printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 | Next page

Un'opinione su save the children e affini

Last Update: 6/17/2020 2:16 PM
Author
Print | Email Notification    
5/9/2020 10:28 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 390
Location: BERGAMO
Age: 59
Vorrei mettere in discussione, da un punto di vista Cristiano, questa e altre organizzazioni che investono ingenti denari per pubblicizzare donazioni in favore di bambini poveri o malati gravemente. Digitando bonifico per bambini malati appaiono molti siti che raccolgono offrte, alcuni dei quali vengono pubblicizzati in tv con i relativi costi.
Vedere dei banbini denutriti che muoiono di fame e poter versare 9 euro al mese per aiutarli sarebbe, secondo me, opera meritoria a patto di poterselo permettere. Visto che molte persone versano anche oltre 20 euro al mese per abbonamenti televisivi forse farebbero meglio a versarli per aiutare il prossimo.
Il dubbio lecito che mi viene, dopo la forte emozione che provo a vedere quelle povere creature denutrite e scheletrite, e' come quelle organizzazioni che possono permettersi spot pubblicitari costosi amministrino i denari destinati ai poveri. Penso che le organizzazioni che gestiscono capitali hanno dei manager e dei dipendenti a stipendio, mi chiedo quanto arriva poi ai bambini poveri.
5/9/2020 11:13 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 65,130
Moderatore
Sicuramente tenere in piedi qualunque organizzazione dove lavorano per forza di cose anche professionisti non è a costo zero, i "dialogatori" che sono i ragazzi che si vedono per strada per raccogliere fondi, sono professionisti pagati e non volontari. Comunque questa mi pare un'associazione seria, non credo che sia mai stata coinvolta in scandali o altro.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/9/2020 11:18 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,171
Location: DOMEGGE DI CADORE
Age: 32
Queste organizzazioni dal mio punto di vista dovrebbero mettere in campo delle serie politiche di educazione sessuale nei paesi più poveri includendo anche una distribuzione massiccia di anticoncezionali.

Se una coppia che non riesce a garantire nemmeno a se stessa i beni di prima necessità (anzi direi i beni vitali) non ha senso che abbia 4/5 e più bambini perché inevitabilmente avranno seri problemi di denutrizione e di salute.

Se devo garantire i beni vitali a 10 persone Forse riesco... ma se queste persone diventano 100 sarà più difficile è se sono 1000? Ovviamente le difficoltà aumenteranno e qualcuno morirà di fame...
____________________________________________________

cadranno i secoli, gli dei le dee, cadranno torri,cadranno regni e resteranno di uomini e idee polvere e segni

5/9/2020 11:57 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 32,130
Moderatore
ma una seria azione di controllo delle nascite con i relativi controlli sanitari ha bisogno di enormi fondi, che solo i governi centrali potrebbero permettersi se le economie di quei paesi fossero all'altezza

Quell'associazione ha scelto di pensare ai bambini già nati
5/9/2020 1:56 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,607
TdG
A me i "dialogatori" non piacciono: con me sono stati pressanti e ho notato espressioni facciali forzatissime (sorrisi di plastica) e la volontà di arrivare al dunque.
Gli ho detto che mi sarei documentato su internet perché a me sembravano pagati per fare quell'attività, e non dei volontari.

E in effetti erano pagati. Questo non ha niente a che fare col giudizio su STC, ma questo metodo aggressivo mi ha fortemente scoraggiato dal contribuire alla loro causa.
5/9/2020 2:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 37,589
Location: PINEROLO
Age: 49
TdG
Re:
Giuseppe...61, 5/9/2020 10:28 AM:

Vorrei mettere in discussione, da un punto di vista Cristiano, e altre organizzazioni che investono ingenti denari per pubblicizzare donazioni in favore di bambini poveri o malati gravemente. Digitando bonifico per bambini malati appaiono molti siti che raccolgono offrte, alcuni dei quali vengono pubblicizzati in tv con i relativi costi.
Vedere dei banbini denutriti che muoiono di fame e poter versare 9 euro al mese per aiutarli sarebbe, secondo me, opera meritoria a patto di poterselo permettere. Visto che molte persone versano anche oltre 20 euro al mese per abbonamenti televisivi forse farebbero meglio a versarli per aiutare il prossimo.
Il dubbio lecito che mi viene, dopo la forte emozione che provo a vedere quelle povere creature denutrite e scheletrite, e' come quelle organizzazioni che possono permettersi spot pubblicitari costosi amministrino i denari destinati ai poveri. Penso che le organizzazioni che gestiscono capitali hanno dei manager e dei dipendenti a stipendio, mi chiedo quanto arriva poi ai bambini poveri.



Caro Giuseppe,

ai nostri giorni anche l'aiuto ai bisognosi si è professionalizzato. Questo ha degli aspetti positivi, perchè la professionalizzazione permette di raggiungere obiettivi che i "dilettanti" non sarebbero in grado di raggiungere; ma ha anche aspetti meno piacevoli, cioè le organizzazioni passano da programmi di pubblicità e raccolta "risorse" che in fin dei conti prescindono dagli obiettivi veri.

Mi è capitato di leggere che le attività di raccolta fondi di una organizzazione che voleva aiutare i bambini sono state "cedute" a una seconda organizzazione che fa tutt'altro.

In questo periodo di "virus" ho constatato che ci sono molte organizzazioni volontarie non pagate che operano in favore della popolazione locale e sono del tutto prive di lucro.
Ovviamente è piu' facile aiutare persone del tuo quartiere che non i poveri del Sud Sudan, ma potrebbe essere un'idea alternativa, se non vuoi finire di sostenere gruppi di professionisti.

Simon
5/10/2020 11:14 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 390
Location: BERGAMO
Age: 59
Re: Re:
(SimonLeBon), 09/05/2020 14:25:



Caro Giuseppe,

ai nostri giorni anche l'aiuto ai bisognosi si è professionalizzato. Questo ha degli aspetti positivi, perchè la professionalizzazione permette di raggiungere obiettivi che i "dilettanti" non sarebbero in grado di raggiungere; ma ha anche aspetti meno piacevoli, cioè le organizzazioni passano da programmi di pubblicità e raccolta "risorse" che in fin dei conti prescindono dagli obiettivi veri.

Mi è capitato di leggere che le attività di raccolta fondi di una organizzazione che voleva aiutare i bambini sono state "cedute" a una seconda organizzazione che fa tutt'altro.

In questo periodo di "virus" ho constatato che ci sono molte organizzazioni volontarie non pagate che operano in favore della popolazione locale e sono del tutto prive di lucro.
Ovviamente è piu' facile aiutare persone del tuo quartiere che non i poveri del Sud Sudan, ma potrebbe essere un'idea alternativa, se non vuoi finire di sostenere gruppi di professionisti.

Simon



Grazie, infatti nutro qualche dubbio. Inoltre non dovrebbero esserci bambini che muoiono di fame e altri che gettano il superfluo. I soliti potenti che si arricchiscono sulla pelle dei bambini, ma verra' il giudizio di Dio!
5/11/2020 12:24 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,171
Location: DOMEGGE DI CADORE
Age: 32
Re: Re: Re:
Giuseppe...61, 10/05/2020 11:14:



Grazie, infatti nutro qualche dubbio. Inoltre non dovrebbero esserci bambini che muoiono di fame e altri che gettano il superfluo. I soliti potenti che si arricchiscono sulla pelle dei bambini, ma verra' il giudizio di Dio!




Io sono sempre dell’idea che il problema può essere notevolmente ridotto con una seria politica di controllo delle nascite nelle aree meno sviluppate del mondo... altrimenti sarà un problema che aumenterà esponenzialmente e più la popolazione aumenta e più si farà fatica a ridurre il problema della moria di persone per insufficienza di beni e servizi ESSENZIALI PER LA VITA..
____________________________________________________

cadranno i secoli, gli dei le dee, cadranno torri,cadranno regni e resteranno di uomini e idee polvere e segni

5/11/2020 6:20 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 8,332
Age: 40
Oramai anche questa tesi diventa meno credibile da quando si sa che già ora si produce cibo a sufficienza per sfamare tutta l’umanità.
Comunque una cosa l’hai azzeccata è un problema politico
Dal momento che non vige la legge del Cristo
Il valore delle vite umane (almeno di alcune) è più basso del valore del denaro
[Edited by I-gua 5/11/2020 6:21 AM]
--------------------------------
Ospite (utente non TdG)
5/11/2020 10:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,571
Age: 46
un anno fà circa mi sono posta la stessa domanda:
Come spende il danaro raccolto per sfamare i bambini malnutriti Save de children.

Poichè i bilanci sono pubblici ho avuto accesso ai dati del 2018.

Sintetizzo molto per ragioni di spazio.

Sapete qual'è la percentuale di raccolta impiegata per i programmi alimentari?

SOLO IL 4% DELLE DONAZIONI RICEVUTE


avete letto bene, il 4%, e vi ricordo che non è una mia idea ma il loro bilancio, fatto da loro e pubblicato da loro.

Significa che se io dono 100 euro, di questi solo 4 euro vanno a nutrire il bambino mostrato nello spot televisivo, il resto sono spese varie. (molto varie).

Personalmente non dò più un centesimo, preferisco dare direttamente a chi ha bisogno e che Dio mi mette di fronte.

shalom
[Edited by laila74 5/11/2020 10:36 PM]
5/11/2020 11:37 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,171
Location: DOMEGGE DI CADORE
Age: 32
Re:
laila74, 11/05/2020 22:35:

un anno fà circa mi sono posta la stessa domanda:
Come spende il danaro raccolto per sfamare i bambini malnutriti Save de children.

Poichè i bilanci sono pubblici ho avuto accesso ai dati del 2018.

Sintetizzo molto per ragioni di spazio.

Sapete qual'è la percentuale di raccolta impiegata per i programmi alimentari?

SOLO IL 4% DELLE DONAZIONI RICEVUTE


avete letto bene, il 4%, e vi ricordo che non è una mia idea ma il loro bilancio, fatto da loro e pubblicato da loro.

Significa che se io dono 100 euro, di questi solo 4 euro vanno a nutrire il bambino mostrato nello spot televisivo, il resto sono spese varie. (molto varie).

Personalmente non dò più un centesimo, preferisco dare direttamente a chi ha bisogno e che Dio mi mette di fronte.

shalom



Dove posso scaricare il loro bilancio?


____________________________________________________

cadranno i secoli, gli dei le dee, cadranno torri,cadranno regni e resteranno di uomini e idee polvere e segni

5/24/2020 11:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,571
Age: 46
Re: Re:
confa86@, 11/05/2020 23:37:



Dove posso scaricare il loro bilancio?






https://s3.savethechildren.it/public/files/uploads/pubblicazioni/bilancio-2018_3.pdf

buona lettura
5/25/2020 12:20 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,571
Age: 46
il bilancio è lungo sulle 200 pagine e bisogna anche sapere dove andare a guardare.
Mi spiego, le voci indicate nella prima parte del conto economico sono cumulative nel senso che nelle spese sostenute per i progetti alimentari sono comprese tutte le spese generali e del personale.

Quindi per sapere nel dettaglio le spese per i programmi alimentari bisogna leggere le specifiche della nota integrativa e per l'esattezza a pag. 145 dove troviamo le seguenti voci:
- salute e nutrizione. euro 972.381,00
- contrasto povertà e sicurezza alimentare. euro 3.993.544,00

Se ci limitiamo alle spese dirette per nutrizione abbiamo una percentuale dello 0,86% calcolata sul totale degli introiti delle raccolte pari nell'anno 2018 a euro 113.169.000,00.

Se inseriamo nella nutrizione anche la voce contrasto alla povertà e sicurezza alimentare, che non parla espressamente di nutrizione ma di sicurezza alimentare, arriviamo al totale di euro 4.965.925,00 che corrispondono al 4,38% della raccolta.

Ovviamente nel mio post critico ho parlato di soldi che vanno a finire nelle pancia dei bambini mostrati in TV, ma sappiamo anche che si occupano di altre cose.

Da spettatore che guarda gli spot in TV e manda i soldi per quei poveri bambini malnutriti mi aspetterei che almeno la metà vada nella pancia dei bambini e non solo il 4% o ancora meno.

shalom
5/25/2020 8:28 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 390
Location: BERGAMO
Age: 59
Grazie, questo conferma quanto penso, che se si sponsorizza con insistenza un programma di beneficienza probabilmente la beneficienza la fanno a loro stessi utilizzando dei poveri bambini come sponsor. Dovranno rendere conto prima o poi a qualcuno di molto piu' potente del danaro.
5/25/2020 9:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 582
Location: GENOVA
Age: 48
TdG

Vorrei mettere in discussione, da un punto di vista Cristiano,



Il cristiano non mette in discussione, vede il buono e il bene negli altri, si astiene dal giudicare e invita a volgersi al Regno come speranza. Il di più è da qualcuno che non è cristiano...
5/25/2020 10:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 65,130
Moderatore
Infatti non capisco bene questo attacco in particolare a Save the Children. Qualcuno me lo spiga?

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/26/2020 11:00 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,571
Age: 46
Re:
barnabino, 25/05/2020 22:46:

Infatti non capisco bene questo attacco in particolare a Save the Children. Qualcuno me lo spiga?

Shalom




non ho proposto l'argomento, ma essendo informato, ho semplicemente spiegato qualche riga DEL LORO BILANCIO.

Dire la verità è considerato attacco?

Da cristiani dobbiamo discernere e non partecipare alle opere che riteniamo non propriamente giuste o almeno non giuste al 96%

shalom
5/26/2020 11:09 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,571
Age: 46
Re:
Dante.V, 25/05/2020 21:49:


Vorrei mettere in discussione, da un punto di vista Cristiano,



Il cristiano non mette in discussione, vede il buono e il bene negli altri, si astiene dal giudicare e invita a volgersi al Regno come speranza. Il di più è da qualcuno che non è cristiano...



Dici bene, il cristiano non giudica ma discerne.

Ti faccio una domanda:
come fai a sapere se partecipi alle opere di un peccatore?

Giudicando il peccatore? certamente no, semplicemente con il discernimento e la saggezza che Dio dà gratuitamente e che ci permette di distinguere e quindi comportarci di conseguenza.



1Timoteo 5:22
Non imporre con troppa fretta le mani a nessuno, e non partecipare ai peccati altrui; consèrvati puro.

come facciamo a riconoscere i peccati altrui?

caro Dante, c'è una differenza abissale tra giudizio e discernimento ed a volte i due termini vengono confusi arrivando a conclusioni affrettate e di giudizio.

shalom
5/26/2020 11:17 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 65,130
Moderatore

Da cristiani dobbiamo discernere e non partecipare alle opere che riteniamo non propriamente giuste o almeno non giuste al 96%



Non ho letto il bilancio ma come viene usato il resto del 96%? Se non è usato per cose contrarie alla coscienza cristiana resta una decisione personale.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/26/2020 11:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 582
Location: GENOVA
Age: 48
TdG

Dici bene, il cristiano non giudica ma discerne.

Ti faccio una domanda:
come fai a sapere se partecipi alle opere di un peccatore?



Banalmente contribuendo al suo peccato.


come facciamo a riconoscere i peccati altrui?



Banalmente valutando le opere.


caro Dante, c'è una differenza abissale tra giudizio e discernimento ed a volte i due termini vengono confusi arrivando a conclusioni affrettate e di giudizio.



Corretto. Quindi dove sarebbe il 'peccato' nel bilancio che citi di STC? Dove contribuirei al 'peccato' disattendendo 1 Timoteo 5:22 che tra l'altro ha un suo specifico contesto?

Se voglio donare 10 euro al mese ad un'organizzazione che è impegnata a fare beneficenza a me poco importa che per raccogliere più fondi utilizzino 9 dei 10 euro che verso in attività correlate se il fine è cmq nobile e permette loro di usare più risorse per la loro mission. Dove sarebbe il 'peccato'? Che qualcuno mangi nel frattempo oltre i bambini che sfamano?

Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:35 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com