Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 2 | Pagina successiva
Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

LA MIA STELLA

Ultimo Aggiornamento: 14/02/2009 16.09
valeria80
[Non Registrato]
22/09/2008 22.35
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Ciao a tutte Voi mamme speciali,
finalmente ho deciso di raccontare anche io la mia storia. E’ il 28.02.2008 quando dopo appena due giorni di ritardo faccio il test….. mi alzo dal letto in silenzio per non far svegliare mio marito che dorme….sono le 6:30 ( non sono riuscita a dormire, sentivo già qualcosa in me di diverso)…..vado in bagno faccio il test….aspetto qualche minuto…tremo per l’emozione quando i miei occhi vedono quello che speravo è POSITIVO……corro da mio marito che ancora dorme, salto sul letto, non si sveglia, insisto finalmente apre gli occhi e gli do la notizia, siamo entrambi al settimo cielo. Decidiamo di aspettare qualche giorno per dare la notizia alle nostre famiglie. Domenica 9 marzo, mi alzo di buon mattino e mi accorgo che qualcosa non va, vado in bagno ho perdite di sangue….di corsa al pronto soccorso, visita ed ecografia per la prima volta sento il battito del mio angelo, c’è è tutto ok, ritorno a casa riposo e mi danno il progesterone. Mercoledì 12 marzo di nuovo perdite di sangue abbondati, di nuovo in ospedale mi ricoverano per farmi stare più tranquilla, il mio piccolo sta bene. Dopo cinque giorni ritorno a casa, riposo assoluto perché c’è un piccolo distacco di placenta. Per un mese e mezzo mi alterno tra letto e divano, fortissime nausea accompagnano questa mia degenza a casa….non mi importa, l’importante è che il mio piccolo stia bene. Finalmente dopo un ennesima visita, a fine aprile il mio gine mi conferma che tutto si è stabilizzato…….posso ritornare a lavorare……non ce la facevo più a stare in casa, proprio io che ero abituata a stare sempre in movimento.
Tutto sembra che proceda per il verso giusto, inizio a sentire i suoi movimenti, è un alternarsi di emozioni e di sensazioni che mi rendono me e marito immensamente felici, c’è una vita in me e ogni giorno che passa sento che sta crescendo.
Nonostante tutto sembrava procedere bene, avevo delle continue sensazioni strane, come se qualcosa non dovesse andare bene..
Il 7 luglio andiamo a fare l’ecografia morfologica, i medici ci confermano che tutto ok, il mio angelo sta bene, non ha problemi, finalmente scopriamo il sesso, è un MASCHIETTO. La mia gravidanza continua a procedere bene, il mio angelo si muove in continuazione, non sta un attimo fermo……..quando non lo sento per un po’ basta mettere una mano sulla pancia e lui si faceva sentire per farmi stare tranquilla….ma il peggio stava per arrivare.
E’ il 23 luglio inizio a sentire qualche lieve dolore di pancia, cerco di non preoccuparmi e vado a dormire. Il giorno seguente sento ancora qualche dolore, nel pomeriggio iniziano delle perdite di sangue e i dolori aumentano…..corro in ospedale, inizio ad avere paura sono solo a 25 settimane non può nascere adesso……mi visitano, mi dicono che i miei dolori sono contrazioni e ho un piccolo distacco di placenta, ma mi rassicurano, la mia placenta è alta, non c’è rischio di un parto prematuro…..mi ricoverano comunque, mi mettono le flebo per far passare i dolori, dopo due giorni non ho più dolori, sento il mio angelo muoversi in continuazione e mi convinco che tutto stia tornando alla normalità…..ma non è stato così perché dopo solo un giorno di calma ricominciano le contrazioni. Sono le tre del mattino del 28 luglio, dopo una notte insonne i dolori diventano sempre più forti sto malissimo mi sembra di morire , i medici fanno di tutto per cercare di far passare le contrazioni, ma alle 4 e 45, nasce Emanuele, . Arriva il neonatologo, cerca di rianimarlo perché ha attività cardiaca ma non riesce a respirare, alle 5 e 07, dopo appena 22 minuti di vita Emanuele decide di lasciarci e vola tra gli angeli. In quegli attimi non ho capito più nulla, sembrava un sogno non era possibile che fosse successo propria a me……..non riuscivo a piangere……ero incredula.
Subito dopo arriva mio marito, ci stringiamo in un lungo e silenzioso abbraccio, il nostro angelo non c’è più……….
Ho deciso di vederlo, era bellissimo, 800 gr in un vestitino bianco enorme, tantissimi capelli neri, un tesoro…….. non lo dimenticherò mai.
Sono quasi due mesi e ci sono giorni in cui il dolore sembra diventare sempre più forte.
Ci manca tantissimo!!!!!
[SM=g6146]
I medici non sono riusciti a darci una spiegazione di quello che è accaduto, un parto prematuro, troppo prematuro.

Emanuele mamma e papà ti amano e lo faranno per sempre.
[SM=g7799]

Ilaria
[Non Registrato]
24/09/2008 15.23
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Carissima Valeria, ogni volta che leggo un storia di una mamma sepeciale mi si stringe il cuore, perchè ho ancora ben presente tutto il dolore e lo smarrimento iniziale, ed anche se le storie sono tutte una diversa dall'altra i nostri angeli ci rendono uguali. Capisco che il tuo dolore sia forte, i primi mesi sono quelli più duri, poi vedrai che un po' alla volta tornerai ad una "strana normalità", ma ci vuole tempo e tanto amore che troverai nelle persone che ami e da cui trarrai conforto. Noi, invece saremo quì in questa nostra piccola piazzetta, in questo angolino silenzioso del web, dove possiamo sfogarci, confrontarci e soprattutto confortarci a vicenda, da mamma a mamma semplicemente ma con tanto affetto, pronte ad accoglierti con le nostre super bracci aperte!!!
[SM=g9433]
Un abbraccione.
Ilaria
Tanu'
[Non Registrato]
24/09/2008 17.09
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Ciao Valeria ti abbraccio forte forte [SM=g9433]
come dico sempre la vita a volte è troppo crudele...putroppo dobbiamo farci forza anche se è molto dura ma tu pensa che il tuo piccolo Emanuele e' lassù che gioca con gli altri fratellini e tutti insieme vegliano su noi mamme speciali [SM=g8211]
Giovanna
[Non Registrato]
24/09/2008 18.24
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Carissima Valeria,
in molte parti del tuo racconto ho rivissuto la mia esperienza. Anch'io ho fatto il test prestissimo, mentre Paolo ancora dormiva e l'ho svegliato con la bellissima notizia. Lo so che ora fa tanto male anche ricordare i momenti belli dell'attesa, ma vedrai che riuscirai a serbare come un tesoro inestimabile ogni attimo vissuto con Emanuele...dal momento che si è manifestato con quella linea sul test fino ai suoi ultimi calcetti. Emanuele significa "Dio con noi"...ebbene spero che oltre all'abbraccio di tuo marito, dei tuoi familiari, dei tuoi amici e quello nostro, tu possa sentire forte anche l'abbraccio del Signore, che ci è vicino anche quando sembra che ci abbia dimenticato per non averci risparmiato una croce così pesante da portare.Voglio lasciare a te e a tutte le altre mamme questo piccolo passo che ho letto qualche giorno fa: "Come ha scritto Karl Rahner, il grande teologo gesuita, il Dio che salva i bambini non esiste. Credere in Dio non significa confidare che egli accolga le nostre preghiere, ma credere che ci sia un senso e un disegno anche quando ciò che gli chiediamo nel nostro grido non ci viene dato" (da "Vite salvate. Testimonianze" a cura di Gianni Mussini, Interlinea, Novara, 2002, p.11).
[SM=g9433]
Giovanna
valeria80
[Non Registrato]
24/09/2008 22.37
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Grazie Ilaria, Tanu, Giovanna e tutte voi mamme che in questo difficilissimo periodo mi state aiutando, non so come ringraziarvi......
Vi penso sempre.
GRAZIE di tutte le vostre dolci parole. [SM=g7799]
Vorrei abbracciarvi tutte.
[SM=g9433]
Benny
[Non Registrato]
25/09/2008 11.44
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

ciao hai tutta la mia comprensione e il mio affetto io solo 27 giorni fa ho perso con un parto prematuro molto prematuro (23 sett) i miei 2 angeli...
Ma davvero i medici non ti hanno dato nessuna spiegazione? te lo chiedo perchè io non ho chiesto niente tanto il dolore che provavo e che provo non ho voluto vedere più un medico o l'ospedale addirittura non sono andata nemmeno alla visita di controllo...
valeria80
[Non Registrato]
25/09/2008 11.58
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

cara Benny,
ho chiesto al mio gine una motivazione di quello che mi è accaduto, ma lui mi ha detto che alla base di tutto non c'è una motivazione, possiamo ipotizzare che ci sia stato un improvviso cedimento del collo dell'utero ma è solo un ipotesi.
Ho chiesto anche ad altri medici e tutti mi hanno dato la stessa risposta, anzi in molti mi hanno detto che è la natura che ha fatto il suo corso. Io cercavo una motivazione per farmene una ragione, ma non l'ho trovata, mi hanno detto che posso iniziare subito una nuova gravidanza ma ora io ho tanta paura, tanta tanta.
Il mio gine mi ha detto che se voglio stare più tranquilla mi fa fare degli esami, io ho accettato e la prossima settimana vado in ospedale.
Un abbraccio

[SM=g9433]

Un bacione al mio Emanuele [SM=g7423]
LOREDANA/ANNA
[Non Registrato]
25/09/2008 14.51
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

PICCOLO ANGELO
Cara Valeria non so proprio cosa dirti mi sembra che qualsiasi cosa si dica a volte è sempre sbagliata. E' straziante il dolore, per me sono passati cinque mesi ed ancora le lacrime scendono chiedendosi il perchè. Ma piano piano bisogna riprendere il contatto con la realtà trovando proprio la forza nei nostri angeli. Datti tempo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno. EMANUELE ora è un piccolo angelo felice è questo che a poco alla volta ti aiuterà anche se non capiamo perchè non li abbiamo tra le braccia, noi che comunque avremmo cercato di renderli felici con il nostro immenso amore. Forza mamma speciale e coraggiosa abbi fede che uno spiraglio di luce arriva e ricomincerà la salita. Un bacio a te, al tuo compagno ed a EMANUELE.Facci sapere come stai LOREDANA [SM=g9480]
Valeria80
[Non Registrato]
27/09/2008 19.05
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Care amiche,
ci sono giorni o forse momenti in cui sembra che il dolore si stia addolcendo ma poi per un niente, una parola indiscreta detta da chi ti è vicino, uno sguardo che subito mi crolla di nuovo il mondo addosso e il macigno torna più pesante di prima. Spero tanto di farcela. Nel mese di giugno, quando nella mia pancia c'era il mio angelo sono andata a fare l'esame di stato per avere l'abilitazione, ci tenevo tanto a questo esame, ho studiato tanto con il caldo a volte trascurando il mio piccolo. Poi il giorno dell'esame, mentre io ero concentrata a fare il tema, sentivo lui che scalciava in continuazione..... ora capisco che lui faceva il tifo per me.....infatti ora ho superato lo scritto e devo andare a fare l'esame orale, ma questa volta andrò da sola......... Non riesco nemmeno a concentrarmi nello studio [SM=g8113] . Non mi importa più di questo esame, fino a qualche mese fa avrei fatto di tutto pur di superarlo e invece...... quando ho saputo di aver superato lo scritto non ho avuto un minimo di felicità......

[SM=g7423]

Emanuele ti voglio tanto tanto tanto bene [SM=g7799]

Vi abbraccio [SM=g9433]
Ilaria
[Non Registrato]
27/09/2008 22.41
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Sai, anche se questi sono giorni altalenanti, sembra di fare un passo avanti e magari il giorno dopo ne fai due indietro, credimi è un altro pezzettino di strada che hai fatto !!!
E l'esame ... Emanuele faceva il tifo per te, figurati se ora puoi mollare, sicuramente è difficile trovare la concentrazione e studiare, ma provaci e poi sono convinta che all'orale non sarai da sola, lui sarà li a tenerti la mano!!!
Combatti, per quello che desideri e se anche ora tutto ti sembra niente in confronto a quello che stai provando, pensa a quanto desideravi di passare quest'esame, fa parte comunque del tuo futuro.
Ti abbraccio forte forte Valeria, noi siamo quì, tutte a tifare per te!!!
Ilaria
[SM=g9433]
liliana
[Non Registrato]
28/09/2008 00.38
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Ciao carissima Valeria.........ti ringrazio per le tue parole, sai anche io provo le tue stesse sensazioni e paure nel pensare che il mio angioletto è lì da solo, qui da noi sono cominciati i primi temporali e comincia a fare freddo e non sai che angoscia che ho nel pensarlo lì senza che la sua mamma possa avvolgerlo in un caldo abbraccio........so che è sbagliato pensare questo perchè loro come dice Giovanna stanno in un mondo di luce e felicità, ma cosa vuoi sarà il cuore di mamma che mi fa pensare a questo.........cmq volevo dirti che oggi ti penserò e accenderò una candela nel ricordo del tuo cucciolo dato che se non mi sbaglio oggi sono passati 2 mesi........farò una preghiera affinchè noi mamme speciali possiamo trovare un pò di serenità e uscire da questo tunnel che per adesso per me è senza uscita........ti abbraccio forte forte...un grosso bacio liliana [SM=g7799] [SM=g7799] [SM=g7799] [SM=g7799] [SM=g7799] [SM=g7799] [SM=g7423] Samuel ti amo
valeria80
[Non Registrato]
28/09/2008 16.49
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

......sono due mesi
sono passati già due mesi da quando il mio angelo è volato via.....
non so se a voi capita, ma in dei momenti mi sembra ancora di sentirlo muovere nella mia pancia..... è una strana sensazione.
Stamattina siamo andati di buon mattino al cimitero e poi avevamo programmato una messa per lui (anche se il nostro parroco dice che è un angelo e non ha bisogno di messe e preghiere perchè lui è gia in paradiso).
Durante la messa avevo un nodo in gola e a stento trattenevo le lacrime.... poi a un certo punto mi sono rivolta proprio a lui e gli ho chiesto di darmi la forza per non piangere lì davanti a tutte quelle persone.... e proprio lui penso che mi abbia ascoltato perchè sono riuscita a non piangere!!!!! [SM=g10279]
Ora sono qui, con un libro davanti che cerco di studiare...... Grazie Liliana per il tuo pensiero e grazie della candela.
Grazie anche a tutte voi mamme (Ilaria, Giovanna e tutte tutte)perchè in questo periodo siete la mia ancora.

Un bacio a tutte voi. [SM=g9480]
BUona domenica

Emanuele la mamma ti ama tanto. [SM=g7423]
LOREDANA/ANNA
[Non Registrato]
28/09/2008 20.38
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Cara Valeria come ti capisco anch'io domenica ho ricordato a messa i 5 mesi di Anna ma per lo stesso motivo non dobbiamo ricordarli tra i morti, loro non hanno bisogno di messe in suffragio perchè sono sicuramente al primo posto in paradiso, così io a volte a messa la ricordo nella preghiera dei fedeli per chiederle aiuto. Oggi come al solito mi reco a messa immancabilmente tutte le domeniche al momento della comunione non riesco a trattenere le lacrime ma ti giuro che degli altri non mi interessa, oggi invece entrando mi accorgo che c'erano i battesimi proprio di quei bimbi che dovevano nascere con la mia cucciola proprio quelle mamme che avevano il pancione con me, non ti dico quando mi son resa conto che ANNA doveva essere in prima fila. Quelle persone con i loro cuccioli in braccio ed io invece dopo messa come al solito in cimitero è inevitabile chiedersi il perchè......sono convinta che siamo inseriti in un disegno che non capiamo, ma perchè soffrire tanto? Avremo sicuramente un giorno una ricompensa grande aspettiamo e cerchiamo di capire il nostro futuro cammino proprio aiutati dai nostri angeli. [SM=g10468]
Ti abbraccio forte e ti invio una coccola [SM=g8211] in questo momento ne abbiamo molto bisogno. Baci LOREDANA [SM=g9433]
VALERIA80
[Non Registrato]
28/09/2008 20.51
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Cara Loredana,
è vero per noi c'è stato un disegno molto difficile da capire.
Non dimentico mai le parole che mia mamma mi disse quella mattina del 28 Luglio, quando venne in ospedale e abbracciandomi mi disse:

Il Signore aveva bisogno di lui, questo Angelo lo hai donato a lui, ce ne saranno altri per te.

Questa frase in quel momento mi sembrò molto dura, ma ora capisco che è vero..... siamo stati scelti e secondo mio marito avere qualcuno nella schiera degli angeli che fai il tifo per te è un grande dono. Voglio sperarlo..... o meglio questa è forse l'unica consolazione. Dobbiamo ritenerci fortunate perchè siamo mamme speciali....... MAMME DI UN ANGELO [SM=g7423]
Almeno dobbiamo provarci!!!!
Che ne dici?

Un abbraccio [SM=g9433]
LOREDANA/ANNA
[Non Registrato]
28/09/2008 21.29
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Carissima, al mio risveglio dopo aver perso ANNA mio fratello mi disse: sei speciale non tutte sono scelte per essere mamme di un angelo, evidentemente era così preziosa che meritava il posto più bello tra gli angeli. Non so se hai letto la mia storia ma quando partorii Chiara al mio risveglio sempre mio fratello mi disse: Ora dopo tutto questo calvario sei mamma coraggio che non finisce qui. Infatti poi anche Chiara ebbe problemi, ora ho lei che mi consola e so di essere fortunata ma ti giuro che ANNA mi manca da morire e che le mie braccia si sentono vuote. Evidentemente avevo il bonus per un solo miracolo.....coraggio i nostri angeli fanno il tifo per vederci sorridere, diamoci del tempo. Ti auguro di cuore una notte serena e che il tuo cucciolo ti riscoldi il cuore per il resto della vita.
LOREDANA [SM=g7799]
valeria
[Non Registrato]
03/10/2008 15.43
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Ciao a tutte,
stamattina sono andata in ospedale e mi hanno fatto una serie di esami per cercare di capire a cosa sia stato dovuto il mio parto troppo prematuro.....non so quando mi daranno i risultati.
Voglio una spiegazione ma i medici mi hanno già detto che molto probabilmente non si riuscirà a capire tanto.
Incrocio le dita..... e speriamo bene. [SM=g10279]
Un bacio a tutte. [SM=g8211]


Emanuele [SM=g7423] sei sempre nel mio cuore [SM=g7799]
Benny
[Non Registrato]
07/10/2008 10.01
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

ciao, anche io sono andata da una dott.ssa di Roma e mi ha prescritto un sacco di analisi che andrò a fare il 15 a Roma al Fatebenefratelli per cercare di capire cosa è successo ed anche a me ha detto che c'è la possibilità di non scoprire niente appena hai i risultati se non ti dispiace mi fai sapere qualcosa? ti sono vicina facciamoci forza.....
Valeria
[Non Registrato]
07/10/2008 12.45
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Ehi Benny, ti faccio sapere di sicuro, stai tranquilla. [SM=g7560]
Che tipo di esami di hanno prescritto?
La mia mail è valeria080@libero.it così se vuoi puoi farmi sapere quali esami ti hanno prescritto.
Un abbraccio [SM=g9433] e forza insieme ce la faremo.
Valeria
Pisellino
[Non Registrato]
12/10/2008 15.37
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Comprensione
Ciao Valeria!e' tanto che non scrivo sul forum,ma ci sono,siamo tutte qui consapevoli del dolore che ci accomuna.Lo smarrimento,l'incredulita' le sensazioni di noi geniyori di una stella.Noi abbiamo perso il 17 gennaio Andrea alla 38 settimana poi avevamo voluto intraprendere subito 1 altra avventura,a luglio scopro di essere incinta ma sento che non sarebbe andata bene infatti il 31 agosto anche questo angelo decide di volare a sole 11 settimane.Non e' giusto,perche' ancora ...
Siamo qui' e voglio credere che saremo felici anche noi,dobbiamo crederci.
1 forte abbraccio Verusca [SM=g10468] [SM=g9433]
Valeria80
[Non Registrato]
14/10/2008 22.33
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Grazie Verusca per le tue polore.
Il legame che ci unisce è un dolore profondo che ci prende il cuore e non ci lascia....
E' difficile, tanto, ci sono giorni in cui mi semrbra di andare avanti e altri in cui faccio due passi indietro.....
A volte ho paura di impazzire.....
Mi manca tantissimo.
Un abbraccio [SM=g9433]
Valeria

Amore di mammma ti amo [SM=g7799]
[SM=g7423]
Valeria
[Non Registrato]
21/10/2008 18.43
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Valeria
[Non Registrato]
21/10/2008 19.01
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Carissime amiche,
in questi giorni sta nascendo in me la paura che tutti dimenticheranno il nostro Emanuele.
Sicuramente pian piano per le persone che mi sono intorno gli amici, i colleghi di lavoro, il mio cucciolo sarà solo un lontanissimo ricordo, un qualcosa che è successo e ormai da dimenticare tanto non è vissuto.... ma a me questa cosa fa tanta tanta paura.
Non voglio per nessun motivo che gli altri lo dimentichino.
Mio marito dice che è normale, è scontato che gli altri lo dimenticheranno perchè non lo hanno visto crescere, non hanno vissuto il dolore anche se lui sarà sempre nei nostri cuori e in quelli dei nostri familiari più stretti.
E' stupido lo so, ma io vorrei tanto che rimanesse nel cuore di tutti quelli che mi sono intorno, anche se mi rendo conto che non sarà cosi.
Vorrei far capire a tutti che la nostra è una famiglia speciale, tra cielo e terra, perchè io sento che è cosi!!!
Ogni giorno che passa mi sento sempre più legata al mio cucciolo, sento che lui mi è vicino è sono convinta, anzi convintissima che non ci lascerà mai soli. Quando siamo insieme io e mio marito parliamo sempre di lui, anzi parliamo CON LUI perchè siamo sicuri che lui è con noi in ogni momento.
Tra pochi giorni sono già tre mesi, molti mi dicono che questo è il periodo più brutto perchè in realtà lui sarebbe dovuto nascere proprio in questi giorni, ma per me non è cosi perche Emanuele è nato il 28 Luglio, ha voluto anticipare la sua nascita e non voglio pensare al SAREBBE NATO perchè lui E' NATO [SM=g7423] anche se ora non è con noi fisicamente, anche se non abbiamo potuto vestirlo con tutte i vestiti che avevamo già comprato, non abbiamo potuto coccolarlo cosi' come volevamo tanto farlo, se tutti i nostri progetti per un futuro a 3 sono crollati.....
Mi manca tantissimo........
Vi prego facciamo qualcosa per far capire al mondo intero che i nostri bambini sono con noi, che i nostri bambini ESISTONO veramente.
Scusatemi per lo sfogo. [SM=g8113]

Un bacio a tutte voi, mamme speciali. [SM=g7430]
Valeria
LOREDANA/ANNA
[Non Registrato]
21/10/2008 21.33
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Cara Valeria anch'io come te ho tanta paura che ci si dimentichi di lei, pensa che per la giornata del ricordo ho fatto girare volantini a tutti, ho scoperto che sono arrivati anche a persone che non conosco, voglio far capire a tutti che Anna c'è stata e che ci sarà sempre. Pensa che a chi mi chiede quanti figli ho rispondo due, si due stelle divise tra cielo e terra ma unite dall'immenso amore di mamma e papà. Io spiego senza problemi, a volte facendo scendere qualche lacrima, tanto che a volte mio marito dice che li traumatizzo, ma a me non interessa colgo qualsiasi occasione per parlare di lei. So che sono fortunata ad avere Chiara ma ANNA mi manca terribilmente, ogni giorno di più. Mi sembra di impazzire.....aiuto volevo darti una parola di conforto invece mi ritrovo a sfogarmi....scusa. Cara Valeria attorno a noi tutto continua normalmente è anche questo che mi fa rabbia, in questi giorni vado al lavoro con il magone perchè penso che invece sarei stata a casa con lei e mi sembra assurdo che le giornate siano tornate con il ritmo di prima come se lei non ci fosse mai stata. Dalla nostra famiglia i nostri angeli non se ne andranno mai e questa è una grande certezza, te lo dico anche perchè la mia vita è cambiata quando avevo sei anni e mia mamma partorì mio fratello che volò via dopo poche ore.....pensavo sarebbe stato l'unico mio angelo speciale ed invece...
[SM=g7430] UN GROSSO BACIO LOREDANA
Liliana
[Non Registrato]
22/10/2008 00.02
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

......
Ciao Vale mi sà tanto che abbiamo tutte le stesse paure , le stesse sensazioni, si, perchè solo noi che abbiamo perso un figlio senza avere la possibilità di crescerlo e coccolarlo, vedere muovere i suoi primi passi, i suoi capricci, il suo primo dentino, sappiamo solo noi il dolore che si prova e quanto ci mancano......sai purtroppo per tanta gente esistono figli di serie "A" e di serie"B", io ho incontrato delle persone che non si sono create il problema nel dirmi che mi dovevo rassegnare e che ci sono cose più gravi nella vita, si perchè per loro i nostri FIGLI non esistono, invece non sanno che loro ESISTONO e come, sono con noi e non ci lasciano sole un secondo, sono loro che asciugano le nostre lacrime, che ci consolano quando abbiamo un momento di sconforto, che ci aiutano a trovare la forza per andare avanti......quello che non capiscono che perdere un figlio grande o piccolo che sia, è un dolore insopportabile, un dolore non è inferiore all'altro, perchè anche se come ti dicevo non abbiamo avuto la possibilità di crescerli, di viverli, li abbiamo vissuti dentro di noi, siamo stati insieme per nove mesi, parlavamo, ascoltavamo la musica insieme, e quando non gli piaceva qualcosa si arrabbiava dando dei calcetti......e allora questo non è anche viverli......sai cosè cara Vale che purtroppo quando le cose succedono agli altri tutti sono bravi a sputare giudizi e a sparare cavolate su cavolate, e li non rispondi perchè ti rendi conto che ci sono persone che sono veramente ignoranti......
Quello che devi ricordarti sempre che per noi i NOSTRI FIGLI esistono ed esisteranno per sempre, non curarti di chi adesso fa finta che non sia accaduto nulla ,anche perchè alcuni fanno finta di non ricordare per non infierire e non farti stare male, e magari ci pensano......la cosa importante è che tu lo faccia vivere , in qualsiasi cosa fai, nel più piccolo gesto che magari può sembrare sciocco, ma che a te fà star bene, parla di Emanuele con la tua famiglia, con tuo marito, io parlo di Samuel continuamente, ma parlo anche con lui come fai tu......
Scusami davvero dello sfogo, non sono servita a molto per confortarti, ma ho molta rabbia dentro , la gente non si rende conto che anche noi siamo mamme, anch'io come Loredana quando mi chiedono se ho figli, gli rispondo di si, perchè per me lui è esistito, esiste ed esisterà sempre sempre sempre......ti mando un grosso bacio e un forte abbraccio...... [SM=g7799] [SM=g7430] [SM=g7423] Liliana
Alexandra
[Non Registrato]
22/10/2008 10.55
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Liliana e Valeria...
un abbraccio enorme ed intenso, prima di iniziare a rispondere..
La gente a volte parla perchè non sa cosa dire e a volte fa affermazioni che non ha idea di quanto possano far soffrire.
QUando si ha un figlio angelo, non importa che sia volato a 30 anni, a 6 mesi oppure nella pancia della mamma..
E' sempre un dolore enorme.
Chi ha vissuto 30 anni con loro ha avuto la possibilità di vedere fare loro tante cose, ma forse i ricordi fanno soffrire ancora di più, quindi il dolore è enorme in tutte le situazioni.
Anch'io mi arrabbio quando sento certe cose; ho + rabbia trovo, rispetto all'inizio.
Non mi piace, ma penso che sia un sentimento che devo vivere, insieme a tutto questo turbinio di emozioni e dolore che mio trascinano.
MI dico sempre quando mi calmo che alla fine è un bene che le persone non possano capire, perchè non auguro a nessuno quello che ci è successo.
Quindi mi arrabbio e poi le invidio per la loro "superficialità".
Pensate che quest'anno un mio collega si è rotto un'anca ed è stato sei mesi in riabilitazione. Mi ha detto "certo che non é stato un bell'anno per tutti e due!".
Non so cosa mi ha trattenuto....Giuro. Forse il mio angelo che mi sussurrava di lasciar perdere, che noi siamo + forti di queste cose..
Quindi tiro dritto, cercando di tenere la testa più alta possibile.
Lo faccio per lei, per me ed Enrico, e anche per il piccolo Teo che scalcia e che ha bisogno di sentire un po' di forza dalla sua mamma.
Ogni volta che vado a qualche corso preparto, mi chiedono se è il primo.
Io dico di no. Poi mento, perchè mi chiedono se è una femmina, quanto ha, etc.. Non me la sento di angosciare altre mamme che invece possono ancora vivere serenamente la loro gravidanza.
Dico la verità solo quando penso di non turbare nessuno.
Non potrei MAI dire che Martina non è la sorella maggiore!
Siamo noi a farli vivere, è vero...Nel nostro cuore e nei nostri gesti, nel nostro amore...
Vi voglio un gran bene [SM=g7430]
Ale


Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 2 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 22.54. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com