2010/2011: Kras Repen-Treviso

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2, 3
ZakkTV
00Monday, October 25, 2010 3:32 PM
Brutta rogna il Kras, per quanto siano in crisi restano una squadra attrezzata per raggiungere i playoff. Ieri hanno perso 3-2 a Tamai subendo due gol negli ultimi cinque minuti, e a dimostrazione delle ambizioni di questa società, stamattina hanno silurato lo storico mister Musolino, artefice delle quattro promozioni dalla Seconda categoria alla Serie D. Non ci voleva, adesso magari si svegliano. Il sostituto èp il mister della juniores, che tra l'altro sta facendo benissimo, seconda a un punto dal Concordia.

dal sito ufficiale del Kras


25/10/2010 - Musolino non è più l'allenatore del Kras, al suo posto Marino Kragelj


Alessandro Musolino non è più l'allenatore del Kras Repen. Il mister è stato esonerato dopo la sconfitta di domenica a Tamai per 3-2. Il club bianco-rosso ha preso questa drastica decisione per dare uno scossone alla squadra che nelle ultime sei partite ha totalizzato solo due punti. Il nuovo mister del Kras Repen è Marino Kragelj, attuale allenatore degli juniores, secondi in classifica. Decisione difficile e sofferta. La società di Repen ringrazia di cuore Alessandro Musolino, artefice di quattro storiche promozioni, per il suo impegno e per il lavoro svolto in maniera professionale.


Questo invece è il pericolo n°1 del Kras, il bomber Radenko Kneževič, classe '79.



Pardon, intendevo questo.



Scherzi a parte, questo è veramente forte, classico attaccante di esperienza che ti fa gol quando gli pare.
zonastadio
00Monday, October 25, 2010 4:31 PM
per me è il momento migliore per affrontarli. vero è che il cambio di allenatore nelle prime giornate dà quasi sempre buoni effetti, e che in casa sono temibilissimi, però hanno beccato 5 palloni dall'opitergina 2 settimane fa, il che non è il massimo. bisogna andare là per vincere, anche non giocando benissimo, ma cercando di essere concreti per una volta.
enricoutv83
00Monday, October 25, 2010 4:40 PM
Oggi a pranzo mentre leggevo i tabellini mi era subito balzata agli occhi l'ennesima sconfitta del Kras; se da un lato tutto ciò mi ha fatto piacere, visto che si tratta del nostro prossimo avversario, dall'altro un po' mi puzzava sta cosa, visto che il Kras non avrà una squadra per vincere il campionato, ma secondo molti potrebbe benissimo inserirsi per la corsa per i play-off.
E infatti è arrivato l'esonero dell'allenatore, segno che alla società non andava per niente bene questa situazione; e se i giocatori remassero contro l'allenatore?
Il custode della cripta
00Monday, October 25, 2010 6:05 PM
Ah beh, il cambio di allenatore potrebbe giocarci brutti scherzi, è sicuramente possibile.

Intanto, sia secondo IlMeteo.it che Meteo.it, al momento la previsione per domenica prossima è di PIOGGIA a Monrupino (e lì se soffia vento, soffia!), sarebbe la 3^ domenica consecutiva sotto l'acqua, anche se di giornate peggiori rispetto a quella di Pordenone sarà difficile trovarne!
zonastadio
00Monday, October 25, 2010 7:02 PM
allora, l'allenatore che è andato via è quello delle 4 promozioni. difficile che i giocatori gli remassero contro..secondo me c'è stato un certo timore reverenziale nei confronti del kras, poichè non ne sapevamo nulla e il curriculum degli anni precedenti faceva indubbiamente paura. la serie d è diversa invece, perchè ci sono molti giocatori che vengono da fuori regione e non è così facile costruire una squadra vincente. insomma, per me hanno una squadra da centro classifica, ma le squadre da battere sono altre. detto ciò, domenica può succedere qualsiasi cosa. anche perchè ultimamente abbiamo qualche problemino a concretizzare
centro storico
00Monday, October 25, 2010 7:03 PM
Re:
Il custode della cripta, 25/10/2010 18.05:

Ah beh, il cambio di allenatore potrebbe giocarci brutti scherzi, è sicuramente possibile.

Intanto, sia secondo IlMeteo.it che Meteo.it, al momento la previsione per domenica prossima è di PIOGGIA a Monrupino (e lì se soffia vento, soffia!), sarebbe la 3^ domenica consecutiva sotto l'acqua, anche se di giornate peggiori rispetto a quella di Pordenone sarà difficile trovarne!




in anni di stadio con la pioggia ho sempre avuto un buon rapporto, nel senso che spessissimo (anche in inverno) non pioveva, soprattutto in trasferta...non ho ricordi di tre giornate consecutive sotto la pioggia, sarebbe una cosa insolita e soprattutto scocciante
..capitolo partita: una vittoria su quattro partite...è ora di tornare a vincere...siamo forti cazzo!
Il custode della cripta
00Monday, October 25, 2010 7:46 PM
Re: Re:
centro storico, 25/10/2010 19.03:




in anni di stadio con la pioggia ho sempre avuto un buon rapporto, nel senso che spessissimo (anche in inverno) non pioveva, soprattutto in trasferta...non ho ricordi di tre giornate consecutive sotto la pioggia, sarebbe una cosa insolita e soprattutto scocciante
..capitolo partita: una vittoria su quattro partite...è ora di tornare a vincere...siamo forti cazzo!




Consecutive (casa+trasferta) non so, ma ricordo bene le ultime 3-4, se non addirittura 5, partite al Tenni nella stagione 2003/2004: ha SEMPRE piovuto, fino al diluvio pre-partita di Treviso-Atalanta. Mi sembra però che il record spettasse ad un Treviso-Cesena, con un autentico nubifragio.
ZakkTV
00Monday, October 25, 2010 8:51 PM
Cambio al Kras Repen: via mister Musolino, panchina a Goran Kocman...

Redazione Veneto , 25/10/2010, ore 20:28 | Scrivi un commento

Esonero al Kras. Due risicati punti nelle ultime sei partite fotografano il rullino di marcia negativo del NK Kras Repen neo-promosso in serie D/C. A 24 ore dalla sconfitta subita a Tamai, il sodalizio bianco-rosso presieduto da Goran Kocman ha preso la decisione di sollevare dall’incarico tecnico Alessandro Musolino il mister che in due stagioni, dall’uscita di scena di Sergej Alejnikov, ex centrocampista di Juventus e Lecce, timoniere dei carsolini, ha portato il club “sloveno” alla promozione in Eccellenza regionale Friuli e nella scorsa stagione, al termine di una memorabile cavalcata negli spareggi nazionali, Radenko Knezevic e compagni, battendo nei 180’ della finale la Jesina, sono approdati a sorpresa in serie D coronando la scalata dalla seconda categoria al torneo Interregionale in sei stagioni.
Il presidente Kocman, amareggiato per i risultati scadenti ottenuti dalla squadra puntualmente beffata nelle ultime partite allo scadere del 90’, ha deciso unanimemente con la dirigenza di affidare la guida della prima squadra e la fase del rilancio al tecnico della juniores nazionale Marino Kragelj, che si sobbarcherà l’impegno di allenare entrambe le squadre. “Con questa scelta-spiega Goran Kocman-speriamo di dare alla squadra quella scossa che in questo momento necessita. Il nuovo mister da due stagioni con noi è preparato, inoltre si avvale del patentino di 2^ categoria e di esperienza ne ha maturata parecchia in Slovenia. Spero che qualcosa cambi, in positivo…”

fc www.venetogol.it
ZakkTV
00Monday, October 25, 2010 9:46 PM
dal sito del Kras

24/10/2010 - Nel finale l'uno-due del KO

Ancora una volta sono risultati fatali gli ultimi minuti. Il Kras Repen infatti esce sconfitto dal campo di Tamai per 3-2 al termine di una gara che ha offerto continui colpi di scena. Nei biancorossi assenze pesanti del calibro di Božič, Cipracca e Vigliani. Musolino schiera in avanti Orlando al fianco di Kneževič mentre fa il suo debutto il terzino classe '93 Bertocchi. Torna invece in panchina Giacomi.

Il Tamai inizia con maggior determinazione e brillantezza, e cosi Llulaku sfugge alla trappola del fuorigioco e batte Contento da pochi passi per l'uno a zero delle furie rosse. Alla mezz'ora Spetič prova a chiudere la gara, ma il suo tiro a giro incoccia sul palo. E a poco dalla fine della prima frazione arriva il pari con Kneževič che sigla il rigore precedentemente procurato da Grujić.

Nella ripresa, al decimo minuto, Sessi viene ammonito per la seconda volta ed è costretto a lasciare anzitempo la gara. Ma il Kras non si lascia intimidire, trovando poco dopo il vantaggio grazie ad una grande giocata di Orlando. Il Tamai preme sull'acceleratore, e Nonis alla mezz'ora centra il secondo legno di giornata. Il Kras sembra tenere bene l'urto locale, ma gli ultimi 5 minuti sono da incubo. Al 40' Llulaku trova la traiettoria vincente dal limite mentre poco dopo è il neo entrato Maracchi a far esplodere di gioia i suoi sostenitori.

Ancora una volta Kras beffato ad un passo dal traguardo. Ancora una volta la formazione di Musolino raccoglie meno di quanto avrebbe meritato. Davvero un peccato.

Bisogna comunque rialzare al più presto la testa e guardare avanti. Già domenica prossima, quando a Repen arriva il forte Treviso.



Tamai - Kras Repen 3:2 (1:1)
Marcatori: 43' Kneževič rig.; 60' Orlando
Kras: Contento, Bucovaz, Bertocchi (Latin), Carli, Sessi, Tomizza, Fronzo, Batti (Giacomi), Kneževič, Grujić (Venturini), Orlando. All.: Musolino.
Espulso : 55' Sessi.
zonastadio
00Monday, October 25, 2010 10:19 PM
di sicuro almeno un titolare a loro mancherà, sessi. che pare da piccolo essere sempre stato trascurato a favore del fratello, nonostante le sue ripetute richieste per ottenere la parità dei sessi.

p.s. scusate la cazzata
enricoutv83
00Tuesday, October 26, 2010 12:12 AM
Re:
ZakkTV, 25/10/2010 21.46:

il forte Treviso.

Era dal 2002/2003 che non leggevo tanto timore nell'affrontare il Treviso...
Il mio canto libero.
00Tuesday, October 26, 2010 10:33 AM
Già era proprio da parecchi anni che non eravamo in testa dopo 8 giornate. io ho sensazioni positive per domenica prossima:il kras secondo me è battibile visto che dopo 2 vittorie all'inizio ha poi conquistato 2 punti nelle altre 6 ed è in crisi. non so se basterà il cambio di allenatore a risollevarli. noi abbiamo qualche squalificato?
zonastadio
00Tuesday, October 26, 2010 12:39 PM
non vorrei dire una cavolata ma forse bandiera dovrebbe essere squalificato anche se non sono per niente sicuro..e ferretti dovrebbe essere arrivato a 3, almeno domenica in curva qualcuno diceva ciò
zonastadio
00Tuesday, October 26, 2010 12:42 PM
cmq mi dicono esserci parecchia bora da un mese a questa parte..speriamo non la sospendano, visto i rispettivi momenti sarebbe una gran beffa. oltre che una rottura di scatole dover tornare a monrupino un altra volta
bj72
00Tuesday, October 26, 2010 2:07 PM
il cambio allenatore del Keras per noi non è per niente positivo
TV DOSSON
00Tuesday, October 26, 2010 9:57 PM
Monrupino arrivo con tutta la Brigata,partenza ore 09.30!
magnani75
00Wednesday, October 27, 2010 8:30 AM
si ha qualche notizia o foto riguardo allo stadio??? io non ho trovato nulla in internet!!!
zonastadio
00Wednesday, October 27, 2010 11:23 AM
Re:
magnani75, 27/10/2010 8.30:

si ha qualche notizia o foto riguardo allo stadio??? io non ho trovato nulla in internet!!!


lo stadio è minimo, tiene giusti giusti i mille posti necessari, e oltre tutto senza un vero settore ospiti da quanto dicevano i sandonatesi..


Il custode della cripta
00Wednesday, October 27, 2010 1:31 PM
Questo dovrebbe essere lo stadio, ma non ne sono sicuro. Su Google Earth ho cercato "località Opicina", dove dovrebbe essere, ma ho trovato impianti anche a Rupingrande, poco distante. Foto risalente al 2008, molto verde.

ZakkTV
00Wednesday, October 27, 2010 1:38 PM
Stadio, o meglio, campo da terza categoria, senza coperture, settore ospite minuscolo. A tutto questo sommate temporale, pioggia, bora poer una difficile trafserta "internazionale". [SM=x397164]
magnani75
00Wednesday, October 27, 2010 2:28 PM
Re:
Il custode della cripta, 27/10/2010 13.31:

Questo dovrebbe essere lo stadio, ma non ne sono sicuro. Su Google Earth ho cercato "località Opicina", dove dovrebbe essere, ma ho trovato impianti anche a Rupingrande, poco distante. Foto risalente al 2008, molto verde.


guardando sul sito ufficiale si legge questo:


Fondazione della societa` 1986
predsednik Goran Kocman


Colori sociali bianco-rosso
Impianti sportivi
Campo comunale di calcio a Rupingrande;


penso e spero sia l altro dall indirizzo...sempre se non andiamo in peggio!!


zonastadio
00Wednesday, October 27, 2010 2:43 PM
per trovare la via basta andare su veneto gol, o sul calendario che mette la lega dove sono indicate le ubicazioni dei campi di gioco
enricoutv83
00Wednesday, October 27, 2010 2:57 PM
Ma come fanno a giocare in uno stadio del genere?
ZakkTV
00Wednesday, October 27, 2010 3:14 PM
Vabbeh ma guardate le foto sul sito ufficiale, penso sia capisca tutto...
§Casper§
00Wednesday, October 27, 2010 4:15 PM
Re:
Il custode della cripta, 27/10/2010 13.31:

Questo dovrebbe essere lo stadio, ma non ne sono sicuro. Su Google Earth ho cercato "località Opicina", dove dovrebbe essere, ma ho trovato impianti anche a Rupingrande, poco distante. Foto risalente al 2008, molto verde.





Il Kras Repen non gioca a Opicina, la sua nuova sede è stata trasferita in quel polisportivo, ma il campo reale dove giocano è il Comunale di Monrupino (Repen).
magnani75
00Wednesday, October 27, 2010 5:39 PM
Re:
ZakkTV, 27/10/2010 15.14:

Vabbeh ma guardate le foto sul sito ufficiale, penso sia capisca tutto...




io sul sito che penso sia ufficiale non le ho trovate...puoi postare il link??
ZakkTV
00Thursday, October 28, 2010 6:31 PM
da www.ilgazzettino.it

Il Kras Repen cambia allenatore

il Piccolo — 27 ottobre 2010 pagina 17 sezione: GORIZIA
TRIESTE Si è fermata a otto giornate di campionato l’esperienza nel Nazionale Dilettanti di Alessandro Musolino alla guida del Kras: la società ha infatti deciso di non proseguire la collaborazione con il tecnico, affidando la squadra a Marino Kragelj, attuale allenatore degli juniores, secondi nel campionato nazionale di categoria. Due soli punti nelle ultime sei gare con le tre ultime partite compromesse nei minuti finali hanno in pratica determinato la decisione societaria come conferma il presidente Goran Kocman, raggiunto telefonicamente in Bielorussia dove si trova per lavoro: «Dopo la sconfitta a Tamai, dove abbiamo giocato anche male, abbiamo comunicato la nostra decisione a Musolino: è sempre spiacevole dover comportarsi così, anche se nel calcio diventa normale, perché Alessandro è una bravissima persona. Purtroppo abbiamo capito che c’era qualcosa che non andava con la squadra, non vedevamo più un gioco. Abbiamo deciso per una soluzione interna affidando la panchina a Kragelj».

Divorzio tra il Kras Repen e Musolino, tocca a Kragelj

il Piccolo — 27 ottobre 2010 pagina 35 sezione: SPORT
di GUERRINO BERNARDIS TRIESTE Si è fermata ad otto giornate di campionato l’esperienza nel Nazionale Dilettanti di Alessandro Musolino alla guida del Kras: la società ha infatti deciso di non proseguire la collaborazione con il tecnico, affidando la squadra a Marino Kragelj, attuale allenatore della formazione juniores, seconda nel campionato nazionale di categoria. Due soli punti nelle ultime sei gare, le tre ultime partite compromesse nei minuti finali, hanno in pratica determinato la decisione societaria come conferma il presidente Goran Kocman, raggiunto telefonicamente in Bielorussia dove si trova per lavoro: «Dopo la sconfitta a Tamai, dove abbiamo giocato anche male, abbiamo comunicato la nostra decisione a Musolino: è sempre spiacevole dover comportarsi così, anche se nel calcio diventa normale, perché Alessandro è una bravissima persona. Purtroppo abbiamo capito che c’era qualcosa che non andava con la squadra, non vedevamo più un gioco. Abbiamo deciso per una soluzione interna affidando la panchina a Kragelj che è ormai da due anni con noi, anche perché in questo campionato i fuori quota sono molto importanti e, allenando la juniores, li conosce molto bene. Anzi continuerà ad occuparsene con l’aiuto di Walter Ridolfi. Siamo convinti che, con soli due punti in sei partite e sedici reti subite, si rischiava un tracollo e qualcosa andava fatto: sarà il tempo, ovviamente, a dire se abbiamo preso la giusta decisione». Gli esoneri non fanno mai piacere, ovviamente: «C’è un po’ di amarezza – commenta Alessandro Musolino – ma facendo l’allenatore sei preparato anche a queste decisioni. La società la conosco bene e, diciamo, era entrata in fibrillazione per cui la decisione è stata la conseguenza della mancanza di risultati. Il compito che mi avevano assegnato era portare la squadra in salvo e la classifica lo stava rispettando. Nessun problema con la squadra che mi ha costantemente seguito – prosegue il mister esonerato – purtroppo viene pagata l’inesperienza nella categoria e qualche disattenzione che, se prendiamo solo le ultime tre partite, ci ha fatto lasciare sul campo qualcosa come otto punti negli ultimi minuti di gioco. Difficile comunque dimenticare la scalata fatta con il Kras dalla Seconda Categoria al Nazionale Dilettanti e i successi ottenuti dai giocatori che ho allenato e che voglio ovviamente ringraziare per quanto mi hanno dato.» Domenica prossima, il nuovo corso dei biancorossi comincia subito con un banco di prova più che tosto: a Rupingrande, infatti, sarà di scena l’imbattuto Treviso che guida la classifica assieme al Venezia.
ZakkTV
00Thursday, October 28, 2010 6:32 PM
Re: Re:
magnani75, 27/10/2010 17.39:




io sul sito che penso sia ufficiale non le ho trovate...puoi postare il link??




Io ho guardato la gallery delle altre partite, in prima pagina.
magnani75
00Friday, October 29, 2010 8:36 AM
cmq guardando il meteo.it non è male come giornata a Monrupino anzi cè anche meno vento di qua!!!! non vedo l ora arrivi domenica..
zonastadio
00Friday, October 29, 2010 1:07 PM
qualcuno può postare la via precisa del campo da gioco? anche se ho idea che sarà lo stesso un'avventura arrivarci
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:02 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com