[Appello]MANIFESTAZIONE PER SALVARE I CAPRIOLI

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
.freedom.
00Friday, September 1, 2006 6:25 PM
MANIFESTAZIONE IL 4 SETTEMBRE A TORINO. L’ENPA CHIEDE ALLA REGIONE DI FAR CESSARE IL MASSACRO DI UNGULATI
- - Tutti in piazza per salvare i nostri caprioli: è l’appuntamento dato dall’Enpa Piemonte e dalle principali associazioni ambientaliste per manifestare insieme davanti agli uffici dove si riunisce la Giunta Regionale del Piemonte, sollecitando gli amici degli animali a partecipare numerosi per far sentire che questo provvedimento va fermato a ogni costo. Il 4 settembre alle ore 15 in piazza Castello a Torino faremo sentire all’amministrazione che cosa pensiamo degli abbattimenti selettivi che hanno già causato le prime vittime, nonostante migliaia di persone abbiano inviato lettere di protesta per convincere la Presidente della Regione, Mercedes Bresso, a recedere dai suoi intenti. Due giorni dopo questo meeting il Tar del Piemonte dovrà pronunciarsi sulla richiesta di sospensione presentata per annullare la delibera che ha condannato gli ungulati a morte.
L’Enpa e le altre associazioni animaliste propongono che sia effettuato da un ente super partes un censimento degli animali presenti sul territorio, inaugurando una politica impegnata al divieto di reintroduzione e ripopolamento per mano dei cacciatori, verificando l'effettiva entità dei danni alle colture che si dice siano fatti dagli animali e stanziando finanziamenti per il controllo delle nascite degli esemplari delle specie in esubero.
A tutti gli amici che non saranno in grado di essere presenti ma intendono far sentire anche la propria voce, l’Enpa chiede di continuare a scrivere alla Regione Piemonte mail di protesta per far comprendere ai vertici dell’amministrazione regionale l’orientamento della volontà popolare, massicciamente composta da persone che non approvano questi provvedimenti che non risolvono il soprannumero di caprioli, ma riempiono solo i carnieri dei cacciatori. Scriviamo dunque numerosi messaggi personali di protesta a questi indirizzi, chiedendo esplicitamente di fermare la strage di caprioli:
presidente@regione.piemonte.it, vicepresidente@regione.piemonte.it, assessore.politicheterritoriali@regione.piemonte.it, assessorato.ambiente@regione.piemonte.it, assessore.montagna@regione.piemonte.it, assessore.agricoltura@regione.piemonte.it. (31 agosto)

tratto da www.enpa.it
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:33 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com