VAT 4956 = 38° di Nabucodonosor II
printprintFacebook

Annunci per i visitatori
Questo Forum informa su storia-archeologia-astronomia e bibbia relative al periodo Neo-Babilonese (669bc-523bc). Dimostra che Gerusalemme fu distrutta nel 607 a.E.V. e non nel 587bc attualmente accreditato.
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Stele Harran iscrizione di Nabonedo H1,B

Last Update: 9/19/2014 9:58 AM
Author
Print | Email Notification    
9/17/2014 7:33 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 404
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Il "testamento" delle madre di Nabonedo, Adda-gruppi

Questo reperto - documento è importante per capire che cosa la regina madre di Nabonedo fece e come lo fece al fine di depennare 20 anni di storia vissuta da parte di un re babilonese ai suoi giorni.

Il documento è molto lungo.
Pertanto ne riporterò i commenti solo alle parti chiave o più significative, quelle che aiutano a comprendere ciò che fu fatto per alterare e distruggere documentazioni relative a Evil-Merodac figlio di Nabucodonosor II.

Una tale azione fu compiuta anticamente, durante il regno di Nabonedo, ottenendo così un vuoto storico di regno di 20 anni su Babilonia.

Proprio quel ventennale vuoto storico che è venuto a crearsi, è alla base dall'attuale e non realistica datazione per il periodo neobabilonese come è oggi comunemente accreditata, in modo particolare riguardo a Nabopolassar e a Nabucodonosor II.

Buona lettura...

monseppe2

[Edited by monseppe2 9/19/2014 10:01 AM]
--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/19/2014 9:29 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 404
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Nabonedo H1,B

Diapositiva/1



Di questo reperto era conosciuta una copia in peggiori condizioni, catalogata come «Nabon H1, A» scoperta da H. Pognon nel 1906; adesso è conservato nel museo archeologico di Ankara.

Il reperto in diapositiva è una delle quattro parti trovate, e compone le colonne I e II dell’intero documento che fu trovato da Rice suddiviso in quattro piastre poste come pavimento di una moschea (antico tempio della divinità lunare) ai suoi ingressi cardinali Nord, est, ovest e Sud.

Sostanzialmente, l’intero reperto contiene elogi divinatori rivolti verso la divinità lunare «sin», particolarmente venerata dagli assiri e alla quale la regina madre di Nabonedo, Adda-gruppi era devotissima.

Facilmente tale regina, salito al potere regale suo figlio Nabonedo, fece molto per imporre ai babilonesi stessi l’adorazione della Luna.

Lo si evince anche da come i babilonesi stessi accolsero poi Ciro II; più come un liberatore che come un conquistatore, non facendo praticamente resistenza alla sua invasione di Babilonia nel 539bc.

In queste diapositive, dovrò fare delle considerazioni analitiche di carattere storico riguardo a ciò che fu registrato in questo reperto archeologico, che pare fu dettato da Adda-gruppi poco prima della sua morte, facendovi inserire informazioni non del tutto veritiere o alterate di proposito.

monseppe2
--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/19/2014 9:31 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 404
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Nabonedo H1,B

Diapositiva/2



In diapositiva è la rivista archeologica del 1957 che annuncia la scoperta di Rice nel 1956.
--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/19/2014 9:33 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 404
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Nabonedo H1,B

Diapositiva/3



La traduzione in inglese delle colonne I e parte della II.

monseppe2

--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/19/2014 9:35 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 404
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Nabonedo H1,B

Diapositiva/4



La traduzione della restante parte di Col. II, della III e una sua appendice.

monseppe2

--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/19/2014 9:58 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 404
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Nabonedo H1,B

Diapositiva/5



Come mai Adda-gruppi non menziona Evil-Merodac nella seconda lista dei re, quella dove essa dichiara di averli riveriti fino a che suo figlio Nabonedo divenne re di Babilonia?

Il motivo, lo fa trasparire ciò che essa fece registrare in Col. II righe 40-44, dove è registrato:

«Nei 21 anni di Nabopolassar, re di Babilonia, nei 43 anni di Nabucodonosor, figlio di Nabopolassar, e 4 anni di Neriglissar, re di Babilonia, (quando) essi esercitarono il loro dominio per 68 anni con tutto il mio cuore io li riverii »

Chi è il «grande» assente in questo elenco di re che Adda dichiara di aver servito o riverito «con tutto il suo cuore
E’ proprio lui, Evil-Merodac.

Eppure, nel conto che poi fa, per il tempo che essa servì tali regnanti (omessi i due anni di Evil-Merodac non citato) dichiara che esercitarono il loro dominio per 68 anni.
Conto: 21 + 43 + 4 = 68 anni.

Con ciò essa, indirettamente, qui dichiara che i due anni di regno (582/580bc) di Evil-Merodac non furono «regnati» dal figlio di Nabucodonosor, o che in quel tempo egli non era considerato effettivamente «re» riconosciuto dai Babilonesi e pertanto non poteva «esercitare il suo dominio» (ovvero: non divenne re) in quei due anni.

Odiando anche solo l’idea di averlo poi dovuto «servire, (ovviamente con profondo rancore)» per i venti anni realmente regnati da tale re dopo quei due anni, semplicemente ne omette (o depenna) la menzione storica di tutto il suo ventennale regno (580/579bc fino a sua morte nel 560bc).

Già in Col. I rigo 29-35 essa assomma la sequenza dei regnanti (assiri e caldei) su Babilonia in 95 anni, avendo però conteggiato i due anni di regno per Evil-Merodac inclusi nella lista e omettendo ovviamente, i successivi 20 anni di regno di quel re per giungere, con tale conto dalla fine del regno di Neriglissar, all’inizio del regno di Aššur-etillu-ili (il solo e vero «Kandalanu» che regnò su Babilonia per soli tre anni).

Dimenticò forse gli altri 19 (+ 3) = 22 anni di regno del «Kandalanu» come lo registra storicamente Tolomeo?
No! Semplicemente li omise di proposito!

Tolomeo e la lista dei re di Uruk registrano un Kandalanu per 21 o 22 anni; come mai essa non lo conteggiò?

Essendo un re Assiro il Kandalanu, sia nella veste del figlio di Assurbanipal, sia fosse stato nella veste di Assurbanipal stesso, era certamente odiato dai babilonesi.

Le rivolte che ci furono nel periodo della morte del vero Kandalanu, lo fanno almeno presumere fortemente (BM 86379 rigo 25).

Che pure il regime di Nabonedo, almeno sotto il concomitante regno con sua madre, la regina Adda-gruppi, porti a una situazione di epurazione sia di carattere religioso che di carattere iconoclasta verso le documentazioni che potessero anche solo ricordare che Evil-Merodac effettivamente regnò per 20 anni, lo fa supporre anche la seguente iscrizione che è a conclusione del BM 21901 (Caduta di Ninive, molto probabilmente scritta da mani babilonesi):

«Coloro che amano Nabu e Marduk (gli dèi babilonesi), nascosero questa tavoletta e non la fecero andare in altre mani»

Adda-gruppi sapeva bene che se nel suo testamento avesse fatto registrare il regno di un «Kandalanu» per oltre 20 anni sui babilonesi, non solo avrebbe dichiarato un «palese falso», ma avrebbe avuto subito contro tutta la classe religiosa, militare e popolare di Babilonia.
Avrebbe messo a serio rischio il regno di suo figlio Nabonedo.

Essa visse 104 anni (ordinali), essendo nata nel 20° di Assurbanipal che era il 650bc.

650 – 3 – 1 – 21 – 43 – 2 – 20 – 4 – 9 = 103 anni interi (o = a 104 anni ordinali); 650 – 103 = 547bc = nono anno di Nabonedo.

In grassetto faccio notare che nel conto, ho incluso i 20 anni regnati da Evil-Merodac e che la regina depennò storicamente dalle registrazioni di quel tempo.
Il conto con la «cronologia ripristinata» corrisponde perfettamente.

650/649bc morte di Šamaš-šuma-ukin e inizio regno del «vero» Kandalanu (Aššur-etillu-ili).
3 anni (come Kandalanu fu il regno di Aššur-etillu-ili su Babilonia).
1 anno senza un re «ufficialmente riconosciuto» su Babilonia.
21 anni per il regno di Nabopolassar.
43 anni per il regno di Nabucodonosor II.
2 anni di ascesa (o di sospensione del regno) per Evil-Merodac (i soli due anni registrati poi da Adda).
20 anni di regno effettivo per Evil-Merodac fino alla sua morte nel 560bc.
4 anni per il regno di Neriglissar (Adda, accomuna il regno di Neriglissar con i 2 o 9 mesi di regno di Labashi).
9 anni del regno di Nabonedo, quando la regina Adda-gruppi poi muore, all’età di oltre 103 anni (aveva iniziato il suo 104esimo anno ma credo che non compì i 104 anni).

Gli eventuali «re» che sono riferiti in alcuni reperti per Babilonia, non rientrano in questa lista in quanto tale lista include regnanti che fossero stati «riconosciuti» come re sui babilonesi tramite l’ufficiale festa d’incoronazione o «Akitu» tipica dei babilonesi.

Quando Adda-gruppi dichiara di aver «riverito» per 21 anni il re Nabopolassar, fa una dichiarazione che è vera solo in parte.
Avrebbe praticamente dovuto «nascere» a Babilonia, se una tale dichiarazione fosse totalmente vera.

Di fatto, o facilmente, essa fu portata in Babilonia al tempo della caduta di Ninive nel 16esimo anno del regno di Nabopolassar o dal 632bc in poi, dove poteva allora essere stata al suo servizio, a meno che non fosse stata catturata in una precedente conquista (Harran?) di Nabopolassar, in ogni caso non per tutti i 21 anni del suo regno.

Che Egiziani e Assiri usassero talvolta «accomodare» gli eventi storici dei loro regni, specialmente quando fossero stati funesti per loro, esaltando assai le loro vittorie, è storicamente cosa nota.

Presso i babilonesi, come presso i Persiani, era invece una tendenza di maggiore genuinità nel riportare i loro fatti storici, siano stati essi negativi o positivi.

Il reperto storico BM 21901, narrando la cattura di Ninive, se cadeva in mano alla regina Adda, noi non ne avremmo mai saputo nulla della sua esistenza (lo avrebbe certamente distrutto).

Il motivo di odio e rancore di Adda-gruppi verso il figlio di Nabucodonosor II, trapela in Col. III alle righe 38-40:

«thou hast appointed and they have caused me to attain offspring, with him (too) appoint (them), and wickedness and offence against thy great godhead endure not, (but) let him worship thy great godhead».

Non conosco inglese, e questo è pure di vecchia data ma credo che il testo dica:

"tu lo nominasti ed egli ha causato (?) me per raggiungere (il?) discendente; con lui (anche) nomini (loro), e cattiveria ed offesa contro la mia grande divinità non sopportai, (ma) gli permisi di adorare la sua grande divinità".

Ne evinco che fra il figlio di Nabucodonosor II Evil-Merodac e il figlio di Adda-gruppi Nabonedo, non corresse buon sangue e l’uno osteggiasse l’altro mentre la madre non poteva fare molto (doveva subire) tale comportamento.

A questo, si aggiunga la biblica informazione che Evil-Merodac si era fatto amico intimo di Ioiachin, il re dei giudei prigionieri in Babilonia, per capire quanto rancore possa ver accumulato la madre di Nabonedo durante i 20 anni di regno di Evil-Merodac.

Malumore che evidentemente serpeggiava anche presso l’élite di Babilonia, militare e religiosa, per l’amicizia del figlio del re con un prigioniero giudeo.

Sfruttando sapientemente questi malumori, alla morte di Nabucodonosor, verso l’estate del 582bc, essa ottenne di mettere in giudizio l’idoneità al regno per l’erede al trono di babilonia.

Non riuscì a fare un vero e proprio colpo di stato, (come certamente avrebbe desiderato) in quanto il figlio del re era protetto dalla fedelissima e potente guardia del corpo di Nabucodonosor, il generale Nebuzaradan.

Dopo due anni di inutili tentativi, il diritto dinastico o di successione al trono per Evil-Merodac prevalse evidentemente su ogni reticenza mostrata da Adda, e nella primavere/estate del 579bc Evil-Merodac «divenne re» proprio come è registrato nella storia narrata dalla bibbia in:

(2 Re 25:27-29) 27 E avvenne nel trentasettesimo anno dell’esilio di Ioiachin re di Giuda, nel dodicesimo mese, il ventisettesimo giorno del mese, che Evil-Merodac re di Babilonia, nell’anno in cui divenne re, alzò la testa di Ioiachin re di Giuda dalla casa di detenzione; 28 e gli proferiva cose buone, e mise quindi il suo trono più in alto dei troni dei re che erano con lui a Babilonia. 29 E gli tolse le sue vesti da prigioniero; ed egli mangiò pane di continuo davanti a lui per tutti i giorni della sua vita.

617bc – 37 anni = 580bc (al "dodicesimo mese, il ventisettesimo giorno del mese") che cadeva in Marzo/aprile del 579bc.
Per questo motivo, qualche volta, segno 580/579bc.

Trasportare l’inizio della prigionia di Ioiachin alla datazione attualmente accreditata, ovvero al 597bc, obbligherebbe a fare il seguente conto:

597bc – 37 anni = 560bc/569bc. Questa data, è quella pure ora accreditata per «la morte di Evil-Merodac»!

«Divenne quindi re» quando morì?
La storia biblica smaschera l’antico inganno di Adda-gruppi!

Anche se Ioiachin avesse avuto circa trent’anni quando divenne re dei Giudei, ne avrebbe avuti circa 68 quando Evil-Merodac divenne «re» su Babilonia, e l’informazione storica riportata nella bibbia suggerisce che per del tempo (per tutti i giorni della sua vita) Ioiachin ricevette cibo «davanti al re», pertanto non solo per due anni.

Dopo due anni di ascesa dalla morte del padre quindi, Evil-Merodac accedette come re su Babilonia per 20 anni (ordinali, o 19 anni solari) o dal 580/579bc al 560bc, anno della sua morte verso l’ottobre di tale anno.


monseppe2
--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:41 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com