printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 | Next page

La storia di dom@

Last Update: 4/19/2020 9:42 PM
Author
Print | Email Notification    
11/22/2009 12:50 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 18,124
Admin
In questo thread riporterò la storia di dom@, un tdG utente di questo forum, storia scritta di suo pugno. Lascerò le cose esattamente come le ha scritte - tenete conto che essendo italo-americano il suo italiano non è perfetto - ma ciò che conta in questi casi è la sostanza, e questa è una bella storia di fede davanti alle prove [SM=g7348]
[Edited by admintdg3 12/8/2009 9:56 PM]



-----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
11/22/2009 12:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 18,124
Admin
PRIMA PARTE
E' lunga storia di lotte e sopravvire, vi faccio un
riassunto. nel 1954 Uruguay, io sono muratore, un secchio di calce cade del secondo piano, mi fiora la testa con il manico passando mi colpisce una ferita di 15 punti, dopo un mese guarito! qualche centrimetro di piu' morto!

1970 USA un auto non fa lo STOP mi colpisce la mia auto fa 2 caprioiole io sono ok pero ho sbattuto la testa; 20danni dopo mi causa problemi. un piccola crepratuccia al craneo comincia a crescere come un fungo , si chiama' "melangioma"cresce fino a quando ti uccide!

USA 1998Una casa di due piani stavo terminando una canna fumaria! era Dicembre, e aveva piovuto sono caminato sul tetto tranquillo! Pero il qualche ora le situazione era cambiate, GELO ho messo il piede zommmm giu' ho reazzionato in un istante! Se debbo cadere non voglio cadere di testa, ho fatto un volodi 7 metri, la caduta e stata come una ,X La gamba sinistra ha preso il primo colpo! fratturato il tallone, il resto del corpo si e' salvato, solo qualche minuto ho perduto i sensi! In 6mesi ritorno al lavoro al 1988

Glianni passano, e ho senpre goduto una ottima salute, fin ad aprile del 91! Pero'quando dormivo la notte, sentivo che qualcuno mi volesse togliere la vita! Non ciavevo fatto mai caso perche' non ho avuto mai dolore di testa. Ma segretamente questo tumore cresceva, nel lato sinistro della mia testa.

Una nattina, alle tre mi fa visita, mi attacca come unatacco epilettico non havevo piu' controollo del mio corpo. La tremarella incontrolata, fino a quando sei NOK AUT. Immagginatevi la paura di mia moglie. Chiamato l'ambulanza mi sono svegliato tre ore dopo al P.S.

Io avevo paura del CAT SCAN dove ti metteno un liquido nelle vene, E alcune persone hanno una brutta reazzione, Ero confuso non sapevo cosa fare!? Un mese, passa un'altro attacco, ogni volta che la sera, Ad esempio carne cotta con umpo' vino mi attaccava. Mi ho imparato che ogni che mangiavo qualche cosa fermentata mi attacava.

IL tumore cresceva e diventava piu' aggressivo. Una mattina verso le cinque mi attacca, come al solito finisco nel P. S. Questa volta al P.S. abbiamo trovato un giovane dottore, Molto risoluto mi ha fatto CAT SCAM e mi ha fatto vedere il tumore. E mi ha detto e' come un uovo di una gallina fattelo levare al piu' presto, prima che ti uccide. IN cerca di un dottottore che lo fa senza trasfusione di sangue.
[Edited by admintdg3 11/22/2009 1:02 PM]



-----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
11/22/2009 12:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 18,124
Admin
SECONDA PARTE
Incominiavo a cercare chi mi leva il tumore senza trasfusioni.Il dott. piu' bravo dovevo aspettare 4mesi, troppo all'ungo! un'altro mi dice io non opero con un braccio legato dietro la schiena!? Un'altra clinica con ottima reputazione il neurologo mi dice che e' facile perche' non tiene radici il tumore. Ma la polizza dell'ospedale non garantisce senza trasfusione. Mi dice che la polizza di questo ospedale e' non di far norire il paziente. Io cio risposto che non stavo matto per morire, volevo e il meglio cura possibile, si come la medicina non perfetta scienza, la polizza di questo bravo ospedale deve essere canbiata. Dott. per favore fammi sapere se questo ospedale combia polizza? Mi risponde : ci provero'! Mi da la risposta che il comitato a detto ,no.

Io ho detto al dott. negli anni 60, C'era una polizza che la gente di colore viaggiavano dietro l'autobus. E questo ospedale si deve adattare al progresso! Passano 5anni e la polizza e' stata cambiata. come lo so!? Mi hanno levato il tumore alla vescica, in quello ospedale!

Finalmente incontro un dott. che lo' fa senza trasfusione. Ma il dott. sempre si preocupa di chi lo paga, si come io non tenevo l'assicurazione della salute, ho andato all'ufficio del dott. a parlare di soldi, Ho detto che io non tenevo contanti pero ipotecavo alcune propieta' nel mio possesso e pagavo. Lui mi risponde che i soldi non era un problema l'mportante e levare quel tumore.

L'ospedale mi fa tutte le prove (test) vado all'ospedale per operarmi mi mettano il pigiama io sto a letto, vi potete immagginare la paura, i nervi. al massimo! In quel momento entra un signore nella mia stanza vuole sapere come io faccio a pagare il condo? Io ho rammentato che il Dott non aveva problemi con me. Mi sono irritato tanto!? Perche' tutte le mie erergie pensando all'operazione in quel momento, Mi son venuti dei duppi che mi trovavo nel posto sbagliato.Ho detto a mia moglie dammi i pantaloni e andiamo a casa!

Dopo che abbiamo abbandonato quell'ospedale, per una settimana ho fatto finta che non tenevo niente, fino a quando mi si e' addormendato una guancia. Si vede che il tumore cresceva, e spingeva per farsi spazio. Tutto ad untratto non posso mangiare piu'. Si vede che il programma digestivo non mi funzionava piu': erano 2giorni che non mangiavo!

Faccio un appuntamento con un specilista dello stomaco e non trova niente di male. Ero disperato, Che faccio? Ho preso un bicchiere d' olio d'oliva e melo bevuto tutto. E quel l'olio mi ha rimesso apposto un po' alla volta,.Sono tornato al specialista e si e' soppreso l'effetto dell'olio.( Dovevo fare qualche cosa con quel tumore!)

Un fratello mi da il libro 'NO MEN'S BLOOD' leggo il libro. Sono affascinato con Ron Lapin MD! Gene Church un libero scrittore ha seguito tutte le attivita del D. Lapin. Il libro da anche il numero di telefono per palare con dott. Lapin, lui mi fa domande e mi dice quali son le mie condizioni del mio cuore!? Io ho risposto: come un mulo!

Lui mi dice che alla clinica di Costa Plaza Califonia, c'e' pure nurologo che leva il tumore. Lui mi dice se vuoi, che persolmende attende all'operazione, Ottimo idea, mi sento unpo sicuro!! Nella pagina 192 che dott. Lapin nel 1981 e stato pure in Italia, a dare una mano al dott. Cesare Buresta, DI Ripatransone. Un'ospedale di 200anni e salvato la vita di due nostri fratelli. Il dott. Lapin era un tifoso NO BLOOD, anzi nella targa della sua Mercede, c'era scritto , "NO BLOOD" e per gelosia alcuni dott. gli hanno vandalizzato la sua camera operatoria. E se fosse stato per noi TDG avesse perso la sua magnifica professione. Dott. Lapin, era un genio della medicina. Prendeva il scarso di pazienti, che gli altri dotri, si rifiutavano di toccare, e non ne perdeva uno.

IO e mia moglie abbiamo ipotecato la casa per pagare. E Abbiamo abbracciato i nostri figli e abbiamo partito per California.

Il link del librp di Lapin MD findarticles.com/p/articles/mi_m0FSL/is_1998_Nov/ai_53268...

Poveraccio a morto giovane appena 47 anni.
[Edited by admintdg3 11/22/2009 1:02 PM]



-----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
11/22/2009 12:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 18,124
Admin
TERZA PARTE
Il 2settenbre 1991 abbiamo arrivato a Costa Plaza California.Alla clinica dei dottori. ci hanno venuti a prendere all'eroporto e ci hanno portato all'otel. E il giorno dopo abbiamo andato a visitare la clinica. Mi hanno introdotto una sorella recendemente operata con un tumore alla testa era contenda aveva tutto aveva andato bene. E che lo sa' per me???
Una clinica ben organizzata, tutto uno specchio! Un cibo eccelente,. Mi hanno fatto una visita speciale mi hanno incondrato un "polip" e me lanno levato dopo 12 giorni dopo il tumore. Il terzo giorno e' stato e' stato il grande giorno per me! Mi hanno operato al tumore.

Avevo 58 anni,mia moglie piangeva aveva paura che le cose non potevano andare bene, ci siamo abbracciati abbiamo pregato il nostro Dio Geova, e mi hanno portato nella sala operatoria, E tutto finisce con la nastisia.

Loperazione ha durato circa 6 ore! Mia moglie mi dice che dopo avermi operato sono stato 2 giorni in coma, E cantavo in Coma??? Ho cantato la canzone, "Al di la! Del mare, piu' profondo, ci sei tu!!! Che strano!? Cantare in coma? Strano!!! Non sono stato mai a san Remo,Pero al mio paese mi vantano della bella voce.

E quando mi hanno svegliato chiamadoni, E finalmete ho risposto, Ho notato che non parlavo come prima. Ho pianto amaramente! ho detto tra me! satana, mi ha chiusa la bocca. Mia moglie mi diceva che difendevo la verita' come un avvocato
, ma adesso il mio vocabbolario era minimo, e questo mi fa soffrire! La rabbia che mi viene, e quando torno al mio paese nativo mi dicono : ma tu ti sei scordato L'italiano? All'ora io gli faccio vedere il buco alla testa. E specialmente quando canbia il tempo cio' piu' dificolta' a esprimerni. Isomma parlo come un estracomunitario.
il brutto viene dopo.

Prima di ripartire da California, mi hanno operato al polip. E mi hanno fatto l'analesi del samgue, Peche' si doveva laffinare il sangue. Con una misura pefetta per non ricevere qualche attacco epilettico. Questa e' una droga come viagra, e la mia dose doveva essere tre pillole e mezza al giorno. Immagina leffetto! Che a avuto su di me! Era ridotto male molto magro e questa droga che mi tormenta giorno e notte. In un anno ho perso tutti i denti e mi ha dato dei problemi seri. E ho perso la vista a un'ochio, e l'udito a un orecchio, al lato del tumore.

Una volta a casa da California i giorni passano, e non c'e' una misura come uno si deve sentire se sta bene! o male! Mi incomincio a sentire curioso dove mi hanno operato, Pare che mi fa male, dico a mia moglie di guardare la ferita , e mi dice che non vede niende di male, Ma io sendo qualche cosa che non va!

Facciamo una visita al nurologo e mi dice con un sorrisetto ironico se ciai dei problemi adesso non puoi tornare a California. Abbiamo tornati a casa preoccupati! Passa un giorno e due dita se mi addormentano, SE le punci con un ago non sendo dolore. La nostra preoccupazione va al massimo! Allora abbiamo deciso di andare al PS a Massachiusett Gereral Hospital a Boston. Il dottore mi guarda la testa e ordina un CAT SCAN immediatamente. Lo SCAN rivela che c'e' un'infezzione il progresso dove hanno levato il tumore, E dice che posso morire subito se la materia va al sangue. Bisogna operare subito!

IO Dico no trasfusione!!! iL dottore risponde: firmi QUI' ! Se muori, e' la tua responsabita' IO firmo, e mi portano in camera operatoria. E tutto finisce, CON LA SECONDA, anastisia. In un mese due operazioni alla testa.
[Edited by admintdg3 11/22/2009 1:02 PM]



-----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
11/22/2009 12:54 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 18,124
Admin
QUARTA PARTE
Tutti i guai che ho passato senza le preghiere al mio Dio Geova, non cela' lavrei mai: fatta! Ogni volta che vedo un granbiulo bianco incomincio a pregare al mio Dio Geova. E mi viene una pace interiore, e trovo la forza di andare avanti. Due operazioni al cervello in un mese e mezzo e' troppo!! Mi son venuti i dubbi che non mi svegliavo la seconda volta.

O quando sono stato felice quando mia moglie mi toccava la mano trattando di comucare con me. Ho aperto gliocchi ed ho sentito le mani di mia moglie che mi accarezzavano! Ero vivo un'altro giorno, Ho dato ringraziamente al mio Dio Geova!

IL MIO dottore mi ha fatto la prima visita a letto dopo della operazione e mi ha detto che per salvami la vita mi ha dato droghe troppo forti voleva sapere se avevo qualche effetto strano. Per il momento niente, ho risposto, pero' in due giorni , urinavo sangue. L'effetto collaterale delle droghe forti mi ha rovinato la viscica. L'analesi di sangue mostrava un po' contaminato, Se doveva mandarmi a casa con un piccolo conpiuter che mi alimentava nelle vene 500 C,C, DI pendicillina per sei mesi.Lo staccavo una volta la settimana per farmi il bagno. E lo riprogrammavo per la prossima settimana.

E il dottore mi a svelato perche' mi ha fatto l'infezzione. IL NEUROLOGO di California usava un vecchio metodo che al 19991 non usava piu', che causava troppo infezzioni. E lui non si era aggiornato della nuova tecnica. GREEEEEE!

Dopo gli fratelli mi chiamavano per telefono e mi venivano a trovare erano molto gentili, Ma un giorno volevo telefonare a mia moglie, E non potevo! Mi perdevo dentro i numeri. Non ero capace di fare una telefonata, mi perdevo dentro i numeri! Mi ho messo una paura terribile! Allora con tutte le mie forze, mi sono messo a leggere la Bibbia, trattare di esercitare il mio cervello. Ad un tratto non sono piu' solo nella camera, e venuto un giovane ateo, si come era pure lui con un tumore nella testa, Mi incomicia a fare domande Sul Regno di Dio. Gli opedali e le guerre nessunO e' ateo, tutti cianno la fifa di morire. Mi sono sforzato al massimo con la mia lingua in problema, Pero ho riuscito a fare 50 ore di servizio in dieci giorni.ho lasciato a tutti quelli che venivano a trovare il mio amico di stanza diversa letteratura. Biblica.

Si vede quell'attivita' di parlare il messaggio bliblico, mi ha fatto tanto bene al cervello, ho messo nuovi "neuroni" infomazione scoperta recendemente.

Oggi ho mandato una e-mail al Dott. ringraziandolo persalvarmi la vita. "clicca sotto" ci sta la foto del dott....
www.healthgrades.com/directory_sear...MD-C4A1B882.cfm
LA E-MAIL)
PLEASE DELIVER THIS MESSAGE from Gio****ni Ci****ne, to Dr.John D. Steichen, MD
Neurosurgery

Thank you for savomg my life on October 19, 1991 at Mass. General Hospital in Boston. I was in Unit No. 320-21-84 on Floor W1226A. I had a brain abcess and I was 57 years old and a Jehovah's Witness. You operated on me without blood. Thank you again for saving my life and respecting my religious beliefs in doing so. I have made it to 74 years of age! I would like to drop by someday to see you again. Thank you!

Sincerely,

Gio****ni Ci****ne

Sono uscito dall'ospedale con un buco alla parte sinistra della mia testa. vuol dire che mi manca 7X7cemetri di cranio, dove sedeva il mio tumore, e c'e' solo la pelle che copre l mio cervello. Il cranio era troppo infezzione per riattaccarlo. Il dottore mi raccomanda di portare l'elmetto quando viaggio in macchina, mia moglie va a combrare un elmetto tipo HOKI che e' il migliori, e finalmente siamo andati a casa molti contenti.

I mesi passano io mi dedico all'ostudio e lettura tratto di esercitare il mio cervello. La cosa piu' complicata ogni settimana dopo il bagno riprogrammare quel conpiuter per la prossima settimana. Dopo 6mesi finita la terapia con la pendicellina!Torniamo all'ospedale gli analesi del sangue, mostrano ottimo resultato torniamo a casa felici.

Pero i due interventi mi hanno l'asciato come un'albero al vento, dovevo rettificare quando mi movevo. E dovevo stare attendo non sbattere la testa, e a prendere 3 I/2 pillole di dalantin per tutta la vita.

A casa i giorni passano e mi hanno avvertito che dopo interventi di tumore alla testa, puo' venire la depressione. Dovevo riinvertarmi la mia vita, avevo paura, mi trovavo con un nuovo, orizonte davanti a me. tenevo una buona moglie e magnica famiglia, pero ogniuno di noi dobbiamo respirare la nostra aria.

Un giorno ero nella mia bottega trattando di ricominciare a fare qualche lavoretto. Tutto di un colpo mi viene una forte depressione, che non mai sofferto in vita mia. Non guasi capivo che mi stava succedendo. Era come se mi stava inghiottando in un buco nero senza fine. Ero allinpiedi come fossi un zampi. Alcuni giorni leggiamo su' i giornali di gente che si appicca per farla finita per scappare di questo stato depressivo. E con tutte le mie forze, ho gridato Geova aiutami! In qualche istante comincio a ritornare la mia ragionevolezza. E fuggito dalla bottega, e ho tornato da mia moglie e figli.

E per un mese avevo paura di stare da solo. Ma non potevo permettere che la depressione mi abbatteva. Rincomincio a leggere la bibbia, e mi ispirava a fare pure io qualche poesia, per mantenere il mio cervello occupato, mi divertivo cercando le parole per fare il ritornello adatto, molte volte mi svegliavo alle tre la notte e mi veniva quella parola adatta. E dopo le poesie le traducevo pure in Inglese era doppio occupazione.



[Edited by admintdg3 11/22/2009 1:03 PM]



-----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
11/22/2009 12:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 18,124
Admin
QUINTA PARTE
Nella mia vita d'artigiano il lavoro senpre mi ha portato molta saddisfazione, facevo parte a fare edifici delle sale del Regno in tre giorni. Ma adesso mi movevo come un albero al vento! Adesso non potevo far parte piu' di quel lavoro, che per me era una grande soddisfazione, Essere occupato al massimo e' sempre stato
parte della mia esistenza.

Dovevo ricomingiare a lavorare per sentirmi bene. A 59anni e con le mie condizioni e molto piu' duro. Adesso la mia specialita' deve essere affitta appartamenti, un giorno c'era una scrisi in una casa d'appartamenti che io conoscevo tutte le faccende in quel edificio; sono stato li per organizzare 4 ore e mi sono sentito bene, ero felice di essere utile un'altra volta. IL lavoro era come una buona terapia per me.

Per qualche anno le cose andavano bene per me. Fino a un giorno ho notato nella tazza del bagno sangue nell'urina, La memoria mi a portato indietro all'ospedale di Boston che mi hanno dato quelle droghe forti per salvarmi la vita. Visito un Urologista, e mi fa molto candico, prima guardare dentro con lo SCOPE, Lei cia in cangro alla vescica. Lo pagato e ho fuggito dall'ufficio. Ero arrabiato, Sono stato senpre attendo alla mia salute da ateo non mai gozzovigliato, non fumo, non bevo, mai troppo. Mio padre era un buon lettore di bibbia; e senpre diceva,,( Non siete ne bevitori di vino, ne mangioni di carne, senno' viene il debbitore e vi strappa il letto da sotto.)

Torno a casa e tratto non di penzare al cangro alla vescica. Ha' Passato qualche mese, e rivedo il sangue. Mi Trovo un Urulogista che mi penetra dal pene: Immaginavi la paura per la prima volta, con lo Scope per vedere da dove viene questo sangue; e vede un tumore di qualche un centimetro e mezzo di circonverenza, E mi di dice lo leviamo? Ho, Risposto, ho bisogno di tempo ! Ho paura non voglio farlo! Passa un mese il dottore mi scrive una lettera. Vuole sapere Se mi levo il tumore. La lettera mi dice se non levo il tumore, il tumore sbuca le parete della vescica e posso morire. E allora sara troppo tardi! Mi dice.) Rivado a visitarlo un'altra volta, Ci spiego che io sono Testimone di Geova, No all'trasfusione. Mi risponde; ok ok! Lo posso fare. Pero con te devo stare piu' attento! Fino a questo punto non sapevo che ci sono dei vantaggi essere tdG,All'ospedale andiamo.

Settembre 6 /1992 All'ospedale finito l'operazione mi sono svegliato dall'anastisia il dottore mi viene a trovare e mi dice ti ho levato il tumore.Domani puoi andare a casa ti raccomando di bere molta acqua, se non piace l'acqua bevi la birra se non vuoi tornare in ospedale, molto liquido. Non aver paura se vedi urina e sangue in pochi giorni se ne va!

Torni fra sei mesi al mio ufficio e vediamo come vanno lecose. Torno tutto bene, Ritorno fra un anno trovo un'altro dottore, gli domando che e' successo a dottore x? Mi dice non lavora piu qui. Il nuovo dott. mi vede il viso preoccupato, all'ora mi incomincia a spiegare il nuovo strumento Scope, che non fa tanto male come quello di ferro.Mi ha riassecurato che non mi fa male.

Mi ha messo la pomata che leva il dolore e mi ha penetrato, per guardare bene dentro la vescica, la vescica la devono rienpire d'acqua per osservare attorno se c'e' qualche tumore. E guardando li dentro parla con me e la infermiera assistente, E invita la infermiera di guardare che c'e' un tumore. Ma lo dice con un sorrisetto che non mi piace. Ed io metto una faccia brutta! E gia non mi piaceva quel nuovo dott.

Torniamo a casa preoccupati di quel nuovo tumore. mi dico puo' darsi che pure non e' vero. Ma come fa sotto l'acqua a vedere ? Si puo pure sbagliare.? Mi ho detto fino a quando non vedo sangue non mi preoccupo. mentretando cerco un nuovo Urologista. Era un figlio di Italiano E parlava l'Italiano perfetto, aveva studiato a Roma ho detto che ero TDG pare che non cerano problemi. Siamo 16/ agosto 1995
[Edited by admintdg3 11/22/2009 1:03 PM]



-----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
11/22/2009 12:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 18,124
Admin
SESTA PARTE
Sono stato un'anno sotto l'urologo italiano Avevo dei distrurbi troppe viaggi al bagno durante la notte. Mi ha fatto la ricetta con la medicina per alliviare problema, tutto andava bene. Per alcuni mesi, Ma ad un tratto incomincio a non vedere tanto bene. Faccio una visita a l'Occulista e dietro gli occhi vede qualche cosa trano, e mi fa'! Che medicina stai prendendo? Gli detto soltando due, dalantin, e quell'altra!, l'occulista mi dice se non smetti puoi diventare non vedente.

Dalantin mi hanno detto che la devo prendere tutta la vita. Ormai sono anni che la prendo ma non mi ha causato problemi di vista, pero' accopagnata con quell'altra e dalantin, e come una bomba hai miei occhi.

Torno al urologo italiano e gli dico il problema. E noto un po di preoccupazione da parte sua. E gli rivelo che ha detto l'occulista, E scrive una lettera al mio medico di famiglia, E gli dice che ho bisogno di una operazione che si chiama TURP. Io non capivo il significato della parola.E ci sono anche problemi. "no sangue". Ho andato il libreria e ho visto il signifato della parola. Non e' un'operazione pericolosa, pero' dipende chi te la fa'. Se capace di farla senza sangue!? Si vede che il dottore Italiano non era capace di farla senza trasfusione di sangue, eravamo tutte due preoccupati. Oggi e' facile fare ricerca Se metti la parola "turp" su GOOGLE esce tutto.

Mi trovo un'altro urologo presso Lahey Clinic, A dove mi hanno rifiutato di levarmi il tumore alla testa, Adesso siamo 6/26/1996 Omai hanno cambiato la polizza per il sangue. Se il paziente si prende tutte le responsabilita'. Ormai ogni giorno facevo sangue. Mi hanno visitato dentro e in 15 giorni dopo firmato mi hanno operato a tumore alla vescica.

Tutto e' andato bene in camera operatoria un dottore bravissimo. Ma quello mi ha dato l'anastisia mi fatto passare i guai. Era un Italiano,mi ha fatto vomitare due giorni. Mi e' fatto ritornare al PS dello stesso ospedale Ho studiato la situazione ho notato che non mi ha messo la maskerina tanto chiusa nel muso cia' fatto entrare troppa aria. Nelle future operazioni chi mi hanno fatto io premevo la maskerina fino a quando potevo. E non ho aveto piu' problemi con l'anastisia. Dicono che puo' essere piu' pericolosa dell'operazione

Mi sono operato in Lahey Clinic, Giugno 26/ 1996 ho rivisitato la clinica 2 volte per vedere quello che succedeva dentro la mia vescica. Nel fratenpo ricevo comucazione che il mio dott. in Lehey va in penzione. Allora io decido di ritornare al Urologo Italiano che sta nel mio paese che gia sa tutta la storia dei miei problemi di salute. E' un bravo dott. pero, non cia' il coraggio di operarmi senza sangue. Ci siamo messi d'accordo, che sono suo paziente fino a quando non ho bisogno D'operazione. Per l'operazione nel futuro mi debbo trovare un Urologo piu competende che possa avere fede in lui.

Il mio dott. di famiglia era sospettoso, siccome prendevo dalantin per raffinare il sangue, che il sangue poteva venire pure da i rignoni. So che dovevo smettere di prendere dalantin, ma era per tutta la vita mi hanno detto. C'erano dei rischi di attacchi epilettici, ed io portavo un camio. Gli effetti collaterali di dalantin mi stavano destrugendo tutto i denti. E vedevo quando lavoravo mi facevo qualche piccolo tagliata il sanglue era troppo liquido. Vado al dentista e mi ha detto che non possiamo tutti i denti se non smetto di prendere dalantin.

Una sera finita la relazione con mia moglie. Ho notato che il mio menbro non era piu' un colore naturale, ma nero! Sono rimasto molto sosspreso, perche' non ho sentito nessun dolore da quelle parti. Abbiamo andati subbito al PS. Il dott' mi dice che puo' darsi dalantin e' causa, Si vede che e' crepato qualche vena interna. E mi raccomanda di avvertire il mio Urologo domani. Ho visitato Urologo il giorno dopo, E mi ha detto se in quindici giorni non torna al colore normale,vediamo!

Questa esperienza mi ha fatto decidere non piu', dalantin! Ho pensato. Se preparo le dose di dalantin, riduco un po' al giorno, per trenta giorni. fino a 0,0) E non portare piu l'auto non frequetare posti pericolosi stare senpre con mia moglie, in caso mi dava qualche attacco epilettico. Sono felice di dire non e' successo mai attacchi epilettici fino a oggi con 74anni di eta' non prendo medicina. neanche una aspirina.
[Edited by admintdg3 11/22/2009 1:03 PM]



-----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
11/22/2009 12:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 18,124
Admin
SETTIMA PARTE
Per due anni prendevo troppi infezioni alla vescica. Siamo all'anno 2000, un giorno tenevo una brutta infezione, mia moglie mi ha voluto portare a un PS soccorso a venti miglia da casa a Worcester UMASS MEMORIAL MEDICAL CENTER Gia questo ospedale cera un speciale reparto che facevano l'operazioni per chi non volevano trasfusione.Pero e stato chiuso, perche'non bastante persone a chiedere questo servizio. Ho approfittato l'occasione domandando all'infermiera: Secondo lei quanti Urologi ci sono qui'? Io vado trovando uno dei migliori? Mi ha detto che c'enerano due dei migliori, Uno e' qui' che insegna a la scuola di Urologia, questo non ti prende e' troppo inpegnato. Gli ho risposto quello voglio io!

E' vantaggioso per noi tdG perche' senza sangue guasi senpre troviamo i Michelageli della professione medica. Ho chiamato al telefono il professore Urologista , ho spiegato che ero stato PS, appena ho nominato il SP mi hanno preso come paziente perche' il mio caso era urgente. Al primo appuntamento mi ha guardato dentro ha deciso di fare un TURP per migliorare la situazione, senza sangue. Siamo a Gennaio 2001,

Questo professore Robert Blute teneva una repuzione eccelente, vi potete inmaginare lui insegna all'Universita' APPOINTED CHIEF OF UROLOGY, ho detto questo e' il mio uomo! Finalmente ho trovato un Urologo che ci posso avere fede. Ho passato un anno benone dopo del TURP . Siamo venuti in italia per il 25anno di matrimonio, abbiamo tornato alla vecchia casa dove abbiamo passato la luna di miele, E c'era in paese una Gita di 3giorni all'isola D'Elba e abbiamo approfittato pure quella Gita. Abbiamo tornati in America realmente soddisfatti'.

Allora nel 2002 siamo stati in Italia a celebrare il 25esimo anno di matrimonio. Alla fine del 2003 incomincio ad avere dei problemi, infezioni un'tra volta. Si vede che il passaggio alla prostata si stava rechiudendo. Allora decidiamo di fare un'altro TURP, Il questa volta e' stato piu' doloroso della prima volta. La infermiera mi a spiegato che il dolore che sentivo e come una donna che si partorisce. Mi ha dato la droga per non fa sentire il dolore. Ma io non lo presa. Volevo sentire l'esperienza che una donna ha quando da un figlio a la luce. Il dolore e' durato 4ore dopo e migliorato un po' alla volta.

Con 6mesi teneva problemi un'altra volta. allora il Professore a deciso di fare una BIOPCY per osservare a che livello sta il cangro Puo stare A, B, C. D, F,,,,,, la BIOPCY rivela che il cangro avanza, se va fuori dalla vescica mi ammazza. Bisogna curarlo prima che esce fuori!Siama nel 2004. Allora il dottore mi parla che c'e' un liquido medicinale, un liquido che puo uccidere le cellule del cangro e a 65% di successo. Ma questo liquido ha una contaminazione di TURBESCOLOSE se questo liquido mettendolo nella vescica, e per disgazia viene a contatto col mio sangue muio! Padosso di cura! O ti cura ! O ti ammazza, O che scelta debbo fare?!

Decidiamo di prendere il liquido. Fatto l'appuntamento Ci presentiamo a la clinica mi fanno firmare che accetto il trattamento, fanno tutti i preparativi per riempermi la vescica di questo liquido, che E' infezzionato con TUBERCOLOSE. Vi potete immaginare io e mia moglie nervosi al massimo. Questa infermiera era specializzata per mettere quel liquido. Ha trattato di prenetrarmi Ma no ci riusciva, come mi penetrava il professore.. Com mia moglie presente che stava inpaurita, Dopo tre o quattro volte mi sono fatto nervoso. Allora l'infermiera chiede aiuto a la capa che e' piu' pratica. Neanche quella ci a riuscita a penestrarmi. Subito o detto che non volevo piu' quel trattamento. Mi ho messo i pantaloni e siamo andati a casa. Subbito mi son venuti i dubbi, se mi mettevano questo liquido con la Turbecolosi avesse morto perche io cio' una lunga storia di vedere sangue a l'urina.
[Edited by admintdg3 11/22/2009 1:03 PM]



-----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
11/22/2009 12:57 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 18,124
Admin
OTTAVA PARTE
Torniamo a casa preoccupatissimi. Sono 13 anni Che evito la protestamia radicale! Pero' adesso dopo 13anni di essere operato per un carcinoma alla vescica sei volte non mi rimane via d'uscita se debbo salvare la mia vita. Sera' duro abbituarsi vivere con l'urostomia. L'urostomia e' creare una stomia, che in Greco vuoldire BOCCA, E; creare una stomia . La stomia e' un'apertura praticata nella parete addominale quale sporge un tratto d'elio (intestino tenue) che permetta l'evacuazione urinaria. La parte la parte terminale dell'ileo viene suturata nella parete addominale co varie tecniche. Ha l'aspetto di una mucosa pero' non duole.

In questo link andando giu' si trova tutto i detagli del corpo umano... vedete cose' una stomia,
www.swisscancer.ch/broschueren/pdf/3500.pdf
Sono operazioni molto pericolose, Per me sono due perche' non voglio trasfusione di sangue. La prima tagliare un pezzo del mio elio. E creare una nuova vescica. E dopo e levare la vescica malata. Vuoldire deve fare in due parti d'operazione,ci vuole troppo tenpo per farla senza trasfusione. All'ora ho patteggiato col professore, di fare due oprazioni prima creare la nuova vescica, e fra' quattro mesi facciamo la secono operazione per togliere la vescica con il cangro. E con cinque anni se il cangro non ritorna ! .E non si e' sparso ad altri organi sono curato.

Pero' c'era un problema l'ospedale non teneva quel cortello eletrico che gela le vene, e non fa uscire troppo sangue durante l'operazione. Il nome del Professore Roberth Blute mi dice: Quando io debbo chiudere, debbo chiudere! l'Ospedale non voleva investire 20.000$ per conprare questo famoso cortello che sparanbia il sangue', Infatti il sangue e' piu' abbommercato di un cerotto!? Il cortello eletrico che aveva inventato Dott. Ron Lapin MD. 'NO MEN'S BLOOD' traduzione NO SANGUE DI UOMO! Mi sono fatto volentiero per comprarlo io il cortello, se fosse necessario! Non volevo reandare troppo lontano, Tenevo fede al professore Blute che non aveva mai perso un paziente durante l'operazione! E quando ho fatto l'offerta di comprarlo io! Si sono pentiti e l'ospedale a deciso di investire in questo famoso cortello che sparambia sangue.

La prima fu, marzo 19 2004.
Ppreparare la stomia e la lascia dentro.
Questo fu il giorno pieno d'ansieta' per me! Mi presentai in ospedale per fare gli accertamenti preliminari. E dopo visitati tutti gli uffuci di controlli, Cera una 60enne signora che contrallava tutti i controlli. Ho notato che gli piaceva parlare della Las Vegas Non penzava ai miei guai!

Tutto di un tratto chiama un'infermiera, e mi dice che stava tutto pronto mi davano il piggiama e a letto,e domani l'operazione,
E io dico; non dimentichiamo qualche cosa!? Mi fa,' tutto e' apposto. E io dico: No non e' tutto a posto! Avete Dimenticato Una cosa importantissima: il lavaggio dell'intestino.

Rifacevano lo sbaglio che mi fece quella suora 80enne all'ospedale dell'Aquila 37anni fa'! Ho rinproverato a tutti i presenti, ho detto con voce arrabbiata, Come fate per fare uno sbaglio simile!?? Allora si sono scusati.

In quel momento ho avuto paura di operarmi, ho detto voglio andare a casa! Le conseguenze che quando taglia l'intestino il dottore trova tutto sporco, E un dramma che il dottore non si aspetta, una cosa simile, perche' l'operazione e' senza trasfusioni, il dottore a un tenpo l'imitato per farla! Ma l'intestino e pulito le cose vanno come abbiamo programmato.

Mi ho lamentato con il dottore. Lui dice: ma come hanno fatto a fare un sbaglio del genere!?? Con le lacrime a gl'iocchi ho detto al dottore che non sapevo che mi operavo, sono confuso, dammi una mezzora per penzare! Volevo tornare a casa, Ma quando torno a casa che faccio? Ormai urinavo sangue tutti le volte che urinavo. Allora ho chiesto il bottiglione per fare il clistero, lavaggio dell'intestino
[Edited by admintdg3 11/22/2009 1:04 PM]



-----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
11/22/2009 12:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 18,124
Admin
NONA PARTE
Il giorno dopo E' tutto pronto per la prima operazione. Ci siamo abbracciati con mia moglie per l'ultima volta, E il carrello mi porta verso la camera operatoria. In quel momento mi ho sentito molto triste! Ma nel frattenpo mi appare un'Infermiera con un dolce sorriso, e mi dice sono venuto a attaccargli nel polso la etichetta che dice: NO BLOOD NO SANGUE) e mi dice; Sona una sorella, e mi ha incoraggiato, in quel momento avevo bisogno tutti i incoraggiamenti del mondo.

Dopo un po, mi hanno portato in camera operatoria e tutto finisce con l'anastisia.
Loperazione e' stato un magnico successo,. Che dopo dieci giorni siccome era marzo mi sono messo a potare un pergolato di casa con i punti alla pancia. Pero' dovevo portare la pippa e una borsa attaccata a una gamba che collettava l'urina. Dopo cingue mesi dovremmo fare la seconda operazione, siccome il professore era troppo occupato ha rimandato il secondo intervento, per qualche mese.

Ho ricominciato a vedere il sangue nella borsa prima era poco, ma una sera vedevo molto sangue e abbiamo chiamato l'anbulanza per portarmi al PS. Mi hanno fermato il sangue con lo scope. per una settimana e andata bene. Ma poi e arrivato il giorno della seconda operazione. la seconda e piu' pericolosa della prima. ci vuole piu' tempo!Deve togliere la vescica con la prostata. E mettere il funzione la stomia che ha creato 5mesi fa'!

Arriva il giorno della seconda operazione, come al solito il mio professore faceva tardi. Ero nervoso perche' non venivano a prendermi. Mi dicevano fra qualche ora, avevano passate 6 ore, ed io ero nervoso a quello che succedeva! Ormai devo andare avanti, ho si vive, o si muore! Finalmente viene l'infermiera ha attacarmi
la ticchetta al polso,NO SANGUE, NO BLOOD.

E mi portano verso la sala operatoria e tutto finisce con l'anastisia. Con la seconda operazione non mi sono svegliato subito ci hanno voluto due giorni. Il mio corpo e rimasto sfinito senza forza. Ero in coma ma sentivo qualcuno che teneva cura di me. E sudavo e lui mi seccava il sudore. E dopo 48ore incominciai a aprire gli occhi.

E finalmente vedo il sorriso di mia moglie e del professore che mi chiamavano! E mi dice che quel giorno che mi doveva operarrami, ha fatto una brutta caduta per le scale e mi ha operato con un braccio che gli faceva molto male. E mi dice: Sono contento che ce l'abbiamo fatta.

Una notte mi venne a trovare alle tre la mattina, E gli domando. Che fai quest'ora Emergenza ad un ragazzo
di tredici anni
di vita ha perso un testicolo. La vita del dott. non e facile. Dopo di 15giorni arriva il tempo per tornare a casa! Prima di lasciare l'ospedale riceviamo l'infomazione come si tiene cura di una Stomia. Avere una Stomia e' come avere un neonato in casa. E ci fanno vedere un video di una giovane persona come si canbia la sacca della Stomia. Era facile vedere , non e' facile fare. Perche' la mia pancia e pelosa devo fare la barba prima.

Tenere una Stomia e' necessario. Vuoldire essere un passo davanti alla morte! Tenere una Stomia ce da fare attenzione 24 ore al giorno la Stomia ti fa vivvere, Senza la stomia sarei morto! Non sento piu'voglia di fare pipi', la Stomia penza a tutto. Io solo mi devo preoccupre della manutenzione La devo tenere sott'occhio. La sera quando vado a dormire attacco la borsa notturna E dormo tranquillo non piul viaggi al bagno ogni due ore.La borsa notturna si puo' usare gualche mese, pero' si deve lavare tutte le mattine, bene. Io uso approsimatamente 50% aceto, e 50% d'cqua, e la borsa non puzza mai.Adesso con la stomia ci faccio tutto, e ancora lavoro. Qualche problema c'e'. Avvolte nel sonno inconcia a gocciare e si bagna il letto ma questo succede ogni 6mesi . Vi ho detto che la stomia e' come un bambino;)!??

Ormai mi sentivo come un'eroe! Avevo combattuto due operazioni alla testa. Linfezzione a sangue, Il cangro alla vescica, E che puo succedere di piu? Qualcuno ha commentato: Ma tu sei il fratello di Giobbe?
Il mio orgoglio ha durato Pochi mesi, Davanti a me c'era la prova piu' grande della mia vita, Che i tumori, e cangri sono fesserie

[Edited by admintdg3 11/22/2009 1:04 PM]



-----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
11/22/2009 12:58 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 18,124
Admin
DECIMA PARTE
Passano i mesi tratando di abituarmi il nuovo stile di vita,con la mia Stomia. E mi sentivo molto bene, e facevo di tutto rilavoravo! Ho paura di stare bene. ogni volta che sto' bene qualche disgrazia mi succede! Tengo una sorta ingrata, che mi perseguita.

Al marzo 2005 mio figlio Luca si sposava, e quello che doveva essere un giorno felice per tutti noi, fu una grande tragedia per me e la mia famiglia. Si e' sposato allo stato della Florida, e siamo andati giu' alla Florida. Dopo aver fatto i prelinari per il taxito (vestito) era di sera, ne notte ne giorno, piovigliava non cera traffico. Andavamo verso un ristorante a mangiare la cena, ci trovamo in luogo da noi sconosciuto eravamo tutti insieme, ma mia moglie e il nipotino di 4anni andava d'avanti a me, ed io 4passi dietro.

Nessuno di noi a visto l'auto venire contro di noi. Ma mi prende a me. D'allipatto la vita si e' smorsata come una candela! Ci sono voluti per rimettere il funzione dopo tante terapie, e sforsi, e non saro' mai come prima.
D'allipatto, in quel attimo fulmineo pensato mentre cadevo a terra d'allippatto, come un uomo come me, 71anni che gli manca un quarto di cranio alla testa puo sopravvivire? E per di piu' con un buco alla pancia... Stomia ?

Danni recati a mio corpo dal'inpatto il mio fegato perdeva sangue, e mi si e' portato un pezzo di polpaccio ed alcune ferite, che sono voluti 4mesi per curarle, E mi ha spezzato una gamba a due parti sotto il ginocchio.
Mentre hanno chiesto aiuto, e l'elicottero mi ha volato all'ospedale io ero fuori di me! Mi dicono che io ero pallido come un morto avendo perduto troppo sangue.

All'ospedale PS mi esaminano il portafoglio, ed i dottori gridano su di me. E' testimone di Geova ! In quel attimo con il mormorio su di me. Ed io per alcuni secondi possa capire che stava succedento. io posso capire la situane che mi trovavo, e posso sentire; in Spagnolo e' testigo de Jeova, con le mie forze interiore. Ho dichiarato In Espagnolo perche' parlo lo spagnolo. No sangre. E Inglese NO BLOOD e ho perduto i senzi!

Ho sempre scelto i dottori come si sceglie i cavalli da corsa. Ma questa volta niente scielta! Ai me! Ero in ospedale Universitario. Li in Florida mi diceva mia moglie che 3 O' 4 al giorno persone investita da auto, un po' troppo. E i famigliari parlvano con mia moglie, due giovani malgrato le trasfusioni? morivano. Come ospedale universitario regettavano ogni cura alternativa,

Benche ho messo per iscritto No Blood. I dottori fanno pressione a mia moglie. Per dare via libera alla trasfusione. Emia moglie rispondeva, che doveva rispettare i miei ideali. Ma a volte guasi molla, Gli dicevano se muore e' troppo tardi per salvalo. 5 giorni ero fuori di me, e nel fratenpo mi hanno aperto dallo stomaco in giu', per osservare che danno aveva ricevuto il fegato. In un'anno sono stato operato dallo stomaco in 3volte, Il dottore in Florida ha commentato che i miei organi erano come di un uomo di 50danni. Forse penzava a la raccolta? Non ero al corrente di quello che succedeva mia moglie me la raccontato.

La morte mia non 'veniva in 5 giorni, dovevano fare qualche cosa, Mentre tanto si sono messi a contatto con Laison comitato, Ai fratelli Leison li devo la vita! Sono venuti tutto organizzati. Parlano con il primario. Chiamano a un fratello dottore. Il fratello dottore. Spiega per telefono al primario di nuove medicine per salvarmi la vita, che si chiana NOVA 7 e il primario non conosceva questa nuova medicina, allora il fratello dottore gli dice dove comprarla, E che dosi dovevano darmi, E il prezzo di quella NOVA 7 $30.000,

Mentre tanto non potevano fare neanche operarmi alla ganba rotta perche' non cera piu sangue nel mio corpo.
Mi hanno paralizzato l' intero corpo. E mi hanno messo a un respiratore automatico. Il mio corpo era tutto una tubatura, Tubo a nato allo stomaco per alimentarmi. Tubo alla gola per respirare, e muto. Ho notato, i tubi quanto mi ho svegliato per la prima volta dopo 2 mesi. E morfina al massima, mia moglie senpre accanto a me 12 ore al giorno, Se non fosse stato per mia moglie oggi non sarei in vita.. Gentimente gli diceva al dottore, mio marito non gli piace troppa morfina, e il dottore sorrideva e abbassava la dose'

L'effetto della morfina e il mio corpo paralizzato, Mi pare che il mio cervello uscisse fuori del mio corpo, I sogni e visioni erano cosi reali. Ed io sono sempre stato realistico. E volevo capire che mi stava succedendo. Perche erano tanto reale che mi mettevano paura. un giorno che questi immagginazione Che tutto era irreale. E questa visione si ripeteva. Personaggi infermieri che venivano e andavano. Un'ospedadale creato alla mia testa. Ma un giorno ho scoperto L'iganno del mio cervello. Questo ospedale immagginario, un giorno ho notato una bottiglia di latte sul tavolo, e la visione si ripeteva, e nessuno la metteva i frigo. E quella bottiglia di latte mi e' fatto capire che era tutto colpa della morfina.

E ogni volta che veniva mia moglie mi prometteva di anndare via di qui , ritorniamo a Mass, E parlava con il dottore. E il dottore rispodeva che quando mi aggiustavano la gamba rotta, mi lasciano andare, Mentra tanto mi hanno fatto due buchi al polpaccio e a losso per mantenere la ganba rotta.
Erano 10 anni che il comitato Laison erano a contatto con questo ospedale, e senpre hanno rifiutato le medicine alternative, con la mia esperienza adesso si servono la medicina alternativa
[Edited by admintdg3 11/22/2009 1:04 PM]



-----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
11/22/2009 12:59 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 18,124
Admin
UNDICESIMA PARTE
Mi trovavo in Florida in quel ospedale che senbrava la mia tomba. Malgrado tutti i giorni mia moglie accando a me. E mi prometteva ripetutamente; ti porto via di qui!! Ormai trovandomi in quelle condizioni, mi aveva rimasto un filo di speranza. Dopo una decina di giorni, il mio corpo rifa' il sangue per operarmi a la gamba rotta. Erano due rotture sotto il ginocchio, l'operazione consiste un ferro con 3vite sotto e 3vite sopra. Aggiustato la gamba dopo qualche giorno, mia moglie fa pressione al primario per ritornare a MASS. Gli fa aspettare qualche settimana e da l'ok. Per me uscire da quell'ospedale in vita, e' come se fosse un miracolo.

Benche ero paralizzato drogato al massimo, E tenevo un'altra battaglia davanti a me. Se sopravvivo come unscire di respiratore automatico che mi teneva in vita! Ormai i miei polmoni dopo due mesi e mezzo non sapevano tenermi in vita. La mia vita era quel PC. Quel PC era come una droga per me, mi teneva in vita.
Finalmente arriva il giorno della partenza. E ci volavano con JET MED, che consiste 2piloti io e mia moglie. Ricordo per alcuni attimi essere a quelche areoporto, e alcuni attimi in volo il rumore. Ero morfinato al massimo.

E arriviamo al nuovo ospedale 30 miglia da casa mia, che mia moglie puo' andare su' e giu' comodamente. Il nuovo ospedale una magnifica struttura due anni vecchia,pero' erano guasi tutti malati terminali. Dopo qualche settimana nel mio nuovo ospedale, una notte mi ho sognato che ho mosso un deto della mia mano. E non la mai capito se ho sognato, ho era vero! L'importante, e' che il deto si muoveva, Ed ero felice, Pareva chi il mio corpo si stava risvegliando, da quella peste che mi avevano dato alla Florida.

Ricordo l'istante che ho aperto gli occhi, tratando di osservare a torno a me. E guardadomi le mie bracchia i miei muscoli erano scompariti. E mie mani che erano callose la pelle si spellava.Dietro la mia testa sentivo qualche cosa che mi premeva, Ed erano pelle e capelli di stare alla stessa posizione 2mesi di stare paralizzato.

Una volta che ti mettono al respiratore automatico. Ti fanno un buco alla gola, e perdi la voce e non puoi piu' parlare, diventi muto. Erano due mesi che non bevevo acqua. Una sete da morire, la notte sognavo sorgenti d'acqua pozzi e ghiacciai. Ogni tanto mi passavano una spugnetta umida nella bocca. Si come ero muto chiedevo la spugnetta umida, e alcuni infermieri,non mi capitavono cosa volevo. Mi dava i nervi intrenavo con i segni cosa volevo, e quando venivano infermieri nuovi tutto era riinsegnare da capo. cosa volevo?LA , SPUGNETTA UMIDA!!!!! ALLA MIA BOCCA GGGGRRRRRRRR!!! se avesse tenuto la voce avesse gridato, come un pazzo.

La maggioranza degli infermieri ottime persone, e che non mi capivano. I dottori e infermieri, in un certo senso, mi invidiavano. A vedere mia moglie che 12ore al giorno attendere ai miei bisogni. E dicevano a mia moglie!? Che quando loro se andavano in ospedale,la volevano come badande.?)

Un'infermiere specialista del respiratore mi diceva, che qualcuno ti ama lassu' ti ho visto venire propio eri mal ridotto. Un giorno mi disse che voleva dimostarmi come mi avrebbero riataccato la voce , e mi mette qualche cosa nel buco alla gola e mi fece sentire 2parole, non erano perfette, ma quel giorno mi sentii molto contendo, reaquistavo la voce??

Ma prima reaquistare la vote dovevo abbattere quel respiratore che mi teneva in vita. Quel respiratore era come una droga, Dovevo fare il sacrificio mettere i miei polmoni a lavoro erano due mesi che non funzionavano. Il dottore mi diceva se non riesci a respirare per conto tuo, ti mandiamo a casa con il respitore, che ti accopagna fino a la morte. Dovevo sconfittere quel respiratore!

Un giorno ho visto la morte faccia a faccia! Il respiratoe non funzionava bene si aveva bloccato quache tubo con la saliva, Con i miei occhi orrorizzati smaniando trattare di attrare lattenzione di qualcuno..... erano gli miei sospiri i mie polmoni non ce la facevano a tenermi in vita. E venuto qualcuno e se ne' accorto del mio agitare ed e' aggiustato il respiratore. E se avvesse fumato nella mia vita sicuramente quelgiorno era la mia morte.

I dottori hanno deciso di incominciare a intrenare i miei polmoni, si come quel giorno non ero morto, incominciano a staccare per qualche minuto il respiratore. pero' con tecnico presente, qualche minuto e' come se fosse un eternita'per me! Man mano che si allungava il tempo. Io contavo i minuti era propio dure senza il respiratore. Quando lo reattacavano era come se vivesse in un paradiso. Ma mano che si allungava mi sentivo piu' confidente di me stesso.

In 10 giorni dovevo andare da un minuto a 36 ore e dopo mi staccavano, Uscire da quel respiratore e stata la cosa piu' difficile che ho della mia vita. Uscire da quel respiratore, e' come uscire dalla droga. E ce lo fatta grazie al mio Dio Geova! E a mia moglie. E al buon aiuto dei dottori, Specialmente,L'infermiere Matteo, E sua moglie Gail, Che mi hanno aiutato i momenti piu' difficili.
[Edited by admintdg3 11/22/2009 1:04 PM]



-----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
11/22/2009 1:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 18,124
Admin
DODICESIMA PARTE
Mentre tando Una notte il tubo nel naso che mi dava gli alimenti se ne uscito. E il dottore me lo ha rinfilato al vivo che dolore!!! I miei alimenti venivano in borse. Ma dovevano regolare il laxsitismo, Non mai azzecavano, o troppa stitichezza o troppa diarrea. Tenevo le piaghe nel sedere, un bruciore se guasi esco pazzo. Gli infermieri mi pulivano, ma non perfetto. Mia moglie ha deciso di prendere carico faccenda. E mi puliva la mattina, e la sera, mettondomi creme per curarmi da questi piaghe bruciori. Finalmente mi ha curato.

Gli infermieri era contenti, perche' prima mi dovevano alzare per mettere il canbio di lenzuole, pero adesso io incomiciavo ad aiutare girare il mio corpo di la', e di qua'. Un giorno il dottore mi disse, se mi avrebbe piaciuto alzarmi e sedere una sedia speciale. Ma le mia braccia e le mie ganbe non funzionano? Mi rispose, non ti peoccupare, Mi presero con una grua con le cinte Mi attacarono e la grua mi levano dal letto , e mi rimettevano. La prima volta che mi alzarono pare che il mio cervello volesse uscire dalla mia testa,
Man mano che mi alzavano la testa mi faceva meno male.

Mi diedero una palletta di gomma per esercitare i muscoli alle mani. Ero mal ridotto le mani non era capace di scrivere il mio nome. Dovevo inparare tutto come un bambino. La cosa piu' discustante fare il bisogno al letto. E dopo chiamare gli infermieri che ti puliscano, A volte devi pure aspettare, sporco! In quelle condizioni, il desiderio piu' grande del mondo E'! Di fare gli affari tuoi in privato. Adesso ogni volta che vado al bagno. mi dico: quanto sono fortunato!?

Un giorno un'ospecialista di cuore, E fece tutti gli esami. E mi disse di prendere certe pillole per non darmi attachi al cuore. Ero tanto scoraggiato che gli risposi; che un'attacco al cuore mi liberavo da i miei guai! Ben venga! un'attacco al cuore!

I dott. mi hanno domandato se io ero pronto per per sedermi a la sponta del letto, con due infermieri ambi i lati, ci sono riuscito. Ma il mondo girava sulla mia testa, e ormai tenevo mezza vista, mi faceva tanto male la testa, che gli ho detto di remettermi a letto. (3 o 4, volte seduto in quella posizione le cose hanno migliorato.

il prossimo progresso era del terapista per incominciare a muovermi le ganbe, Io seduto alla sponta del letto, e una sorta di mini blicicletta mi aiutava a fare il circlo del pedale: ma la ganba rotta!? Il ginocchio non cia mai riuscito, fino a questo giorno.

I miei nipotini mi incoraggiavano tanto. Mi scrivevano poesie, e mi dicevano: nonno tu sei forte ce la farai! A volte, ricevevo cartoline di tutta la classe, fatte speciale per me. Il nipotino piu' c piccolo di quattro anni che era presente all'incidente, haveva paura di vedermi in questo stato, e quando veniva a trovarmi si nascondeva dietro la porta, ma mi faceva i disegni, e vignette e io e lui lavorando sulle scale come pittori a pittare la casa. Ha'! Caterina, vuol leggere la mia storia adesso cia dodici anni. mi ha mandato e-mail traduco...
Ciao Nonno! It' s Caterina. Ti amo così tanto! Voglio leggere la vostra storia, in modo da se potete tradurre alcuno in inglese, amerei leggere alcuno! Ho provato a leggerle alcuna, ma potrei fare soltanto fuori alcune parole in italiano ed era abbastanza duro. I' m. usando il mio email di s, perché miniera wasn' t che funziona oggi. Ma inviilo con la posta elettronica prego indietro al mio email address: ****** Bene, ti amo ed amerebbe sentire la vostra storia… vedilo presto… I lotti ed i lotti di amore, abbraccia e baci voi ed ai Nonna. Con amore, Caterina
Moglie fratelli/e, e figli nuore e nipoti mi tirano su'!

Mi hanno invitato alla sedia a rotelle e spingermi me stesso, Ho provato qualche metro dentro la camera. le mie braccia mi facevano tanto male, perche i miei muscoli non cerano piu', ma non ci feci caso al dolore. Ricordo la gioia quando trapassai lorlo della camera. Ero vivo! Quante volte o dubito uscire vivo da quella camera ospidaliera!? Erano un paio di mesi in quella camera, ed per la prima volta ero nel corridorio. Adesso non mi puo fermare piu' nessuno. Per me e' stato un vero e propio miracolo uscire vivo. Ho ringraziato, il mio Dio Geova.

Un giorno una terapista molto zelante mi mise alle sbarre, non ero pronto, e le ganbe, e le braccia non hanno potuto sostenere il corpo magro, e son caduto a terra, e mi son male al ginocchi. il sangue usciva ma io non sentivo dolore. E due infermiere alzandomi su': e non potevano. Hanno esclamato!!! Che tenevo le ossa pesanti! Non ero pronto ancora. Ma andavo su e giu' con la sedia a rotelle e ogni giorno i miei muscoli erano piu forti.
una terapista voleva provare se le mie ganbe mi sostenevano per ancuni secondi ci riuscii ma non so le mia ganbe dove sono andate a finire, era dura ! Molto duro.
Pero man mano, col waker mi sforzavo a muovere le ganbe.
[Edited by admintdg3 11/22/2009 1:05 PM]



-----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
11/22/2009 1:01 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 18,124
Admin
CONCLUSIONE
Debbo tornare un po' indietro. alcuni giorni!
Quando mi hanno staccato il rispiratore, E comiciai a respirare per conto mio. Erano tre cose, che, dovevo rimparare! (1) Parlare, quando mi hanno chiuso il buco alla gola. (2) Togliere il tubo dal naso che mi alimentato guasi tre mesi. (3) Una terapista speciale che mi insegnava a mangiare. La prima volta che ho mangiato, le dita non ce la facevano a mantere il cucchiaio, e le prime volte non azzeccavo alla bocca.

I primi pasti erano tutti liquidi. Tra quattro giorni tutto stritolato come una papetta liquida, che facile digerire. Con un po'di giorni l'arte del mangiare, diveniva piu' facile, e'ritornata. Mia moglie mi portava sugo di carote rosse, che uno di migliori ricostituenti, che in famiglia facciamo pratica da trentanni. Si come i pasti d'ospedali non sono uno dei migliori. mia moglie mi portava da casa da mangiare, Salcicce di prima qualita'. Formaggi di classe pecorino. Ho notato che mi piaceva troppo le salcicce "hot" amare, che non piacevano prima, chiasa' perche? Adesso lo so perche', lo stomaco mi si e' indebolito, adesso se non mangio "hot" amaro mi fa l'acido.

Mentre le terapie alle gambe facevano effetto, Il dottore mi incoraggio di trattare di arrivare tre metri al bagno col woker. Mi accompagnavano due infermiere, fu stentato ma ce la feci. Quello fu un giorno felice per mi hanno assettato da solo nel bagno.

Mi invitarono a camminare nel corridoio, ma senpre con il woker e qualcuno mi accognava in caso che cadevo. Facevo qualche 5 metri ed ero sfinito. Le gambe non ci stavano.

Finalmente i dottori mi dicono se sono pronto di tornare a casa, queste parole furono musica ai miei orecchi!! Arriva il giorno della partenza. Era una bella giornata,mia moglie alla guida, e le due terapiste forzute, male e peggio mi portarono al camio, mi assettarono vicino a mia moglie, partemmo. Come era trano il mondo di fuori? Dopo 3 mesi di malinconia?! Inviaggio verso casa tre quarti d'ora, ho riuscito a conversare con le terapiste, dandogli la speranza che noi abbiamo, che un giorno, no molto lontano, non ci saranno piu' malati, e perfino la morte non sara piu'.

Ed ecco che arriviamo a casa, le lacrime mi scendevana sul mio viso. un giorno per me, indimenticabile.
Mio figlio Luca, aveva messo sbarre da pertutto, per potermi aggrappare.
Le terapiste mi anno preso, male peggio, e mi portano verso la porta di casa. D'entro mi siedono in mezzo alla cucina. come era strano? Stavo in casa mia ma non l'ho credevo!

[SM=g1861207] [SM=g1861207] [SM=g1861207] [SM=g7348] [SM=g1871112]
[Edited by admintdg3 11/22/2009 1:05 PM]



-----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
11/22/2009 2:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,130
Moderatore
Un racconto che ho percepito sereno, pur nella drammaticità dei fatti.... Un esempio straordinario di una vita vissuta nell'assoluta certezza che rispettare le leggi di Dio avrebbe portato alla scelta migliore, qualunque fosse stato l'epilogo della vicenda...

scambiando qualche post con lui nella sez. del materiale teocratico, ho sorriso quando ha ricordato l'arredamento delle sale del regno al tempo in cui lui ha cnosciuto la verità...

fratelli di questa tempra, di questo stampo, nn possono che essere uno straordinario esempio da seguire. C'è di che ringraziare il creatore per questi esempi.

DOM, grazie per avermi dato la possibilità di leggerti in queste tue vicissitudini e scelte, ti auguro di non perdere di vista il premio mentre continui la tua corsa cristiana....

un abbraccio fraterno stretto stretto



[Edited by Giandujotta.50 11/22/2009 2:35 PM]
4/4/2010 12:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 18,124
Admin
Ripristiniamo questo thread, che era andato perso per motivi tecnici...può essere l'occasione giusta affinchè chi non ha avuto la possibilità di leggere la storia di dom@ possa leggerla ora [SM=g7348]



-----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
4/24/2010 6:18 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67
Age: 43
E veramente incredibile!!! Mi riccorda molto alla storia di fedele Giobbe che fu colpito dalle disgrazie una dietro l'altra e nonostante questo non ha smesso di credere in Dio. La cosa che mi ha colpito di più è che dopo tutte le disgrazie, varri tumori e il resto alla fine quest' uomo fu investito da una macchina, sembra come se qualcuno volesse togliergli la vita. Grazie a Dio alla fine e andata bene, non sono sicura che io avrei avuto la stessa forza d'animo per sopportare tutto questo. Complimenti davvero a questa persona
10/30/2010 10:53 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 28,152
TdG
[SM=g28002] Per chi volesse leggere la storia del nostro caro fratello Dom...

___________________________________________________________________
Forum Testimoni di Geova
_________________________________________________________________

Salmi 3:3 Ma tu, o Geova, sei uno scudo intorno a me,
sei la mia gloria, sei colui che mi solleva la testa.
1/14/2011 11:38 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 11,554
Location: ACCIANO
Age: 86
TdG
Mi chiamo Alessandro e mio nonno aveva un calcolo renale a pochi giorni fa, non è forte come lui, ma lui sta facendo meglio
alessandro
Listen
Read phonetically
Dictionary - View detailed dictionary
chow
1/15/2011 11:14 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Re:
Amalia 52, 30/10/2010 22.53:

[SM=g28002] Per chi volesse leggere la storia del nostro caro fratello Dom...




la leggero' con calma [SM=g8925]
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:36 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com