New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Scampato pericolo mortale

Last Update: 3/10/2011 5:09 PM
Author
Print | Email Notification    
1/8/2010 8:13 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

 

Voglio raccontarvi cosa il Signore ha fatto per me e per altri miei coetanei nel corso di alcuni anni orsono.

Al termine dell'anno scolastico, eravamo andati in 17 presso una località di montagna presso il Gran Sasso per prepararci ad affrontare gli esami di stato che si sarebbero svolti a distanza di qualche settimana. Si tratta di ritiri di studio che il movimento cattolico di cui faccio parte,  organizza annualmente per gli studenti prossimi agli esami.

Al termine di questo "ritiro", di ritorno dal luogo in cui eravamo stati per cinque giorni, iniziamo la discesa delle curve che portano alle falde del monte. La strada mostra una pendenza molto accentuata di circa il 75 %.


      Il pulmino che ci porta comincia improvvisamente ad aumentare la sua velocità, si sente puzza come di gomma bruciata.

L'autista mostra segni di insofferenza. Io ed i miei amici cominciamo a guardarci l'un l'altro e a chiederci cosa stesse succedendo.

    Il pulmino aumenta la sua corsa giù per la ripida discesa. Le curve cominciano a essere tagliate in modo anomalo, finchè l'autista, che è rimasto in silenzio, forse per non allarmarci, va ad "appoggiarsi" lungo un muraglione, strusciando sulla fiancata del pulmino a velocità insolita. Questo ci impressiona enormemente e cominciamo a gridare in modo scomposto. Ci accorgiamo che i FRENI non funzionano dalle grida sguaiate di alcuni.


E' il panico.
      Un senso di angoscia attanaglia tutti. Dal cuore sale una preghiera al Signore, che ci salvi. Si intravvede nella folle corsa che è ripresa dopo brevi attimi, un ponte; a destra e a sinistra un dirupo vertiginoso.


    Il pulmino non riesce a sterzare in tempo e in un attimo, abbattiamo un muretto di protezione sul bordo della strada, e giù, precipitando, anzi volando, lungo il burrone ripidissimo. Sento le grida dei miei amici, ed io che ormai mi vedo già nell'altro mondo; un giovane, si butta dalla finestra cercando scampo lungo il dirupo. Il momento è tragico e, anche solo a volerlo raccontare mi si accappona la pelle.


    Vediamo il pulmino volante come inghiottito dalla voragine, arrestare la sua corsa pazzesca, schiantandosi contro un albero; uno dei pochi di quella scarpata, a circa un centinaio di metri dalla strada, come se si trovasse lì apposta per fermarci, come fosse una grande mano.


   Per un attimo ho avuto l'impressione di essere già nell'aldilà. Impossibile essere vivi dopo un simile volo. Ma cosa strana, ci tocchiamo, piangiamo, urliamo, ci abbracciamo. Non sembra possibile, ma è vero: siamo tutti vivi. Osserviamo meglio: ognuno si guarda, passando le mani sulle articolazioni, sui visi allibìti: siamo non solo vivi, ma addirittura illesi, tutti interi!!!; il pulmino e in posizione eretta. Il muso è rientrato nel tronco dell'albero, non potrà più viaggiare, ma noi siamo tutti illesi: e' un MIRACOLO ! SOLO UN MIRACOLO !

Cerchiamo di uscire dal portellone di dietro, che si apre: arrancando sui sedili, siamo tutti fuori in un attimo: chiudiamo il portellone . Dopo un pò si fermano delle macchine che avvertono le squadre di soccorso. Arrivano vigili del fuoco, pompieri, un elicottero, la gru per tirare il pulmino con tutti i nostri bagagli. Quel portellone non si è voluto più riaprire e per tirar fuori i nostri bagagli hanno dovuto usare spranghe di ferro. INCREDIBILE MA VERO


L'unico a riportare qualche ferita è stato il ragazzo che per la paura si è lanciato fuori dal finestrino durante il precipizio del pulmino. I soccorritori sono increduli, non riescono a capire come sia stato possibile rimanere tutti illesi in un simile accaduto. Noi stessi non ci rendevamo conto, e non possiamo far altro che ringraziare e lodare il Signore.


Dopo qualche giorno dall'accaduto, la mia famiglia ha deciso di chiedere una celebrazione di ringraziamento per lo scampato pericolo e per il fatto che Dio ci salva non solo l'anima, ma se lo ritiene opportuno, anche il corpo.

Ed io sono testimone di questo.  GRAZIE SIGNORE

 

 

3/10/2011 5:06 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ho ritrovato anche la pagina del giornale su cui venne pubblicata la notizia della mancata tragedia che si sarebbe inevitabilmente prodotta.
Una delle immagini mostra il pulmino mentre viene tirata sopra, fuori dal dirupo dove era finito.

SNC00227
[Edited by Coordinatrice 3/10/2011 5:09 PM]
Admin Thread: | Unlock | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
ESPERIENZA PERSONALE DI FEDE (1 post, agg.: 1/19/2013 2:39 PM)
UN EVENTO ECCEZIONALE (2 posts, agg.: 7/10/2010 11:10 AM)
La mia piccola esperienza (2 posts, agg.: 12/19/2012 2:10 PM)
La mia personale esperienza di fede (1 post, agg.: 6/26/2010 9:38 AM)
Come la Madonna mi ha donato la fede (5 posts, agg.: 10/28/2010 10:08 AM)
La mia storia in evoluzione (4 posts, agg.: 1/5/2011 9:38 PM)
MI SARETE TESTIMONI (Atti 1,8)
LUNA ATTUALE
banner-credenti-forum

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire

Cerca in BIBBIA CEI
PER VERSETTO
(es. Mt 28,1-20):
PER PAROLA:

Oggi è:
 
*****************************************
Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:42 PM. : Printable | Mobile - © 2000-2019 www.freeforumzone.com