"Forum amici del Regno Perduto"

[Zensunni Sietch] [L'Impero] [Il Palazzo del 2000] [m'Arte] [Figurati!]

Olive e Olio di Sicilia

New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

L'anima di questo forum e del sito

Last Update: 12/29/2009 2:40 PM
OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,085
Gender: Male
6/1/2009 5:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ciò che segue è contenuto nella pagina del sito "chi siamo" e dovrebbe spiegare un pò il pensiero del sito e del forum.

Il Vecchio Salice è, come avrete notato, dedicato agli animali e alla natura, e raccoglie varie informazioni a riguardo. E' nato alcuni anni fa con lo scopo di divulgare tristi verità riguardanti gli animali e i maltrattamenti che subiscono nel mondo, e di raccogliere diverse informazioni per gli amanti degli animali.
Insieme a lui è nato anche il forum del Regno Perduto, con uno scopo simile a quello del sito del quale è complemento, il quale ha saputo dimostrare che al mondo ci sono persone in gamba, cosa consolante che fa ben sperare per il futuro.

Il sito, come il forum, ha un carattere biocentrista, cioè vede la vita al centro di tutto, e non l'uomo. E' pro vegetarianesimo o veganesimo ma non si sogna minimamente di imporlo a nessuno, a differenza di altri posti in rete.

Il Salice è totalmente contrario alla caccia, alle pellicce e ad ogni genere di maltrattamento animale, ed è convinto che le cose potranno cambiare se alla base ci sarà l'informazione e l'insegnamento del rispetto tramite il rispetto.

Questo sito preferisce l'adozione di un animale, e non l'acquisto, perché è consapevole che la vita non dovrebbe essere venduta.

Qui non si da importanza alle razze degli animali, proprio perché crediamo che ogni vita ha un valore uguale, un pastore tedesco con tanto di pedigree per noi è pari ad un bastardino randagio. Anzi, dedichiamo più attenzione ad un randagio perché ha bisogno di aiuto.

Il Salice è contro l'estremismo inteso come azioni sconsiderate fatte senza riflessione, tipiche di chi vuole sfogare la sua rabbia interiore confondendola con ideali che in realtà poco ha a cuore.

Il Vecchio Salice accoglie tutti, a patto che chi è suo ospite lo sappia rispettare...


Dato che il sito e il forum non sono solo io se pensate che a questa spiegazione vada inserito o corretto qualche punto non esitate a dirlo [SM=x1169411]






[Edited by Akela il solitario 6/4/2009 5:10 PM]

"La vera bellezza non si percepisce con gli occhi, ma col cuore"


OFFLINE
Email User Profile
Post: 1,436
Gender: Female
7/15/2009 8:47 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Trovo che sia una descrizione meravigliosa. Niente da togliere e niente da aggiungere! Perfetta!



Spuntarono le prime stelle. Non sapeva che si chiamava Rigel, ma la vide. E sapeva che presto sarebbero spuntate tutte e che ci sarebbero stati tutti i suoi amici lontani. "Anche il pesce è mio amico"disse ad alta voce. "Non ho mai visto e mai sentito parlare di un pesce simile. Ma devo ucciderlo. Sono contento che non dobbiamo cercare di uccidere le stelle". Pensa se ogni giorno un uomo dovesse cercare di uccidere la luna, pensò. La luna scappa. Ma pensa se ogni giorno uno dovesse cercare di uccidere il sole...siamo nati fortunati, pensò. Poi gli dispiacque che il grosso pesce non avesse nulla da mangiare e il dispiacere non indebolì mai la decisione di ucciderlo. A quanta gente farà da cibo, pensò. Ma sono degni di mangiarlo? No, no di certo. Non c'è nessuno degno di mangiarlo, con questo suo nobile contegno e questa sua grande dignità.
Non capisco queste cose, pensò. Ma è una fortuna che non dobbiamo cercare di uccidere il sole o la luna o le stelle.

Basta già vivere sul mare e uccidere i nostri veri fratelli.
E. Hemingway, "Il vecchio e il mare"



Quando brillava il vespero vermiglio,
e il cipresso parea oro, oro fino,
la madre disse al piccoletto figlio:
"Così fatto è lassù tutto un giardino".
Il bimbo dorme e sogna i rami d'oro,
gli alberi d'oro, le foreste d'oro,
mentre il cipresso nella notte nera
scagliasi al vento, piange alla bufera
Giovanni Pascoli



Da bambino volevo guarire i ciliegi
quando, rossi di frutti, li credevo feriti
la salute per me li aveva lasciati
coi fiori di neve che avevan perduti...
e un sogno fu un sogno ma non durò poco
per questo giurai che avrei fatto il dottore
e non per un Dio ma nemmeno per gioco,
perchè i ciliegi tornassero in fiore,
perchè i ciliegi tornassero in fiore
F. de Andrè

OFFLINE
Email User Profile
Post: 100
Gender: Female
12/29/2009 2:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Bellissima !!!(A parer mio !)





Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:11 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com