Nuova Discussione
Rispondi
 
Pagina precedente | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 | Pagina successiva
Facebook  

ROTAIE PERDUTE

Ultimo Aggiornamento: 27/03/2016 10.34
Autore
Stampa | Notifica email    
15/09/2014 12.10
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 13
Registrato il: 19/08/2010
apprendista tranviere
Ciao,
no sono i carri piatti senza sponde di cui uno senza garitta.
Mi riferisco al gruppo Q1-Q4 di cui uno è stato trasformato in carro cisterna.
Campagna acquisti Faraonica,ma servirà a qualcosa???blog191276 pt.19/12/2018 13.04 by Parrini
Ultima ProvaTestimoni di Geova Online...57 pt.19/12/2018 13.17 by I-gua
Manuela Moreno supersexyTELEGIORNALISTE FANS FORU...39 pt.19/12/2018 13.02 by @arfo@
15/09/2014 17.16
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 369
Registrato il: 04/12/2012
tranviere senior
I carri gruppo Q sono stati ottenuti dallo smantellamento delle rimorchiate Sangritane (cioè ex motrici a vapore della Sangritana passate alle Vicinali ed utilizzate come rimorchiate viaggiatori in attesa delle fornitura delle Tabanelli).



----------------------------------------
"... quando alza gli occhi al cielo, anche l'uomo più ateo si chiede se tutto non sia opera di un creatore ..."
www.tramroma.com
25/03/2016 10.38
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Su di uno stradario di Roma 2007 appare un raccordo fra la Roma - Lido (ex COTRAL) e le F S. più o meno fra la Stazione Ostiense e Via Ostiense. Chi ne sa di più?

P.S. Non vi pare che questa discussione sia un doppione dell'altra Binari sulle strade di Roma (raccordi....) ...

[SM=x346235]
[Modificato da liquidatore 25/03/2016 10.40]
25/03/2016 11.51
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.653
Registrato il: 07/01/2008
maestro tranviere
come no! questo raccordo attraversava anche le rotaie atac del 5 e 11 e vi era installato il classico semaforo a cubo per bloccare i tram durante l,attraversamento delle tradotte merci con locomotiva a vapore 835
il raccordo esisteva fino agli anni 80, cioè fino alla costruzione di quel pessimo edifici oggi eataly, ma che doveva essere il terminal aeroportuale, ed il relativo ampio parcheggio che ha preso il posto del grande scalo merci, il secondo di roma dopo quello di s.lorenzo
chi viaggia in metro b puo vedere ancora la ripida rampa di questo raccordo
25/03/2016 13.13
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Già, perché in quel tratto le rotaie della metro sono parallele a quelle della Roma Lido.
25/03/2016 13.14
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella

chi viaggia in metro b


Già, perché in quel tratto le rotaie della metro sono parallele a quelle della Roma Lido.

[Modificato da liquidatore 25/03/2016 13.16]
26/03/2016 19.06
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 369
Registrato il: 04/12/2012
tranviere senior
Veramente il raccordo ancora esiste, è obbligo di legge per le concesse... Che poi sia utilizzabile è un altro discorso.


----------------------------------------
"... quando alza gli occhi al cielo, anche l'uomo più ateo si chiede se tutto non sia opera di un creatore ..."
www.tramroma.com
26/03/2016 19.25
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella

Veramente il raccordo ancora esiste, è obbligo di legge per le concesse...



perché?
26/03/2016 20.04
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 313
Registrato il: 05/10/2014
tranviere senior
Il raccordo di Via Pellegrino Matteucci, denominato “raccordo mercati”, consente alla Lido di collegarsi alla rete FS; ma la sua vera funzione, per la quale era stato espressamente progettato, era quella di raccordare gli ex mercati generali e alcuni opifici industriali ubicati nelle adiacenze di via Libetta, fra i quali l’edificio della vetreria che attualmente ospita il rettorato di Roma III, consentendo l’instradamento dei carri carichi di derrate o altri prodotti manifatturieri dalla rete delle Ferrovie dello Stato.
26/03/2016 21.47
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
Perché il raccordo è obbligo di legge per le concesse?
26/03/2016 22.49
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 5.653
Registrato il: 07/01/2008
maestro tranviere
guarda, forse sono rimasti i binari, ma non mi pare che dentro la stazione ostiense sia ancora collegato
la frequento spesso, specie sugli ultimi binari, la prox guarderò meglio
nota storica: quando negli anni 70 arrivarono le prime elettromotrici per la linea A, queste giunsero a roma con le proprie ruote, trainate da un locomotore E626 che appunto dal nord le fece giungere fino a roma ostiense
poi da qui, attraverso il nostro raccordo, arrivarono fino alla stazione merci di ostia centro
ed infine, caricate una ad una su carrelli stradali, tramite via cristoforo colombo e il gra, giunsero finalmente al deposito anagnina
tutto questo giro di peppe perchè il deposito della metro A, nonostante dista poche centinaia di metri dalla linea FS roma-cassino, non ha alcun raccordo con la rete statale.... assurdo!
27/03/2016 10.34
 
Email
 
Scheda Utente
 
Modifica
 
Cancella
OFFLINE
Post: 369
Registrato il: 04/12/2012
tranviere senior


Perché il raccordo è obbligo di legge per le concesse?



Perché si trattava di una concessione. L'esercente non era effettivamente proprietario del compendio ferroviario, e lo Stato ne poteva disporre in qualsiasi momento per esigenze di carattere soprattutto militare.


----------------------------------------
"... quando alza gli occhi al cielo, anche l'uomo più ateo si chiede se tutto non sia opera di un creatore ..."
www.tramroma.com
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 13.28. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com