..

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Lety
00Friday, January 31, 2003 3:02 PM
Ciao! Io avevo intenzione di visitare il paese dove ha abitato Lucio per anni: Dosso di Coroldo. Qualcuno di voi c'è stato? Ah un'altra cosa io ho trovato pochissime informazioni sul figlio Luca, chi ne sa di più????
Ciao, e lo dico ancora una volta: SIETE GRANDIIIIIII! W LUCIOOOOO
Ugo
00Friday, January 31, 2003 5:49 PM
Re:

Scritto da: Lety 31/01/2003 15.02
Ciao! Io avevo intenzione di visitare il paese dove ha abitato Lucio per anni: Dosso di Coroldo. Qualcuno di voi c'è stato? Ah un'altra cosa io ho trovato pochissime informazioni sul figlio Luca, chi ne sa di più????
Ciao, e lo dico ancora una volta: SIETE GRANDIIIIIII! W LUCIOOOOO




Non dico tutti ma una buona parte di noi sì!
Cmq se vogliamo organizzarci possiamo sempre fare una capatina.
Che dite? Ne approfittiamo?
Ciao.
animalatina@libero.it
00Saturday, February 1, 2003 12:04 AM
Re:

Scritto da: Lety 31/01/2003 15.02
Ciao! Io avevo intenzione di visitare il paese dove ha abitato Lucio per anni: Dosso di Coroldo. Qualcuno di voi c'è stato?
Ciao, e lo dico ancora una volta: SIETE GRANDIIIIIII! W LUCIOOOOO




Il problema e' che se speri di vedere la casa rimarrai delusa. Lui abitava in un residence con tanto di guardiano e dall' esterno e' impossibile scorgere qualcosa. Nel 98 scambiai quattro chiacchere con il tipo, ma anche lui sembrava votato alla consegna del silenzio, come tutti quelli che hanno a che fare con l' universo Battisti.
Saluti:
Luigi.

animalatina@libero.it
Renatone
00Saturday, February 1, 2003 8:20 AM
Che peccato!

Scritto da: animalatina@libero.it 01/02/2003 0.04



Il problema e' che se speri di vedere la casa rimarrai delusa. Lui abitava in un residence con tanto di guardiano e dall' esterno e' impossibile scorgere qualcosa. Nel 98 scambiai quattro chiacchere con il tipo, ma anche lui sembrava votato alla consegna del silenzio, come tutti quelli che hanno a che fare con l' universo Battisti.
Saluti:
Luigi.

animalatina@libero.it



E' un vero peccato. Pensa un po' se fosse stato un chiacchierone.
"Beh, sai il Lucio l'usciva semper tra le otto e le nove, a volte el purtav il can a far la pipì. Vedi il lampiun l'è chel lì. El ghavea un bel caputin colur de rat. Lù, no el can. Quest chi d'inverno. L'estate invece el purtav il pantaloncino bermuda, anche se così el mustrav la gambetta pelosa. Con la mancia poi l'era un cincinin tirato, ma però a Natal non se desmentegava mai de farme un bel pacc pien d'ogni ben de Dio! Amici non ne venivan tanti, ma qualcun a cena el capitava e alura da la vileta el veniva su un bel profumin, che la sciura Letizia la sa cucinar, ecume se la sa cucinar! Per nol dire de Luca, un bel giuvinoto sai, educato, el saludava semper. Me recordo de quela volta che..."

Grazie, no.

Ciao!

Renato

pasfor
00Saturday, February 1, 2003 12:46 PM
Sempre meglio un autografo di ALBARITA, nel mercato dei collezionisti vale MIGLIONIIIIIII
[SM=g27768] [SM=g27768] [SM=g27768] [SM=g27768] [SM=g27768] [SM=g27768] [SM=g27768]
raffy44gatti
00Saturday, February 1, 2003 2:25 PM
Re:

Scritto da: pasfor 01/02/2003 12.46
Sempre meglio un autografo di ALBARITA, nel mercato dei collezionisti vale MIGLIONIIIIIII
[SM=g27768] [SM=g27768] [SM=g27768] [SM=g27768] [SM=g27768] [SM=g27768] [SM=g27768]



Caro Paquale mi sorprendi, ma in meglio![SM=g27777]

Raffaella
pasfor
00Saturday, February 1, 2003 5:17 PM

Caro Paquale mi sorprendi, ma in meglio! [SM=g27768]

Raffaella





Tu quanto lo pagheresti un autografo di Albarita?
[SM=g27776]
raffy 44 gatti
00Saturday, February 1, 2003 5:25 PM
Re: ma ancora non mi conosci?

Scritto da: pasfor 01/02/2003 17.17

Caro Paquale mi sorprendi, ma in meglio! [SM=g27768]

Raffaella





Tu quanto lo pagheresti un autografo di Albarita?
[SM=g27776]



Pagare? pagare? ma stiamo scherzando?[SM=g27777]

Nemmeno quello di Lucio Battisti in persona pagherei, perchè se non lo ha fatto sotto i miei occhi può esser di chiunque, mi basta comunque lo scontrino fiscale con apposta la sua bella firmetta! meglio di un autografo!

Tornando ad Albarita (nutro per lei profonda ammirazione stima ed affetto) mi basta ciò che all'indomani del raduno ha detto di me!

Raffaella
pasfor
00Saturday, February 1, 2003 6:54 PM
Cosa disse di te?
se non vuoi dirlo in pubblico puo imandarmi una email [SM=g27777]
Renatone
00Saturday, February 1, 2003 8:26 PM
Che palle!

Scritto da: pasfor 01/02/2003 12.46
Sempre meglio un autografo di ALBARITA, nel mercato dei collezionisti vale MIGLIONIIIIIII
[SM=g27768] [SM=g27768] [SM=g27768] [SM=g27768] [SM=g27768] [SM=g27768] [SM=g27768]



Miei cari sodali nonchè compagni di passioni musicali (qualcuno pure di merende...), vi racconterò or ora una breve storia.
Qualche tempo addietro - correva credo l'anno 2001, sì lo stesso dell'Odissea nello Spazio - nella ridente località di Riomaggiore (una delle 5 Terre, tra i luoghi più incantevoli al mondo) svolgevasi una cerimonia musical-culturale, organizzata dall'amico Riccardo Canesi, in cui fu scoperta una lapide dedicata al Nostro.
Tennesi un convegno con la partecipazione di musici ed artisti, tra cui, mi sovviene Matano, Radius, Pietruccio, Lavezzi, altri c'erano, ma la mia memoria, lo sapete, mi tradisce.
Assisteva puranco la gentilissima e schiva Albarita, sorella del Nostro, la quale rimase ben favorevolmente impressa dell'evento.
C'era pure una folta delegazione di aficionados telematici e telelunatici, in quanto, il burbero e intrattabile scrivente era riuscito a conciliare l'evento con il raduno (culturale, musical mangereccio) e molti dei nostri, oltre a disquisire del più del meno, del sopra e del sotto, oltre a sonare e cantare con alterni risultati, ebbero modo di gustare l'aria tersa e salmastra e l'inusitato convegno (ah... questi raduni...).
In quella occasione, al termine dell'evento svolgettesi un pranzo offerto dalla pubblica aministrazione a cui gli importanti ospiti furono invitati ed al quale pure il sottoscritto, non certo importante, fu invitato per aver prestato collaborazione organizzativa nonchè per aver disquisito pubblicamente su Mogol, Panella, cioccolato al latte e fondente.
Davanti a me sedeva la garbata Albarita, con cui ebbi modo di chiacchierare amabilmente (di tutto tranne che di Lucio Battisti - preciso).
Al termine del pasto mi recarono il manifesto dell'evento, dove i personaggi presenti apposero le loro firme ricordo. Fui incerto, ma chiesi anche la firma ad Albarita che, dopo un attimo di perplessità la appose volentieri.
Nonostante poco mi calga di foto e santini, conservo quel manifesto come un grato ricordo di una piacevole giornata.
Alcuno, tuttavia, osservò e sparse la notivia. Adesso mi trovo sovente perculato dal colto e dall'inclita, da simpatiche paestre padane e da villosi ingegneri lucani, quale cacciatore di autografi. Per cui, non appena mi sollazzo nel redarguire i pellegrini in terrasanta o i collezionisti di mutandoni, trovo velatamente o palesemente qualcuno che mi punta contro il ditino tremolante: "Ma parli proprio tu che hai chiesto l'autografo ad Albarita?".
Sì. Ora lo sapete tutti: RENATO HA CHIESTO E OTTENUTO UNA FIRMA DI ALBARITA SU UN POSTER. E' ONORATO DI AVERLO FATTO E LA SERBA VOLENTIERI.

Continuerò comunque, con vostra buona pace, a esprimere, con burlesca e benevola ironia, tutto il mio dissenso verso i fanatismi stil-baglioniani e i khomeinismi battistian-integralisti, che piaccia molto o piaccia punto all'amico ingegner Pasquale, che assai più di calcio è ferrato che di musica, e questa è verità incontrovertibile!

Ciao! [SM=g27777]

Renato


raffy44gatti
00Saturday, February 1, 2003 9:35 PM
Re: Che palle!

Scritto da: Renatone 01/02/2003 20.26


Per cui, non appena mi sollazzo nel redarguire i pellegrini in terrasanta o i collezionisti di mutandoni, trovo velatamente o palesemente qualcuno che mi punta contro il ditino tremolante: "Ma parli proprio tu che hai chiesto l'autografo ad Albarita?".




"Al cimitero, fra la gente che si aggira, si respira L'AMORE"

Giulio Rapetti

Raffaella
pasfor
00Saturday, February 1, 2003 11:14 PM
Premesso che non ho il ditino,
premesso che non ho nessuna parte del corpo tremolante (se non la pancia),
premesso che capisco di calcio QUANTO di musica (Mogol = Platini)

volevo dire al caro Renato che anche nelle mie parole voleva esserci bonarietà
(e che comunque LUI ha chiesto l'autografo ad Albarita, in qualità di SORELLA del cantautore migliore d'Italia)

[SM=g27775] [SM=g27775] [SM=g27775] [SM=g27775] [SM=g27775] [SM=g27775] [SM=g27775] [SM=g27775] [SM=g27775]


Pasquale
P.S. Italia 1 di MER:: ...era previsto quei bravi ragazzi invece c'è un incontro di box...ecco come mi sono bruciato il sabato sera!!!!!!!!!!!

Pasquale villoso ingegnere (da ieri ufficialmente visto che ho passato l'esame di stato [SM=g27777])




animalatina@libero.it
00Sunday, February 2, 2003 12:38 AM
Re: Che peccato!

Scritto da: Renatone 01/02/2003 8.20


E' un vero peccato. Pensa un po' se fosse stato un chiacchierone.
"Beh, sai il Lucio l'usciva semper tra le otto e le nove, a volte el purtav il can a far la pipì. Vedi il lampiun l'è chel lì. El ghavea un bel caputin colur de rat. Lù, no el can. Quest chi d'inverno. L'estate invece el purtav il pantaloncino bermuda, anche se così el mustrav la gambetta pelosa. Con la mancia poi l'era un cincinin tirato, ma però a Natal non se desmentegava mai de farme un bel pacc pien d'ogni ben de Dio! Amici non ne venivan tanti, ma qualcun a cena el capitava e alura da la vileta el veniva su un bel profumin, che la sciura Letizia la sa cucinar, ecume se la sa cucinar! Per nol dire de Luca, un bel giuvinoto sai, educato, el saludava semper. Me recordo de quela volta che..."

Grazie, no.

Ciao!

Renato





Caro Renato, ognuno adora Battisti come meglio crede, ed e' libero
di fare cio' che meglio crede, soprattutto il contrario. Se uno vuole fare domande al guardiano, e' libero di farle; se uno va a Poggio Bustone e fa domande agli abitanti, e' libero di farlo; se uno vuole collezionare autografi, e' libero di farlo; se uno vuole suonare con la chitarra le canzoni dei bianchi, alla faccia (scusate) di Panella che ha dichiarato di aver scritto testi impossibili da suonare in gita, e' libero di farlo; se vuole suonare quelli di Mogol, e' libero di farlo.
Comunque con quel signore io ci ho parlato mezz' ora.
Forse dipende dalle domande che si pongono all' interlocutore la qualita' delle risposte, che non assomigliavano per niente a cio' che tu hai scritto.

Saluti:
Luigi.
animalatina@libero.it
Renatone
00Sunday, February 2, 2003 10:44 AM
la libertà non è un'ospizio libero...

Scritto da: animalatina@libero.it 02/02/2003 0.38



Caro Renato, ognuno adora Battisti come meglio crede, ed e' libero
di fare cio' che meglio crede, soprattutto il contrario. Se uno vuole fare domande al guardiano, e' libero di farle; se uno va a Poggio Bustone e fa domande agli abitanti, e' libero di farlo; se uno vuole collezionare autografi, e' libero di farlo; se uno vuole suonare con la chitarra le canzoni dei bianchi, alla faccia (scusate) di Panella che ha dichiarato di aver scritto testi impossibili da suonare in gita, e' libero di farlo; se vuole suonare quelli di Mogol, e' libero di farlo.
Comunque con quel signore io ci ho parlato mezz' ora.
Forse dipende dalle domande che si pongono all' interlocutore la qualita' delle risposte, che non assomigliavano per niente a cio' che tu hai scritto.

Saluti:
Luigi.
animalatina@libero.it



Perdincibacco Luigi,

quello che dici è sacrosanto. E poi tutto è lecito ciò che non viola la legge o, comunque, danneggia il prossimo.

Anzi, perdonami perchè tra i miei mille difetti c'è anche quello di divertirmi un mondo a scherzare, e a volte (anzi spesso) la cosa irrita l'interlocutore!

In questo caso, ad esempio, volevo mettere in evidenza un concetto che ritengo importante. Messo da parte il tono burlesco, provo a esprimerlo in termini più "seri".

Dunque è perfettamente legittimo intervistare il postino, portare fiori al cimitero, collezionare ricevute bancarie, e così via.
Anche questo indubbiamente sono modi per apprezzare Lucio Battisti ed io non ho diritto alcuno per criticarli.
Però c'è un aspetto che vorrei mettere in evidenza, con garbo e senza alcuno spirito polemico. Stiamo parlando di Lucio Battisti, cioè di un artista che aveva espressamente voluto "scomparire" dalla scena come uomo e parlare solo attraverso le sue opere. Stiamo parlando di una persona che rifuggiva, anche in modi spesso forti, qualsiasi intrusione nella sua vita privata. Stiamo parlando di una famiglia che desidera proseguire su questa strada, rispettando le volontà di Lucio Battisti.
Allora io chiedo, al di là della perfetta legittimità del diritto che ognuno ha di apprezzare Lucio Battisti a modo proprio, se, nell'organizzare meeting al cimitero, nell'inseguire chi ha avuto la "fortuna" di vederLo, nel raccogliere "santini" (come li chiamava Lui), se in tutto questo e in altro ancora non vi sia un fondo di contraddizione, perchè in effetti si agisce nel rispetto della legge e dell'etica, ma si va contro quelle che erano le sue idee, le sue concezioni, le sue opinioni, i suoi desideri.

Vi sono anche altri aspetti, ma ne parleremo più avanti.

Ciao!

Renato

raffy44gatti
00Sunday, February 2, 2003 12:21 PM
Re: la libertà ..è partecipazione

Scritto da: Renatone 02/02/2003 10.44


Allora io chiedo, al di là della perfetta legittimità del diritto che ognuno ha di apprezzare Lucio Battisti a modo proprio, se, nell'organizzare meeting al cimitero, nell'inseguire chi ha avuto la "fortuna" di vederLo, nel raccogliere "santini" (come li chiamava Lui), se in tutto questo e in altro ancora non vi sia un fondo di contraddizione, perchè in effetti si agisce nel rispetto della legge e dell'etica, ma si va contro quelle che erano le sue idee, le sue concezioni, le sue opinioni, i suoi desideri.

Vi sono anche altri aspetti, ma ne parleremo più avanti.

Ciao!

Renato




Va bene lo abbiamo capito, sei l'unico o uno dei pochi che veramente RISPETTA le volontà di Lucio Battisti.
Avrai un posto accanto a lui lassù mentre io/noi brucieremo nelle fiamme dell'inferno[SM=g27785] ...che girone?

Raffaella



Renatone
00Sunday, February 2, 2003 12:42 PM
Non preoccupatevi...
Nessuna preoccupazione... mentre io sarò all'inferno (per tutt'altri motivi), voi potrete confidare in un indulto, un condono, un'amnistia... [SM=g27775] [SM=g27775] [SM=g27775]
E poi, come diceva Mark Twain, "il paradiso lo preferisco per il clima, l'inferno per la compagnia".
Al di là delle facili battute e ironie, Raffaella, perchè prendi e metti sempre le cose così, sul personale? Ho semplicemente posto una domanda ed ho espresso la mia opinione. Se l'argomento non ti interessa sei libera di non rispondere, se invece non condividi le mie opinioni perchè non discuterne tranquillamente e apertamente? Magari ci chiariamo meglio le idee. Se, infine, le mie parole risultano irritanti o offensive per qualcuno (e ciò non è nelle mie intenzioni) sono pronto a chiedere scusa ed a zittirmi subito.

Dai, usiamo le facce sorridenti, che sono più simpatiche. [SM=g27768]

Ciao!

Renato

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:39 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com