Avviso per i nuovi utenti

Per essere ammessi in questo forum è obbligatorio  
compilare il modulo di presentazione.

Cliccare qui

ATTENZIONE:
il forum è stato messo in modalità di sola lettura.
Le discussioni proseguono nel nuovo forum:
Nuovo Forum
Per partecipare alle discussioni nel nuovo forum bisogna iscriversi:
Cliccare qui
Come valeva per questo forum, anche nel nuovo forum non sono ammessi utenti anonimi, per cui i nuovi iscritti dovranno inviare la loro presentazione se vorranno partecipare.
Il forum si trova su una piattaforma indipendente da FFZ per cui anche chi è già iscritto a questo forum dovrà fare una nuova registrazione per poter scrivere nel nuovo forum.
Per registrarsi nel nuovo forum clicccare qui

New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

ancora qui

Last Update: 5/27/2005 1:30 PM
5/20/2005 6:19 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1
Registered in: 4/15/2005
Junior User
OFFLINE
ciao a tutti, ho 27 anni sono nato nella verita e da circa 1 anno e mezzo mi sono dissociato.
Ho scritto la mia storia nel vecchio forum, il mio user era puffo,frequentavo il forum quando ancora ero formalmente tdg.
Ho ripreso a sbirciare nel forum da poco tempo,sto vivendo purtroppo un momento di profonda depressione, dopo essermi dissociato ho assaporato la stupenda sensazione di essere libero e pian piano ho iniziato a crearmi una nuova vita, con il passare dei mesi pero mi sono reso conto di come sia dura vivere fuori dal cortile mentale che quella maledetta setta ti crea attorno.
Quando ero tdg avevo amici in tutta italia e nel mondo ora le persone con cui ho stretto legami d'amicizia si contano sulle dita di una mano, il mio telefono e sempre muto.
I miei genitori mi hanno invitato alla commemorazione e dopo due anni che non ci mettevo piu piede sono rientrato in sala, dopo 10 secondi colto dalla noia di sempre ho iniziato a controllare se le macchie di muffa dell intonaco in tutto questo tempo si erano allargate, dopo 5 minuti colto da attacco di sonno provo ad ascoltare l'oratore ma mi ricordo che non credo piu in dio da un pezzo, cosi osservo un po di miei ex fratelli ma li vedo tutti tristi stretti nelle loro cravattine fuori moda,a guardare bene anche i miei genitori in quel contesto sembrano piu ebeti del solito, l unico con cui ho qualche affinita e un bambino figlio di ragazzi che ho visto innamorarsi e sposarsi poco piu che adolescenti che qualche fila avanti a me gioca con una macchinina girato spalle al podio.
Mi e venuto in mente un tipo che scriveva su questo forum che paragonava sempre i tdg a matrix, ed è proprio vero una volta che scopri la verita sui burattinai di brooklin intraprendi una strada senza ritorno.
Sto male perche mi sento diverso dal "mondo" e sto male perche mi sento diverso dai tdg, sono un ibrido del pianeta disassociato
5/20/2005 6:24 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 112
Registered in: 9/5/2004
Junior User
OFFLINE
Intanto benvenuto!

coraggio non buttarti giu', non sei l'unico a passare questi brutti momenti...basta che leggi le numerose testimonianze.

E' normale sentirsi cosi' quanto capisci la verita'!

Ti sono vicina, come d'altronde lo saranno tutti quelli che ora ti leggeranno!

Da oggi in poi, avrai dei nuovi amici!

Con affetto [SM=g27822]
5/20/2005 6:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 19
Registered in: 5/14/2005
Junior User
OFFLINE
Sorveglione,
Ciao,

Ci vuole un'po di tempo perche' tu ti possa aggiustare alla nuova vita e per quanto mentalmente tu ti sia distaccato, la routine della vita che facevi e' ancora fresca nella tua mente.

Ma se ne sei uscito hai tutti gli strumenti per farcela anche fuori.

Un giorno alla volta.....
5/20/2005 7:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,458
Registered in: 7/17/2004
Veteran User
OFFLINE

Scritto da: sorveglione 20/05/2005 18.19
ciao a tutti, ho 27 anni sono nato nella verita e da circa 1 anno e mezzo mi sono dissociato.
Ho scritto la mia storia nel vecchio forum, il mio user era puffo...

Ciao, bentornato.
Ho trovato la tua storia nel vecchio forum.
La trascrivo qui per i nuovi che non l'hanno letta:

Autore: puffo
Data: 06-14-03 18:43

Ed eccomi qua.....dopo mesi di consultazioni "silenziose" credo sia arrivato il momento di presentarsi, ho 25 anni, inattivo, non frequento da qualke mese, non credo ormai da qualke anno...consulto spesso il forum e credo ke oltre ai poki ke scrivono ci sia una folta skiera di consultatori silenziosi spero il sito sia utile a tutti, come lo è stato x me.
La prime volta ke ho sono capitato qua dentro è stato incredibile, mi sono sempre kiesto come facevano gli altri a credere sempre a tutto senza farsi mai domande e ho scoperto invece ke tanti altri tg o ex tg avevano le mie stesse perplessita, purtroppo il sistema "teocratico"non permette di avere un libero scambio di opinioni e non permette soprattutto di sviluppare senso critico verso quello ke ti viene propinato, il mio problema "purtroppo" è sempre stato quello.....io il mio senso critico non l'ho mai represso,
essendo nato nella verita conosco bene il sistema e ho sempre saputo fino dove potermi spingere(2 comitati da cui sono uscito indenne), non ci si puo esporre se non si vuole finire "fuori".
Ora vivo la mia "religione" in maniera molto disinvolta sono felicemente "skiavo di 2 padroni", non credo nell'organizzazione non mi interessa approfondire tematike biblike ,un libro ke come gia qualcun'altro ha puntualizzato puo dire tutto e il contrario di tutto, voglio semplicemente bene alle persone con cui sono cresciuto e fino a quando lo potro fare voglio continuare ad avere un rapporto con loro.
Non provo nemmeno rancore verso nessuno dei fratelli ke conosco, purtroppo troppe volte ho letto su questo forum parole sprezzanti e rivendicazione di vite rubate, ke tanto mi ricordano i discorsi di qualke anziano bigotto, nella mia ricerca telematica mi sono imbattuto in ex fratelli o quasi ex completamente fuori di testa! codici a barre satanici(?).....illustrazioni satanike nelle riviste....e tante altre teorie quantomeno bizzarre.
Credo ke la maggior parte di noi nati e cresciuti in congregazione ne piene le scatole di disquisizioni bibblike e argomenti dottrinali, noi quella religione non ce la siamo scelta, scusate la critica ma ho trovato fin troppe volte siti ke trattano solamente o soprattutto questioni biblike , i testimoni di geova sono un gruppo religioso assurdo per ke adottano uno stile di vita assurdo questo dovrebbe bastare tutto il resto sono sfumature dall'interpretazione della bibbia alla posizione "politica" della societa, un sistema ke ti toglie il libero arbitrio non ha bisogno di essere attaccato su altri fronti.

un saluto a tutti
(http://www.rag-daime.com/forum/read.php?f=6&i=204&t=204 ).
---------------

Comprendo come ti senti. E' dificile riuscire a ricostruirsi una vita sociale dopo essere vissuti per tanti anni in "matrix".
Sei comunque molto giovane e ti auguro che con il passare del tempo tu possa trovare una tua dimensione umana e anche spirituale che ti consenta di essere più felice e sereno.

Ciao
Achille

[Modificato da Achille Lorenzi 20/05/2005 21.24]

5/21/2005 8:38 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Benvenuto anche da me!
Ti dò il mio benvenuto in questo forum e spero che troverai tutte le risposte ai tuoi dubbi, capisco bene che ricostruire una vita dopo essere usciti dalla gabbia dorata della WTS è molto duro, ma sappi che una vita libera vale molto di più di una gabbia dorata, se neanche gli uccelli sono nati per vivere in gabbia tantomeno gli uomini![SM=g27811]
5/21/2005 3:08 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
ben...tornato,ma....
Ciao sorveglione!Prima di tutto ti dico che mi ha colpito la tua frase iniziale:"ciao a tutti, ho 27 anni sono nato nella verita e da circa 1 anno e mezzo mi sono dissociato."
Sei dissociato,non credi più a tutto ciò che ti veniva imposto giusto?Ma comunque affermi,per abitudine credo,di essere nato nella verità.

Ti chiedo,ci credi ancora di essere nato nella verità?

un saluto,luca

Ps:ti auguro tutto il bene possibile e di trovare le risposte che cerchi.
5/21/2005 4:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 4
Registered in: 4/15/2005
Junior User
OFFLINE
grazie a tutti x il benevenuto/bentornato e per il conforto.

x metalsan
Il termine "nato nella verita" viene usato dai tdg per descrivere la situazione di chi nasce in una famiglia di tdg e riceve un educazione basata sui principi di questa setta, a sentire i dicorsi degli anziani noi "nati nella verita" dovremmo considerarci fortunati perche non abbiamo mai vissuto nel "mondo"... ovviamente non credo assolutamente alla LORO "verita" forse addirittura non ci ho mai creduto....
5/21/2005 4:17 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Ciao Sorveglione,


Ho letto la tua presentazione, in essa emerge evidente il disagio dell’isolamento causato dalla totale esclusione dalla vecchia cerchia di conoscenze.

Chi ha ideato la “disassociazione” in questi termini, dovrebbe subire la pena del “contrappasso dantesco” e vivere per tutta l’eternità in mezzo ad una folla oceanica di persone che non danno tregua alle sue orecchie, neppure per un istante.
Non dovrebbe avere un momento di solitudine, nemmeno il più intimo.

Quando siamo venuti al mondo, uscivamo da nove mesi di totale isolamento dal “mondo” ed eravamo nutriti, senza fatica o ricerca, da un cordone ombelicale.
Non facevamo fatica per mangiare.
Ci sentivamo protetti.
Il “mondo” esterno era INUTILE.

Poi è venuto il momento dell’uscita.
UN TRAUMA!
Siamo stati proiettati in un mondo che non conoscevamo, eravamo soli e avremmo dovuto faticare per nutrirci e … come se non bastasse, il primo contatto con l’esterno fu …uno schiaffone e un pianto.
Se avessimo potuto saremmo tornati nel pancione di mamma.
NON SI POTEVA e oramai il “cordone ombelicale” era stato reciso.

Ma non per questo siamo rimasti SOLI e incapaci di nutrirci.

Quando si esce dalla WTS, succede qualcosa di simile.
Usciamo da “un’esperienza uterina”.
Abbiamo vissuto nel mondo ovattato della congregazione.
Il mondo esterno era INUTILE e pericoloso.
Eravamo nutriti dal cordone ombelicale della “Torre di Guardia” … senza fatica, senza dover cercare nulla, senza masticare (era tutto già masticato), e senza avere dubbi sul contenuto del cibo …quale mamma avvelenerebbe il suo bambino?

MA NON PER QUESTO, ADESSO CHE SIAMO USCITI, DOBBIAMO RESTARE DA SOLI!!!
Si è vero, è stato un trauma.
Il primo impatto è stato duro … un sono schiaffone e un pianto …
Un mondo sconosciuto e fino poco tempo prima considerato inutile, era davanti a noi… che fare?
Isolarci?
Essere degli “Anfibi sociali” … né tdg, né parte del “mondo”?
Tornare a succhiare dal cordone ombelicale di mamma?
CARISSIMO UNA VOLTA USCITI DALL’UTERO … POI CI STAREBBE STRETTI E SI SOFFOCHEREBBE.

Esistono mille modi per rifarsi una vita e un bel giro di amicizie.

Ogni Comune Italiano, organizza dei corsi di approfondimento nel proprio ambito territoriale.
Iscriverti ad uno di questi, ti potrebbe aiutare a rifarti delle nuove amicizie, e allo stesso tempo impari qualcosa di nuovo … inglese, informatica, storia, decorazione e …non si sa mai, anche a fare all’uncinetto.

Prendere lezioni di tennis, aiuta a farsi delle nuove amicizie: il maestro di solito organizza partitelle tra i propri allievi.

Corsi di ballo serali… pullulano di persone sole che cercano di farsi delle nuove amicizie.

Volontariato civile:
Persone di ogni età mettono a disposizione tempo ed energie per fare del bene al prossimo … ma sono sicuro che prima di tutto fanno del bene a stessi.
In una situazione del genere è facilissimo legare nuove relazioni.

Circoli politici e culturali, sono un po’ dappertutto, basta cercarli e iscriversi.

Iscriversi ad uno sport di gruppo: calcio, calcetto, pallavolo, palla avvelenata, nascondino ecc.

L’importante è non CEDERE AL RICATTO MESCHINO di rientrare nell’utero WTS per semplice depressione e solitudine!!!

Piuttosto che fare questo, ti consiglio caldamente di passare all’ultimo stratagemma per chi soffre di solitudine:
Emetti una decina di assegni scoperti, non pagare la rata del mutuo della casa o della macchina e …vedrai in pochi giorni quanta gente di cerca, ti scrive, ti telefona, ti chiama!!

Meglio loro, meglio la compagnia dellufficiale giudiziario, che quella di coloro che utilizzano VILI RICATTI EMOTIVI PER ASSERVIRTI ALLA LORO CAUSA.

Stai in gamba
Maurizio
5/22/2005 6:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 5
Registered in: 4/15/2005
Junior User
OFFLINE
caro Maurizio ho gia ringraziato tutti x le parole d incoraggiamento, a te sento di fare un ringraziamento particolare.

La tue parole descrivono esattamente la situazione in cui ti trovi una volta fuoriuscito, non ho ancora avuto modo di leggere la tua presentazione ma credo tu sia un ex che ha vissuto la mia stessa traumatica esperienza.

Dalle mie parole emerge il disagio dell isolamento che sto vivendo,in realta non sono proprio solo, convivo felicemente con una ragazza,ho un lavoro che mi permette di conoscere ogni giorno persone nuove,sono anche impegnato politicamente nel comune dove risiedo, devo dire che in poco piu di 1 anno e mezzo mi sono ricreato una vita quasi normale, fino a qualche mese fa ne ero molto soddisfatto.
Nonostante tutto questo mi sento sempre diverso dagli altri, forse loro non se ne accorgono ma non sono mai a mio agio è uno sforzo continuo, quando vado a bere qualcosa mi dimentico di brindare, quando mi arrabbio non mi escono parolacce, fumo di nascosto sul balcone, devo sempre cercare qualcosa da avere in comune con gli altri.

La mia compagna scerzando dice di essersi innamorata di me perche sono un tipo strano, e per tirarmi su dice che dovrei sentirmi fortunato ad aver vissuto in 2 mondi paralleli.

Non so se e normale per un ex tdg provare questo continuo senso di inadeguatezza, credo di poter paragonare la mia situazione a quella di un italiano che se ne va a vivere in giappone, posso integrarmi rifarmi una vita ma non saro mai un giapponese, voi non vi sentite cosi?
5/23/2005 10:02 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,311
Registered in: 7/13/2004
Veteran User
OFFLINE
Ciao Sorvejò
Credo che ti sarebbe utile leggere il 3D su "Geovismo e psicologia".
Ma a me non chiedere niente perché se mi interpellassi ti direi...

> mi sento sempre diverso dagli altri,
R- Guarda che in questo mondo il solo comportarsi onestamente o leggere interamente il regolamento di condominio ti farà sentire diverso dagli altri. Gesù poi ha parlato di agnelli e lupi, quindi è un pò difficile non essere diversi se si vuole restare seguaci dell'Agnello.

> forse loro non se ne accorgono ma non sono mai a mio agio è uno sforzo continuo,
R- Niente di strano, è una situazione che si verifica in moltissime circostanze. Ci si normalizza lentamente. E' come imparare a nuotare.[SM=g27817]

> quando vado a bere qualcosa mi dimentico di brindare,
R- Scusa ma quante volte al giorno tu brindi perché questo ti faccia problema?[SM=g27833]

> quando mi arrabbio non mi escono parolacce,
R- Questa è una cosa buona da mantenere.[SM=g27838]

> fumo di nascosto sul balcone,
R- Io lo facevo perfino sotto le coperte.[SM=g27828] Poi quando sono arrivato a 3 pacchetti, mi son detto "O Felice porrà fine alla sigaretta o la sigaretta porrà fine a Felice". Ho vinto io e ora sono doppiamente... Felice. Anche il non fumare è una virtù da mantenere.[SM=g27838]

> devo sempre cercare qualcosa da avere in comune con gli altri.
R- Qui nel forum bastano dignità e intelligenza. E ti sono attribuite gratis da tutti, se tu non lo smentisci.[SM=g27811]

----------------------
est modus in rebus
5/23/2005 11:59 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
La tua vita E' normale!
La tua vita non è "quasi normale" ma è normalissima, hai avuto le tue esperienze particolari, ma fanne tesoro affinchè nessuno ti riduca in catene, tuttalpiù che di essere nella "verità" della WTS, non l'hai scelto tu, dici infatti di esserci nato, dunque uscire dalla setta è stata una tua scelta dignitosa frutto della tua libera personalità, non c'è niente di male a vivere come preferisci, hai semplicemente rinunciato a farti inculcare ogni scelta della tua vita dalla WTS, ma hai preferito usare il TUO cervello, nessuno ha il diritto di impedirti di vivere fuori dalla setta WTS, neanche i tuoi parenti più stretti, i quali dovrebbero rispettare la tua scelta senza ostruzionismi nè pressioni.[SM=g27822]
5/23/2005 2:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 744
Registered in: 4/21/2004
Senior User
OFFLINE
Qualcuno ti vuole bene .....
Dio non è in una religione,
non è una religione che salva.
Gesù..... Cristo è la risposta.

Ti voglio bene, Alex Cristiano evangelico



5/23/2005 6:21 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,473
Registered in: 7/17/2004
Veteran User
OFFLINE

Scritto da: sorveglione 22/05/2005 18.53...Non so se e normale per un ex tdg provare questo continuo senso di inadeguatezza, credo di poter paragonare la mia situazione a quella di un italiano che se ne va a vivere in giappone, posso integrarmi rifarmi una vita ma non saro mai un giapponese, voi non vi sentite cosi?

Ti cito quello che ha scritto Bergman sul tempo necessario per riprendersi dagli effetti dell'adesione al "geovismo":
Riprendersi dopo un'esperienza di adesione al Geovismo è spesso molto difficile e talvolta può richiedere anni; comporta un riorientamento nella visione del mondo e della propria vita, non è una questione da poco. Il tempo è la più efficace delle medicine fra tutti i rimedi. Durante tale periodo gli amici e la famiglia non devono far altro che sopportare, come meglio possono, la depressione e il nervosismo cui va incontro l'ex-Testimone. Per aiutare una persona a guarire dal trauma della propria fuoriuscita bisogna essere «estremamente pazienti» e tolleranti, e pensare che l'ex-Testimone è simile a chi è reduce da una seria malattia. La convalescenza può essere molto difficile e talvolta durare anni. Essa implica un enorme riorientamento del proprio modo di guardare al mondo e alla vita, cosa per niente facile. Per fare una stima del periodo di tempo impiegato per ottenere una vera guarigione (o ciò che si potrà fare in questo senso durante la propria vita, perché probabilmente non si riesce mai a ristabilirsi del tutto), raddoppiate il numero degli anni che una persona ha passato tra i Testimoni come membro attivo e poi estraete la radice quadrata di tale prodotto.

Esempio: se uno è stato Testimone per otto anni, il tempo di riabilitazione o assestamento sarà di circa quattro anni (calcolare in questo modo: 2x8=16; radice quadrata di 16=4). Se uno è stato fra i Testimoni trentadue anni, l'intervallo sarà di otto anni.

In tal modo si può notare che, se uno è stato Testimone per un lungo periodo, per un recupero quasi completo, avrà bisogno di anni. Ho potuto verificare che l’intervallo di tempo sopra descritto è quello che si riscontra generalmente. (vedi: www.infotdgeova.it/bergman.htm )
Personalmente non provo più alcun senso di inadeguatezza quando mi trovo in mezzo alle persone. Non era così un tempo: quando ero TdG avvertivo una sorta barriera psicologica che mi impediva di essere spontaneo e naturale nei miei rapporti con "le persone del mondo". Adesso invece ho la piacevole consapevolezza di trovarmi a mio agio in compagnia dei miei colleghi di lavoro o di altre persone che conosco. E la cosa che mi rende maggiormente felice e che mi rendo conto di voler davvero bene a queste persone, di provare degli spontanei e naturali sentimenti di affetto, amiciza e simpatia. Quando ero TdG e leggevo nella Bibbia che bisogna amare il prossimo, interpretavo questo comando come un esortazione a predicare la "buona notizia" della WTS. Tuttavia, come dicevo, c'era una barriera psicologica fra me e le persone a cui "predicavo". Adesso questa barriera è scomparsa e mi rendo conto di riuscire ad amare in maniera spontanea ed autentica il mio prossimo, senza quei pregiudizi e condizionamenti mentali che mi erano stati inculcati in seguito alla mia adesione al "geovismo".

Achille
5/26/2005 7:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Ciao sorveglione...come ti capisco anche io mi sono dissociata l'anno scorso e come te nonostante sono passati diversi mesi dalla mia dissociazione non riesco ancora a vivere normalmente "nel mondo"...mi sento "diversa " dal resto della gente e spesso mi capita di avere forti crisi d'identità l'ultima la stò superando in questo periodo...ho fatto nuove amicizie ho conosciuto persone meravigliose specie grazie a questo forum..solo quando stò tra ex tdg come me mi sento bene perchè ci si capisce in tutto...tu hai detto benissimo è dura vivere fuori dal cortile mentale che quella maledetta setta ti crea attorno e come ha detto Achille nella sua risposta ci possono volere anche anni per ritrovare equilibrio mentale ed emotivo...a volte stò così male che penso di essere pazza di essere andata fuori di testa ma poi c'è sempre un amico o un'amica che mi fà capire che non sono la sola a sentirmi così...quindi mi faccio coraggio e vado avanti superando ogni volta la paura l'angoscia che in quei momenti mi assale...stare su questo forum ti sarà di grande aiuto...ti sono vicina anche se non ti conosco...Rosa
5/27/2005 1:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 14
Registered in: 5/19/2005
Junior User
OFFLINE
...coraggio...
Anche io mi sento cosi,troppo male x loro e troppo buono x il mondo.Ma poi mi chiedo:ebbe'...?
Non sono lunico e infondo ce di peggio....Coraggio fratello...
"La religione non deve dividere ne ora ne mai,ideologie estreme portano sempre guai"
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:13 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com