Pagina precedente | 1 2 | Pagina successiva
Vota | Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

10-11 novembre, Ravenna, RECUPERO GARA CAMPIONATO ITALIANO ACI AUTOCROSS DELL' ADRIATICO

Ultimo Aggiornamento: 15/11/2018 10.09
10/09/2018 08.38
 
Quota
OFFLINE
Post: 147
Registrato il: 14/05/2013
Età: 47
Utente Junior

Buongiornao a tutti ,
volevo comunicare in questo forum la data del recuoero della gara di Campionato Italiano ACI "Autocross dell'adriatico" presso il circuito RIORC di Ravenna.
La gara si svolgera' il 10 e 11 NOVEMBRE 2018.

Grazie dell'attenzione

Giovanni T.
recupero crediti previdenziali da erediFORUM STUDIO LEGALE BUONO...recupero24/10/2018 00.32
Campionato di calcio Serie A stagione 2018/2019: cronache, classifiche e... soprattutto commenti AWARD & OSCAR FFZ...t...campionato11/11/2018 23.24 by binariomorto
CAMPIONATO ITALIANO "2^ VST DI VIGHIZZOLO" 6-7/10/2018italiano27/10/2018 19.11 by casalboni
11/10/2018 09.12
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.372
Registrato il: 29/12/2011
Città: VITTORIO VENETO
Età: 38
Amministratore
Utente Gold
Buongiorno, da oggi e fino al 5 novembre sono aperte le iscrizioni all'ultimo appuntamento del Campionato Italiano Autocross 2018.
Come sempre l'impegno profuso sarà massimo!
Buona giornata a tutti!
11/10/2018 15.10
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.372
Registrato il: 29/12/2011
Città: VITTORIO VENETO
Età: 38
Amministratore
Utente Gold
Qui sotto il link al modulo con le date aggiornate, chi ha già effettuato la sua iscrizione per la data di settembre dovrà solamente ri-inviare il modulo.

modulo aggiornato 10/11 novembre

Come sempre tutte le informazioni sul sito ufficiale www.riorc.it

Ciao a tutti!
18/10/2018 12.03
 
Quota
OFFLINE
Post: 106
Registrato il: 25/03/2008
Città: LATINA
Età: 37
Utente Junior
buongiorno, per questa gara noleggio il mio proto buggy1600. formula tutto compreso(con 2 meccanici).
se interessati potete contattarmi al 3284122761
26/10/2018 18.03
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.372
Registrato il: 29/12/2011
Città: VITTORIO VENETO
Età: 38
Amministratore
Utente Gold
Pubblicato il programma della gara :

programma C. I. Autocross dell'Adriatico
26/10/2018 18.06
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.372
Registrato il: 29/12/2011
Città: VITTORIO VENETO
Età: 38
Amministratore
Utente Gold
Pubblicato RPG approvato (regolamento particolare di gara) :

Link: RPG
27/10/2018 10.35
 
Quota
OFFLINE
Post: 478
Registrato il: 04/05/2007
Città: SENIGALLIA
Età: 46
Utente Senior
Come mai è stata spostata la seconda manche al sabato?

Al sabato si inizia alle 11 con le cronometrate e le 2 manches a seguire( va tenuto conto che alle 17 è notte visto il cambio di orario.......) per poi iniziare alle 9.30 di Domenica con terza manche e quasi solamente semifinale KC e finali......

Nel programma mi sembra tanto che ci si voglia di complicarsi la giornata del sabato per poi far poco la domenica.

Tolta questa riflessione speriamo in un week end di bel tempo!!!!!!!
[Modificato da Dok. 27/10/2018 10.38]
28/10/2018 14.10
 
Quota
OFFLINE
Post: 139
Registrato il: 06/01/2011
Città: CASINA
Età: 23
Utente Junior
secondo me è meglio cercare di fare il più possibile al sabato e finire presto la domenica. per me va più che bene il programma
29/10/2018 07.58
 
Quota
OFFLINE
Post: 147
Registrato il: 14/05/2013
Età: 47
Utente Junior

Ciao Dok
scusami del ritardo nella risposta, credo che nessuno abbia il piacere di complicarsi la vita soprattuto nell'organizzazione di una gara fatta nel mese di novembre dove bisogna tenere in considerazioni diversi fattori in piu..
Con il programma strutturato in questo modo ho la possibilita' di aver piu variabili in caso di maletempo o ritardi di varia natura.
Come ben sai fa buio attorno alle ore 17 e avvisare per tempo I piloti sul fatto che sabato ci sono le due batterie secondo me e' sinonimo di professionalita' perche' credimi dietro a queste decisioni ci sono persone che pensano e cercano di prevedere tutti gli scenari possibili che si possano presentare e ti diro' non e' facile ma quando dai il 100% in queste cose ti devi ritener davvero fiero in tutto e per tutto e le polemiche che possono nascere o che nsceranno lasciano il tempo che trovano perche' mai si riuscura' ad accontentare tutti siamo tutti diversi con esigenze diverse e quindi le polemiche fanno parte del gioco , basta dargli il peso che meritano .

Tutto qui ciao e a presto
Giovanni
29/10/2018 09.17
 
Quota
OFFLINE
Post: 478
Registrato il: 04/05/2007
Città: SENIGALLIA
Età: 46
Utente Senior
Ciao Giovanni, assolutamente nessuna polemica, ma bensì era una riflessione sui possibili tempi del sabato.

Che poi ci siano persone li al RIORC che danno il 100% non ne ho dubbi, vista l'evoluzione in 1 solo anno.

Saluti, Loris
29/10/2018 13.31
 
Quota
ONLINE
Post: 745
Registrato il: 12/02/2010
Città: FERRARA
Età: 57
Amministratore
Utente Gold
leggevo dal programma che le libere del sabato non si fanno ,ho capito bene ?
29/10/2018 13.50
 
Quota
OFFLINE
Post: 147
Registrato il: 14/05/2013
Età: 47
Utente Junior
Ciao Asamanana
si le libere sono a discrezione dell'organizzatore se farle o meno e visto I tempri ristretti con le giornate piu corte si e' deciso di non farle.

Si ha comunque la possibilita' di imparare il circuito negli 8 giri di qualifica che si hanno a disposizione.

ciao Giovanni
29/10/2018 21.07
 
Quota
ONLINE
Post: 745
Registrato il: 12/02/2010
Città: FERRARA
Età: 57
Amministratore
Utente Gold
ok grazie Giovanni ci vediamo in pista
02/11/2018 12.43
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.372
Registrato il: 29/12/2011
Città: VITTORIO VENETO
Età: 38
Amministratore
Utente Gold
Conto alla rovescia per gli ultimi giorni prima della chiusura delle iscrizioni🏁🏁🏁
Fra poco più di una settimana si scende in pista!!
06/11/2018 11.56
 
Quota
OFFLINE
Post: 31
Registrato il: 03/04/2017
Città: SANT'ANGELO LODIGIANO
Età: 36
Utente Junior
buongiorno c é un elenco iscritti?
06/11/2018 13.06
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.372
Registrato il: 29/12/2011
Città: VITTORIO VENETO
Età: 38
Amministratore
Utente Gold
La pubblicazione ho letto sul programma che è prevista per domani 7 novembre ✌
06/11/2018 13.43
 
Quota
OFFLINE
Post: 147
Registrato il: 14/05/2013
Età: 47
Utente Junior
Ciao a tutti eleonco provvisorio ;

Gruppo 1 TAX 1600

311 BADA Silvano

Gruppo 2 TAX

201 CASALBONI Natale
202 AMATORI Giancarlo
225 DEFORTUNATI Luca
240 TOMMASINI Daniele
245 GALIAZZO Gianni
273 VENTURI Matteo

Gruppo 3 KARTCROSS

605 RUZZANTE Enrico
612 CONTARDO Vito
616 MOGNOL Lorenzo
618 FONTANA Adriano
623 MOGNOL Daniel
636 CARONELLI Daniele
646 BARBIERI Andrea
647 TONEL Paolo
649 PELLACANI STEFANO
650 STERNIERI Ivan
666 FIRENZE Simone
681 TIRAMANI Mauro
685 MODOLO Omar
694 PINI Federico
695 DI PIETRO Tiziano
697 ALTOE' Matteo
699 PAPALIA Roberto

Gruppo 4 BUGGY 1600

108 GRASSELLI Mattia
138 PIGATO Claudio
141 GALLOTTA Francesco
142 TAGLIAFERRI Lorenzo
166 GIZZI Giugliano
193 SERRA Davide

Gruppo 5 SUPERBUGGY

1 CHIGGIATO Paolo
23 GALLOTTA Alessandro
36 RICCI Riccardo
37 PANI Gianluca
74 COSMO Giacomo
77 CONSOLI Emanuele
87 CASARIN Davide


06/11/2018 16.15
 
Quota
OFFLINE
Post: 31
Registrato il: 03/04/2017
Città: SANT'ANGELO LODIGIANO
Età: 36
Utente Junior
grazie gio
06/11/2018 18.58
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.253
Registrato il: 12/05/2008
Città: ALBANO LAZIALE
Età: 38
Amministratore
Utente Gold
Il tempo promette bene

____________

CONSOLI ALDO
06/11/2018 21.17
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.616
Registrato il: 13/08/2004
Città: BORGOMANERO
Età: 44
Amministratore unico
Utente Gold
08/11/2018 08.48
 
Quota
OFFLINE
Post: 147
Registrato il: 14/05/2013
Età: 47
Utente Junior
COMUNICAZIONE

Buongiorno a tutti
Volevo comunicoare che in occasione dell'estrazione dei premi che si terra' Sabato sera 10 novembre lo STAFF Riorc organizza una Cena per tutti I piloti meccanici accompagnatori famiglie con :
Primo: LASAGNE,
Secondo: SCALOPPINE
Dolce: CROSTATA
al prezzo di 12 euro bevande escluse .

Si accettano prenotazioni scrivendo alla mail: Giotrinco@gmail.com oppure su WhatsApp al n 3338340293

GRAZIE
Saluti Giovanni Trincossi
11/11/2018 21.12
 
Quota
ONLINE
Post: 745
Registrato il: 12/02/2010
Città: FERRARA
Età: 57
Amministratore
Utente Gold
Ciao a tutti ,di ritorno da Ravenna ,posso dire che, nonostante non sia entrato in finale ,mi sia divertito molto ,non speravo certo di fare il colpaccio alla prima gara ACI ,ma ho capito subito che il livello è molto alto ,tutti molto veloci ,con dei KC molto performanti , mi servirà per il futuro ad impegnarmi di piu', per quanto riguarda la pista ,devo fare i complimenti a Giovanni ,oggi la pista era fantastica ,senza polvere è veramente bella ,molto bravi i commissari a tenerci informati sulle partenze ,l'unico neo forse il sabato ,davvero troppa polvere ,in compenso oggi come dicevo si è riscattata ,il posto è fantastico merita veramente tanto ,ci si potrebbe fare tanto anche con altre specialità ,complimenti a tutti ,anche allo staff del bar ,tutti molto gentili
11/11/2018 21.46
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.616
Registrato il: 13/08/2004
Città: BORGOMANERO
Età: 44
Amministratore unico
Utente Gold
Io purtroppo ho ascoltato il messaggio di Matteo Venturi su facebook, dove spiega cosa sia successo e sulle motivazioni della sua esclusione. Ha anche aggiunto i documenti ufficiali, dove viene sostanzialmente contestato un paraspruzzi e uno spessore di un finestrino. Da queste irregolarità sarebbe scattata la squalifica, l'esclusione dalla lotta per il campionato e tutto quanto.


Scrivo questo pur non avendo tutti gli elementi per fare una valutazione oggettiva e obiettiva, ma a lui va tutta la mia solidarietà.

Avrei capito eventualmente una squalifica per elementi palesemente antisportivi, tipo sensori irregolari, elettronica, motore fuori cilindrata, auto sottopeso ma subire la sanzione più pesante per un paraspruzzi e un lexan sa di beffa.

In altri campionati in questi casi si subisce eventualmente una sanzione o una ammonizione, con obbligo di modifica per la gara successiva. Cosa che trovo ragionevole in quanto non si tratta di elementi fondamentali per la sicurezza, per quanto comunque importanti.

Mi spiace, non vorrei prendere una posizione ma personalmente mi trovo nell'obbligo morale di affermare che sia un danno di immagine per il campionato e un trattamento ingiustificato esagerato e sostanzialmente antisportivo nei confronti di Matteo.

Poi ci lamentiamo che i piloti non corrono più in autocross....ma per piacere....



12/11/2018 13.58
 
Quota
ONLINE
Post: 745
Registrato il: 12/02/2010
Città: FERRARA
Età: 57
Amministratore
Utente Gold
In effetti ,ieri non vedendo Venturi pensavo avesse rotto ,poi chiedendo mi hanno detto della squalifica ,ma non la motivazione e vero che le regole sono regole ,e vanno rispettate ,ma se le motivazioni sono quelle sopra citate ,mi viene da pensare molto… mi dispiace comunque sapere che un pilota che si gioca il campionato venga escluso per un cavillo cosi banale ,in proporzione ieri nella formula 1 quando un doppiato ha buttato fuori Verstappen ,cosa doveva fare ..
Aggiungo una cosa ,ho visto che ieri c'era un drone e persone che filmavano ,c'è un canale per vedere i filmati?
[Modificato da asamanana 12/11/2018 14.00]
12/11/2018 14.29
 
Quota
OFFLINE
Post: 866
Registrato il: 24/01/2007
Città: CASTANO PRIMO
Età: 47
Utente Senior
non condivido l'esclusione dalla gara.

però se ci sono dei regolamenti vanno rispettati, non bisogna farsi trovare impreparati,altrimenti vieni scqualificato per stronzate

e dai la possibiltà algli altri di attaccarti per stronzate,che non compartano la pontenza della vettura ma dai la possibilità di essere attaccato

____________

mikele giliberti
12/11/2018 14.50
 
Quota
OFFLINE
Post: 4.616
Registrato il: 13/08/2004
Città: BORGOMANERO
Età: 44
Amministratore unico
Utente Gold
Per completezza e per info generale riporto gli articoli ai quali si fa riferimento:

www.acisport.it/public_federazione/2018/pdf/Annuario/rsn_2_m...


ART. 127 - SOSPENSIONE O SQUALIFICA DELLE VETTURE
A) SOSPENSIONE O SQUALIFICA DI UNA DETERMINATA VETTURA:
L’ACI o la FIA possono sospendere, escludere o squalificare da una o più competizioni una
determinata vettura in seguito a violazione del CODE o del presente RSN o RDS da parte del
concorrente o del conduttore o del costruttore o dei loro legali rappresentanti.
L’ ACI deve portare a conoscenza della FIA la sanzione adottata se di tipo internazionale. La FIA
provvederà ad informarne tutte le altre Federazioni Sportive Nazionali. Queste ultime devono
rifiutare l’ammissione di quella determinata vettura alle manifestazioni da loro controllate per il
periodo di validità del provvedimento.
Nel caso di un provvedimento adottato da ACI contro una vettura sulla quale ha competenza
un’altra Federazione Sportiva Nazionale, la sentenza può essere impugnata in appello davanti alla
FIA che giudicherà in ultima istanza.


ART. 128 - RISPETTO DEI REGOLAMENTI TECNICI
Se una vettura è dichiarata non conforme, non può essere considerato un elemento di difesa il fatto
che non sia stato ottenuto un vantaggio nella prestazione.
La sanzione deve essere applicata nel rispetto dei principi di indirizzo stabiliti dalla Giunta
Sportiva, su proposta del GUG.
Per quanto riguarda i Costruttori, il mancato rispetto del Code e del presente RSN e sue Appendici,
può comportare la loro esclusione temporanea o definitiva dai Campionati internazionali o da quelli
nazionali con decisione motivata, rispettivamente, della FIA o della ACI.



Il mio dubbio è che d'ora in poi si passi più tempo in verifica che in pista a misurare con il calibro ogni minimo dettaglio, in cerca del motivo per una esclusione.
Poi sicuramente quello che è successo è sacrosanto e non c'erano altre vie per mettere a posto la cosa.
[Modificato da markciccio74 12/11/2018 15.22]
12/11/2018 15.49
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.372
Registrato il: 29/12/2011
Città: VITTORIO VENETO
Età: 38
Amministratore
Utente Gold
Buongiorno a tutti,
il fine settimana che si è appena concluso ne ha viste davvero tante. Ha regalato emozioni forti almeno a me, che da qualche gara mi stavo chiedendo perché non riuscissi più ad emozionarmi come un tempo davanti alle gare. Per fortuna questa volta ho visto scene di autocross epico e tutto mi è tornato ben chiaro.
Andiamo un po’ per ordine, per quanto possibile. La pista era davvero in ottime condizioni, nonostante appena fuori dei cordoli ci fossero gli stagni per la pioggia abbondantemente caduta la settimana precedente, il fondo aveva un ottimo grip e la polvere, con le sue manie di protagonismo, è riuscita a fare capolino giusto in un paio di manche al sabato verso la staccata di curva uno e curva due, ma davvero in forma lieve. La decisione di utilizzare la cava come zona box anziché il paddock è stata sicuramente tutelativa, nonostante forse qualche disagio legato al fatto di sentire non benissimo lo speaker, ma ammetto di non aver sentito di particolari disagi, da parte dei piloti. Sono state rispettate le tabelle di marcia e gli interventi dei mezzi mi sono sembrati idonei, nonostante qualche avaria avvenuta alla botte fra il sabato e la domenica (si perché è stato necessario bagnare durante la notte).
Venendo alla gara, inizierei da quella che mi ha preso di più: Kartcross.
L’evoluzione che èl Diablo col suo team ha sviluppato in un anno sul Kamikaz 3 si è vista tutta, dopo il cappottamento (dovuto al grip) al primo tornante nella Q1, è entrato in Q2 davvero convinto: miglior tempo al primo giro, migliorato poi nel secondo e ancora migliorato nel terzo, spettacolo. Dall’altra parte il rivale per eccezione, Modolo, ha iniziato la gara con più tranquillità. Lo sviluppo della tre manche ha visto in particolare Ruzzante-Di Pietro-Modolo-Firenze, con un Fontana giusto un pelo meno di fretta del solito ed un crescente Papalia sullo Yakar, quest’ultimo baciato dalla sfortuna in semifinale,che l’ha visto protagonista di un ribaltamento in uscita di curva 1, per fortuna senza inconvenienti fisici, ma solo morali dovuti forse più al fatto di aver così perso l’accesso alla finale che sarebbe stato sicuramente suo. La finale invece è stata una gara memorabile, con solo due sorpassi fra i primi cinque uno del Diablo sul Modolo e uno spettacolare all’ultima curva del Modolo che si riprendeva la posizione sul Diablo. Ruzzante veloce preciso e soprattutto senza sbavature ha segnato il percorso perfetto, Di Pietro che sembrava trainato, tanto gli è stato attaccato tutta la gara,è sempre stato in agguato, in cerca di uno spiraglio per l'attacco, mentre gli altri due era sempre subito dietro in un funambolico treno inarrestabile, tremendo. Il tutto è stato potente, veloce, carico di ruoli (chi cercava la gara, chi il campionato chi ..forse.. anche solo la soddisfazione di star davanti ad un altro), un mix esplosivo che ha regalato una gara fantastica per chi era lì, non so se un video potrà trasmettere simili emozioni forti.
Vince Ruzzante (che se ne va pure in ferie a Sabaudia avendo vinto il fine settimana con l’estrazione dei premi fedeltà RIORC….mandaci una cartolina almeno!!!) segue Di Pietro, terzo Modolo.

Si aggiudica il Campionato Italiano di categoria: èl Diablo Firenze al debutto col nuovissimo KamiKaz 3!
Complimenti davvero a tutti!
PS…con sorriso a 32 denti oltre Ruzzante e Firenze, se ne è andato pure Tonel che si è aggiudicato lo Yakar in palio offerto dal team del Riorc!!! Beato luiiiii….
Passerei, in base alla classifica emozioni alla classe buggy 1600:
Il “Vecchio” Frenk. Mi ha fatto impazzire, a bordo del suo Almaspeed ha fatto una gara davvero poderosa, con stile e personalità, bellissimo a fine gara sentire Pigato che raccontava, con l’entusiasmo che lo contraddistingue, la fatica che ha dovuto fare per passarlo.. davvero prezioso averlo ancora nel paddock e specialmente in pista, GRAZIE FRENK!
La gara è stata dominata da un Giuliano Gizzi, doveroso specificare il nome, che non ha sbagliato nulla, dall’inizio alla fine sempre davanti, non cercando rischi (rinunciando alla terza manche dopo la conquista delle prime due e quindi con già in tasca la pole position in finale) e rimanendo davanti in finale per tutta la gara….tranne….per una decina di metri fra l’ultima curva ed il traguardo, dove, per 14 centesimi, circa due centimetri, ha rimesso le ruote davanti a Pigato, regalandoci così uno spettacolo davvero d’altri tempi. Meraviglioso. Pigato dal canto suo ha costruito una finale coi fiocchi andando a recuperare dall’ultimo/penultimo posto tutte le posizioni o quasi.., dichiarando a fine gara che “è tutto bagaglio tecnico” con una soddisfazione visibile negl’occhi. Sotto tono invece Grasselli, che spingeva più lui il volante che i motori l’intero prototipo e pure Serra meno in competizione rispetto i suoi standard.
Primo Gizzi, incollato Pigato, terzo il mitico Frenk, bellissima finale.
A seguire la gara dei superbuggy, dove finalmente Casarin riesce a concretizzare arrivando al traguardo, dove Gallotta spiega a tutti come si fa, anche partendo dall’ultima fila e Chiggiato coglie tutto quello che c’è da cogliere….compreso il secondo premio della lotteria che consisteva in 4 pneumatici Pirelli che tanti piloti guardavano con una certa golosità! Peccato per Consoli invece, forse più a suo agio del solito sul nuovo JVDC, che a causa di un contatto di gara si è dovuto ritirare quando stava ricoprendo la seconda posizione di gara in finale. Vince gara, campionato e titolo assoluto Alex Gallotta, secondo Casarin, terzo Chiggiato

Ultima categoria, la touring, piuttosto scarna purtroppo, ha visto scintille in gara e fuori gara per i protagonisti della stagione 2018. Matteo Venturi, in forma come in tutto il resto della stagione viene fermato il sabato sera dopo la verifica richiesta da Casalboni per spessore vetro (non ho capito se anteriore posteriore o laterali) e spessore/altezza paraspruzzi.
Orfana del “campione italiano sul campo” Matteo Venturi, la domenica è stata a favore di Casalboni che portava a casa anche la finale nonostante qualche noia tecnica, seguito da Amatori, che, seppur con un mezzo chiaramente inferiore per quanto riguarda le potenze, riesce così a conquistare ai punti il campionato Italiano di categoria. Bello rivedere le due X1/9 di Bada e Galiazzo, anche se accorpate alla Touring4WD per lo scarso numero di partecipanti. Con l’aggiornamento del regolamento del 2019 per il Gruppo 1 torneranno ambedue nello stesso gruppo in quanto le Touring 2WD potranno avere cilindrate fino alla 2000cc. Si potrebbe ricostituire una classe interessante come in passato.
Molto difficili i momenti che la Federazione è stata chiamata a gestire a valle del reclamo esposto da Casalboni. La riunione dei tecnici è infatti durata quasi 5 ore, dopo i controlli, proprio perché il motivo del contendere non era di fatto un elemento che avvantaggiava il pilota, ma una chiara scaramuccia/sgambetto fra piloti, ma il regolamento esiste ed è compito della Federazione farlo rispettare, come è compito dei piloti rispettarlo, in tutte le sue parti. Quindi, assumendo una posizione totalmente “democristiana” esprimo il mio parere che è il seguente: la stagione 2018 ha insegnato che conviene a tutti rispettare il regolamento, che anche le cose piccole vanno curate, perché sembrano sciocchezze, ma proprio perché tali, non valgono il rischio di una esclusione da una gara.
Vorrei concludere facendo i miei più sinceri complimenti a Giovanni per tutto il lavoro di qualità svolto, il Riorc ha delle potenzialità enormi ed un piccolo gruppo di brave persone si sta creando, questa è stata la gara migliore credo, ma mi accorgo che lo sto dicendo ad ogni gara….segno che le cose stanno man mano migliorando. Un applauso va anche al gruppo di Livorno Rally iniziando dal tocco di Laura e continuando con tutto il resto del gruppo.

Grazie Gio

Manuel
PS :ho ricevuto un regalo da un pilota presente in gara, la cosa, maturata lungo il ritorno a casa mi ha fatto davvero tanto piacere, ma soprattutto mi ha dato nuova fiducia nei rapporti umani e nell’amicizia, l’autocross è teatro anche di cose veramente importanti, che vanno molto aldilà di un paraspruzzo o di uno screzio di gara…PER FORTUNA…

Ciao a tutti
[Modificato da TerraNelSangue 12/11/2018 21.49]
12/11/2018 20.47
 
Quota
OFFLINE
Post: 156
Registrato il: 25/12/2009
Città: VITTORIO VENETO
Età: 24
Utente Junior
Io personalmente ho finito il campionato come lo avevo iniziato: demmerd :D
purtroppo un problema al cambio non mi ha permesso di poter lottare per le belle posizioni..gia dal sabato mattina ho dovuto in qualche modo rattoppare manche per manche, ma purtroppo a ogni giro peggiorava sempre di più.. In qualche modo sono riuscito a guadagnarmi una finale insperata quasi, finale che poi mi ha visto chiudere il trenino di questi 10 piloti folli. Una finale tiratissima (nonostante il mio problema), tutti fortissimi e tutti attaccati tant'è che ho chiuso in decima posizione a sol 5 secondi e qualcosa dal primo.
Complimenti a Giovanni e a tutto la staff per l'impegno messo durante tutto l'anno, la pista in questa gara era veramente il top!
Ringrazio Manuel che è andato a ripararmi la gomma del furgone che avevo bucato.
Ringrazio di cuore poi tutti gli amici del paddock, dalla mia ciurma che mi aiutato a rattoppare i miei problemi, agli altri avversari dei kart e delle altre categorie.
un 2018 negativo per me, ma siamo sicuri che il 2019 riserverà nuove belle sorprese


Ps: Manuel c'è stato un altro sorpasso in finale, mio ai danni di Daniel mognol nel penultimo tornante.. poi lui e Tiramani mi hanno messo dietro il giro dopo
12/11/2018 21.46
 
Quota
OFFLINE
Post: 1.372
Registrato il: 29/12/2011
Città: VITTORIO VENETO
Età: 38
Amministratore
Utente Gold
Eh lo so, ho visto che lottavate, infatti dicevo fra i primi 5 solo 2 sorpassi, ma di fatto tutto il gruppo è rimasto unito per tutta la gara, che ripeto, bella bella come poche, solo a guardarvi avrò avuto 120 battiti al minuto..... Non scherzo! Tutti fantastici

Ah... Per la ruota... facevo parte della macchina del RIORC in questo fine settimana, quindi il ringraziamento va all'organizzazione. Nell'ottica di cercare sempre di fare il possibile per accogliere tutti al meglio.

W il Riorc🏁🏁🏁✌
12/11/2018 23.30
 
Quota
OFFLINE
Post: 156
Registrato il: 25/12/2009
Città: VITTORIO VENETO
Età: 24
Utente Junior
W l'AUTOCROSS
Pagina precedente | 1 2 | Pagina successiva
Nuova Discussione
 | 
Rispondi
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 14.38. Versione: Stampabile | Mobile - © 2000-2018 www.freeforumzone.com