Il Muro dei Tifosi - RANGERS 1976 EMPOLI ULTRAS - VECCHIA GUARDIA
printprintFacebook
Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 2 3 | Pagina successiva
Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

40^ giornata MANTOVA- Empoli 1-1

Ultimo Aggiornamento: 20/05/2009 09.02
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6.969
Registrato il: 06/06/2005
Città: VINCI
Anziano
20/05/2009 09.02
 
Quota

Rivista in tv: N'i'secondo tempo si son proprio arrotati!
Dire una bugia per preservare i suoi fratelliTestimoni di Geova Online...62 pt.19/03/2019 18.41 by barnabino
Monica GaspariniTELEGIORNALISTE FANS FORU...30 pt.19/03/2019 19.54 by Allaroundtheworld84
AmarcordSenza Padroni Quindi Roma...25 pt.20/03/2019 00.58 by chiefjoseph
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 350
Registrato il: 14/05/2008
Città: EMPOLI
Compagno di Muro
19/05/2009 22.27
 
Quota

Re:
WEB RE1976, 19/05/2009 17.46:

Oh .... comunque chi c'era a Mantova può testimoniarlo ....... MA CHE CALDO AFOSO FACEVA?!?
Toglieva il respiro e siamo tornati tutti abbrustoliti [SM=x1380984]




confermo mamma mia che cardo ho la forma degli occhiali!!!!
poi oh un c'era acqua nemmeno nei bagni anche se poi alla fine fu trovato una cannellina nascosta per bagnarsi un po'!!!!!!


[Modificato da Avanti Ultras 19/05/2009 22.29]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6.967
Registrato il: 06/06/2005
Città: VINCI
Anziano
19/05/2009 17.53
 
Quota

Poremmo dunque definire quelle foto come.... CICCIA ABBRUSTOLITA ahahahahahahahahahahahaha [SM=x1380984]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 4.929
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
19/05/2009 17.46
 
Quota

Oh .... comunque chi c'era a Mantova può testimoniarlo ....... MA CHE CALDO AFOSO FACEVA?!?
Toglieva il respiro e siamo tornati tutti abbrustoliti [SM=x1380984]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 4.928
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
19/05/2009 17.43
 
Quota

Io di sostanza allora ne ho da vendere [SM=g8030] [SM=x1380984]

Non badate alle apparenze, essere belli dentro è molto più bello che esserlo nell'apparenza. [SM=x1380973]

OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 1.490
Registrato il: 30/04/2004
Città: EMPOLI
Compagno di Muro
19/05/2009 17.26
 
Quota

Re:
CLAY60, 19/05/2009 14.12:

Spettacolari! Anche se, a torso nudo, certe pance son proprio anti-estetiche [SM=x1380984]




non vogliamo rispolverare per l'occasione "uomo di panza uomo di sostanza..." [SM=x1380973]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6.952
Registrato il: 06/06/2005
Città: VINCI
Anziano
19/05/2009 14.12
 
Quota

Spettacolari! Anche se, a torso nudo, certe pance son proprio anti-estetiche [SM=x1380984]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 4.923
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
19/05/2009 13.34
 
Quota

OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 218
Registrato il: 30/09/2008
Città: SAN MINIATO
Compagno di Muro
18/05/2009 12.24
 
Quota

Re:
CLAY60, 18/05/2009 11.09:

Pozzi ammonito, mica era in diffida, vero? [SM=g8044]
L'avatar di Zeman ci dice che servono solo 4 punti per essere sicuri dei playoffs.




no no niente diffida
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6.927
Registrato il: 06/06/2005
Città: VINCI
Anziano
18/05/2009 11.09
 
Quota

Pozzi ammonito, mica era in diffida, vero? [SM=g8044]
L'avatar di Zeman ci dice che servono solo 4 punti per essere sicuri dei playoffs.
[Modificato da CLAY60 18/05/2009 11.14]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 9.237
Registrato il: 23/06/2005
Veterano
18/05/2009 09.59
 
Quota

OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 371
Registrato il: 27/12/2005
Compagno di Muro
18/05/2009 09.42
 
Quota

Ottima prestazione,finalmente una partita in cui abbiamo giustificato lo status di squadra da play-off.Abbiamo tirato in porta sabato al Martelli più che in due mesi di campionato.La squadra ha ora equilibrio e determinazione,la freschezza dei giovani e la ritrovata verve di Buscè si vedono,eccome.C'è da sottolineare il fatto che al Mantova mancava mezza squadra.Come al solito,Corona ci ha purgato.Grande bomber,però.Marcare gente così fa crescere Angella sotto tutti i punti di vista.
Bassi 6.Fra i pali non c'è niente da rimproverargli.
Vinci 5,5.Soffre Sedivec che lo beve dopo tre minuti.Tanta spinta,comunque e finalmente una pedata a modo sull'uomo che ti fa dannare.
Angella 5,5.Perde Corona sul gol ma tutto fa parte del processo di crescita.
Sabato 6,5.Dirige il fortino con grinta,si capisce perchè Silvio lo abbia impostato centrale,ha l'esperienza e la cattiveria agonistica che agli altri centrali ancora mancano.
Marzorati 6.Prova anche ad avanzare ma è un centrale e si vede.Sempre presente e tonico.Peccato perda il duello aereo con Marchesetti sul gol.
Buscè 7.Svernicia Balestri per tutta la gara e corre fino al 94°.Bentornato.
Moro 6,5.Una strana forma di macumba gli fa soltanto sfiorare l'eurogol.Sarà per la prossima.
Musacci 7. Silvio,perchè hai aspettato sei mesi per tirarlo dentro?
Tecnica,tattica e grande corsa,sembra davvero un giovane Albertini
Valdifiori 5,5.Non trova proprio la migliore giornata.
Pozzi 5.Come sempre,quando non trova la rete si ingarbuglia un pò.
Corvia 6.Grande impegno e mole di gioco.
Lodi 7.Il gol vale tanto ed anche prima mette a dura prova le mani di Handanovic.Spettacolare il lancio da 40 metri che arma Corvia.
Flachi 6.S'impegna molto.
In generale:se Lodi diventa un centrocampista continuo e convinto come nel secondo tempo,le nostre chances ( in previsione dei play-off ) aumentano,poichè le sue capacità balistiche e tecniche ci possono dare una grossa mano a trovare la rete.
Continua inoltre la ns.dipendenza da Tosto,in fase di attacco sulla sinistra,non abbiamo purtroppo alternative,visto che Sabato dà il suo meglio come centrale.
Molto bene il ritorno di Marianini e Kokoszka,da ora in avanti avremo bisogno di tutti e più forze fresche abbiamo e più aumentano le possibilità.
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 153
Registrato il: 21/09/2005
Compagno di Muro
18/05/2009 09.35
 
Quota

Senza dubbio abbiamo giocato una bellissima partita e senza dubbio meritavamo no di vincere, ma di stravincere, pero dobbiamo anche considerare che abbiamo giocato contro una squadra che definire di morti è un complimento, loro erano già scoppiati alla fine del primo tempo, e non riuscire a segnare con tutte le occasioni che abbiamo creato mi fà un pò paura. Una squadra che vuole vincere i play off secondo me deve essere molto più cinica e quando c'è la possibilità di vincere come sabato, le partite devono essere vinte, punto e basta.
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6.922
Registrato il: 06/06/2005
Città: VINCI
Anziano
18/05/2009 09.31
 
Quota

Il gioco scintillante di Somma s'e' visto solo a sprazzi, quello geometrico di Baldini, alla lunga, l'ha arrotato: Chi l'avrebbe mai detto? Bene soprattutto il mister quando ha sganciato Sabato sulla fascia accentrando Marzorati. Si corre + degli altri, gente: E' questa la grande notizia! [SM=x1380973]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 9.231
Registrato il: 23/06/2005
Veterano
18/05/2009 06.59
 
Quota

MANTOVA-EMPOLI 1-1
Dopo l’1-0 di Corona, gol del fantasista al 92’
Lodi salva l’Empoli
 Mantova-Empoli 1-1
MANTOVA (4-4-2): Handano­vic 8; Salviato 6 Sacchetti 6,5 Franchini 6,5 Balestri 6 (32' st Grauso sv); Marchesetti 6 (32' st Mendy sv) Spinale 6 D'Aversa 6 Sedivec 7 (40' st Locatelli sv); Corona 6,5 Go­deas 6. A disposizione: Bello­di, Pizzuti, Cuneaz, Coppari. All. Somma 5,5.
Falli commessi: 18 Fuorigioco provocati: 2 EMPOLI (4-1-3-2): Bassi 6; Vinci 6 Angella 6 Sabato 6 Marzoratti 6,5; Musacci 6,5; Buscè 6,5 Moro 6 Valdifiori 5,5 (1' st Lodi 6,5); Pozzi 5,5 Corvia 6,5 (28' st Flachi sv). A disposizione: Dossena, Koko­szka, Carrus, Pasquato, Bian­co.
All. Baldini 6.
Falli commessi: 24 Fuorigioco provocati: 2 ARBITRO: Celi di Campobas­so 6,5.
Guardalinee: Manzini e Taia­no.
Quarto uomo: Pizzi.
MARCATORI: 26' pt Corona (M), 47' st Lodi (E).
AMMONITI: Pozzi (E), Vinci (E), Corona (M).
NOTE: giornata calda, terre­no in buone condizioni. Spet­tatori totali 6.123 (compresi 4.876 abbonati) per un incas­so di 57.367,70 (compresa quota abbonati di 45.535). An­goli: 9 a 3 per l'Empoli. Recu­pero: 3' pt; 4' st.

MANTOVA - Il Mantova sfio­ra l'impresa ma l'Empoli lo aggancia in extremis. Dopo il gol di Corona in apertura (26'), i toscani trovano infatti soltanto nel recupero la rete del pareggio con un siluro di Lodi. Un risultato questo che porta a nove giornate la serie positiva dell'Empoli che di­mostra, non soltanto sul piano del gioco, di avere le qualità per mantenere fino alla fine le distanze in zona play off da Triestina, Sassuolo e Grosse­to. Poco o niente cambia inve­ce per il Mantova che conser­va un solo punto di margine dalla zona calda e dovrà pro­babilmente lottare per la sal­vezza per tutti gli ultimi 180' della stagione. Dopo un avvio frenato, la gara cresce d'inten­sità alla distanza. Il Mantova si impossessa dell'iniziativa dirottando la manovra sulle corsie esterne dove in parti­colare Sedivec sembra avere una marcia in più. Proprio da un affondo dello slovacco na­sce la rete del vantaggio man­tovano: cross dalla destra, tor­re di Godeas per Corona che spinge il pallone in rete con una zampata. L'Empoli lancia la rincorsa ma fatica a trova­re le coordinate negli ultimi metri. Nella ripresa Baldini aumenta la qualità a centro­campo con l'inserimento di Lodi ma i risultati inizialmen­te non arrivano. Provato da una partita molto dispendiosa sul piano fisico, il Mantova spara le ultime cartucce e poi, sicuramente troppo presto, ti­ra i remi in barca provando a congelare la partita e far scor­rere veloci i minuti. La scelta si rivela un errore: forte del possesso palla lasciato dagli avversari, l'Empoli alza il ba­ricentro e comincia a bombar­dare Handanovic peraltro sempre reattivo nelle rispo­ste. Il portierone virgiliano nulla può tuttavia al 47' quan­do il colpo d'estro di Lodi fre­na gli entusiasmi per un col­paccio soltanto sfiorato.

Sebastiano Scemma/ass

DISPOSIZIONI
Silvio Baldini spiega a Lodi cosa deve fare in campo
Corriere dello Sport


MANTOVA-EMPOLI 1-1
Corona illude il Mantova Lodi entra e salva l’Empoli
MANTOVA ( 4- 2- 3- 1): Handanovic 7; Salviato 6.5, Sacchetti 6.5, Franchini 6, Balestri 6 ( 31’ st Grauso ng); Spinale 6.5, D’Aversa 6.5; Mar­chesetti 5.5 ( 31’ st Mendy ng), Corona 6.5, Se­divec 6.5 ( 40’ st Locatelli ng); Godeas 6.5. A disp. Bellodi, Cuneaz, Pizzuti, Coppari. All. Somma 6 EMPOLI ( 4- 1- 3- 2): Bassi 6; Vinci 6, Angella 6, Sabato 6, Marzoratti 6; Musacci 6; Buscè 7, Moro 6.5, Valdifiori 5.5 ( 1’ st Lodi 6.5); Corvia 5.5 ( 27’ st Flachi 6), Pozzi 6.5. A disp. Dosse­na, Kokoszka, Carrus, Pasquato, Bianco. All. Baldini 6 ARBITRO: Celi di Campobasso 6 MARCATORI: pt 26’ Corona; st 47’ Lodi.
NOTE: spettatori 6.123 per un incasso di 57.367 euro. Ammoniti: Pozzi e Vinci per gio­co scorretto; Corona per proteste. Angoli: 9- 3 per l’Empoli. Recupero tempo: pt 3’, st 4’
ALESSIO TARPINI
MANTOVA. All’ultimo respiro l’Empoli acciuffa una partita per i capelli proprio quando pensava di averla già persa. Il Mantova, invece, deve mordersi le mani per aver resistito agli assalti dei toscani fino ai minuti di recupero e cioè fino a quando Lodi ha trafitto lo sloveno Handanovic, il migliore in campo di una gara che gli ospiti hanno dominato, ma senza concretizzare la grande mole di gioco.
Pur falcidiato dagli infortuni ( ieri erano fuori 5 titolari), il Mantova ha sbloccato il match con una zampata di Corona a metà del primo tempo e da quel momento la partita è stato tutta di marca toscana. Gli attaccanti di Baldini hanno ingaggiato una sfida a distanza con Handanovic con lo sloveno super in almeno quattro occasioni. Poi, il tecnico empolese ha estratto il jolly Lodi dalla panchina ed il napoletano ha premiato la fiducia del mister segnando il gol del pari proprio quando la speranza stava tramontando. Per entrambe le squadre gli ultimi 180 minuti saranno decisivi per i rispettivi scenari: chi per i playoff e chi per la salvezza.

tuttosport
[Modificato da zeman! 18/05/2009 07.07]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 1.417
Registrato il: 06/06/2005
Compagno di Muro
17/05/2009 21.43
 
Quota

Non ho mai visto tanti tiri in porta dell'Empoli in una gara sola...
Strameritavamo di vincere, menomale che almeno il punticino è arrivato, ma è una beffa comunque.
Potevamo già essere quasi tranquilli, ora la gara di sabato vale una stagione intera (e intanto speriamo che l'Avellino sabato retroceda).

Però al posto di Corvia (fra i migliori) avrei levato Pozzi.
Tanto che dopo il cambio abbiamo un po' mollato (anche causa stanchezza credo).
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6.913
Registrato il: 06/06/2005
Città: VINCI
Anziano
17/05/2009 14.25
 
Quota

Grande prestazione! Stiamo correndo, questo e' molto incoraggiante. E ci crediamo fino alla fine, come a Grosseto, come col Frosinone....grinta e determinazione che in tutto l'anno un s'erano mai viste....
Peccato incontrare proprio ora il match-trappola con una Triestina incredibilmente rientrata in gioco. Bisognerà prepararla al meglio, curando ogni dettaglio, in campo e fuori dal campo.
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 99
Registrato il: 16/09/2008
Città: REGGELLO
Compagno di Muro
17/05/2009 13.25
 
Quota

Bella partita nn c'è ke dire...Siamo stati molto sfortunati xkè potevamo portare a casa i 3 punti...vabbé 1 punto è sempre meglio di nnt...
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 3.132
Registrato il: 25/06/2005
Città: BUSTO ARSIZIO
Esperto
17/05/2009 12.18
 
Quota

Al di là della partita in cui abbiamo giocato bene e siamo stati pericolosi 4 volte nel primo tempo e 4 volte nella ripresa, fermati solo da un superhandanovic e dalla nostra imprecisione.. Al di là della grande prestazione di MORO, della buona partita di Corvia e del duo Vinci-Buscè (si attaccava sempre e solo sulla destra).. Al di là del pareggio al 93esimo che è un doppio godimento perchè ormai non ci si credeva più, complimenti alla "Maratona versione trasferta" che a primo tempo già terminato mentre i giocatori tornavano negli spogliatoi e i tifosi del mantova andavano al bar, ha continuato a cantare ininterrottamente finchè l'ultimo azzurro ha lasciato il campo, e anche oltre.. tentuto conto che in quel momento s'era sotto 1-0... complimenti ragazzi! siamo troppo belli quando siamo così!! E il pareggio a fine partita, dopo che abbiamo fatto e rifatto lo stesso coro per mezz'ora.. è stato un premio meritato.. [SM=x1380982]

"Sembra incredibileeeeee che segua ancora teeeee questa è una malattia che non va più viiiiaaaa" [SM=x1380982] [SM=x1380985]
[Modificato da dabustoarsizioxlempoli 17/05/2009 12.20]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 4.905
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
17/05/2009 03.16
 
Quota

OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 4.902
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
16/05/2009 23.20
 
Quota

VOTA IL SONDAGGIO

I TUOI TRE MIGLIORI AZZURRI DELLA PARTITA

http://freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=8563675
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 4.901
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
16/05/2009 23.19
 
Quota

MANTOVA-EMPOLI 1-1

Mantova (4-2-3-1): Handanovic, Salviato, Sacchetti, Franchini, Balestri (32' st Grauso), D'Aversa, Spinale, Marchesetti (32' st Mendy), Sedivec, Corona (42' st Locatelli), Godeas.(1 Bellodi, 28 Pizzuti, 16 Coppari, 2 Cuneaz). All: Somma

Empoli (4-1-3-2): Bassi, Vinci, Angella, Sabato, Marzoratti, Musacci, Buscé, Moro, Valdifiori (1' st Lodi), Pozzi, Corvia (27' st Flachi). (37 Dossena, 3 Kokoszka, 63 Bianco, 20 Carrus, 34 Pasquato). All.: Baldini

Arbitro: Celi di Campobasso
Reti: 27' pt Corona, 47' st Lodi
Ammoniti: Pozzi e Vinci per gioco scorretto, Corona per proteste
Angoli 2-9
Recupero: 3' e 4'
Spettatori: 6.123 (empolesi in trasferta 130)

1° Tempo
4' Tiro di Sedivec al volo, alto sopra la traversa
7' Buscè conclude sull'esterno della rete, sfiorando il palo
8' Sugli sviluppi di un corner Handanovic si supera su una conclusione di Sabato all'incrocio
24' Conclusione dalla distanza, ma Bassi controlla senza problemi
27' Gol di Corona: traversone su punizione di D'Aversa, testa di Marchesetti che libera Corona di fronte a Bassi. 1-0
28' Moro ci prova dai 30 metri sfiorando il palo alla sinistra di Handanovic
31' Cross di Vinci, Valdifiori di testa mette paura ad Handanovic
32' Cross di Moro, Pozzi controlla ma di testa mette alto a pochi passi da Handanovic

2° Tempo
9' Corvia ci prova dalla destra, Handanovic blocca a terra
16' Contropiede con lancio di Lodi per Corvia, entrato in area il tiro di sinistro dell'attaccante viene deviato da Handanovic
19' Colpo di testa di Marzoratti che Handanovic riesce a togliere letteralmente dallo specchio della porta. L'arbitro non concede neanche il corner
23' Godeas ci prova da fuori, Bassi ci mette i pugni in tuffo
25' Musacci dalla distanza, stavolta è Handanovic a metterci i pugni
26' Ancora Buscé a destra, palla a Lodi, ancora miracolo di Handanovic
28' Flachi appena entrato salta l'uomo e tira di destra. Sempre Handanovic blocca
47' Lodi pareggia, dopo un'altra conclusione di Flachi a seguire di un tacco di Pozzi. 1-1

IL COMMENTO (Ansa)



L'assedio dell'Empoli al Martelli termina al 46' della ripresa, quando Lodi, piedi, cuore e geometra della squadra toscana, trova il gol del pareggio con un tiro millimetrico sul quale Handanovic, migliore in campo per il Mantova, nulla può. Termina così 1 a 1. Un punto in proiezione sicuramente più utile all'Empoli che al Mantova, invischiato sempre di più nella zona calda in fondo alla classifica. Ma il divario fra le due squadre è nettissimo sia sotto il profilo della tattica che della forma fisica. L'Empoli viaggia a velocità doppia rispetto al Mantova, peraltro gravato da una situazione di emergenza con tanti infortunati e Cristante out per squalifica. Iniziano bene i toscani e, all'8', Buscé centra il palo. Ma é il Mantova a passare in vantaggio: cross di Balestri per Godeas che appoggia al centro dell'area per la stoccata vincente di Corona, oggi in gran spolvero e in grado di tenere sulla corda l'intera difesa empolese. I toscani non stanno certo a guardare e si scatenano con Moro, Corvia (out di un soffio al 38') e Valdifiori di testa con Handanovic provvidenziale. Nella ripresa la smania di agguantare il pareggio fa saltare completamente gli schemi dell'Empoli. Certo l'inserimento di Lodi garantisce comunque una certa geometria negli scambi. I padroni di casa, in evidente difficoltà, sono schiacciati in difesa e la differenza di calibro delle due squadre appare quanto mai netta. E' grazie ad uno strepitoso Handanovic che il Mantova regge l'urto dei toscani, che fra il 15' e il 27', si rendono pericolosi con Corvia, Pozzi, Marzoratti (che colpisce l'incrocio dei pali al 20'), Musacci, Lodi, Flachi. L'assedio porta al pareggio al 46' quando Lodi raccoglie una respinta di Sacchetti e piazza il pallone dove nemmeno un super-Handanovic riesce ad arrivare.

Classifica
Bari 77; Parma 72; Livorno 65; Brescia e Empoli 61; Triestina e Sassuolo 59; Grosseto 57; Albinoleffe 55; Piacenza e Vicenza 52; Frosinone e Ascoli 50; Rimini 49; Mantova 48; Cittadella, Salernitana e Pisa 47; Ancona e Modena 45; Avellino 40; Treviso 34

gonews


[Modificato da WEB RE1976 16/05/2009 23.23]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 9.220
Registrato il: 23/06/2005
Veterano
16/05/2009 07.12
 
Quota

nostalgia nostalgia nostalgia
magari dopo le musate ha imparato anche quello che gli mancava....
nostalgia nostalgia nostalgia
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 1.805
Registrato il: 13/11/2006
Città: EMPOLI
Compagno di Muro
15/05/2009 18.13
 
Quota

Il grande ex Somma: "I miei anni in azzurro? Uno dei ricordi più importanti della mia carriera"
Il tecnico del Mantova presenta la gara del 'Martelli'. Il suo anno di serie B empolese fu memorabile e sorprendente

15/05/2009 - 17:44

Non può essere una partita come le altre quella del 'Martelli' perché è la prima volta che gli azzurri incrociano il loro ex tecnico.

Con Somma l'anno 2004/2005 fu semplicemente straordinario, una vera e propria cavalcata. Una sorprendente cavalcata visto che l'Empoli arrivava da una retrocessione pesante nell'anno di Daniele Baldini e Attilio Perotti, e visto che nell'ultimo giorno di mercato partirono in blocco Belleri, Cribari, Di Natale, Grella e Rocchi.

Rimase però Francesco Tavano che fu l'arma in più di quell'Empoli. Una squadra che giocava a memoria, divertente, spumeggiante. Che rispecchiava il carattere del suo tecnico, sempre positivo e otttimista. Poi in serie A le prime difficoltà, le prime incomprensioni e quindi l'esonero a gennaio per l'arrivo di Gigi Cagni.

Oggi Mario Somma, prima della rifinitura, ha tenuto la consueta conferenza stampa pre-gara.

Questo le domande rivolte a Somma dai giornalisti e le relative risposte del tecnico virgiliano:

Mister, quali sono le condizioni dei giocatori?

"Spinale ha recuperato, anche se non al cento per cento, D'Aversa ha ancora qualche problema al quadricipite e per questo probabilmente sarà disponibile solo per la panchina. Se sarà il caso lo rischieremo ma di sicuro non dal primo minuto in quanto con tutta probabilità rischierei un cambio certo. Caridi è fuori, così come Notari e Fissore. Locatelli mercoledì ha preso una botta al polpaccio ma per fortuna è una cosa di poco conto e ha recuperato dopo una giornata di scarico. Balestri invece in questi ultimi due giorni ha avvertito un risentimento e non è al massimo".

Considerate obbligate le scelte in difesa, pensa a qualche novità in fase offensiva?

"Possiamo contare su varie soluzioni offensive, in quanto abbiamo abbondanza di elementi. In questo momento ci stiamo concentrando sul reparto difensivo che è quello in emergenza. Non meravigliatevi se, nel corso della partita, fossi costretto a schierare Corona come difensore centrale. Non è uno scherzo: Corona nella sua lunga carriera ha ricoperto anche quel ruolo e visto che in difesa siamo contati, sono costretto a prendere in considerazione anche questa possibilità. Questo perchè al momento l'unico giocatore di ruolo a disposizione è Pizzuti, giovane classe 1990".

La formazione?

"In questo momento è prematura, anche perché devo valutare le condizioni dei giocatori e lo schieramento degli avversari".

Per lei quella contro L'Empoli sarà una partita particolare...

"Sicuramente: uno dei ricordi più importanti della mia carriera, dal punto di vista del risultato sportivo e dei rapporti umani. In quella stagione ho allenato un gruppo fantastico e il ricordo è indelebile".

Domani sarà avversario dell'Empoli...

"Questo è chiaro: nel calcio, come nello sport, ci sono amici e fratelli che giocano contro e che non si fanno sconti tra di loro. Ognuno guarderà al suo interesse perché è giusto che sia così".

Qual è il suo stato d'animo in questa situazione di emergenza?

"Fin dal mio arrivo a Mantova ho dovuto convivere con questi problemi: prima non abbiamo avuto a disposizione gli attaccanti, poi i centrocampisti, ora i difensori. Siamo abituati alle emergenze: io sfido chiunque a lavorare in queste condizioni che ti penalizzano e ti condizionano anche nelle scelte di lavoro. Quello che resta è lo spirito di sacrificio del gruppo che è molto importante: a Modena i ragazzi sono rientrati negli spogliatoi arrabbiatissimi e desiderosi di ritrovarsi subito per lavorare".

Secondo lei giocatori come Pizzuti o Mendy sono in grado di sopportare le pressioni di una partita come quella di domani?

"Faccio una premessa: sono due giocatori che ho voluto fortemente in prima squadra, ho grande stima di entrambi, però so anche che la componente psicologica in un ragazzo è fondamentale. Se lo metti in campo con troppe responsabilità potrebbe essere controproducente. La fiducia è tanta, ma cerchiamo di farli esordire nei modi e nei tempi giusti. L'Empoli in attacco ha un giocatore come Pozzi che è fuori categoria, che ha delle potenzialità da nazionale e che solo gli infortuni gli hanno impedito di avere finora una carriera strepitosa".

Dopo Modena si è detto soddisfatto della prestazione della squadra. Domani si attende un Mantova come quello visto al Braglia oppure si aspetta qualcosa di più?

"A Modena avevamo in campo Grauso e Creati che per caratteristiche non sono due costruttori di gioco, quindi abbiamo cercato di aumentare la qualità della squadra sulla tre quarti con Caridi, Locatelli e Corona. E' normale che con questa squadra non puoi impostare la partita sul palleggio, soprattutto contro una squadra come il Modena. Se Godeas avesse fatto gol e se le espulsioni fossero state comminate in maniera più equa la partita sarebbe cambiata. Con l'Empoli sarà una partita diversa: troveremo un avversario che non basa il suo gioco sul palleggio bensì sulle ripartenze veloci e sull'intensità. Dovremo stare molto attenti su questo aspetto perché hanno giocatori come Pozzi che possono fare molto male. Sarà una partita bloccata in cui ci vorrà molta pazienza; ad ogni modo noi abbiamo soluzioni offensive che possono mettere in difficoltà l'Empoli".

Il punto potrebbe andare bene?

"Noi siamo una squadra che, con le soluzioni offensive che abbiamo, può fare male a qualunque avversario: Godeas, Sedivec, Marchesetti, Corona. Tutti giocatori che stanno bene che sono in grado di rendersi pericolosi. In questo momento per noi è importante muovere la classifica. Consideriamo che questa squadra è stata penalizzata fortemente dai numerosi infortuni, altrimenti parleremmo di un'altra classifica".

Guarderà con interesse l'anticipo Pisa-Piacenza?

"In questo momento sono talmente tante le squadre coinvolte che pronosticare la classifica finale è difficile, più difficile che fare sei al Superenalotto. Ci sono tante combinazioni che si possono verificare. Certo, sapere in anticipo un risultato è importante, ma stasera si affronteranno due squadre che lotteranno per la salvezza".

Se vincesse il Piacenza?

"Non cambierebbe niente perché poi troveremmo una squadra che non ti regalerebbe nulla: io ho allenato il Piacenza l'anno scorso e conosco quei ragazzi che hanno ampie prospettive di carriera e che giocheranno la loro partita. Io sono anche convinto che il Bari domani non regalerà nulla: vorrà festeggiare al meglio la serie A davanti a uno stadio pieno e per questo giocherà la partita senza concedere nulla. Nel calcio di oggi non trovi nessuna squadra arrendevole: perdere non fa piacere a nessuno e poi, con la competizione che c'è, ognuno deve dare il massimo".

OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6.912
Registrato il: 06/06/2005
Città: VINCI
Anziano
15/05/2009 16.46
 
Quota

Siamo a fine campionato e ancora un c'e' stato un gol dai centrocampisti e dai difensori. [SM=g8020]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 9.216
Registrato il: 23/06/2005
Veterano
15/05/2009 16.33
 
Quota

Il centrocampista ammette le difficoltà delle ultime gare ma...
Moro: Empoli, i play off non possono sfuggirci

EMPOLI - Di solito sono i giocatori a doversi adattare ai moduli tattici suggeriti dagli allenatori, ma sta­volta Silvio Baldini ha fatto un'ec­cezione, disegnando una sorta di rombo un po' sbilenco nell'intento di mettere a suo agio un Davide Moro che col suo ruolo atipico rappresen­ta sicuramente uno dei piccoli se­greti di un Empoli che da un po' di tempo sta scalando posizioni su po­sizioni in una classifica generale che al momento attuale regala agli azzurri il sogno di una serie A anco­ra possibile. «In effetti solo tre di noi stanno ai loro posti nel classico rombo di centrocampo - spiega il “ settepolmoni” - ovvero Musacci vertice basso, con Buscé e Valdifio­ri ai lati, seppure alcuni metri in avanti. Manca il vertice alto dun­que, un compito che è fatto a pen­nello per un trequartista dai piedi buoni e dai dribling ubriacanti. E vi­sto che il sottoscritto non ha proprio queste qualità nel suo repertorio, ecco che sono costretto a tradire il cosiddetto rombo, partendo pratica­mente dalla stessa linea di Musac­ci, spostato qualche metro verso de­stra » .
Un “soldatino” in più chiamato a proteggere la difesa dunque, ma non solo. «Questo senz'altro - com­menta - anche perché se dovessi pensare solo a difendere avrei ben poche possibilità di esprimermi in quella che è sicuramente la mia ca­ratteristica migliore ovvero la cor­sa. Per cui nel momento in cui sono gli avversari ad attaccarci io me ne sto in copertura con il compito di rubare palla e ripartire, visto che quando il pallino del gioco passa in mano nostra posso dar libero sfogo alle mie energie ed alla mia voglia di avanzare, sicuro che qualche compagno mi copra le spalle» .
Tutto qui? «Direi che non è poco, come si può ben vedere sul campo ­ribatte Davide Moro - anche se in cuor mio sogno sempre di poter ar­rivare anche al gol. Non posso aver la pretesa di segnarne tanti, perché non sono mai riuscito a fare sfracel­li in avanti, ma almeno uno da qui alla fine della stagione vorrei pro­prio farlo. In allenamento a volte azzecco qualche bel tiro, col pallo­ne che è finito pure nel sette, ma in una partita vera quest'anno non è ancora avvenuto. Ma visto che ab­biamo i play off a portata di mano, chissà che un mio gol possa maga­ri decidere uno degli spareggi di giugno» .
La speranza è l'ultima a morire dunque? « E perché no - ribatte il centrocampista, empolese d'adozio­ne dopo una vita in azzurro - anche perché sono mesi che fisicamente mi sento un leone. Forse solo nel­l'anno Uefa stavo così bene, per cui spero che anche questa volta arrivi un grande risultato ovvero una pro­mozione a volte sfiorata, poi quasi perduta e ora di nuovo possibile» . E questi play off? « Non possono sfuggirci - taglia corto - anche se la strada è ancora ricca di ostacoli a iniziare da quello di domani, quan­do giocheremo in casa di un Manto­va che sta cercando la salvezza, ol­tretutto sotto la guida di un tecnico, Mario Somma, che ci conosce assai bene e che, giustamente, farà di tut­to per renderci la vita difficile ».

Antonio Bassi/atc
corriere dello sport

[SM=x1380982] [SM=x1380982] [SM=x1380982]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6.904
Registrato il: 06/06/2005
Città: VINCI
Anziano
15/05/2009 10.38
 
Quota

Bassi
Vinci Angella Sabato Marzorati
Busce' Musacci Moro Valdifiori
Pozzi Corvia

Non credo che Somma ci aggredirà, all'inizio. Se non ci facciamo sorprendere dalle giocate dei vari Sedivec Locatelli Corona e Godeas, il nostro centrocampo e' superiore e, alla lunga, puo' risultare decisivo.
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 4.897
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
15/05/2009 09.47
 
Quota

Per la trasferta di Mantova è stato organizzato un pullman dai Desperados e uno dai Rangers.

Per chi volesse venire con quello nostro dei RANGERS comunico che ci sono ancora posti a disposizione. Per prenotarsi telefonare al n. 328-3328005


E moviamolo un pò questo culetto [SM=x1380986]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 9.205
Registrato il: 23/06/2005
Veterano
14/05/2009 17.37
 
Quota

EMPOLI
Baldini può stare tranquillo per Mantova: gli attaccanti azzurri vanno a gonfie vele

EMPOLI - Tante buone notizie per Silvio Baldini dalla vivace par­titella che ha visto gli azzurri bat­tere per 10-0 il Signa, squadra del­la Promozione dilettanti. La prima - e forse più importante - riguarda la batteria degli attaccanti, tutti in gol nei due tempi, con Pozzi e Pa­squato addirittura in doppietta e gli altri - Flachi, Saudati e Corvia - con un sigillo a testa.
Nel momento in cui i giochi en­trano nella loro fase più delicata e decisiva, tenendo conto anche dei play off ormai quasi certi, non è certo cosa di poco conto il fatto che gli attaccanti siano tutti in eccel­lenti condizioni, in considerazione soprattutto del fatto che, con l'ar­rivo del gran caldo e dei numero­si impegni a distanza ravvicinata, i goleador serviranno sicuramen­te tutti.
E se gli addetti ai lavori - in quanto a gol - rasserenano il tecni­co azzurro, che dire di un paio di “intrusi” che ieri si sono fatti vale­re anche in mansioni per loro un po' improprie? Sono da sottolinea­re infatti sia la bella doppietta di Moro, sempre più a suo agio nel giostrare dalla metà campo in avanti, che il puntuale inserimen­to da sinistra di Valdifiori, freddo nell'insaccare da due passi. Due nomi decisamente nuovi dunque per il tabellino dei marcatori, sen­za dimenticare tuttavia che altri come Lodi - soprattutto - oltre a Vannucchi e Buscé possono sem­pre far male alle difese avversa­rie.
Restando poi alle buone notizie, come non ricordare il recupero a tempo pieno di Carrus e Mariani­ni, due che in mezzo al campo san­no essere sempre preziosi - sep­pur con mansioni diverse - mentre pare assai difficile che in difesa possa recuperare Tosto, fermato­si l'altro giorno per un piccolo pro­blema muscolare. Se non ce la do­vesse fare per la trasferta di Man­tova pare quasi certo che Silvio Baldini torni a schierare la difesa che tanto bene ha fatto a Bari, con Sabato e Angella centrali, Vinci a destra e il jolly Marzoratti a sini­stra. La squadra tornerà ad alle­narsi questa mattina, così come farà pure domani, allo scopo di trasferirsi nella città virgiliana nel pomeriggio.

Antonio Bassi/atc

IL PALLONE DA MANGIARE
Nicola Pozzi, 22 anni, autore di una doppietta ieri in amichevole
Corriere dello Sport
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6.897
Registrato il: 06/06/2005
Città: VINCI
Anziano
14/05/2009 16.42
 
Quota

Ivaldi, si chiamava Ivaldi i'segnalinee. Orbo. [SM=x1380979]
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 2 3 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 06.06. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Home Page Rangers 1976 Empoli

Sei il visitatore numero   You are visitor number 
570.921 +  

Scriveteci