ASit Servizio Sociale su Internet
Nuova Discussione
Rispondi
 
Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

il forum al tempo di facebook

Ultimo Aggiornamento: 08/04/2011 11.44
17/10/2010 14.02
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 135
Registrato il: 16/09/2005
Utente Junior
OFFLINE
qualcosa è cambiato ... fino ad un paio di anni fa questo forum vedeva più animate discussioni ne "l'altro posto" e nelle altre aree, le statistiche ci dicono che ora l'accesso è prevalentemente orientato sulla sezione del "cerca/offro lavoro". Comprensibile per carità. Sicuramente un servizio utile alla professione e nel quale la "nostra" moderatrice schiumaroma spende tempo e attenzione.
E' anche vero che alcune delle persone che erano molto presenti ora stanno lì tra poppate e pannolini e questo forum non è certo una priorità.
Ma senza fare sociologia da bar, mi piacerebbe avere una opinione su questo cambiamento, se la formula "forum" è superata dalle nuove comunicazioni (leggi facebook twitter ecc) e nel caso anche dire perchè e se questo debba configurasi come un avanzamento o un arretramento nella comunicazione globale.
E lo dico senza provocazione: ma facebook è comunicazione? [SM=g27833]
Nitto ATP World Tour Finals 2018TUTTO TENNIS FORUM111 pt.14/11/2018 11.39 by failo.legendkiller
Prima, seconda e terza Persona di DioTestimoni di Geova Online...60 pt.14/11/2018 09.57 by I-gua
Le vacanze del Carlino o Vacanze scoperecce a Cartagena Cuba Facile55 pt.13/11/2018 18.35 by Miky Seba
18/10/2010 16.33
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 2.379
Registrato il: 11/10/2005
Utente Veteran
OFFLINE
Facebook è comunicazione? non lo so, secondo me no. Comunicare vuol dire "trattare" argomenti di un qualche utile interesse, che scaturisca un qualche tipo di reazione e il più delle volte il caro amico "faccia libro" non lo fa... A meno che aprire un dibattito sui personaggi del Gf o prendersi cura della propria fattoria significhi comunicare.
Per quanto riguarda il nostro caro forum, per me, è utilissimo ma le persone che se ne servono dovrebbero farsi una sorta di analisi critica e capire che il forum rappresenta un pò la metafora della vita: non si può solo prendere, si deve anche dare. Questo non vuol dire che tutti dobbiamo "postare" come matti, basterebbe anche solo esprimere un proprio giudizio su uno dei tanti argomenti che si sollevano e dare un ritorno, per quanto mi riguarda, delle tante offerte che "condividiamo".
[SM=g27822]
18/10/2010 18.40
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 17
Registrato il: 02/08/2010
Utente Junior
OFFLINE
sono d'accordo con schiumaroma ma proprio perchè è una metafora della vita che siamo sempre + abituati a prendere e dare poco ...Credo che facebook o twitter etc...non siano comunicazione ma rendano un pò tutti ficcanaso e basta...lo scrivere un pensiero, un' opinione richiede un pò di tempo ma il soffermarsi a riflettere è sempre proficuo per tutti e tutto.

Non vorrei aver assunto un tono provocatorio, non è mia intenzione!
18/10/2010 18.58
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 169
Registrato il: 11/04/2004
Utente Junior
OFFLINE
Io scrivo da anni in un forum per mia passione e qui quando posso (poco, e me ne scuso). Su Facebook- e da solo una decina di giorni- ci gioco solo a poker [SM=g27828] .

A mio avviso Facebook sta ad un diario come un forum sta ad una piazza virtuale. Il problema nasce quando nella "piazza" si litiga, e si scrive nel diario, chiudendosi. Premesso che io ho tenuto un diario per una decina di giorni giusto in prima elementare (poi mi ruppi un po', in quanto le cose che scrivevo, in fondo, le sapevo già), l'ingresso nel forum fu per me una scoperta, mentre l'ingresso in facebook... vabbeh, lo feci così tanto per fare e mi diede l'emozione che si prova quando ti spunta un herpes. Più o meno.

Il forum ti obbliga a condividere spazi, idee: a confrontarti. Poi è anche vero che trovi qualcuno che prenderesti a badilate (non solo per "scontri", anche solo per una sensazione a pelle), però questo fa parte della vita: capita dappertutto.

Il forum, quindi, lo ritengo la massima espressione di scambio ampio che al momento internet possa dare (il messenger è chiaramente migliore per contatti duali o anche conferenze, ma presuppone un impegno diverso con premesse diverse e più impegnative: lo dico in soldoni, è come stare la telefono, all'incirca). E per la nostra comunità professionale un mezzo per evolvere e migliorare. Cercando di ampliare la base per far sì che questa trasmissione e contaminazione positiva si estenda come un virus benefico sulla nostra comunità professionale, specie su quei ragazzi che da questo strumento possono ottenere un aiuto per il loro futuro.
18/10/2010 21.27
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 43
Registrato il: 30/04/2009
Utente Junior
OFFLINE
Re:
schiuma.roma, 18/10/2010 16.33:

Facebook è comunicazione? non lo so, secondo me no. Comunicare vuol dire "trattare" argomenti di un qualche utile interesse, che scaturisca un qualche tipo di reazione e il più delle volte il caro amico "faccia libro" non lo fa... A meno che aprire un dibattito sui personaggi del Gf o prendersi cura della propria fattoria significhi comunicare.
Per quanto riguarda il nostro caro forum, per me, è utilissimo ma le persone che se ne servono dovrebbero farsi una sorta di analisi critica e capire che il forum rappresenta un pò la metafora della vita: non si può solo prendere, si deve anche dare. Questo non vuol dire che tutti dobbiamo "postare" come matti, basterebbe anche solo esprimere un proprio giudizio su uno dei tanti argomenti che si sollevano e dare un ritorno, per quanto mi riguarda, delle tante offerte che "condividiamo".
[SM=g27822]




Schiuma é davvero encomiabile il tuo lavoro qui dentro,
così la tenacia con cui affronti un concorso dopo l'altro.
un esempio per la categoria, secondo me.
sono d'accordo pure su facebook, che reputo comunicazione,
sì, ma involuta. senti posso chiederti l'amicizia?
dai scherzooooo!!! [SM=g27817]
19/10/2010 14.32
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 159
Registrato il: 16/06/2007
Utente Junior
OFFLINE
Ciao, Maurizio.

Bello lo stimolo che dai.

Io personalmente non conosco facebook e quindi un confronto mi risulta difficile.

Un "calo" nel forum non solo numerico, ma pure contenutistico, però, lo vedo anche io.

C'è sempre stata una tendenza a "prendere" e a "non dare", ma questa, credo, sia tipica del web.

D'altra parte il forum (come altri strumenti informatici) ha un suo limite: veloce si, ma non va oltre lo "scritto". Quando poi si va in pò a fondo nei contenuti, è facile fraintendersi. Per non parlare delle esagerazioni di chi -anonimo- si trova in una platea vasta.

E' pure una questione generazionale, credo. I giovani cercano e danno informazioni (per esempio sul lavoro. Noi più "attempati" cerchiamo un confronto: a volte riesce, a volte no.

Io personalmente ho "usato" per anni asit per tanti motivi, specialmente per "pescare" colleghi per dei progetti "in carne ed ossa". Ed ha funzionato.

Rifletto però su chi resta sul solo livello informatico...alla lunga non basta. Ripeto, non conosco facebook, ma da quello che leggo, è tutto un surrogato di relazioni vissute "di testa".

Insomma, credo che la realtà sia altro. Forum e robe simili sono solo uno strumento. Uno strumento per "fare comunità". Comunità viva. Quando la comunità è virtuale, è evanescente.

Uhm, mi sa che mi sono perso................

Ugo Albano

Ugo Albano
Contatto diretto:
http://digilander.libero.it/ugo.albano
19/10/2010 18.42
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 3
Registrato il: 03/02/2008
Utente Junior
OFFLINE
Io uso facebook, non lo snobbo. E' sicuramente uno strumento di comunicazione, come si può dire il contrario, che ha dei limiti ovvi ma anche delle, perdonatemi il termine, virtù. Ci sono altri forum professionali che continuano ad essere vivaci non solo sull'ambito lavorativo, perché? Difficile risposta. Posso dire perché io partecipo più là che qua, mi sembra che là la presenza dei "moderatori" sia più forte, quando una discussione langue c'è il tentativo di rianimarla con spunti nuovi. Qui mi pare invece che ciò non avvenga
19/10/2010 19.52
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 170
Registrato il: 11/04/2004
Utente Junior
OFFLINE
Vorrei sgombrare il campo da un possibile equivoco: io feisbuc non lo snobbo, tanto che ho appena finito di giocarci a poker virtuale (vincendo, tra l'altro) e mi ci hanno scritto che domani giochiamo, quindi ha un utilizzo, per carità. Solo che lo ritengo meno comunitario e più "egoistico" (mi si passi il termine) di un forum. Anche più dispersivo, perché per una pagina in cui c'è un fine, ce ne sono millanta senza.Però non è tanto qui che volevo arrivare, quanto all'osservazione successiva.

Non so a quale sito ti riferisci (lo premetto per evidenziare che quello che scrivo non si riferisce a tale sito, ma solo all'affermazione che sto per citare), però quando dici che la presenza dei "moderatori" sia più forte, quando una discussione langue c'è il tentativo di rianimarla con spunti nuovi. Qui mi pare invece che ciò non avvenga, secondo me c'è un errore di fondo.

Se un moderatore (che modera) fa anche il rianimatore (che rianima), per me c'è qualcosa che non va. Il moderatore sta là sia per partecipare come un normale utente sia, come funzione ulteriore, per evitare che (la dico in breve, semplificando) si trascenda. Ma non altro. Se un moderatore rianima, boh, mi sembra quasi che vada a supplire ad una mancanza di non sua competenza.

Secondo me, quindi, il nocciolo del problema è la partecipazione dei non moderatori, che dovrebbero- loro sì- animare senza bisogno di (ormai ho adottato 'sto termine) rianimazioni moderatoriali.
Questa partecipazione la si ottiene condividendo, e vedo che quando gli spunti, come questo offertoci da Mauri, ci sono, la comunità sa ben coglierli [SM=g27823]

P.S.: scusate la prolissità. [SM=g27819]
[Modificato da Bisby King 19/10/2010 19.53]
19/10/2010 23.09
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 94
Registrato il: 16/11/2005
Utente Junior
OFFLINE
FB... uno strumento di comunicazione, come altri, diverso da altri... ma sempre uno strumento e sta a chi lo usa decidere come farlo, con quali finalità e usi... e credo si possa divagare sia in un forum che in altro contesto (e spesso ciò fa bene a molti! [SM=g27824] ).
Come tutti gli strumenti, tuttavia, va conosciuto e utilizzato in modo appropriato, e questo non sempre avviene, sia in FB che altrove (a volte anche qui o in mailing list). Certo che poi sta a chi usa lo strumento imparare a conoscerlo e usarlo al meglio.

aiuto che discorsi sto facendo?! [SM=g27825]

mi trovo a concludere citando Ugo: "Uhm, mi sa che mi sono perso................"  [SM=g27828]
22/10/2010 17.01
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 2.405
Registrato il: 11/10/2005
Utente Veteran
OFFLINE
Re: Re:
.march., 18/10/2010 21.27:




Schiuma é davvero encomiabile il tuo lavoro qui dentro,
così la tenacia con cui affronti un concorso dopo l'altro.
un esempio per la categoria, secondo me.
sono d'accordo pure su facebook, che reputo comunicazione,
sì, ma involuta. senti posso chiederti l'amicizia?
dai scherzooooo!!! [SM=g27817]




[SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828] [SM=g27828]
01/11/2010 14.27
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 136
Registrato il: 16/09/2005
Utente Junior
OFFLINE
non è forum vs facebook
Intanto esco da un equivoco: “il forum al tempo di facebook” non è nelle mie intenzioni quello di contrapporre le due possibilità comunicative, semmai registrare le due diversità e capire se c’è stata una migrazione o se ci si è un po’ ammutoliti e basta.
Il popolo di facebook e quello del forum possono anche coincidere ed in fondo la varietà nell’uso dei 2 strumenti non li rende confrontabili, come non rende misurabile la comunicazione in se: che facciamo? Contiamo le parole? La “qualità” dei pensieri?
A margine qualche osservazione si può anche fare: personalmente facebook mi sembra un po’ un implosione della comunicazione, non a caso dopo l’accesso alla propria home la prima cosa che viene proposta è “che ti passa per la testa” (più nobilmente declinata in “a cosa stai pensando?”) il forum viceversa pur nelle egoistiche richieste di info varie, apre discussioni e non è necessario avere prima “richiesto l’amicizia”. Non dico che è migliore, semplicemente diverso.
Messa così sembra solo un problema di “tecnologie”, ma le domande sono: dove va la comunicazione virtuale? È davvero uno strumento sociale una cosa come i social network?
E’ chiaro che non bastano queste righe per fare analisi approfondite perché entrambi i “sistemi” possono prestarsi alle più paranoiche esibizioni narcisistiche che al più generoso sforzo di condivisione di idee (e paradossalmente le cose non sono neppure contrapposte). Quindi tutta la questione si riconduce all’uso che se ne fa. Ma questa non è una risposta, va bene pure se parliamo delle automobili o dei telefonini (l’importante è l’uso che se ne fa).
Cerco quindi di spiegare meglio la mia domanda: il calo delle discussioni sul forum è figlio di questa implosione comunicativa di cui facebook è una forma?

p.s.: a margine vi segnalo questo link di Famiglia Cristiana, non mi convincono le argomentazioni del gesuita Antonio Spataro, ma mi sembra comunque interessante lo spunto.
p.s.s non sono un cattolico, ma a volte le argomentazioni di famiglia cristiana sui temi attuali mi sembrano le poche lucide parole che si sentono nel frastuono generale.
03/11/2010 16.32
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 2.443
Registrato il: 11/10/2005
Utente Veteran
OFFLINE
ma dopo tutte queste chiacchiere: lo apriamo un gruppo del forum su fb???? [SM=g27828]
06/11/2010 22.27
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 98
Registrato il: 16/11/2005
Utente Junior
OFFLINE
eh, alla "fine" l'abbiamo aperto sì! ... e ora stiamo a vedere come si sviluppa [SM=g27833] ciao [SM=g27828]
06/11/2010 22.28
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 99
Registrato il: 16/11/2005
Utente Junior
OFFLINE
27/11/2010 16.45
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 371
Registrato il: 24/02/2008
Utente Senior
OFFLINE
mi ero persa questo topic! mannaggia! davvero interessante!
dico la mia. io fb lo uso parecchio (seguo mille cose e mi è utile per rimanere in contatto con le persone). tuttavia noto che si nutre moltissimo del dualismo solitario-globale! poi sono 2 cose diverse: qui abbiamo un tema in comune, lì ognuno ha 1000 temi da condividere con altri 1000, ognuno dei quali ha 1000 interessi! insomma una giungla!!! un caos!!! barcamenarsi non è facile. spessissimo vige la regola "ognuno fa (posta-linka) quel che vuole", senza curarsi degli altri che leggono, potrebbero urtarsi, dispiacersi. se commenti e fai notare delle cose puoi risultare pure un "rompi"...
sociologicamente parlando fb è un fenomeno molto interessante. dai link in base a fasce d'età, ad esempio, si possono intuire alcune cose!
io penso che abbia appiattito la comunicazione. e se da un lato si potrebbe dire che questo appiattimento (il solo "prendere" che qualcuno accennava, o il livello di contenuti più basso) produce i suoi risultati anche qui sul forum, penso anche che già quando mi sono iscritta al forum qualche anno fa (2007-2008 mi pare) non eravamo poi tanti gli assidui commentatori! quindi voglio dire che le ragioni dell'appiattimento comunicativo anche qui sopra siano tante e svariate!
la lancio lì...pensiamo, ad esempio, alla mole di laureati in servizio sociale che "sforna" annualmente l'università italiana! quindi...
15/03/2011 11.48
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 31
Registrato il: 08/03/2011
Utente Junior
OFFLINE
il forum è un po' come un gruppo di auto mutuo aiuto virtuale.. almeno io la penso così.. non puo' essere superato da facebook o social network similari in quanto hanno una finalità socializzante-ricreativa.. stanno su piani totalmente opposti..
W i forum!!! [SM=g27822]
15/03/2011 20.51
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 154
Registrato il: 16/09/2005
Utente Junior
OFFLINE
concordo con Dorothy
il forum è un'altra cosa, l'organizzazione dei contenuti segue una sua linea e permette una riflessività che Facebook (twitter ecc..) non possono evere per loro natura.
Anche lì dove si aprono discussioni interessanti facebook le "copre" in quanto la priorità non è determinata dal contenuto stesso, ma dal fatto di essere l'ultimo post immesso: ne consegue che anche la più interessante discussione sul modello di servizio sociale più efficace (per esempio) può essere soppiantata dalla foto di un curioso paio di scarpe su cui decine di colleghe clikkano sul "mi piace" e si passa oltre. Non è nenache una caso che Facebook "taglia" i commenti lunghi per dar spazio alle new entry (quindi chi proprio vuole partecipare deve andare a fare ricerche faticose sulle tracce delle discussioni)
Vi invito a vedere il video dell'intervento del prof Ferrario in cui fa una piccola analisi dei nuovi strumenti della comunicazione telematica.
L'intervento è stato presentato al convegno "Il Servizio Sociale Professionale on line in Italia" ed è stato prontamente messo on line dalle "nostre" amiche della webtv degli assistenti sociali.
08/04/2011 11.44
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Post: 1.369
Registrato il: 13/09/2003
Utente Veteran
OFFLINE
Re:
mauri!, 15/03/2011 20.51:

concordo con Dorothy
il forum è un'altra cosa, l'organizzazione dei contenuti segue una sua linea e permette una riflessività che Facebook (twitter ecc..) non possono evere per loro natura.
Anche lì dove si aprono discussioni interessanti facebook le "copre" in quanto la priorità non è determinata dal contenuto stesso, ma dal fatto di essere l'ultimo post immesso...



Anche secondo me facebook non è utile a focalizzare le tematiche importanti, è un rincorrersi di messaggi più o meno a tema.
Io vedo Facebook più come uno strumento di comunicazione rapido per brevi messaggi informativi, mentre il forum può avere un'accezione anche formativa perchè consente di fermarsi, pensare e condividere le proprie riflessioni, a beneficio di tutti.

______
"Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul, ash nazg thrakatulûk agh burzumishi krimpatul."
______
grafica rinnovata e nuovi contenuti su assistentisociali.org
venite anche sul FORUMe in CHAT
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12.06. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com
Clicca qui per scoprire il nuovo forum di ASit - Servizio Sociale su Internet