Il Muro dei Tifosi - RANGERS 1976 EMPOLI ULTRAS - VECCHIA GUARDIA
printprintFacebook
Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 2 | Pagina successiva
Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

Maratona EMILIANO DEL ROSSO - Ultras dell'Empoli

Ultimo Aggiornamento: 04/10/2008 21.51
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 4.465
Registrato il: 06/06/2005
Città: VINCI
Esperto
04/10/2008 21.46
 
Quota

Che bello! Quando Empoli e' cosi' come si fà a non amarla?
AUSTRALIAN OPEN 2019TUTTO TENNIS FORUM140 pt.21/01/2019 14.15 by captainkeane
144.000 definiti o da definirsi? Testimoni di Geova Online...131 pt.21/01/2019 14.15 by Anthony.Sidra
Cristina Bianchino - è nata una stella!TELEGIORNALISTE FANS FORU...53 pt.21/01/2019 10.08 by CarliniCarlo
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 3.840
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
04/10/2008 15.45
 
Quota

Con l'intitolazione della Maratona a Emiliano Del Rosso.
Momenti di forte emozione alla scopertura della targa-ricordo. Presenti tutti dalla famiglia agli amici ultrà, dalla squadra all'amministrazione comunale

Il brusio dell’attesa, il silenzio al momento della scopertura della targa, e poi quel coro. Quel coro che rompe gli indugi di chi le lacrime cercava di trattenerle, quel coro che accompagna tutte le gare degli azzurri, che è un ricordo per tutti i suoi amici ultrà. Quello stesso coro che in quella stessa Maratona, poche gradinate più sotto, quattro anni fa salutò l’ultimo viaggio di Emiliano Del Rosso, durante il funerale che si svolse sulla pista, ai piedi degli spalti, dove da oggi la presenza di quel ragazzone dalla barba rossa sarà ancora più forte.
Emozioni, lacrime, ma anche amicizia, solidarietà, voglia di proseguire un cammino che Emiliano aveva intrapreso, magari senza neanche sapere che quel suo modo di concepire il tifo e la vita avrebbe portato tante persone a costruire qualcosa d’importante in sua memoria.
La famiglia, babbo Claudio, mamma Sandra, il fratello Guicciardo e la moglie Silvia, ma anche la cognata Paola e i nipotini Nicolò ed Edoardo, tutti gli altri parenti, sono felici per l’intitolazione della Maratona al loro ‘Emi’. Ma tutte queste iniziative in suo ricordo rappresentano una vera e propria fitta su una ferita ancora aperta. Tuttavia loro ci sono, presenti, con le lacrime agli occhi, ma ci sono. E anzi proprio da loro tutti coloro che in questi anni si sono impegnati per organizzare qualcosa in onore di Emiliano hanno ricavato le forze per portare a termine i loro progetti.
Dunque da oggi la Maratona, si chiama Maratona ‘Emiliano Del Rosso’.
Un modo per tramandare anche a chi non lo conosceva e non lo potrà mai conoscere chi era Emi.

Questa mattina c’erano tutti, nominarli è doveroso, ma c’è anche il rischio di dimenticarsi di qualcuno.
Intanto gli amici e i compagni di viaggio di Emiliano: i gruppi ultrà dai Desperados, ai Rangers, agli altri sottogruppi che compongono quello che più è il fulcro del tifo caldo per l’Empoli; i vertici del Centro di Coordinamento, il presidente Athos Bagnoli ed Eleonora Mucciarelli che ha annunciato la nascita della Scuola del Tifo Azzurro; Sandro Petrillo e Massimo Marconcini che hanno portato all’ordine del giorno in consiglio comunale la proposta dell’intitolazione; quindi l’amministrazione comunale col sindaco Luciana Cappelli, l’assessore allo sport Maurizio Cei, il vicesindaco Filippo Sani; tutte le forze dell’ordine, e poi non ultima la squadra e la società dell’Empoli Calcio.

L’allenamento di oggi è stato anticipato proprio per dare l’opportunità ai giocatori di partecipare a questa cerimonia: ci sono tutti con le tute e gli scarpini infangati, c’è anche Silvio Baldini, che ha sempre ricordato Emiliano nelle sue interviste al ritorno a Empoli, il team manager Massimiliano Cappellini, amico di Emiliano, il presidente Fabrizio Corsi e il dg Pino Vitale.

Insomma Empoli civile e sportiva per salutare questo evento.

Un evento è infatti l’istituzione della Scuola del Tifo Azzurro, rivolta ai bambini delle scuole elementari che vedrà la partecipazione degli alunni delle quinte classi alle partite di questo campionato, ma anche a incontri prima della partita e in altre occasioni, con anche l’istituzione di un premio per la migliore composizione grafica o scritta con temi ad hoc legati al mondo della tifoseria.
Tante le parole spese dagli intervenuti per ricordare Emiliano.
Il sindaco Cappelli ha ricordato il legame che si è creato tra la famiglia Del Rosso e il tessuto sociale cittadino, in nome e in memoria di un figlio che non c’è più, ma che ha portato alla nascita di tante iniziative di solidarietà . Il presidente Corsi ha raccontato quello che Emiliano spesso chiedeva al club e cioè di “continuare a fare calcio in modo pulito, lanciando i giovani e senza mai scendere ai livelli di un mondo calcistico fatto di interessi solo prettamente economici”.
Toccante anche lo scritto di Fabrizio Fioravanti, non presente per motivi di salute, che ha paragonato la targa a una maglia, sempre presente in Maratona, come ricordo di Emiliano ai futuri tifosi azzurri.
Paolo Lunghi ha ricordato il denaro raccolto in favore della pediatria di Empoli, per ora 5.000 euro, ma altre iniziativa saranno fatte.
Il resto sta nelle immagini allegate a questo articolo e nel filmato dalla scarsa qualità, ma dai contenuti forti.

gonews.it













[Modificato da WEB RE1976 04/10/2008 21.51]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 2.584
Registrato il: 25/06/2005
Città: BUSTO ARSIZIO
Esperto
04/10/2008 12.43
 
Quota

Re:
perienko, 04/10/2008 12.19:

bella cerimonia,affollata piu' di quanto mi immaginassi,da sottolinere il discorso del sindaco che ha rimarcato la vicinanza della citta' e della tifoseria a temi di solidarieta' sociale.Presenti tutta la squadra
e lo staff azzurro che hanno anticipato l'allenamento per poterci essere.Particolarmente efficace la presenza,sulla targa commemorativa,della parola ULTRA',laddove in ogni altra piazza,spece dopo recenti campagne televisive,essa e' associata ad un'idea di violenza e vandalismo,mentre da noi rappresenta fede e attaccamento a certi valori.



la prima volta che scendo voglio vederla... [SM=x1380974]


OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6
Registrato il: 13/06/2008
Città: EMPOLI
Curioso di passaggio
04/10/2008 12.19
 
Quota

bella cerimonia,affollata piu' di quanto mi immaginassi,da sottolinere il discorso del sindaco che ha rimarcato la vicinanza della citta' e della tifoseria a temi di solidarieta' sociale.Presenti tutta la squadra
e lo staff azzurro che hanno anticipato l'allenamento per poterci essere.Particolarmente efficace la presenza,sulla targa commemorativa,della parola ULTRA',laddove in ogni altra piazza,spece dopo recenti campagne televisive,essa e' associata ad un'idea di violenza e vandalismo,mentre da noi rappresenta fede e attaccamento a certi valori.
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 8
Registrato il: 29/08/2008
Città: EMPOLI
Curioso di passaggio
03/10/2008 23.46
 
Quota

Ci saro'

Cantero' x Te Cantero' x Te EMILIANO ale'
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 3.829
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
03/10/2008 17.12
 
Quota

Domani naturalmente chi può essere presente venga alle 11 allo stadio
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 3.828
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
03/10/2008 17.11
 
Quota

La Maratona del Carlo Castellani sarà intitolata a Emiliano Del Rosso

E’ in programma per sabato alle 11 l’inaugurazione della tribuna maratona dello stadio Castellani di Empoli ad “Emiliano Del Rosso”, lo storico tifoso dell’Empoli Calcio che la città ha scelto di ricordare con l’apposizione di una targa. All’iniziativa partecipano accanto alla famiglia del tifoso, le autorità locali ed i rappresentanti dell’Empoli Calcio.
“Vogliamo rendere omaggio – ha detto il Sindaco di Empoli Luciana Cappelli – ad un tifoso straordinario, simbolo di un’idea di tifo pulito e corretto e di un grande impegno civile e sociale verso i più deboli. Una iniziativa intorno alla quale in questi mesi si è registrato un unanime consenso da parte delle forze politiche e sociali empolesi. Vorrei anche fare un ringraziamento alla famiglia Del Rosso – ha proseguito il Sindaco – che si è sempre impegnata in questi anni nello sport sociale oltre che in iniziative legate alla tradizione storica ed all’identità cittadina, contribuendo a creare un forte legame tra la cittadinanza e la tifoseria. L'intitolazione della Maratona a Emiliano è anche un modo per rendere omaggio a chi fa tifo ma si occupa anche di solidarietà”.

BIOGRAFIA DI EMILIANO DEL ROSSO

Emiliano Del Rosso (Nato il 13-11-75)
Emiliano nasce Ultrà: ultrà a tutto tondo, perché la passione, anzi l'amore non era solo per lo sport o solo per il calcio, questo amore così intenso e duraturo fino alla fine era ed è stato solo per l'Empoli. Un ultrà vero, che non ha mai perso un appuntamento in curva, sia in casa che fuori, sia con il bello che con il cattivo tempo.
Il suo era un tifo pulito e corretto: diceva che si può anche perdere a patto che ci si metta sempre il massimo impegno, i giocatori vanno sempre incitati ed applauditi soprattutto nei momenti di maggiore difficoltà perché, come usava dire, “l'Empoli non si discute…. si ama”.
Per Emiliano essere un “ULTRA'” voleva dire rispettare un codice non scritto di regole d'onore e di rispetto che i tifosi che non frequentano questo “mondo”, non si possono neppure immaginare. Ma gli “ULTRAS” veri lo sanno, e sanno anche che per la propria squadra rappresentano il virtuale dodicesimo uomo in campo e la sostengono esultando nelle vittorie ed incitandola soprattutto nei momenti di difficoltà.
Possedeva la facoltà di saper usare in maniera suadente, “il dialogo”, “la comunicazione” al fine di tessere quella vasta tela formata da amicizie, sia locali che in quasi tutte le tifoserie italiane ed anche oltre confine, sia gemellate che non, rinunciando ad usare la Sua preponderanza fisica, rispettando sempre gli avversari sia in caso di vittoria che di sconfitta.
Questi rapporti interpersonali così intensi ed estesi, lo hanno portato ad intraprendere delle iniziative di solidarietà rivolte in un primo tempo ad aiutare alcuni ragazzi con problematiche sociali e successivamente sostenendo delle iniziative a favore degli abitanti zapatisti di un villaggio del Chiapas in Messico, meno fortunati di noi, che aveva avuto modo di vedere dal vero, in occasione del suo viaggio di nozze. E di questi rapporti e iniziative erano in pochi a saperlo, infatti non amava che fossero divulgate, e quindi erano fatte con un grande cuore e con tutta la sensibilità che un essere umano può avere nei confronti di chi sta peggio di lui.
Dopo la disgrazia e tutte le testimonianze di affetto e solidarietà dimostrate sia da tutti i componenti del tifo organizzato dell'Empoli Calcio, dai Dirigenti della Società azzurra, a tutte le tifoserie gemellate e non, all'Amministrazione comunale di Empoli, al Commissariato di pubblica sicurezza di Empoli, dalla carta stampata alle televisioni locali e nazionali abbiamo capito l'importanza ed il grande impegno civile e sociale che Emiliano aveva fondato sull'uso del proprio tempo libero.

Fonte: Comune di Empoli - Ufficio Stampa
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 66
Registrato il: 31/03/2008
Città: EMPOLI
Compagno di Muro
30/09/2008 13.30
 
Quota

Re:
LA 12, 30/09/2008 0.09:

Penso invece che l'amministrazione comunale con questa scelta suggerita dai Comunisti Italiani abbia dato un segnale di rispetto e vicinanza alla maratona empolese,che a mio avviso è uno dei pochi luoghi di aggregazione x noi giovani.Insomma penso proprio che non abbiano buttato via del tempo nel dedicare la maratona al compianto Emiliano,esempio e modello per tanti giovani ultras e tifosi empolesi,molto probabilmente non è così x girasole [SM=g8019]



secondo girasole il comune ha problemi ben piu gravi da affrontare.... [SM=x1380973]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 17
Registrato il: 15/09/2008
Città: VINCI
Curioso di passaggio
30/09/2008 00.09
 
Quota

Penso invece che l'amministrazione comunale con questa scelta suggerita dai Comunisti Italiani abbia dato un segnale di rispetto e vicinanza alla maratona empolese,che a mio avviso è uno dei pochi luoghi di aggregazione x noi giovani.Insomma penso proprio che non abbiano buttato via del tempo nel dedicare la maratona al compianto Emiliano,esempio e modello per tanti giovani ultras e tifosi empolesi,molto probabilmente non è così x girasole [SM=g8019]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 64
Registrato il: 31/03/2008
Città: EMPOLI
Compagno di Muro
29/09/2008 22.41
 
Quota

Re:
WEB RE1976, 30/04/2008 19.12:

Maratona dedicata a Del Rosso, l'assessore Cei: "Siamo pronti per farlo"
L'amministratore con delega allo Sport rammaricato per una "accusa rivolta in un momento dove stiamo lavorando tutti per lo stesso risultato"

29/04/2008 - 15:03

Dopo la lettera ricevuta questa mattina dal consigliere comunale Petrillo sull'intitolazione della Maratona a Emiliano Del Rosso, l’assessore allo Sport Maurizio Cei ha prontamente inviato una risposta sulla questione, che riceviamo e pubblichiamo in versione integrale.

“Rispondo alla lettera del consigliere Sandro Petrillo per fare un po’ di chiarezza sul percorso che sta portando all’intitolazione della maratona a Emiliano Del Rosso e per rispondere alle ingiuste critiche, queste sì secondo me scandalose, che lui pone.

Come giustamente Petrillo scrive nella lettera, il consiglio comunale, nella seduta del 16 gennaio aveva approvato all’unanimità una mozione presentata sull’argomento dal gruppo dei Comunisti Italiani e della lista Cittadini per Massimo Marconcini sindaco. In quell’occasione, rispondendo al consiglio, io stesso avevo chiesto che questa iniziativa fosse discussa dall’apposita commissione consiliare. L’avevo chiesto proprio con l’obiettivo di dare evidenza all’unanimità del consiglio e per non dare in alcun modo l’impressione che la Giunta volesse farsi carico e prendersi tutti gli onori di questa scelta. La commissione si è riunita il 20 di febbraio e in quell’occasione, alla presenza della famiglia di Emiliano, di una folta rappresentanza della tifoseria empolese e dell’Empoli calcio venne deciso di creare un gruppo ristretto che studiasse le iniziative più idonee per fare in modo che l’intitolazione della maratona fosse anche il momento per avviare un percorso di avvicinamento al tifo sano e pulito da parte della città, in particolare dei ragazzi.

Questo gruppo ristretto ha lavorato bene e in settimana porteremo alla commissione i risultati di questo impegno.

Come si vede da questo breve resoconto non c’è stato nessun obiettivo di fare “impantanare” alcunché ed è scandaloso che questa accusa ci venga rivolta in un momento in cui tutti stiamo lavorando per arrivare allo stesso risultato.

Potrei star qui a ricordare il fatto che questa Giunta, insieme all’intero consiglio, si è sempre mostrata disponibile ad accogliere e valorizzare tutte le richieste e le proposte aventi come obiettivo quello di ricordare la persona di Emiliano, dal funerale allo stadio (caso unico in Italia) alla partecipazione alle iniziative dei tifosi alla fine del campionato. Potrei continuare ma non voglio che questa occasione diventi il teatro di uno scontro politico perché credo davvero, come sembra affermare anche il consigliere Petrillo, che questa non è una questione di colore politico ma di attenzione alle sensibilità della città. E soprattutto di vicinanza e di sostegno alla famiglia di Emiliano e dei tanti tifosi che con lui condividevano la passione per l’Empoli e che ora credo si aspettino non delle divisioni strumentali ma un impegno comune e condiviso da parte delle istituzioni della nostra città”.

gonews



secondo me il comune dovrebbe preoccuparsi di mozioni piu importanti... ci sono cose piu importanti da fare.... [SM=g8014]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 3.743
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
23/09/2008 12.14
 
Quota

4 ottobre: inaugurazione della Maratona ‘Del Rosso’ Cerimonia per intitolare la Maratona ad Emiliano Del Rosso

Sabato 4 Ottobre, orario ancora da decidere (ma con ogni probabilità dovrebbe svolgersi nella mattinata, presumibilmente con inizio ore 11.00), si svolgerà la cerimonia di inaugurazione della Maratona che sarà così ufficialmente intitolata a Emiliano Del Rosso, tifoso azzurro tragicamente scomparso in un incidente stradale nel dicembre del 2004.
Il prossimo 4 ottobre, dunque, sarà compiuto il passo che tutti gli sportivi empolesi si attendono ormai da molti mesi. In ricordo del giovane tifoso scomparso, sarà apposta una targa all’ingresso centrale della Maratona Inferiore, proprio in prossimità delle scalinate di accesso al settore dello stadio, cuore pulsante della tifoseria azzurra, che non ha mai dimenticato il “nostro Emi”.
Alla cerimonia, che sarà organizzata dal Comune di Empoli in stretta collaborazione con i gruppi ultras (Rangers e Desperados) e il Centro di Coordinamento Empoli Clubs, sono invitati a partecipare tutti i tifosi azzurri.
Il programma prevede, oltre all’istallazione della targa celebrativa e al taglio del nastro, anche la presentazione di un progetto che coinvolgerà tutte le scuole del comprensorio empolese, elementari e medie, già a conoscenza di questa iniziativa, con la speranza che dia inizio ad un ciclo di collaborazioni tra la città, intesa per Comune, enti vari e cittadini, la società Empoli Calcio e tutti i gruppi che rappresentano gli sportivi empolesi, per non perdere di vista l’obiettivo che si è posta da sempre Empoli città in materia di amicizia nello sport e lotta alla violenza.
Empoli ed Emiliano in questo campo sono sempre stati da insegnamento verso tutto il nostro paese: non ultime le iniziative di amicizia e solidarietà nello sport che i vari gruppi di tifosi azzurri, in stretta collaborazione tra loro, hanno portato a compimento con grande dedizione e passione.
Non è un caso se ad Empoli, in un momento delicato come quello vissuto dal nostro calcio, si continui a respirare un clima sereno e rilassato, con allo stadio bambini e famiglie intere.
Proprio per questo, come Emiliano credeva, ad Empoli esiste una grande unica coesione e collaborazione tra tutti, in nome di Empoli e dell’Empoli calcio.

Ufficio Stampa Centro di Coordinamento Empoli Clubs (www.empoliclub.it)
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 4.911
Registrato il: 23/06/2005
Esperto
30/04/2008 21.33
 
Quota

OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 3.228
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
30/04/2008 19.13
 
Quota

Caso Maratona-Del Rosso, Petrillo vuole la cerimonia prima della fine della serie A
nuovo intervento del consigliere comunale dei Comunisti Italiani - Cittadini per Marconcini


29/04/2008 - 16:26
Alla lettera dell'assessore allo Sport del Comune di Empoli, Maurizio Cei, riguardo l'intitolazione della Maratona dello stadio "Carlo Castellani" a Emiliano Del Rosso, Sandro Petrillo dei Coministi Italiani - Cittadini per Marconcini scrive un nuovo intervento che segue a quello pubblicato questa mattina da gonews.it. Ecco il testo integrale:

La risposta dell’Assessore, tra l’altro mai menzionato dal sottoscritto, mi presta il fianco per fare una proposta alla Amministrazione Comunale. Chiudendo qui la polemica da me aperta per il comportamento da me definito scandaloso della Giunta Comunale in merito all’iniziativa dell’intitolazione della maratona a Emiliano.
Continuiamo a ribadire che al di là dei progetti che stanno nascendo in quella Commissione grazie all’ottimo lavoro del gruppo ristretto, e su cui già abbiamo espresso un giudizio più che positivo, ma che oggettivamente necessitano di un po’ di tempo per la realizzazione, sfido l’Assessore Cei a prendersi l’impegno di procedere almeno all’intitolazione della maratona da qui alla fine del campionato. Lo abbiamo già proposto diverse volte, anche in quella commissione del 20 Febbraio. Ed anche i rappresentati dei tifosi, della società e della famiglia ci pare fossero concordi su questo punto. Tant’è che in quella commissione da parte dei rappresentanti dei tifosi e della famiglia furono proposte anche delle date precise (9 Marzo data di Empoli-Milan, e 13 Aprile data di Empoli-Parma proposta dal sottoscritto). Io credo che da parte di tutti i presenti a quella commissione, fosse scontato il fatto che al di là delle importanti iniziative che stavano nascendo, l’intitolazione della maratona potesse e dovesse avvenire entro la fine di questo campionato. E credo che questo sia scontato anche tra tutti i cittadini che hanno a cuore questa iniziativa. Se sbaglio, vorrei che qualcuno mi contraddisse. Questo tra l’altro era quello che chiedeva la nostra mozione approvata dal Consiglio Comunale. Ed invece abbiamo scoperto che non sarà così, e che la Giunta non intende rispettare questa disposizione del Consiglio Comunale: procedere all’intitolazione entro la fine di questo campionato.
Io voglio dare all’Assessore un ulteriore prova della sua buonafede : e propongo che almeno l’iniziativa di intitolazione della maratona ad Emiliano venga effettuata Domenica 18 Maggio, giorno di Empoli-Livorno, ultima partita di campionato. E creare così una bella giornata di festa in cui rendere omaggio alla memoria di Emiliano e all’immenso bagaglio di valori che ci ha lasciato in eredità, il giorno della salvezza dell’Empoli. Tra l’altro insieme ad una tifoseria,quella del Livorno, in cui militano diversi amici di Emiliano nonché compagni delle belle iniziative a scopo benefiche seguite da Emiliano. I tempi sono adesso un po’ stretti, ma con un po’ d’impegno e buona volontà ce la possiamo fare.
Il sottoscritto, insieme ai gruppi che rappresento (Pdci e Lista Marconcini) sono pronti a raccogliere la sfida. Da subito. Attendiamo la risposta della Giunta.

Fonte: Gruppo Comunisti Italiani- Cittadini per Marconcini
Sandro Petrillo
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 3.227
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
30/04/2008 19.12
 
Quota

Maratona dedicata a Del Rosso, l'assessore Cei: "Siamo pronti per farlo"
L'amministratore con delega allo Sport rammaricato per una "accusa rivolta in un momento dove stiamo lavorando tutti per lo stesso risultato"

29/04/2008 - 15:03

Dopo la lettera ricevuta questa mattina dal consigliere comunale Petrillo sull'intitolazione della Maratona a Emiliano Del Rosso, l’assessore allo Sport Maurizio Cei ha prontamente inviato una risposta sulla questione, che riceviamo e pubblichiamo in versione integrale.

“Rispondo alla lettera del consigliere Sandro Petrillo per fare un po’ di chiarezza sul percorso che sta portando all’intitolazione della maratona a Emiliano Del Rosso e per rispondere alle ingiuste critiche, queste sì secondo me scandalose, che lui pone.

Come giustamente Petrillo scrive nella lettera, il consiglio comunale, nella seduta del 16 gennaio aveva approvato all’unanimità una mozione presentata sull’argomento dal gruppo dei Comunisti Italiani e della lista Cittadini per Massimo Marconcini sindaco. In quell’occasione, rispondendo al consiglio, io stesso avevo chiesto che questa iniziativa fosse discussa dall’apposita commissione consiliare. L’avevo chiesto proprio con l’obiettivo di dare evidenza all’unanimità del consiglio e per non dare in alcun modo l’impressione che la Giunta volesse farsi carico e prendersi tutti gli onori di questa scelta. La commissione si è riunita il 20 di febbraio e in quell’occasione, alla presenza della famiglia di Emiliano, di una folta rappresentanza della tifoseria empolese e dell’Empoli calcio venne deciso di creare un gruppo ristretto che studiasse le iniziative più idonee per fare in modo che l’intitolazione della maratona fosse anche il momento per avviare un percorso di avvicinamento al tifo sano e pulito da parte della città, in particolare dei ragazzi.

Questo gruppo ristretto ha lavorato bene e in settimana porteremo alla commissione i risultati di questo impegno.

Come si vede da questo breve resoconto non c’è stato nessun obiettivo di fare “impantanare” alcunché ed è scandaloso che questa accusa ci venga rivolta in un momento in cui tutti stiamo lavorando per arrivare allo stesso risultato.

Potrei star qui a ricordare il fatto che questa Giunta, insieme all’intero consiglio, si è sempre mostrata disponibile ad accogliere e valorizzare tutte le richieste e le proposte aventi come obiettivo quello di ricordare la persona di Emiliano, dal funerale allo stadio (caso unico in Italia) alla partecipazione alle iniziative dei tifosi alla fine del campionato. Potrei continuare ma non voglio che questa occasione diventi il teatro di uno scontro politico perché credo davvero, come sembra affermare anche il consigliere Petrillo, che questa non è una questione di colore politico ma di attenzione alle sensibilità della città. E soprattutto di vicinanza e di sostegno alla famiglia di Emiliano e dei tanti tifosi che con lui condividevano la passione per l’Empoli e che ora credo si aspettino non delle divisioni strumentali ma un impegno comune e condiviso da parte delle istituzioni della nostra città”.

gonews
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 3.222
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
29/04/2008 12.42
 
Quota

Comunisti Italiani: "Perché tanto ritardo nell'intitolare la Maratona ad Emiliano Del Rosso?"
La lettera del consigliere comunale Petrillo dopo la mozione da loro presentata e approvata in consiglio

29/04/2008 - 11:55
Vergogna! Non troviamo altri aggettivi per descrivere il comportamento della Giunta Comunale in merito all’iniziativa di intitolare la Maratona dello stadio Castellani ad Emiliano Del Rosso.
Come ricorderete, in data 16 Gennaio 2008 una nostra Mozione che impegnava la Giunta Comunale “ad intitolare il settore Maratona dello stadio C. Castellani ad Emiliano Del Rosso – Ultras dell’Empoli” aveva trovato l’unanimità del Consiglio Comunale e il vivo apprezzamento della città, sportiva e non.
Dopo quel passaggio in Consiglio Comunale, la questione è stata portata in Commissione per affiancare a questa iniziativa, altri progetti che mettessero in risalto il bagaglio umano e l’immensa eredità di valori che Emiliano ci ha lasciati. E li purtroppo si sta arenando nelle pastoie burocratiche, secondo noi appositamente create dalla Giunta per disattendere come succede sempre, una proposta avanzata dai Gruppi Consiliari Comunisti Italiani e Cittadini per Marconcini. In quella Commissione, che da Gennaio ad oggi si è riunita una sola volta, i nostri 2 Gruppi Consiliari, pur esprimendo apprezzamento per le idee ed i progetti che stavano nascendo ma che però necessitavano di un po’ di tempo per la realizzazione, abbiamo con forza espresso che si partisse intanto ed immediatamente con l’intitolazione della maratona ad Emiliano. Anche perché ritenevamo assurdo rimandarla al prossimo campionato. Ed inoltre c’era un’occasione imperdibile all’orizzonte, la partita casalinga con il Parma (dove, caso unico al mondo, e purtroppo non messo in risalto da nessun mezzo televisivo nazionale, le tifoserie delle 2 squadre, gemellate da sempre, erano fianco a fianco in maratona inferiore).
Ma purtroppo la Giunta Comunale per bocca dell’ Assessore Cei, non ha ritenuto di accogliere la nostra richiesta .
Abbiamo quindi presentato in data 21 Aprile 2008 un’ulteriore interrogazione in cui chiedevamo alla Giunta i motivi di questo colpevole ritardo, e in cui con forza chiedevamo che intanto, e prima della fine del campionato, si procedesse almeno all’intitolazione della maratona ad Emiliano. La risposta della Giunta Comunale è stata sconcertante: ormai non c’è più tempo. Se ne riparlerà il prossimo anno.
Come abbiamo detto anche in Consiglio Comunale, è vergognoso. E’ vergognoso che la Giunta Comunale stia facendo “impantanare” ( come del resto tutte le proposte del Centro Sinistra Alternativo approvate dal Consiglio Comunale) un’iniziativa come questa, approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale e appoggiata da tutta la città (sportiva e non) .
Qui non c’è colore politico o bandiera, non ci sono tatticismi, non ci sono giochetti vari. C’è solo da raccogliere l’eredità morale e rendere immortale la memoria di un nostro concittadino che ha dato alla città, in termini di valori, molto più di quanto riesca a dare la politica. E la politica di questa Giunta non riesce o non vuol riuscire a fare nemmeno questo.

Fonte: Comunisti Italiani – Cittadini per Marconcini Sindaco
Sandro Petrill
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 4.068
Registrato il: 23/06/2005
Esperto
18/01/2008 09.12
 
Quota

sulla nazione di oggi...
www.divshare.com/download/3518701-847



[Modificato da WEB RE1976 18/01/2008 10.02]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 7
Registrato il: 20/05/2003
Curioso di passaggio
17/01/2008 13.07
 
Quota

Salve a tutti.
SI CE L'ABBIAMO FATTA!!!!
Tutti insieme, ce l'abbiamo fatta!
Ed il merito è di tutti. Perchè se la nostra Mozione è passata è anche grazie a tutti voi che in questi anni avete dimostrato con i vostri messaggi ed il vostro affetto chi era veramente Emiliano e quanto di emmenso ci ha lasciato in eredità. La mozione è passata (e purtroppo non era affatto scontato)anche perchè qualcuno (che x logiche politiche e x il fatto che questa mozione era stata presentata dall'opposizione di centrosinistra Comunisti Italiani e Lista Martconcini)è venuto a leggere i post ed ha capito l'importanza e la valenza di questa iniziativa. NON SI POTEVA NON FARLA PASSARE!!
E questo ragazzi è tutto merito vostro!!
Operativamente, è stato deciso di coinvolgere anche la famiglia in questo processo in una apposita commissione consiliare (ed io penserei di coinvolgere anche una vostra rappresentanza), in modo da non far sfociare questa iniziativa solamente in una fredda targa di intitolazione, ma di crearci intorno un'iniziativa più profonda in modo da tirarci fuori l'importante eredità che ci ha lasciato emiliano.
I tempi saranno brevi (abbiamo chiesto questo impegno alla giunta).
Non sarà effettuato x l'inaugurazione della copertura maratona, perchè ci è stato detto che non ci sarà nessuna inaugurazione ufficiale.
Sarà creata una iniziativa ad hoc. Tutte le idee sono le benvenute.
Di nuovo un immenso grazie a tutti voi.
Saluti
Sandro
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 2.632
Registrato il: 06/06/2005
Città: VINCI
Esperto
17/01/2008 12.50
 
Quota

sPLENDIDA NOTIZIA! Braviiiiii [SM=x1380973]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 1.625
Registrato il: 25/06/2005
Città: BUSTO ARSIZIO
Compagno di Muro
17/01/2008 11.01
 
Quota

[SM=g8021] adesso, ancora di più, "canteremo per te"! [SM=x1380974]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 2.707
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
17/01/2008 09.46
 
Quota

La proposta è passata ............. il Consiglio Comunale ha deliberato che d'ora in poi la Maratona porterà il nome di Emiliano.
[SM=x1380982] [SM=x1380982] [SM=x1380982]

"MARATONA EMILIANO DEL ROSSO - ULTRAS DELL'EMPOLI"

Un grazie mio personale a tutti quelli che hanno reso possibile ciò.

[Modificato da WEB RE1976 17/01/2008 09.48]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 4.055
Registrato il: 23/06/2005
Esperto
16/01/2008 13.14
 
Quota

L'Adunanza del Consiglio Comunale avrà luogo presso il Palazzo Municipale
Via G. del Papa, 41 - 1° piano


OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6
Registrato il: 20/05/2003
Curioso di passaggio
16/01/2008 12.55
 
Quota

Salve a tutti. Allora, nel consiglio comunale di oggi pomeriggio si discuterà e verrà posta in votazione la mozione sull'intitolazione della Maratona ad Emiliano. Il consiglio comunale inizierà alle 15,30, e presumibilmente la discussione della mozione avverrà intorno alle 17,00-17,30.
Ripeto l'appello da me fatto in precedenza: la presenza di tutti voi sarebbe molto importante per stimolare quei gruppi consiliari di maggioranza che solitamente bocciano le nostre proposte per partito preso (solo perchè partono dall'opposizione di CentroSinistra). Questa mozione non ha niente di politico.La vostra presenza farebbe capire a questi signori che la politica non c'entra niente in questo caso. La mozione va approvata perchè è il minimo regalo che la città può e deve fare ad Emiliano. E poi, io sono l'esecutore materiale, ma la spinta è venuta e deve continuare a venire da tutti voi. Spero che presenzierete numerosi. Con chi verrà, sarò lieto di presentarmi di persona.

Un saluto a tutti

Sandro Petrillo
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 2.601
Registrato il: 06/06/2005
Città: VINCI
Esperto
11/01/2008 10.09
 
Quota

Bravo Sandro! Grazie. [SM=x1380973]
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 5
Registrato il: 20/05/2003
Curioso di passaggio
10/01/2008 17.28
 
Quota

Salve a tutti. Vi do gli ultimi aggiornamenti sull'iniziativa.
Ieri sera dopo un'estenuante "battaglia" in conferenza dei capigruppo, siamo riusciti ad ottenere che la discussione della mozione (x far si che sia possibile l'intitolazione ufficiale in occasione dell'inauguraz della copertura) avvenga al primo consiglio utile (passando avanti a tutte le altre mozioni in coda) e che sarà MAERCOLEDI' 16 GENNAIO alle ore 15,30.
Approvata la mozione (e spero all'unanimità e senza giochini vari), si può partire immediatamente con l'iniziativa.
Per chi volesse assistere alla seduta (che è pubblica) Vi inviterei a farlo, perchè la vostra presenza tra il pubblico darebbe ancora più forza all'iniziativa e eviterebbe che qualche volpone strumentalizzi la discussione.
Personalmente non voglio meriti x l'iniziativa. Voglio sottolineare che Il merito è di tutti voi per lo straordinario e più che meritato affetto ancora e sempre piu vivo verso il nostro immenso e indimenticato Emiliano. Questo regalo che tutti noi gli facciamo, è il minimo che la città potesse fare.
Prima della seduta del consiglio comunale vi darò dettagli più precisi sulla presumibile ora di discussione della mozione in questione.
un immenso grazie e saluto a tutti voi
Sandro
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 125
Registrato il: 06/12/2006
Compagno di Muro
09/01/2008 16.52
 
Quota

l'unico problema è il non consenso della famiglia, ma in tal caso viene ritirata la mozione...
----------------------------------------------

avevo scritto questo, ma è già anacronistico...
avanti così e speriamo di inaugurare copertura e intitolare la maratona ad Emilinao nello stesso giorno...
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 4
Registrato il: 20/05/2003
Curioso di passaggio
09/01/2008 16.32
 
Quota

Salve a tutti.
Ho parlato con la famiglia: sono daccordo e onorati di questa iniziativa.
E questo non può che farci e farmi piacere.
Stasera in conferenza dei capigruppo dovremo "batterci" noi proponenti affinchè la mozione presentata venga discussa e approvata prima di quelle già in coda all'odg del consiglio comunale.in modo da averla approvata e procedere così all'intitolazione ufficiale in occasione dell'inaugurazione della nuova copertura E non sarà facile spuntarla!
Vi farò sapere tutti gli aggiornamenti del caso e soprattutto quando sarà discussa in consiglio comunale:e visto che le sedute sono pubbliche, anche la sola presenza fisica di tutti voi sarebbe preziosa per stimolare gli altri gruppi consiliari ad approvarla, senza tatticismi e giochini politici.
Spero di riuscire a portare a termine questa iniziativa. Io ne sono veramente onorato. E' il minimo che la città può fare al nostro sempre più compianto Emiliano.
un caloroso saluto a tutti
Sandro
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 124
Registrato il: 06/12/2006
Compagno di Muro
08/01/2008 18.48
 
Quota

Ottima iniziativa anche se devo dire che le riflessioni di Zeman .......... sono un pò anche le mie.

Forse l'iniziativa doveva partire in un'altra maniera già ben appoggiata e spinta anche da altre componenti e dopo aver ben valutato tutte le varie variabili.

Comunque Sandro ti ho scritto una mail con i contatti giusti per sentire intanto la famiglia.
-------------------------------------------------------------

mi sembra che sia Web che Zeman stiano burocratizzando troppo la questione...
io credo che la famiglia sia d'accordo...è sempre presente in maratona...la vediamo sempre rimanere fino alla fine della partita...ascoltano volentieri i cori dedicati ad Emiliano...e poi se non fossero d'accordo la mozione può essere ritirata...credo che la famiglia possa capire che essendo ristretti i tempi sia stata presentata la mozione perchè sarebbe davvero bello inaugurare la copertura e dedicare allo stesso tempo la Maratona ad Emiliano...

per il discorso dei romani, fiorentini, ecc. che dovessero entrare in una Maratona intitolata ad Emiliano Del Rosso io credo che non si ponga nessun problema...

anzi Emiliano deve essere un'esempio per tutti, non solo per noi Empolesi e ben venga che chi entra in maratona vedendola a lui intitolata si chieda sempre chi sia stato Emiliano Del Rosso...altro che problema...allora i tifosi della Juve cosa dovrebbero dire quando la curva Gaetano Scirea è occupata da tifoserie avversarie tutte le domeniche? no no via non diciamo baggianate...il problema tifosi ospiti in maratona non sussiste...

l'unico problema è il non consenso dell famiglia, ma in tal caso viene ritirata la mozione...

e se ci mandano in curva si intola ad Emiliano anche la curva...
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 2.678
Registrato il: 28/05/2005
Città: EMPOLI
Esperto
08/01/2008 16.54
 
Quota

Ottima iniziativa anche se devo dire che le riflessioni di Zeman .......... sono un pò anche le mie.

Forse l'iniziativa doveva partire in un'altra maniera già ben appoggiata e spinta anche da altre componenti e dopo aver ben valutato tutte le varie variabili.

Comunque Sandro ti ho scritto una mail con i contatti giusti per sentire intanto la famiglia.
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 3
Registrato il: 20/05/2003
Curioso di passaggio
08/01/2008 16.52
 
Quota

Grazie dei consigli zeman. Chiedo venia se ho commesso qualche imprecisazione. ma la mia è un idea nata dal cuore, d'istinto, senza calcolare tanti tatticismi politici. che x una iniziativa del genere, spero proprio non escano fuori.ed anzi se tutto va bene, ma però mi accorgessi che sono necessari giochini politici vari, va da se che ritirerei subito la mozione.purtroppo conoscendo qualche volpone presente in consiglio comunale, non posso garantire che questa iniziativa non venga usata da qualcuno x altri fini. tranquilli, nel mio piccolo non lo permetterò.se cosi dovesse essere, ritiro immediatamente il tutto.
i tuoi consigli zeman sono più che graditi quindi.
va da se che in caso di spostamento dei tifosi della maratona ad altro settore (ipotesi assai remota al momento) vada rivista la mia idea.
condivido tutto zeman di quello che dici. ma credetemi ho dovuto operare in questo modo solo x una questione di tempi.se avessi fatto come dici tu (e che condivido) probabilmente la mozione non avrebbe fatto in tempo ad essere discussa in questa legislatura!!!!! (che finisce nel 2009).Ci sono state nostre mozioni in coda ed in attesa anche x un anno!!! purtroppo il consiglio comunale è gestito in maniera indegna e questi sono risultati.
preferisco aver usato un iter un po meno corretto, che rischiare di non farne eventualmente di nulla x colpa delle burocraggini politiche assai presenti nel nostro consiglio comunale.

OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 4.001
Registrato il: 23/06/2005
Esperto
08/01/2008 16.19
 
Quota

Re:
matrix-fi, 08/01/2008 15.32:

a me non interessa che la stampa lo venga a sapere. faccio politica locale per passione e amore x la mia città.Emiliano oltre che un "compagno" di curva e maratona è stato anche un vecchio amico di infanzia. dai tempi delle partite al campino di piazza "rossa" a santa maria. la mia non è un iniziativa politica ma solamente un ringraziamento dovuto a l'enorme bagaglio umano che emiliano ha lasciato a tutti noi.bagaglio che con questa mia iniziativa spero che possa essere tramandato ai ragazzi più giovani.
Non so chi contattare per chiedere il parere della famiglia.Anzi, se potete essermi di aiuto. la mia mail è: sandropetrillo@tin.it



Lo so che è facile criticare e fare le pulci a chi fa qualcosa…parlare sui fatti spesso è come giocare in contropiede…un fa…altri 100000 dicono come potrebbe essere fatto meglio o in modo diverso…quindi non prendere le cose che scriverò dopo come una critica personale, o politica….ecc.
Secondo il mio modesto parere l’iter da seguire era:
1) contatto la famiglia, i familiari… chiedo se sono favorevole….
2) Se sono favorevoli….si parlotta con i vari consiglieri….si sente che aria tira….
3) Se ha delle possibilità di essere approvata….si chiacchera col presidente …due parole….”presidente non ha mica intenzione di …..di far traslocare i tifosi caldi della maratona, in un futuro prossimo o lontanissimo, in curva nord o sud?” . mi sembrerebbe assurdo vedere la maratona piena di laziali, romani, fiorentini,milanesi ecc. magari scesi ad empoli per festeggiare lo scudetto….proprio li dentro la maratona intitolata ad un ultras azzurro….
4) Se il presidente dice che non ha in mente, almeno nel medio periodo, di far traslocare i tifosi caldi della maratona in curva, si presenta la mozione, si parla con i tifosi ecc. ecc.

Immagina come si dovrebbe sentire la moglie, babbo, mamma…se la mozione non passa…..si risveglia un qualcosa…e poi…zac…nulla….

Detto questo sempre meglio provare a fare qualcosa…commettendo qualche imprecisione…che stare a non far niente e criticare soltanto…

in bocca al lupo per l'iniziativa



Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 2 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 14.18. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Home Page Rangers 1976 Empoli

Sei il visitatore numero   You are visitor number 
570.921 +  

Scriveteci