Senza Padroni Quindi Romanisti
printprintFacebook
 
Pagina precedente | 1 2 3 4 5 6 7 » | Pagina successiva
Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

Daniele De Rossi

Ultimo Aggiornamento: 04/11/2018 12.12
ONLINE
Post: 18.064
Città: ROMA
Età: 46
Sesso: Maschile
22/03/2010 12.14
 
Quota

apro un topic tecnico ..sperando che sia di buon auspicio per questo finale di campionato.
Mi limito a segnalare questa statistica ad oggi..
Partite Roma senza De Rossi 2009/10

Roma -Bologna 2-1
Roma- Bari 3-1
Atalanta -Roma 1-2
Roma- Genoa 3-0
Roma-Udinese 4-2

------------------------------------
“La curva sud ci ha dato una lezione, si può anche perdere, si possono anche subire amare sconfitte, ma con quegli striscioni che hanno esposto ci hanno fatto capire che nei momenti sfavorevoli bisogna aumentare le energie. Loro ci danno la fede noi gli dobbiamo dare il carattere”. Dino Viola
Domenica 11 novembre ore 18:30 a Pesaro: Vis Pesaro - Monzablog191277 pt.12/11/2018 18.43 by GiorgioG.76
Nitto ATP World Tour Finals 2018TUTTO TENNIS FORUM76 pt.12/11/2018 19.23 by Bobby realdeal
Astenersi dalle bistecche al SANGUE?Testimoni di Geova Online...41 pt.12/11/2018 19.06 by EverLastingLife
OFFLINE
Post: 15.726
Città: ROMA
Età: 50
Sesso: Maschile
22/03/2010 12.50
 
Quota

'mazza ci vai leggero...

comunque che De Rossi sia paurosamente involuto da almeno 3 anni a questa parte, e che abbia subito questa involuzione in maniera esponenziale (cioè che ogni anno va sempre peggio) è sotto gli occhi di tutti.
che poi qualcuno (moltissimi) non lo vogliano vedere o dire, per troppo (deleterio) affetto o per troppa (colpevole) convenienza, è un altro discorso.

De Rossi si è fermato nella sua crescita al 2006 non solo con quel "all'inferno e ritorno" del mondiale con l'espulsione e il ritorno in finale, rigore di grande carattere compreso, ma anche con l'inzio del campionato successivo.

in quel momento era un perno fondamentale, si era ritagliato un ruolo che ricopriva più che egregiamente, come filtro davanti alla difesa (ruolo che tra l'altro forse lo frenava anche un pò, limitando di molto, troppo, le sue incursioni al tiro e i suoi inserimenti in area avversaria, cosa che personalmente ritengo abbia un pò nuociuto alla sua evoluzione), aveva anche domato i suoi bollori, riuscendo a correggere anche un suo grande difetto, che era l'eccessivo ricorso al fallo e alla caduta di nervi...

da quel momento in poi, non so perchè, le giustificazioni, in molti casi "scuse puerili" le lascio ad altri (compreso il fatto che uno crolli nel rendimento perchè hanno ammazzato...il suocero, bah!), De Rossi è praticamente imploso.

scaduto nel comportamento in campo (sempre il primo a fare l'isterico) e quindi nella lucidità, che invece sembrava aver conquistato alla grande, scaduto anche come mobilità, essendo diventato molto più macchinoso, molto più lento, scaduto nella concentrazione, scaduto nella leadership, essendo divenuto quello della scusa sempre pronta, del "uffi, è sempre colpa degli altri", scaduto anche nella tecnica, perchè se prima lo ricordavi per i palleggi a centrocampo, oggi hai negli occhi quei lanci, quelle aperture che qualche leccaulo al Messaggero ad esempio, immediatamente non ha perdonato (anche andando oltre) a Faty, chiamando il suo lancio per l'1-0 di Toni sabato all'Udinese "un rinvio (rinvio!!!) terra-cielo"... termine che si adatta molto più a diverse, numerose, numerosissime, giocate di De Rossi. decine di palle regaltae agli avversari, o anche rallentamenti enormi nella manovra, dato che lanci così ci mettono l'eternità di 3 o 4 secondi (calcisticamente un'eternità appunto) per arrivare (se gli arrivano) al compagnpo.

questo è De Rossi oggi, al quale si fornisce (e stavolta probabilmente è vero) un'altra scusa. quella degli antidolorifici che per via della colica ai reni, non può prendere.

insomma De Rossi oggi vale la metà di quanto valeva 4 anni fa. e se non è la metà, comunque è molto molto molto meno di quello che era.
quando si meritva tutti i complimenti e anche di più anche da parte mia.

oggi stiamo parlando di tutt'altro giocatore. un giocattore smarrito, al quale è rimasta solo l'immutabile, cieca, idolatria del popolo romanista, che di certe cose è l'ultimo ad accorgersi, spesso quando ormai il danno è consumato da un pezzo.

troppo presto l'hanno dipinto come il GE-MPARD (Gerrard e Lampard), una nuova figura mitologica dopo il minotauro, l'ippogrifo, l'idra, l'unicorno...
e troppo tardi lo chiameranno il DONAD-OCCO (il Donadel-Baiocco) qual'è diventato.

il bello che lui stesso fa finta di niente, e in 4 anni mi sarei aspettato un'autocrittica, oltre al solito disco rotto che se non vinciamo è perchè "non ci vogliono fare vincere".

era un campione e un leader, oggi è un carneade e un imbonitore.

peccato...


OFFLINE
Post: 15.487
Città: ROMA
Età: 36
Sesso: Maschile
22/03/2010 14.05
 
Quota

Il rinvio terra-cielo mi ricorda il gancio cielo di Jabbar [SM=g27987]

De Rossi è un intoccabile e prepariamoci al futuro capitan futuro,pettinari("non etichettiamoli come nuovo buffon,henry...però dopo totti e de rossi viene questo,ha una classe immensa!") ...

Intanto c'è un piccolo caso Julio Sergio,già si riparla di comprare un nuovo portiere [SM=g28001] Bruciate i microfoni...
-------------------------------------------------
Quando i gabbiani seguono il peschereccio è perché pensano che delle sardine stanno per essere gettate in mare (Cantona)
ONLINE
Post: 18.064
Città: ROMA
Età: 46
Sesso: Maschile
22/03/2010 17.22
 
Quota

complessivamente sono 'daccordo con la tua analisi Giove anche se secondo me lui nel 2007/08 fa cmq una grande stagione, non eccelsa, ma sopra le righe in cui pur mostrando già qualche crepa nel repertorio di lanci sballati ( non sbagliati ) veramente prendeva per mano la squadra e tirava pure i rigori, tipo con l'inter in supercoppa o col genoa quando vincemmo 3-2. Tra l'altro..ma come mai non li tira piu' lui quando manca il capitano?
In ogni caso magari riavercelo il De Rossi di 2 anni fa..sarebbe piu' che sufficiente per questo finale di campionato.
------------------------------------
“La curva sud ci ha dato una lezione, si può anche perdere, si possono anche subire amare sconfitte, ma con quegli striscioni che hanno esposto ci hanno fatto capire che nei momenti sfavorevoli bisogna aumentare le energie. Loro ci danno la fede noi gli dobbiamo dare il carattere”. Dino Viola
OFFLINE
Post: 15.726
Città: ROMA
Età: 50
Sesso: Maschile
22/03/2010 17.52
 
Quota

Re:
Sound72, 22/03/2010 17.22:

..ma come mai non li tira piu' lui quando manca il capitano?

perchè nun è bono! ha perso sicurezza. ci credevo molto in questa cosa, quando vidi il rigore tirato ai mondiali. credevo che quel piazzarla lì ce l'avesse nelle corde. che fosse pure uno sicuro.
invece (e questo capita) quella di Berlino fu una sicurezza del momento, di un momento positivo, dove (perchè tutto torna) era un altro. quella sicurezza l'ha persa e quando un rigorista perde sicurezza deve fermarsi.



In ogni caso magari riavercelo il De Rossi di 2 anni fa..sarebbe piu' che sufficiente per questo finale di campionato.




ah sicuro, magari. anche se fatico a rintracciare il ricordo nelle nebbie di quanto tempo è passato.


OFFLINE
Post: 6.298
Città: ROMA
Età: 109
Sesso: Maschile
22/03/2010 18.06
 
Quota

ha smesso di tirarli da dopo manchester e quel rigore sbagliato sullo 0-0.
brutta cosa quando persi sicurezza...io, nel dubbio, non mi fermerei mai..anche perchè non è che ne ha toppati 4-5 di fila...e pure se li avesse toppati, tipo totti qualche anno fa, comunque devi continuare a tirarli se no poi c'hai sempre la paura e non li tiri più...

anche toni li tirava sempre fino a un certo punto con la fiorentina, poi ne ha sbagliati 2-3 e ha smesso per sempre...infatti anche al mondiale si rifiutò.
ONLINE
Post: 18.064
Città: ROMA
Età: 46
Sesso: Maschile
22/03/2010 18.11
 
Quota

Re:
chiefjoseph, 22/03/2010 18.06:

ha smesso di tirarli da dopo manchester e quel rigore sbagliato sullo 0-0.
brutta cosa quando persi sicurezza...io, nel dubbio, non mi fermerei mai..anche perchè non è che ne ha toppati 4-5 di fila...e pure se li avesse toppati, tipo totti qualche anno fa, comunque devi continuare a tirarli se no poi c'hai sempre la paura e non li tiri più...

anche toni li tirava sempre fino a un certo punto con la fiorentina, poi ne ha sbagliati 2-3 e ha smesso per sempre...infatti anche al mondiale si rifiutò.




già..fortuna che vucinic non si è ricordato di quello passato con l'arsenal..Sarebbe stato interessante capire chi avrebbe tirato sabato se ci fosse stato pizarro..gli ultimi 4..è al 50%..media non buona.
------------------------------------
“La curva sud ci ha dato una lezione, si può anche perdere, si possono anche subire amare sconfitte, ma con quegli striscioni che hanno esposto ci hanno fatto capire che nei momenti sfavorevoli bisogna aumentare le energie. Loro ci danno la fede noi gli dobbiamo dare il carattere”. Dino Viola
OFFLINE
Post: 15.726
Città: ROMA
Età: 50
Sesso: Maschile
23/03/2010 10.33
 
Quota

Re:
chiefjoseph, 22/03/2010 18.06:

ha smesso di tirarli da dopo manchester e quel rigore sbagliato sullo 0-0.
brutta cosa quando persi sicurezza...io, nel dubbio, non mi fermerei mai..anche perchè non è che ne ha toppati 4-5 di fila...e pure se li avesse toppati, tipo totti qualche anno fa, comunque devi continuare a tirarli se no poi c'hai sempre la paura e non li tiri più...

anche toni li tirava sempre fino a un certo punto con la fiorentina, poi ne ha sbagliati 2-3 e ha smesso per sempre...infatti anche al mondiale si rifiutò.



ricordi mondiali: Totti stette per 5 minuti filati a provare a convincere Toni. a rivedere quella partita e i momenti prima dei rigori si vede proprio come Totti cerca di sdramamtizzare: ma vai no? ma che ti frega, prendi e lo batti.
e Toni letteralmente atterrito che lo fissa e scuote continuamente il capo.

a proposito l'altro giorno Paglia ha detto che ha scoperto da poco che Caressa al rigore di Totti contro l'Australia urla dieci volte il cognome per via del numero 10.
cazzo... ma cosa ci voleva a capirlo 4 anni fa... con tutte le volte che abbiamo sentito quella sequenza, alla fine ci arrrivi.


ONLINE
Post: 4.267
Città: ROMA
Età: 40
Sesso: Maschile
23/03/2010 11.08
 
Quota

Re: Re:
giove(R), 23/03/2010 10.33:



ricordi mondiali: Totti stette per 5 minuti filati a provare a convincere Toni. a rivedere quella partita e i momenti prima dei rigori si vede proprio come Totti cerca di sdramamtizzare: ma vai no? ma che ti frega, prendi e lo batti.
e Toni letteralmente atterrito che lo fissa e scuote continuamente il capo.

a proposito l'altro giorno Paglia ha detto che ha scoperto da poco che Caressa al rigore di Totti contro l'Australia urla dieci volte il cognome per via del numero 10.
cazzo... ma cosa ci voleva a capirlo 4 anni fa... con tutte le volte che abbiamo sentito quella sequenza, alla fine ci arrrivi.




è vero.. infatti io ce so' arivato mò che l'hai scritto te gio'...
[SM=g27987]
me chiamano fox come soprannome... [SM=g27989]
ONLINE
Post: 18.064
Città: ROMA
Età: 46
Sesso: Maschile
10/05/2010 13.18
 
Quota

il problema di De Rossi è che non gli riesce piu' niente..non è questione che si deve vergognare perchè l'impegno ce lo mette, il fiato ce l'ha e quindi s'allebna bene..
io vedo ogni partita che corre si impegna, prova ad attaccare, a difendere..ma è tutto un giocare frenetico, fatto di giocate incomprensibili tante volte..E il problema è che ogni partita è cosi..
Mi chiedo se sia una terapia questa del farlo giocare..

E poi, lo so che è un'idiozia ma a me quei tatuaggi colorati sulle braccia fanno un pò tristezza..
[Modificato da Sound72 10/05/2010 13.18]
------------------------------------
“La curva sud ci ha dato una lezione, si può anche perdere, si possono anche subire amare sconfitte, ma con quegli striscioni che hanno esposto ci hanno fatto capire che nei momenti sfavorevoli bisogna aumentare le energie. Loro ci danno la fede noi gli dobbiamo dare il carattere”. Dino Viola
OFFLINE
Post: 15.726
Città: ROMA
Età: 50
Sesso: Maschile
10/05/2010 13.34
 
Quota

io non so come spiegarti... quando lo vedo giocare ho una sensazione di ...soffocamento...
hai mai avuto qualche amico, parente... che ci si parlava benissimo, ci si stava bene... poi ha sbroccato e ora è un'altra persona, che non sai più come relazionarti, proivi a fare ogni tanto dei dsiscorsi tranzuilli, quando lo vedi un pò "ripreso", ma t'accorgi subito che appena esci dla seminato partono gli scantonamenti..
insomma un vecchio amico, una persona importante... con cui stavi benissimo... e poi ...non la riconosci più, poraticamente. che ti mette ansia, soffocamento. che hai quel misto di pena, tenerezza, fastidio, sopportazione, impossibilità a vedere la fine del tunnel...

guarda che m'ha preso propio brutto... io sono un paio di partite che (di solito resto incollato davanti la tv) vedo 10 minuti su 90... non ce la faccio manco a vedere la Roma co sta sensazione di ansia da soffocamento.


ONLINE
Post: 18.064
Città: ROMA
Età: 46
Sesso: Maschile
10/05/2010 13.41
 
Quota

soffoca soffoca..
mo mi è ripassato un flash in testa, quel gol al Siena col tiro da fuori..come del resto tante altre partite fatte di contrasti, ripartenze, lanci, intensità..
Ci siamo ridotti a cercà col lanternino qualche spunto positivo di partita in partita.
E il tempo passa.
E tu/noi soffochiamo [SM=g27992]
------------------------------------
“La curva sud ci ha dato una lezione, si può anche perdere, si possono anche subire amare sconfitte, ma con quegli striscioni che hanno esposto ci hanno fatto capire che nei momenti sfavorevoli bisogna aumentare le energie. Loro ci danno la fede noi gli dobbiamo dare il carattere”. Dino Viola
10/05/2010 13.48
 
Quota

Re:
Dal punto di vista calcistico devo riconoscere che le ultime due stagioni di De Rossi sono state pessime....inguardabili.
Dal punto di vista umano, a causa dei problemi personali che ha avuto e che ha ancora mi sento di capirlo,ma ovviamente non di giustificarlo.


OFFLINE
Post: 15.487
Città: ROMA
Età: 36
Sesso: Maschile
26/05/2010 14.31
 
Quota

ROMA, DE ROSSI: ´SE LA SOCIETÀ ACCETTASSE UN´OFFERTA PER ME ANDREI VIA´


Dal ritiro della nazionale italiana il centrocampista della Roma Daniele De Rossi ha parlato in conferenza stampa:
“Il Real Madrid? Se la Roma dovesse accettare un’offerta per me per qualsiasi ragione, tecnica, economica, io andrei. Non è che potrei smettere di giocare, e d’altronde non andrei a giocare nel Pizzighettone. Se succedesse sarebbe un sacrificio enorme per me e per la Roma, ma non è che andrei in guerra. In Italia non andrei mai in nessuna altra squadra al di furoi della Roma”.
--------------------------------------------------------------


-------------------------------------------------
Quando i gabbiani seguono il peschereccio è perché pensano che delle sardine stanno per essere gettate in mare (Cantona)
OFFLINE
Post: 15.726
Città: ROMA
Età: 50
Sesso: Maschile
26/05/2010 14.41
 
Quota

ormai no.

certe cessioni importanti si possono anche fare. a volte si DEVONO fare.

ma ci vuole programmazione per tempo, largo tempo, in anticipo.

non è che puoi perdere una pedina fondamentale e trovarti a metà mercato che devi ancora rimediare e cercare con il lanternino il sostituto.
devi prgrammare prima. se programmi prima con quei soldi, hai già nel cassetto due o tre acquisti: il sostituto e qualche altra (buona) cosa in più.

faccio los tesso discorso per Vucinic... devi programamre prima e individuare prima il sositituto. non puoi improvvisare.

non così per chi ormai non è più fondamentale per noi, come Mexes, ad esempio.


ONLINE
Post: 18.064
Città: ROMA
Età: 46
Sesso: Maschile
27/05/2010 09.20
 
Quota

le dichiarazioni di ieri secondo me rispecchiano bene il suo stato confusionale:
gli pesa un pò il fatto che altrove avrebbe vinto...
ma che dichiarazione è?.. da " futuro " capitano della Roma?
A parte il fatto che negli ultimi 2 anni ha giocato molte volte titolare perchè si chiama De Rossi, quindi questo "altrove vincente" nn è che mi sembra cosi dovuto o rinunciato, senza consderare che al mondiale ( e uno lo ha vinto ) ci è andato attraverso la Roma..e lo dico pur avendogli riconosciuto attenuanti, doti tecniche, e volendo pure la sufficienza quest'anno.
Anche sta distinzione tra all'estero si in talia no..ma perchè se vai al manchester che t'ha fatto 7 gol la piazza reagisce bene..
Io sono dell'idea che il tifoso ha tutto il diritto di provare invidia, rabbia, di avvelenarsi perchè gli altri vincono e lui no , ma il calciatore nel momento in cui lo pensa, va dal presidente e chiede di andarsene.
Se poi è un rammarico tuo te lo tieni dentro.
Poi se lui è tifoso come dichiara e come del resto non mi sembra in discussione,dovrebbe avere il peso per non aver vinto qui, non altrove. E magari lottare per questo.
In questo senso io vedevo le parole di totti " da tifoso " che ogni anno buttava là la necessità di fare 3-4 acquisti.
Ogni de rossi fa delle grandi dichiarzioni d'amore per la Roma e però poi da l'impressione di masticare amaro in pubblico.
Sulla tessera del tifoso..:dichiarazione ad effetto legata secondo me ad un risentimento personale per la questione del suocero e a quella dedica che fu criticata dal sindacato della polizia.
Poteva criticare il provvedimento senza mettersi a fare paragoni tra ultras e polizia che poi diventano " slogan " da curva.
E infatti vedo che De Rossi dopo ieri è ancora di piu' un grande, uno da Roma vero.
------------------------------------
“La curva sud ci ha dato una lezione, si può anche perdere, si possono anche subire amare sconfitte, ma con quegli striscioni che hanno esposto ci hanno fatto capire che nei momenti sfavorevoli bisogna aumentare le energie. Loro ci danno la fede noi gli dobbiamo dare il carattere”. Dino Viola
ONLINE
Post: 4.267
Città: ROMA
Età: 40
Sesso: Maschile
27/05/2010 09.49
 
Quota

ma come, per una volta che non fa dichiarazioni per arruffianarsi i tifosi e dice cose sacrosante, deve esse' comunque criticato?
che ha detto di sconvolgente? ha semplicemente risposto, a domanda,
che se la Roma per qualsiasi motivo dovesse cederlo lui accetterebbe e oltretutto ha parlato solo di real madrid, mica pizzighettone come ha aggiunto lui.. la trovo una risposta assolutamente equilibrata e ragionevole, ha risposto con sincerità e non l'ha fatto per ingraziasse ancora di più la curva..
per me, stavolta, ha risposto in maniera perfetta.
27/05/2010 09.52
 
Quota

Re:
Sound72, 27/05/2010 9.20:

le dichiarazioni di ieri secondo me rispecchiano bene il suo stato confusionale:
gli pesa un pò il fatto che altrove avrebbe vinto...
ma che dichiarazione è?.. da " futuro " capitano della Roma?
A parte il fatto che negli ultimi 2 anni ha giocato molte volte titolare perchè si chiama De Rossi, quindi questo "altrove vincente" nn è che mi sembra cosi dovuto o rinunciato, senza consderare che al mondiale ( e uno lo ha vinto ) ci è andato attraverso la Roma..e lo dico pur avendogli riconosciuto attenuanti, doti tecniche, e volendo pure la sufficienza quest'anno.
Anche sta distinzione tra all'estero si in talia no..ma perchè se vai al manchester che t'ha fatto 7 gol la piazza reagisce bene..
Io sono dell'idea che il tifoso ha tutto il diritto di provare invidia, rabbia, di avvelenarsi perchè gli altri vincono e lui no , ma il calciatore nel momento in cui lo pensa, va dal presidente e chiede di andarsene.
Se poi è un rammarico tuo te lo tieni dentro.
Poi se lui è tifoso come dichiara e come del resto non mi sembra in discussione,dovrebbe avere il peso per non aver vinto qui, non altrove. E magari lottare per questo.
In questo senso io vedevo le parole di totti " da tifoso " che ogni anno buttava là la necessità di fare 3-4 acquisti.
Ogni de rossi fa delle grandi dichiarzioni d'amore per la Roma e però poi da l'impressione di masticare amaro in pubblico.
Sulla tessera del tifoso..:dichiarazione ad effetto legata secondo me ad un risentimento personale per la questione del suocero e a quella dedica che fu criticata dal sindacato della polizia.
Poteva criticare il provvedimento senza mettersi a fare paragoni tra ultras e polizia che poi diventano " slogan " da curva.
E infatti vedo che De Rossi dopo ieri è ancora di piu' un grande, uno da Roma vero.




Io credo che il De Rossi pensiero possa sintetizzarsi così:
Professionalmente vorrei andare via...perchè non si vince...qua senza programmazione e con questo futuro alla giornata....e lo stimolo/voglia di giocare in una squarda ad altri livelli...è troppo forte.
Il cuore gli dice di rimanere qui, perchè è tifoso.
Personalmente e psicologicamente , ha troppi problemi in famiglia...e non si tratta del suocero.. e sarebbe un dramma personale lasciare Roma.
Le sue uscite sulla tessera del tifoso sono scontate...perchè parla da tifoso...ed è questo il suo limite...come sono scontate le repliche da parte degli attori che si sono sentiti chiamati in causa ( Manganelli,Maroni) .
OFFLINE
Post: 2.992
Città: ROMA
Età: 42
Sesso: Maschile
27/05/2010 09.52
 
Quota

Re:
gianpaolo77, 27/05/2010 9.49:

ma come, per una volta che non fa dichiarazioni per arruffianarsi i tifosi e dice cose sacrosante, deve esse' comunque criticato?
che ha detto di sconvolgente? ha semplicemente risposto, a domanda,
che se la Roma per qualsiasi motivo dovesse cederlo lui accetterebbe e oltretutto ha parlato solo di real madrid, mica pizzighettone come ha aggiunto lui.. la trovo una risposta assolutamente equilibrata e ragionevole, ha risposto con sincerità e non l'ha fatto per ingraziasse ancora di più la curva..
per me, stavolta, ha risposto in maniera perfetta.



no doveva risponde :
aòòòòòòòòò io so daaaa Rooomaaaaa nun ce vado a giocà a Madridde !!!!!!!!
ONLINE
Post: 18.064
Città: ROMA
Età: 46
Sesso: Maschile
27/05/2010 10.04
 
Quota

a me sembrano dichiarazioni paracule invece Giampaolo.
( Parlo per il discorso tecnico ).
Io non capisco che discorso è dire se la società è costretta a cedermi vado via, certo un pò mi è pesato non vincere altrove in passato?
Mica ha detto spero che mai e poi mai la Roma sarà costretta a cedermi.
Se si presenta il Real Madrid con un'offerta di ingaggio superiore a quella attuale lui che fa, sta volentieri qui o andrà perchè la società è costretta a cederlo?
Io capisco De Rossi professionista, meno però la versione tifoso.
Se fai il tifoso non lo fai solo sulla difensiva quando parli di te nella Roma, non so se mi spiego.
------------------------------------
“La curva sud ci ha dato una lezione, si può anche perdere, si possono anche subire amare sconfitte, ma con quegli striscioni che hanno esposto ci hanno fatto capire che nei momenti sfavorevoli bisogna aumentare le energie. Loro ci danno la fede noi gli dobbiamo dare il carattere”. Dino Viola
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 2 3 4 5 6 7 » | Pagina successiva
Nuova Discussione
 | 
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 19.46. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com