Un forum per Casarano -
printprintFacebook
 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Ecco l'Italia di Berlusconi (/Bossi)

Last Update: 7/22/2008 8:50 PM
Post: 347
Registered in: 3/31/2007
Senior User
OFFLINE
7/21/2008 12:36 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Saranno anche giute alcune loro idee... ma quando si oltrepassa un certo confine e si cade in certi estremismi io mi dissocio...
http://www.repubblica.it/2008/07/sezioni/politica/giustizia-8/bossi-pd/bossi-pd.html

[SM=g6886] [SM=g6893] [SM=g6881]
[Edited by euler80 7/21/2008 12:37 AM]
--------------------------
Il mio blog

www.mentelibera.blogspot.com

disegno legge - pericolo per i tdG?Testimoni di Geova Online...33 pt.8/23/2019 9:39 PM by barnabino
AAA cercasi modelle/i per progetto pittoricoL'isola nuda27 pt.8/23/2019 2:53 PM by azzuraluna
Simona Arrigoni (7 Gold - Milano+)TELEGIORNALISTE FANS FORU...22 pt.8/23/2019 10:35 AM by alcibiade73
Post: 67
Registered in: 5/27/2004
Junior User
OFFLINE
7/21/2008 9:25 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Obiettività nel rispetto dello Stato, delle Istituzioni e dei Simboli.
Siamo arrivati all'assurdo.
Aver vinto le elezioni non significa poter fare tutto ciò che si vuole sol perchè l'unica responsabilità è di carattere politico (cioè mettere in rischio la propria rielezione).

Quando un Ministro della Repubblica, alta carica istituzionale con ruolo pubblico che si riveste sempre, sia in pubblico che in privato, (anche se fra amici o parenti), si permette di insultare i simboli dello Stato, qual'è l'Inno nazionale ed il relativo testo e, contestualmente, ha una caduta di stile che mette in discussione l'unitarietà della Nazione, come la provocatoria esternazione che in Padania i professori saranno solo del nord, l'assurdo è che il Capo del Governo, di concerto con il Presidente della Repubblica, non provvedano immediatamente alla revoca del mandato, anche se la persona che ha la delega alle "Riforme per il Federalismo" si chiama Umberto Bossi leader della Lega Nord, partito determinante per la larga vittoria, della coalizione di CentroDestra, nelle ultime elezioni poliche.

Il provvedimento, anche se non so se appositamente regolamentato, sarebbe più che giustificato ed esemplare in quanto il Ministro ha palesemente tradito il giuramento di "Fedeltà alla Repubblica" pronunciato in pompa magna all'atto dell'investitura ufficiale e che rappresenta l'espressione del dovere di fedeltà che incombe su tutti i cittadini, in modo particolare su coloro che, in base all'art. 54 della Costituzione, svolgono funzioni pubbliche fondamentali.(Formula rituale: "Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell'interesse esclusivo della nazione").

Se poi il tutto non viene fatto per paura di una temuta crisi di Governo, non meravigliamoci se anche i cittadini, trascurando i Simboli e perdendo la fiducia nelle "Istituzioni", non hanno più il "Senso dello Stato".
[Edited by Francesco De Vita 7/21/2008 9:38 AM]

Post: 944
Registered in: 2/27/2007
Senior User
OFFLINE
7/21/2008 3:44 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Bossi, come Di Pietro e altri politici usano a loro vantaggio il malcontento dei cittadini nei confronti delle istituzioni. Solo che mentre Di Pietro lo fa dai banchi dell´opposizione, citando per altro fatti concreti e insindacabili, Bossi vive in prima persona una sorta di schizofrenia politica che solo e soltanto in Italia puo´ avere diritto di cittadinanza.

Bossi e´ contemporaneamente ministro della repubblica italiana, stipendiato dalla Roma ladrona che tanto gli fa schifo e oppositore del governo del quale egli stesso e´ parte. Di piu´, il suo movimento ha determinato in maniera insindacabile la vittoria della coalizione attualmente al governo.

Ricordo quando Berlusconi argomentava che il governo Prodi e´ inesistente perche´, appunto era inconcepibile che ministri del suo governo scendavano in piazza per protestare contro il governo stesso.

Forse bisognerebbe rinfrescargli la memoria a questo proposito, perche´ stando cosi´ le cose, mi chiedo quanto durera´ ancora fino alle prossime elezioni....

"L´Italia" - come scrisse un settimanale tedesco - "e´ l´unica nazione al mondo che riesce a rinnovarsi rimanendo uguale a se stessa"....





- Ecstasy of Gold - Il buono, il brutto, il cattivo...


Post: 109
Registered in: 5/27/2004
Junior User
OFFLINE
7/21/2008 6:36 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Salve a tutti,
se me lo permettete vorrei cimentarmi in una gimkana dialettico-cultural-politica, vorrei analizzare l'astio che spinge quest'uomo a rimanere vivo solo per insultare simboli dello stato che sono cari anche a persone come me che del nazionalismo sono avverse.
Sono un patriota, mi sento tale, sono comunista e patriota, e sono orgoglioso di questo, non vorrei che confondeste il mio patriottismo con l'emozione dell'inno prima delle partite di calcio della nazionale, ma bensì vorrei affondare i miei pensieri nell'idea sana di Patria;
L'italia risorgimentale, l'Italia che difende i deboli, l'Italia della lotta alla mafia.
Proprio dalla mafia partirei, e dissento da Eugenio, quando dice che Borsellino e Bossi "fanno a pugni" nella sua Home Page.
E' ufficiale, l'idea che le genti del nord si sono fatta delle donne e degli uomini del sud, è trasversalmente e culturalmente simile, l'effettivo "scisma" c'è stato.
Andare a vedere se effettivamente noi siamo dei mafiosi dentro, è complicato, andare a controllare se loro sono dei rozzi e bigotti è altrettanto complicato.
Fatto sta che, indipendentemente da quello che un uomo/donna del nord vota,pensa,suppone, crede che noi del sud, siamo mafiosi,scansafatiche, zecche e chi più ne ha più ne metta.
Lasciatelo dire da uno che si sente chiamato zecca rossa un po da destra un po da destra; è fastidioso, estremamente fastidioso.
Ma si va avanti, si stringono i denti, e si idealizza, che prima o poi passerà; invece dentro monta qualcosa di antagonista all'idea "nordista", è come la "bronza co'erta" (tipica espressione dialettale veneta per definire i tizzoni sotto la cenere).
Dentro l'animo delle genti del sud, sta montando una rabbia, ma non si vede, Bossi dovrebbe stare attento a quello che dice o fa!
Io sul Piave ci sono stato decine di volte, amo quel luogo, sono andato ad onorare degli Italiani morti per l'idiozia di pochi.
Sono stato al rifugio Locatelli per vedere dove giovanissimi Italiani venivano utilizzati peggio della peggior carne da macello per difendere il confine dagli austriaci.
Sono stato sulla diga del Vajont (esperienza che tutti dovrebbero fare) per onorare gli Italiani morti per l'avidità dei soliti pochi noti; ecco sono stato li sul fiume Sacro alla Patria... Bossi sacro alla Patria, chiaro????
Non voglio fare il solito discorso tipo:" ma noi del sud non siamo tutti uguali", quasi come se a nostra volta, prendessimo le distanze da altri campanili di cui abbiamo la certezza della colpa.
Io voglio fare autocritica e dopo ciò proporre una mia idea: noi del sud talune volte siamo "i soliti meridionali e terroni", mi capita, ci capita, capita a tutti, ma non per dolo, ma perchè siamo così!
Se a Trento è tutto lindo e preciso, e la raccolta differenziata è al 70% e qui le cose non vanno nemmeno lontamente così, un motivo ci sarà?!
Evito di proporre l'idea istintiva, del "me allora sai che c'è da oggi noi ce ne andiamo" ( e poi vediamo senza tutta la corrente elettrica che produciamo come fanno su).... evito questo atteggiamento autodistruttivo.
Bhè allora cosa facciamo???
Molto più impegno di quanto la nostra mente possa pensare, inziamo a dare il massimo, perchè sennò il gap trentennale che ci divide, rimarrà tale, non offendiamoci se i nostri compatrioti del nord pensano che siamo terroni, stringiamo i denti ed impegniamoci fino in fondo a cambiare la nostra terra e la nostra mentalità del "domani è un altro giorno si vedrà".
Imnpegnamoci nella programmazione e nella riorganizzazione della vita quotidiana, e solo in questa maniera costringeremo Bossi a rimangiarsi quelle parole, e per la vergogna di quello che ha fatto e detto, quel dito così dritto così teso, potrà adagiarlo beatamente solo in un pertugio!
Saluti
Marco

Post: 35
Registered in: 4/27/2006
Junior User
OFFLINE
7/21/2008 8:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Obiettività nel rispetto dello Stato, delle Istituzioni e dei Simboli.
Francesco De Vita, 21/07/2008 9.25:

Siamo arrivati all'assurdo.
Aver vinto le elezioni non significa poter fare tutto ciò che si vuole sol perchè l'unica responsabilità è di carattere politico (cioè mettere in rischio la propria rielezione).

Quando un Ministro della Repubblica, alta carica istituzionale con ruolo pubblico che si riveste sempre, sia in pubblico che in privato, (anche se fra amici o parenti), si permette di insultare i simboli dello Stato, qual'è l'Inno nazionale ed il relativo testo e, contestualmente, ha una caduta di stile che mette in discussione l'unitarietà della Nazione, come la provocatoria esternazione che in Padania i professori saranno solo del nord, l'assurdo è che il Capo del Governo, di concerto con il Presidente della Repubblica, non provvedano immediatamente alla revoca del mandato, anche se la persona che ha la delega alle "Riforme per il Federalismo" si chiama Umberto Bossi leader della Lega Nord, partito determinante per la larga vittoria, della coalizione di CentroDestra, nelle ultime elezioni poliche.

Il provvedimento, anche se non so se appositamente regolamentato, sarebbe più che giustificato ed esemplare in quanto il Ministro ha palesemente tradito il giuramento di "Fedeltà alla Repubblica" pronunciato in pompa magna all'atto dell'investitura ufficiale e che rappresenta l'espressione del dovere di fedeltà che incombe su tutti i cittadini, in modo particolare su coloro che, in base all'art. 54 della Costituzione, svolgono funzioni pubbliche fondamentali.(Formula rituale: "Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell'interesse esclusivo della nazione").

Se poi il tutto non viene fatto per paura di una temuta crisi di Governo, non meravigliamoci se anche i cittadini, trascurando i Simboli e perdendo la fiducia nelle "Istituzioni", non hanno più il "Senso dello Stato".




Caro Francesco, sottoscriverei la tua iniziativa: è quello che ogni cittadino, in questi casi, dovrebbe fare. Io però non farò niente! Non voglio mettere a rischio questo governo. Gli italiani hanno votato Berlusconi e quindi lasciamolo governare in santa pace. D'altronde era questo quello che mi avevi consigliato anche tu ! o sbaglio?



Post: 68
Registered in: 5/27/2004
Junior User
OFFLINE
7/21/2008 8:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

per l'edicolante
Caro Graziano
Con onestà intellettuale e pur condividendo buona parte del progetto politico dell'attuale Governo, quanto da me posto in essere e proposto, è l'obiettiva reazione ad un'ennesima caduta di stile da parte di un signore che, con le sue insensate esternazioni, calpestando la dignità dello Stato da palese dimostrazione del non essere degno di ricoprire la carica ministeriale.
Tu sai che ho sempre detto anche: indignazione senza reazione = indifferenza.
E l'indifferenza è il peggiore dei mali in cui versa l'attuale società.
Un caro saluto
[Edited by Francesco De Vita 7/21/2008 8:41 PM]

Post: 36
Registered in: 4/27/2006
Junior User
OFFLINE
7/22/2008 6:31 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: per l'edicolante
Francesco De Vita, 21/07/2008 20.40:

Caro Graziano
Con onestà intellettuale e pur condividendo buona parte del progetto politico dell'attuale Governo, quanto da me posto in essere e proposto, è l'obiettiva reazione ad un'ennesima caduta di stile da parte di un signore che, con le sue insensate esternazioni, calpestando la dignità dello Stato da palese dimostrazione del non essere degno di ricoprire la carica ministeriale.
Tu sai che ho sempre detto anche: indignazione senza reazione = indifferenza.
E l'indifferenza è il peggiore dei mali in cui versa l'attuale società.
Un caro saluto




hai ragione: "l'indifferenza è il peggiore dei mali in cui versa l'attuale società". mi permetto di dirti però, caro Francesco, che l'indignazione a intermittenza fa ancora più danno.

Post: 945
Registered in: 2/27/2007
Senior User
OFFLINE
7/22/2008 8:13 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote










- Ecstasy of Gold - Il buono, il brutto, il cattivo...


Post: 34
Registered in: 9/14/2004
Junior User
OFFLINE
7/22/2008 1:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Il gesto di Bossi si commenta da sè, fossi onorevole voterei subito la mozione di sfiducia. Inoltre il testo dell'inno cita "chè schiava di Roma" riferita non agli Italiani, bensì alla vittoria, quindi è stato anche fuori luogo.
Vile poi è stato l'attacco ai nostri docenti, giustificato dal fatto che per la seconda volta consecutiva il figlio del ministro è stato bocciato al liceo scientifico. W l'Italia, w il sud, culla della civiltà occidentale!

Post: 947
Registered in: 2/27/2007
Senior User
OFFLINE
7/22/2008 5:01 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

certo che se fossimo in un qualsiasi paese Occidentale a vostro piacere, a Bossi sarebbe stata concessa la possibilita´ di dimettersi prima che il suo capo lo silurasse....

Ma qui in Italia basta mettersi dalla parte delle vittime che subito ti permettono di farne di cotte e di crude...

Piu´ che Bossi, dovrebbero vergognarsi i suoi elettori...





- Ecstasy of Gold - Il buono, il brutto, il cattivo...


Post: 133
Registered in: 11/8/2005
Junior User
OFFLINE
7/22/2008 8:50 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

WoW,meno male che è un ministro italiano...
"Io non sopporto, non sopporto che il Vaticano abbia vietato i funerali a Piergiorgio Welby, non lo sopporto.

E invece l'ha permessi a Pinochet, a Franco e a un componente della banda della Magliana.

Ma ragazzi è giusto così, accanto a Gesù Cristo in croce non c'erano due malati di Sclerosi multipla, c'erano due ladroni"

-ANDREA RIVERA-

Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:41 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com