11 settembre 2006

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, [2]
edantes
00Sunday, October 1, 2006 7:04 PM
Re: Re: Re:

Scritto da: Stefano F. 01/10/2006 17.37


Sig. Zaccone,
primo, il mio messaggio esprime la mia opione e credo di averlo fatto in modo civile. Non ho coinvolto nel mio giudizione i frequentatori del forum poiché so sinceramente mossi dalle loro passioni e interessi personali e non da interessi di bottega come avviene spesso negli organi di informazione. Secondo, non so come le faccia dedurre che io avrei dedicato meno tempo di chicchesia alla vicenda dell'Undici Settembre. Il fatto che qualcuno ha da dedicare molto tempo su un tema non gli dà titolo di attendibilità, vedi gli astrologi che impazzano in tv.
Terzo. Se si sente coivolto nella difesa complottista, l'onore della prova spetta a lei, ricordando che affermazioni eccezionali richiedono prove eccezionali.
E quarto e seguenti: chi le dice che in un impatto simile tra quel tipo di aereo e quel tipo di edificio dovrebbero rimanare residui significativi dell'aereomobile? Per affermare una cosa del genere si dovrebbe risalire a casistiche di incidenti analoghi. Per esempio, questa ricerca l'ho fatta,e lei?
Non mi soffermo sul fatto tragicamente umano della scomparsa dei passeggeri che occupavano l'areo, tra cui personaggi noti, ma è sempre un elemento importante da spiegare tra le cose eccezionali, come citato dai messaggi precedenti .
Sulle torri gemelle, da un complttosta mi aspetto un'analisi documentata che parta prima di tutto dalla differenza di concezione a livello strutturale tra le Twin Tower e altri tipologie di edifici verticali a Manhattan, un'analisi agli stati limite, e un'analisi della durabilità e dello stato di fatto sempre a livello strutturale. Tutto questo come premessa.



Sign. Zaccone è un Suo parente? Io non lo conosco. Sa qual'è il problema? E'che se anche a Lei venissero portate le prove del complotto, continuerebbe a dire che non è vero, per chissà quale necessità psicologica: è questo il problema serio. E quando parla di ricerche fatte, impari a citare le fonti. Nel frattempo mi cerchi le circa 90 tonnellate di aereo scomparse, ammesso sempre che sia stato quello l'aereo a schiantarsi.

Marcello
Stefano F.
00Sunday, October 1, 2006 7:37 PM
E' questione di metodo. Prima di seguire affascinati complotti, è fondamentale cercare di eliminare ogni pregiudizio e seguire quanto più possibile un'analisi oggettiva dei fatti, metodo che è alla base della notra civiltà. Putroppo non sempre abbiamo gli strumenti specifici per analizzare la realtà, e allora ci piace seguire chi ci asseconda nelle nostre convinzioni. Lo dico prima di tutto a me stesso come regola base.

Stefano

Ps

Zaccone è uno degli alias del Conte di Montecristo.. [SM=g27828]
edantes
00Sunday, October 1, 2006 10:05 PM
Re:

Scritto da: Stefano F. 01/10/2006 19.37
E' questione di metodo. Prima di seguire affascinati complotti, è fondamentale cercare di eliminare ogni pregiudizio e seguire quanto più possibile un'analisi oggettiva dei fatti, metodo che è alla base della notra civiltà. Putroppo non sempre abbiamo gli strumenti specifici per analizzare la realtà, e allora ci piace seguire chi ci asseconda nelle nostre convinzioni. Lo dico prima di tutto a me stesso come regola base.

Stefano

Ps

Zaccone è uno degli alias del Conte di Montecristo.. [SM=g27828]



Ma casomai è il contrario: è chi crede alla versione '' addomesticata '' che non tollera voci contrarie e va avanti a forza di pregiudizi nei confronti di chi da cinque anni a questa parte viene accusato senza uno straccio di prova!! Lei in un posto precedente ha parlato di '' fanatismo antioccidentale incomprensibile '', facendo capire che è chiaro a chi debba essere attribuito l'attentato. Davanti ad affermazioni del genere non vedo come si possa condurre un'analisi obiettiva dei fatti. Sicuramente nei miei messaggi non ha trovato proclami antiamericani o filoislamici, ma solo interrogativi legittimi ai quali non è stata data ancora risposta.

Marcello
Demonfly
00Monday, October 2, 2006 10:02 AM
Re: Re: Re: Re:

Scritto da: RobP 29/09/2006 13.37
Faccio sommessamente notare che la Torre 2 era alta 415 metri. Un corpo che precipita nel vuoto da 415 metri impiega 9,2 secondi per toccare il suolo (senza tenere conto della resistenza dell'aria).
O c'è qualcosa che non va nel suo cronometraggio, oppure il complotto è stato così potente da aver "forzato" anche la legge di gravità. Scelga lei l'ipotesi che più le pare valida.



Nessuna forzatura della gravità, semplice demolizione controllata. La natura avrebbe chiesto quasi un minuto, ammesso che le Torri avessero ceduto.
Un corpo che precipita nel vuoto ci mette 9 secondi, ma non ha tonnellate di acciaio da distruggere. Se ci mette lo stesso 9 secondi, la spiegazione e' una sola...
Demonfly
00Monday, October 2, 2006 10:03 AM
Re:

Scritto da: !presidente! 29/09/2006 19.11
Devo dire che il filmato di controinformazione che ho visto su rai3 domenica sera ha messo in testa qualche dubbio anche a me, anche se mi risulta difficile credere che gli americani si facciano un auto attentato nei confini Usa. All'estero (vedi incidente del Golfo del Tonquino del 1964) il discorso e un pò diverso.



Il primo attentato del genere fu progettato nel 1962 contro Cuba, Operation Northwoods, e arrivo' sul tavolo di McNamara prima di essere bloccato... prevedeva attentati a Miami e Washington...

!presidente!
00Monday, October 2, 2006 6:51 PM
Ciò che sostiene Lei, Sig. Demonfly, è vero, ma tra il dire e il fare....certo all'estero gli Usa ne hanno fatte di tutti i colori, spesso aiutati da organizzazioni del luogo cui si trovavano, ma entro i loro confini mi risulta dificile crederlo...dopo quegli attentati, hanno fatto una grossa figuraccia in tutto il mondo, in un certo senso, poichè la difesa aerea più potente del mondo è stata messa sotto scacco da persone che in teoria avrebbero dovuto avere capacità inferiori..Perchè farsi auto attentati per far crollare la propria economia?
Demonfly
00Monday, October 2, 2006 9:31 PM
Re:

Scritto da: !presidente! 02/10/2006 18.51
Ciò che sostiene Lei, Sig. Demonfly, è vero, ma tra il dire e il fare....certo all'estero gli Usa ne hanno fatte di tutti i colori, spesso aiutati da organizzazioni del luogo cui si trovavano, ma entro i loro confini mi risulta dificile crederlo...dopo quegli attentati, hanno fatto una grossa figuraccia in tutto il mondo, in un certo senso, poichè la difesa aerea più potente del mondo è stata messa sotto scacco da persone che in teoria avrebbero dovuto avere capacità inferiori..Perchè farsi auto attentati per far crollare la propria economia?



Mica sono stati loro, non e' un inside job. Loro sono stati (a mio avviso, of course) obbligati a depistare poi, facendo la figura dei cretini, per non essere accusati... lo spiego nell'altro thread.
Quanto alla demolizione, secondo una voce credibilissima fu decisa nel 1993 dalla citta' di New York per evitare che un nuovo attentato distruggesse Manhattan facendo crollare di lato le Torri: a quel punto, durante il power down dell'8 e 9 settembre 2001 qualcuno ha semplicemente attivato alcune delle cariche sistemate nel 1993...

freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=21714&idd=50

[Modificato da Demonfly 02/10/2006 21.35]

kilos15
00Tuesday, October 3, 2006 2:16 AM
... Altra FANTASCIENZA!
Con simpatia.
Kilos15
Demonfly
00Tuesday, October 3, 2006 9:05 AM
Re:

Scritto da: kilos15 03/10/2006 2.16
... Altra FANTASCIENZA!
Con simpatia.
Kilos15



Sicuramente piu' credibile della teoria ufficiale.
edantes
00Tuesday, October 3, 2006 12:05 PM
Re:

Scritto da: kilos15 03/10/2006 2.16
... Altra FANTASCIENZA!
Con simpatia.
Kilos15



Stia tranquillo: nessuno vuole sgualcire la bandiera che compare sotto il suo nick, se è di questo che ha paura.

Marcello
!presidente!
00Tuesday, October 3, 2006 6:46 PM
La vicenda di quel palazzo numero 7, vicino alle torri, in effetti mi ha un pò incuriosito e anche quel discorso "pull it", cioè "tirate" il palazzo ( o "tiratelo giù", come avrebbe disposto il proprietario Silvestein) è un pò strano, tuttavia non mi sembra ci siano prove certe di una auto-cospirazione, a parte le solite "falle" che può avere quasi sempre la verità ufficiale di un evento di questo tipo.
kilos15
00Tuesday, October 3, 2006 11:30 PM
Re: Re:

Scritto da: edantes 03/10/2006 12.05


Stia tranquillo: nessuno vuole sgualcire la bandiera che compare sotto il suo nick, se è di questo che ha paura.

Marcello



Stia tranquillo lei, caro sig Marcello e pensi lei a difendere le bandiere Cubana, Cinese ed anche quella della Corea del Nord, tutte simbolo di democrazia e di rispetto dei diritti umani!
Con simpatia.
Kilos15

[Modificato da kilos15 04/10/2006 1.29]

AmministratoreJFK
00Wednesday, October 4, 2006 12:41 AM
Scusate,
dovreste però sapere che questi discorsi non sono ben accetti sul Forum. Non ci interessa sapere che bandiera tenete sul balcone o bruciate, né cosa votate, se votate, chi buttate giù dalla torre tra Hitler e Mao.

Vi chiedo cortesemente di non trattare argomenti di ideologia in pubblico: usate le mail private.

Grazie.
edantes
00Wednesday, October 4, 2006 1:37 AM
Re: Re: Re:

Scritto da: kilos15 03/10/2006 23.30


Stia tranquillo lei, caro sig Marcello e pensi lei a difendere le bandiere Cubana, Cinese ed anche quella della Corea del Nord, tutte simbolo di democrazia e di rispetto dei diritti umani dei cittadini che governano!
Con simpatia.
Kilos15



E chi nega che in quei paesi vengano violati i diritti umani? Che c'entra questo discorso? Io ho fatto solo un collegamento tra quello che Lei scrive in merito al Caso 9/11 e la Sua palesata ammirazione nei confronti degli USA, fatto che La condiziona non poco. Questo lo dico giusto per capire con che livello di onestà intellettuale si analizzano i fatti accaduti. Io al posto Suo non la butterei su una squallida polemica da '' guerra fredda '', anche perchè, mi creda, sta prendendo una cantonata enorme. Riguardo ai diritti umani violati, se proprio vogliamo scomodare la storia, dovremmo ricordare quelli di milioni di persone sfruttate e uccise per costruire la '' grande '' democrazia americana.

Marcello
kilos15
00Wednesday, October 4, 2006 1:37 AM
Mi scuso pubblicamente e personalmente con Federico per la mia risposta fuori tema, ma è stata appunto una risposta ad una deliberata provocazione! Se si deve essere giudicati per l'immaggine dell'avatar o se quest'ultima può diventare motivo di scontro o polemica me lo si faccia sapere ed agirò di conseguenza!
Con simpatia.
Kilos15
Ps: caro sig. Marcello, la sua ultima affermazione sullo sfruttamanto di milioni di persone per la costruzione della grande democrazia americana la dice lunga sulla SUA obiettività ed onestà intellettuale nell'affrontare una qualsiasi questione che riguardi il comportamanto degli Stati Uniti in genere! Si guardi prima la trave che sta nel proprio occhio prima di criticare la pagliuzza che sta nell'occhio di un altro!
Sempre con simpatia.
Kilos15

[Modificato da kilos15 04/10/2006 1.43]

edantes
00Wednesday, October 4, 2006 1:45 AM
E' LA STORIA, caro Kilos, non è un mio parere. Più obiettivo e onesto di così!.

Si metta come avatar il faccione allegro ed '' espressivo '' di Simpson. [SM=g27828]

Marcello

[Modificato da edantes 04/10/2006 1.53]

[Modificato da edantes 04/10/2006 1.54]

kilos15
00Wednesday, October 4, 2006 2:26 AM
A dire la verità preferisco l'immaggine del Presidente e di Jackie Kennedy che scendono dall'Air Force One e sullo sfondo la loro amata bandiera americana. Sa com'è, JFK era Presidente degli USA ed amava molto la bandiera del suo Paese! Ma per lei forse questo è un particolare del tutto secondario!
Con simpatia.
Kilos15
Ps: per quanto riguarda la storia lasci perdere! Ne sono un grande appassionato, soprattutto di quella contemporanea, di conseguenza, con tutto il rispetto, non me la sento di prendere lezioni da uno che crede che le Torri Gemelle se le siano abbattute da soli gli americani!
Con simpatia.
kilos15
Demonfly
00Wednesday, October 4, 2006 9:58 AM

Aridaje. Non lo hanno fatto da soli.
Finchè non si esce da questa convinzione, la verità non uscirà mai a galla.
kilos15
00Thursday, October 5, 2006 10:04 PM
Ah, certo, non se li sono fatti da soli gli attentati, i veri responsabili sono gli integralisti islamici aiutati successivamente dalla neo-cabal che copre il tutto per ragioni del tutto personali... Anzi, no, sono stati gli americani aiutati successivamente dagli islamici consenzienti, lo si sa, no? Bin Laden è in realtà un buon amico degli americani, hanno fatto fuggire tutti i suoi familiari subito dopo gli attentati e lo stesso capo di Al Qaida è stato fino a poco tempo prima finanziato con ingenti finanziamenti dall CIA in persona...
Ma per favore!!! Tali tesi, come si diceva sopra, sono pura FANTASCIENZA!
Con simpatia!
Kilos15
edantes
00Friday, October 6, 2006 1:37 AM
Re:

Scritto da: kilos15 05/10/2006 22.04
Ah, certo, non se li sono fatti da soli gli attentati, i veri responsabili sono gli integralisti islamici aiutati successivamente dalla neo-cabal che copre il tutto per ragioni del tutto personali... Anzi, no, sono stati gli americani aiutati successivamente dagli islamici consenzienti, lo si sa, no? Bin Laden è in realtà un buon amico degli americani, hanno fatto fuggire tutti i suoi familiari subito dopo gli attentati e lo stesso capo di Al Qaida è stato fino a poco tempo prima finanziato con ingenti finanziamenti dall CIA in persona...
Ma per favore!!! Tali tesi, come si diceva sopra, sono pura FANTASCIENZA!
Con simpatia!
Kilos15



Ma Lei che idea si è fatto di tutta questa storia? Ne ha una? Insomma, chiacchiere e slogan a parte, ha una Sua opinione ponderata dei fatti accaduti? Aspetto. Grazie.

Marcello
kilos15
00Friday, October 6, 2006 3:33 AM
Caro sig. Marcello, allora, vediamo di chiarire un pò di cose:
1) Di chiacchere ne fa lei, non io;
2) Gli slogan se li è tirati fuori lei, non io, con allusioni a sgualcimenti di bandiere ed altro;
3) E' ovvio che mi sono fatto una opinione di cosa sia avvenuto l'11/09, ma con chi crede di parlare, con uno sprovveduto? Ed è la stessa opinione che si è fatta la quasi totalità della popolazione mondiale, ad eccezione di alcuni illuminati, s'intende, e cioè quella più razionale e logica, che il resposabile sia Bin Laden e la sua organizzazione terroristica, Al Qaeda! Ma per lei spiegare l'ovvio è qualcosa che va oltre la naturale comprensione delle cose! Perchè è naturale, per lei, che tutti quegli stupidi che credono alla versione ufficiale siano degli imperialisti filoamaricani, ciechi davanti all'evidenza [SM=g27833] che dietro l'abbattimento delle Torri ci sia in realtà un massiccio complotto organizzato non si sa bene da chi o da che cosa e quale sarebbe stato il vero scopo di tale attentato visto che esistono almento un centinaio di teorie sul perchè e percome e per quale ragione ciò sia avvenuto! Di conseguenza prima di accusare di chiacchere il suo interlocutore provi ad osservare se stesso e si accorgerà che di chiacchere ne fa soltanto e solamente lei!
Con sempre rinnovata simpatia.
Kilos15.

[Modificato da kilos15 06/10/2006 3.40]

AmministratoreJFK
00Friday, October 6, 2006 7:43 AM
Amici,
chiudo la discussione. Scusate ma vi avevo avvertito; oltretutto la polemica non aiuta mai la discussione.

Se gradite, continuate in privato.
Grazie
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:58 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com