VAT 4956 = 38° di Nabucodonosor II
printprintFacebook

Annunci per i visitatori
Questo Forum informa su storia-archeologia-astronomia e bibbia relative al periodo Neo-Babilonese (669bc-523bc). Dimostra che Gerusalemme fu distrutta nel 607 a.E.V. e non nel 587bc attualmente accreditato.
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

BM 33066

Last Update: 9/12/2014 12:18 PM
Author
Print | Email Notification    
9/12/2014 11:19 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 407
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Strassmaier Cambyses n° 400

diapositiva_01



Nella diapositiva è il coccio del reperto archeologico e diario astronomico noto come «Strassmaier Cambyses N° 400», catalogato con la sigla BM 33066 e listato come LBAT **1477.

La riproduzione in diapositiva/1 è stata leggermente allargata per completare lo spazio della diapositiva che non lasciava posto sufficiente per commenti senza dover ridurre la vista del reperto stesso.

Il diario fu osservato sotto il dominio Persiano di Babilonia e include osservazioni che vanno dal suo settimo al suo nono anno di regno.
La parte detta «obverse (frontale)», è suddivisa in almeno 12 celle mensili con informazioni fortemente succinte e che richiedono molta attenzione nella loro interpretazione.

La parte detta «reverse (retro)», invece, registra informazioni dal terzo al settimo mese del settimo anno di Cambise II ma include osservazioni per alcuni mesi anche di anni successivi al settimo.

In questa parte reverse sono registrate le due eclissi di Luna occorse durante il settimo anno del regno di Cambise II.

Le linee del diario sembrano scoordinate ma si deve anche tenere conto che sembrano essere state presentate a gruppi tematici (o riferite a specifico astro).
Certamente il reperto non fu originariamente inciso prima del nono/decimo anno del re Cambise II.

Il documento tradotto da Hunger e qui presentato, fu reso disponibile in rete dal 2001 in poi e fa parte del:
«Volume V del ‘Lunar and planetary texts’ dello ‘Astronomical daries and related texts from Babylonia’, edito da Hermann Hunger».

Nelle successive diapositive sono altre informazioni.

monseppe2

--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/12/2014 11:25 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 407
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Strassmaier Cambyses n° 400

Diapositiva_02



La traslazione e traduzione del BM 33066 fu per prima effettuata sotto la direzione del «Prof. Terrien De Lacouperie» che lo pubblicò nel «The Babylonian & Oriental Record», (una rivista mensile delle antichità dell’Est), Volume secondo, fra il Novembre 1887 e il Nov. 1888.

In diapositiva/2 sono il frontespizio del documento del 1888 e la parte dove è messa in risalto la traduzione relativa alle due eclissi di Luna occorse durante il settimo anno del regno di Cambise II.
La marcatura in giallo non è mia ma è nella fotocopia della pagina repertata.

Alla riga 20 e riga 22, sono le specifiche registrazioni delle due eclissi di luna occorse durante quell’anno di Cambise.

Sin da quel tempo, o dal 1888, quelli che allora erano noti come «Studenti Biblici», poterono evidentemente consultare queste informazioni e tramite la datazione che fu determinata al 523bc per l’anno settimo di Cambise II, calcolarono sin d’allora che dal 607 a.e.v. al 1913/1914 (l’anno babilonese ricorre fra due anni e non come ora noi li contiamo), potevano essersi conclusi i 2520 anni suggeriti dai «Sette Tempi» che indicavano l’intero tempo che fu concesso ai «Gentili (o alle Nazioni)» di potersi auto governare senza che il regno di Dio interferisse direttamente sul loro operato.

Per molto tempo, questo fu il principale reperto archeologico che permetteva di collocare con ragionevole attendibilità la profezia di Gesù riguardo al «tempo della fine» come coincidente con la fine dei tempi dei Gentili (o delle nazioni).

*** Citazioni bibliche ***
(Daniele 4:16, 17) 16 Si cambi il suo cuore da quello del genere umano, e gli si dia il cuore di una bestia, e passino su di esso sette tempi. 17 La cosa è per decreto dei vigilanti, e la richiesta è [per] il detto dei santi, nell’intento che i viventi conoscano che l’Altissimo domina sul regno del genere umano e che lo dà a chi vuole, e stabilisce su di esso persino l’infimo del genere umano”.

(Luca 21:24) 24 e cadranno sotto il taglio della spada e saranno condotti prigionieri in tutte le nazioni; e Gerusalemme sarà calpestata dalle nazioni, finché i tempi fissati delle nazioni non siano compiuti.

(Matteo 24:14) E questa buona notizia del regno sarà predicata in tutta la terra abitata, in testimonianza a tutte le nazioni; e allora verrà la fine.

Gli eventi storici e a carattere epocale che seguirono, lasciano pochi dubbi (per coloro che amano la verità) che tutto quanto occorse dal 1914 in poi sia parte adempiente di ciò che da secoli il genere umano attende come una liberazione dalle ansie e dalle difficoltà che il proprio autogoverno a portato allo stremo fino ai nostri giorni: «Il regno di Dio».

monseppe2
--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/12/2014 11:29 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 407
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Strassmaier Cambyses n° 400

Diapositiva_03



In diapositiva/3 sono la parte Obverse in formato «LineArt» (a sinistra) e la relativa traslitterazione dei segni cuneiformi (a destra) che sono incisi nella parte Obverse del reperto astronomico BM 33066.

Si noti lo stile Persiano d’incisione dei segni; decisamente meno «logografici» di quelli che erano usati dai Babilonesi di estrazione Caldea.

La parte [lacunosa] del lato obverse è inferiore al 25%, ma il tipo di informazioni mancanti che potevano essere ivi registrate, non alterano il valore di quelle che sono ancora in chiaro, e non inficiano la stima per la sua datazione in quanto sono informazioni estremamente succinte e difficili da interpretare dovutamente.

Nella prima colonna è registrato il nome di Cambise (Kam-bu-zi-in) e il suo settimo anno di regno dopo la Morte di Ciro il grande.

monseppe2


--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/12/2014 11:34 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 407
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Strassmaier Cambyses n° 400

Diapositiva_04



In diapositiva/4 è la parte «reverse» del BM 33066 con rappresentazione in tecnica LineArt (foto a sinistra).
Di questa parte del Diario, quella [lacunosa] è decisamente minima rispetto alla parte Obverse.

Vi sono registrate osservazioni meglio descritte, anche se l’ordine d’incisione di suddette informazioni non sembra essere molto affidabile.
Lo si evince dalle righe da 14 a 16, dove l’ordine del numero del giorno osservato non è sequenziale.

Vedrò se riuscirò a dare informazioni astronomiche probanti (almeno alcune) in questa presentazione a diapositive, anche per questo diario che, comunque, è fuori dalla questione delle alterazioni documentali che furono operate dalla regina Adda Gruppi e pertanto esulerebbero dallo scopo specifico della mia ricerca.

Nella pagina accanto (foto a destra) ho messo una pagina del reperto redatto sotto la direzione di Lacouperie del 1888, dove sono informazioni utili alla comprensione del diario che sono state inserite nel documento che sto qui presentando.

Seguono le informazioni tratte dalla traduzione che di questo reperto BM 33066 come fu fatta da Hermann Hunger verso il 2001.

monseppe2

--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/12/2014 11:45 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 407
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Strassmaier Cambyses n° 400

Diapositiva_05



La parte iniziale del diario, in colonna I registra l’osservazione (e misurazione) della Luna del primo Nisannu che tramonta dopo 1 Bēru (una doppia ora) dopo il sole.
Le foto incluse definiscono l’inizio e la fine del periodo misurato il 06 Aprile del 523bc.
La misura stimata in Bēru (doppie ore), ammette una certa tolleranza oggettiva rispetto a quella stimata in «na (o tempo di rotazione terrestre)»

Hunger nella parte obverse non riferisce di un mese intercalato ma posso confermare un possibile intercalare precedente il Nisannu (o seguente il mese di Addaru regolare) in quanto, in diapositiva/3 nella foto a destra, la traduzione fatta da Lacouperie riporta: «Nisannu 1 DIR 30», anche se a me quel segno per dir pare strano.
In ogni caso, in parte reverse, a conferma, per quattro volte il segno ŠE-DIR per «mese intercalato» (riferito alla fine del sesto anno del re, in questo caso) è presente.

L’elaborato (da me verificato) della fine del mese regolare di Addaru mi calcola la Luna essere distante oltre tre giorni dalle Pleiadi, indicando un necessario mese intercalare da aggiungere prima del nuovo anno del re.
La falce della Luna, come elaborata per la fine del XII mese Addaru regolare, non mi sembra che si potesse vedere durante la sera del 5 Aprile, essendo sottilissima o non visibile.

Il logo DIR, nel testo al lato obverse, è ripetuto per 4 volte delle quali due volte con loghi evidentemente «DIR» e per due volte sono solo loghi simili ma sono solo durante quel mese e solo nella cella di colonna I del primo mese Nisannu.

Questo diario astronomico (il BM 33066), dista 64 anni da quello del 587bc (il VAT 4956), e mostra di essere in un doppio ciclo GoalYear di 32 anni che abbia i pianeti Venere e Marte in posizioni simili rispetto alle stelle (il giorno osservato ed elaborato qui è diverso; 22 per il 587bc e 06 per il 523bc e pertanto si osserva un ragionevole dislocamento di alcuni gradi rispetto al 22 Aprile del 587bc).

Definito che il 587bc sia in corrispondenza del trentottesimo anno di Nabucodonosor, i 20 anni del regno di Evil-Merodac risultano correttamente ripristinati fra il 580/579bc e il 560bc come è evidente dal semplice conto (fatto a ritroso):

(523bc +7° di Cambise II, +9 di Ciro II re su Babilonia, +17 anni del regno di Nabonedo, +4 anni di Neriglissar e Labashi, +20 anni del regno di Evil-Merodac qui ripristinati, +2 anni in fase di ascesa contestata da Adda, +5 anni all’effettiva datazione del VAT 4956 = 64 anni al 587bc).

monseppe2

--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/12/2014 11:47 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 407
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Strassmaier Cambyses n° 400

Diapositiva_06



In diapositiva è il seguito della traduzione in inglese del BM 33066 come l’ha pubblicata Hunger nel 2001.

monseppe2
--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/12/2014 11:53 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 407
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Strassmaier Cambyses n° 400

Diapositiva_7



Il lavoro di Hunger nel tradurre i traslati del BM 33066 presentati sopra, sarà certamente utile a chi volesse almeno conoscere ciò che fu scritto o registrato in questo importante diario astronomico.

Di seguito esaminerò solo alcune righe che trovo utili nel contesto della mia ricerca, e le righe delle eclissi occorse durante il settimo anno del regno di Cambise II.

Un piccola verifica, è già stata fatta in diapositiva/5 dove ho riscontrato ragionevolmente corretto il valore di 1 Bēru per il primo giorno di Nisannu del 523bc co la quale, indirettamente, è confermata la posizione astronomica di Marte e di Venere come essere compatibili con un doppio GoalYear di 32+32 (64) anni che riconducono allo stesso diario VAT 4956 del 587bc.
Anni che includono il tempo dell’effettivo regno di 20 anni di Evil-Merodac.

Trovare, esaminare e presentare questi materiali con i miei limitatissimi mezzi, è già di per se un grosso e paziente lavoro; e pure una grande fatica che ho dovuto fare per informarmi dovutamente durante la mia ricerca.

Se per qualcuno è faticoso solo leggere queste informazioni, pensi alla fatica che ho dovuto fare io per capirle e verificarle storicamente e astronomicamente alla luce delle alternative informazioni storiche della Bibbia.

Delle 8 righe illustrate nel testo inserito nella diapositiva, in sostanza, solo per due righe non sono riuscito a trovare ragionevoli corrispondenze con le misure segnate.
Per come sono state descritte sinteticamente, lo ritengo già un eccellente risultato.

monsepe2

--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/12/2014 11:58 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 407
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Strassmaier Cambyses n° 400

Diapositiva_08



La luna nelle foto è ingrandita in modo da mostrare bene la fase di eclisse.

Nel particolare inserito nella foto a sinistra, è mostrato il «momento» iniziale della misura di 3 ore e 20 minuti prima della fase vicina a centrale (o a che la Luna sia sulla verticale di 180° del Sud) dell’eclisse di ombra parziale del 523bc

La traduzione in italiano l’ho fatta comparando quelle in inglese del 1888 e del 2001 ma non conoscendo la lingua Assira (o accadica) ovviamente non posso fare accurate verifiche personali; certamente non ho il tempo necessario per erudirmi anche su quella lingua.

L’eclisse di Luna, dal punto di vista astronomico, corrisponde molto bene con quanto fu registrato nel BM 33066 alle righe reverse 19 e 20, e questo rafforza l’attendibilità della datazione al 523bc a discapito di chi vorrebbe buttare nel cestino pure questo importante reperto (qualcuno così proporrebbe in rete).

Di seguito, verifico l’altra eclisse, quella a distanza di sei mesi lunari (o 177 giorno solari), che come anno secolare occorse durante il 522bc ma occorrendo comunque durante il settimo anno del regno di Cambise II.

monseppe2

--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/12/2014 12:04 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 407
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Strassmaier Cambyses n° 400

Diapositiva_09



Capire che cosa videro, come lo misurarono e tradurre come lo scrissero, è sempre una sfida di buona volontà per un ricercatore che s’impegni a verificare un documento scritto anticamente.

L’eclisse totale di Ombra del 10 Gennaio 522bc illustrata sopra, è suggerita come osservata tramite una misura di due Bēru e mezzo (la durata complessiva del fenomeno fu di circa 5 ore) e riferendo un valore di 10 gradi (10 SI) relativo (come sottointeso) al Granchio stimato al momento della sua fase centrale.

In sintesi, la fase centrale dell’eclisse fu indentata, oltre nell’identificazione della sua durata complessiva del fenomeno di 5 ore, anche dalla distanza angolare di 10 gradi che la Luna aveva in quel momento con la stella Asellus Australis del Granchio, oltre alla posizione di osservazione della stessa stella che era 10 gradi di fronte a Regolo e stava 10 gradi sopra a Polluce (o coordinate orizzontali e verticali visive rispetto alla stella).

Grazie alla comparazione delle fatiche svolte dai ricercatori che analizzarono traslarono e tradussero il reperto sin dal 1888 della nostra era volgare, Lacouperie, Kugler, e Hunger, conoscendo infine come realmente si svolsero i fatti anticamente, spero di aver illustrato bene ciò che fu osservato e registrato.

Le due eclissi di luna illustrate, identificano con praticamente assoluta certezza che suddetti eventi (e il diario che li registra) occorsero durante il settimo anno di Cambise II e in occasione dell’anno babilonese che va dal 523 al 522bc.

La difficoltà e le incertezze nell’interpretare ciò che fu scritto nelle altre parti del diario, non inficia perciò, in nessun caso, la certezza di questa datazione del reperto BM 33066 che colloca il settimo anno di Cambise II come regnato durante il 523/522bc.

monseppe2

--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/12/2014 12:08 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 407
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Strassmaier Cambyses n° 400

Diapositiva_10



La posizione di Marte confermata per il ventottesimo giorno del secondo mese Ajaru del 523bc, che tramonta stando di fronte ai Gemelli, è ben illustrata nelle foto della dispositiva.

Il motivo di questa registrazione, è solitamente un’identificazione del pianeta mentre si appressa a passare da una costellazione a un’altra.
Nella verifica di ciò, è dimostrato dalla foto inserita in alto a destra, che il giorno successivo Marte sarebbe stato osservato mentre tramontava dopo la stella Al Tarf che indentava l’inizio della costellazione del Granchio.

Nel primo giorno del terzo mese Simanu (o 3 Giugno del 523bc), Marte tramonterà dietro ai Gemelli essendo di fatto dentro la costellazione del Granchio confermando quindi il motivo di questo tipo di osservazione.

monseppe2

--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
9/12/2014 12:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 407
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Strassmaier Cambyses n° 400

Diapositiva_11



Quando viene aggiunto un mese intercalare, i mesi seguenti, pur mantenendo il loro numero sequenziale, sono di fatto spostati, come tempo (solare) dei 29,5 giorni o trenta del mese intercalare aggiunto.

Sesto anno-------------------------------------------Settimo anno (non intercalato)
|--------------------------------------------------------|
12---1---2---3---4---5---6---7---8---9---10---11---12
XII—I—-II-III-IV-V-VI-VII-VIII-IX-X--XI--XII (Addaru)

Sopra è la sequenza di un anno lunare «regolare».
Un mese intercalato è aggiunto dopo il XII (12°) mese «regolare», e ad esso segue il primo mese Nisannu del nuovo anno del re.

Sesto anno-------------------------------------------------Settimo anno (intercalato)
|--------------------------------------------------------------|
12---X---1---2---3---4---5---6---7---8---9---10---11---12
XII-XII2-I-II—III-IV—V-VI-VII-VIII-IX--X---XI--XII (Addaru)

In Pratica, l’anno «lunare» intercalato, diventa più lungo di un mese lunare rispetto al precedente anno lunare.

Sopra infatti, confrontata con la sequenza «regolare», è come viene conteggiato un successivo anno del re che sia stato preceduto da un mese intercalare che io ho qui segnato con X.

I mesi di un anno intercalato, si susseguono con la stessa sequenza ma il loro momento «solare» è, per effetto dell’intercalare, spostato di un mese lunare, iniziando tali mesi (solo per quell’anno) con circa 30 giorni più tardi rispetto alla sequenza di un normale anno lunare.
Fare confusione è facilissimo, credetemi.

Ritengo, a questo punto, di aver presentato a sufficienza e in modo informativo questo reperto BM 33066 (listato come LBAT **1477) e noto come «Strassmaier Cambyses n° 400».

monseppe2

--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:17 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com