Vote | Print | Email Notification    
Author

REGOLAMENTO 2010-11 PLAY-OFF, PLAY-OUT, PROMOZIONI, RETROCESSIONI

Last Update: 5/12/2011 2:59 PM
Email User Profile
Post: 679
Registered in: 4/5/2004
Senior User
OFFLINE
5/12/2011 2:57 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ecco alcune precisazioni riguardanti il regolamento pubblicate sul comunicato ufficiale di oggi che vanno ad aggiungersi al post del 14 aprile:

CAMPIONATO CALCIO A 5 DI C2

GARE DI PLAY OFF

Calendario Play-Off - 13 maggio 2011 - gare di andata
Calendario Play-Off - 20 maggio 2011 – gare di ritorno
Modalità tecniche:
A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggio dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di parità, al termine dei tempi regolamentari, ci saranno due tempi supplementari di 5^ ciascuno. In caso di perdurante parità, al termine dei tempi supplementari, risulterà vincitrice la squadra meglio classificata al termine del Campionato.

Calendario Play-Off - 27 maggio 2011
Le vincenti delle gare di play-off
Le perdenti delle gare di play-off
Modalità tecniche:
Le gare si disputeranno sul campo neutro che saranno comunicate a tempo debito, alle Società interessate. Le gare si disputeranno in due tempi di 30 minuti ciascuno. In caso di parità al termine dei 60 minuti regolamentari si disputeranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Se al termine dei due tempi supplementari perdurasse il risultato di parità, verranno battuti i calci di rigore, come previsto dalle norme F.I.G.C.. La Società prima menzionata dovrà provvedere a tutte le incombenze inerenti le squadre ospitanti, compresa la richiesta di forza pubblica.

GARE DI PLAY OUT

Calendario Play-Out 13 maggio 2011 - andata
Calendario Play-Out 19 maggio 2011 e 20 maggio 2011 - ritorno
Modalità tecniche:
A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggio dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di parità, al termine dei tempi regolamentari, ci saranno due tempi supplementari di 5^ ciascuno.
In caso di perdurante parità, al termine dei tempi supplementari, risulterà vincitrice la squadra meglio classificata al termine del Campionato. La Società prima menzionata dovrà provvedere a tutte le incombenze inerenti le squadre ospitanti, compresa la richiesta di forza pubblica.

Calendario Play-Out - 27 maggio 2011
Vincente A - Vincente B
La gara si disputerà in due tempi di 30 minuti ciascuno. In caso di parità al termine dei 60 minuti regolamentari si disputeranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Se al termine dei due tempi supplementari perdurasse il risultato di parità, verranno battuti i calci di rigore, come previsto dalle norme F.I.G.C.. La Società prima menzionata dovrà provvedere a tutte le incombenze inerenti le squadre ospitanti, compresa la richiesta di Forza Pubblica.

CAMPIONATO CALCIO A 5 DI SERIE D –TITOLO CAMPIONE PROVINCIALE

Triangolare - venerdì 13 maggio 2011 – a Besenello – Palazzetto
La Società U.S. Ravinense dovrà provvedere a tutte le incombenze inerenti le squadre ospitanti, compresa la richiesta di Forza Pubblica.
[Edited by Camerawoman 5/12/2011 2:59 PM]

Il cuore ha le sue ragioni, di cui la ragione non sa nulla.
Blaise Pascal

Email User Profile
Post: 676
Registered in: 4/5/2004
Senior User
OFFLINE
4/14/2011 11:36 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ecco il regolamento 2010-11 della serie C2 e della serie D del Trentino.


CAMPIONATO CALCIO A5 DI C2 PROVINCIALE – 2010/2011

PLAY OFF
Martedì 10 Maggio 2011 Eventuali Spareggi
Venerdì 13 Maggio 2011 1^ Gara di Play off
Venerdì 20 Maggio 2011 2^ Gara di Play off
Venerdì 27 Maggio 2011 3^ Gara di Play off
PLAY OUT
Venerdì 13 Maggio 2011 1^ Gara di Play out
Venerdì 20 Maggio 2011 2^ Gara di Play out
Venerdì 27 Maggio 2011 3^ Gara di Play out

PROMOZIONE IN C1
Acquisirà il titolo per richiedere l’ammissione al campionato di Serie C1 della stagione sportiva 2011/2012 la Società che al termine della stagione sportiva 2010/2011 si classificherà al primo posto del campionato.
Le Società che si classificheranno dal 2° al 5° posto disputeranno i play off con gare di andata e ritorno:
Per stabilire la griglia dei play off, in caso di parità fra due o più squadre classificatesi fra il 2° e il 5° posto, si procederà alla compilazione di una graduatoria (“classifica avulsa”) fra le squadre interessate, tenendo conto dell’ordine:
a) dei punti conseguiti negli incontri diretti;
b) a parità di punti, della differenza reti segnate e quelle subite negli stessi incontri;
c) della differenza fra reti segnate e subite negli incontri diretti fra le squadre interessate;
d) della differenza fra reti segnate e subite nell’intero campionato;
e) del maggior numero di reti segnate nell’intero campionato;
f) del minor numero di reti subite nell’intero campionato;
g) del maggior numero di vittorie realizzate nell’intero campionato;
h) del minor numero di sconfitte subite nell’intero campionato;
i) del maggior numero di vittorie esterne nell’intero campionato;
j) del minor numero di sconfitte interne nell’intero campionato
La squadra classificata 2^ incontrerà la 5^ classificata;
La squadra classificata 3^ incontrerà la 4^ classificata;
La vincente acquisirà il titolo per richiedere l’ammissione al campionato di Serie C1 della stagione sportiva 2011/2012
Le due squadre perdenti le sopracitate gare, disputeranno una partita di spareggio in campo neutro per stabilire una graduatoria di merito.
Si procederà alla promozione della squadra terza classificata, esclusivamente nel caso che gli stessi meccanismi di promozione e retrocessione dal Campionato della categoria superiore, determinino la costituzione di un secondo posto disponibile (a conclusione del Campionato, prima del termine della stagione sportiva).
Analogamente si procederà alla promozione della squadra quarta classificata, esclusivamente nel caso che gli stessi meccanismi di promozione e retrocessione dal Campionato della categoria superiore, determinino la costituzione di un terzo posto disponibile (a conclusione del Campionato, prima del termine della stagione sportiva).

Calendario Play-Off - 13 maggio 2011 - andata
5^ Classificata - 2^ Classificata
4^ Classificata - 3^ Classificata
Calendario Play-Off - 20 maggio 2011 - ritorno
2^ Classificata - 5^ Classificata
3^ Classificata - - 4^ Classificata
MODALITÀ TECNICHE:
Le gare di Play Off si disputeranno con gare di andata e ritorno in due tempi di 30 minuti ciascuno. In caso di parità al termine dei due incontri,regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno.
In caso di perdurante parità, al termine dei tempi supplementari, risulterà vincitrice la squadra meglio classificata al termine del Campionato.

Calendario Play-Off - 27 maggio 2011
Le vincenti delle gare di play-off
Le perdenti delle gare di play-off
MODALITÀ TECNICHE:
Le gare si disputeranno sul campo neutro che saranno comunicate a tempo debito, alle Società interessate.
Le gare si disputeranno in due tempi di 30 minuti ciascuno. In caso di parità al termine dei 60 minuti regolamentari si disputeranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Se al termine dei due tempi supplementari perdurasse il risultato di parità, verranno battuti i calci di rigore, come previsto dalle norme F.I.G.C.. La Società prima menzionata dovrà provvedere a tutte le incombenze inerenti le squadre ospitanti, compresa la richiesta di forza pubblica.

RETROCESSIONI IN SERIE “D”
Quattro Società retrocederanno in Serie D. Se dovessero retrocedere dalla Serie “C1” in C2 tre Società Trentine, allora le retrocessioni dal Girone di C2 alla Serie D saranno 5.
Le Società che al termine della stagione sportiva 2010/2011 andranno ad occupare gli ultimi DUE posti della classifica finale nel Campionato di C2, retrocederanno al termine della “regular-season” nella categoria inferiore.
Per stabilire gli ultimi due posti, le squadre classificatesi terzultima, quartultima, quintultima, sestultima, disputeranno i play-out con gare di andata e ritorno;
la squadra classificata sestultima incontrerà la terzultima; A
la squadra classificata quintultima incontrerà la quartultima; B
Le perdenti delle sopracitate gare retrocederanno nella categoria inferiore.
Le vincenti delle sopracitate gare effettueranno un incontro unico in campo neutro, e la perdente della gara retrocederà in Serie D, solamente se dovessero retrocedere dalla Serie “C1” in C2 tre Società Trentine.
Per stabilire la griglia dei play out, in caso di parità fra due o più squadre classificatesi fra l’11° e il 16° posto, si procederà alla compilazione di una graduatoria (“classifica avulsa”) fra le squadre interessate, tenendo conto dell’ordine:
a) dei punti conseguiti negli incontri diretti;
b) a parità di punti, della differenza reti segnate e quelle subite negli stessi incontri;
c) della differenza fra reti segnate e subite negli incontri diretti fra le squadre interessate;
d) della differenza fra reti segnate e subite nell’intero campionato;
e) del maggior numero di reti segnate nell’intero campionato;
f) del minor numero di reti subite nell’intero campionato;
g) del maggior numero di vittorie realizzate nell’intero campionato;
h) del minor numero di sconfitte subite nell’intero campionato;
i) del maggior numero di vittorie esterne nell’intero campionato;
j) del minor numero di sconfitte interne nell’intero campionato

Calendario Play-Out - 13 maggio 2011 - andata
5^ Classificata - 2^ Classificata
4^ Classificata - 3^ Classificata
Calendario Play-Out - 20 maggio 2011 - ritorno
2^ Classificata - 5^ Classificata A
3^ Classificata - - 4^ Classificata B

Calendario Play-Out - 27 maggio 2011
Vincente A - Vincente B

MODALITÀ TECNICHE:

Le gare di Play Out si disputeranno con gare di andata e ritorno in due tempi di 30 minuti ciascuno. In caso di parità al termine dei due incontri,regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno.
In caso di perdurante parità, al termine dei tempi supplementari, risulterà vincitrice la squadra meglio classificata al termine del Campionato.
La Società prima menzionata dovrà provvedere a tutte le incombenze inerenti le squadre ospitanti, compresa la richiesta di forza pubblica.

Le due vincenti delle sopracitate gare effettueranno un incontro unico in campo neutro, e la perdente della gara retrocederà in Serie D, solamente se dovessero retrocedere dalla Serie “C1” in C2 tre Società Trentine.
La gara si disputerà in due tempi di 30 minuti ciascuno. In caso di parità al termine dei 60 minuti regolamentari si disputeranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Se al termine dei due tempi supplementari perdurasse il risultato di parità, verranno battuti i calci di rigore, come previsto dalle norme F.I.G.C.. La Società prima menzionata dovrà provvedere a tutte le incombenze inerenti le squadre ospitanti, compresa la richiesta di Forza Pubblica.

Disciplina sportiva
Le ammonizioni irrogate in Campionato non hanno efficacia nelle gare di Play Off e Play-Out; invece le squalifiche riportate in Campionato devono essere scontate.
Nelle gare di Play Off e Play-Out, la squalifica per cumulo scatta alla seconda ammonizione. Quelle non interamente scontate nelle gare, slittano alla successiva stagione nelle gare di Campionato.

ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE GARE DI PLAY OFF E PLAY OUT DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI – STAGIONE SPORTIVA 2010/2011
a) per i procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo territoriale
gli eventuali reclami, avverso la regolarità dello svolgimento delle gare, a norma dell’art. 29, n. 3, 5 e 7, C.G.S., dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Provinciale Autonomo di Trento, entro le ore 24.00 del giorno successivo alla gara con contestuale invio sempre nel predetto termine, di copia alla controparte. L’attestazione dell’invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
Il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo le decisioni del Giudice Sportivo territoriale e trasmesso via telefax o altro mezzo idoneo alle Società interessate.
In ogni caso lo stesso si intende conosciuto dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.);
b) per i procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Commissione Disciplinare territoriale
gli eventuali reclami alla Commissione Disciplinare territoriale presso la sede del Comitato Provinciale Autonomo di Trento, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Provinciale Autonomo di Trento entro le ore 12.00 del secondo giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con contestuale invio – sempre nel predetto termine – di copia alla controparte, oltre al versamento della relativa tassa. L’attestazione dell’invio all’eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
L’eventuale controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla data di ricezione del reclamo.
La Commissione Disciplinare territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà trasmesso alle due Società interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.).


CAMPIONATO CALCIO A 5 DI SERIE D – 2010/2011

PLAY OFF
Venerdì 29 aprile 2011 Eventuali spareggi per i gironi A - C
Lunedì 09 Maggio 2011 Eventuale spareggio per il girone B
Venerdì 13 Maggio 2011 1^ Gara di Play off
Venerdì 20 Maggio 2011 2^ Gara di Play off
Venerdì 27 Maggio 2011 3^ Gara di Play off
Venerdì 03 Giugno 2011 4^ Gara di Play off

Le tre Società prime di ogni girone, si confronteranno fra di loro, al termine del Campionato, il giorno venerdì 13 maggio 2011, Palazzetto di Besenello, per concorrere al titolo di Campione Provinciale. L’abbinamento è così composto:
1^ A - 1^ C
Perdente 1^gara - 1^ B
Vincente 1^ gara - 1^ B
Alla vincente del triangolare, è assegnato il titolo di Campione Provinciale di Calcio a5 – Serie “D” – Stagione sportiva 2010/2011
Modalità Tecniche: Ogni gara avrà un tempo unico di 30° minuti; qualora risultasse parità nelle reti segnate nel tempo regolamentare, si andrà ai calci di rigore (solamente la prima gara, per determinare chi gioca la seconda partita), secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti. La Società prima menzionata dovrà provvedere a tutte le incombenze inerenti le squadre ospitanti, compresa la richiesta di forza pubblica.
Nel caso più squadre si trovassero a parità di punti, dopo le gare disputate, per determinare la classifica si terrà conto dei seguenti criteri:
a) scontro diretto;
b) miglior differenza reti;
c) maggior numero di reti fatte;
d) se tutte e tre le Società dovessero essere in parità assoluta, ripetizione del Triangolare alla settimana
successiva;
e) ripetizione della gara fra le due Società interessate, con programmazione alla settimana successiva

PROMOZIONI IN C2 PROVINCIALE DI TRENTO
Le Società 1^ classificate di ogni girone saranno promosse in C2 Provinciale di Trento;
le Società che si classificheranno dal 2° al 5° posto di ogni girone disputeranno i play off con le seguenti modalità:
la squadra classificata 2^ incontrerà, in gara unica la 5^ classificata;
la squadra classificata 3^ incontrerà, in gara unica la 4^ classificata;
Per stabilire la griglia dei play off, in caso di parità fra due o più squadre classificatesi fra il 2° e il 5° posto, si procederà alla compilazione di una graduatoria (“classifica avulsa”) fra le squadre interessate, tenendo conto dell’ordine:
a) dei punti conseguiti negli incontri diretti;
b) parità di punti, della differenza reti segnate e quelle subite negli stessi incontri;
c) della differenza fra reti segnate e subite negli incontri diretti fra le squadre interessate;
d) della differenza fra reti segnate e subite nell’intero campionato;
e) del maggior numero di reti segnate nell’intero campionato;
f) del minor numero di reti subite nell’intero campionato;
g) del maggior numero di vittorie realizzate nell’intero campionato;
h) del minor numero di sconfitte subite nell’intero campionato;
i) del maggior numero di vittorie esterne nell’intero campionato;
j) del minor numero di sconfitte interne nell’intero campionato.

CALENDARIO PLAY-OFF

13 maggio 2011
2^ Classificata Girone A - 5^ Classificata Girone A 1
3^ Classificata Girone A - 4^ Classificata Girone A 2
2^ Classificata Girone B - 5^ Classificata Girone B 3
3^ Classificata Girone B - 4^ Classificata Girone B 4
2^ Classificata Girone C - 5^ Classificata Girone C 5
3^ Classificata Girone C - 4^ Classificata Girone C 6
Le vincenti dei suddetti incontri si confronteranno in gara unica per stabilire la vincitrice dei play off di ogni girone.
Le sopraccitate gare di play off si disputeranno in casa delle squadre meglio classificate al termine del Campionato

20 maggio 2011
1 - 2 A
3 - 4 B
5 - 6 C
Recupero di UNA squadra: Per individuare la quarta squadra che parteciperà al turno successivo, si stilerà una
classifica di merito, fra le perdenti, tenendo conto nell’ordine:
- miglior differenza reti;
- maggior numero di reti segnate;
- sorteggio

MODALITÀ TECNICHE:
Tutte le gare dei Play Off, all’interno di ogni girone, si disputeranno sul campo delle squadre meglio classificate al termine del Campionato.
Le gare di Play Off di ogni girone si disputeranno in due tempi di 30 minuti ciascuno. In caso di parità al termine dei 60 minuti regolamentari si disputeranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno.
In caso di perdurante parità, al termine dei tempi supplementari, risulterà vincitrice la squadra meglio classificata al termine del Campionato.

Semifinali
27 maggio 2011
A - C
B - Miglior classificata

Finali
03 giugno 2011
Finale per il 1^ e 2^ posto
Finale per il 3^ e 4^ posto

MODALITÀ TECNICHE:
Le gare di semifinali e finali si disputeranno sul campo neutro che saranno comunicate a tempo debito, alle Società interessate.
Le gare si disputeranno in due tempi di 30 minuti ciascuno. In caso di parità al termine dei 60 minuti regolamentari si disputeranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Se al termine dei due tempi supplementari perdurasse il risultato di parità, verranno battuti i calci di rigore, come previsto dalle norme F.I.G.C.. La Società prima menzionata dovrà provvedere a tutte le incombenze inerenti le squadre ospitanti, compresa la richiesta di forza pubblica.

La vincente della gara del 03 giugno 2011 verrà promossa in Serie C/2.
Si procederà alla promozione della squadra seconda classificata, esclusivamente nel caso che gli stessi meccanismi di promozione e retrocessione dal Campionato della categoria superiore, determinino la costituzione di un secondo posto disponibile (a conclusione del Campionato, prima del termine della stagione sportiva).
Analogamente si procederà alla promozione della squadra terza classificata, esclusivamente nel caso che gli stessi meccanismi di promozione e retrocessione dal Campionato della categoria superiore, determinino la costituzione di un terzo posto disponibile (a conclusione del Campionato, prima del termine della stagione sportiva).
Analogamente si procederà alla promozione della squadra quarta classificata, esclusivamente nel caso che gli stessi meccanismi di promozione e retrocessione dal Campionato della categoria superiore, determinino la costituzione di un quarto posto disponibile (a conclusione del Campionato, prima del termine della stagione sportiva).

Disciplina sportiva
Le ammonizioni irrogate in Campionato non hanno efficacia nelle gare di Play Off; invece le squalifiche riportate in Campionato devono essere scontate.
Nelle gare di Play Off, la squalifica per cumulo scatta alla seconda ammonizione. Quelle non interamente scontate nelle gare, slittano alla successiva stagione nelle gare di Campionato.

ABBREVIAZIONE DEI TERMINI PROCEDURALI DINANZI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA SPORTIVA PER LE GARE DI PLAY OFF ELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI – STAGIONE SPORTIVA 2010/2011
a) per i procedimenti di prima istanza avanti il Giudice Sportivo territoriale
gli eventuali reclami, avverso la regolarità dello svolgimento delle gare, a norma dell’art. 29, n. 3, 5 e 7, C.G.S., dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede la sede del Comitato Provinciale Autonomo di Trento, entro le ore 24.00 del giorno successivo alla gara con contestuale invio sempre nel predetto termine, di copia alla controparte. L’attestazione dell’invio alla eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
Il Comunicato Ufficiale sarà pubblicato immediatamente dopo le decisioni del Giudice Sportivo territoriale e trasmesso via telefax o altro mezzo idoneo alle Società interessate.
In ogni caso lo stesso si intende conosciuto dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.);
b) per i procedimenti di seconda ed ultima istanza avanti la Commissione Disciplinare territoriale
gli eventuali reclami alla Commissione Disciplinare territoriale presso la sede del Comitato Provinciale Autonomo di Trento, avverso le decisioni del Giudice Sportivo territoriale, dovranno pervenire via telefax o altro mezzo idoneo o essere depositati presso la sede del Comitato Regionale entro le ore 12.00 del secondo giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale recante i provvedimenti del Giudice Sportivo territoriale con contestuale invio – sempre nel predetto termine – di copia alla controparte, oltre al versamento della relativa tassa. L’attestazione dell’invio all’eventuale controparte deve essere allegata al reclamo.
L’eventuale controparte – ove lo ritenga – potrà far pervenire le proprie deduzioni presso la sede dello stesso Comitato Regionale entro le ore 12.00 del giorno successivo alla data di ricezione del reclamo.
La Commissione Disciplinare territoriale esaminerà il reclamo e deciderà nella stessa giornata della discussione, con pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale che sarà trasmesso alle due Società interessate mediante trasmissione via telefax o altro mezzo idoneo. In ogni caso la decisione si intende conosciuta dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale (Art. 22, comma 11, C.G.S.).
[Edited by diegobottura 4/14/2011 2:29 PM]

Il cuore ha le sue ragioni, di cui la ragione non sa nulla.
Blaise Pascal

Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:22 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com