New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 | Next page

Modelli in ottone

Last Update: 1/30/2014 10:15 PM
Author
Print | Email Notification    
7/19/2010 12:29 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
OFFLINE
Post: 353
Registered in: 6/28/2004
tranviere senior
Beh, innanzi tutto bisogna progettare il modello, ovvero definire i pezzi di cui si ha bisogno per realizzare l'intero tram, pensare a come montarli e prevedere eventuali linguette, asole, linee di piegatura.
Fatto questo si fa il disegno e lo si stampa su un foglio di acetato ad una risoluzione di 2400 dpi.



Poi si porta il foglio all'azienda che fa la fotoincisione, dove il foglio viene piegato in due sovrapponendo esattamente le due sagome (il foglio viene inciso da entrambi i lati, quindi la pellicola ha due sagome).

All'interno viene posizionato il foglio di ottone o alpacca rivestito da una resina fotosensibile e poi messo sotto una macchina che emette un fascio luminoso come quello di un flash di una macchina fotografica, ma di 6kW...

Ora il foglio di ottone/alpacca presenta la superficie con la resina sviluppata dalla luce che è passata attraverso le parti trasparenti del foglio, mentre le altre zone avranno della resina non sviluppata, che viene lavata via.
Poi foglio viene messo su una macchina dove passa sotto una serie di ugelli che spuzzano dell'acido e incidono il foglio nelle zone non protette dalla resina.

Il risultato è il seguente:


Infine il foglio viene lavato/decapato per interrompere il processo di corrosione.

Ora si possono rimuovere i piccoli particolari dalla lastra e iniziare la piegatura/montaggio in base a quanto previsto durante la progettazione.
molti pezzi si incastrano grazie alle linguette e alle asole previste e vanno poi saldati a stagno per dare solidità al tutto. E' importante avere un saldatore con la punta fine per poter far sciogliere lo stagno anche negli spazi più stetti.

http://it.wikipedia.org/wiki/Brasatura

Difficilmente al primo tentativo si realizza un modello perfetto, le lastre contengono errori che non si vedono al CAD ma che si scoprono quando si monta il modello.

Per le parti curve o in "3D" invece la fotoincisione non è sufficiente, si deve ricorrere alla clonazione con resina o fusione di ottone. Ma questa è un'altra storia.

Emil


Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:44 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com