio a dieci minuti dalla fine e il gol della sconfitta nel secondo minuto di recupero. Ieri erano senza alcuni titolari, che sfortunatamente recupereranno per sabato, ma alcune assenze pesanti non saranno recuperate. Oltre al nostro mancato acquisto Furlanetto, fuori 6 mesi, dovrebbe dare forfait anche D'Elia, altro elemento sdi spicco della rosa. Non è da escludere che sulla partenza negativa stia influendo anche la telenovela sulla firma del passaggio di propeità. Di fatto c'è stato questo passaggio, visto che i soldi sono arrivati e la campagna acquisti è stata molto buona, ma tecnicamente mancano alcuni dettagli.
Se qualche settimana fa avrei pensato che un pareggio sarebbe stato buono, visto il momento dei nostri e le difficoltà del Rovigo dobbiamo andare al Gabrielli per vincere, anche se sappiamo che sarà molto più dura rispetto alle ultime vittorie.
enricoutv83
00Monday, September 27, 2010 1:00 PM
www.lnd.it/index.php?page=user.news.selectNews&newsId=323212&ctl_lev...

Rovigo-Treviso su Rai Sport 1
Il match del Girone C di scena sabato 2 ottobre alle h 14 andrà in diretta su Rai Sport 1
Gara delle grandi occasioni quella in programma a Rovigo sabato 2 ottobre (calcio d'inizio alle h 14). Il Treviso schiacciasassi, primo nel Girone C con 12 punti, farà visita ai rodigini di mister Parlato reduci dalla sconfitta in casa del Tamai per 2-1 (gol di Sabatini) e fermi a quota 5 punti in classifica. In virtù della quarta vittoria consecutiva contro il Montebelluna per 5-1 (reti di De Mattia, Ferretti, Perna, Torromino e Spinoza), la formazione di Zanin è lanciatissima in campionato, distanziando di due lunghezze la coppia inseguitrice formata da Chioggia Sottomarina, Sandonà Jesolo. La partita sarà trasmessa in diretta da Rai Sport 1 con la telecronaca di Giacomo Capuano ed il commento tecnico di Franco Peccenini.



Foto: gioia Treviso dopo un gol - www.fbctreviso.net
zonastadio
00Monday, September 27, 2010 1:26 PM
di certo non c'era momento migliore per trovarli..sperando di avere a disposizione il migliore ferronato, dobbiamo andare là per vincere e convincere.
citytreviso
00Monday, September 27, 2010 7:36 PM
Penso che anche a Rovigo troveremo i 3 punti, attendo comunque la decisione di Cip per averne la certezza. [SM=x397192]
TV DOSSON
00Tuesday, September 28, 2010 6:57 AM
A Rovigo ritorniamo dopo la Coppa Italia con una squadra leader e conscia della propria forza devastante!Vincere e' D'obbligo visto che siamo in diretta in tutto il mondo , comunque aspetto anche io Cip!
Tiz_76
00Tuesday, September 28, 2010 10:28 AM
Invito tutti a non sottovalutare l'impegno di sabato nonostante la classifica del Rovigo sia alquanto deficitaria.
Io lo considero ancora la terza forza avversaria dopo jesolo e venezia e solo per l'infortunio occorso a Furlanetto, altrimenti avrebbe potuto ambire al primato.
E' già stato fatto notare come abbiano pesato e non poco le assenze (ma già sabato più di qualcuno dovrebbe rientrare, se non altro i due squalificati); in più aggiungerei che qui davvero ne sono successe di tutti i colori: partite terminate in 10 o in 9; gol decisivi presi nei minuti di recupero dopo aver dominato e quant'altro...
Io temo tantissimo l'incontro di sabato perchè per il Rovigo la vedo come l'ultima spiaggia, come l'ultima occasione per risollevare classifica e morale dopo un inizio a dir poco sfortunato
ZakkTV
00Tuesday, September 28, 2010 10:56 AM
Re:
TV DOSSON, 28/09/2010 6.57:

A Rovigo ritorniamo dopo la Coppa Italia con una squadra leader e conscia della propria forza devastante!Vincere e' D'obbligo visto che siamo in diretta in tutto il mondo , comunque aspetto anche io Cip!




A rieccolo...
ZakkTV
00Tuesday, September 28, 2010 10:58 AM
Re:
Tiz_76, 28/09/2010 10.28:

Invito tutti a non sottovalutare l'impegno di sabato nonostante la classifica del Rovigo sia alquanto deficitaria.
Io lo considero ancora la terza forza avversaria dopo jesolo e venezia e solo per l'infortunio occorso a Furlanetto, altrimenti avrebbe potuto ambire al primato.
E' già stato fatto notare come abbiano pesato e non poco le assenze (ma già sabato più di qualcuno dovrebbe rientrare, se non altro i due squalificati); in più aggiungerei che qui davvero ne sono successe di tutti i colori: partite terminate in 10 o in 9; gol decisivi presi nei minuti di recupero dopo aver dominato e quant'altro...
Io temo tantissimo l'incontro di sabato perchè per il Rovigo la vedo come l'ultima spiaggia, come l'ultima occasione per risollevare classifica e morale dopo un inizio a dir poco sfortunato



A parte Dosson che sa solo dire VINCERE (è cresciuto con i filmati dell'istituo Luce invece che i cartoni animati, portiamo pazienza) nessuno ha detto di sottovalutare il Rovigo, semplicemente visto il loro momento di difficoltà bisognerebbe cercare di approfittarne. Trovarlo tra un mese potrebbe essere sicuramente peggio.
zonastadio
00Tuesday, September 28, 2010 11:07 AM
Re: Re:
ZakkTV, 28/09/2010 10.58:



A parte Dosson che sa solo dire VINCERE (è cresciuto con i filmati dell'istituo Luce invece che i cartoni animati, portiamo pazienza) nessuno ha detto di sottovalutare il Rovigo, semplicemente visto il loro momento di difficoltà bisognerebbe cercare di approfittarne. Trovarlo tra un mese potrebbe essere sicuramente peggio.


no appunto, poi finire le partite sempre in 10 o in 9 al di là di qualche pazzia arbitrale è sintomo anche di una squadra nervosa!! insomma affrontarli oggi è sicuramente un gran vantaggio, ma per me senza furlanetto non sarebbero a prescindere una squadra da terzo posto

enricoutv83
00Tuesday, September 28, 2010 12:18 PM
Ma zakk come si può snobbare una partita del genere?
D'accordo che a loro manca Furlanetto e non so chi altro, ma faccio notare che si tratta comunque di una buona squadra, in casa loro, con la diretta televisiva etc. etc.
Secondo me è la partita più dura delle prime cinque giornate.
zonastadio
00Tuesday, September 28, 2010 1:23 PM
Re:
enricoutv83, 28/09/2010 12.18:

Ma zakk come si può snobbare una partita del genere?
D'accordo che a loro manca Furlanetto e non so chi altro, ma faccio notare che si tratta comunque di una buona squadra, in casa loro, con la diretta televisiva etc. etc.
Secondo me è la partita più dura delle prime cinque giornate.


sul più dura anche secondo me, però non ai livelli di pordenone, kras e sandonà. domenica hanno pur sempre perso col tamai che non mi sembra certo una corazzata, e la settimana prima pareggiato con l'opitergina

enricoutv83
00Tuesday, September 28, 2010 2:16 PM
Re: Re:
zonastadio, 28/09/2010 13.23:


sul più dura anche secondo me, però non ai livelli di pordenone, kras e sandonà. domenica hanno pur sempre perso col tamai che non mi sembra certo una corazzata, e la settimana prima pareggiato con l'opitergina


Infatti non ho parlato di pordenone, kras e sandonà, ho parlato di montecchio, montebelluna e belluno.
ZakkTV
00Tuesday, September 28, 2010 2:18 PM
Re:
enricoutv83, 28/09/2010 12.18:

Ma zakk come si può snobbare una partita del genere?
D'accordo che a loro manca Furlanetto e non so chi altro, ma faccio notare che si tratta comunque di una buona squadra, in casa loro, con la diretta televisiva etc. etc.
Secondo me è la partita più dura delle prime cinque giornate.




Ma io ho detto di snobbarla?! Non mi pare. Ho detto solo che bisogna aproffitarne che loro hanno qualche assenza importante oltre a Furlanetto (vedi D'Elia), ma con questo non ho detto che sarà unapasseggiata, sono settimane che parlo di questa partita come il primo di tanti incontri proibitivi.
enricoutv83
00Tuesday, September 28, 2010 2:36 PM
Re: Re:
ZakkTV, 28/09/2010 14.18:




Ma io ho detto di snobbarla?! Non mi pare. Ho detto solo che bisogna aproffitarne che loro hanno qualche assenza importante oltre a Furlanetto (vedi D'Elia), ma con questo non ho detto che sarà unapasseggiata, sono settimane che parlo di questa partita come il primo di tanti incontri proibitivi.

Non avevo letto il post di tiziano, pensavo tu stessi cercando di tenere alto il livello di concentrazione dell'ambiente e ti stavo dando manforte.
Ribadisco di non sottovalutare l'impegno di sabato.
ZakkTV
00Tuesday, September 28, 2010 7:55 PM
gazzettino

SERIE D La partita di sabato con il Treviso inizierà alle 14

Il Rovigo è poco cinico

Martedì 28 Settembre 2010,
Si prevedeva che il vero volto del Rovigo per consolidamento dell’amalgama e per qualità emergesse a un mese circa dall’avvio del campionato. In realtà l’assemblaggio è diventato molto più complicato del previsto per la serie di defezioni che hanno martoriato la rosa di Parlato. E così dopo quattro giornate i biancazzurri si trovano a 5 punti in una posizione di classifica di "aurea mediocritas" non preventivabile vista la rosa (teoricamente) a disposizione. Non è facile perdere per infortuni, ritardi nei tesseramenti e squalifiche, otto giocatori importanti per esperienza e schemi, o potenziali ricambi, imponendo di scendere in campo imbottiti di juniores o limitando all’osso le possibilità di modifica in corso di partita.
Tutto ciò, però, non deve essere considerato un alibi per due gare (Opitergina e Tamai) dalle quali si poteva conquistare il bottino pieno, acquisito fino a un quarto d’ora dalla conclusione, perchè troppi sono stati i fattori contingenti che hanno prodotto epiloghi amari. La squadra sta galleggiando sullo standard dell’anno scorso con i medesimi pregi e difetti, e non ha effettuato quel salto di qualità preventivabile in condizioni normali.
A Tamai s’è vista una squadra poco cinica, incapace di tradurre pienamente in risultato una superiorità di occasioni che avrebbero permesso di chiudere il confronto di fronte a una squadra che s’è affidata ai lancioni. Restano atteggiamenti collettivi da ritarare come certe ingenuità nella gestione del vantaggio, un pizzico di presunzione, e la scarsa capacità nella lettura delle situazioni che si vanno evolvendo in campo. Fa anche pensare il calo che si verifica nel finale di partita con carenza di lucidità. Vero che a Tamai le defezioni non si sono viste per l’atteggiamento positivo quanto a impegno di chi è stato in campo, ma è da rimarcare come nei momenti di stanchezza i ricambi non siano stati ai medesimi livelli di qualità ed esperienza. È una squadra che ha bisogno di crescere come mentalità e come convinzione specie se ritroverà i suoi equilibri con il ritorno di almeno una parte degli assenti.
Andrea Pasquali, dg biancazzurro, commenta: «Siamo più che amareggiati, ma anche fiduciosi. Mi preoccuperei se la squadra non producesse gioco ed occasioni, siamo in un momento di energenza, però abbiamo anche potenzialità che non abbiamo potuto schierare». È stato nel frattempo stabilito che, per le esigenze televisive della Rai, la partita Rovigo-Treviso di sabato prossimo avrà inizio alle 14.
Maurizio Romanato
gianfryd
00Tuesday, September 28, 2010 8:44 PM
Rovigo-Treviso
Questo Treviso Dei R E C O R D sì confermera' Sabato nè sono sicuro
poi che gioia di vedere la partita in TV !!! ciao a Tutti [SM=x397192] [SM=x397193] [SM=x397192]
ZakkTV
00Wednesday, September 29, 2010 12:43 AM
In campionato 36 i precedenti totali tra Rovigo e Treviso, i primi 13 campionati consecutivi giocati tra il 1929/1930 e il 1941/1942, praticamente metà ventennio, fino allo scoppio delle Seconda Guerra mondiale, mentre nel 1942/1943 il Treviso fu inserito nel girone veneto-friulano-"sloveno-istriano" dunque senza il Rovigo, inserito nel B. Quella fu una stagione particolare, soprattutto per questa sfida: il 9 aprile si doveva giocare Rovigo-Treviso, ma il 7 c'era stato il famoso bombardamento del 7 aprile. La gara fu rinviata al 30 ma il Treviso diede forfait. Il bello è che fino a due giornate dal termine il Treviso era in testa a quel campionato, poi la rinuncia col Rovigo, mentre il decisivo match con il [SM=x397212] all'ultima giornata lo dovemmo giocare da loro, perdendolo, poichè il Tenni era stato semidistrutto (spalti a parte, c'erano crateri lunari sul campo). Un motivo in più per "ringraziare" gli yankee [SM=x397165] [SM=x397211]
ZakkTV
00Wednesday, September 29, 2010 2:33 PM
da www.ilgazzettino.it

CALCIO SERIE D Il Rovigo si prepara all’anticipo di sabato con il Treviso

Macchia: «Siamo tranquilli»

«Ci sono mancati i risultati ma abbiamo dimostrato di essere superiori»

Mercoledì 29 Settembre 2010,
Ieri doppia seduta per il Rovigo Calcio. La tabella degli allenamenti settimanali è stata anticipata di un giorno in vista del delicato incontro con il Treviso in programma sabato alle 14 al Gabrielli. Vista l'ora della partita (per esigenze televisive, trasmessa in diretta su Raisport visibile anche sul digitale terrestre) Carmine Parlato ha già fissato il pranzo del 2 ottobre alle 10.30. Nel frattempo Gaetano Elitro continua ad essere in dubbio, il terzino sinistro sta migliorando progressivamente ma non è ancora pronto per tenere novanta minuti. Migliora Paolo Macchia ma, anche per lui, l'impiego dal primo minuto già nella quinta giornata si fa problematico; lo stesso giocatore afferma: «Continuo ad aver male alla caviglia, devo stringere i denti. Domenica scorsa quando sono entrato non ho portato molta fortuna (sconfitta a Tamai, ndr), speriamo invece possa succedere sabato contro il Treviso».
Come cambiare rotta dopo un punto nelle ultime due gare? «Dobbiamo reagire lavorando, ci vuole però anche un po’ di fortuna, alla fine quando perdi facendo brutte prestazioni è giusto, ma in questi casi non lo è stato. Alla prima occasione ci puniscono. Ci servono i risultati».
Lo stesso centrocampista aggiunge: «Noi siamo comunque tranquilli perchè abbiamo dimostrato di esser superiori ai nostri avversari anche se non abbiamo portato via risultati, non dobbiamo mollare, siamo consapevoli della nostra forza».
Quanto incide l'indisponibilità prolungata di Furlanetto? «Pesa l'assenza di Giovanni, è un giocatore molto importante, c'è poco da fare».
Contro il Treviso rientreranno Vito Antonelli e Matteo Dionisi che hanno scontato un turno di squalifica. Ancora out per un paio di settimane Giacomo D'Elia che, dieci giorni fa, ha riportato la frattura dell'osso parietale. Per l'arrivo della documentazione federale che serve all'australiano Reece Vittiglia e all'albanese Mario Xhafa per giocare, le tempistiche a tutt’oggi restano ancora incerte.
enricoutv83
00Wednesday, September 29, 2010 2:37 PM
Ruolo di Antonelli e Dionisi?
ZakkTV
00Wednesday, September 29, 2010 2:46 PM
Re:
enricoutv83, 29/09/2010 14.37:

Ruolo di Antonelli e Dionisi?




Antonelli centrocampista e Dionisi difensore...sono due elementi importantissimi per il Rovigo.
ZakkTV
00Wednesday, September 29, 2010 9:12 PM
Una delle due tribunette è il settore ospiti mi pare, in teoria quella a sinistra.

ZakkTV
00Wednesday, September 29, 2010 9:31 PM
enricoutv83
00Thursday, September 30, 2010 2:03 AM
Re:
ZakkTV, 29/09/2010 21.12:

Una delle due tribunette è il settore ospiti mi pare, in teoria quella a sinistra.

Tiz me l'aveva spiegato, ma sinceramente non me lo ricordo.
Domani ci darà lumi.
Tiz_76
00Thursday, September 30, 2010 10:01 AM
Re:
ZakkTV, 29/09/2010 21.12:

Una delle due tribunette è il settore ospiti mi pare, in teoria quella a sinistra.





Confermo, saremo in quella a sn.
Posso confessarvi una cosa per sabato??? ho paura!!!!!!!!!!!!!!
ZakkTV
00Thursday, September 30, 2010 2:20 PM
da www.ilgazzettino.it

CALCIO SERIE D

Si avvicina
il Treviso
ma il Rovigo
non lo teme

Sabatini: «Il Treviso
non ci mette paura»


ROVIGO - FORMAZIONE


Marco Veronese
accanto a Barbi
e Vito Antonelli
dietro alle punte


Simone Chiarion
Giovedì 30 Settembre 2010,
Rovigo-Treviso si giocherà sabato a partire dalle 14 per essere trasmessa su Raisport 1 (satellite e digitale terrestre) con telecronista Gianni Capuano, commento tecnico di Franco Peccenini. E proprio alle 14 si è svolta ieri la partitella in famiglia per i biancazzurri di Carmine Parlato. L’organico a disposizione (out Elitro, D'Elia e Furlanetto) ha iniziato presto l'allenamento del pomeriggio per esser pronti alla stessa ora dell’avvio del match contro il Treviso, il confronto più atteso (e per questro trasmeso indiretta televisiva) che aprirà la quinta giornata del campionato di Serie D.
Il tecnico biancazzurro ha provato il classico 4-2-3-1 con Dionisi e Luzzi esterni difensivi e Veronese al fianco di Barbi sulla linea mediana con Antonelli dietro a Sabatini. Al termine spazio anche per il 4-3-3 ma l'ipotesi di un’utilizzazione di un modulo così spregiudicato sembra azzardata per il campionato, almeno dal primo minuto. Alessio Sabatini, cannoniere della squadra, parla delle difficoltà di questo inizio di stagione: «Il problema è di trovare l'equilibrio, sia in attacco che in difesa, dobbiamo stare più attenti e concretizzare meglio le occasioni».
Tre gol in quattro partite per Sabatini. «Mi ci vuole un po’ di tempo per ingranare ma quest'anno sento maggiormente la fiducia. Conosco allenatore e compagni meglio, prendo più responsabilità. Lo scorso anno era tutto nuovo».
La punta aggiunge: «Con Zanardo e Doukara, ma anche con D'Elia che è infortunato, mi trovo molto bene. Abbiamo un ottimo attacco. Normale che sentiamo la mancanza di Furlanetto».
Sabato al Gabrielli c'è la capolista. «Noi siamo più forti del Treviso, al di là della classifica non abbiamo paura di loro e non vediamo l'ora di giocare. Normale che Venezia, Jesolo e Treviso te le possa aspettare davanti, però ci sono ancora trenta partite e vedremo a fine torneo».
Martedì a pranzo con la squadra erano presenti Claudio Calanca, presidente in pectore del Rovigo e Luigi Danova, ex difensore e bandiera del Torino (una presenza anche in nazionale maggiore), tre anni fa viceallenatore della Salernitana. Danova stesso dovrebbe entrare mel Rovigo come responsabile della Scuola calcio biancazzurra. Il presidente ha portato il sostegnoe la fiducia della società ai ragazzi.


Tiz_76
00Thursday, September 30, 2010 2:42 PM
Da quello che ho visto io il reparto più debole del Rovigo mi sembra la difesa, anche il portiere direi tutt'altro che impeccabile
ZakkTV
00Thursday, September 30, 2010 3:01 PM
Ma in attacco fanno paura anche senza Furlanetto, e a centrocampo hanno recuperato pedine importanti. Per loro è una specie di ultima spiaggia, sarà molto dura.
zonastadio
00Thursday, September 30, 2010 4:16 PM
mi piace che si credano più forti di noi, se i loro reparti migliori sono l'attacco e il centrocampo dovremo cercare di fare il solito gran possesso palla, per lasciargli meno oppurtunità possibili
centro storico
00Thursday, September 30, 2010 8:15 PM
ma asfaltateli e torniamocene a casa!
concordo col profilo dittatoriale di dosson, senza troppi antonelli di qua e dionisi di là
enricoutv83
00Thursday, September 30, 2010 9:30 PM
Mi sa che anche stavolta Cip non ha sbagliato pronostico.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:48 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com