Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

Giorgia M.

Ultimo Aggiornamento: 09/09/2010 13.59
SilviaeMarco
[Non Registrato]
20/07/2010 14.08
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

La nostra storia
Siamo Silvia e Marco … genitori di una nuova stellina … della nostra stellina Giorgia.
E’ trascorso poco più di una settimana da quando il suo cuoricino si è fermato, ma sembra già passata un’eternità.
In questi giorni ho spesso ripensato alle 34 settimane passate con Giorgia nella mia pancia; tutto è iniziato il 15 dicembre 2009 quando ho deciso di fare il test di gravidanza. In casa eravamo solo io e Valeria (la nostra prima bimba che tra qualche giorno compie due anni) perché Marco era ancora in ufficio; inizialmente volevo aspettarlo per fare insieme il test … ma la curiosità era troppa e ho deciso di farlo da sola...neanche cinque secondi dopo ho visto comparire le due linee blu … ero incredula … con Valeria c’è voluto tanto tempo, tra visite, analisi e accertamenti … con Giorgia è bastato solo il pensiero.
Con il cuore a mille aspettavo il ritorno di Marco …”eccolo … ho sentito aprire la porta di casa”… con un sorriso smagliante gli ho detto “Indovina?” e lui “Indovina cosa?”, gli ho mostrato allora il test … potete immaginare quanta e quale gioia ci ha investiti!
Da quel giorno è iniziata la nostra seconda gravidanza … sapevamo che non sarebbe stata una gravidanza spensierata perché Valeria è nata con parto cesareo alla 38° settimana per l’insorgere della gestosi, quindi con Giorgia avrei dovuto intensificare i controlli, soprattutto nell’ultimo trimestre, visto che la gestosi è tipica di quei mesi.
Tutto è trascorso tranquillo...settimana dopo settimana, ogni controllo che abbiamo fatto ci dava esito positivo: amniocentesi ok, morfologica ok, analisi ok … tutto ok. Arriviamo così all’inizio del fatidico terzo trimestre … l’ansia un po’ inizia a crescere … ogni settimana controllavo la pressione con la paura di averla fuori dal range 140/90…e invece fortunatamente i valori erano sempre perfetti, addirittura un po’ bassi.
Ogni martedì pensavo che un’altra settimana era passata e si avvicinava sempre più il traguardo … la tanto attesa 38° settimana, quando avrei dovuto fare il cesareo.
Il 25 giugno abbiamo fatto la flussimetria, tutto bene, anzi benissimo … la dottoressa: “ Signora, ha il cordone ombelicale intorno al collo, ma stia tranquilla perché questo può dare problemi solo in caso di parto naturale e poi ha ancora spazio per muoversi, può quindi liberarsi da sola. Giorgia ha già raggiunto un bel peso … è al 70° percentile … nascerà una bella bimba … guardi che nasino e che labbra … bella … bellissima!” e stampa una foto in 3D del suo bel visino paffuto.
Mancava poco, ancora una quarantina di giorni e Giorgia sarebbe stata tra le nostre braccia.
Il 28 giugno abbiamo ricevuto una notizia dolorosissima … dei nostri cari amici alla 32° settimana hanno perso Giacomo … così senza alcun motivo il suo cuoricino si è fermato. Nella nostra mente sono iniziati a nascere mille pensieri … mille perché, ma tutti senza alcuna risposta.
I giorni andavano avanti, così come i controlli, le analisi e tutto il resto; lunedì 5 luglio era programmata l’ennesima visita dal ginecologo … mi ha detto di avere prenotato la sala operatoria per il 4 agosto, con possibile variazione di un giorno visto che eravamo ad agosto. Trattandosi oltre che di un ginecologo anche di un amico gli ho raccontato di quello che era successo al bimbo dei nostri amici e lui ha cercato di tranquillizzarmi, confermandomi però che purtroppo sono cose che succedono e nessuno è ancora in grado di dare un perché.
Martedì, Mercoledì trascorrevano tranquilli … certo con un po’ di stanchezza in più visto anche il caldo degli ultimi giorni. Giovedì mattina mi sono svegliata e ho pensato: “ Strano … stamattina Giorgia ancora non si è svegliata … sarà una dormigliona come Valeria … speriamo!” . Io e Valeria abbiamo fatto colazione come tutte le mattine e siamo uscite; i soliti giri … scuola di Valeria, analisi, supermercato e poi piscina … no niente piscina … all’ultimo momento invece ho preferito rimanere a casa … troppo caldo per prendere l’auto.
Le ore passavano e nella mia mente ha iniziato a insinuarsi un pensiero fisso … “Perché oggi Giorgia è così tranquilla … forse sta di nuovo dormendo”; mi sono collegata a internet per cercare qualche notizia sui movimenti fetali … sembra normale che nelle ultime settimane i movimenti diminuiscano … ma a me sembrava passato troppo tempo dall’ultimo movimento che avevo avvertito … la paura ha fatto capolino … con le lacrime agli occhi ho iniziato a urlare “ Giorgia! Giorgia! Amore di mamma perché non ti muovi … fatti sentire … svegliati … svegliati! Non farmi preoccupare” ma Giorgia non mi ha dato alcuna risposta. Ho telefonato a Marco e gli ho chiesto di tornare immediatamente a casa per andare a fare una visita di controllo al pronto soccorso.
Nel tragitto casa-ospedale cercavo di convincermi che tutto era apposto e che era solo la mia suggestione … ma purtroppo non mi ero sbagliata … Giorgia era morta … sul monitor si vedeva il suo cuoricino fermo … fermissimo.
Sdraiata sul lettino del pronto soccorso mi è sembrato di rivedere un film già visto … solo qualche giorno prima Giacomo era volato in cielo e ora anche Giorgia l’aveva raggiunto … “No! Non è possibile! Ora mi sveglio da questo incubo e Giorgia inizia a fare la scalmanata nella mia pancia come ogni giorno!”.
Così non è stato … l’8 Luglio Giorgia è diventata una nuova stellina … la nostra stellina!
Dall’autopsia non è risultato nulla; la sua morte non è stata causata dalla strozzatura del cordone ombelicale intorno alle gambine (Giorgia si era infatti sciolta dal giro intorno al collo e si era legata la gambine), come inizialmente i medici avevano supposto.
Giorgia era sana, sanissima, ma soprattutto bella, bellissima!
Giovanna
[Non Registrato]
20/07/2010 17.37
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re: La nostra storia
Carissimi Silvia e Marco,
ho letto con tanta commozione il vostro racconto e mi è rivenuto tutto alla mente. Anche io ho perso Emma poco dopo aver visto volare via mio nipote alla 37.ma settimana. I tuoi pensieri sono stati anche i miei e le tue ansie anche le mie. Sei stata bravissima Silvia a scrivere tutto in maniera così lucida a solo una settimana di distanza. Sei, siete sulla buona strada: il dolore non ha fatto venire meno la voglia di raccontare i momenti belli della sua scoperta e della sua attesa. Giorgia, proteggi questi fantastici genitori, affinché con l'aiuto di Valeria, possano continuare il sogno di felicità cresciuto per 34 settimane con te.
Un abbraccio forte, amici, un bacino in terra a Valeria e uno in cielo a Giorgia
[SM=g9433] [SM=g7430]
Giovanna
Marcella
[Non Registrato]
20/07/2010 20.33
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

un abbraccio
Carissimi,
mi spiace leggere la vostra storia, il racconto del vostro sogno spezzato, per noi tutte accogliere dei nuovi genitori è un dolore.
La vostra piccola Giorgia e il piccolo Giacomo sono felici insieme con tutti i nostri bimbi, ma è difficile per noi mamme e papà rimasti qui non disperarsi e piangere. Mi unisco allora a quanto detto da Giovanna: descrivete con tanta passione la gioia che vi ha dato Giorgia, quella gioia che noi tutti conserviamo gelosamente nel nostro cuore, perchè i nostri figli ci hanno donato giorni bellissimi, intensi, che rappresentano il bagaglio di emozioni belle a cui aggrapparsi.
Adesso è presto, troppo presto per tutto: questo è il momento delle lacrime, della disperazione che sembra fermarti il cuore, dell'incredulità continua. Ma è anche il momento per stringervi ancora di più, come coppia e come genitori in terra di Valeria e in cielo di Giorgia.
Noi siamo qui per voi [SM=g9575]!
Vi invio il mio abbraccio e la mia sincera comprensione!
Marcella, mamma di Simone e di una piccola stellina
Ilaria
[Non Registrato]
21/07/2010 19.06
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Cara Sivia, ieri pomeriggio, con calma a casa ho letto la vostra bellissima storia, non ti ho risposto subito, ma ho preferito aggiungere la sua stella, i vostri nomi e il tuo racconto nel"le loro storie".
Ho letto l'attesa e gioia per l'arrivo di Giorgia e tutte le emozioni di questi mesi con lei, poi piano nel racconto si deve leggere anche il saluto, ed è inevitabile, voler essere vicino a te per darti un abbraccio, a volte le parole non bastano a descrivere quei momenti, ma ognuna di noi sa benissimo quello che provi e stai provando, perchè ci siamo passate.
So che tutto può sembrare strano, anche la cosa più banale non torna, non è la vita che ti saresti aspettata, ma piano piano vedrai tutto l'amore che ti ha lasciato la tua bambina, e con questo e con l'amore di Valeria e di Marco vedrai riuscirai a rialzare la testa.
Stringiti ai tuoi cari e trova tutta l'energia che ti serve, sfogati e parla, dai spazio alle tue emozioni, magari ora in questo periodo di ferie, andare qualche giorno via con la tua famiglia ti servirà a farti sentire un po' coccolata ed a uscire da tutti quelli che chiedono come stai, forse senza volerlo sapere fino in fondo!
Noi siamo quà, pronte a stringerti con i nostri abbracci dalle mani lunghe!
[SM=g9433]
Ilaria
SISSI
[Non Registrato]
22/07/2010 11.03
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Cari Silvia e Marco ..
è da ieri che penso alle parole giuste da scrivervi. Prima di tutto voglio farvi i complimenti per come state reagendo, io dopo così poco tempo ancora non ci capivo niente, ancora non riuscivo a dare un nome a ciò che era capitato, tanto meno quindi avrei trovato un sito sull'argomento. Anche io come voi ho una stellina in cielo, si chiama Chiara, ci ha lasciata alla 32° settimana di gravidanza ed anche lei come la vostra Giorgia era una bellissima bambolina. Chiara era tanto piccola, 1.2 kg per 43 cm ed io mi immagino che era così leggera che piano piano è volata via. Ora tutto vi sembrerà strano e vuoto ma col tempo sentirete sempre di più la vicinanza di Giorgia e imparerete a vivere quell'immenso amore che vi ha lasciato nel suo breve passaggio. Sarà sicuramente così perchè già nelle vostra parole si legge tanto amore e tanta forza. E' una dura prova per la vostra famiglia, così come lo è stata per ognuna delle nostre, state vicini, prendete il tempo che vi serve, fate una vacanza, state con le persone che vi vogliono bene, e vedrete che ne uscirete rinforzati, per noi è stato così. Viviamo nella consapevolezza che i nostri bimbi dall'alto vogliono vedere le loro mamme e i loro papà sorridenti e che la vita restituisce sempre quel che toglie anche perchè noi abbiamo degli angioletti speciali che ci proteggono.
Vi mando un grande abbraccio e un bacino alla piccola Valeria
SilviaeMarco
[Non Registrato]
22/07/2010 15.25
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Grazie
Grazie … dal più profondo del cuore vi dico grazie per quello che avete scritto e soprattutto per quello che avete fatto.
Quando ci siamo trovati di fronte al nostro dolore ci siamo sentiti soli, ma poi navigando su internet alla ricerca di risposte alle nostre innumerevoli domande abbiamo trovato questo sito e leggendo le vostre storie ci siamo resi conto che soli non siamo e che ci sono tante stelline che brillano in cielo.
Questa è la prova più difficile che ci troviamo ad affrontare, ma la voglia di tornare a sorridere, a gioire è tanta e tutti i nostri sforzi sono proiettati al raggiungimento di questo traguardo.
Un grande aiuto ci viene da Valeria … dalla sua innocenza e dalla sua gioia di vivere. Ogni suo sorriso, ogni suo abbraccio colma quel vuoto lasciato da Giorgia … ogni suo sorriso, ogni suo abbraccio è la luce che ci condurrà fuori da questo buio.
Il nostro progetto era quello di dare a Valeria una sorellina con la quale giocare … le abbiamo invece fatto un dono speciale … le abbiamo donato un angelo che la proteggerà!
Vi abbraccio con uno dei nostri abbracci dalle mani lunghe

[SM=g9433]
Livia
[Non Registrato]
22/07/2010 20.13
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Cara Silvia, caro Marco
io non dovrei essere qui.
Ma infrango volentieri una promessa, il cuore mi ha portato sul nostro sito stasera e c'era un motivo.
Il motivo eravate voi.
Col cuore che piange per Giorgia vi mando il mio abbraccio più affettuoso.
Anche la mia Angela è volata via 15 giorni dopo Pietro, il figlio di una cara amica, morto a 39settimane.
Per noi mancavano 3 settimane al parto, all'abbraccio tanto atteso.
Chissà quali fili legano questi bambini, quali destini legano noi mamme.
Non riesco a trovare le parole, le mie amiche sanno che è strano....
Tornerò quando tutte queste frasi che ora si affollano per essere dette,scritte, avranno trovato il giusto ordine.

Nel frattempo vi stringo al mio cuore, chiedo a Dio e a ogni Angelo di farvi sentire quella protezione e quella forza che scoprirete in voi con infinito stupore; quella forza e quella sensazione che vi aprirà le porte dell'infinito, per imparare a stare con la vostra bambina, oltre il tempo, oltre lo spazio, oltre la morte.


Con immenso affetto
Livia


[SM=g7430]

Giorgia questo bacio è per te, tante amiche affettuose ti insegneranno tante cose! la mia è quella riccetta e saputella! Quella cicciotta è la Perlina, mentre quel batuffolino celeste è il bel tomo di Simone!
Quello più grande è Lorenzo, ma attenta che se lo litigano tutte!
la bambina più tenera è la signorina Martina, poi c'è la Linda che ti ha dato il filo! Ecco, ecco Emma, e Vanessa e Maria Filomena, e poi ci sono Elettra e Lapo, c'è Andrea e ci sono tanti bambini che - come te- sono tornati indietro prima di atterrare.
La mia piccina dice che per voi non è un danno! e io le credo.
Simona
[Non Registrato]
22/07/2010 21.39
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

giorgina
Cara Silvia, Caro Marco,
è tanto che non vengo in questo angolo di paradiso forse anche per paura di incontrare storie nuove ed essere assalita da tanto dolore. Io solo la mamma di Perla che è volata il 4 dicembre 09 anche lei alla 34 settimana… non ho altri figli e ho passato i primi mesi solo a piangere e disperarmi per la sua perdita…
La svolta è stata la condivisione del mio immenso dolore con le mamme speciali che mi hanno accolto qui come una vecchia amica ritrovata… mi hanno coccolata e consolata e da allora in poi ho dato un senso alla sofferenza e non mi sono sentita più sola al mondo.
Piano piano vedrete che le giornate buie saranno meno buie e piano piano quel tiepido sole riuscirà a raggiungere il vostro cuore e vi unirà al cielo in un abbraccio eterno.
La vostra debolezza, il vostro dolore sarà la vostra forza…. Sono angeli e loro grazie a Dio possono fare questo e molto altro….
Vi abbraccio forte forte e mando un bacio al cielo alla stellina Giorgia che sicuramente sarà stata accolta con tanti giochini dai nostri angioletti.
Forza Silvia, Forza Marco!
[SM=g7799] [SM=g7970] [SM=g7799]

daniela e aldo
[Non Registrato]
09/09/2010 13.40
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

un caro abbraccio...
....cari Silvia e Marco...ho riletto tante volte la vostra storia della piccola Giorgia....e ho ritrovato le mia stesse emozioni...il mio stesso dolore...siamo i genitori della stellina GIADA [SM=g6153] .... Queste cose non dovrebbero succedere a nessuno....e non so x quale motivo siamo stati scelti proprio noi genitori x portare avanti questa grande croce!! questo forum mi sta aiutando tanto,mi sta dando tanto coraggio,e piano piano sto riuscendo a trovare la strada giusta x andare avanti ed affrontare la vita nei migliori dei modi,nonostante questo immenso dolore nel cuore e nell'anima! x adesso ci è rimasto tanto amore incastrato nel cuore...vorrebbe tanto esplodere...ma ci vorrà un pò di tempo ancora!! volevo dirti,però,che in più,rispetto a noi due,avete una cosa grande : Valeria,una bellissima bambina che è sempre con voi, a cui poter dare tutto l'amore di questo mondo...rivolgetele tutte le attenzioni che potete...e sono sicura che la piccola Giorgia, da lassù, sarà orgogliosa di avere due genitori tanto speciali come voi!! io immagino che la mia ricciolina è lassù,nel cielo, e si sta divertendo tanto con tutti i suoi amici angioletti come lei [SM=g9575] ...sicuramente ha stretto una bella amicizia anche con Giorgia(come anche con la piccola Sofia....!!)...tra l'altro sono anche vicine nel cielo stellato di "genitori di una stella"!! ora vi mando un grande BACIO....con la speranza che un giorno la vita ci regali qualcosa x poter sorridere ancora!! a presto......DANIELA e ALDO,genitori della piccola e tanto amata, GIADA [SM=g9433]
Giada78
[Non Registrato]
09/09/2010 13.59
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

un abbraccio
Sono Giada la mamma di Sofia che è volata via come la piccola Giada a maggio di quest'anno, purtroppo in questo forum anche se abbiamo storie diverse o piu' simili sono tutte dolorose e unite dallo stesso dolore. Io anche se sono passati 4 mesi dalla perdita della mia piccolina nn riesco veramente a riprendermi ho delle giornate meglio ed altre piu' disastrose e continuo a chiedermi perche' è successo a noi, mi sembra un incubo. Voi come a detto Daniela avete la sorellina di Giorgia che vi dara' tanta forza. Io credo che il tempo ci aiutera' e la forza e il coraggio che abbiamo noi genitori speciali ci fara' rialzare da questo immenso dolore.



[SM=g9433]
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11.47. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com