"Siamo tornati grandi". L'ha detto o no?

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Mark Lenders (ML)
00Tuesday, October 21, 2014 11:41 AM
Premetto: la vittoria di Firenze mi ha dato parecchia soddisfazione perché al di là delle assenze di Rossi e Gomez è un campo difficile e perché coi violammerda ritengo di avere un conto aperto dal 1999. Detto questo, leggendo i titoli a un'intervista rilasciata da Lotito al Processo di ieri sera mi sono cascate le palle: "Siamo tornati grandi", virgolettato. http://www.lazionews.eu/2014/10/21/lotito-siamo-tornati-grandi-lincidente-di-keita-i-giocatori-devono-essere-punti-di-riferimento-anche-fuori-dal-campo/

Poi però leggendola non si capisce se l'ha detto testualmente oppure è una sintesi giornalistica. Perciò chiedo: qualcuno ha assistito?
Non è una questione di lana caprina. A tutti fa piacere che la squadra abbia infilato tre vittorie di fila, che Djordjevic si sia sbloccato, che De Vrij stia prendendo fiducia, che ci sia un nuovo Cavanda e via discorrendo. Il punto è che siamo ancora sesti, e col sesto posto non ci vai nemmeno in Europa League...
Del fatto che ci siano tifosi felici per il sesto posto, già col pisello dritto e pronti a ridare la caccia a chi nell'ultimo anno e mezzo ha osato deprimersi (maledetti disfattisti! al confino!) me ne faccio una ragione, perché so che per la maggior parte non hanno a cuore la Lazio quanto la guerra civile tra laziali. Se invece fosse felice e appagato il presidente, al punto di lasciarsi andare a un "siamo tornati grandi" solo perché in un giorno siamo passati dal nono al sesto posto ci sarebbe da preoccuparsi, perché starebbe comunicando ai giocatori che va già bene così, che basta e avanza.
Dunque come è andata l'intervista? Davvero ha pronunciato quella frase incauta?
Drenai71
00Tuesday, October 21, 2014 11:51 AM
non vedo il processo da secoli (manco sapevo che esistesse ancora) quindi non ti so rispondere, ma al di là del titolo, tutto quello che dice nell'intervista è ampiamente condivisibile.
personalmente mi ha dato solo fastidio l'accenno al tifare per tutte le italiane in coppa (in risposta alla domanda su chi tifare fra roma e bayern) che ho letto da qualche parte stamattina. è un concetto che può anche essere valido in generale ma che un romanista non direbbe mai a parti invertite.
Mark Lenders (ML)
00Tuesday, October 21, 2014 11:56 AM
Re:
Drenai71, 21/10/2014 11:51:

non vedo il processo da secoli (manco sapevo che esistesse ancora) quindi non ti so rispondere, ma al di là del titolo, tutto quello che dice nell'intervista è ampiamente condivisibile. personalmente mi ha dato solo fastidio l'accenno al tifare per tutte le italiane in coppa (in risposta alla domanda su chi tifare fra roma e bayern) che ho letto da qualche parte stamattina. è un concetto che può anche essere valido in generale ma che un romanista non direbbe mai a parti invertite.



Sul tifare roma ho taciuto per carità di patria, ma se mi dai l'assist non negherò di aver vomitato  
Per il resto sono d'accordo, a parte il solito palloso tono pedagogico quel che dice nell'intervista va più che bene. E' il titolo che mi aveva fatto scattare. Cioè, veniamo da un nono posto e da tre sconfitte nelle prime quattro giornate di quest'anno, affermare che "siamo tornati grandi" solo per un tris di vittorie e un (formalmente inutile) sesto posto mi farebbe incazzare. Specie nel giorno in cui altri sfidano il Bayern Monaco in uno stadio tutto esaurito...
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:32 AM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com