2010/2011: Opitergina-Treviso

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2, 3
ZakkTV
00Monday, November 22, 2010 10:06 PM
Gara sulla carta più insidiosa di quanto si possa pensare. L'Opitergina formato Serie D ha una rosa che merita una classifica migliore dell'attuale 12o posto a pari merito con Concordia e Kras Repen (che deve recuperare la partita di Montecchio). Squadra dai duen volti, con un attacco stellare è una difesa da dimenticare, la peggiore della serie se non sbaglio. Della squadra prima in Eccellenza sono rimasti in molti, ma altrettanti sono gli innesti perchè, come tutti si saranno accorti, tra questa serie e la Serie D c'è un abisso. E infatti loro stanno faticando, anche se oltre ogni aspettativa. In attacco oltre ai confermati Martina e Furlan c'è il nostro ex Dall'Acqua, arrivato a campionato in corso, mentre l'ex bomber del Quinto Vianello ha rescisso e dal primo dicembre indosserà nuovamente la casacca rossoblu, giusto in tempo per affrontarci. A centrocampo gli innesti pià importanti sono stati Paolucci (al momento infortunato), ex Itala San Marco e compagno di squadra di Visintin, e Favero dalla Sacilese, quest'ultimo a mio modo di vedere un odegli elementi di spicco della rosa, tra l'altro arrivato anch'egli a campionato già iniziato. Il resto della squadra, a parte Niero, Pasian, l'ex Feltrese Mastellotto e il barbone di De Pandis, la conosco poco, per cui lascio la parola agli opitergini doc.

Per il resto, inutile dire che bisogna assolutamente vincere perchè col Quinto, una settimana dopo sempre in trasferta, potrebbe essere ancora più dura.
zonastadio
00Monday, November 22, 2010 11:49 PM
bhe sulla carta non c'è partita per vari motivi. il treviso ha dimostrato di subire molto di più le squadre che sanno difendersi, e l'opitergina invece è la peggior difesa di tutta la serie d, mentre abbiamo fermato attacchi molto forti (il venezia ha fatto 2 tiri in porta in situazioni casuali). tuttavia i rischi non mancano, primo fra tutti il rischio di arrivare scarichi dopo il derby, pensando di aver già raggiunto qualche obiettivo stagionale, o appunto la sottovalutazione dell'avversario. a oderzo non possiamo permetterci come a kras o torviscosa di non chiudere la partita, perchè un gol in qualche modo te lo possono fare sempre. spero che per una volta i ragazzi ci regalino una domenica senza patimenti
TV DOSSON
00Tuesday, November 23, 2010 7:19 AM
Spero di vedere un esodo massiccio dei tifosi trevigiani, dobbiamo invadere Oderzo, Enrico sei avvisato!
Mat-tv
00Tuesday, November 23, 2010 7:46 AM
Non sarà facile, per diversi motivi:
1)la voglia di rivalsa dell'Opitergina dopo le 4 sberle prese a Tamai
2)l'agonismo che metteranno in campo perchè giocheranno contro la capolista (oltretutto si tratta di un derby)
3)la caratura della squadra, che non merita assolutamente il posto in classifica dove si trova ora

Comunque ci credo [SM=x397204]
steno76@
00Tuesday, November 23, 2010 11:01 AM
Positivo che dopo la partita col Venezia che potrebbe rilassare eccessivamente la squadra arrivi una partita comunque "sentita" essendo un derby trevigiano.
Il Treviso può farcela in tranquillità ma deve sfruttare bene le occasioni da gol che sicuramente capiteranno, altrimenti le cose possono essere difficili.
L'Opitergina ha il record di tutta la categoria come gol subiti (34) ma ha anche un prolifico attacco.

FORZA TREVISO [SM=x397192]
ZakkTV
00Tuesday, November 23, 2010 2:05 PM
da www.ilgazzettino.it

Opitergina, urge una scossa


Gianandrea Rorato
Martedì 23 Novembre 2010,
Piove sul bagnato in casa Opitergina. La squadra di Tossani è incappata in un’altra sconfitta pesante al termine però di una gara che definire strana non è certo paradossale.
«Una partita davvero strana. Per quanto abbiamo fatto vedere in campo, credo che non meritassimo di prendere quattro gol perché la nostra è stata comunque una buona prestazione». Così Alberto Favero, autore dell’unico gol dei suoi domenica scorsa, analizza e surroga la gara persa domenica per 4-1 dall’Opitergina nella vicina Tamai.
In effetti non è che l’Opitergina meritasse uno score così pesante.
«Per quello che eravamo riusciti a costruire, pare strano commentare una gara dove abbiamo preso quattro gol. Anche perché ci eravamo mossi bene e trovavamo profondità».
Come a Sacile, non ha perso il fiuto del gol.
«C’è stata una sponda del nostro bomber Dall’Acqua. Me la sono trovata sul destro, io che sono sinistro, ci ho provato ed è andata bene».
Però la trappola del fuorigioco messa in atto dal Tamai è stata un’arma efficace.
«Lì davanti siamo stati pescati troppe volte in offside e alla fine questo particolare ha pesato sull’economia della partita».
Una gara piuttosto strana.
«In effetti abbiamo creato tanto ed eravamo riusciti a riaprire la partita; sul 2-1 ci credevamo ancora e abbiamo creato diverse occasioni. Poi il 3-1 ci ha tagliato le gambe e lì è stata davvero difficile per noi. Gli episodi ci hanno penalizzato, ma ora stiamo già pensando al Treviso».
In classifica i biancorossi viaggiano a 11 punti, invischiati nella lotta playout.
Nel frattempo, come detto da Favero, all’orizzonte c’è un esame di quelli da far tremare i polsi. Infatti domenica, all’Opitergium, arriva il Treviso di Diego Zanin, vittorioso nel derby di sabato col Venezia.
Sarà un confronto attesissimo con i biancocelesti che si sono appena ripresi la testa della graduatoria, dopo aver bastonato il Venezia, e arriveranno con il chiaro intento di non perderla. Ma due settimane fa Dall’Acqua e compagni, con l’altra capolista Venezia, si erano comportati in maniera egregia, spaventando Zubin e compagni, per poi alzare bandiera bianca solo allo scadere.
Redi7
00Tuesday, November 23, 2010 5:02 PM
3 punti obbligatori domenica.. in qualsiasi modo.. l opitergina dopo una partenza disastrosa si e' messa un po' apposto, alterna buone e cattive pprestazioni, vedi il recente suicidio col Venezia.. Ma il Treviso deve portare a casa l'intera posta in palio da campi come l'Opitergium se vuole continuare a credere di restare nelle prime posizioni fino alla fine..
Il custode della cripta
00Wednesday, November 24, 2010 2:03 PM
Come è già stato detto, se da una parte l'Opitergina ha in assoluto la peggior difesa (in media subiscono quasi 3 gol a partita!), dall'altra hanno il 2° miglior attacco del girone, al pari proprio del Treviso (23 gol).

Non dimostrano di sentire il fattore campo, tant'è che ci dipendono per il 55%.

Comunque Opitergina-Treviso offrirà diversi spunti:
- peggior difesa VS 2° miglior attacco (strada spianata per il Treviso, sulla carta);
- 2° miglior attacco VS 2^ miglior difesa (e qui c'è quindi uno scontro "frontale");
- peggior differenza reti (-11) VS miglior differenza reti (+14).


Intanto, nell'ottimo sito ufficiale della società opitergina si parla di modalità di accesso allo stadio e di accrediti stampa. Nessun riferimento riguardo i prezzi (se non sbaglio, c'era stata una polemica per gli iniziali aumenti in vista di Opitergina-Venezia); pertanto, come si evince dalla pagina "Abbonamenti & Biglietti": Sono acquistabili direttamente dalla biglietteria dello stadio Opitergium che verrà aperta al pubblico due ore prima dell´inizio della partita.

Biglietto Singolo Incontro: 10.00 Euro
Biglietto Ridotto (per ragazzi dai 16 ai 18 anni, pensionati e invalidi): 8.00 Euro.
Ingresso gratuito per gli under 16.


E poi c'è una chicca:
TIFOSERIE OSPITI. Le tifoserie ospiti che volessero prenotare i biglietti, possono contattare la sede al 0422 718024 facendo richiesta specifica del numero di biglietti, entro le 48 ore precedenti la gara.



PS: prevista pioggia, strano...
centro storico
00Wednesday, November 24, 2010 4:57 PM
assurdo, ancora pioggia! ma una bella giornata di sole PREVISTA mai??
Vota Juninho
00Wednesday, November 24, 2010 5:04 PM
Bisogna vincere per cancellare la sconfitta dell'anno scorso!

Solito gol di Favaro su punizione, poi 3 sfere e a casa...
zonastadio
00Wednesday, November 24, 2010 5:36 PM
per fortuna le ultime 2 partite hanno toppato col tempo..chissà che succeda ancora
centro storico
00Wednesday, November 24, 2010 9:01 PM
Re:
zonastadio, 24/11/2010 17.36:

per fortuna le ultime 2 partite hanno toppato col tempo..chissà che succeda ancora




si però sarebbe anche bello una volta godersi l'attesa sapendo del bel tempo
enricoutv83
00Thursday, November 25, 2010 1:05 AM
Io sinceramente quest'anno non ho ancora visto giocare l'Opitergina, per cui non saprei dare un giudizio sulla rosa; oltre a quelli citati da Zakk, sottolineerei Nicola Artusi, scuola venezia, una vita in C2 a sandonà, sud tirol, mantova e portogruaro, per poi scendere in D a jesolo; poi quattro anni a sacile, i primi 2 in d, poi promozione e due anni successivi in c2, prima di approdare a Opitergium.
La rosa che ha di certo non merita il dodicesimo posto in classifica, ma è una squadra che dovrebbe salvarsi tranquillamente con qualche ambizione play-off, e invece si trova ad annaspare nei bassifondi, appaiata al momento da squadre come Kras e Concorida, che sono tutto fuorchè irresistibili.
Il portiere presumo sia lo stesso dello scorso anno, quel Zarotti che si è fatto infilare sul proprio palo dalla punizione di Favaro.
Di certo, una squadra che vinceva per 2-1 a 3 minuti dalla fine col veneziamestre non può essere considerata una squadra da play-out.
Partita da prendere con le pinze, abbiamo 2 trasferte tostissime
Mr.Angelo
00Thursday, November 25, 2010 12:08 PM
Re:
Vota Juninho, 24/11/2010 17.04:


Solito gol di Favaro su punizione, poi 3 sfere e a casa...




beato te che ricordi il risultato.... [SM=x397166] [SM=x397166] [SM=x397166] [SM=x397166] [SM=x397166] [SM=x397166] [SM=x397166]
ZakkTV
00Thursday, November 25, 2010 9:18 PM
Tribuna

L'Opitergina già prepara il match con Ferronato & C.

di Marco Guerrato
ODERZO. Mancano 6 giorni alla partita con il Treviso capolista e, in casa Opitergina, si stanno scaldando i motori per organizzare al meglio tutto l'insieme. Intanto la squadra cerca la quadratura del cerchio per evitare di cadere negli stessi errori che si trascina ormai da inizio stagione. In linea di massima, comunque, il modus operandi che la società di via Stadio metterà in atto, ricalcherà esattamente quello già adottato con successo per la gara di tre settimane fa con l'Unione Venezia. «Avendone la possibilità - sottolineano all'unisono il segretario dell'Opitergina Fabio Saran e l'addetto stampa Remo Primatel - utilizzeremo i due punti di accesso verso gli spalti». Traducendo in altri termini, i cancelli aperti dalle 13 saranno quello che dà sul parcheggio principale sotto la tribuna centrale, e quello sul lato sinistro con annesso parcheggio. che dà invece su via Pezzullo. Per garantire la sicurezza dentro l'impianto, ci saranno dirigenti e allenatori delle squadre del settore giovanile, che avranno funzione di steward con tanto di casacca gialla. «Prevediamo un'affluenza pari a quella della partita con l'Unione Venezia - sottolinea Saran - e dunque non procederemo ad organizzare prevendite di alcun tipo». A scanso di equivoci, non esistono precedenti di risse o violenze tra trevigiani e opitergini. Il problema è insomma solo quello legato alla capienza dell'Opitergium. Le «furie rosse», intanto, torneranno ad allenarsi nel tardo pomeriggio di oggi, per preparare la gara contro la squadra di capitan Ferronato, con l'auspicio di fare una partita all'altezza senza affidarsi al «palla lunga e pedalare» come nell'ultima trasferta in casa del Tamai.
zonastadio
00Thursday, November 25, 2010 11:23 PM
Re: Re:
Mr.Angelo, 25/11/2010 12.08:




beato te che ricordi il risultato.... [SM=x397166] [SM=x397166] [SM=x397166] [SM=x397166] [SM=x397166] [SM=x397166] [SM=x397166]


chissà perchè tu hai vuoti di memoria eh..tu e qualche altro a occhio [SM=x397166] [SM=x397167] [SM=x1465534]

enricoutv83
00Friday, November 26, 2010 12:01 AM
Paolucci è indisponibile molto probabilmente...
paoloderzo16
00Friday, November 26, 2010 11:15 AM
VERSO OPITERGINA-TREVISO. L´EX DALL´ACQUA: SE SEGNO ESULTO, TREVISO È NEL CUORE MA ODERZO È LA MIA CITTÀ
26-11-2010 08:27 - SERIE D
ODERZO - A pochi giorni dall´attesissima sfida tra Opitergina e Treviso, intervista obbligatoria all´ex di turno Stefano Dall´Acqua. Terminator, ha vestito infatti la maglia del Treviso nella stagione 2004-2005 in serie B (culminata con la promozione in serie A dei biancocelesti) e poi in serie A, sino a gennaio 2006.

Allora Stefano, domenica arriva il Treviso. Da ex, per te sarà una gara molto particolare.
«Sarà una gara importante, dura, difficile sicuramente. Per me è una sfida ricca di stimoli perché a Treviso ho trascorso un anno bellissimo, con ricordi che non si dimenticano. Aver contribuito da trevigiano a portare il Treviso in serie A in quella stagione è stato super. Domenica però il Treviso sarà un´avversaria come le altre e dovrò lasciare in spogliatoio quei ricordi e quelle emozioni».

Prima di vestire biancoceleste, da giovane eri pure un accanito tifoso del Treviso.
«Mi ricordo che a Reggio Calabria nel 1997, quando giocavo con la Reggina, ho fatto il raccattapalle nella sfida di serie B, Reggina - Treviso. Riuscii ad esultare a bordo campo per il rigore sbagliato dalla Reggina in una gara che poi finì 0-0. Oderzo però è la mia città e domenica farò di tutto per far vincere l´Opitergina».

Con il Venezia sei andato a segno ed hai esultato in maniera esagerata.
«Beh sai, da buon trevigiano per me era un derby molto sentito. E visto che nell´ultimo derby di B con il Venezia, vincemmo 3-0 con anche una mia rete, non potevo che esternare la mia gioia in quella maniera».

A proposito di esultanza; domenica in caso di tuo gol, esulteresti?
«Si, sicuramente si! Forse non in maniera così esagerata come con il Venezia. Li era un derby di rivalità sportiva, quella di domenica è invece un derby dove esulterei sicuramente ma in maniera più contenuta».

Un calendario che, dopo Treviso, vi vede affrontare alcuni scontri diretti.
«Credo che a parte Tamai, dove ci sono stati anche degli episodi poco fortunati, abbiamo fatto due grandissime partite con San Paolo e Venezia, dove però sono stati più i complimenti ricevuti per il gioco espresso che i punti portati a casa. Ora c´è bisogno di fare punti, in tutti i modi, ad iniziare da domenica. Personalmente sono fiducioso: l´Opitergina ha tutte le carte in regola per ottenere la salvezza, quindi dobbiamo crederci e continuare a lavorare. È vero che abbiamo subito tante reti ma abbiamo anche segnato contro chiunque. Il potenziale c´è e dobbiamo crederci».

Terminator Dall´Acqua è quindi pronto alla grande sfida.
Fonte: Ufficio Stampa U.S. Opitergina
paoloderzo16
00Friday, November 26, 2010 11:20 AM
ragazzi non sottovalutiamo l Opitergina...sarebbe un errore..ho più sensazioni negative per questa partita che in quella col Veneziamerde..portiamola a casa ragazzi!!!FORZA GRANDE TREVISO!!!!!
Tiz_76
00Friday, November 26, 2010 12:34 PM
secondo me è fondamentale neutralizzare dall'acqua; se riusciamo a contenerlo, là davanti qualcuno dei nostri potrebbe combinare qualcosa di buono prima o poi
enricoutv83
00Friday, November 26, 2010 12:45 PM
Re:
Tiz_76, 26/11/2010 12.34:

secondo me è fondamentale neutralizzare dall'acqua; se riusciamo a contenerlo, là davanti qualcuno dei nostri potrebbe combinare qualcosa di buono prima o poi

Io temo molto più Furlan a essere sincero.

Comunque il sito ufficiale dell'opitergina è veramente bello, curato, aggiornato ogni giorno.
Vota Juninho
00Friday, November 26, 2010 12:58 PM
Re:
Tiz_76, 26/11/2010 12.34:

secondo me è fondamentale neutralizzare dall'acqua; se riusciamo a contenerlo, là davanti qualcuno dei nostri potrebbe combinare qualcosa di buono prima o poi




Beh Visintin ha fermato il bomber Zubin...

Forza ragazzi non molliamo ora [SM=x397179]
centro storico
00Friday, November 26, 2010 3:00 PM
l'articolo era già stato riportato da paolo!
zonastadio
00Friday, November 26, 2010 3:45 PM
speriamo solo che il campo sia in condizioni decenti dato che noi soffriamo i campi dove non si può far girare la palla
enricoutv83
00Friday, November 26, 2010 3:59 PM
Se qualcuno domenica non viene a oderzo e vuole fare il Treviso in diretta davanti al proprio pc, mi faccia sapere. ;)
centro storico
00Friday, November 26, 2010 7:32 PM
da www.forzatreviso.it
L'ultima grandissima vittoria dei nostri ragazzi ci ha riempito il cuore! Non si aspettava altro di tornare allo stadio, di tornare in trasferta, di tornare a provare le genuine emozioni che il Calcio Treviso ci regala. Per la prima volta quest'anno non sconfineremo dalla nostra cara Marca gioiosa e ci fermeremo nella ridente cittadina bagnata dalle acque del fiume Monticano: è infatti il turno di Opitergina-Treviso. Meno di mezz'ora divide il capoluogo da Oderzo, prendiamocela quindi con comodo e facciamo il nostro consueto giretto culturale per il centro. Ci troviamo nella'ampia piazza centrale (Piazza Grande, già Piazza Vittorio Emanuele II), una delle più famose del Veneto, con la sua forma a palcoscenico. Se ci guardiamo attorno, tra gli edifici con affreschi in facciata, troviamo il Duomo di San Giovanni Battista, costruito sulle rovine di un antico tempio dedicato a Marte. Iniziato nel XI secolo è stato pesantemente compromesso dai rifacimenti che si sono susseguiti nei secoli. Nell'interno, a una navata, si conservano grandi affreschi di Pomponio Amalteo. Lo snello campanile cuspidato si alza su una torre della cinta medievale (XIII sec.). Sulla piazza si affaccia poi il "Torresin". È il simbolo della città: si tratta di una torre dell'orologio completamente rifatta negli anni trenta del XX secolo e ribattezzata Torre Littoria. Esso faceva da porta d'ingresso e costituiva una vera e propria muraglia che si è conservata nei secoli; al suo interno trova posto una banca e la sede de vigili urbani. Il centro storico comprende la parte romana, medievale e rinascimentale della città. Si concentra attorno a via Alberto Martini e via Umberto I, strade lastricate in pavè, ai cui lati si affacciano palazzi affrescati realizzati dal Quattrocento al Settecento, quasi tutti di proprietà privata e non aperti al pubblico.
E' ora di dedicarsi all'aspetto culinario della trasferta! Sale l'appetito e non vediamo l'ora di sederci a tavola per assaporare le prelibatezze locali. Tra le altre cose potremo assaporare il risotto “al tajo”, alla “sbiraglia”, la zuppa di trippe, l’oca arrosto col sedano, le anguille e i gamberi di San Polo, la “sopa coada” (tradizionalissimo piatto di Treviso che consiste in piccione e fette di pane) e la salsiccia trevisana o “luganega”. Immancabile la classica pasta e fasioj e il rinomato radicchio rosso trevigiano, consumato in insalata, alla griglia, fritto o nel risotto. Immancabili i "cicchetti" che potrete gustarvi con una buona "ombra" nelle varie osterie di Oderzo. A proposito di vini, tre diverse indicazioni di area precedono i nomi dei vini DOC della terra trevigiana, Conegliano Valdobbiadene, Montello e Colli Asolani, Piave.
Lo stadio "Opitergium" è situato nei pressi del centro cittadino e contiene all'incirca 5000 posti. Prendiamo il nostro posto e facciamo sentire come sempre il nostro caloroso affetto e sostegno!!
Il custode della cripta
00Friday, November 26, 2010 8:39 PM
Stranamente non sono ancora uscite le designazioni arbitrali.

Intanto, da IlMeteo.it, per le ore 15-16 di domenica a Oderzo è previsto:
- pioggia moderata
- temperatura di 5,5 °C
- vento di ben 12 nodi (-> temperatura percepita: -3,5°C!)
GigiBeghetto9
00Friday, November 26, 2010 8:44 PM
Si si invece: Opitergina-Treviso (Fabio De Pasquale di Marsala)

notiziariocalcio.com
Redi7
00Saturday, November 27, 2010 12:49 PM
Re: Re:
enricoutv83, 26/11/2010 12.45:

Io temo molto più Furlan a essere sincero.

Comunque il sito ufficiale dell'opitergina è veramente bello, curato, aggiornato ogni giorno.



Abbiamo annullato noi Furlan a calcetto ae superiori!!!
zonastadio
00Saturday, November 27, 2010 12:58 PM
Re: Re:
enricoutv83, 26/11/2010 12.45:

Io temo molto più Furlan a essere sincero.

Comunque il sito ufficiale dell'opitergina è veramente bello, curato, aggiornato ogni giorno.


come dovrebbe essere il nostro..ma va bhe tanto nessuno recepisce

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:01 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com