Print | Email Notification    
Author

Corna Caspai Lodrino nuova ferrata

Last Update: 11/1/2011 10:12 PM
10/10/2011 9:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 212
Registered in: 5/5/2003
Junior User
OFFLINE
Re:
ramingo75, 10/10/2011 17.44:


Il parcheggio è al ristorante Genzianella. Praticamente, una volta arrivata al paese di Lodrino segue le indicazioni per la località Pineta e specialmente per quel ristorante.




Quindi dal paese di Lodrino si percorrono alcuni km in direzione del ristorante?
A proposito,ma ora è aperta o vi sono ancora modifiche da apportare?
Grazie


[Edited by lisa.teddi 10/10/2011 9:08 PM]
10/10/2011 9:54 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,153
Registered in: 12/26/2009
Veteran User
OFFLINE
Sì, poco meno di due chilometri.

La ferrata è percorribile e viene percorsa già da tempo, ma non è ancora stata omologata dall'ente competente. Insomma, è aperta ufficiosamente ma non ufficialmente.
10/11/2011 11:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 41
Registered in: 8/12/2011
Junior User
OFFLINE
Re:

lisa.teddi, 10/10/2011 21.07:


.......A proposito,ma ora è aperta o vi sono ancora modifiche da apportare?
Grazie



ramingo75, 10/10/2011 21.54:

Sì, poco meno di due chilometri.
La ferrata è percorribile e viene percorsa già da tempo, ma non è ancora stata omologata dall'ente competente. Insomma, è aperta ufficiosamente ma non ufficialmente.


Suggerimento: fate bene i conti con le vostre forze e la vostra tecnica, perchè se piantarsi su una ferrata non è una bella cosa, farlo su una non omologata come ho rischiato di fare io è tutt'altro che edificante.
Penso che smetterò di percorrere ferrate pensate per proporre una prestazione atletica invece che pensate per condurti nel migliore dei modi dove altrimenti non arriveresti.
A parte questo, ammiro la capacità dei realizzatori per essere riusciti a proporre un tracciato estremamente variegato.
10/11/2011 11:49 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,154
Registered in: 12/26/2009
Veteran User
OFFLINE
10/12/2011 3:48 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 5
Registered in: 9/28/2011
Junior User
OFFLINE
Gruppo Ferrata Caspai
Domenica scorsa in compagnia della moglie [SM=g27998] (obbligata con sveglia alle 7.30 [SM=g27996] )abbiamo percorso la ferrata Caspai .
Lei era alla seconda esperienza dopo la sorella Nasego (la usiamo come test).
Per me era interessante far vedere dove parecchi Sabato e Domenica da Maggio a questa parte si stava e stiamo ancora lavorando al completamento della via.
Conoscendo bene il percorso ad ogni svolta e traverso attendevo un suo commento in merito [SM=g27987] , e cosi è stato.
Tengo a sottolineare che quando siamo giunti al temuto punto "difficile" io in silenzio [SM=g27988] [SM=g27986] lei impassibile in aderenza saliva e saliva senza dir alcun chè.
Giunti alla vista della bandiera ha capito che 2 dei 3 punti difficili segnalati nei giorni scorsi erano già stati superati senza problemi [SM=g27990] , quindi sull'ultimo stappo mi ha surclassato e stupito [SM=g27991] .
Giunti sul falso piano mi ha chiesto come era possibile che gente "esperta e preparata" possa trovare cosi tanta difficoltà su questo finale di percorso.
Giunti alla Croce abbiamo guardato l'ottimo panorama e riposati [SM=g27989] , visto l'orario (10.30) abbiamo pianificato di allungare il percorso di ritorno andando sul vicino monte Palo e discesa dal Nasego [SM=g28002] .
COMPLIMENTI MOGLIE [SM=g28003]
Devo però dire che il giorno dopo aveva dolori dappertutto ma fà parte del gioco
Comunque per vie "traverse" ha fatto i complimenti al gruppo che ha allestito la ferrata (tranne a me [SM=g27996] ).
A breve sarà ultimata la relazione e la segnaletica e ricordo che siamo sempre in attesa dell'omologazione di questo bellissimo percorso ferrato di 1200Mt di corda fissa e di 450 Mt di dislivello
10/12/2011 5:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,155
Registered in: 12/26/2009
Veteran User
OFFLINE
Ma non vale...

La propria donna non può essere presa come metro di giudizio di una ferrata...

Il loro parere è fuorviante...

Loro, pur di darci testa e dimostrare che non siamo superiori, ci seguono sull'Everest...

Però il giorno dopo ne pagano le conseguenze e il corpo soffre...

Noi maschietti siamo pronti, l'indomani, per lanciarci in una nuova avventura e loro no, sono sfinite... Ma ormai è troppo tardi per la rivincita, ormai ci hanno fatto fare una figura di m****...

[SM=g27987] [SM=g27987] [SM=g27987]



10/12/2011 8:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 213
Registered in: 5/5/2003
Junior User
OFFLINE
Re: Gruppo Ferrata Caspai
tresca1972, 12/10/2011 15.48:

A breve sarà ultimata la relazione e la segnaletica e ricordo che siamo sempre in attesa dell'omologazione di questo bellissimo percorso ferrato di 1200Mt di corda fissa e di 450 Mt di dislivello



Ciao tresca,ed in questo caso chi sarà a rilasciare l'omologazione?

10/12/2011 9:27 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 8
Registered in: 10/1/2011
Junior User
OFFLINE
Re:
ramingo75, 10/10/2011 14.29:

Ciao Tresca,

grazie d'averci aspettato.

Ma sai com'è, quando si visita per la prima volta un posto...

Le foto, le pose da modello per le foto... [SM=g27987]

Poi ci soffermavamo troppe volte ad osservare intorno l'ambiente pittoresco e ad ammirare l'orizzonte, che ieri si presentava bello ripulito dalla foschia.

Poi ancora perdevamo tempo fermandoci qua e là a studiare la vostra opera, realizzata con creatività, e ci chiedavamo in continuazione come diamine nasce una ferrata del genere della Caspai, visto che segue un percorso nient'affatto intuitivo...

Avete realizzato un bel itinerario variegato e molto snodato. [SM=g28002]

Un itinerario che è davvero una sorpresa ad ogni svolta. Invece di vedere il cavo salire e farci così guadagnare quota, dopo ogni giro di spigolo ci vedevamo costretti a ridiscendere, e a anche per passaggini bastardi...

Ma è questo il bello della ferrata, sembra di entrare nei gironi danteschi e patire le sue pene...

Giudizio positivo e, comunque, retrospettivo. Mentre la facevamo, invece... Dalla cima non udivi le nostre urla? Ti stavamo maledicendo... [SM=g27987]

Abbiamo anche provato ad alzare uno dei rotoli di cavo che stava in un angolino... Ca**, non ve li porterete mica sulle spalle, quei fardelli lì...? [SM=g27994]

I pioli aggiunti nella parte finale li abbiamo travati utili, se non addirittura necessari, e li abbiamo sfruttati tutti, nessuno escluso...

Avete fatto bene ad aggiungerli. Poi se a uno sembrano in più basta che li ignori ed è subito accontentato anche lui...

Per uso e consumo dell'utente del forum, ritengo la parte finale della ferrata una bella prova per il percorritore medio di vie ferrate. E' consigliabilissimo riservare parecchie energie fisiche per il superamento dell'ostacolo finale (suddiviso in quattro pareti/salti rocciosi). Fino ad esso la ferrata la potrei considerare mediamente difficile con alcuni passaggi difficili, ma direi che il tratto finale vada, in maniera ininterrotta, dal difficile al molto difficile (utilizzando la valutazione che si usa qua nel sito).

Peccato non esserci incontrati, Tresca...

Vabbè, per intanto ti saluto e ancora complimenti a te e ai toi soci per il lavoro realizzato...



Ciao Ramingo, leggendo le tue impressioni mi sono un poco rincuorato, pensavo di essere il solo ad aver faticato a superare i tratti finali assai ripidi; ma allora, sono stati aggiunti dei supporti artificiali?
Come dici correttamente tu, quando una via non la conosci, ti comporti in modo cauto e sempre con un minimo di preoccupazione sul'incognito. Io mi diverto molto di più a ripeterle le vie, perchè so cosa mi troverò e salgo godendo ogni metro. Se mi confermi che negli ultimi salti verticali sono stati aggiunti degli appoggi, la andrò a rifare presto, portando con me amici appassionati ma deboli di braccia.

Ciao

Maurizio 46

10/12/2011 11:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 42
Registered in: 8/12/2011
Junior User
OFFLINE
Re: Gruppo Ferrata Caspai
tresca1972, 12/10/2011 15.48:

Domenica scorsa in compagnia della moglie [SM=g27998] (obbligata con sveglia alle 7.30 [SM=g27996] )abbiamo percorso la ferrata Caspai .
Lei era alla seconda esperienza dopo la sorella Nasego (la usiamo come test).
Per me era interessante far vedere dove parecchi Sabato e Domenica da Maggio a questa parte si stava e stiamo ancora lavorando al completamento della via.
Conoscendo bene il percorso ad ogni svolta e traverso attendevo un suo commento in merito [SM=g27987] , e cosi è stato.
Tengo a sottolineare che quando siamo giunti al temuto punto "difficile" io in silenzio [SM=g27988] [SM=g27986] lei impassibile in aderenza saliva e saliva senza dir alcun chè.
Giunti alla vista della bandiera ha capito che 2 dei 3 punti difficili segnalati nei giorni scorsi erano già stati superati senza problemi [SM=g27990] , quindi sull'ultimo stappo mi ha surclassato e stupito [SM=g27991] .
Giunti sul falso piano mi ha chiesto come era possibile che gente "esperta e preparata" possa trovare cosi tanta difficoltà su questo finale di percorso.
Giunti alla Croce abbiamo guardato l'ottimo panorama e riposati [SM=g27989] , visto l'orario (10.30) abbiamo pianificato di allungare il percorso di ritorno andando sul vicino monte Palo e discesa dal Nasego [SM=g28002] .
COMPLIMENTI MOGLIE [SM=g28003] .........


[SM=g27995] [SM=g27995] [SM=g27995] [SM=g27995] [SM=g27995] [SM=g27995] Mah! saranno stati i 6 Kg di zaino?? Per ora mettiamola così. [SM=g27988]

10/13/2011 1:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,157
Registered in: 12/26/2009
Veteran User
OFFLINE
Vertimaxx, 12/10/2011 23.33:

tresca1972, 12/10/2011 15.48:

Domenica scorsa in compagnia della moglie [SM=g27998] (obbligata con sveglia alle 7.30 [SM=g27996] )abbiamo percorso la ferrata Caspai .
Lei era alla seconda esperienza dopo la sorella Nasego (la usiamo come test).
Per me era interessante far vedere dove parecchi Sabato e Domenica da Maggio a questa parte si stava e stiamo ancora lavorando al completamento della via.
Conoscendo bene il percorso ad ogni svolta e traverso attendevo un suo commento in merito [SM=g27987] , e cosi è stato.
Tengo a sottolineare che quando siamo giunti al temuto punto "difficile" io in silenzio [SM=g27988] [SM=g27986] lei impassibile in aderenza saliva e saliva senza dir alcun chè.
Giunti alla vista della bandiera ha capito che 2 dei 3 punti difficili segnalati nei giorni scorsi erano già stati superati senza problemi [SM=g27990] , quindi sull'ultimo stappo mi ha surclassato e stupito [SM=g27991] .
Giunti sul falso piano mi ha chiesto come era possibile che gente "esperta e preparata" possa trovare cosi tanta difficoltà su questo finale di percorso.
Giunti alla Croce abbiamo guardato l'ottimo panorama e riposati [SM=g27989] , visto l'orario (10.30) abbiamo pianificato di allungare il percorso di ritorno andando sul vicino monte Palo e discesa dal Nasego [SM=g28002] .
COMPLIMENTI MOGLIE [SM=g28003] .........


[SM=g27995] [SM=g27995] [SM=g27995] [SM=g27995] [SM=g27995] [SM=g27995] Mah! saranno stati i 6 Kg di zaino?? Per ora mettiamola così. [SM=g27988]



Zaino o giornata smonata, ci siamo comunque fatti umiliare da una donna...

[SM=g27987] [SM=g27987] [SM=g27987]
10/13/2011 1:30 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,158
Registered in: 12/26/2009
Veteran User
OFFLINE
maurizio.46, 12/10/2011 21.27:

ramingo75, 10/10/2011 14.29:

Ciao Tresca,

grazie d'averci aspettato.

Ma sai com'è, quando si visita per la prima volta un posto...

Le foto, le pose da modello per le foto... [SM=g27987]

Poi ci soffermavamo troppe volte ad osservare intorno l'ambiente pittoresco e ad ammirare l'orizzonte, che ieri si presentava bello ripulito dalla foschia.

Poi ancora perdevamo tempo fermandoci qua e là a studiare la vostra opera, realizzata con creatività, e ci chiedavamo in continuazione come diamine nasce una ferrata del genere della Caspai, visto che segue un percorso nient'affatto intuitivo...

Avete realizzato un bel itinerario variegato e molto snodato. [SM=g28002]

Un itinerario che è davvero una sorpresa ad ogni svolta. Invece di vedere il cavo salire e farci così guadagnare quota, dopo ogni giro di spigolo ci vedevamo costretti a ridiscendere, e a anche per passaggini bastardi...

Ma è questo il bello della ferrata, sembra di entrare nei gironi danteschi e patire le sue pene...

Giudizio positivo e, comunque, retrospettivo. Mentre la facevamo, invece... Dalla cima non udivi le nostre urla? Ti stavamo maledicendo... [SM=g27987]

Abbiamo anche provato ad alzare uno dei rotoli di cavo che stava in un angolino... Ca**, non ve li porterete mica sulle spalle, quei fardelli lì...? [SM=g27994]

I pioli aggiunti nella parte finale li abbiamo travati utili, se non addirittura necessari, e li abbiamo sfruttati tutti, nessuno escluso...

Avete fatto bene ad aggiungerli. Poi se a uno sembrano in più basta che li ignori ed è subito accontentato anche lui...

Per uso e consumo dell'utente del forum, ritengo la parte finale della ferrata una bella prova per il percorritore medio di vie ferrate. E' consigliabilissimo riservare parecchie energie fisiche per il superamento dell'ostacolo finale (suddiviso in quattro pareti/salti rocciosi). Fino ad esso la ferrata la potrei considerare mediamente difficile con alcuni passaggi difficili, ma direi che il tratto finale vada, in maniera ininterrotta, dal difficile al molto difficile (utilizzando la valutazione che si usa qua nel sito).

Peccato non esserci incontrati, Tresca...

Vabbè, per intanto ti saluto e ancora complimenti a te e ai toi soci per il lavoro realizzato...



Ciao Ramingo, leggendo le tue impressioni mi sono un poco rincuorato, pensavo di essere il solo ad aver faticato a superare i tratti finali assai ripidi; ma allora, sono stati aggiunti dei supporti artificiali?
Come dici correttamente tu, quando una via non la conosci, ti comporti in modo cauto e sempre con un minimo di preoccupazione sul'incognito. Io mi diverto molto di più a ripeterle le vie, perchè so cosa mi troverò e salgo godendo ogni metro. Se mi confermi che negli ultimi salti verticali sono stati aggiunti degli appoggi, la andrò a rifare presto, portando con me amici appassionati ma deboli di braccia.

Ciao

Maurizio 46




Vuoi perché da parte mia non ero in gran forma, vuoi perché da parte di Vertimaxx lo zaino era pesante, ma sta di fatto che anche noi siamo sbucati alla croce sommitale affaticati. E non solo noi: altri quattro ferratisti del gruppetto da sei che abbiamo incontrato in vetta tradivano un aspetto provato.

Ma è questo il bello della ferrata, no?

E comunque l'ultima balza, quella con lo stendardo, mi pare sia evitabile (i due salti precedenti non lo so).

Tresca ci ha riferito di persona che ha aggiunto alcune staffe per facilitare la progressione, non so però in quale punto, se nella parete finale, se in quella precedente o in entrambe.

Anch'io, prima o poi, andrò a rifarla, magari accoppiandola in auto con la Nàsego (il concatenamento interamente a piedi è ideale quando ritorneranno più ore di luce).

Infine, per ribadirlo fino alla nausea: la Caspai non è ancora omologata e tre appositi cartelli lo avvisano (uno all'inizio dell'avvicinamento, uno a metà via dello stesso e l'altro all'attacco). A meno che non sia stata omologato in questi ultimissimi giorni...
10/13/2011 4:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 6
Registered in: 9/28/2011
Junior User
OFFLINE
Gruppo Ferrata Caspai
Bravo Ramingo [SM=g28002] fai benissimo a ribadirlo che a oggi la ferrata non è ancora stata omologata.
I pioli di appoggio piedi sono stati aggiunti solo nei tre strappi finali (14 in tutto) ,ricordo che resta sempre EEA "molto difficile".
Ramingo ci vede lontano,infatti sotto la parete del bandierone svoltando a DX seguendo il sentiero si esce dal percorso ferrato e si arriva al 1° capanno di caccia che si trova durante la discesa dalla vetta.
Durante il percorso ogni canalone attraversato andando verso il basso preso con prudenza può e sarà segnalato come via di fuga .
Per quanto riguarda le prime 2 rampe finali la via di fuga si trova parecchio prima , perciò quando si arriva al "fronte" bisogna "combattere".
Un mio compagno di "merende" è salito nel pomm e ha incontrato 1 coppia attrezzata con guanti ma con le mani sanguinati e piene di vesciche.
Perchè?
Forse guanti scadenti opp la presa errata per la paura ?
Per la segnaletica stiamo aspettando la consegna dei cartelli serigrafati ,i quali verranno collocati adeguatamente partendo dal paese.

NB.Domenica la moglie mi ha confessato che non voleva farsi raggiungere dal Ramingo e dal Vertimax perchè non voleva essere "infamata " sul forum con frasi maschiliste "di sicuro l'avrei fatto io".

Prossimo week-end libero tocca al figlio 11 !!!!(che durante la costruzione ha già percorso spezzoni di tracciato compreso la rampa della bandiera )
[SM=g27988]


10/14/2011 12:20 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 43
Registered in: 8/12/2011
Junior User
OFFLINE
Re: Gruppo Ferrata Caspai
tresca1972, 13/10/2011 16.33:

................Un mio compagno di "merende" è salito nel pomm e ha incontrato 1 coppia attrezzata con guanti ma con le mani sanguinati e piene di vesciche.
Perchè?
Forse guanti scadenti opp la presa errata per la paura ?..........
[SM=g27988]


La mia opinione è che questi, come me, non siano capaci di scendere su ferrata, io ho usurato i guanti (di buona qualità) alla grande e mi sono spaccato le braccia in quelle discese. Altre ragioni non ne vedo.....mi scocciava ammettrerlo ma è così.

10/14/2011 11:30 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,159
Registered in: 12/26/2009
Veteran User
OFFLINE
tresca1972, 13/10/2011 16.33:

Bravo Ramingo [SM=g28002] fai benissimo a ribadirlo che a oggi la ferrata non è ancora stata omologata.
I pioli di appoggio piedi sono stati aggiunti solo nei tre strappi finali (14 in tutto) ,ricordo che resta sempre EEA "molto difficile".
Ramingo ci vede lontano,infatti sotto la parete del bandierone svoltando a DX seguendo il sentiero si esce dal percorso ferrato e si arriva al 1° capanno di caccia che si trova durante la discesa dalla vetta.
Durante il percorso ogni canalone attraversato andando verso il basso preso con prudenza può e sarà segnalato come via di fuga .
Per quanto riguarda le prime 2 rampe finali la via di fuga si trova parecchio prima , perciò quando si arriva al "fronte" bisogna "combattere".
Un mio compagno di "merende" è salito nel pomm e ha incontrato 1 coppia attrezzata con guanti ma con le mani sanguinati e piene di vesciche.
Perchè?
Forse guanti scadenti opp la presa errata per la paura ?
Per la segnaletica stiamo aspettando la consegna dei cartelli serigrafati ,i quali verranno collocati adeguatamente partendo dal paese.

NB.Domenica la moglie mi ha confessato che non voleva farsi raggiungere dal Ramingo e dal Vertimax perchè non voleva essere "infamata " sul forum con frasi maschiliste "di sicuro l'avrei fatto io".

Prossimo week-end libero tocca al figlio 11 !!!!(che durante la costruzione ha già percorso spezzoni di tracciato compreso la rampa della bandiera )
[SM=g27988]



Allora non ci resta che aspettare l'omologazione, ma soprattutto la relazione della Caspai e della Nàsego qui, in VieFerrate.it. [SM=g28002]

ciao


[Edited by ramingo75 10/14/2011 11:32 AM]
10/15/2011 8:37 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 9
Registered in: 10/1/2011
Junior User
OFFLINE
Re:
ramingo75, 14/10/2011 11.30:



Allora non ci resta che aspettare l'omologazione, ma soprattutto la relazione della Caspai e della Nàsego qui, in VieFerrate.it. [SM=g28002]

ciao





Buona sera compagni delle ferrate di Lodrino, sono Maurizio46, Giovedi scorso sono salito sulla Nasego e non ho trovato particolari difficoltà, anche se occorre molta attenzione; la fatica è invece decisamente molta. La giornata era splendida, sereno e temperatura ideale, non ho incontrato nessuno ne a salire ne a scendere, nemmeno al rifugio. Ho impiegato 3 ore scarse a salire , fermandomi solo per bere e consumare una barretta; 1 ora per scendere. Per evitare graffi e probabili vesciche alle mani, usando mezzi guanti, mi sono fasciato alcune dita, anche se sono già moderatamente callose. Qualche graffio sulle gambe conquistato sui punti di maggior aderenza e contro qualche ramo. Anche questa è una bella ferrata che si può fare nelle stagioni meno calde, durante tutto l'anno. E' da capire le maggiori difficoltà se la via è bagnata, soprattutto nei tratti erbosi ( questo aspetto è da valutare nella traccia di sentiero in discesa dalla cima della Carpai, verso il passo della Cavada; qui il pericolo di scivolare e di non fermarsi potrebbe essere alto )
Maurizio 46

11/1/2011 10:12 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 20
Registered in: 8/30/2011
Junior User
OFFLINE
Re:
The Ferrata of Lodrino is wonderful. We did yesterday. It's a difficult one, a long one and the end is very difficult (150m vertical). The view is fantastic. It's amazing. You will enjoy it...


Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:36 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com