Avviso per i nuovi utenti

Per essere ammessi in questo forum è obbligatorio  
compilare il modulo di presentazione.

Cliccare qui

ATTENZIONE:
il forum è stato messo in modalità di sola lettura.
Le discussioni proseguono nel nuovo forum:
Nuovo Forum
Per partecipare alle discussioni nel nuovo forum bisogna iscriversi:
Cliccare qui
Come valeva per questo forum, anche nel nuovo forum non sono ammessi utenti anonimi, per cui i nuovi iscritti dovranno inviare la loro presentazione se vorranno partecipare.
Il forum si trova su una piattaforma indipendente da FFZ per cui anche chi è già iscritto a questo forum dovrà fare una nuova registrazione per poter scrivere nel nuovo forum.
Per registrarsi nel nuovo forum clicccare qui


New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Vote | Print | Email Notification    
Author
Facebook  

WTS, Ostracismo e Falsa interpretazione di 2° Giovanni 9,10

Last Update: 6/26/2009 3:18 PM
6/25/2009 5:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Si torcono le scritture per un proprio fine
Per giustificare l’ostracismo verso i suoi ex appartenenti, la WTS ha usato spesso e volentieri la scrittura di 2° Giovanni 9,10, a tutti coloro che sono stati disassociati, dissociati o dimessi viene loro applicata questa scrittura, indipendentemente dai motivi della loro fuoriuscita.

Tutti gli appartenenti alla WTS in obbedienza alle sue direttive ed interpretazioni applicano agli ex l’Ostracismo, convinti in buona fede che sia l’intendimento dello schiavo fedele e discreto, applicano il medesimo in maniera rigida( fatto salva l’eccezione) tale comportamento causa grandi difficoltà sia fisiche che emotive, rendendo di fatto la vita anche ai propri famigliari(mogli, mariti, padri, madri, sorelle, fratelli ecc.) molto dolorosa.
I Testimoni di Geova e parlo delle persone, sono convinte che la scrittura tanto amata dalla WTS sostenga, e legittima tale comportamento e che per riflesso anche Dio approvi tale condotta verso gli ex.

Ma è così? Veramente la scrittura di 2 Giovanni 9,10 giustifica una condotta inumana verso gli ex che come disse anche il Cristo sono anche loro prossimo?, oppure la WTS pur di irreggimentare i suoi seguaci torce le scritture adattandole al “loro” intendimento?, non tenendo minimamente conto dell’esegesi cristiana?.
Ma andiamo per ordine, vediamo cosa dice la WTS ai suoi appartenenti in merito all’Ostracismo.

Una citazione tratta dal Ministero del Regno del febbraio 1971, vi vengono riportate delle istruzioni sui contenuti di una parte dell'Adunanza di servizio (il grassetto è mio).

«Lealtà a Dio quando un familiare è disassociato. Il servitore di congregazione considera i consigli contenuti alle pagine 700-702 de "La Torre di Guardia" del 15 novembre 1970 e nel libro "Lampada", pag. 178. L'amore verso Dio e la lealtà verso la vera adorazione ci dovrebbero spingere a rispettare il decreto di disassociazione. Se qualcuno persiste in un'associazione che non è assolutamente necessaria con un familiare disassociato che vive fuori di casa, il comitato dovrebbe amorevolmente aiutarlo a capire i principi inerenti e a conformarsi ai consigli biblici. Se un disassociato non abita nella casa, 2 Giovanni 9-11 mostra che non lo dovremmo "mai ricevere nella nostra casa né rivolgergli un saluto". L'insistenza a trascurare il comando biblico di "cessar di mischiarci in compagnia" di tale persona può condurre alla disassociazione, ma questa non dovrebbe essere la ragione della nostra ubbidienza, non è vero? Se amiamo Geova, ubbidiamo alla sua Parola. - 1 Giov. 5:3».


Come si evince, La WTS cita 2° Giovanni 9,10,11, e lo applica sul disassociato o dissociato qual dir si voglia, vediamo allora se il CD della WTS è in buona fede oppure in malafede.

Leggiamo cosa dice questa scrittura:
"9 Chi va oltre e non rimane nella dottrina del Cristo, non possiede Dio. Chi invece rimane nella dottrina, possiede il Padre e il Figlio. 10 Se qualcuno viene a voi e non porta questo insegnamento, non ricevetelo in casa e non salutatelo; 11 poiché chi lo saluta partecipa alle sue opere perverse."

Leggendo questi versetti non si riesce ha capire il senso del discorso, cosa vuol dire “ chi va oltre?” e ancora, cosa significa” rimanere nella dottrina?”, poiché a causa di quest’affermazioni molti ex Testimoni di Geova hanno sofferto e soffrono tutt’ora indicibili sofferenze.

Non solo, vorrei portare all’attenzione la frase seguente, che tuona come una minaccia ossia:” L'insistenza a trascurare il comando biblico di "cessar di mischiarci in compagnia" di tale persona può condurre alla disassociazione”,(grassetto mio) non è questo un modo per imbrigliare la volontà delle persone, facendole agire a propria immagine?, ma andiamo avanti.
Citando questi tre versetti la WTS non ha dimostrato un bel nulla, li ha estrapolati dal contesto per far avvalorare le sue direttive, o forse dimentica il CD, che il versetto deve essere collocato nel suo contesto?, e allora leggiamo questo contesto per capire cosa voleva dire l’Apostolo Giovanni.

L’argomento tratta i FALSI INSEGNANTI, e dice quando segue:
“Poiché molti sono i seduttori che sono apparsi nel mondo, i quali non riconoscono Gesù venuto nella carne. Ecco il seduttore e l`anticristo! 8 Fate attenzione a voi stessi, perché non abbiate a perdere quello che avete conseguito, ma possiate ricevere una ricompensa piena. 9 Chi va oltre e non rimane nella dottrina del Cristo, non possiede Dio. Chi invece rimane nella dottrina, possiede il Padre e il Figlio. 10 Se qualcuno viene a voi e non porta questo insegnamento, non ricevetelo in casa e non salutatelo; 11 poiché chi lo saluta partecipa alle sue opere perverse.”

Adesso il significato dei versetti estrapolati dalla WTS hanno significato, poiché sono collocati nel loro contesto.
Possiamo quindi capire che Giovanni stava parlando di Due tipi d’Insegnamento, il RICONOSCERE il Cristo nella carne, ed il NEGARE il Cristo nella carne.

Cosa vuol dire “ Riconoscere il Cristo nella carne”, significa riconoscerne la sua” natura umana”, oltre quella Divina, natura che lo ha accumunato a tutto il genere umano, subendo nella carne tutti gli aspetti umani, riconoscerne la sua nascita, la crescita, la gioia, la sofferenza, ed infine la sua morte, morte sacrificale per il beneficio di tutto il genere umano, riconoscerne la sua risurrezione come primizia di tutti quelli che verranno risuscitati e riconoscere la Chiesa come depositaria degli insegnamenti del Cristo.
Il cristiano, riconoscendo il Cristo nella carne, ne rimaneva nella sua dottrina.

Ora esaminiamo cosa vuol dire” NON Riconoscere il Cristo nella carne”.
Le scritture non ci dicono come sono nati questi” Cristiani dissidenti”, cioè coloro che avrebbero negato il Cristo nella carne, ne quali erano le loro idee ed insegnamenti, afferma che ci sarebbero stati alcuni che avrebbero negato il Cristo nella carne, quindi per capire come tali insegnamenti si evolsero bisogna esaminare ciò che era le prime comunità cristiane, e queste da fonti extra bibliche.
Fin dai primi cristiani vi erano molti insegnamenti gnostici-cristiani, che in qualche modo non accettavano completamente la “ dottrina del Cristo”, formulandone delle proprie.

Alcuni insegnamenti gnostici-cristiani furono:
Docetismo; Cerintianesimo; Modalismo; Adozionismo; Montanismo; ecc.
Noi esamineremo il Docetismo, dal Greco “ Dokein” Sembrare.
Il personaggio più preminente di questo insegnamento è il “ cristiano” Marcione, da qui la voce Marcionismo.
Marcione ( 85-160) elaborò e fece sua la tesi del Docetismo, senza entrare nei particolari del periodo gnostico-cristiano, e come molti preminenti personaggi cristiani confutarono con le loro opere tali insegnamenti, marchiandoli di eresie.

Il ragionamento di Marcione è pressappoco questo, esiste il Male ed il Bene, essi sono contrapposti e fra loro vi è una separazione netta, quindi sosteneva che il Dio degli Ebrei non era lo stesso Dio rivelatoci da Gesù, in quando era un Dio vendicativo, inflessibile, che puniva le sue creature a motivo dei loro peccati con guerre , sterminio, malattie, al contrario il Dio del NT, è buono, misericordioso, perdona in grande misura, ama gli esseri umani, amore espresso con il sacrificio di Gesù.

Ed ecco allora la separazione, tutto il bene risiede in Dio, tutto il male nella materia uomo compreso, ma essendo egli fatto non solo di carne( in cui alberga il male) ma anche di spirito( ove c’è il bene)il lui, e dentro il suo cuore vi sarà sempre una lotta perenne tra il bene ed il male.

Riconoscendo il Marcione la natura Divina del Cristo, ne nega quella umana, proprio in virtù del fatto che essendo Dio non può subire/fare il male, quindi l’Uomo Cristo Gesù non è mai esistito materialmente, ciò che gli apostoli e discepoli videro era un’immagine, non la realtà, quindi ne negò la nascita, la fanciullezza, la morte, la resurrezione, poiché tutto questo avrebbe dimostrato che in lui vi era il male cosa che in un Dio non era possibile.
Per sostenere questa sua tesi Marcione iniziò la stesura di un suo canone, composto di due parti la prima del vangelo di Luca, la seconda di dieci lettere dell’apostolo Paolo.

La preoccupazione di Marcione era di togliere qualsiasi riferimento a Cristo sotto l’aspetto umano, come la fanciullezza, la crescita, ed i bisogni fisici dell’essere umano, avere fame, sete, sonno, dolore, ecc., aspetti che avrebbero avvalorato la natura umane di Gesù, avrebbero sottoscritto il “ Cristo nella carne”.
Quindi l’insegnamento di Marcione era che, Gesù Cristo era di natura Divina, la sua presenza non fu nella carne, ma bensì come immagine, un’apparizione, come lo furono gli angeli con Abramo.
Negando il Cristo nella carne, Marcione rese senza valore la morte e la risurrezione di Gesù, lasciando il genere umano sotto la schiavitù del peccato.

Questi erano gli insegnamenti che circolavano nella chiesa primitiva, e non solo questo di Marcione, ma di molti altri, a motivo di ciò i Padri della Chiesa iniziarono a catalogare i libri canonici affinché fosse chiaro il sano insegnamento del Cristo.

A questo punto poniamoci le domande, chi era l’APOSTATA, e chi l’ANTICRISTO?, se non colui che avrebbe negato, insegnato la NON VENUTA DEL CRISTO NELLA CARNE, a LORO si applicano i versetti di 2° Giovanni 9,10,11.
Rientrano gli ex Testimoni di Geova in questa definizione ASSOLUTAMENTE NO, essi credono, insegnano il Cristo nella carne, sono sotto la dottrina del Cristo, percorrono la via del sano insegnamento, e perché allora sono ostracizzati?, per NON AVER SEGUITO IL MODERNO MARCIONE.

La WTS ha qualcosa in comune con Marcione, egli accettava la Divinità del Cristo ma non la natura umana, la WTS e nello specifico il CD nel particolare lo Schiavo Fedele e Discreto, accetta la natura umana del Cristo, ma rigetta la sua Divinità.

Franco















Domanda a ClaudioSulla via di Emmaus37 pt.4/24/2019 12:05 AM by RPaola
Stefania Pinna (Skytg24)TELEGIORNALISTE FANS FORU...29 pt.4/24/2019 12:49 AM by Boy.1984
indovina la cittàIpercaforum22 pt.4/24/2019 1:23 AM by AlcibiadeR
6/25/2009 6:41 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Non solo caro Franco....
Spero d inon portarti via magari la continuazione che volevi fare tu, ma in tal caso perdonami.

Oltre a quello che GIUSTAMENTE hai ben spiegato, c'è un altro punto cihe la WTS estorce e omette di spiegare ai suoi adepti, ossia cosa comportava e cosa SIGNIFICAVA il saluto cristiano.

Detto a grandi linee, per non annoiare i lettori, gli ebrei, erano soliti salutarsi quando s'incontravano per strada, con lunghi e propri rituali che andavano oltre il rispetto e i convenevoli, tant'è che il "saluto" poteva perdurare anche decine di minuti e ve ne mostro un BREVE esempio:

La pace sia con te.... come stai? E tuo padre? E tua madre? Stanno bene anche tua sorella Tizia? E Caia? E Sempronia? E tua moglie? E tuo figlio Pinco? E tuo fratello Caio? Tizio? Sempronio? Tua nonna Lisia?

Ecc. ecc. ecc!

Capite anche voi, che una tale "procedura" non poteva avere luogo con chi NEGAVA CRISTO VENUTO NELLA CARNE! Non era più considerato un fratello religioso, e per tanto, veniva trattato, come Cristo comandò, come uno "delle nazioni" ma non per questo, quelli delle nazioni non gli veniva rivolto il saluto del rispetto e della buona educazione! Ecco perchè, la WTS COSTRINGE i suoi associati, anche alla maleducazione, al non rispetto del loro prossimo, (perchè siamo sempre e comunque il loro prossimo!) e li obbliga a compiere l'ostracismo religioso inconsapevoli del danno che recano ai loro ex fratelli!

Come avete potuto notare, quindi, occorre andare in profondità alle cose e conoscerne i giusti significati storici, culturali, tradizionali e della religiosità insita nell'avvenimento che si vuole trattare! Ma la WTS si è guardata BENE dallo spiegare questi retroscena, non è vero? Anche questo modo di fare mostra la non correttezza delle citazioni omettendo "particolari" MOLTO IMPORTANTI per capire e conoscere il VERO significato di alcuni versetti biblici!


Quindi... a conclusione dell'argomento... cari tdg che ci leggete di nascosto, non abbiatene se siamo usciti da voi! Abbiamo conosciuto cose inespremibili, tradimenti veri e propri che ci fanno soffrire ancora oggi quando ne parliamo e per chi, come me, ha la famiglia "DIVISA" per queste abbindolate, è ovvio che la ferita sgorga ancora sangue! Quindi imparate il consiglio che la VOSTRA società vi suggerisce:

ACCERTATEVI DI OGNI COSA e attenetevi a ciò che è eccellente! Shalom.
6/25/2009 7:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 730
Registered in: 6/17/2008
Senior User
OFFLINE


Veramente lodevole, Franco, la tua analisi della scrittura in oggetto!

La tua spiegazione non lascia dubbi su chi fossero i veri anticristi e apostati, e spero che anche i nostri amici tdg possano capire questo concetto e ragionare in cuor loro sull'errore che commette il CD applicando quel versetto ai LORO insegnamenti, così che chi se ne discosta e "va avanti" non seguendoli più, sono considerati anticristi!

Interessantissima anche la precisazione di Sonny sul tipo di saluto che era in uso ai tempi fra confratelli! Solo tornando indietro nel tempo e analizzando le abitudini dei primi cristiani e dei giudei in generale, possiamo capire il perchè fu imosto di negare QUEL TIPO di saluto e non certo la buona educazione che avrebbero dovuto applicare verso tutti, anche verso quelli delle nazioni e i non cristiani.

Anche oggi quindi dovremmo mostrare buona educazione verso tutti, anche verso quelli che non la pensano più come noi dottrinalmente parlando.

I miei genitori mi hanno sempre insegnato che "il saluto non si nega a nessuno"... peccato che ora mia madre, tdg, evita di salutare i disassociati, come CD comanda, facendola andare contro i suoi buoni principi di una vita, fino a quando abbracciò questa dottrina. Meno male che, almeno con me, i comandi del CD li mette da parte!!! [SM=x570874]


Grazie Franco e grazie Sonny per le vostre specificazioni.



[SM=x570864] Ely








"Poca scienza allontana da Dio, ma molta scienza riconduce a Lui". (Louis Pasteur)




Aggiungimi a Skype
6/26/2009 3:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 81
Registered in: 3/15/2009
Junior User
OFFLINE

Per giustificare l’ostracismo verso i suoi ex appartenenti, la WTS ha usato spesso e volentieri la scrittura di 2° Giovanni 9,10, a tutti coloro che sono stati disassociati, dissociati o dimessi viene loro applicata questa scrittura, indipendentemente dai motivi della loro fuoriuscita.



Giustissimo, infatti questa scrittura:<<CHI VA OLTRE E NON RIMANE NELA DOTTRINA DI CRISTO, NON HA IL PADRE E IL FIGLIO. SE QUALCUNO VIENE A VOI E NON RECA QUESTA DOTTRINA, NON RICEVETELO IN CASA E NON  SALUTATELO.>>

Ora questa scrittura gia da molto la consideravo come  inappropriato, infatti se si va al versetto prima si comprende chiaramente:

<<POICHE MOLTI SEDUTTORI SONO USCITIPER IL MONDO,I QUALI NON RICONOSCONO PUBBLICAMENTE CHE GESU' CRISTO E' VENUTO IN CARNE. QUELLO E' IL SEDUTTORE E L'ANTICRISTO.>>

Allora a chi è rivolta questo avviso?  A tutti coloro che non credevono che Gesù era venuto in carne!

Quindi la wts ha modificato deliberatamente il suo vero significato per poterlo inserire nelle sue regole per portare poi a tutte quelle conseguenze che sappiamo. (es:ostracismo)[SM=x570880] [SM=x570870]
Vote:
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:04 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com