Ultime su Gary McKinnon

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
barbara satellite
00Tuesday, May 18, 2010 2:26 AM
traduzione rapida da un google alert "UFO" che mi è arrivato oggi:
ALTERNET 16 maggio 2010



By Grant Lawrence

Gary McKinnon voleva sapere cosa sa, veramente, il Governo degli Stati Uniti sugli UFO.
Sospettava anche che gli USA disponessero di sistemi energetici avanzati che potrebbero aiutare l’intera umanità.

Gary McKinnon ha commesso un grave errore.

Alla ricerca di informazioni è riuscito ad infiltrarsi nel sistema di computer militari del governo statunitense e della NASA. McKinnon dice che non fu particolarmente difficile entrare in quei computers e non si ritiene certo un genio.

Alla fine McKinnon venne identificato come autore di quelle intrusioni informatiche e dice perfino che avvertì il governo in merito alle falle nella sicurezza che aveva scoperto. Ora si trova a fronteggiare una richiesta di estradizione negli Stati Uniti dove potrebbe trascorrere il resto della vita in prigione, infatti questo hacker viene descritto dal governo statunitense come il più pericoloso criminale informatico di tutti i tempi.

McKinnon dice che voleva soltanto dare una sbirciatina oltre l’impenetrabile cortina che avvolge le nuove tecnologie USA nel nome della Sicurezza Nazionale e che non aveva intenzione di fare del male a nessuno.

Sono stati fatti numerosi sforzi per bloccare l’estradizione di McKinnon negli Stati Uniti ma, malgrado ciò, sembra proprio che egli sia destinato a perdere la sua battaglia. Oltretutto, McKinnon e la sua famiglia affermano che egli soffre della sindrome di Asperger e che è un uomo timido ed emotivamente fragile che non farebbe male neanche ad una mosca.

Ma cos’è che rende il governo degli Stati Uniti così intransigente nel voler trascinare a tutti i costi McKinnon in una corte di giustizia americana?

Forse è il fatto che McKinnon ha spifferato a tutti le cose che ha scoperto e che non avrebbe dovuto scoprire.

Cosa cercava McKinnon nei computer della NASA?

Lui risponde: “Prove occultate dell’esistenza di tecnologie ottenute mediante retroingegneria sugli UFO, energia gratis per tutti che potrebbe aiutarci a fermare i cambiamenti climatici ed eviterebbe ai vecchi pensionati di morire di freddo…e prove dell’esistenza di propulsioni antigravitazionali già disponibili.”

Ma, in definitiva, cosa ha effettivamente scoperto McKinnon?

Risponde: “Una flotta spaziale, un UFO impressionante ed una totale assenza di sistemi di sicurezza su Internet, cosa che mi ha lasciato di stucco e mi ha spinto ad avvertirli con dei messaggi per via informatica.”

McKinnon ha rilasciato numerose interviste in cui ha dichiarato che gli Stati Uniti dispongono di avveniristiche flotte spaziali e che posseggono la tecnologia che consente i viaggi interstellari. Non ha mai ritrattato queste affermazioni e, forse, non ha detto tutto quello che sa.

Così, mentre il petrolio fuoriesce dal buco nel Golfo del Messico, McKinnon racconta di aver scoperto avanzatissime tecnologie che permettono a Flotte Spaziali americane di viaggiare nello spazio. Se ciò fosse vero, tali tecnologie segrete potrebbero fornire energia al mondo intero liberandolo per sempre dalla schiavitù dei combustibili fossili ma, purtroppo, ciò porrebbe anche fine agli immensi profitti ricavati dall’estrazione del petrolio.

In un tale scenario è facilmente immaginabile perchè tali presunte e avanzatissime tecnologie debbano rimanere segrete, pur rappresentando un immenso dono per l’intero genere umano.

Probabilmente Gary McKinnon pagherà a carissimo prezzo la propria curiosità e le proprie buone intenzioni con decenni di detenzione negli Stati Uniti. Sia Gary che la sua famiglia si dicono certi che egli non sopravviverebbe ad una simile eventualità.

Forse Gary non è l’unico che dovrebbe finire in prigione.





char_aznable
00Tuesday, May 18, 2010 10:25 AM
Un caso controverso, quello di McKinnon. Da una parte sono portato a pensare che l'abbia sparata grossa (e molto), addirittura una flotta stellare? E se anche fosse, tenere queste informazioni su server senza le dovute barriere di sicurezza?

Per quello che ne so, ci sono sistemi informatici in Italia molto ben protetti che custodiscono informazioni non certo classificate. Posso fare le seguenti ipotesi a riguardo:

- McKinnon è davvero molto in gamba, più di quanto si pensi. Chiaramente la sua linea difensiva vuol farlo passare come un idiota che ha avuto una gran botta di culo ad infrangere la sicurezza.

- Egli cercava ben altro che tracce di vita extraterrestre, probabilmente spionaggio (industriale o militare), ecco perchè gli USA vogliono la sua testa. Che poi abbia trovato "altro", beh... E' tutto da dimostrare.

D'altra parte il dubbio (e se fosse tutto vero?) è quanto mai legittimo, visto che eventuali evidenze / materiale visionato da McKinnon non saranno mai e poi mai rese di pubblico dominio, quindi bisogna fare il solito "atto di fede".

Temo quindi che dovremo accontentarci dei "rumors", come questo, che purtroppo rispecchiano il periodo buio che stiamo attraversando, periodo che non ci prospetta niente di buono per il prossimo futuro. I fattori in gioco, tra cui:

- Crisi economica mondiale
- Progressivo esaurimento dei combustibili fossili
- Disastri ambientali di enormi proporzioni
- Impoverimento della classe media
- Disoccupazione

inducono, direi automaticamente, quantomeno a desiderare ad esempio che esistano fonti di energia alternative ad impatto zero e costo zero.

Senza voler entrare in temi off-topic (ed anzi me ne scuso fin da ora), mi chiedo: gli USA hanno determinate tecnologie avanzatissime segrete?

Perchè le missioni spaziali USA si effettuano ancor oggi con gli Shuttle costruiti negli anni 70?

Perchè non riescono neppure a bloccare una maledetta falla petrolifera che ha già prodotto una catastrofe ambientale, e che chissà per quanti anni continuerà ad avvelenare quel tratto di oceano?
Hybrid1973
00Tuesday, May 18, 2010 7:48 PM
Energie pulite
char_aznable, 18/05/2010 10.25:


inducono, direi automaticamente, quantomeno a desiderare ad esempio che esistano fonti di energia alternative ad impatto zero e costo zero.




Mi scuso anch'io anticipatamente nel rispondere all' off-topic (anche se è un tema toccato dalla discussione).
Io sono operaio in una fabbrica di componenti aereonautici quindi sono il "pezzo" meno importante nell'ingranaggio dell'azienda mischiato in mezzo a centinaia di "pezzi" come me.
Eppure dieci anni fa ebbi un'intuizione su un possibile sfruttamento di una particolare energia. Lasciai perdere pensando che fosse impossibile perchè era talmente semplice che qualcuno l'avrebbe già dovuta realizzare da tempo.
Passarono gli anni e con l'avvento di Internet veloce e della possibilità di vedere filmati in streaming (tipo YouTube) ho avuto modo di osservare che molti altri hanno provato a realizzare quel progetto e qualcuno sembra ci sia anche riuscito ma non è chiara la posizione della scienza al riguardo.
Allora l'ho proposto alla ditta per la quale lavoro e stanno verificando con entusiasmo l'effettiva realizzabilità.
Sicuramente dagli "esperimenti" si scoprirà che il tutto non è fattibile ma non è escluso che qualche piccolo "pezzo" come me di qualche altra ditta abbia un giorno un'idea davvero geniale e i suoi dirigenti saranno lungimiranti come i miei e valuteranno la cosa e l'effettiva fattibilità.
Non vi dico altro per non essere "smontato" subito (mi piace la suspance) ma appena saprò, sarete i primi a cui lo dirò...o al limite i secondi.


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:28 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com