Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

Una mattinata di straordinatia follia.

Ultimo Aggiornamento: 15/05/2007 16.51
11/05/2007 03.48
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
N.O.N.
[Non Registrato]
Sono stato invitato a partecipare alla trasmissione televisiva che va in onda ogni giovedì su Canale Italia dal titolo “Notizie Oggi”, insieme ad altri ospiti.

Arrivato di buon ora, (la trasmissione iniziava alle ore 06:00 e finiva alle 08:00), mi sono intrattenuto con il conduttore, il giornalista Gianluca Versace, per scambiare quattro chiacchiere poco prima che la trasmissione andasse in onda.

Mancavano una decina di minuti all’inizio quando è arrivato un’altro ospite chiamato a partecipare alla trasmissione.

Era una persona che non avevo mai conosciuto prima, né visto in altre occasioni.

Ci siamo avviati verso gli studi dove sarebbe andato in onda il programma in diretta quando la persona appena arrivata, confabulando con voce sostenuta con il conduttore, chiedeva notizie su non ben precisati “nazisti” e “fascisti” presenti all’interno dell’emittente.

Non dando peso alle parole ascoltate facevo il mio ingresso nello studio dove si sarebbe svolto il programma e, nel prendere posto poco prima che si iniziasse, la persona che aveva confabulato con il conduttore mi si rivolgeva direttamente chiedendomi se ero un nazista o un fascista o se ero ambedue le cose.

A quel punto ho risposto dicendo a questa personaggio di aspettare almeno l’inizio della trasmissione per dare libero sfogo ai suoi demenziali e prevenuti concetti.

Poche parole, toni sostenuti da ambo le parti e tanta protervia, arroganza, superbia e maleducazione da parte di chi, poi, ha lasciato gli studi dicendo che con un fascista non si sarebbe mai confrontato, né avrebbe mai condiviso lo stesso spazio.

L’imbarazzo del conduttore si è sommato allo sdegno ed alla repulsione per quella persona da parte mia.

Cosa era successo perché si arrivasse a tanto ancor prima di dire una sola parola, una qualsiasi, (non c’e’ stato neanche un “buongiorno” detto ancor prima della scaramuccia)?

Era successo che il personaggio aveva letto sul foglio che aveva nelle mani Versace la mia qualifica di segretario nazionale del Nuovo Ordine Nazionale ed aveva visto il giornale che avevo dato poco prima al conduttore perché lo potesse inquadrare in una veloce presentazione durante la trasmissione, la cui testata recava scritta: Il Popolo d’Italia”.

Una volta immagazzinati i dati visivi, il personaggio, di cui ancora nulla sapevo, lasciava gli studi dicendo che persone come il sottoscritto dovevano stare in galera perché commettevano il reato di apologia di fascismo previsto dalla Costituzione.

Attonito e incredulo, ma anche un po’ divertito dallo show regalato inaspettatamente dall’ospite, mi sedevo serenamente sulla poltroncina a me assegnata in attesa dell’inizio del programma.

Ovviamente non ho potuto fare a meno di denunciare l’accaduto pubblicamente.

Ma, chi era questo personaggio, così austero, così drastico, così poco propenso al dialogo e al confronto?

Era Giuseppe Caccia, esponente dei centri sociali del Nord Est ed attuale assessore nella giunta di Cacciari. Un estremista di sinistra, forse la parte più estrema e meno governabile, con un lungo curriculum al suo attivo che va dal mancato pagamento, nel 2004, dei biglietti ferroviari per il treno diretto verso Roma caricato dall’assessore veneziano di disobbedienti ai quali andava garantito:” a tutti, anche a chi non aveva sufficienti risorse, il proprio sacrosanto diritto di espressione” contro la guerra, all’avviso di garanzia per una manifestazione da lui organizzata il 20 giugno 2005 contro il Mose in occasione della visita del Ministro delle Infrastrutture Lunari, per poi andare, sempre nello stesso anno all’occupazione dell’ipermercato Auchan di Zelarino per manifestare sull’argomento dell’ordine pubblico. Ma in quell’occasione trovò il muso duro del già sindaco Cacciarini non ancora convinto che l’occupazione abusiva non fosse un reato perseguibile a norma di legge. Infatti, all’epoca, il sindaco di Venezia fu molto esplicito. Si rivolse a Caccia dicendo:” "Esprimo un fermo invito a costoro: cerchino di non delirare, di distinguere, di non cadere nel ridicolo, di non farsi sputtanare politicamente"

Ma l’assessore veneto si era già distinto sin dal 1999 con scontri di piazza contro la polizia schierata per impedire l’ingresso di centinaia di disobbedienti capeggiati dal Caccia alla fiera di Padova.

Giusto per annoiare i lettori in ulteriori lunghe sequele di azioni compiute dall’assessore noglobal posso citarne l’ultima: quello che l’ha visto protagonista di un tuffo da un ponte del Canal Grande di Venezia, circa 5 o 6 anni fa, pur di fermare il motoscafo che stava portando Joerg Haider, eletto governatore della Corinzia, in visita alla città.

Ecco, questo concentrato di democrazia, questo paladino dei diritti umani è stato capace di azioni bizzarre, (alcune) e violente (molte), pur di dare voce a tutti, (o quasi), secondo la sua personale visione del mondo.

Ma davanti ad un “nazista – fascista”, secondo la sua metrica di giudizio e in base al suo personalissimo e oltraggioso concetto dato ai due termini, è decaduto ogni principio democratico e di confronto.

La sua diserzione dagli studi di Canale Italia hanno dimostrato la vera anima dell’assessore, un’anima composta da un’enorme chiusura mentale ed una smisurata arroganza, così come la poca pratica di quella democrazia fatta a senso unico, ovvero valida solo quando si è spalleggiati dai centri sociali e dai disobbedienti durante le cariche di polizia, unica vera democrazia conosciuta da certi estremismi, incapaci nel sostenere un confronto dialettico e, per questo, troppo protetti da certe istituzioni.
Stagione 2018/2019 - Mercato invernaleblog191274 pt.15/12/2018 08.24 by mzregna
Abusi in Sala tdG - USA Ventura CountyTestimoni di Geova Online...67 pt.14/12/2018 16.25 by barnabino
Biglino 2APOCALISSE49 pt.14/12/2018 23.07 by Cristianalibera
11/05/2007 08.47
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Cor
[Non Registrato]
E' l'ora della solidarietà
Vorrei esprimere la mia più completa solidarietà all'egregio signor Caccia. Ha fatto bene.
Agli eredi del fascismo 10-100-1000 piazzali Loreto.
11/05/2007 09.12
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Cor
[Non Registrato]
breve ricerca
Ok, sono andato su wikipedia. Ecco cosa dice di queste merde del N.O.N...

Giuseppe Martorana (17 gennaio 1960) è un giornalista e politico italiano. Dal 1998 al 2001 è stato segretario nazionale del Movimento Fascismo e Libertà.
Ha frequentato il liceo classico "Berchet", terminando gli studi presso l'Istituto tecnico per geometri "Solferino". Dal 1978-1979 partecipa all'attività politica nel Movimento Sociale Italiano, pur senza tesserarsi, fino alla svolta di Fiuggi operata da Gianfranco Fini.
Ha in seguito ripreso l'attività politica nel 1997, aderendo al "Movimento Fascismo e Libertà" e dopo la morte del fondatore Giorgio Pisanò è stato eletto segretario nazionale nel I congresso nazionale tenutosi a Prato nel 1998. La legittimità di questa elezione è stata messa in dubbio da altri membri del movimento e ne sono seguite una serie di battaglie legali, che si sono concluse con il riconoscimento della sua carica da parte della magistratura.
Ha acquisito la testata Il Popolo d'Italia, fondata da Benito Mussolini, che ha iniziato nuovamente le pubblicazioni mensili a partire dal 1998, con una tiratura di 5.000 copie, restando indipendente dal movimento. Ha inoltre fondato la casa editrice "Littoria".
Nel 2001 si è candidato al Senato nelle file del Movimento Sociale Fiamma Tricolore di Pino Rauti, ma non è stato eletto. Nello stesso anno si è dimesso dalla carica di segretario nazionale del movimento.
Nel 2003 ha fondato il movimento, "Nuovo Ordine Nazionale": questo ha ripreso il nome dell'associazione culturale che si occupava di diffondere le tesi del revisionismo storico.


Quindi il segretario è Giuseppe Martorana. Bene bene.

Andando sul loro sito di merda trovo l'indirizzo della segreteria nazionale: NUOVO ORDINE NAZIONALE
P.za Chiaradia 9
20141 Milano

e l'indirizzo mail: segreteria.nazionale@nuovo-ordine-nazionale.org


Domani mattina, prendendo ad esempio il bravo Pietro Manzoni, cagherò in una busta che sarà spedita all'indirizzo milanese.
Inoltre, dato che questi fascistelli vengono qui a rompere il cazzo, inizierò a mandare puntualmente 100 mail al giorno con allegato merda merda e solo merda. Guerra al fascismo.

Nessuna tregua ai pezzi di merdi. Niente passerà impunito. Alla merda si risponde con la merda.
11/05/2007 10.20
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Partizan
[Non Registrato]
Martorana, sei un fallito!
Ma ciò non toglie che mi fai schifo e ti sputerei volentieri in faccia. Tutti uguali sti fascisti del cazzo, duri e puri nascosto sotto la gonna costituzionale che garantisce le libertà d'espressione. Quella costituzione che voi non riconescete. Ma facci il piacere, fallito!
11/05/2007 17.52
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
.............
[Non Registrato]
Poveri coglioni
Martorana manco sa della vostra esistenza, animali.

E poi, sai che fastidio le email del cazzo che mandate.
Continueremo a fare ciò che stiamo facendo.
a voi piace rompere il cazzo affiggendo sui nostri manifesti foglietti di carta con scritta la sola parola che conoscete, ovvero il luogo da dove siete stati partoriti.
Noi ricambiamo scrivendo qui... per il momento ci basta!
11/05/2007 18.21
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Francesco - Ap
[Non Registrato]
...
"Per il momento ci basta?"

Ma vaffanculo, brutta merda... Ti fai pure credere!

Sei il solito lurido sorcio anonimo, che si fa scudo della Costituzione repubblicana per farsi affiggere i manifesti da Ciliberti. Perché non te li attacchi da solo, stronzo? Rischia qualcosa di tuo, ogni tanto. E' facile fare il militante così. Troppo facile. La tua coerenza è pari al mio rispetto. Non esistete. Non siete niente. Attivisti virtuali, politicanti elettorali, uomini di niente.
12/05/2007 12.07
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Partizan
[Non Registrato]
fattelo bastare
coglione, fattelo bastare. perchè nell'eventuale ipotetico "oltre", tu hai solo da perderci. quando la smetterai di essere un poltergeist che s'agita in questo forum e scenderai nella vita reale, per strada, ti noteremo. Al momento sei solo un necrofilo che si masturba con le effigi del sacco di merda che penzola a testa in giù.
13/05/2007 00.57
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
.............
[Non Registrato]
Per il momento....ci basta!!

Scritto da: Partizan 12/05/2007 12.07
coglione, fattelo bastare. perchè nell'eventuale ipotetico "oltre", tu hai solo da perderci. quando la smetterai di essere un poltergeist che s'agita in questo forum e scenderai nella vita reale, per strada, ti noteremo. Al momento sei solo un necrofilo che si masturba con le effigi del sacco di merda che penzola a testa in giù.



Siete divertenti. Schiumate di rabbia. Bene. Siamo contenti di potervi dare una "botta" di vita, visto che passate le giornate con a farvi canne e a dire cazzate sul vostro comunismo di merda.
Continuate così....
13/05/2007 08.53
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Partizan
[Non Registrato]
necrofilo poltergeist
il necrofilo è tornato. guarda che anche se non ti firmi lo sappiamo che sei quel coglione in età avanzata di martorana. ciao poltergeist.
15/05/2007 16.51
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota
Cor
[Non Registrato]
il coglione risponde
Egregio,
se non altro i messaggi postati da noi altri non sono monotematici come quelli da voi spediti.
Un po' più di fantasia per favore.
I saluti ve li trasmettiamo senza parolacce, come siete soliti usare in abbondanza. Vi salutiamo ricordandovi gli 80 milioni di morti dovuti alla vostra bieca e criminale ideologia.
Dormite sogni sereni sulle cataste di vittime che avete ammazzato. Buon riposo,,, di coscienza.

-------Messaggio originale-------

Da: corrainone\@libero\.it
Data: 05/11/07 09:16:55
A: segreteria\.nazionale
Oggetto: richiesta

Egregi,
fino a quando i vostri eccellenti camerati vengono a postare nel forum da me amministrato, Vi invierò simpatici omaggi.
eia eia vafangù!
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
 | 
Rispondi
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 09.40. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com