Avviso per i nuovi utenti

Per essere ammessi in questo forum è obbligatorio  
compilare il modulo di presentazione.

Cliccare qui

ATTENZIONE:
il forum è stato messo in modalità di sola lettura.
Le discussioni proseguono nel nuovo forum:
Nuovo Forum
Per partecipare alle discussioni nel nuovo forum bisogna iscriversi:
Cliccare qui
Come valeva per questo forum, anche nel nuovo forum non sono ammessi utenti anonimi, per cui i nuovi iscritti dovranno inviare la loro presentazione se vorranno partecipare.
Il forum si trova su una piattaforma indipendente da FFZ per cui anche chi è già iscritto a questo forum dovrà fare una nuova registrazione per poter scrivere nel nuovo forum.
Per registrarsi nel nuovo forum clicccare qui

New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Sforzatevi con vigore!!!

Last Update: 9/20/2009 2:07 PM
9/14/2009 9:21 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,505
Registered in: 7/28/2004
Veteran User
OFFLINE
22 E viaggiava di città in città e di villaggio in villaggio, insegnando e continuando il suo viaggio verso Gerusalemme. 23 E un uomo gli disse: “Signore, sono pochi quelli che sono salvati?” Egli disse loro: 24 “Sforzatevi con vigore per entrare dalla porta stretta, perché molti, vi dico, cercheranno di entrare ma non potranno, 25 

----------------------

ma sforzarsi a far cosa???

la WTS ovviamente dice servizio e adunaze, ma secondo Voi invece???


"""Ci sono due tipi di sciocchi;
quelli che non hanno dubbi,
e quelli che dubitano di tutto"""
9/14/2009 9:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,127
Registered in: 6/17/2008
Veteran User
OFFLINE
...a vivere una vita da Cristiani [SM=g1543794]



[SM=g1660613] Ely









"Poca scienza allontana da Dio, ma molta scienza riconduce a Lui". (Louis Pasteur)




Aggiungimi a Skype
9/14/2009 9:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,505
Registered in: 7/28/2004
Veteran User
OFFLINE
Re:
Elyy., 14/09/2009 21.31:

...a vivere una vita da Cristiani [SM=g1543794]



[SM=g1660613] El




Esempi pratici???
detta così è piuttosto vaga [SM=x570880]




"""Ci sono due tipi di sciocchi;
quelli che non hanno dubbi,
e quelli che dubitano di tutto"""
9/14/2009 10:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 378
Registered in: 4/14/2009
Senior User
OFFLINE

Red_Baron: ma sforzarsi a far cosa???



Ad entrare dalla porta stretta, che sono gli insegnamenti di Cristo. Vivere come cristiano è difficile, bisogna sforzarsi. I due comandamenti che racchiudono tutto sono: Ama il tuo prossimo come te stesso, e ama Dio. Se si seguono questi insegnamenti si riesce a "passare" dalla porta stretta.

Sal
9/14/2009 10:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,128
Registered in: 6/17/2008
Veteran User
OFFLINE


Il modello di vita indicato dal Cristo è difficile da attuare nel mondo in cui viviamo: "perdonare il nostro prossimo OGNI VOLTA CHE CI OFFENDE" "amare i nostri nemici" anche se ci fanno del male; non mentire (mai); non concupire, essere onesti SEMPRE, aiutare i bisognosi, magari togliendo un pezzo di pane dalla nostra bocca per darlo a chi non ne ha; rischiare anche la vita per i tuoi amici ecc.. ecc.. ecc..

Molti riescono a fare tutto questo, ma è innegabile che si tratta di una vita che va contro corrente rispetto la maggioranza che pensa solo a se stessa e se ne frega di Dio e del prossimo.

Questo tipo di vita, cristiana, rappresenta la strada stretta.. difficile da percorrere, per questo bisogna "sforzarsi con vigore" per riuscirci.


[SM=g1537196] Ely








"Poca scienza allontana da Dio, ma molta scienza riconduce a Lui". (Louis Pasteur)




Aggiungimi a Skype
9/15/2009 9:22 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,506
Registered in: 7/28/2004
Veteran User
OFFLINE

La cosa mi quadra poco!

personalmente conosco due gruppi di persone

-le buone circa 0,01%
-i fetenti 99,99%

alle buone gli viene naturale comportarsi come l'esempio di Cristo la storia ha vari esempi di chi è arrivato a sacrificare la propria vita per sconosciuti senza neanche sapere chi è Cristo

Per i fetenti c'è poco da sforzarsi salvo rarissime eccezioni!

Ho paura che lo sforzo riguardi altre cose, ma non la propria attitudineal bene o al male

saluti


"""Ci sono due tipi di sciocchi;
quelli che non hanno dubbi,
e quelli che dubitano di tutto"""
9/15/2009 9:40 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,650
Registered in: 7/11/2004
Veteran User
OFFLINE
Non avete capito un bel niente; ve lo spiego io:

Dovete DIMAGRIREEE! La "PORTA" è strettaaa!

Agabo.
Visita:

"MA COME UN'AQUILA PUO' DIVENTARE AQUILONE? CHE SIA LEGATA OPPURE NO, NON SARA' MAI DI CARTONE " -Mogol
"Non spetta alla chiesa decidere se la Scrittura sia veridica, ma spetta alla Scrittura di testimoniare se la chiesa è ancora cristiana" A.M. Bertrand
9/15/2009 11:14 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 797
Registered in: 2/9/2008
Senior User
OFFLINE
Re:
The Red baron, 14/09/2009 21.21:

22 E viaggiava di città in città e di villaggio in villaggio, insegnando e continuando il suo viaggio verso Gerusalemme. 23 E un uomo gli disse: “Signore, sono pochi quelli che sono salvati?” Egli disse loro: 24 “Sforzatevi con vigore per entrare dalla porta stretta, perché molti, vi dico, cercheranno di entrare ma non potranno, 25 

----------------------

ma sforzarsi a far cosa???

la WTS ovviamente dice servizio e adunaze, ma secondo Voi invece???



Questo è uno dei passaggi del vangelo che più mi infastidiscono, il concetto sarebbe che:
1) La porta è stretta;
2) Molti cercheranno di entrare ma non ce la faranno;
3) Bisogna sforzarsi e rinunciare a tutto col rischio di non riuscirci!
Insomma, questo è uno dei passi del vangelo che la WTS ha utilizzato per assoggettare gli adepti creduloni "intendendolo" come meglio conviene a loro:
imponendo gratuite sofferenze e impegni teocratici con la scusa che "la porta è stretta", quando poi la verità è che tenendo gli adepti impegnati non avranno tempo per accorgersi di essere vittime di favole;
imponendo obiettivi di ore da raggiungere con la scusa che "molti cercheranno di entrare", mentre in verità vogliono solo che gli adepti si impegnino al massimo nell'attività commerciale e pubblicitaria in loro favore;
imponendo un mare di regole da rispettare con la scusa dello "sforzarsi con vigore", quando poi le regole servono solo a tenere sotto controllo gli adepti e a fare in modo che abbiano un'apparenza di santità per fare buona pubblicità alla WTS.

Sono proprio passaggi come questi che mi fanno rifiutare il vangelo, una salvezza paventata ma praticamente impossibile da raggiungere, e per chi fallisce?
L'inferno o la distruzione ben presto ad Armaghedon!
[SM=x570870]
Ma insomma, viene da dire: "la vogliamo smettere di berci il cervello con le favole di ebrei di 2000 anni fa?"
Tutti i concetti del Dio buono sono tutti concetti umani che non trovano riscontro nella realtà di tutti i giorni, la cosa è chiara: noi umani viviamo in una situazione di vita catastrofica e precaria, soggetti ad ogni forma di malattie e mutilazioni e come meta finale la morte ed il dissolvimento nel nulla del nostro essere, cerchiamo disperatamente di aggrapparci anche alle favole pur di non accettare l'amara realtà che è sotto gli occhi di tutti, neanche io vorrei accettarla ma come si può richiedere fede di fronte ad una simile realtà?
Per favore, non irritatevi e rispondete ai miei dubbi.
[SM=g1543902]
Se la sapienza di questo mondo è stoltezza presso Dio, l'ignoranza lo è ancora di più!
9/15/2009 1:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 76
Registered in: 4/24/2009
Junior User
OFFLINE
"Ama il tuo prossimo come te stesso, e ama Dio"
per i tdg non basta questo ma se ci pensate bene amare il prossimo, porgere l' altra guancia e rispondere al male con il bene è la cosa più difficile che ci sia da fare!!
9/15/2009 1:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,507
Registered in: 7/28/2004
Veteran User
OFFLINE
Re: Re:
voyager62, 15/09/2009 11.14:



Questo è uno dei passaggi del vangelo che più mi infastidiscono, il concetto sarebbe che:
1) La porta è stretta;
2) Molti cercheranno di entrare ma non ce la faranno;
3) Bisogna sforzarsi e rinunciare a tutto col rischio di non riuscirci!
Insomma, questo è uno dei passi del vangelo che la WTS ha utilizzato per assoggettare gli adepti creduloni "intendendolo" come meglio conviene a loro:
imponendo gratuite sofferenze e impegni teocratici con la scusa che "la porta è stretta", quando poi la verità è che tenendo gli adepti impegnati non avranno tempo per accorgersi di essere vittime di favole;
imponendo obiettivi di ore da raggiungere con la scusa che "molti cercheranno di entrare", mentre in verità vogliono solo che gli adepti si impegnino al massimo nell'attività commerciale e pubblicitaria in loro favore;
imponendo un mare di regole da rispettare con la scusa dello "sforzarsi con vigore", quando poi le regole servono solo a tenere sotto controllo gli adepti e a fare in modo che abbiano un'apparenza di santità per fare buona pubblicità alla WTS.

Sono proprio passaggi come questi che mi fanno rifiutare il vangelo, una salvezza paventata ma praticamente impossibile da raggiungere, e per chi fallisce?
L'inferno o la distruzione ben presto ad Armaghedon!
[SM=x570870]
Ma insomma, viene da dire: "la vogliamo smettere di berci il cervello con le favole di ebrei di 2000 anni fa?"
Tutti i concetti del Dio buono sono tutti concetti umani che non trovano riscontro nella realtà di tutti i giorni, la cosa è chiara: noi umani viviamo in una situazione di vita catastrofica e precaria, soggetti ad ogni forma di malattie e mutilazioni e come meta finale la morte ed il dissolvimento nel nulla del nostro essere, cerchiamo disperatamente di aggrapparci anche alle favole pur di non accettare l'amara realtà che è sotto gli occhi di tutti, neanche io vorrei accettarla ma come si può richiedere fede di fronte ad una simile realtà?
Per favore, non irritatevi e rispondete ai miei dubbi.
[SM=g1543902]



Quoto Vyger al 110% finalmente qualcuno che si rende conto che il buonismo Divino è una favola, e che siamo tutti carne da macello

Infatti l'amore di DIO lo vediamo nella natura dove il sangue scorre a fiumi, il leone che sbrana la gazzella, e non mi si venga a dire che è l'imperfezione, perchè allora dicesse Montalbano mi **************



"""Ci sono due tipi di sciocchi;
quelli che non hanno dubbi,
e quelli che dubitano di tutto"""
9/15/2009 1:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Re: Re: Re:
The Red baron, 15/09/2009 13.45:



Quoto Vyger al 110% finalmente qualcuno che si rende conto che il buonismo Divino è una favola, e che siamo tutti carne da macello

Infatti l'amore di DIO lo vediamo nella natura dove il sangue scorre a fiumi, il leone che sbrana la gazzella, e non mi si venga a dire che è l'imperfezione, perchè allora dicesse Montalbano mi **************



----------------------------------------------------------------------
scusate ma nel vangelo cristo disse: quando il figli dell'uomo ritornera trovera la fede?


questo mondo non à fede, altrimenti metterebbe in pratica i due comandamenti di cristo: di amare DIO e il prossimo. [SM=x570880] [SM=x570880]
9/15/2009 2:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,508
Registered in: 7/28/2004
Veteran User
OFFLINE
Re: Re: Re: Re:
cicciobello36, 15/09/2009 13.52:


----------------------------------------------------------------------
scusate ma nel vangelo cristo disse: quando il figli dell'uomo ritornera trovera la fede?


questo mondo non à fede, altrimenti metterebbe in pratica i due comandamenti di cristo: di amare DIO e il prossimo. [SM=x570880] [SM=x570880]



Fede in cosa????

soo 6000 anni di storia documentata che l'umanità è in mezzo ad atroci sofferenze!!!

è ma è colpa dell'uomo con il suo libero arbitrio e Satana che fà il resto dicono i TdG

Sicuro, allora diciamo che DIO è colpevole di Omissione di soccorso????

allora guardo come è impostata la natura per vedere l'amore di DIO nel creato!?!?!?!

così quel poco di fede che mi era rimasta và a farsi benedire!

tranquilli saremo tutti massacrati!!!





"""Ci sono due tipi di sciocchi;
quelli che non hanno dubbi,
e quelli che dubitano di tutto"""
9/15/2009 6:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,509
Registered in: 7/28/2004
Veteran User
OFFLINE

Allora mettiamola cosi!

Sforzatevi con Vigore ,Cercate la giustizia, cercate la mansuetudine. Probabilmente potrete essere nascosti nel giorno dell’ira di Dio.

Così oltre al danno pure la beffa [SM=x570881]


"""Ci sono due tipi di sciocchi;
quelli che non hanno dubbi,
e quelli che dubitano di tutto"""
9/15/2009 8:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 802
Registered in: 2/9/2008
Senior User
OFFLINE
Re:
The Red baron, 15/09/2009 18.25:


Allora mettiamola cosi!

Sforzatevi con Vigore ,Cercate la giustizia, cercate la mansuetudine. Probabilmente potrete essere nascosti nel giorno dell’ira di Dio.

Così oltre al danno pure la beffa [SM=x570881]



Tanto l'hai capito come funziona:
Dio prima ci tortura con una vita piena zeppa di sofferenze fini solo a farci soffrire e poi, quando arriveremmo in lacrime davanti a lui, magari ci manda pure all'inferno per farci soffrire in eterno!

Ma mi faccia il piacere!!! [SM=x570881]
[SM=g1543902]
Se la sapienza di questo mondo è stoltezza presso Dio, l'ignoranza lo è ancora di più!
9/15/2009 9:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Tra l'altro sofferenze causate da lui stesso!
Ho un'amica ex tdg lesbica che mi dice sempre la stessa cosa:

"Se è vero che per quello che sono geova mi distruggerà ad harmagheddon allora vorrei sapere per quale caz** di motivo mi ha dato la vita che ho. Mi ha dato le esperienze che ho avuta, che mi hanno cambiata e modellata!"

Quest'esempio si applica ad una marea di situazioni. La realtà è che dio ci ha lasciati subire da soli l'imperfezione causando altra più grave imperfezione della quale lui ci colpevolizza.
Ogni giorno nascono migliaia di bambini innocenti che non hanno sul loro sangue alcuna colpa. Eppure dio li lascia così. Da soli in modo che, crescendo vivano questo schifo di vita per poi macchiarsi e peccare e dire poi: Vedi? Non ci passi dalla porta stretta.

Questo significa dare il premio a chi ha i mezzi quando poi lui stesso ce li toglie!

Che razza di dio macabro.
[Edited by Aquarius83 9/15/2009 9:26 PM]
9/15/2009 10:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
A me viene in mente il film di Mel Brooks in Balle Spaziali, dove il Grande Yogurt, dice di continuo: "Che lo sforzo sia con te".


[SM=x570867] [SM=x570867] [SM=x570867] [SM=x570867] [SM=x570867]



Paxuxu



9/15/2009 11:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Re:
Paxuxu, 15/09/2009 22.30:

A me viene in mente il film di Mel Brooks in Balle Spaziali, dove il Grande Yogurt, dice di continuo: "Che lo sforzo sia con te".


[SM=x570867] [SM=x570867] [SM=x570867] [SM=x570867] [SM=x570867]



Paxuxu







Parlare di yogurt e di sforzo,la cosa la vedo alquanto..."evaquatoria"

[SM=g27964][SM=g27964][SM=g27964]
9/16/2009 8:34 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 695
Registered in: 3/5/2009
Senior User
OFFLINE
non è che forse semplicemente abbiamo in mente una immagine di Dio che non corrisponde a quella vera? Tipo il Geova dei tdg?!
Detto in altre parole, non è che magari senza saperlo, adoriamo un idolo fabbricato da noi stessi?

mi piace questa citazione a tale proposito:



San Bernardo (1091-1153), monaco cistercense e dottore della Chiesa - Omelia 38 sul Cantico dei Cantici

L'ignoranza di coloro che non si convertono

L'apostolo Paolo dice : « Alcuni dimostrano di non conoscere Dio » (1Cor 15,34). Io dico che si trovano in questa ignoranza tutti coloro che non vogliono convertirsi a Dio. Essi, infatti, rifiutano questa conversione per il solo fatto che immaginano solenne e severo quel Dio che è infinita dolcezza ; immaginano duro ed implacabile colui che è infinita misericordia ; credono violento e terribile colui che desidera soltanto adorazione. E così l'empio mente a se stesso fabbricandosi un idolo, invece di conoscere Dio quale è veramente.
Cosa temono queste persone di poca fede? Che Dio non voglia perdonare loro i peccati? Ma egli li ha inchiodati alla croce con le proprie mani. Cos'altro temono, allora? Di essere a loro volta deboli e vulnerabili? Ma egli conosce bene l'argilla dalla quale ci ha tratti. E dunque, di che cosa hanno paura ? Di essere troppo avvezzi al male per poter sciogliere le catene dell'abitudine? Ma il Signore ha liberato coloro che erano prigionieri (Sal 145,7). Temono dunque che Dio, irritato dall'immensità delle loro colpe, esiti a tendere loro una mano caritatevole? Eppure, dove abbonda il peccato sovrabbonda la grazia (Rm 5,20). Forse la preoccupazione per il vestiario, il cibo o le altre necessità della vita impedisce loro di abbandonare i propri beni? Ma Dio sa che noi abbiamo bisogno di tutte queste cose (Mt 6,32). Cosa vogliono di più? Che cosa ostacola la loro salvezza? Proprio il fatto che ignorano Dio, che non credono alle nostre parole. Abbiano dunque fiducia nell'esperienza altrui!

[Edited by Reietto74 9/16/2009 8:35 PM]
9/17/2009 1:31 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,513
Registered in: 7/28/2004
Veteran User
OFFLINE

da un DIO che ha tollerato il nazismo specie gli atroci esperimenti fatti dai medici sui bambini

c'è da aspettarsi DI TUTTO E DI PIù!!!


"""Ci sono due tipi di sciocchi;
quelli che non hanno dubbi,
e quelli che dubitano di tutto"""
9/18/2009 12:34 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 12
Registered in: 9/4/2009
Junior User
OFFLINE
Le mie considerazioni in relazione ai vari commenti che ho letto qui.
Innanzi tutto ritengo ragionevole che ci sia qualcosa che vada molto oltre la nostra comprensione. Specificare come questo qualcosa è fatto è molto meno ragionevole. Tuttavia non trovo per forza fuori luogo, disdicevole, nocivo, offensivo per la ragione immaginarcelo in un certo modo. Anche il colore blu esiste solo nella nostra immaginazione, è frutto di come siamo fatti, di come sono fatti i nostri occhi eppure noi gli diamo istintivamente un valore oggettivo. Se uno ne avverte l'esigenza, come fa a sostanziare questo qualcosa che non conosce? Io ho scelto quel qualcosa che mi sembrava vero come il blu quando ero bambino. Naturalmente tutte le scelte e tutte le cose possono avere delle controindicazioni e possono portare in sé contraddizioni irrisolte. L'amicizia per esempio è una bella cosa, nonostante vi siano numerosi esempi che possono dimostrare il contrario. E si può dire la stessa cosa per la vita stessa che istintivamente e a volte piacevolmente scegliamo di vivere, nonostante essa presenti aspetti incomprensibili e molto dolorosi. Non conosco peraltro i contorni precisi della mia religione, pur seguendo a volte con interesse (critico) chi si occupa di questa questione. La mia decisione di credere è parte del mio modo di vivere e non viceversa anche se entrambe le cose sono influenzate dall'ambiente e dalla tradizione culturale millenaria in cui sono nato. Insomma, trovo ragionevole credere ma non trovo ragionevole fondare la propria fede e in generale la propria vita sulla personale vivisezione di versetti biblici.

[SM=g1543902]
9/18/2009 3:03 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Puris Ha scritto:


Insomma, trovo ragionevole credere ma non trovo ragionevole fondare la propria fede e in generale la propria vita sulla personale vivisezione di versetti biblici.



Sono perfettamente d'accordo. Una fede simile (o per converso un ateismo simile) è altamente precaria e impersonale, più il frutto di un'analisi (più o meno) razionale che di un'esperienza personale e coinvolgente, che a mio avviso è alla base per qualunque decisione.

Ciao
Davide
[Edited by thejackal797 9/18/2009 3:04 PM]
9/20/2009 2:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 817
Registered in: 2/9/2008
Senior User
OFFLINE
Re:
Reietto74, 16/09/2009 20.34:

non è che forse semplicemente abbiamo in mente una immagine di Dio che non corrisponde a quella vera? Tipo il Geova dei tdg?!
Detto in altre parole, non è che magari senza saperlo, adoriamo un idolo fabbricato da noi stessi?

mi piace questa citazione a tale proposito:



San Bernardo (1091-1153), monaco cistercense e dottore della Chiesa - Omelia 38 sul Cantico dei Cantici

L'ignoranza di coloro che non si convertono

L'apostolo Paolo dice : « Alcuni dimostrano di non conoscere Dio » (1Cor 15,34). Io dico che si trovano in questa ignoranza tutti coloro che non vogliono convertirsi a Dio. Essi, infatti, rifiutano questa conversione per il solo fatto che immaginano solenne e severo quel Dio che è infinita dolcezza ; immaginano duro ed implacabile colui che è infinita misericordia ; credono violento e terribile colui che desidera soltanto adorazione. E così l'empio mente a se stesso fabbricandosi un idolo, invece di conoscere Dio quale è veramente.
Cosa temono queste persone di poca fede? Che Dio non voglia perdonare loro i peccati? Ma egli li ha inchiodati alla croce con le proprie mani. Cos'altro temono, allora? Di essere a loro volta deboli e vulnerabili? Ma egli conosce bene l'argilla dalla quale ci ha tratti. E dunque, di che cosa hanno paura ? Di essere troppo avvezzi al male per poter sciogliere le catene dell'abitudine? Ma il Signore ha liberato coloro che erano prigionieri (Sal 145,7). Temono dunque che Dio, irritato dall'immensità delle loro colpe, esiti a tendere loro una mano caritatevole? Eppure, dove abbonda il peccato sovrabbonda la grazia (Rm 5,20). Forse la preoccupazione per il vestiario, il cibo o le altre necessità della vita impedisce loro di abbandonare i propri beni? Ma Dio sa che noi abbiamo bisogno di tutte queste cose (Mt 6,32). Cosa vogliono di più? Che cosa ostacola la loro salvezza? Proprio il fatto che ignorano Dio, che non credono alle nostre parole. Abbiano dunque fiducia nell'esperienza altrui!




Ti ringrazio per questo scritto, mi sembra quasi di capire che i Tdg esistevano già nel XII secolo (il CD, il CD di allora! L'abbiamo trovato!) [SM=g1537154]
Scherzi a parte, questo scritto mi ha fatto pensare molto, tuttavia la mia avversione al sacro e alla fede è molto più radicata, è frutto della brutale truffa subita dal geovismo, e mi rendo conto che la mia idea del divino è ancora ancorata nell'idea del dio infame creato dalla WTS, essendo già stato vittima di una truffa a causa della mia creduloneria, sono diventato fortemente poco propenso a credere e dopo quello che ho passato, oggi preferisco tralasciare ogni idea di fede in quanto troppi uomini di pochi scrupoli oggigiorno ci mangiano sopra!
[SM=g1543902]
Se la sapienza di questo mondo è stoltezza presso Dio, l'ignoranza lo è ancora di più!
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:10 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com